Perché i piedi ti fanno male al mattino quando attacchi

Le persone spesso non si accorgono dei sintomi della malattia, manifestati direttamente nelle sensazioni. A seconda della causa del dolore, trova un modo per sbarazzartene.

Perché i piedi fanno male?

Ogni giorno una persona deve percorrere lunghe distanze - al lavoro, a casa, al negozio. C'è una pressione sulle gambe, specialmente sui piedi. La prima causa di dolore al piede è l'affaticamento causato dall'aumento dell'attività fisica.

Se una persona non è fisicamente pronta per lo stress, ci sono dolori che vengono eliminati dal massaggio regolare dell'area danneggiata. Le sensazioni dolorose si verificano più spesso al mattino, la tensione muscolare diminuisce durante la notte, il corpo si rilassa, esponendo i punti stanchi.

Il dolore si manifesta dopo molto tempo indossando scarpe scomode. Le dita, che si trovano costantemente nel naso stretto di uno stivale, una scarpa o un tacco in altezza, si stancano semplicemente. Spesso lo strato di grasso sulla suola viene cancellato a causa del camminare. Sbarazzarsi del dolore, strofinare i piedi con unguenti speciali, indossare solette curative. Prodotti consigliati per ripristinare la pelle e stare a riposo.

Se il dolore è all'interno del piede, è consigliabile consultare un medico: un esame aiuterà a determinare l'esatta causa del dolore.

Malattie con sintomi simili

Ci sono molte malattie che causano un sintomo simile, con un carattere diverso, origine. Una visita solo al chirurgo non sarà giustificata. Se il dolore si verifica a causa di una malattia delle terminazioni nervose, sarà necessario un neurologo. Spesso, il dolore neurologico è localizzato nel tallone, si verifica durante il sonno. Di notte, il corpo è rilassato, i fuochi d'infiammazione e il dolore cominciano a manifestarsi di più.

I medici chiamano le malattie più comunemente diagnosticate:

  • Le lesioni sono una causa comune di dolore alle gambe. Le sensazioni dolorose appaiono costantemente: quando si cammina, durante il sonno, al mattino. Le dislocazioni sono qui e trattate molto più facilmente;
  • Distorsioni, legamenti strappati si verificano a causa di attività fisica, mancanza di preparazione del corpo. Dolore alle gambe di natura acuta, infiammato di notte quando le gambe sono a riposo. Al mattino passano, durante il giorno in cui ritornano, continuano fino alla sera;
  • L'artrite, l'artrosi è una malattia delle articolazioni associate all'infiammazione delle articolazioni delle gambe e dei tessuti della cartilagine che collegano le ossa. Spesso accompagnato da un crunch caratteristico nelle dita, deformazione delle articolazioni. Nell'artrite reumatoide, il dolore si manifesta al mattino, i farmaci antinfiammatori non steroidei aiuteranno;

Ci sono troppe malattie che causano dolore alle gambe dopo il sonno. Contatta la clinica per un consiglio, scopri perché il piede è costantemente ferito.

Trattamento del piede

Le persone hanno paura di andare dal medico quando i loro piedi fanno male, in attesa di un intervento chirurgico alle gambe. I medici ricorrono all'intervento chirurgico in caso di pus che appare nei piedi - se si diffonde sopra la gamba, dovrebbe essere rimosso.

L'operazione viene eseguita anche se le ossa del paziente non sono fuse correttamente. Le articolazioni del piede e le ossa sono piccole, possono essere riorganizzate, inserite nel posto giusto. L'operazione viene eseguita in anestesia generale, non c'è nulla da temere. La procedura viene eseguita rapidamente e senza dolore. Dopo l'operazione, dovrai indossare un cerotto.

In altri casi, al paziente viene prescritto un ciclo di ginnastica terapeutica senza una forte enfasi sui piedi, il che aiuta a ripristinare l'elasticità e la resistenza ossea della gamba precedente. Farmaci nominati, fisioterapia. Una pratica comune è il massaggio.

Se la malattia è grave, il trattamento è complesso.

prevenzione

Per non affrontare un problema simile, devi prenderti cura delle condizioni delle gambe. Se devi rimanere costantemente in una posizione, cambia la posizione una volta all'ora. Se ti siedi molto - alzati, cammina, allunga le gambe. Se ti alzi - al contrario, siediti. Alle donne è vietato sedere sulle loro gambe, sovrapponendo canali venosi, sangue, sostanze nutritive, non raggiungono la loro destinazione.

Ridurre la quantità di tempo trascorso sui talloni. Scegliere scarpe, guardare il materiale, non ignorare la sensazione di oppressione. Ricorda, i piedi non dovrebbero essere stanchi e respirare. Scarpe scomode - una causa comune di dolore e malattia.

Un modo sicuro per sbarazzarsi del possibile deterioramento è fare regolarmente esercizi, riscaldamento, esercizi per gruppi muscolari. In un corpo sano - una mente sana, mantenendosi in forma, non è necessario andare regolarmente in palestra. Impasta i piedi, le mani, il collo, le vertebre dorsali dopo il sonno. Alleviare la sonnolenza aiutando il corpo a rimanere sveglio durante il giorno.

Ricorda, dopo aver visto un medico, saprai cosa è malato, come essere trattato. Si deve temere un serio intervento chirurgico alle gambe quando il dolore dura a lungo e il paziente non presta attenzione. Durante una visita dal dottore non ne vale la pena.

Scopri perché i tuoi piedi possono far male al mattino?

La maggior parte delle persone che hanno dolori ai piedi al mattino sono abituate a considerarlo un evento comune, incolpando la fatica e le scarpe scomode. Dolori taglienti, doloranti e lancinanti possono verificarsi dopo il risveglio e possono anche essere compagni durante l'intera giornata lavorativa. Come non perdere una malattia che si manifesta con sintomi simili e come aiutare in una situazione particolare, guardiamo oltre.

motivi

Se le sensazioni spiacevoli si verificano dopo una dura giornata di lavoro o un intenso sforzo fisico, e se ne vanno per conto proprio, allora si tratta di ragioni non patologiche, che includono anche le seguenti manifestazioni:

  1. Peso in eccesso, fornendo un carico maggiore sui piedi.
  2. Indossare scarpe scomode, che schiaccia il piede, sfrega e porta alla posizione anatomica sbagliata, provocando una tensione costante dei muscoli e dei legamenti.
  3. Lungo in piedi in posizione verticale.
  4. Esercizio eccessivo

Malattie articolari

Le patologie più comuni in cui i piedi fanno male dopo il sonno includono:

  1. L'artrite è un processo infiammatorio nel corpo dell'articolazione, in cui si notano deformità e atrofia. Il processo infiammatorio che si verifica nell'articolazione del sacco, porta alla formazione di processi stagnanti nei tessuti circostanti, che porta ad un aumento dell'area dell'infiammazione.
  2. Borsite - infiammazione del sacchetto periarticolare dell'articolazione metatarso-falangea, in cui si protende lateralmente, portando il dito nella posizione anatomica errata.
  3. L'osteoartrosi è un'infiammazione del tessuto cartilagineo dei piedi, che provoca rigidità dei movimenti, nonché una diminuzione dell'elasticità delle articolazioni.

Tipo di dolore
I dolori più forti al mattino si osservano in caso di artrosi. Appaiono sotto forma di rigidità e bruciore su tutta la superficie del piede, intorpidimento delle dita. Con borsite, dolore lancinante, dolore e bruciore. In presenza di artrite, il disagio si manifesta sotto forma di intorpidimento del piede, formicolio e taglio, cedendo alla regione dell'articolazione del ginocchio.

  1. Radiografia degli arti.
  2. Ultrasuono della borsa articolare e l'articolazione stessa nel suo insieme.
  3. RM e TC.
  4. Test di laboratorio:
  • esame del sangue (generale, sviluppato e biochimico);
  • puntura del fluido articolare;
  • rilevamento del fibrinogeno.

Come metodi ausiliari di trattamento usano:

  • massaggio e riscaldamento;
  • Terapia fisica;
  • impacchi e bagni di fango;
  • esposizione ad ultrasuoni e calore secco;
  • dieta.

Malattie della colonna vertebrale

Ci sono tre malattie della colonna lombare, la cui progressione fa male ai piedi al mattino quando offensivi:

  1. Spondilolistesi - una violazione della densità dell'articolazione delle vertebre tra di loro, che porta alla violazione dei nervi che causano dolore al piede.
  2. L'ernia lombare - l'apparizione di tumori sotto forma di protrusione del contenuto del disco spinale, porta alla spremitura dei nervi radicolari, che causa la loro irritazione.
  3. Stenosi spinale - provocata in presenza di maggiore compressione tra le vertebre.

Tipo di dolore
Il dolore è acuto, appare principalmente dopo un lungo riposo o un sonno notturno.

  1. Radiografia.
  2. RM e TC.
  3. Ultrasuoni dello spazio intervertebrale.

trattamento
In casi particolarmente difficili, quando le malattie della colonna vertebrale lombare promettono a una persona di perdere l'attività motoria, può essere necessario un intervento chirurgico. In tutti gli altri casi, la terapia farmacologica, completata da procedure di fisioterapia, sarà abbastanza.

Gli analgesici e i blocchi di novocaina, che vengono iniettati direttamente nel centro del dolore, aiutano ad alleviare il dolore acuto. Per ridurre il processo infiammatorio utilizzando farmaci FANS di gruppo. È importante indossare una benda che aiuti la colonna vertebrale ad assumere la posizione corretta, eliminando la compressione delle vertebre e pizzicando le radici nervose.

Disturbi circolatori

Le vene varicose e le tromboflebiti di grandi vasi del piede portano ad una alterata circolazione sanguigna, che porta alla malnutrizione dei globuli rossi. Le vene varicose si sviluppano a causa di insufficiente elasticità delle pareti dei vasi sanguigni, che porta alla loro protrusione e una diminuzione della contrazione. La tromboflebite è spiegata dalla presenza di un coagulo di sangue nel lume dei vasi sanguigni - un trombo, che si attacca strettamente alla parete interna del vaso, bloccando il flusso sanguigno.
Tipo di dolore
L'aggravamento del dolore cade nelle prime ore dopo il risveglio, quando durante il periodo di immobilità il minimo di sostanze utili è stato consegnato al piede. Doloroso, cuciture, peggio quando si calpesta una superficie piana.
localizzazione
Il piede intero fa male, così come la caviglia e il muscolo gastrocnemio. Gonfiore chiaramente definito del piede.
diagnostica
Un flebologo può determinare la presenza di patologie del sistema vascolare degli arti inferiori e dei piedi. Come uso diagnostico:

  1. Ultrasuoni, risonanza magnetica e TC.
  2. Ecografia Doppler.
  3. Venografia.

trattamento
Per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni mediante la venotonica: Troxerutina, Troxevasin, Eskuzan, Detralex. Tali farmaci come Radomin, Trenpental, Agapurin aiutano a normalizzare il flusso sanguigno. Alla presenza di un processo incendiario di una natura infettiva, gli antibiotici sono usati. La sindrome del dolore elimina analgesici e FANS.

Lesione traumatica

La causa del disagio al piede al mattino può essere associata alla presenza di un infortunio, che può essere di tre tipi:

  1. Allungamento del tendine - si verifica durante i movimenti improvvisi, quando il piede non ha il tempo di assorbire e adattarsi alla persona, cosa che accade durante salti improvvisi, salti sul posto e cade da una piccola altezza.
  2. Rottura del tendine - se il salto da un'altezza era forte e il tendine è fragile, le fibre di collegamento si strappano facilmente, rendendo impossibile il movimento del piede.
  3. Frattura - il più delle volte c'è una frattura dell'osso del tallone, perché è più vulnerabile, soprattutto quando cade da una grande altezza e salti senza successo.

Tipo di dolore
Il paziente non può alzarsi in piedi e qualsiasi movimento provoca un dolore incredibile. Può essere agghiacciante, inquadratura e formicolio.

Patologia del sistema nervoso

I disturbi del sistema nervoso che causano dolore al piede sono i seguenti:

  1. Eritromelalgia: espansione del volume dei vasi sanguigni, che causa dolore acuto e insopportabile.
  2. Crampi - si sviluppano con una carenza di vitamine del gruppo B, sono determinati da contrazioni spontanee dei tessuti, che causano dolore costrittivo.

Tipo di dolore
Quando il dolore dell'eritromelalgia è caratterizzato da un'intensità elevata, un'ondata di calore verso il luogo di origine, oltre allo spasmo.

  • Vitamine del gruppo B;
  • antidolorifici e sedativi;
  • venotoniki;
  • farmaci con eparina.

In situazioni particolarmente difficili, può essere eseguita la resezione dei vasi sanguigni danneggiati.

Sperone calcaneare

La malattia si sviluppa quando il legamento plantare è danneggiato - una fascia che collega il calcagno alle teste delle ossa metatarsali. Osteofito (neoplasia), che è lo sperone calcaneare, esercita una pressione sulla fascia, irritandone i tessuti.

diagnostica
Per identificare la patologia del piede, è possibile utilizzare un'immagine a raggi X che indica la presenza di tumori, provocando dolore. Potrebbero essere necessari ulteriori metodi per confermare la diagnosi:

  • esami delle urine e del sangue;
  • risonanza magnetica;
  • palpazione del tallone e valutazione del dolore.

trattamento
Il trattamento conservativo, che viene utilizzato nelle fasi iniziali della malattia, prevede l'uso di farmaci in grado di alleviare il dolore, l'infiammazione e il gonfiore dei tessuti molli della fascia. Anche efficaci procedure fisioterapiche:

  • terapia magnetica;
  • terapia elettromeccanica;
  • calore secco;
  • terapia laser.

Borsite del piede

La patologia è determinata dalla presenza di infiammazione nel sacco articolare del piede. La borsite può essere localizzata nelle articolazioni delle dita dei piedi e del tendine di Achille. Come risultato di un aumento del processo infiammatorio, il piede acquisisce una forma irregolare, e qualsiasi carico su di esso è accompagnato da forte dolore, gonfiore e arrossamento.
Tipo di dolore
Il dolore è acuto, costrittivo, a sfiorare.
localizzazione
Il punto focale del dolore si trova nella sede del processo infiammatorio (dito, tendine di Achille) e il resto del piede è coinvolto solo marginalmente nell'accumulo di dolore.
diagnostica
La diagnosi è fatta principalmente sulla base di manifestazioni esterne: dolore acuto, deformità dell'articolazione, arrossamento della pelle vicino all'articolazione. Per confermare la diagnosi di fluoroscopia prescritta e per identificare l'agente eziologico del processo infiammatorio è necessario lo studio dell'essudato, prelevato dalla sacca periarticolare.

Eliminare il gonfiore aiuterà i FANS, che aiutano anche a ridurre il dolore. Quando il disagio non può essere tollerato, si possono usare i blocchi di novocaina. Le iniezioni in una borsa congiunta sono più efficaci, ma mostrano l'efficacia a breve termine. La terapia fisica, gli impacchi di fango e il resto del piede accelereranno il processo di trattamento.

Piedi piatti

Nel caso in cui il piede non abbia un aumento caratteristico, si sviluppa flatfoot. Questa patologia non è pericolosa per la vita e nella maggior parte dei casi è congenita. Tuttavia, in presenza di piedi piatti, il carico di tutto il corpo si diffonde erroneamente al piede, che è irto dello sviluppo di altre malattie: malattie della colonna vertebrale, articolazioni e vita.
Tipo di dolore
Dopo i carichi eccessivi, la persona si sente come le sue gambe "ronzano", si gonfiano e diventano pietre.
localizzazione
Fa male proprio nel punto in cui c'è un ascensore e la fascia longitudinale è a contatto con la pelle, ma ne soffre l'intero piede e la caviglia, dando dolore al ginocchio e alla parte bassa della schiena.
diagnostica
Un chirurgo ortopedico o un chirurgo è in grado di identificare i piedi piatti, ispezionando la suola del paziente. Per fare una diagnosi più accurata e identificare il grado di flatfoot può richiedere una radiografia.
trattamento
Di solito, il trattamento del piede piatto si basa sull'utilizzo di scarpe speciali con collo del piede, che possono dare al piede la corretta calzatura anatomica. Ridurre le manifestazioni dolorose in grado di unguento e crema a base di diclofenac ed eparina.

Neuroma Morton

Il neuroma è un processo infiammatorio del nervo plantare, che si trova tra il terzo e il quarto dito del piede. Il motivo più comune è indossare tacchi alti e un eccessivo esercizio fisico al piede.
Tipo di dolore
Il paziente inizialmente avverte un formicolio sotto le dita, che si sviluppa in una sensazione di bruciore nel perineo tra il quarto e il terzo dito del piede. Quando la fase viene trascurata, si può osservare il torpore dell'intero piede e una diminuzione della sensibilità.
localizzazione
La combustione avviene tra il terzo e il quarto dito, dopo di che il dolore si diffonde all'intera suola.
diagnostica
Il neuroma di Morton viene diagnosticato in base alla palpazione dell'area dolorosa del piede, oltre a intervistare il paziente sulle sensazioni. Per confermare le ipotesi e la differenziazione con l'artrite e l'artrosi, può essere prescritta una radiografia o una risonanza magnetica.
trattamento
Nelle fasi iniziali della malattia, viene utilizzato un trattamento conservativo, volto a facilitare il lavoro del piede, oltre a ridurre il carico sulla zona delle dita. Nelle situazioni avanzate, può essere necessario un intervento chirurgico in cui viene asportata l'area infiammata del nervo.

Fermata di marzo

Questa patologia è associata alla deformità delle ossa metatarsali del piede, causata da un eccessivo sforzo fisico. Di conseguenza, le ossa metatarsali diventano più piatte e il piede appare visivamente più largo. Il peduncolo si sviluppa più spesso nelle persone che non hanno un allenamento fisico, ma subiscono una sovratensione fisica sotto forma di camminare a lungo o stare in piedi in un posto.
Tipo di dolore
Nel decorso cronico della malattia il dolore è moderato, bruciore e formicolio.

In tal caso, immediatamente dal medico?

Ci sono diversi sintomi, la cui comparsa indica la necessità di un ricorso immediato a uno specialista:

  1. Dolore intollerabile al piede, non permettendo di rilassarsi e rilassarsi completamente.
  2. Aumento della temperatura corporea.
  3. Scolorimento della pelle attorno al centro del dolore.
  4. La comparsa di grave gonfiore ed ematoma.

Non dovresti aspettare e sperare che il dolore scompaia da solo. Il suo aspetto è un segnale che il piede richiede l'aiuto di uno specialista.

Pronto soccorso

In caso di dolore acuto dopo il sonno, è possibile utilizzare i seguenti consigli:

  1. Fai un pediluvio a contrasto con sale marino e soda.
  2. Prendi una pillola antidolorifico.
  3. Metti i piedi sopra la testa, sdraiati in quella posizione per 20-30 minuti.

Pertanto, le sensazioni dolorose e spiacevoli del piede possono verificarsi non solo a causa di lesioni e sovraccarico. Ci sono un certo numero di patologie, la cui progressione provoca sintomi simili. È importante non ritardare la diagnosi e minimizzare l'auto-trattamento. Solo un approccio integrato al problema lo eliminerà rapidamente e con una minima perdita di salute.

Facci una domanda nei commenti qui sottoFai una domanda >>

I piedi doloranti quando si cammina dopo il sonno: possibili diagnosi e modi per eliminare il sintomo

Se i piedi si fanno male male al mattino quando offensivi, il sintomo può causare disagio, ridurre la mobilità e degradare la qualità della vita. A volte un sintomo segnala gravi patologie e malattie, ma se si individuano tempestivamente le cause e si inizia ad agire, è possibile evitare le tristi conseguenze.

sintomatologia

Il dolore ai piedi si verifica quando si cammina dopo il sonno e si verifica quasi immediatamente durante il risveglio e quando si alza dal letto. È doloroso per una persona alzarsi, non può camminare completamente in piedi e camminare normalmente. Il dolore aumenta durante i movimenti e diminuisce a riposo. Di solito, dopo essersi alzati, i sintomi diminuiscono o sono meno pronunciati. Il dolore può diffondersi a tutti i piedi o essere localizzato in certe zone: talloni, zone centrali, più vicino alle dita dei piedi.

L'intensità del dolore varia da lieve a significativa. I sentimenti possono essere scomodi o insopportabili e dolorosi. Ci sono sintomi associati: diminuzione della mobilità, incapacità a compiere azioni semplici (stare in piedi o sui talloni, ruotare i piedi, ruotarli), gonfiore, arrossamento, iperemia (aumento della temperatura localizzato della pelle), sgranocchiare le articolazioni, aumentarne le dimensioni, cambiare le forme ( l'aspetto di coni, zone sporgenti, tumuli e irregolarità).

Fattori che provocano dolore

Molti hanno provato dolore ai piedi dopo essersi svegliati, e non in tutti i casi sono causati da patologie e malattie. Ci sono fattori che innescano l'insorgenza del sintomo:

  • Carichi aumentati o insoliti: camminare o stare in piedi prolungati, correre, saltare, rimanere a lungo in una posizione scomoda (sulle punte), eseguire esercizi usando i piedi. I sintomi si manifestano al mattino a causa del fatto che i muscoli e le articolazioni dopo il lavoro attivo sono leggermente danneggiati (ad esempio, si verificano rotture di fibre muscolari), rilassarsi e riposare di notte, e dopo essersi svegliati sono costretti ad andare troppo oltre e funzionare intensamente, essendo in uno stato alterato. Atleti e rappresentanti di professioni associate a intense dinamiche (motorie) o statiche (assumendo posizioni fisse e immutabili) caricano il dolore al viso.
  • Indossare scarpe scomode e inappropriate. Nasi stretti stringono e deformano i piedi, violano la loro naturale e corretta struttura del punto di vista fisiologico, influenzano negativamente le articolazioni. Nelle scarpe piatte o tacchi alti, il carico applicato ai piedi cambia: alcune zone si rilassano, altre si sovraccaricano. Durante la notte, i piedi tornano nella loro posizione originale corretta, ma quando vengono indossati scarpe, scarpe o stivali, vengono nuovamente influenzati negativamente. I cambiamenti irreversibili che influenzano la struttura e il funzionamento e causano dolore e altre manifestazioni si stanno gradualmente sviluppando.
  • Peso in eccesso - un carico enorme sui piedi. Maggiore è il peso corporeo, maggiore è il rischio di dolore.
  • Mancanza di minerali, macro e micronutrienti: calcio, magnesio, potassio. Queste sostanze nutrono l'osso e i tessuti muscolari, e con la loro carenza acuta, iniziano i cambiamenti patologici: distrofia, esaurimento.

Un fatto interessante: alcuni psicoterapeuti credono che il dolore dei piedi sia dovuto a blocchi emotivi e problemi psicosomatici. Questa opinione è supportata dal noto specialista Valery Sinelnikov.

Danno meccanico

Il piede ha una struttura complessa e si compone di numerose ossa e articolazioni. Il sistema è mobile e subisce un aumento dei carichi ogni giorno, quindi il danno meccanico non è raro. Sono causati da varie lesioni: lividi, distorsioni e legamenti strappati, crepe e fratture, lussazioni. Dopo un colpetto, un movimento cadente o infruttuoso, c'è un forte dolore. È rafforzato e integrato da altre manifestazioni, se la ferita è significativa, o si attenua e passa.

La scomparsa del dolore dopo un infortunio non garantisce che la struttura del piede non sia rotta. Con lievi ferite, il dolore è offuscato, la persona si abitua ad esso, andando in giro durante il giorno. La sera c'è stanchezza, disagio, gonfiore. Dopo essersi riposati di notte, tutto va via, ma al mattino i sintomi riappaiono e si intensificano, mentre i piedi sperimentano un aumento dello sforzo. Durante il giorno, le sensazioni sono di nuovo offuscate, si rivela un circolo vizioso.

Il trattamento delle lesioni è obbligatorio, anche minore. Dopo l'infortunio, contattare il pronto soccorso o visitare un chirurgo nella clinica distrettuale. Il medico esaminerà, valuterà la condizione dell'arto colpito e prescriverà il trattamento. La terapia può includere l'immobilizzazione - immobilizzazione del piede attraverso una medicazione o dispositivi di fissaggio, gesso (per fratture e fessure profonde). Sono prescritti anestetici locali e antinfiammatori. Il carico sul piede dovrebbe essere ridotto per evitare ulteriori danni.

Malattie e patologie articolari, cartilagine, legamenti e ossa del piede

Quando i piedi si fanno male al mattino quando attacchi, il problema può essere localizzato direttamente in queste parti degli arti inferiori. Dolore accompagnato da tali malattie:

  • L'artrosi è una malattia caratterizzata da processi distrofici e degenerativi che si verificano nei tessuti articolari e gradualmente li distrugge. Le articolazioni del piede soffrono più spesso di altre a causa del normale sforzo aumentato. Il dolore si verifica principalmente al mattino.
  • La gotta è una natura metabolica della malattia, caratterizzata dall'accumulo di urea nel corpo e dalla sua deposizione nelle articolazioni sotto forma di urati - formazioni cristalline che violano la mobilità e provocano forti dolori.
  • L'artrite è il nome comune di un gruppo di malattie infiammatorie che colpiscono il tessuto articolare.
  • La borsite è un'infiammazione della sacca periarticolare sinoviale, solitamente localizzata nell'articolazione metatarso-falangea. L'articolazione si sposta lateralmente e si gonfia, cambiando la naturale posizione anatomica del pollice a quella sbagliata.
  • La tendinite è un'infiammazione che colpisce i tendini, che limita il movimento ed è accompagnata da un significativo dolore ai piedi, aggravato dal risveglio quando si cammina.
  • La legamentite è una lesione dell'apparato legamentoso infiammatorio che causa dolore, ridotta mobilità e prestazioni dell'area coinvolta nel processo patologico.
  • L'osteoporosi è una diminuzione della densità ossea che causa fragilità ossea. È una malattia progressiva, sistemica e cronica, spesso diagnosticata nelle donne, soprattutto negli anziani.
  • Osteofito è caratterizzato dalla comparsa di una crescita sulla superficie del tessuto osseo. Nella maggior parte dei casi, la malattia si manifesta sotto forma di crescita marginale delle ossa, spesso nei piedi. In comune, la crescita è chiamata sperone calcaneare. Maggiori informazioni sui dolori al tallone in questo articolo.
  • La fascite plantare è una malattia causata da alterazioni degenerative e infiammatorie che interessano la fascia plantare, un segmento di tessuto fibroso che corre lungo il fondo del piede. Forte sindrome del dolore, peggio la mattina dopo essersi alzati dal letto.
  • Flatfoot è un cambiamento patologico nella forma dei piedi, in cui sono abbassati gli archi trasversali e longitudinali. Normalmente, il piede non è piatto, ma presenta delle tacche nella parte centrale, che consentono di distribuire uniformemente il carico. Con i piedi piatti, le ossa divergono, i muscoli si allenano eccessivamente, le articolazioni si deformano gradualmente e questi cambiamenti sono accompagnati da disagio e dolore.
  • Piede in marcia - deformità delle ossa metatarsali, che di solito è causata da carichi pesanti che si trovano sui piedi.

È possibile diagnosticare malattie delle articolazioni aumentando i sintomi osservati dopo lo sforzo e di notte quando il piede inizia a lavorare attivamente. La mobilità è spesso ridotta: è difficile per il paziente cambiare la posizione dei piedi, calpestarli, camminare, correre. Le articolazioni sono colpite non solo dai piedi, ma anche da altre parti del corpo: ginocchia, mani, dita (tutti uguali, le gambe soffrono maggiormente a causa di uno sforzo costante).

Le malattie articolari rispondono bene al trattamento nelle fasi iniziali, quando i cambiamenti degenerativi sono minori e reversibili. Specialisti nominati condroprotettori - farmaci che ripristinano la struttura della cartilagine e impediscono ulteriori distruzioni. Sono presi per via orale o applicati sotto forma di iniezioni direttamente nelle lesioni - le articolazioni.

Malattie della colonna vertebrale

Le malattie della colonna vertebrale possono provocare la sindrome radicolare che si sviluppa a causa della compressione dei nervi spinali e provoca un numero di sintomi che non interessano la colonna vertebrale. Le manifestazioni possono essere localizzate in diverse parti del corpo, inclusi gli arti. La sindrome è causata da ernie discali, stenosi spinale, spondilolistesi e osteocondrosi. Quando un paziente prova ad alzarsi dal letto al mattino, c'è un forte dolore ai piedi o in altre parti del corpo. Muoversi troppo.

Le malattie della colonna vertebrale sono diagnosticate dal dolore alla schiena: parte bassa della schiena, collo e altri reparti. La postura cambia, la mobilità diminuisce, l'afflusso di sangue agli arti è disturbato. Il trattamento è possibile e viene effettuato con l'aiuto di procedure fisioterapiche, farmaci anti-infiammatori non steroidei, rilassanti muscolari, condroprotettori. Con cambiamenti irreversibili, è indicato l'intervento chirurgico.

Funzionamento alterato del sistema nervoso e patologia dei suoi singoli elementi

Perché i piedi fanno male dopo il sonno? Le ragioni possono essere in violazione del sistema nervoso. Le fibre nervose penetrano in tutto il corpo e sono presenti nei piedi, con la loro irritazione o infiammazione ci sono forti dolori, che si manifestano principalmente al mattino con un forte aumento del carico.

Una possibile causa è il neuroma di Morton, caratterizzato da un processo infiammatorio che interessa il nervo plantare che passa tra il terzo e il quarto dito. L'infiammazione è causata dalla spremitura e nella maggior parte dei casi è provocata dall'uso di scarpe scomode.

Una causa rara è l'eritromelalgia o la malattia di Mitchell, in cui il funzionamento del sistema nervoso autonomo viene interrotto. C'è una dilatazione parossistica dei vasi sanguigni degli arti, che causa dolore, arrossamento, iperemia e bruciore. Gli attacchi possono verificarsi in qualsiasi momento della giornata, ma spesso si manifestano al mattino, poiché i piedi subiscono uno stress significativo dopo un riposo prolungato.

Entrambe le malattie sono caratterizzate da infiammazione, quindi è logico che la terapia utilizzi farmaci antinfiammatori: non steroidei (FANS) o ormonali - steroidei.

Disturbi circolatori

Se i piedi fanno molto male, il problema potrebbe essere un disturbo circolatorio. Dolore e altri sintomi sono causati dalla mancanza di ossigeno e sostanze nutritive trasmesse per via ematica. Le manifestazioni sono localizzate nei piedi con le vene varicose degli arti inferiori, in cui l'afflusso di sangue si deteriora, il dolore è osservato e la mobilità diminuisce. È difficile per un paziente alzarsi dopo aver dormito e camminare a lungo, correre, saltare. Le manifestazioni simili sono possibili con altre malattie circolatorie - flebiti, trombosi, tromboflebiti.

Il trattamento prevede l'uso di farmaci che migliorano la circolazione sanguigna, normalizzano il tono delle pareti vascolari, alleviano l'infiammazione e fluidificano il sangue durante il suo ispessimento. Spesso viene eseguita una terapia complessa, inclusa l'assunzione di diversi farmaci. A volte viene mostrato indossare biancheria intima a compressione che impedisce lo stiramento delle vene.

Dolore nei bambini

Quando un bambino ha un dolore nell'area della suola, causa preoccupazione ai genitori. Ma non c'è sempre un motivo di allarme. L'indolenzimento può essere un fenomeno normale, a causa della brusca crescita o dell'aumento del carico di lavoro a scuola. Tuttavia, a volte il dolore ai piedi di un bambino è associato a disturbi gravi: malattie cardiovascolari, autoimmuni, neurologiche, carenza vitaminica, varie infezioni, flat-footedness o cambiamenti nella postura. Con tali problemi, un impatto negativo sulla circolazione sanguigna, il metabolismo, la formazione del tessuto, la distribuzione del carico sui piedi.

È importante iniziare il trattamento il prima possibile, fino a quando il corpo in crescita è completamente formato. Per correggere la postura, vengono utilizzati corsetti e cinturini per la colonna vertebrale. È utile dare al bambino complessi vitaminici. Assicurati di seguire la dieta e diversificare la dieta. Alcune malattie neurologiche possono essere corrette, così come quelle cardiovascolari e autoimmuni. I farmaci sono prescritti da un medico dopo la diagnosi.

È importante! Se un bambino è zoppo, non può calpestarlo normalmente, la sua andatura è cambiata e il suo tono muscolare è diminuito, mostrarlo immediatamente a uno specialista.

diagnostica

Con un dolore forte, regolare o persistente nei piedi, è importante identificare immediatamente le cause del problema per un trattamento tempestivo. I seguenti metodi sono utilizzati per la diagnosi: radiografia, esame ecografico dell'articolazione, analisi del sangue, puntura articolare, risonanza magnetica o computazionale, flebografia e dopplerografia (studi vascolari), una cronologia dettagliata. Sulla base dei risultati dell'esame, il medico effettuerà una diagnosi definitiva e prescriverà un trattamento.

Quando vedere un dottore

I seguenti sintomi sono un motivo per consultare immediatamente un medico:

  • dolore molto intenso che non consente di attaccare, camminare e rilassarsi;
  • febbre;
  • cambiamento del tono della pelle nell'area della lesione;
  • grave gonfiore, aumento significativo della taglia del piede;
  • mancanza di sensibilità nell'arto;
  • ematoma, lividi.

Come alleviare la condizione

Per eliminare un sintomo, è necessario scoprire perché è sorto. Installando ed eliminando le cause, puoi eliminare completamente il dolore. Alcune malattie rispondono bene al trattamento e la terapia dipende dalla diagnosi.

Nelle malattie infiammatorie, i FANS sono prescritti (farmaci anti-infiammatori non steroidei). Per le malattie articolari, sono raccomandati condroprotettori. Con carenze nutrizionali, vengono prescritti farmaci che li contengono. Se il dolore è forte, acuto e intollerabile, viene nominato il blocco, ma questa è una misura estrema e una tantum.

I medici usano metodi fisioterapici: ionoforesi, terapia UHF e terapia magnetica e paraffinica. Massaggio efficace, esercizi terapeutici. A volte le procedure sono combinate e combinate, il che consente di ottenere un effetto sinergico. La regolarità delle sessioni è importante: vengono assegnate in una certa quantità con una frequenza fissa. Il piano di trattamento sarà determinato e prescritto dal medico.

Se i tuoi piedi fanno male dopo il sonno, ma devi andare a un evento importante o lavorare, allora per alleviare la condizione che sei autorizzato a prendere antidolorifici. Uso accettabile di antidolorifici locali: gel, pomate e creme. Alleviare i bagni caldi di dolore. Ma con l'infiammazione, il riscaldamento è indesiderabile e controindicato: contribuisce alla diffusione del processo infiammatorio. Il raffreddore viene applicato durante il gonfiore e per un breve periodo, poiché costringe i vasi sanguigni e interrompe l'afflusso di sangue alle estremità.

Immobilizzare il piede dopo l'infortunio: non calpestarlo. Sdraiarsi e sollevare la gamba ferita per ridurre la quantità di sangue che scorre in esso per alleviare il gonfiore e ridurre il rischio di formazione di ematoma. Non applicare da soli medicazioni strette: per fratture e lussazioni, possono portare a lussazioni e aggravare la situazione.

Trattare il dolore ai piedi dopo il sonno può essere rimedi popolari, come il grasso di tasso, unguento sulla base di vaselina o grasso con l'aggiunta di erbe medicinali (farfara, piantaggine, sabelnik), applicazioni di miele, mummia, tinture di pepe. Le ricette fatte in casa, se credete alle recensioni, aiutano a ripristinare l'afflusso di sangue e liberarsi del dolore, ma è auspicabile selezionarle insieme a un medico.

Il dolore ai piedi al risveglio ti fa sentire disagio e sofferenza. Identifica le cause del sintomo e inizia la terapia per dimenticare il problema e vivere la vita al massimo.

Fa male camminare sul piede dopo il sonno: perché i piedi ti fanno male

Mattina. Ti svegli di buon umore, ti alzi sul letto, fai qualche passo... E l'umore allegro scompare a causa di dolore acuto o dolorante ai piedi. Non farti prendere dal panico! È tempo di calmarsi e analizzare il tuo benessere e gli eventi accaduti alla vigilia per identificare il fattore che ha provocato il dolore. Comprendiamo insieme le ragioni per cui i piedi fanno male al mattino dopo il sonno e come eliminarli.

Perché dopo aver fatto male i piedi dormienti

Per affrontare rapidamente il problema, è necessario comprendere che i fattori che causano dolore ai piedi possono essere esterni ed interni. Nel primo caso, il disagio è una conseguenza dell'esposizione dall'esterno, di carichi o lesioni. Le cause interne del dolore sono associate a malattie e disturbi nel corpo.

Cause esterne

Le cause di questo gruppo sono facili da identificare da sole. Per fare questo, ricorda:

  • quali scarpe erano indossate il giorno prima;
  • se le gambe sono state sottoposte a carichi pesanti;
  • se c'erano cadute, lividi, tratti.

Considerare le cause del dolore ai piedi quando si cammina dopo il sonno, in modo più dettagliato.

Sforzo muscolare

Il primo allenamento in palestra o una lunga camminata a piedi porta all'ipertono muscolare, che persiste quando una persona va a letto. Questo sintomo andrà via senza trattamento se lo sforzo fisico continua con la stessa intensità.

Al fine di alleviare la tua condizione al mattino, è consigliabile che dopo un'intensa attività fisica si dovrebbe massaggiare bene ogni piede prima di addormentarsi.

Scarpe scomode

Questo motivo si applica più alle donne che preferiscono indossare scarpe alla moda con il tacco alto. Meno spesso, gli uomini che indossano scarpe strette e strette ne soffrono. In risposta alla compressione dei muscoli, dei vasi sanguigni e dei nervi, il corpo reagisce con il dolore. Di norma, i sintomi spiacevoli scompaiono entro poche ore dalla rimozione delle scarpe. Tuttavia, in alcuni casi, il dolore al piede si fa sentire il mattino successivo.

Se il dolore si verifica solo dopo aver indossato certe scarpe, non dovresti più indossarle.

Contusioni e distorsioni

Anche se la ferita non era molto forte, al mattino sarebbe ancora male fare un passo sul piede. Il fatto è che nell'area del trauma si attivano i processi metabolici, il flusso del sangue aumenta e si forma l'edema. In un sogno, le fibre muscolari sono rilassate e il fluido penetra tra di loro. Alzandosi dal letto, una persona può sentire dolore non solo sul luogo della lesione, ma anche nei tessuti circostanti.

Cosa fare quando contuso:

  1. È necessario utilizzare unguento analgesico, gel anti-infiammatorio o balsamo ("gel di Lioton", "soccorritore"). Se è trascorso un giorno dal momento dell'infortunio, è meglio ricorrere all'aiuto di agenti di riscaldamento ("Fastum-gel").
  2. Fornire riposo per il piede ferito.
  3. Sottoposto a procedure di recupero (elettroforesi, esposizione ai raggi UV, terapia fisica).
  1. Se è trascorso un bel po 'di tempo dopo l'infortunio, è necessario applicare freddo alla zona interessata.
  2. Per alleviare l'infiammazione, si consiglia di "disegnare" una griglia di iodio sul piede per diversi giorni.
  3. Buon aiuto compresse da latte. La garza umida nel latte caldo viene applicata sul punto dolente, coperta con un foglio di alluminio e avvolta con un panno caldo. Dopo il raffreddamento, la procedura viene ripetuta.
  4. I primi 2-3 giorni necessari per assicurare il riposo del piede scuotendo il piede ferito con una benda elastica.

Per il trattamento di gravi lesioni si consiglia di consultare un traumatologo. Il dolore severo può essere il risultato di una frattura.

  • Alla fine della giornata, il piede è più grande della mattina. Pertanto, prima di acquistare una scarpa, è consigliabile provare nel pomeriggio.
  • Camminare è più facile che stare in piedi. Nel processo di camminare il nostro corpo è più facile mantenere l'equilibrio.
  • Ci sono oltre 250mila ghiandole sudoripare sul piede, che sono in grado di rilasciare fino a 400 ml di liquidi al giorno. È interessante notare che il sudore in sé non ha un odore sgradevole. "Sapore" deriva da batteri che vivono su dita dei piedi e scarpe.

Cause interne del dolore al piede (malattia)

Se la causa esterna viene rilevata senza difficoltà, allora l'interno non è sempre ovvio. A volte è difficile determinare perché è doloroso stare su entrambi i piedi dopo il risveglio. Molto spesso, le seguenti malattie provocano dolore mattutino.

Malattie articolari (artrosi e artrite)

Possono iniziare impercettibilmente, durante il giorno, manifestando solo un piccolo dolore e disagio dopo una lunga camminata. E solo il dolore mattutino percettibile può essere il sintomo principale della patologia. Se le sensazioni dolorose si verificano regolarmente e il dolore diminuisce, se "si disperde", è tempo di visitare un reumatologo.

Ulteriori sintomi di artrite sono arrossamento della pelle, gonfiore, cambiamenti nell'andatura e attacchi di dolore acuto. Quando l'artrosi presenta una limitazione del movimento, possono comparire escrescenze ossee.

osteoporosi

Una malattia in cui il calcio e il fosforo vengono lavati dal tessuto osseo, rendendolo duro e duraturo. È caratterizzato dall'insorgenza della sindrome del dolore quando si cammina, spesso nel footpad, le basi delle dita. I fattori scatenanti sono il sovrappeso, la vecchiaia, l'inizio della menopausa nelle donne, uno stile di vita inattivo e il fumo. Se si sospetta lo sviluppo dell'osteoporosi, si consiglia di consultare l'ortopedico.

Mancanza di potassio e magnesio

Se il corpo manca di questi minerali, allora possono iniziare i crampi. Spesso la sensazione di "torsione" appare non solo nei piedi, ma anche nei muscoli del polpaccio. Un attacco convulso si verifica nelle prime ore del mattino, e una persona sente il suo inizio attraverso un sogno. L'accettazione del complesso vitaminico e minerale ti consentirà di liberarti dal disagio al mattino e di dormire completamente.

Vene varicose

I primi segni delle vene varicose sono invisibili e possono apparire con leggero dolore e gonfiore dei piedi al mattino. Se il dolore e il piccolo gonfiore appaiono sempre insieme, allora vale la pena consultare un angiosurgeon per quanto riguarda le condizioni delle vene delle gambe.

Spondilite anchilosante

I dolori mattutini alle articolazioni di piedi, femore e colonna vertebrale possono essere un segno di questa malattia infiammatoria cronica. Molto spesso gli uomini sotto i 30 anni ne soffrono. Con questi sintomi, è necessario contattare il terapeuta o specialisti stretti - un ortopedico, un reumatologo.

La malattia è difficile da riconoscere nelle sue fasi iniziali, non può essere completamente guarita. Puoi solo rallentarne lo sviluppo, evitare complicazioni e mantenere una buona salute. Il paziente viene prescritto terapia fisica, esercizi in piscina, fisioterapia, massaggi, corticosteroidi, farmaci antinfiammatori. Di grande importanza è l'organizzazione del letto: dovrai dormire su un materasso rigido, preferibilmente senza cuscino e, se possibile, sullo stomaco.

Se sospetti un processo patologico nei piedi, non puoi auto-medicare, dovresti consultare un medico.

borsite

Infiammazione di uno dei sacchetti sinoviali situati sul piede. Manifestata dal dolore quando si cammina, riducendo la mobilità articolare, la febbre, la sensazione di malessere, la formazione di edema. La borsite può interessare l'area del pollice, mignolo, tendine di Achille, talloni.

Provocano una malattia di lesioni, carichi eccessivi, infezioni, sovrappeso, scarpe scomode. Il trattamento è adeguato alla gravità della malattia e può includere la terapia fisica, indossare una benda, scarpe ortopediche e persino un intervento chirurgico.

Fascite plantare (sperone calcaneare)

Infiammazione del tessuto connettivo che riveste l'interno della fossa del piede. La ragione principale - aumento del carico a lungo termine. Provocano il peso in eccesso, indossando scarpe con i tacchi alti, piedi piatti, scarsa circolazione negli arti inferiori, vene varicose e osteocondrosi.

Il dolore acuto si prova al mattino quando si prova a calpestare il tallone, aumenta con il camminare, può diventare insopportabile la sera. Mal di piedi nel tallone, ma dà le dita e lo stinco. Il dolore può verificarsi quando si cammina sui gradini, superficie solida, con una posizione prolungata.

In assenza di trattamento fascite, l'area infiammata è impregnata di sali di calcio e si forma una protuberanza ossea - osteofita, che è chiamata sperone calcaneare.

Se trovi questi problemi, dovresti prendere un appuntamento con l'ortopedico, un traumaturgo o un chirurgo. Può essere prescritto un trattamento conservativo complesso o un intervento chirurgico.

neuroma

Neuroma Morton - ispessimento del nervo plantare, che causa forti dolori quando si cammina. Si verifica a causa di scarpe strette, obesità, postura scorretta, lesioni, piede piatto trasversale, carico eccessivo. I sintomi principali sono dolore al piede al mattino, bruciore, formicolio, sensazione di corpo estraneo sotto la pelle, intorpidimento delle dita. Il dolore è solitamente localizzato nel rilievo del piede e nel terzo spazio interdigitale.

Con tali sintomi, fare riferimento a un podologo, neurologo, chirurgo o ortopedico. Il trattamento deve essere completo: al paziente sono raccomandati plantari ortopedici e supporti per il collo del piede, massaggi, ultrasuoni e fisioterapia, farmaci antinfiammatori. Se non ci sono risultati, è richiesta la rimozione chirurgica del neuroma o l'escissione dell'area interessata.

Podolog - un medico specializzato in problemi del piede.

Dolore al piede dopo aver dormito in un bambino

Nei bambini, a differenza degli adulti, il dolore ai piedi può comparire dopo il sonno per altri motivi.

Crescita rapida

Capita spesso che un bambino cresca bruscamente in un breve periodo di tempo e si lamenti che i suoi piedi facciano male al mattino. Se non ci sono anomalie alle gambe, questo sintomo deriva dal fatto che i muscoli e i vasi sanguigni sono un po 'indietro nella crescita e, tendendo, comprimono le radici nervose. Le sensazioni spiacevoli passeranno non appena i muscoli e i vasi sanguigni cresceranno un po '. Il trattamento in questo caso non è necessario, devi solo convincere il bambino che non accade nulla di terribile e includere nella sua dieta più cibi proteici.

Artrite reumatoide

Si verifica dopo aver sofferto di tonsillite o di un'altra malattia virale batterica, all'incirca nel 10-14 ° giorno. È caratterizzato da arrossamento e gonfiore delle articolazioni delle gambe, un forte aumento della temperatura. Il bambino si lamenterà di dolori ai piedi al mattino, che gli impediscono di dormire. La malattia è acuta e viene curata da un reumatologo pediatrico.

VSD su tipo ipotonico

Spesso trovato in bambini astenici. La bassa pressione sanguigna può causare scarsa afflusso di sangue ai muscoli della gamba durante il sonno. È necessario consultare un pediatra e un cardiologo pediatrico per il trattamento dell'IRR.

Qualsiasi malattia delle gambe in un bambino (anche la sindrome da rapida crescita) richiede l'esame da parte di un medico. L'autotrattamento con i metodi domestici è proibito: un organismo in crescita non si è ancora formato e può provocare lo sviluppo di patologie del piede.

Come sbarazzarsi del dolore ai piedi al mattino

Se i dolori si verificano ogni mattina e la loro intensità persiste o aumenta, allora forse questi sono i primi sintomi di una malattia alle gambe, il che significa che devi essere esaminato da un medico. Se non ci sono patologie e la sindrome del dolore è causata da fattori familiari, si raccomanda di:

  • Scegli scarpe comode (non dovrebbe spremere la gamba, essere su un tacco stabile non superiore a 4 cm). Le donne alla moda possono indossare un tacco alto, ma non più di 4 ore al giorno. Se a lungo camminiamo con le scarpe strette, su un tacco instabile alto, allora presto la deformità dei piedi sarà aggiunta alla sindrome del dolore.
  • Stabilizzare il peso. Forse il dolore e l'affaticamento costante dei piedi sono associati a un aumento dello stress sulle articolazioni. Se non presti attenzione a questi sintomi in modo tempestivo, allora la deformità delle articolazioni potrebbe presto iniziare.
  • Rivedi la dieta e aggiungi cibi ricchi di calcio, magnesio, vitamina D. Dopo aver consultato il tuo medico, puoi anche prendere un complesso di vitamine e minerali acquistato in farmacia per prevenire i crampi mattutini.
  • Da fare prima di coricarsi i bagni delle gambe a contrasto per migliorare la circolazione sanguigna notturna nei piedi. Controindicazioni sono solo traumi nei primi giorni e processi infiammatori nelle articolazioni.
  • Dopo una lunga camminata o con uno sforzo fisico insolito, prima di andare a letto, fare un massaggio ai piedi. Questa semplice misura aiuterà a sbarazzarsi della tensione muscolare.

Se i piedi ti fanno male al mattino, dovresti cercare di identificare ed eliminare la causa. Se non puoi farlo da solo, non devi posticipare la visita dal medico e auto-medicare. La terapia tempestiva non solo ti permetterà di dormire bene, ma anche di prevenire lo sviluppo di complicazioni.

Cause del dolore ai piedi dopo aver dormito

Dolore ai piedi - un fenomeno comune. Il disagio preoccupa le persone di età diverse e può essere accompagnato da una varietà di sintomi. Perché, allora, sviluppare sensazioni spiacevoli nelle gambe e quando suonare l'allarme?

Possibili cause

Ci sono molti fattori che mi fanno male ai piedi al mattino quando attacco. Il dolore è associato a cause sia fisiologiche che patologiche. Per stabilire il sintomo sgradevole esatto "colpevole" è necessario visitare un medico.

metatarsalgia

I medici attribuiscono questa condizione ai sintomi di alcune malattie dei piedi, ma non a malattie indipendenti. Il dolore è formato nella zona della caviglia. Il motivo più comune per questo è un carico eccessivo durante le attività sportive.

Malattie delle articolazioni e delle ossa

Spesso la ragione per cui i piedi fanno male, si trova nello sviluppo di patologie delle parti articolari e ossee del corpo.

  • Osteoporosi. L'essenza della malattia è il diradamento delle ossa, la loro fragilità, che spesso porta a fratture e altri danni al tessuto osseo.
  • Artrite. È un processo infiammatorio nel corpo articolare, causando la sua deformazione.
  • Borsite. È un'infiammazione che colpisce la regione della sacca periarticolare. A causa di questa patologia, le sporgenze articolari lateralmente, che violano la forma anatomica del piede.
  • Osteoartrite. La malattia causa la deformazione del tessuto cartilagineo, che porta alla rigidità del movimento, alla perdita di elasticità delle articolazioni.
  • Piede piatto. Manifestato sotto forma di cambiamenti nella struttura del piede. La patologia può essere congenita o acquisita.
  • Fermata di marzo In un modo diverso, la malattia è chiamata tendovaginite traumatica. È accompagnato da un cambiamento nella forma del piede, che si sviluppa a causa di un maggior carico sugli arti inferiori o di un uso regolare di scarpe scomode e scomode. La patologia causa forti dolori e gonfiore dei piedi.
  • Fascite plantare È un'infiammazione dei tessuti della regione del tallone, a cui la pelle si stringe. Una delle manifestazioni di questa malattia è lo sperone sulla suola.
  • Sperone calcaneare. L'essenza della malattia sta nella sporgenza del tessuto osseo nella zona del tallone. Mentre si cammina o si tenta di alzarsi, il paziente avverte un dolore marcato, forme rigonfianti sul luogo della lesione. Gli speroni si verificano spesso a causa di piedi piatti, reumatismi, traumi delle gambe.
  • Gotta. La malattia si manifesta come una violazione dei processi metabolici e la perdita della capacità dei reni di rimuovere l'acido urico dal corpo.

Disturbi della colonna vertebrale

Nella pratica medica, ci sono solo tre malattie della colonna vertebrale, a causa delle quali fa male ad attaccare. Questi includono:

  1. Spondilolistesi. Manifestato sotto forma di spostamento di due vertebre vicine l'una rispetto all'altra. La patologia porta al pizzicamento delle terminazioni nervose, che è accompagnato dal dolore.
  2. Ernia lombare. Nell'area delle vertebre si forma la formazione. Mette sotto pressione i nervi, che inevitabilmente portano al dolore ai piedi al mattino.
  3. Stenosi del canale spinale. La malattia si verifica con una forte pressione tra le vertebre.

I processi patologici nella regione vertebrale di solito causano un dolore di natura acuta, che si manifesta principalmente dopo un lungo sonno durante il giorno o la notte.

Malattie dei vasi sanguigni

Un altro motivo per cui i piedi al mattino fanno male, sono disturbi nel lavoro del sistema circolatorio, portando a un fallimento nel flusso sanguigno. Tra questi, le vene varicose più comuni. La malattia è un'espansione delle vene dovuta alla perdita di elasticità delle loro pareti.

Anche la tromboflebite causa spesso dolore, in cui si forma un trombo nel lume vascolare. Restringe il passaggio, impedendo la normale circolazione.

Tali violazioni provocano disagio subito dopo una notte di sonno. Dolore ai piedi, il dolore diventa più forte quando una persona cammina.

lesioni

La causa del dolore ai piedi potrebbe essere un danno meccanico. Un sintomo sgradevole è causato da lesioni ai tendini come allungamento e lacrimazione. Si verificano in caso di movimenti improvvisi dei piedi: salti, cadute, rimboccare.

Un infortunio più grave è una frattura. Il danno al calcagno provoca spesso dolore. È necessario sottoporsi a un trattamento completo fino al completo ripristino degli arti inferiori.

Malfunzionamento del sistema nervoso

La sensazione di dolore nella zona dei piedi nasce a causa di danni alle radici nervose.

Neuroma Morton

Questa malattia si sviluppa come conseguenza di una lunga permanenza degli arti in una posizione scomoda. Tipicamente, la patologia si verifica nelle donne che spesso indossano scarpe col tacco alto. La malattia provoca un ispessimento dei nervi situati tra le dita dei piedi.

L'educazione è benigna, consiste di gusci nervosi. La patologia si manifesta non solo con il dolore, ma anche con un cambiamento nella forma del piede e la comparsa di edema.

rodonalgia

La base di questo stato è un fallimento nel funzionamento dei riflessi vasomotori periferici. Di conseguenza, c'è una forte espansione dei vasi sanguigni.

Il dolore nell'eritromelalgia è caratterizzato da natura acuta e forte severità. Oltre al dolore, i pazienti lamentano vampate di calore sulla zona interessata e spasmi muscolari.

Tumori della pelle

Il dolore che si manifesta nei piedi quando una persona si alza, si verifica spesso a causa della comparsa di varie formazioni dense sulla pelle. Può essere calli, calli, verruche.

l'eccesso di peso

Il sovrappeso diventa anche la ragione per cui i piedi fanno male al mattino. Il fastidio si verifica a causa di sforzi eccessivi sulle ginocchia e sui piedi. Più alto è il peso, più soffrono gli arti inferiori. Il dolore particolarmente atroce si manifesta con un forte aumento del peso corporeo.

Piede diabetico

Le persone che hanno sofferto a lungo di diabete hanno spesso i seguenti disturbi:

  1. polineuropatia - alterazioni patologiche nei nervi;
  2. Angiopatia: la deformazione dei vasi sanguigni.

Tali malattie contribuiscono alla formazione del dolore ai piedi, alla formazione di ulcere sulla pelle, che non guariscono da molto tempo.

Mancanza di vitamine e microelementi

Il dolore alle gambe è spesso causato da una carenza di calcio e magnesio. Il dolore ha un carattere trascinante, accompagnato da convulsioni, il vitello sembra essere "attorcigliato". I sintomi si manifestano principalmente al mattino e alla sera.

L'età cambia

Nei bambini piccoli, la ragione per cui i piedi fanno male al mattino è la crescita attiva. Ciò è dovuto al fatto che tessuto muscolare, nervi e vasi sanguigni non hanno il tempo di crescere velocemente come le ossa. Per questo motivo, devono allungarsi notevolmente, il che contribuisce al dolore.

Quando devo vedere un dottore?

I medici notano un certo numero di segni che dovrebbero essere una ragione seria per una visita immediata a uno specialista. Questi includono:

  1. La morbilità che interferisce con la capacità di vivere di alto grado.
  2. Aumento della temperatura corporea.
  3. Cambiamenti nel tono della pelle nella zona interessata.
  4. Il verificarsi di gravi gonfiori.
  5. L'aspetto di un ematoma.

La diagnosi precoce e il trattamento delle patologie che causano dolore ai piedi al mattino impediranno lo sviluppo di complicanze.

prevenzione

Dolore ai piedi - un fenomeno spiacevole che è meglio prevenire. Per questo, i medici raccomandano quanto segue:

  1. Indossare scarpe comode che si adattano e non vincolano le gambe. Più basso è il tallone, minore è lo stress che i piedi sperimenteranno.
  2. Guarda per il peso corporeo.
  3. Evitare un eccessivo esercizio fisico sugli arti.
  4. Riscaldarsi prima dell'allenamento sportivo.
  5. Mangiare bene per evitare una carenza di vitamine e minerali.
  6. Tenere regolarmente i bagni a piedi.
  7. Fai ginnastica per le gambe.
  8. Trattare tempestivamente eventuali malattie associate a articolazioni, colonna vertebrale, pelle, sistema circolatorio e nervoso.

Se i tuoi piedi spesso fanno male dopo il sonno senza una ragione apparente, dovresti assolutamente visitare un medico ed essere esaminato: il dolore è spesso un segnale di gravi malattie.