Come identificare e curare l'ostruzione intestinale

I problemi intestinali sono molto comuni oggi. Uno di loro - ostruzione intestinale - una condizione grave, durante la fase acuta in cui è necessario l'intervento dei chirurghi. Il primo precursore di un'afflizione è il dolore: inizia improvvisamente, in qualsiasi momento, senza una ragione apparente. Raramente, il dolore aumenta un po 'e dopo un certo periodo di tempo diventa intenso.

Cos'è l'ostruzione intestinale?

L'ostruzione intestinale è chiamata incapacità della natura fisiologica del passaggio all'ano delle masse fecali. Il processo di svuotamento naturale del retto diventa difficile, lo scarico dei gas si ferma e si formano blocchi di feci. I sintomi diventano più pronunciati quando la condizione peggiora. La fonte dei problemi è uno sgabello irregolare: correttamente, se una persona viene svuotata una volta al giorno. In caso di stitichezza, segni di ostruzione, consultare un medico.

Cause di ostruzione

L'ostruzione nell'intestino si sviluppa sotto l'influenza di varie cause, che si dividono in due categorie: funzionale e meccanica. Lo sviluppo di una malattia di tipo meccanico è promosso da fattori quali un aumento della lunghezza del colon sigmoideo, la presenza di tasche peritoneali, un cieco mobile e aderenze. L'ostruzione funzionale si sviluppa sullo sfondo dell'iperalimentazione dopo il digiuno, un forte aumento della frutta fresca, il trasferimento dei neonati a miscele adattate fino a un anno.

meccanico

Cause meccaniche della malattia, che avvelena marcatamente l'esistenza del paziente:

  • gruppo di vermi;
  • ematomi;
  • rottura nella formazione dell'intestino;
  • interruzioni nella struttura del peritoneo;
  • calcoli biliari e pietre fecali;
  • disturbi vascolari;
  • l'infiammazione;
  • neoplasie (cancerose o benigne);
  • oncologia;
  • ostruzione intestinale;
  • adesioni;
  • ernia;
  • inversione della sezione intestinale;
  • filamenti di peritoneo di tipo congenito;
  • ingresso di elementi estranei nell'intestino;
  • diminuzione nel lume intestinale.

funzionale

Sono anche note cause funzionali di ostruzione. La loro lista di solito dipende da problemi correlati, ma una versione breve di questo aspetto è la seguente:

Sintomi e segni di ostruzione intestinale

Secondo i medici, se si sospetta un'ostruzione intestinale, il paziente deve essere portato in ospedale il prima possibile. Quindi la previsione sarà favorevole. In alcuni casi, la violazione può essere corretta senza intervento chirurgico. I segni evidenti dell'aspetto della malattia sono considerati l'impossibilità di scaricare le feci e i gas. In caso di ostruzione parziale o ostruzione dell'intestino superiore, vi è uno scarso sgabello e una leggera scarica di gas. Si verificano sintomi come vomito ripetuto, forma anomala e gonfiore.

Ci sono anche sintomi specifici che possono essere identificati solo da uno specialista, quindi il pronto ricovero ospedaliero del paziente è così importante. Se non si inizia a trattare il paziente in tempo utile, aumenta il rischio di sviluppare conseguenze pericolose, tra cui anomalie cardiache, insufficienza epatica e renale e morte. In caso di spremitura di vasi, si sviluppa necrosi dell'intestino. Anche l'operazione (se il caso è in esecuzione) potrebbe non salvare il paziente.

Le condizioni più pericolose includono l'ostruzione intestinale nei neonati. Pertanto, è importante che mamme e papà conoscano i sintomi che dovrebbero preoccupare:

  • perdita di peso significativa a causa della perdita di liquidi
  • vomito con una miscela di bile, che appare dopo aver mangiato,
  • pelle grigiastro del bambino,
  • temperatura,
  • distensione addominale.

Un bambino calmo può rifiutarsi di mangiare, diventare irrequieto e capriccioso. Quindi devi chiamare immediatamente un dottore.

Tipi di ostruzione intestinale e come appaiono

L'ostruzione intestinale è divisa in due tipi in base alla natura del decorso: è cronica e acuta. Inoltre, la malattia può essere parziale o completa. Per origine, il disturbo è diviso in acquisito e congenito, quest'ultimo causato da blocco intestinale con meconio denso, anomalie nel suo sviluppo. A seconda delle cause, la malattia può essere meccanica e dinamica.

Ostruzione adesiva

L'ostruzione dell'adesivo è una violazione del passaggio attraverso l'intestino, che viene attivato dalle aderenze del peritoneo. Fili e aderenze si sviluppano dopo peritonite diffusa, acuta diffusa, emorragie, lesioni dell'addome. Questo tipo di ostruzione intestinale può verificarsi in uno qualsiasi dei livelli intestinali. Nella maggior parte dei casi, il picco di omento si verifica con la cicatrice postoperatoria del peritoneo o con gli organi che sono stati feriti durante l'operazione.

La base della malattia è una violazione della peristalsi, che è causata dalla formazione di aderenze. L'ostruzione adesiva si verifica in diversi tipi:

  • Tipo di ostruzione - la malattia comincia in modo acuto e rapidamente procede. A volte i pazienti possono soffrire di ostruzione intermittente cronica, che successivamente sfocia nella fase acuta.
  • Tipo di strangolamento - si verifica quando un'area intestinale è ferita con interessamento del mesentere. La malattia è acuta e rapida, i disturbi emodinamici si verificano precocemente, portando allo sviluppo di peritonite e necrosi intestinale.
  • La forma mista è una combinazione di forma dinamica e meccanica della malattia.

parziale

La forma parziale di questa malattia può manifestarsi cronicamente: il paziente sperimenta periodicamente dolore, soffre di vomito, ritenzione di gas e feci. Nella maggior parte dei casi, questi sintomi non sono acuti: scompaiono dopo misure conservative in ospedale o in modo indipendente. La malattia può durare per decenni. In caso di ostruzione dovuta a un tumore che si sviluppa all'interno del lume intestinale o dall'esterno, i sintomi aumentano gradualmente. A volte ci sono costipazione, dolore addominale, vomito, flatulenza. Man mano che il tumore cresce, i sintomi diventano più frequenti.

Le fasi di blocco parziale sono sostituite da periodi di risoluzione, che sono caratterizzati da diarrea. Le foglie fecali sono liquide, abbondanti, con un odore putrido. Una caratteristica dell'ostruzione parziale è che può fluire in qualsiasi momento in un'ostruzione completa del tipo acuto.

Ostruzione dell'intestino tenue

L'ostruzione dell'intestino tenue si verifica ovunque nell'intestino tenue. La parte dell'intestino che si trova sopra la posizione dell'ostacolo continua a funzionare e si gonfia quando viene riempita di cibo. Le cause più comuni della malattia sono l'ostruzione dell'intestino tenue. I sintomi di ostruzione sono flatulenza, avversione al cibo, vomito, disidratazione, grave dolore epigastrico.

Intestino crasso

La violazione del passaggio del contenuto attraverso il colon (ostruzione) si manifesta in feci ritardate o assenti, gonfiore, difficoltà con gas, dolore crampi, distensione addominale, vomito, nausea e disturbi dell'appetito. Tale ostruzione può essere completa o parziale, più spesso osservata nel caso di lesioni del colon di natura organica.

Mentre la malattia progredisce nell'intestino, i sintomi di intossicazione, disturbi metabolici, distensione addominale, aumentano i segni di infiammazione peritoneale. L'ostruzione parziale è caratterizzata da scarico periodico incompleto di gas e feci, diarrea da costipazione, remissioni prolungate o a breve termine, cessazione temporanea del gonfiore e dolore.

Scopri cosa colon tacoediskinesia come trattare questa malattia.

Trattamento della malattia negli adulti e nei bambini

All'inizio del trattamento della malattia che colpisce l'intestino in bambini, adulti, anziani, vengono prese misure di emergenza per alleviare lo shock del dolore, riempire la perdita di liquidi, una radiografia, un'ecografia della cavità addominale. Con l'aiuto della sonda, vengono rilasciate le parti superiori del tubo digerente e, con l'aiuto dei clisteri del sifone, le parti inferiori.

Vengono introdotti farmaci (antispastici) che rilassano le pareti muscolari intestinali, fermando la peristalsi avanzata. In alcuni casi, queste misure e questi farmaci sono sufficienti per ripristinare il funzionamento. In caso contrario, ricorrono alla chirurgia in clinica.

Intervento chirurgico

Il volume dell'intervento chirurgico da eseguire in chirurgia per l'ostruzione intestinale è giustificato individualmente, tenendo conto delle caratteristiche dell'organismo, delle caratteristiche anatomiche del focus e della storia della malattia. Dovresti anche determinare le cause della patologia. Nei seguenti casi di malattia la chirurgia è l'unico modo per trattare:

  • con torsione dell'intestino tenue;
  • quando bloccato da calcoli biliari;
  • quando la nodulazione intestinale, quando un intestino è avvolto sull'asse dell'altra;
  • quando si immerge un budello in un altro.

dieta

A seconda del decorso della malattia intestinale e delle condizioni del paziente, viene prescritta una dieta. Dopo l'intervento chirurgico per ostruzione intestinale non è possibile mangiare e bere per dodici ore. La nutrizione avviene per via parenterale: il paziente viene iniettato nel retto soluzioni nutritive per via endovenosa. Dopo cinque giorni, le miscele di nutrienti vengono introdotte attraverso un ombrello in bocca. La sonda viene rimossa se il paziente può mangiare da solo. I latticini fermentati, le miscele nutrizionali (alimenti per l'infanzia) sono ammessi in piccole porzioni frequenti.

Pochi giorni dopo l'operazione sull'intestino, viene effettuata una transizione verso una dieta zero, sviluppata con l'obiettivo di risparmiare al massimo il tratto digestivo. Vengono introdotti prodotti liquidi facilmente assorbibili e l'assunzione di sale è limitata.

Gradualmente, passano a una dieta vicina alla dieta n. 4, che è stata sviluppata con l'obiettivo di massimizzare la pulizia intestinale chimica e meccanica, riducendo i processi di fermentazione in essa contenuti. La quantità di grassi, carboidrati, carni affumicate, spezie, sottaceti, fibre, latte è limitata. I piatti sono bolliti, al vapore, sfilacciati.

A poco a poco, il menu dieta è in espansione, vi è una transizione completa alla dieta n. 4, che è progettata per i pazienti con malattie intestinali nella fase di recupero e riabilitazione, compresa l'ostruzione. La dieta nelle malattie del tratto gastrointestinale fornisce una buona alimentazione, risparmiando per l'intestino. La dieta è più diversificata, il cibo non viene cancellato.

I pasti sono bolliti o al vapore, che è utile per l'intestino del paziente. La dieta della dieta con ostruzione cronica e acuta impedisce lo sviluppo di processi putrefattivi e fermentativi. I carboidrati e grassi semplici sono limitati, eccitazione di tipo meccanico, chimico e termico sono esclusi.

Rimedi popolari

Con una forma parziale di ostruzione, il trattamento con i metodi dell'arsenale della medicina tradizionale aiuta:

  • Versare 0,5 kg di prugne senza semi con un litro d'acqua, far bollire per un'ora, raffreddare e bere tre volte al giorno per mezzo bicchiere.
  • 1 kg di olivello spinoso tritato, versare acqua refrigerata bollita nella quantità di 0,7 l, mescolare. Succo spremere e prendere una volta al giorno per mezzo bicchiere.
  • Mescolare 20 pezzi di albicocche secche, 10 cucchiai. uvetta, 10 pezzi di fichi e prugne. Versare acqua bollente, sciacquare, torcere. Mangiare in un cucchiaio a stomaco vuoto.
  • Scalda mezzo bicchiere di latte, aggiungi 20 g di burro. Sdraiati sul lato sinistro e inserisci la soluzione come un normale clistere. Fai la procedura per tre giorni di fila per un paio d'ore prima di andare a dormire.
  • Erbe come la senna e l'olivello spinoso, che hanno un effetto lassativo, possono alleviare, ma non curare, la malattia.

Video: come sbarazzarsi dell'ostruzione intestinale a casa?

L'argomento del video qui sotto è un sintomo di stitichezza e di come può essere minacciato. La stitichezza può indicare molte malattie gravi, inclusa l'ostruzione o la malattia di Hirschsprung.

Foto dell'ostruzione intestinale

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Come riconoscere l'ostruzione intestinale

L'ostruzione intestinale è una malattia pericolosa, che si esprime come una violazione del processo di movimento delle masse fecali attraverso l'intestino. Qualsiasi ostruzione intestinale può accadere a chiunque: le patologie sono suscettibili a tutte le età, dai neonati agli anziani, mentre le manifestazioni della malattia rimangono all'incirca uguali. Con lo sviluppo della patologia, è indicato un intervento chirurgico urgente, quindi è importante conoscere tutti i sintomi di ostruzione intestinale negli adulti per avere il tempo di cercare aiuto medico in modo tempestivo. Altrimenti, la malattia può portare alla morte.

Tipi di ostruzione intestinale

Secondo il meccanismo di sviluppo, si distinguono l'ostruzione intestinale meccanica e dinamica. L'ostruzione meccanica si sviluppa a causa del blocco intestinale con vari ostacoli.

Le cause del blocco sono:

  • all'interno - corpi estranei, vermi, pietre, cicatrici, tumori, altre formazioni;
  • fuori - spremere formazioni.

Tutte le opzioni di cui sopra sono ostruzioni ostruttive. Se si verifica una rotazione dell'intestino, la violazione, la nodulazione e, di conseguenza, la spremitura del mesentere, viene diagnosticata un'ostruzione di strangolamento. Quando una parte dell'intestino cresce nel ciclo successivo, si sviluppa una specie di invaginazione. Se gli intestini hanno aderenze strette - questa è l'ostruzione intestinale adesiva più comune e spesso diagnosticata.

L'ostruzione intestinale dinamica si verifica a causa della motilità intestinale compromessa. Questo può accadere quando si rilassa o si contrae (overstrain). Molto spesso, questa particolare patologia è più spesso diagnosticata negli anziani. Può innescare l'insorgenza di infarto intestinale, falsa ostruzione.

Con il flusso, l'ostruzione può essere acuta e cronica. Inoltre, l'ostruzione intestinale può essere completa o parziale.

Sintomi di ostruzione intestinale

Cosa dovrebbe avvisare una persona e fargli sospettare un'ostruzione intestinale:

  • dolore addominale;
  • flatulenza;
  • ritenzione delle feci;
  • nausea e vomito.
  • La principale caratteristica distintiva dell'ostruzione intestinale è il dolore nell'intestino, che appare indipendentemente dal cibo. Il dolore è angosciante, molto pronunciato. Sensazione di dolore in frequenza
  • Dipende dalla motilità intestinale: il dolore aumenta ad ogni ondata. Allo stesso tempo, sul viso possono comparire segni di shock: sudore freddo, pallore, aumento del battito cardiaco. Se il dolore è diminuito entro la fine della giornata, questo può significare necrosi intestinale e necrosi. Con questo sintomo in 2-3 giorni possiamo aspettarci lo sviluppo di una terribile complicazione della peritonite, che può essere fatale.
  • In caso di ostruzione intestinale, il trasporto delle feci si interrompe, causando l'accumulo di feci e gas e l'allungamento delle pareti, che causa dolore insopportabile. Fuori è registrato il gonfiore.
  • Patologia frequente compagno - vomito. In primo luogo, si verifica a seguito della promozione delle feci nel tubo digerente. Se il contenuto dell'intestino ritorna allo stomaco, il vomito emanerà odore di feci. Nell'ulteriore periodo della malattia, il vomito può essere considerato un segno di avvelenamento.

Come determinare l'ostruzione meccanica

Nella grande maggioranza dei casi viene diagnosticata la forma meccanica della patologia: se il processo si sviluppa nell'intestino tenue, i sintomi si aggravano molto rapidamente. Espressi iniziano a manifestare dolore cramping intorno all'ombelico. Ulteriore sviluppo di nausea e vomito.

Quando l'ostruzione completa si verifica, il movimento intestinale ritardato, con parziale - diarrea. Nell'addome, i suoni peristaltici si intensificano sulla scia del dolore. Con un aumento dei fenomeni necrotici, cessano.

Nel colon, la patologia si sviluppa più a lungo. La stitichezza iniziale è sostituita dalla completa scomparsa della defecazione e della flatulenza. Quindi inizia il dolore, che aumenta gradualmente. Il dolore può verificarsi in un punto o diffuso su tutta l'area. Il vomito può apparire una volta o completamente assente.

Quando la torsione dell'intestino, la malattia si sviluppa rapidamente con forti dolori crampi.

Nello sviluppo dell'ostruzione meccanica, possiamo distinguere le seguenti fasi:

  • L'aspetto dei sintomi iniziali - dolore, vomito, flatulenza, ecc., Che è causato dallo stiramento dell'intestino.
  • Entro la fine del primo giorno, si sviluppa l'intossicazione del corpo, che porta ad un aumento del vomito, febbre, crescente debolezza e persino svenimento. Il dolore gradualmente diminuisce a causa dell'insorgere della necrosi dell'intestino.
  • La peritonite è l'ultimo stadio della malattia. Foci necrotiche si formano nelle pareti intestinali, che porta alla perforazione delle pareti e all'escrezione delle feci nella cavità addominale. Il dolore aumenta molte volte, lo stomaco diventa doloroso. Si sviluppa uno shock. La peritonite può svilupparsi già dal giorno successivo dall'inizio della malattia.

Sintomi della forma dinamica dell'ostruzione

La forma dinamica è caratterizzata da peristalsi compromessa ed è piuttosto rara. Nell'intestino, i movimenti contrattili cessano più spesso dopo l'infortunio o la chirurgia. Le seguenti fasi di ostruzione dinamica possono essere distinte:

  • spasmo dei vasi sanguigni dopo chirurgia compensatoria natura. Di solito questa fase non è caratterizzata da alcun fenomeno pronunciato diverso dalla debolezza;
  • nella fase dei cambiamenti organici, si verificano patologie dell'erogazione di sangue. I dolori sono spastici, lo stomaco è gonfio, la nausea aumenta, inizia il vomito;
  • allo stadio dei cambiamenti morfologici, si sviluppa la necrosi intestinale. Il dolore e la peristalsi non lo sono. Si sviluppa uno shock. L'intervento chirurgico è necessario per evitare la morte.

Diagnosi dell'ostruzione intestinale

All'esame, il medico esegue percussioni e auscultazione dell'addome. Il sintomo di Sklyarov è determinato - la presenza di esplosioni nell'area di anse intestinali. Inoltre, una radiografia con un mezzo di contrasto, ecografia, risonanza magnetica. La biochimica del sangue e delle urine mostrerà le condizioni generali. Una colonscopia viene eseguita ogni volta che è possibile.

Sintomi simili sono riportati da malattie comuni come appendicite, ulcere, colecistite e alcune malattie ginecologiche.

trattamento

Per il trattamento della malattia nelle primissime fasi viene eseguita la terapia medica, se è di scarsa efficacia, in condizioni acute o in presenza di alcuni cambiamenti anatomici, viene prescritto un intervento chirurgico.

  • sollievo dal dolore con pillole, punture e contusioni;
  • l'introduzione di farmaci che stimolano la motilità;
  • l'introduzione di farmaci che riducono i crampi;
  • ripristino dei disturbi elettrolitici in seguito a intossicazione;
  • ripristino della pervietà della parte superiore dell'intestino mediante il rilevamento attraverso la bocca, la parte inferiore mediante ritaglio o mediante intervento chirurgico.

La chirurgia è solitamente efficace e a basso impatto. Si applica a:

  • torsione dell'intestino;
  • la chiusura dei calcoli biliari;
  • nodi;
  • introduzione dell'area intestinale nel prossimo.

Con peritonite, sono mostrati il ​​risanamento e il drenaggio della cavità.

Dopo l'operazione, vengono prescritti antibiotici per prevenire i processi infiammatori che si verificano nel corpo. Anche il metabolismo del sale marino disturbato durante la malattia da farmaci speciali è normalizzato.

Dieta per ostruzione intestinale

Per ripristinare il normale funzionamento del tratto gastrointestinale è necessaria una dieta terapeutica. Dopo l'operazione, è impossibile mangiare per 12 ore al fine di guarire le pareti intestinali.

Inoltre, a seconda della gravità della malattia e delle condizioni del paziente, la soluzione nutritiva può essere somministrata per via endovenosa.

Se l'operazione ha esito positivo, viene assegnata una dieta da:

  • brodi a basso contenuto di grassi e decotti di verdure;
  • decotti mucosi di avena, lino e amido.

In futuro, dopo aver sofferto di ostruzione intestinale, sono severamente vietati i prodotti che causano flatulenza e provocano stitichezza.

È necessario escludere dal menu:

  • carne e pesce grassi;
  • cereali scarsamente digeribili;
  • fagioli;
  • affumicato, piccante, salato, in salamoia, cotto;
  • caffè, alcool, cioccolato;
  • pasta frolla, pane fresco;
  • mele;
  • latticini e prodotti a base di latte fermentato.
È necessario inserire nella dieta di pane e crusca di segale, consumare quotidianamente almeno un cucchiaio di olio vegetale. Saranno utili prugne, barbabietole, fiocchi d'avena.

l'esercizio fisico

In alcune patologie intestinali - ad esempio, lo sviluppo di malattie adesive, l'attività fisica viene mostrata almeno mezz'ora al giorno. Aiuterà a rafforzare gli esercizi di motilità intestinale come:

  • sdraiati sulla schiena, espirati portati il ​​ginocchio alla testa e tieni premuto. Tirare indietro e ripetere con la seconda tappa. Ripeti 20 volte;
  • entrambe le ginocchia tirate alla testa e tenere premuto. Torna indietro Ripeti 10 volte;
  • piegando una gamba al ginocchio, prendila per terra dall'altra gamba. Le spalle e la schiena non dovrebbero essere sollevate. Ripeti con ciascuna gamba 10 volte;
  • alzati dal letto, metti le gambe alla larghezza delle spalle e lentamente ti accovacci mentre esali, senza toglierti i talloni dal pavimento. Ripeti fino a 10 volte.
Ogni giorno semplici esercizi durante l'alba del mattino o un'ora prima di coricarsi possono sollevarti da molti problemi.

Video - ostruzione intestinale, come sbarazzarsi di esso?

prevenzione

Le misure preventive sono molto semplici:

  • è necessario monitorare lo stato dell'intestino e trattare prontamente tutte le malattie identificate - ernie inguinali, tumori, aderenze;
  • se necessario, l'intervento chirurgico sceglie la chirurgia laparoscopica;
  • andare a una dieta sana: nella dieta dovrebbe essere una varietà di verdure e spezie che stimolano l'ostruzione intestinale;
  • aderire ai principi dell'alimentazione frazionata;
  • bere ogni giorno almeno 2 litri di acqua (non tè o succo, cioè acqua);
  • condurre uno stile di vita attivo, se possibile, fare una passeggiata di almeno tre chilometri al giorno;
  • trattare tempestivamente le infestazioni da vermi.

Ostruzione intestinale: come trattare la stitichezza?

L'ostruzione intestinale è curabile. Il trattamento terapeutico della stitichezza dovrebbe essere complesso e svolgersi in tre aree principali: è necessario aumentare notevolmente la presenza nella dieta di fibre e fibre grossolane; mangiare cibi con un alto contenuto di potassio; eseguire esercizi ginnici che aiutano a migliorare il tono dei muscoli della parete addominale anteriore.

Iniziando il trattamento, è necessario, prima di tutto, avere un'idea delle cause dell'ostruzione intestinale. La promozione del contenuto attraverso il colon, che termina con la sua evacuazione quotidiana, può essere ugualmente disturbata sia in presenza di spasmi persistenti dei muscoli circolari del colon, sia nella sua paresi pronunciata (atonia). Come puoi vedere, i motivi sono completamente diversi, ma un risultato!

Stitichezza cronica, o, come noi, i medici, spesso indicati come stasi intestinale cronica, hanno acquisito o natura innata. Possono anche essere il risultato di qualche ostacolo anatomico (quando viene rilevata la causa meccanica dei disturbi) o il risultato di disturbi puramente funzionali, quando non vi è alcun ostacolo anatomico al movimento dei contenuti intestinali. Va detto che più approfondiamo questa domanda, più le cause funzionali della stitichezza vanno a un piano più lontano.

La causa più comune della stasi intestinale acquisita è la colite spastica del lato sinistro. Si verifica a causa del contenuto intestinale che entra nella metà sinistra del colon con un gran numero di enzimi intestinali attivi e acidi biliari primari. La ragione è una violazione dei processi di disattivazione degli enzimi intestinali e della deconiugazione della bile (la conversione degli acidi biliari primari in quelli secondari).

Questi processi in una persona sana nella metà destra del colon vengono eseguiti da normali microbi intestinali, principalmente anaerobici, che costituiscono l'85% dell'intera flora microbica intestinale. La loro assenza (dysbacteriosis) porta alla perdita di questo importante processo fisiologico e ad un aumento del contenuto di enzimi intestinali (iperfermentosi) nelle feci.

Nelle donne, una delle cause più comuni di costipazione anatomica acquisita sono i processi infiammatori posticipati o gli interventi chirurgici sugli organi genitali interni (annessite, peri-necne-set, perimetrale, ecc.). Da qui la necessità di una cura completa e radicale dei processi infiammatori esistenti che causano la formazione di aderenze, fissando il colon sigmoideo all'utero, appendici e interrompendo il trasporto di contenuti intestinali.

Negli uomini, la costipazione cronica conduce spesso a un'infiammazione cronica nella ghiandola prostatica (prostatite cronica), una cura radicale di cui è possibile solo dopo l'eliminazione della stasi intestinale cronica.

Succede che la causa della costipazione cronica è un allungamento significativo congenito dell'intera metà sinistra dell'intestino crasso (dolichocolon) o solo del colon sigmoideo (dolichosigma). Non è di per sé la lunghezza dell'intestino è la causa della stasi e il processo infiammatorio di adesione, che spesso conduce alla pericolosità - infiammazione della membrana sierosa esterna dell'intestino. Di conseguenza, le anse intestinali si uniscono in forma di "doppio barilotto" antiperistaltico (quando i cappi crescono insieme nella direzione opposta al loro corso). Pertanto, il decorso dell'onda peristaltica in un intestino interferisce con la direzione della peristalsi nell'altro ginocchio dell'intestino.

Mangiare prodotti raffinati contenenti un minimo di fibre grossolane, fibra alimentare, che è un potente stimolatore della motilità intestinale, è anche una delle cause della stasi intestinale cronica. La bassa mobilità porta anche a una riduzione del tono muscolare della parete addominale anteriore.

Da quanto precede, è fondamentale affermare che il trattamento efficace della stitichezza cronica dovrebbe essere avviato solo quando la loro causa è stata stabilita in modo affidabile.

La stasi intestinale cronica provoca molta sofferenza. In primo luogo, contribuiscono al verificarsi di intossicazione cronica, prestazioni ridotte, affaticamento rapido. Attaccare il processo infiammatorio è solitamente accompagnato da dolore di vari gradi di intensità.

Il trattamento terapeutico della stasi intestinale cronica dovrebbe essere completo e condotto in tre aree principali. È necessario aumentare notevolmente la presenza nella dieta di fibre grossolane, fibre, contenute in grandi quantità nella crusca, nelle barbabietole, nelle carote e in altri ortaggi.

Mangiare cibi con un alto contenuto di potassio, (prugne, albicocche secche), che ha un effetto positivo sul lavoro muscolare, ecc. Grandi quantità di potassio si trovano anche nelle patate. Tuttavia, durante la cottura (il metodo principale della sua preparazione in famiglia), gran parte di questo macroelemento entra nell'acqua, che successivamente si fonde.

Al fine di preservare il potassio nelle patate e quindi utilizzarlo per scopi medicinali (per tutte le condizioni associate all'ipokaliemia, comprese le alterazioni cardiache su questo terreno), è necessario cambiare la tecnologia della sua preparazione. Il potassio è quasi completamente conservato nelle patate al forno. Pertanto, i pazienti con stasi intestinale cronica dovrebbero mangiare patate al forno, non bollite.

Eseguire esercizi ginnici che migliorano il tono dei muscoli della parete addominale anteriore e influenzano positivamente la motilità intestinale.

Alcuni medici raccomandano l'assunzione di oli vegetali liquidi per stimolare la peristalsi intestinale. Tuttavia, questo non è mostrato a tutti. Possono essere applicati indolore solo a coloro che non soffrono di gastrite o altre violazioni croniche della pervietà duodenale.

Il meccanismo della peristalsi stimolante dell'azione degli oli vegetali liquidi consiste in un forte aumento dell'escrezione biliare (analogamente l'assunzione di magnesio solfato agisce in modo rilassato). Dopo tutto, gli acidi biliari sono potenti amplificatori della motilità intestinale. Negli stessi pazienti che, oltre alla stitichezza, soffrono di riflusso del contenuto del duodeno nello stomaco o nell'esofago, l'aumento dell'escrezione biliare porta ad un aumento dell'intensità del reflusso e dell'aggravamento del processo infiammatorio nella mucosa dello stomaco e dell'esofago, peggioramento della gastrite e dell'esofagite. Tali pazienti non dovrebbero astenersi dall'assumere oli vegetali.

Anche quelli che hanno una ragione anatomica pronunciata per l'ostruzione intestinale, dovrebbero essere ripetuti complessi cicli di trattamento conservativo, e solo se sono completamente inefficaci, è possibile sollevare il problema del trattamento chirurgico.

costipazione

Stitichezza - una violazione del processo di defecazione, che è caratterizzato dall'assenza di feci per più di 48 ore dall'ultimo svuotamento, nonché da insufficiente defecazione intestinale e dolore addominale. La stitichezza di solito contribuisce allo sviluppo della disbiosi intestinale o della colite cronica.

L'intossicazione del corpo è un altro chiaro segno della malattia. Con i tentativi aumentati e forti durante l'atto di defecazione può sviluppare lo sviluppo di ragadi anali, è possibile la comparsa di un'ernia ed emorroidi insieme a costipazione. Se la stitichezza viene osservata spesso, si parla del loro effetto negativo sulla pelle umana, che porta al rapido invecchiamento.

I medici tendono a credere che la stitichezza sia una condizione del corpo in cui lo svuotamento dell'intestino è assente per tre o più giorni.

È necessario distinguere la stitichezza cronica da quella situazionale, o come viene anche chiamata - episodica. Quest'ultimo tipo di costipazione si verifica, di regola, in quegli individui che sono inclini a atti di defecazione ostruiti, così come durante la gravidanza e durante il viaggio ("stitichezza di un turista"). Il frequente consumo di alimenti che impediscono il passaggio delle masse intestinali, nonché il consumo insufficiente di acqua pulita e l'esperienza di stress costante - tutto ciò influenza lo sviluppo della stitichezza. È interessante notare che l'insorgenza di costipazione può anche essere innescata prendendo vari farmaci. La stitichezza situazionale può apparire per un breve periodo. È possibile recuperare da loro prendendo lassativi. La stitichezza situazionale non si applica alle malattie.

La stitichezza persistente di natura cronica è un ritardo regolare dei movimenti intestinali. Allo stesso tempo, una piccola quantità di feci secche può essere rilasciata. Dopo un tale atto di defecazione, di solito non vi è alcuna sensazione di completo svuotamento dell'intestino. Per fare una diagnosi definitiva - costipazione - è sufficiente rilevare uno o più sintomi rilevanti. Un segno importante sarà un cambiamento nella frequenza abituale e nella natura abituale della defecazione.

La prevalenza della stitichezza

La stitichezza è molto comune tra le persone che hanno disturbi digestivi. La tendenza alla stitichezza spesso porta alla formazione di malattie proctologiche molto gravi. Pertanto, questo problema è caratterizzato da un alto grado di significato sociale. A causa della loro prevalenza e del deterioramento caratteristico della qualità della vita dei pazienti, la stitichezza cronica è classificata come una sindrome indipendente. Oggi i problemi di stitichezza sono molto spesso studiati da gastroenterologi e proctologi, così come da molti altri specialisti.

I bambini piccoli e gli anziani che hanno più di 60 anni soffrono spesso di stitichezza. Con la sensazione costante di un difficile atto di defecazione e con l'impossibilità di sollievo (anche con forti tensioni), sarà necessario utilizzare stimolanti che aiuteranno a liberare i contenuti fecali dal retto. Anche le azioni stimolanti saranno pressioni sul perineo o sulle pareti dell'ano.

A causa della costante sensazione di uno svuotamento insufficiente del retto, si sviluppa la sindrome del prolasso perineale. La stitichezza cronica si verifica quando la frequenza delle feci si verifica meno spesso di tre volte a settimana. La defecazione è difficile e richiede uno sforzo considerevole. Allo stesso tempo, la consistenza delle feci risultanti è piuttosto densa, differisce in termini di cangurazione, caratterizzata da una sensazione di rilascio incompleto del retto.

Cause di stitichezza cronica

Le cause della stitichezza possono essere definite come quelle che dipendono dallo stile di vita e dalle preferenze alimentari del paziente. La stitichezza può verificarsi in quelle persone che spesso frenano la voglia di defecare, che successivamente inibisce l'attività riflessa del tratto gastrointestinale. La stitichezza permanente può essere il risultato di riposo a letto prolungato, frequenti viaggi e spostamenti, duro lavoro. Consumo frequente di lassativi a causa di aspettative irragionevoli di uno sgabello veloce, una dieta che non contiene la giusta quantità di fibre, la mancanza di una quantità giornaliera sufficiente di liquido - tutto ciò contribuisce allo sviluppo della stitichezza cronica.

La stitichezza è uno dei sintomi della sindrome dell'intestino irritabile. In questa condizione patologica, la motilità intestinale cambia, motivo per cui una sedia instabile può essere osservata, cioè questo problema è anche complicato dal rilascio di una feci magre di consistenza solida (a volte il muco viene secreto). Succede che tale stitichezza si alterna a diarrea. Lo stress contribuisce allo stesso tempo al deterioramento dell'attività intestinale.

La stitichezza è spesso il risultato di condizioni gravi che richiedono un intervento chirurgico urgente. Ad esempio, l'ostruzione intestinale meccanica spesso contribuisce allo sviluppo della coprostasi. Per quanto riguarda l'estensione del lume ristretto, l'ostruzione è divisa in completa e parziale. La causa dell'ostruzione del lume intestinale può essere:

  • processo tumorale;
  • cambiamento cicatriziale;
  • aderenze formate;
  • inversione dell'intestino;
  • emersero diverticoli dell'intestino crasso;
  • persino infestazioni da vermi.

La coprostasi è caratterizzata da una prolungata assenza di defecazione, una sensazione di intestino pieno e dolore addominale arcuato. Succede così che il contenuto di liquido aggira lo sgabello duro e viene fuori come la diarrea.

Cause psicologiche e neurologiche

Un'altra causa di stitichezza è anche la paura psicologica di un atto di defecazione, che si sviluppa a causa di malattie del retto, accompagnato da una sindrome dolorosa caratteristica.

Riguardo ai disturbi neurologici, tra cui depressione e stress, vari shock nervosi, essi portano anche alla formazione di disturbi cronici al momento dei movimenti intestinali.

Va detto che molti farmaci sono in grado di causare un effetto collaterale sotto forma di inibizione della peristalsi intestinale, che contribuisce a costipazione frequente. La stipsi cronica è anche causata da patologie di innervazione della parete intestinale (malattia di Hirschsprung, lesioni del midollo spinale e sclerosi multipla).

Classificazione della costipazione

La classificazione della stitichezza si basa sul fattore eziologico e sul meccanismo del loro sviluppo. Secondo questa classificazione, si distinguono i seguenti tipi:

  • alimentare (quelli associati a determinate diete);
  • psicogeno (associato principalmente allo stato psico-emotivo di una persona);
  • neurogenico (sono causati da disturbi dell'attività del neuro-riflesso);
  • tossico (in caso di mercurio o avvelenamento da piombo);
  • tipi di stitichezza causate da malattie anorettali (in caso di ragade anale, emorroidi o paraprocititi);
  • questa classificazione dovrebbe includere anche i tipi di stitichezza proctogenica (quelli associati a disturbi dei muscoli del diaframma pelvico diurno);
  • stitichezza associata a vari tipi di ostruzioni meccaniche (dovute a tumori, cambiamenti cicatriziali, stenosi o polipi, nonché anomalie nel tratto digestivo);
  • La costipazione iatrogena è un altro tipo di patologia che si verifica a seguito di farmaci.

Sintomi di costipazione cronica

La stitichezza è spesso accompagnata da numerosi sintomi, tutto dipende dalle malattie concomitanti che li causano. Ma a volte la stitichezza è l'unica lamentela caratteristica del paziente.

Dovresti essere consapevole che il ritmo individuale dei movimenti intestinali è spesso diverso nelle diverse persone. Il processo di defecazione nel periodo di stitichezza è caratterizzato dalla presenza di uno stress particolare, che richiede uno sforzo significativo. In genere, le feci hanno una consistenza solida, asciutta e nella loro forma possono essere palle o fagioli. Molto raramente si osserva una diarrea ostruttiva, caratterizzata da feci molli (spesso con muco), con una prolungata assenza di movimenti intestinali regolari e una sensazione di intestino crasso. Le feci liquide con la presenza di muco caratteristico possono anche essere il risultato di stitichezza esistente a causa della parete intestinale irritata.

Dolore, pesantezza, flatulenza

La stitichezza è molto spesso accompagnata dalla presenza di particolari dolori e da una sensazione di pesantezza nell'addome. La sensazione di pesantezza passa con il successivo svuotamento ed eliminazione dei gas dal corpo. La presenza di flatulenza è spesso osservata con difficoltà nell'avanzare masse fecali nella cavità intestinale. L'aumento del livello di formazione del gas non è altro che il risultato dell'attività di vari patogeni che si trovano nell'intestino crasso.

Diminuzione dell'appetito, eruttazione

Le persone che soffrono di stitichezza, notano necessariamente una diminuzione dell'appetito, dell'alito cattivo o delle eruttazioni nell'aria. La stitichezza a lungo termine porta a una riduzione dell'umore e delle prestazioni, oltre a disturbi del sonno e alla comparsa di disturbi nevrastenici.

Complicazioni di costipazione cronica

La stitichezza cronica persistente spesso contribuisce alla formazione di complicazioni da parte del sistema digestivo. Tali complicazioni possono includere vari tipi di malattia infiammatoria intestinale (ad esempio, colite), così come patologie rectoanal (ragade anale, emorroidi o paraproctiti). Inoltre, la malattia del colon diverticolare e un aumento di esso, chiamato megacolon, possono anche essere una conseguenza della stitichezza.

Ostruzione intestinale

Tuttavia, la conseguenza più difficile e pericolosa della stipsi a lungo termine è l'ostruzione persistente nell'area intestinale, che richiede un intervento immediato da parte del chirurgo. Questa ostruzione porta allo sviluppo dell'ischemia delle pareti intestinali e lo sviluppo della necrotizzazione è possibile.

A volte la stitichezza suggerisce che un processo tumorale ha luogo nel corpo umano. La stitichezza è anche un segno di una malattia maligna. Quei costipazione, che sono associati con una mancanza di fibra nella dieta umana, influenzano la formazione di agenti cancerogeni nella cavità intestinale.

I pazienti anziani che soffrono di vari disturbi mentali sono di solito formati da blocchi fecali a causa della mancanza di viaggi regolari in bagno.

Diagnosi di costipazione cronica

La diagnosi di stitichezza, principalmente cronica, si verifica in più fasi.

La prima fase della diagnosi

Nella prima fase vengono valutati i sintomi clinici attuali (reclami, dati ottenuti dall'esame fisico), i raggi X, che aiuteranno a chiarire la condizione dell'intestino crasso - la funzione della peristalsi, il lume e la sua larghezza, controllando la presenza di formazione di tumore, il livello delle pareti allungate, anomalie congenite e acquisite. In caso di scoperta di un irrigoskopiya è possibile rivelare impassability intestinale ovvio.

La seconda fase della diagnosi

Il secondo stadio successivo delle attività diagnostiche è la colonscopia, cioè l'esame endoscopico dell'intestino crasso, nonché il campionamento bioptico delle mucose, l'esame citologico e istologico del materiale.

Dopo di che, di solito il medico prescrive metodi per studiare lo stato funzionale del tratto gastrointestinale rispetto alla diagnosi fatta in precedenza. Tali studi includono il campionamento batteriologico, lo screening per il sangue nascosto, un coprogramma, la manometria delle pareti intestinali (tra cui anorectometria e sfinterometria), oltre a vari test di laboratorio per determinare l'insufficienza funzionale (prima di tutto, quelli associati con organi secretori e il tubo digerente).

La nomina di varie tecniche diagnostiche è solo dopo la determinazione dei reclami rilevanti, le caratteristiche dell'intestino e le possibili ipotesi sulle malattie concomitanti. Quest'ultimo riguarda la scelta del metodo di trattamento.

Trattamento della costipazione cronica

Il trattamento della costipazione cronica non è limitato all'uso di lassativi. L'autotrattamento è inaccettabile, in quanto la stipsi prolungata negli adulti è solo un sintomo della malattia o un segno di complicazioni future.

L'uso indipendente di un lassativo senza raccomandazioni specifiche e meccanismi della loro azione, così come la valutazione degli effetti collaterali, può portare a problemi a lungo termine con la defecazione come risultato di una diminuzione della funzione motoria dell'intestino stesso.

Va detto che il dosaggio di un lassativo può essere aumentato nel tempo. E dopo un tempo ancora più lungo, i lassativi non saranno più efficaci.

Il trattamento della stitichezza cronica, oltre alla terapia sintomatica, comporta misure volte a identificare e trattare la condizione patologica che ha causato la malattia.

Con una comprensione del meccanismo della costipazione permanente, il medico prescriverà un trattamento al paziente, tenendo conto dei fattori patogenetici che contribuiscono all'azione efficace degli agenti sintomatici, senza causare un circolo vizioso che aggrava solo la violazione della motilità intestinale.

Raccomandazioni per il trattamento della stitichezza funzionale

Se parliamo di costipazione funzionale, sono causati da una varietà di motivi. Tuttavia, la base della patogenesi è la patologia, che interferisce con le caratteristiche funzionali del sistema digestivo (a differenza, per esempio, della stitichezza dovuta all'ostruzione meccanica, quando la chirurgia sarà importante).

Dieta per costipazione

Nel trattamento della stitichezza è molto importante per la dieta. L'assunzione dietetica di pazienti dovrebbe includere alimenti ricchi di fibre vegetali (tali alimenti includono cereali e frutta), nonché una grande quantità di liquido (di solito si consiglia di bere 2 litri di acqua al giorno). In caso di gas durante il periodo di tale dieta, i medici prescrivono il farmaco Mukofalk. È anche necessario escludere dalla dieta tutti quei prodotti che aggravano la stitichezza persistente.

Il paziente deve essere nutrito secondo il regime, cioè almeno cinque volte al giorno, mentre sta mangiando piccole quantità di cibo. Non permettere lunghe pause tra un pasto e l'altro.

farmaci

È anche necessario monitorare il movimento intestinale regolare. È meglio se il ritmo individuale viene ripristinato in modo naturale. Non c'è bisogno di frenare l'impulso, ha un effetto negativo sulla peristalsi.

Quando si assumono farmaci che impediscono il transito di masse fecali, devono essere sostituiti con farmaci che non possono influenzare la digestione. Per stimolare il tratto gastrointestinale, oltre a rafforzare il tono dei muscoli intestinali, si consiglia di condurre uno stile di vita attivo, camminare all'aria aperta, nuotare, fare aerobica o fitness. Un atteggiamento positivo nei confronti della vita ha un buon effetto sullo stato psico-emotivo di una persona, prevenendo il verificarsi di stress.

I farmaci lassativi sono di solito prescritti in rari casi, quando si osserva una costipazione persistente, che non può essere corretta con l'aiuto di una dieta o di un regime adeguato. Di solito prescrivere il farmaco che è più adatto per un particolare stadio di sviluppo della stitichezza.

Nel caso della nomina di un lassativo, va ricordato che il suo uso prolungato può irritare la parete intestinale, aumentare la peristalsi, che è irto dello sviluppo della sindrome, che è chiamata "sindrome dell'intestino pigro". Quest'ultimo significa l'incapacità di andare in bagno da soli dopo il ritiro della droga.

Prevenzione della costipazione

La prevenzione della stitichezza comporta la tempestiva individuazione e trattamento di patologie del tratto gastrointestinale e di altre patologie associate che contribuiscono allo sviluppo e all'aggravamento della stitichezza. La prevenzione include una corretta alimentazione, che sarebbe ricca di fibre vegetali, assunzione di liquidi (almeno 2 litri) e rispetto per uno stile di vita attivo.

Procedure applicate
con costipazione

Stitichezza negli adulti - cause, sintomi e trattamento

La violazione delle funzioni dell'intestino porta ad un aumento del tempo tra i movimenti intestinali, che porta a difficoltà nel passaggio delle masse fecali, che porta allo svuotamento incompleto del retto. Le cause dell'ostruzione intestinale sono molte. L'articolo descrive le cause più basilari che influenzano l'insorgenza di costipazione. Come affrontare questo problema?

Ostruzione intestinale

L'ostruzione intestinale o in altro modo la costipazione è un grave disturbo all'interno del corpo, che è tra le cinque principali malattie complesse che possono essere eliminate solo con l'aiuto di un'operazione chirurgica. Ad esempio, in malattie come:

  • infiammazione dell'appendice del cieco (appendice) di diversa gravità;
  • infiammazione della cistifellea;
  • ulcera allo stomaco;
  • spremitura improvvisa o graduale di qualsiasi organo della cavità addominale nell'anello erniario, che porta all'interruzione del flusso sanguigno.

Cause di stitichezza cronica

L'ostruzione intestinale o, in un altro modo, la stitichezza cronica, è divisa nei seguenti tipi, come ad esempio:

Il primo tipo è meccanico, con questo tipo ci sono alcuni ostacoli nel modo di masse fecali che passano attraverso l'intestino. La vista meccanica è suddivisa in sottospecie:

  1. Ostruttivo (disturbo del passaggio dei contenuti attraverso l'intestino, non associato alla compressione del mesentere). Si manifesta come risultato dell'accumulo di feci nell'intestino. La congestione si verifica a causa di: pietre fecali; grumi capelli; formazione di calcoli biliari; ingresso di corpi estranei nel corpo; la comparsa di tumori e ulcere che hanno messo sotto pressione l'intestino.
  2. Strangolamento (colpi di scena sono una torsione dell'intestino con il suo mesentere attorno all'asse longitudinale). Si verifica quando: inversione dell'intestino attorno al suo asse; la comparsa di nodi; la formazione di ernie, aderenze, che stringono l'intestino.
  3. Misto. Contiene le prime due sottospecie. Nell'introduzione di una parte dell'intestino nel lume di un altro.

La causa dinamica della stitichezza si verifica quando:

  • spasmo periodico del sistema della muscolatura liscia;
  • interruzione persistente del sistema muscolare.

effetti

In caso di negligenza o trattamento inappropriato della malattia può portare a conseguenze molto spiacevoli. Quando si spegne una certa parte dell'intestino si sviluppa una violazione dell'assorbimento di nutrienti importanti.

Le proprietà protettive ridotte portano ad una maggiore riproduzione di virus e batteri nocivi. Di conseguenza, inizia una grave intossicazione e si sviluppano le seguenti malattie:

  1. Sepsi (infezione generale del corpo da parte di microbi patogeni che sono entrati nel flusso sanguigno).
  2. infiammazione del peritoneo.
  3. Grave risposta allo stress non specifica del corpo, la totalità del fallimento di diversi sistemi funzionali.

Nella costipazione cronica negli adulti, l'intestino ferma anche l'assorbimento dei liquidi. Una mancanza di acqua nel corpo può portare a grave disidratazione (una condizione patologica del corpo causata da una diminuzione della quantità di acqua).

sintomi

Ci sono tre periodi di ostruzione intestinale (costipazione cronica) negli adulti.

Il primo stadio è un periodo iniziale. La malattia inizia a svilupparsi con il dolore, la cui forza e la frequenza dipendono dalla causa della stitichezza. Quando il blocco di una formazione anatomica vuota in violazione del suo dolore di pervietà si presenta nella forma di un aggravamento affilato, la loro durata non è più che alcuni minuti, poi scompare. Quando si infrangono, si sovrappongono per spremitura, sono regolari, ma cambiano la loro forza da moderati a forti dolori. L'eruzione riflessa del contenuto dello stomaco in questa fase è estremamente rara. La prima fase dura fino a dodici ore.

Il secondo stadio è un periodo intermedio. Dopo altre dodici ore, la malattia inizia a progredire drammaticamente in peggio, i sintomi appaiono molto più luminosi. Le sensazioni di dolore sono offuscate, appaiono gonfiore e vomito costante. È per questo che una persona inizia a disidratarsi. La seconda fase dura da dodici a ventiquattro ore.

La terza fase è il periodo tardivo. È caratterizzato da una maggiore luminosità di tutte le manifestazioni negative sul corpo:

  • appare la tachicardia;
  • c'è un forte aumento della temperatura corporea;
  • l'urina smette di essere prodotta;
  • si sviluppa la sepsi (infezione generale del corpo da parte di microbi patogeni che sono entrati nel flusso sanguigno);
  • si manifesta la peritonite;
  • aumenta l'avvelenamento di tutto l'organismo, tossine già esistenti.

La sospensione di urina e feci dal corpo è considerata il segno più comune di ostruzione intestinale (costipazione cronica). La cessazione delle feci dure può essere vista nelle complicazioni di varie malattie gastrointestinali, compresi i tumori intestinali.

Va notato che con la peritonite si verifica la paralisi (completa assenza di movimenti volontari) dell'intestino, che porta a un arresto completo o parziale dei movimenti fecali su di esso.

Allo stesso tempo, lo stato di salute di una persona malata diventa molto peggiore, raggiunge quasi uno stato critico, il battito cardiaco si alza, appare un'alta temperatura corporea, che raggiunge il suo numero massimo (specialmente nella sepsi). Se il trattamento non è prescritto in tempo, la malattia può portare alla morte del paziente.

Diagnosi della malattia

Per determinare con precisione la malattia, il paziente deve passare la seguente ricerca medica:

  1. Analisi del sangue generale
  2. Radiografia dell'intestino.
  3. Esame radiografico del colon con introduzione retrograda di una preparazione radiopaca (irrigoscopia).
  4. Esame ecografico
  5. tomografia computerizzata (metodo radiografico di esame degli organi umani con l'ottenimento su una radiografia di un'immagine strato per strato di questi organi).
  6. Intervento chirurgico minimo (minimamente invasivo) che consente la diagnosi di alcune malattie (laparoscopia).

Secondo una ricerca di laboratorio, che include il conteggio di tutti i tipi di cellule del sangue, è possibile vedere un aumento del numero di globuli rossi, così come il contenuto dei coloranti del sangue che costituiscono le palline di sangue rosso. Tutti questi cambiamenti parlano di infiammazione attiva in via di sviluppo.

Nella biochimica del sangue, si può considerare una diminuzione della quantità di sangue K e Cl, una diminuzione delle proteine ​​e un aumento dell'azoto non proteico.

Fotografare la struttura interna di oggetti opachi utilizzando i raggi X viene effettuata immediatamente in presenza di sintomi di ostruzione intestinale (costipazione cronica). Quando si tratta di stitichezza sulla radiografia, è possibile vedere i nodi intestinali pieni di gas e fluidi. Secondo il loro aspetto, un medico specialista sarà in grado di determinare rapidamente e indicare con precisione in quale parte del tubo digerente ci sarà un ostacolo al passaggio delle feci.

Grazie alla colonscopia, la diagnosi può essere determinata svuotando i due punti.

Gli ultrasuoni possono fornire informazioni più preziose. Ad esempio, sulla formazione di un tumore che è sorto e provocato la stitichezza cronica. La laparoscopia consente alcune misure terapeutiche.

Trattamento e prevenzione dell'ostruzione intestinale

Stitichezza nella gente comune, e tra i medici la malattia ha un termine medico, come l'ostruzione intestinale. Il trattamento della stitichezza cronica si verifica:

  1. Pompaggio del contenuto dello stomaco, usando speciali barre o provette mediche.
  2. Clisteri a sifone (usati con insufficiente effetto di clistere purificante, in pazienti debilitati, così come la necessità di ripetere il lavaggio del colon).
  3. Colonscopia. Grazie a cui è possibile eliminare alcuni degli ostacoli nell'intestino.
  4. Accettazione di rimedi spasmatici che possono eliminare gli spasmi del dolore intestinale.

Gli interventi chirurgici sono sempre più parte integrante del trattamento di questa malattia. Il motivo principale per l'operazione è il trattamento successivo del paziente in una struttura medica con uno stadio già grave della malattia. Se il paziente chiede aiuto entro le prime sei ore dall'inizio della malattia, allora forse è possibile fare a meno dell'intervento chirurgico.

Cause e trattamento della stitichezza

Oggi ci sono un gran numero di varie operazioni che vengono eseguite per ripristinare l'intestino. In rari casi, è necessario rimuovere la parte morta dell'intestino, che non ha ricevuto sangue per un lungo periodo di tempo. L'operazione viene eseguita in più fasi:

  1. Rimozione dell'apertura intestinale, che si forma chirurgicamente dopo la rimozione di tutto o parte dell'intestino.
  2. Cucire le estremità dell'intestino dopo diversi mesi dopo l'intervento.

È importante!

La stitichezza cronica è congenita o acquisita.

Come affrontare la stitichezza

Devi cambiare la tua vecchia dieta. Questa è una delle regole più importanti sulla strada per uno stile di vita sano. Per recuperare, devi escludere i seguenti prodotti dal tuo menu:

  • caffè forte, tè nero, gelatina liquida, cacao in polvere, bevande alcoliche, latticini;
  • condimenti e spezie piccanti: pepe nero, peperoncino, maionese, rafano, senape;
  • aglio, cipolla, ravanello;
  • oli grassi: girasole, oliva, cocco, margarina;
  • dolci;
  • carne affumicata, conservazione;
  • prodotti da forno, porridge di semolino, uova sode.

Il secondo suggerimento è:

Curare la malattia aiuterà i prodotti che contengono fibre. Fanno funzionare la motilità intestinale in modo naturale. Si consiglia di utilizzare prodotti e succhi di acido lattico.

È necessario usare:

  • tisane: camomilla, salvia, menta, rosa canina;
  • panna acida, kefir;
  • dai prodotti a base di erbe: prugna, albicocca, barbabietola, melone;
  • prelibatezze di mare;
  • carne di pollo;
  • biscotti galetny.

Terzo suggerimento:

Hai bisogno di bere più acqua pura, puoi anche usare bevande alla frutta, composte. Dovrebbe essere incluso nella vostra dieta verdure e frutta che contengono grandi quantità di liquido. La quantità raccomandata di assunzione di liquidi al giorno varia da due a due litri e mezzo.

Quarto consiglio:

I frutti secchi hanno un effetto lassativo: uva passa, albicocche secche, prugne, che contengono perlite, attivamente stimolando l'intestino crasso.

Quinto Consiglio:

Esercizio quotidiano al mattino e alla sera. Conduci uno stile di vita attivo e sano. L'attività motoria ha un effetto positivo sul lavoro dell'intestino. utile:

  • fare jogging;
  • camminare;
  • nuoto;
  • cammina all'aria aperta.

Sesto Consiglio:

Utile per stimolare le feci dure è considerato - automassaggio. Corsa in senso orario nell'intestino con una leggera pressione (circa un centinaio di volte).

Il settimo consiglio recita:

Come affrontare la stitichezza con frequenti stress e irritazioni? Per eliminare gli effetti negativi sull'intestino, che si verificano a causa dello stress o della depressione, è necessario condurre un certo auto-allenamento o fare arteterapia. Gli scienziati hanno dimostrato che il processo di defecazione può essere organizzato allo stesso tempo. I medici avanzano anche un'ipotesi secondo cui è malsano frenare questo processo, a causa di ciò e inizia la stitichezza.

Suggerimento otto:

Quando la stitichezza è necessaria per prendere l'olio di ricino, che è ancora usato dai nostri nonni. Le proprietà lassative sono dotate dei seguenti oli: vaselina e semi di lino.

Per prevenire la stitichezza, può essere utilizzato in combinazione con farmaci e metodi tradizionali di trattamento.