Come e cosa trattare la toxocarosi

La malattia più comune associata agli elminti è la toxocarosi. I bambini sono più sensibili a questa malattia, così come le persone le cui attività sono direttamente correlate agli animali. L'infezione da toxocar si verifica a causa della non osservanza delle norme igieniche. Contattando animali malati, mangiando frutta e verdura non lavata o carne che non ha subito un trattamento termico insufficiente, una persona si espone al rischio di infezione da elminti. Le sabbiere non chiuse, dove gli animali hanno la possibilità di defecare, rappresentano anche una minaccia. Questo problema è particolarmente rilevante nelle scuole materne e nei parchi giochi.

Metodi di trattamento

Dopo i test e la diagnosi stabilita, al paziente viene prescritta una dieta rigorosa, per escludere la probabilità di una reazione allergica o per combatterla. Escludere cioccolato, agrumi, cibi affumicati, cibi piccanti e salati dalla dieta.

Il metodo di trattamento dell'invasione elmintica è una terapia complessa. Prima di tutto, è necessario liberarsi da toxocarosis gli agenti patogeni - le larve di toxcar. Ulteriori farmaci prescritti per alleviare i sintomi. La terapia utilizza anche farmaci volti a ripristinare le funzioni degli organi danneggiati da elminti.

La terapia etiotrope consiste nell'eliminare la causa della malattia. L'agente causale della toxocariasis è l'elminesimo Tocsocaracanis (parassita canino) e Tojosa-amystax (cati) (parassita felino). I farmaci anti-elminti di ampio spettro sono usati nella lotta contro di loro:

  • Vermoxum;
  • Nemozol;
  • Mintezol;
  • Dekaris.

Non auto-medicare o cercare di aiutare te stesso rimedi popolari. È meglio affidare il trattamento di una malattia così grave a un parassitologo specializzato. Tutti i suddetti farmaci combattono con successo individui che vivono nell'uomo.

Se le larve si trovano nei granulomi, allora non sono sensibili al farmaco. In questo caso, al paziente viene prescritto un corso di una sostanza epatotossica. Questo farmaco deve essere assunto sotto la stretta supervisione dei medici, altrimenti le sostanze epatotossiche influenzano negativamente il fegato. Con un'assunzione incontrollata o con un sovradosaggio, portano a cambiamenti necrotici nel fegato e epatite colestatica. Poiché i toxocars causano danni irreparabili all'organismo e possono essere fatali, tali metodi terapeutici sono pienamente giustificati.

Quando una forma oculare è spesso ricorsa alla chirurgia per preservare le funzioni dell'occhio, perché anche i vermi morti possono influenzare negativamente i tessuti dell'occhio.

La terapia patogenetica mira a ripristinare le funzioni degli organi danneggiati. È noto che questo tipo di vermi è in grado di penetrare nei tessuti degli organi interni, il fegato, il cuore, i polmoni e il cervello sono i più sensibili. Inoltre, le larve possono migrare nel tessuto dell'occhio. Abbastanza spesso, si verifica la forma cutanea di toxocariasis.

Oltre al danno a specifiche aree del corpo, l'invasione impoverisce anche il sistema immunitario, riducendo così il grado di resistenza ad altri organismi. Per alleviare l'infiammazione e l'edema, vengono utilizzati prednisolone e desametasone. Se i risultati del test indicano una forte intossicazione del corpo con i prodotti dell'attività vitale degli elminti, vengono prescritte soluzioni elettrolitiche (salina, cloruro di potassio). Per rimuovere le tossine dal corpo del paziente si consiglia di bere Smektu o Enterol.

A causa dell'assunzione di un gran numero di farmaci in persone infette da toxocar, c'è una violazione della microflora intestinale. In questo caso vengono prescritti preparati contenenti bifidobatteri e lattobacilli. La specificità della terapia patogenetica dipende direttamente dalla posizione delle larve, nonché dal grado di infezione con esse.

La terapia sintomatica è necessaria per eliminare i sintomi che accompagnano la toxocarosi. L'invasione con toxocar porta sempre con sé un aumento della temperatura corporea e gravi reazioni allergiche. L'accettazione degli antipiretici normalizza la temperatura corporea e fa sentire meglio il paziente. A questo scopo, Ibuprofen e Paracetamol sono usati con successo.

Abbastanza spesso, il paziente ha problemi con le vie biliari. Per normalizzare la loro funzionalità, prendere Drotaverine o Papaverine. Se il sistema nervoso centrale viene danneggiato da elminti, il paziente ha nausea e vomito. Per migliorare la motilità dello stomaco in questo caso utilizzare Domperidone, Regidron.

Le reazioni allergiche sono le manifestazioni più frequenti di invasione elmintica. Il paziente appare prurito, gonfiore, orticaria. Se non allevii i sintomi di allergia con antistaminici, potresti sviluppare angioedema o shock anafilattico. Utilizzato con successo Tsitirin, Ketotifen, Amizon. La terapia sintomatica è parte integrante del trattamento della toxocariasis, perché facilita la condizione generale del paziente, che a sua volta contribuisce alla pronta guarigione.

Quali farmaci sono usati per trattare la toxocariasis

Per combattere l'invasione con toxocar, vengono utilizzati farmaci antielmintici ad azione generale. Allora, qual è il trattamento di toxocarosis? I mezzi più efficaci nella lotta contro i parassiti sono:

Nemozol

Il principio attivo è albendazolo, un derivato del carbammato benzimidzolo. Il farmaco appartiene a una vasta gamma di agenti antielmintici. L'effetto del farmaco è la distruzione irreversibile delle cellule intestinali dell'elminto, causandone la morte. Prendete il farmaco deve essere con il cibo e preferibilmente untuoso. Quindi, la digeribilità è aumentata 5 volte. In caso di toxocariasis, il medicinale viene assunto una volta al giorno a un dosaggio adeguato del peso corporeo del paziente. Le controindicazioni a ricevere Nemozol sono il periodo di allattamento e gravidanza. Non utilizzare il farmaco per le persone con sensibilità individuale all'albendazolo, così come i bambini fino a 2 anni.

Vermoxum

Il principio attivo è mebendazolo. Si applica anche ai farmaci antiparassitari ad ampio spettro. Il farmaco previene l'assorbimento del glucosio nel corpo del parassita, portando quindi alla deplezione e alla morte in 2-3 giorni. La durata della somministrazione è di 5-7 giorni, 100 mg 2 volte al giorno. In caso di gravi lesioni del corpo, il dosaggio viene aumentato a 300 mg al giorno. La ricezione non è raccomandata per le persone con intolleranza a questa sostanza, i bambini sotto i 2 anni e le donne durante la gravidanza e l'allattamento. Nonostante Vermox sia estremamente raro causa reazioni avverse, deve essere assunto sotto la stretta supervisione di un medico.

Mintezol

Il principio attivo tiabendazolo. L'azione del farmaco mira a privare i nematodi di un enzima che è vitale per loro - la furmaratreduttasi, che è responsabile della respirazione anaerobica. In altre parole, l'elminto semplicemente soffoca. Un tale effetto del farmaco non è tipico dei farmaci antielmintici. Mintezol è controindicato nei bambini di peso inferiore a 15 kg. Bisogna fare attenzione alle donne in gravidanza, alle persone con insufficienza renale e ai pazienti con anemia. Il farmaco viene assunto con o immediatamente dopo i pasti. La durata del trattamento è di 2 giorni, 25 mg per kg di peso.

dekaris

Principio attivo levamisole. La droga provoca la depolarizzazione della membrana muscolare del parassita, oltre a sconvolgere i processi biologici nel loro corpo. Il farmaco ha un potente effetto immunomodulatore, influenzando così positivamente il decorso della malattia. Dekaris è controindicato nelle persone con leucemia acuta. Non raccomandato per i pazienti con insufficienza renale ed epatica, così come per le donne durante la gravidanza e l'allattamento. Un sovradosaggio del farmaco può causare vomito, tremore, disturbi del sonno, pancreatite, diarrea.

Trattamento della malattia nei bambini

L'infestazione da vermi è particolarmente difficile nei bambini. Sono la parte principale della toxocariasi infetta. L'alta probabilità di infestazione da elminti è dovuta a un'igiene inadeguata. Il trattamento della toxocariasis non ha sempre esito positivo. Circa il 30% dei bambini malati periodicamente soffre di ricadute della malattia. La toxocarosi è pericolosa per l'intossicazione del corpo, a causa della quale il bambino ha irritabilità, perdita di appetito, disturbi del sonno, mal di testa e digrignamento dei denti durante il sonno.

Per un esito favorevole del trattamento, è necessario iniziare immediatamente a prendere farmaci antiparassitari prescritti da un medico. Al fine di evitare la reinfezione, la terapia antiparassitaria è necessaria per tutta la famiglia.

Farmaci per la toxocariasis nei bambini:

  • Nemozol è disponibile sotto forma di sospensione, che è molto conveniente per i bambini piccoli. Il farmaco è assunto con i pasti. Il dosaggio è calcolato in base al peso del bambino, vale a dire 15 mg per 1 kg di peso del bambino. Durante il corso di Nemozol, non è necessario usare lassativi o seguire una dieta speciale. Questo è il vantaggio indiscusso della droga, come altri;
  • Vermox non può essere somministrato ai bambini fino a un anno e con cautela ai bambini fino a 2 anni. Il dosaggio è di 200 mg del principio attivo al giorno, 100 mg 2 volte al giorno. Il farmaco ha una serie di effetti collaterali: bruciore di stomaco, nausea, vomito, mal di testa, crampi, perdita di orientamento, prurito, orticaria. Queste manifestazioni scompaiono dopo l'interruzione della terapia.

Durante l'intero periodo di terapia, il bambino è sotto osservazione. Fondi prescritti obbligatori per mantenere l'immunità e ripristinare il tratto gastrointestinale. Quindi una volta al mese è necessario eseguire esami del sangue di controllo per evitare ricadute. Se necessario, ripetere il corso, ma non prima di 3 mesi.

Prevenzione della toxocarosi

Il modo migliore per prevenire una malattia è prevenirla. Osservare gli standard di igiene quando si entra in contatto con animali e durante i lavori di terra. Tieni pulite le mani, la bocca e gli indumenti mentre giochi nella sandbox. Queste semplici precauzioni proteggeranno te e tuo figlio dall'essere infetto da toxocars.

Toxocarosis in adulti sintomi e trattamento

La toxocarosi negli adulti è una grave malattia parassitaria causata dalle larve di nematodi della toxocara migratoria. Questo elminto è atipico per gli esseri umani, l'intero ciclo di vita del suo sviluppo avviene solo negli animali: gatti o cani. Se le uova di elminto sono nel corpo umano, possono parassitizzare solo nello stadio larvale, poiché in questo caso non ci sono condizioni per il pieno sviluppo del parassita in un esemplare maturo in grado di riprodursi.

Per lo stesso motivo, la toxocarosi non viene trasmessa da una persona all'altra. Ma è caratterizzato da un lungo percorso recidivante, accompagnato da una varietà di sintomi clinici associati alla distribuzione delle larve in diversi organi e tessuti. Impariamo di più su come la malattia si manifesta, quali metodi sono utilizzati per diagnosticare un'infezione parassitaria e come trattare la toxocariasis negli adulti.

Modi di infezione da Toxocariasis

Il ciclo di sviluppo dell'agente patogeno è il seguente: le uova rilasciate di tokokar cadono nel terreno, dove, a seconda dell'umidità e della temperatura del terreno, maturano in 5-36 giorni, diventando infettive. Il contagio di uova persiste nel terreno per lungo tempo, in compost per diversi anni.

Il ciclo di vita di toxocars è complesso. Assegna il ciclo principale e due opzioni ausiliarie. Il ciclo principale avviene secondo lo schema: il proprietario finale (cani) - il terreno - il proprietario finale (cani). Il ciclo ausiliario (opzione 1) è transplacentare, in questo caso il parassita nello stadio larvale passa dalla femmina incinta al feto. Un cucciolo infetto diventa un ospite finale funzionalmente a tutti gli effetti, fonte di infezione.

Il ciclo ausiliario (opzione 2) viene effettuato lungo una catena: il proprietario finale (cani) - suolo - proprietario del serbatoio. L'ospite del serbatoio può essere roditori, maiali, pecore, uccelli, lombrichi. La persona agisce anche come ospite del reservoir, ma non è inclusa nel ciclo di trasmissione dell'infezione, essendo un vicolo cieco biologico per il parassita. L'ulteriore sviluppo dell'agente patogeno avviene a condizione che il proprietario del serbatoio venga mangiato da un cane o da un altro proprietario finale.

Nell'uomo, il ciclo di sviluppo dell'agente patogeno, la sua migrazione è la seguente. Dalle uova toxocar intrappolate nella bocca, poi le larve emergono nello stomaco e nell'intestino tenue, che attraverso la membrana mucosa penetrano nei vasi sanguigni e migrano attraverso il sistema delle vene ventrali al fegato, dove alcuni di loro si depositano e sono circondati dalla membrana infiammatoria. Parte delle larve nel sistema delle vene epatiche passa attraverso il filtro del fegato, entra nel cuore destro e attraverso l'arteria polmonare nei polmoni. Nei polmoni, anche una parte delle larve viene trattenuta, e parte, dopo aver attraversato il filtro dei polmoni, viene trasportata in vari organi lungo un ampio circolo di circolazione sanguigna, stabilendosi in essi. Le larve di Toksokar possono essere localizzate in vari organi e tessuti - reni, muscoli, ghiandola tiroidea, cervello, ecc. Nei tessuti, le larve rimangono vitali per molti anni e periodicamente, sotto l'influenza di vari fattori, riprendono la migrazione, causando recidive della malattia.

La toxocarosi è una malattia diffusa, è registrata in molti paesi.

La principale fonte di infezione per gli esseri umani sono i cani, in particolare i cuccioli. L'infezione da toxocarosi avviene per contatto diretto con un animale infetto, la cui lana è contaminata da uova o quando il terreno in cui sono state depositate uova di toxocar entra in bocca. I bambini sono particolarmente suscettibili alle infezioni mentre giocano sulla sabbia o con un cane. Gli adulti si infettano attraverso il contatto quotidiano con animali infetti o nel corso delle loro attività professionali (veterinari, allevatori di cani, operatori pubblici, autisti, escavatori, ecc.). Negli esseri umani, l'infezione è anche possibile quando si mangia carne cruda o elaborata male. Sono descritti casi di infezione da toxocarosi quando si mangia fegato di agnello.

Fasi e sintomi di toxocariasis

Clinicamente, la toxocarosi non ha segni specifici e i suoi sintomi sono per molti aspetti simili ai sintomi di altre infezioni da elminti nel periodo acuto.

Ci sono le seguenti fasi di toxocariasis:

  • toxocariasis acuto;
  • toxocariasis cronico;
  • toxocariasis latente.

Toxocariasis acuta
Di regola, la malattia inizia in modo acuto con le seguenti manifestazioni:

  • malessere generale;
  • aumento della temperatura corporea (può variare da 37 a 37,9 gradi);
  • perdita di appetito e peso corporeo;
  • cambiamenti nella composizione del sangue (eosinofilia, leucocitosi, accelerazione della VES);
  • dolore muscolare;
  • manifestazioni allergiche (ad esempio orticaria, angioedema, tosse);
  • linfonodi ingrossati.

Sebbene le principali manifestazioni cliniche variano a seconda del grado di danno agli organi interni, la caratteristica più comune della toxocariasis è l'eosinofilia cronica.

Toxocariasis cronica
Questo stadio della malattia è caratterizzato da un cambiamento di due periodi, esacerbazione e remissione. Durante il periodo di esacerbazione, il paziente ha sintomi identici come nel periodo acuto della malattia. Il periodo di remissione può essere asintomatico e con la conservazione di tali manifestazioni come aumento della temperatura corporea, diminuzione dell'appetito, ingrossamento dei linfonodi e del fegato. Inoltre, in questa fase della malattia, possono verificarsi manifestazioni allergiche della pelle.

Toxocariasis latente
È caratterizzato dall'assenza di segni clinici della malattia. Per rilevare la presenza di toxocariasis in questo caso è possibile solo quando si eseguono test di laboratorio (cambiando la composizione del sangue).

I sintomi della toxocariasi dipendono dai seguenti fattori:

  • migrazione larvale attraverso organi e tessuti interni;
  • il numero di larve nel corpo;
  • stato immunitario (la presenza costante di toxocar nel corpo riduce l'immunità).

La malattia può essere lieve, moderata o grave.

Sintomi allergici

Le larve, entrando nel corpo umano, cominciano a penetrare attivamente negli organi e nei tessuti - i medici chiamano questo stadio acuto. Durante questa fase, viene attivata l'immunità e, di conseguenza, si verificano reazioni allergiche.

Il corso di toxocariasis può essere accompagnato dalle seguenti manifestazioni allergiche:

  • orticaria;
  • eruzione cutanea;
  • prurito;
  • dispnea espiratoria (mancanza di respiro);
  • respirazione d'asma;
  • Quincke gonfiore.

Quando toxocarosis, come con altre invasioni helminthic, ci sono quattro fasi della comparsa della risposta immunitaria.

La sconfitta degli organi interni

Quando viene infettato da toxocariasis, la persona inizialmente ingoia le uova di toxocara, dopodiché, una volta nel corpo, le larve si schiudono da esse. Le larve entrano nel tratto gastrointestinale, quindi nel sistema circolatorio e si diffondono a vari organi e tessuti. I sintomi della toxocariasi dipenderanno da quali organi cadranno le larve. Cioè, a seconda di dove si manifesta l'azione del parassita, ci sono sintomi. Pertanto, l'aumento della temperatura corporea, i linfonodi ingrossati, la tosse, il dolore nell'addome e nei muscoli possono essere sintomi di toxocariasis.

Di norma, questa forma di toxocarosi si osserva nei bambini da uno a cinque anni, poiché è durante questo periodo che si trovano nel contatto più vicino con sabbia e terra.

  • dolore epigastrico;
  • nausea, vomito;
  • diarrea o stitichezza;
  • diminuzione dell'appetito;
  • flatulenza.

Nei pazienti, nella maggior parte dei casi (fino all'80%), con la palpazione si osserva un aumento delle dimensioni del fegato e della sua densità. Anche in alcuni casi si può osservare un ingrandimento della milza (fino al venti percento).

Se il sistema respiratorio è interessato, il paziente può manifestare i seguenti sintomi:

  • dispnea, generalmente espiratoria;
  • tosse secca, peggio di notte;
  • oppressione toracica;
  • cianosi (cianosi) della pelle.

L'auscultazione del torace indica la presenza di rantoli secchi e umidi di diverse dimensioni (a causa dell'accumulo di liquido nei polmoni). Quando si esegue un esame a raggi X del torace nella foto, si verifica un aumento del pattern polmonare, oltre alla presenza di infiltrati di struttura fuzzy.

Nella fase iniziale di questa malattia, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • aumento della temperatura corporea;
  • dolore al petto;
  • un aumento delle dimensioni del fegato;
  • guasto della valvola.

Inoltre, il paziente può sperimentare una diminuzione dell'appetito e del peso corporeo, tosse e lesioni cutanee.

Nella toxocariasi, anche il sistema muscolare può essere colpito. In questo caso, ci sarà una formazione di foche nei muscoli che causano dolore.

Danno al sistema nervoso centrale e agli occhi

Le larve, penetrando nella parete intestinale, migrano attraverso il sistema circolatorio fino ai muscoli, al fegato e ai polmoni, nonché agli occhi e al cervello.

Se le larve di toxocara entrano nel cervello con un flusso sanguigno, questo porta alla formazione di granulomi (infiammazione del cervello), e il paziente successivamente inizia a sviluppare sintomi neurologici.

Un paziente con lesioni del sistema nervoso centrale può manifestare i seguenti sintomi:

  • mal di testa;
  • convulsioni epilettiformi (in cui il paziente perde parzialmente coscienza);
  • paresi (indebolimento dei movimenti);
  • paralisi (completa perdita di movimento);
  • la debolezza;
  • condizione letargica (uno stato simile al sonno, ma senza la manifestazione dei principali segni della vita).

Va anche notato che a causa dell'effetto di toxocar sul sistema nervoso, una persona sviluppa una sindrome da stagnazione cronica.

La toxocariasi oculare è più comune nei bambini più grandi e negli adolescenti. Di norma, con questa forma di malattia viene colpito un occhio, che successivamente porta ad un'improvvisa perdita della vista.

In caso di toxocariasis oculare, il paziente può manifestare le seguenti manifestazioni cliniche:

  • ridotta acuità visiva;
  • distacco della retina;
  • strabismo;
  • uveite (anteriore e posteriore);
  • cheratite (infiammazione della cornea);
  • endoftalmite (malattia infiammatoria delle membrane interne del carattere purulento dell'occhio).

Con la sconfitta della retina, alcuni campi visivi cadono (gli scotomi si formano) e una persona inizia a perdere le aree visive.

Diagnosi di toxocariasis

È estremamente difficile sospettare la presenza di toxocar nel corpo per questi sintomi. Le larve non possono essere trovate nelle feci, in quanto non si parassitano nell'intestino crasso umano. Non è possibile isolarli dai tessuti in vivo, poiché tale procedura è estremamente dolorosa e traumatica. Il metodo più accurato per diagnosticare la toxocarosi consiste nel testare il sangue di un paziente per anticorpi specifici. Se il titolo degli anticorpi anti toxocarosi è 1: 8000 o superiore, questo indica un'alta probabilità della malattia. Inoltre, esaminare il livello di eosinofili nel sangue.

Il medico delle malattie infettive analizza i risultati di studi di laboratorio e manifestazioni cliniche e conduce diagnosi differenziale con le seguenti patologie:

  • Infezioni da elminti umani in una fase precoce (ascariasi, opistorsiasi, schistosomiasi);
  • Poliartrite non specifica;
  • cancro;
  • Miocardite fibroplastica;
  • la malattia di Hodgkin;
  • Sensibilizzazione ai farmaci

L'argomento decisivo nella raccolta dell'anamnesi può essere la presenza di un cane nella casa del paziente, il suo frequente contatto con il terreno e il lavoro sulla trama.

Ulteriori metodi diagnostici per la toxocarosi:

  • Un'analisi della biochimica del sangue - un aumento del livello di proteine ​​totali e di altri componenti del sangue;
  • Emocromo completo: diagnosticati segni di anemia (diminuzione della concentrazione di emoglobina e globuli rossi), ESR accelerata, aumento della conta dei globuli bianchi e degli eosinofili;
  • Esame dell'espettorato - nella forma viscerale della malattia, l'esame microscopico registra la presenza di vermi nelle vie aeree;
  • Ultrasuoni addominali: cattura un aumento delle dimensioni della milza e del fegato, un processo infiammatorio nel pancreas;
  • Esame radiografico del torace: l'immagine mostra l'aspetto di aree di tessuto compattato che migrano nel tempo;
  • CT, risonanza magnetica - fissare il tessuto specificamente modificato con aree di infiammazione contenenti le larve;
  • Oftalmoscopia - rilevamento di inclusioni estranee durante la visita oculistica.

Trattamento della toxocariasis

  • Vermoxum;
  • Mintezol;
  • Citrato di ditrazina;
  • Albendazole.

Trattamenti tradizionali per la toxocariasis

I metodi tradizionali per la toxocarosi sono usati come terapia di supporto e ausiliare, complementare ai principali metodi di trattamento. Prima di usarli, è necessario consultare il proprio medico per non provocare complicazioni.

La rimozione dei parassiti dal corpo contribuisce all'utilizzo di semi di zucca crudi. Hanno bisogno di mangiare insieme al film verde, che si trova direttamente sotto la pelle. Il giorno di un adulto, puoi mangiare non più di 150 g di semi di zucca.

Brodi e infusi di erbe contenenti amaro naturale (tanaceto, assenzio) aiuteranno a liberarsi delle larve, e le piante con un'azione fortificante e anti-infiammatoria (achillea, erba di San Giovanni) aiuteranno a ripristinare i tessuti colpiti.

  • Brodo di assenzio. Per cucinare il brodo 2 cucchiai. l. assenzio secco versare 600 ml di acqua bollente, infondere per un'ora, filtrare. Al brodo finito aggiungi 2 cucchiai. l. miele liquido, mescolare fino a quando non è completamente sciolto e prendere la miscela medicinale 50 ml tre volte al giorno prima dei pasti per 2 settimane;
  • Infusione di melograno Tritare la buccia di melograno essiccata (10 g), versare 150 ml di acqua bollente, lasciare per mezz'ora sotto il coperchio chiuso. Pronto filtro per infusione e prendi 1 cucchiaino. fino a 4 volte al giorno;
  • Infusione di cipolla Sbucciare la testa di cipolla, tagliarla, metterla in un barattolo di vetro, versare 200 ml di vodka e metterla in un luogo buio per 9 giorni. Filtra la tintura preparata e prendi 1 cucchiaino prima dei pasti;
  • Infusione di aglio Sbucciare e tagliare la testa d'aglio e versare il decotto bollente di camomilla (500 ml). La composizione infusa per 12 ore, quindi filtra e beva questo volume durante il giorno. Il trattamento è continuato per 10 giorni;
  • Brodi per clistere. Per la procedura di clistere invece di acqua, si consiglia di applicare un decotto di tanaceto, centauro o olivello spinoso. Le foglie di tanaceto (10 cucchiai) versarono 500 ml di acqua e bollirono a fuoco basso per 15 minuti. Il brodo finito viene raffreddato, filtrato e utilizzato per lo scopo previsto;
  • Per rimuovere completamente le larve di toxocara dal corpo, si raccomanda di seguire una certa dieta. Le basi della nutrizione medica dovrebbero essere verdure, frutta, erbe, noci, cereali. È utile usare aglio, cipolle, erbe speziate e nei piatti pronti aggiungere spezie e condimenti amari e caldi. Gli elminti non amano il pepe amaro, i chiodi di garofano, la curcuma, lo zenzero, il coriandolo, la senape. Ma l'uso regolare di queste spezie per le malattie gastrointestinali (gastrite, ulcere, colite) è controindicato, quindi, prima di utilizzare le ricette tradizionali, è necessario prima consultare il proprio medico.

Prevenzione della toxocarosi

Toksokaroz è sotto speciale controllo nella sorveglianza statale sanitaria ed epidemiologica. Ogni caso di questo tipo di elmintiasi viene registrato nel sistema di segnalazione. Per affrontare il problema medico e veterinario, vengono applicate misure preventive speciali:

  • Attività mirate direttamente alla fonte dell'invasione - sverminazione dei cani durante la gravidanza, trattamento preventivo dei cuccioli, esame annuale tempestivo dei cani e trattamento, limitazione del numero di individui trascurati, assegnazione di aree speciali per gli animali che camminano.
  • Misure contro la trasmissione dell'infezione: lavarsi accuratamente le mani dopo aver parlato con gli animali e aver lavorato con il terreno, elaborando frutta e verdura, proteggendo i parchi giochi per bambini e le sabbiere dagli animali in visita.
  • Misure volte a informare sul rischio di toxocariasis - informare le persone a rischio (allevatori di cani, genitori di bambini piccoli, cacciatori) sulle modalità di trasmissione dell'infezione, sui sostituti speciali per le persone inclini al picacismo (usando gesso, argilla).

Dopo aver sofferto di toxocariasis, il corpo sviluppa l'immunità locale contro la reinfezione. Attualmente vengono sviluppati vaccini, moderni metodi immunologici per l'ottenimento di farmaci protettivi altamente specifici per la prevenzione della toxocariasis.

toxocariasi

La toxocarosi è una malattia del gruppo dell'elmintiasi. L'agente eziologico della toxocariasis è Toxocara helminth, che è parassita principalmente negli animali, e entra nel corpo umano per caso, pertanto la toxocarosi si riferisce a malattie che non sono tipiche dell'uomo. L'uomo per i parassiti del toksokar è un ospite senza uscita a causa del fatto che la natura non ha previsto lo sviluppo di larve di parassiti nel suo corpo. La trasmissione di toxocariasis tra gli individui della popolazione umana è impossibile a causa della morte delle larve nel corpo umano. Sia gli adulti che i bambini sono soggetti alla malattia, sebbene quest'ultima, in misura maggiore.

Cause di toxocariasis

La causa dello sviluppo della toxocariasis sono le larve di toxocara che sono entrate accidentalmente nel corpo umano. Il Tokokara entra nel corpo umano per caso, con un atteggiamento negligente nei confronti dei postulati dell'igiene personale dopo il contatto con la terra, gli animali, specialmente i cani randagi, con scarsa elaborazione igienica di frutta e verdura prima di mangiare. Più spesso, i bambini soffrono di larve toksokary. sono più in contatto con sabbia, terra e animali. Dopo una passeggiata o un contatto con gli animali, le mani non lavate spesso entrano in bocca e con esse le uova dell'agente patogeno.

L'ospite finale per il parassita toxocara è il cane, nel suo corpo, individui sessualmente maturi del parassita vivo. Durante la riproduzione, la toxocara femminile depone le uova che, trasportate con le feci, vengono trasportate nell'ambiente. L'uovo che pone il toksokary femminile molto numeroso, al giorno può raggiungere duecentomila unità.

Le uova dell'agente causale della toxocariosi sono molto resistenti agli effetti di condizioni ambientali avverse e non muoiono per molto tempo. Le uova di compost possono durare fino a diversi anni. In un appartamento, le uova possono anche essere conservate tutto l'anno, senza perdere la loro capacità di invadere.

Una volta nell'organismo dell'ospite finale o nell'organismo dell'ospite del reservoir, le uova danno luogo allo stadio larvale di sviluppo del parassita. Il serbatoio (intermedio) ospite può essere roditori, maiali, uccelli, vermi, compresi gli esseri umani. Un ulteriore ciclo può continuare se il proprietario del serbatoio viene mangiato dal proprietario finale, ad esempio un cane.

La trasmissione del parassita è possibile per via transplacentare, da un cane malato a un cucciolo. In questo caso, immediatamente dopo la nascita, il cucciolo sarà una fonte di infezione.

Per gli umani, lo stadio delle uova è pericoloso. Le larve dell'agente causale della toxocariasis escono dalle uova nell'intestino tenue di un essere umano. Inoltre, "perforano" la mucosa intestinale e con il flusso sanguigno iniziano a migrare verso gli organi interni umani. Attraverso la vena porta, entrano nel fegato, dove si depositano, causando infiammazione.

Le larve che non si depositano nel fegato entrano nell'atrio destro e poi attraverso i polmoni nella piccola e grande circolazione. Nei polmoni, si verifica anche un'altra serie di larve.

Con il flusso sanguigno, le larve possono colpire assolutamente tutti gli organi del rene, muscoli, cervello, occhi, ecc. Negli organi colpiti, le larve possono persistere per molti anni, causando infiammazione.

L'infezione umana si verifica fecale-orale. Le uova entrano in bocca attraverso i capelli dell'animale, su cui si trovano; attraverso verdure non lavate, frutta, verdura; attraverso le mani sporche; attraverso l'acqua contaminata da feci animali. Può essere serbatoi naturali. La via alimentare dell'infezione è possibile attraverso la carne insufficientemente trattata termicamente. Soprattutto, riguarda gli amanti della carne con il sangue.

Particolarmente pericoloso in termini di cuccioli di infezione, è con loro che i bambini trascorrono molto tempo.

Il gruppo di rischio per l'infezione da larve di toksokar comprende persone associate alla cura o all'addestramento degli animali. Queste professioni includono allevatori di cani, veterinari. Anche la categoria di persone nelle cui attività c'è un lungo lavoro con la terra, ad esempio gli escavatori, è soggetta a infezione.

Sintomi e segni di toxocariasis

La toxocarosi nell'uomo non ha segni patognomonici solo per lui. Le manifestazioni cliniche sono di natura abbastanza generale e sono correlate al fatto che il parassita migra attraverso organi e tessuti durante la sua attività vitale, li danneggia e interrompe il normale funzionamento. Sulla via della loro introduzione nei tessuti, le larve di toxocar lasciano emorragie e negli organi formano granulomi, alterazioni infiammatorie e aree di necrosi tissutale.

Inoltre, durante la sua esistenza, un'enorme quantità di prodotti di scarto viene rilasciata nel corpo, causando l'allergizzazione del corpo e tutte le manifestazioni rilevanti che possono essere osservate sotto forma di reazioni allergiche.

Il corpo umano non è in grado di sopportare le larve di toxocara, perché sulla superficie del corpo del parassita si produce un lubrificante protettivo che lo maschera, costringendo il sistema immunitario a commettere errori e non a percepirlo come un agente alieno. Ciò consente al parassita di usare l'host con impunità, causando manifestazioni comuni di toxocariasis.

I pazienti con toxocariasis sono stati osservati per lungo tempo da specialisti di un profilo diverso: terapeuta, pneumologo, allergologo, oculista, neuropatologo, ecc.

Esistono due forme principali di sviluppo della malattia, a seconda dell'intensità dell'infezione da parte delle larve. Questa è una forma viscerale e oculare della malattia.

La toxocarias viscerale di solito si sviluppa con un'abbondante invasione delle larve. Si sviluppa una clinica della malattia dell'organo in cui si è insediato il parassita. Durante la loro vita, le larve sono in grado di cambiare il loro spazio vitale e migrare verso altri organi e tessuti, causando un'esacerbazione della malattia e completando il quadro clinico con nuovi sintomi.

La toxocariasi oculare umana si sviluppa con un piccolo numero di larve nel corpo ed è in grado di influenzare l'analizzatore visivo in qualsiasi parte del suo percorso.

Toxocarosis in bambini

Il più delle volte, la toxocarosi si osserva nella fascia di età dei bambini di 1-4 anni, quando il bambino è impegnato nella sandbox per un lungo periodo e le sue mani, indipendentemente dalla loro purezza, trattengono una grande porzione di tempo nella bocca.

Si distingue la toxocariasi acuta e latente. La forma latente di toxocariasis non si manifesta in alcun modo. Nella forma acuta si sviluppano numerose manifestazioni cliniche. C'è un aumento della temperatura a numeri subfebrilati, a volte febbrili.

Nei bambini, la toxocarosi, come con altre elmintiasi, è accompagnata da disturbi della condizione generale. Tali violazioni includono debolezza, il bambino diventa inattivo durante il giorno, si sviluppano disturbi del ritmo del sonno, il bambino si addormenta male e dorme irrequieto tutta la notte. Si nota la possibilità di comportamento, facile eccitabilità. Tali manifestazioni sono associate all'avvelenamento del corpo del bambino con i prodotti dell'attività vitale degli agenti causali della toxocariasi.

Spesso sviluppa malattie allergiche che vengono trattate senza successo per molto tempo. Le larve di Toxocar non solo possono causare nuove malattie allergiche, ma anche mantenere quelle esistenti, come la dermatite atopica.

Lesioni cutanee allergiche possono debuttare sotto forma di orticaria, dermatite, può sviluppare eczema. L'eruzione è luminosa, gonfia, accompagnata da un forte prurito. A lungo inutilmente trattato come un'allergia comune.

I graffi sulla pelle causati da un forte prurito sono spesso complicati dall'aggiunta di un'infezione secondaria di origine streptococcica o stafilococcica. Lo sviluppo di infezioni secondarie sulla pelle richiede l'uso di farmaci antibatterici.

Oltre alle lesioni cutanee allergiche, vengono rilevate distrofie di unghie e capelli.

La linfoadenopatia è anche possibile con la toxocariasis. Può aumentare come un gruppo di linfonodi e tutti i gruppi di linfonodi allo stesso tempo. Linfonodi, mobili, non saldati tra loro e con i tessuti circostanti in pacchetti, indolori, la pelle sopra di loro non viene modificata.

Se i toxocar sono localizzati nei polmoni, la toxocariasi può manifestarsi sotto forma di polmonite, bronchite spesso con componente asmatico. Auscultazione nei polmoni si sentono rantoli secchi e umidi di diverse dimensioni. Il bambino è tormentato da una lunga tosse che abbaia, soprattutto di notte. A volte un attacco di tosse può provocare vomito, che causa confusione tra la toxococcalosi e la pertosse.

La toxocariasi oculare nei bambini spesso si presenta sotto forma di una delle seguenti forme: (larva viva intraoculare è più comune all'età di 2 anni) endoftalmite; granuloma del polo posteriore; granuloma periferico. Per tutti i tipi di toxocarias oculare, il danno agli occhi è unilaterale.

L'endoftalmite è più tipica per età da due a nove anni. Forse lo sviluppo di strabismo, perdita della visione di un occhio, cambiamento del colore della pupilla dal nero al bianco - leucocoria. Complicato questo tipo di toxocariasis oculare può distacco della retina, cataratta, ipotensione.

Il granuloma del polo posteriore è più comune nei bambini dai sei ai quattordici anni. Si manifesta clinicamente con una riduzione unilaterale dell'acuità visiva, associata alla formazione di granulomi nella regione maculare dell'occhio. Se il problema non viene risolto nel tempo, allora è possibile la formazione di pieghe retiniche, la formazione di emorragie sottoretiniche, il distacco della retina. Il granuloma periferico è più comune nei bambini più grandi e negli adulti.

Quando si esamina un bambino con toxocariasis, si trova spesso un ingrandimento moderato del fegato e della milza. È anche necessario tener conto che nei bambini sani fino a cinque anni, il fegato si affaccia da sotto l'arco costale per un centimetro e mezzo.

Toxocarosis in adulti

Praticamente non diverso da quello nei bambini solo con la correzione che i bambini sono più suscettibili alle manifestazioni comuni di toxocariasis, come letargia, debolezza, malumore e labilità dell'umore.

Gli adulti portano toxocarosis sulle gambe, se non ci sono manifestazioni e complicazioni gravi, come perdita della vista, polmonite, bronchite con attacchi asmatici.

Nella toxocariasis oculare, la lesione è solitamente unilaterale. Quando la retina, la sua coroide e le vie visive sono interessate, il paziente lamenta la perdita di campi visivi, la comparsa di una rampa, cioè difetti visivi, che il paziente vede come macchie scure che coprono una parte dell'oggetto in questione.

La toxocariasi oculare negli adulti può presentarsi sotto forma di granuloma periferico, che si manifesta con una diminuzione dell'acuità visiva in un occhio. Associata a lesioni della regione maculare, complicata dal distacco della retina. Se la sua esistenza non è complicata da nulla, allora il granuloma può rimanere nascosto. Un segno specifico di un granuloma periferico è la presenza di formazioni pseudocistiche sul corpo vitreo.

Quando le larve del toxocar si depositano nel tessuto cerebrale, si sviluppa la meningoencefalite. Le manifestazioni di tale localizzazione del toxocar possono essere convulsioni epilettiformi, paralisi e paresi, mal di testa persistente, perdita di attenzione, confusione.

Nell'esaminare pazienti con campioni positivi per toxocariasis, è stato riscontrato che l'attività epilettica nel cervello è più frequente tra le persone con sangue negativo per la toxocarcosi.

La polmonite procede nella toxocariasis e anche la polmonite causata da altri patogeni. La differenza fondamentale tra la polmonite causata da toxocars è che queste polmonite sono resistenti all'uso di farmaci antibatterici convenzionali, che li fa cercare altre cause della malattia. In pratica, ci sono casi di polmonite di origine toxocarotica con esito fatale, che è associato alla difficoltà di individuazione tempestiva del parassita nel polmone umano e difficoltà nella scelta del trattamento adeguato.

Per la bronchite causata da larve di toxocar, la presenza di un componente asmatico e il decorso persistente, nonostante il trattamento in corso. La dispnea può essere presente. Tale bronchite dovrebbe essere differenziata dall'asma bronchiale. I pazienti sono spesso osservati senza successo da un pneumologo e ricevono un trattamento per l'asma bronchiale.

Alcuni pazienti con toxocarosis soffrono dello sviluppo della sindrome addominale, manifestata come dolore addominale, feci instabili, aumento della formazione di gas nell'intestino, nausea e talvolta vomito. Sono possibili gravi lesioni del cuore sotto forma di miocardite con formazione di granulomi infiammatori nel tessuto cardiaco. Anche il pancreas e i reni sono interessati.

Con lesioni cutanee, oltre a orticaria, eczema, angioedema, possono essere rilevati noduli tubercolari. Di solito si trovano sotto la pelle dei piedi e dei palmi. Rilevato dalla palpazione. Se conduci una biopsia della formazione dei dati, puoi trovare le larve del parassita.

È necessario differenziare la toxocarosi con malattie simili: prima di tutto con altre infezioni da elminti, linfogranulematoz, sensibilizzazione ai farmaci, ipernofitoma.

Diagnosi e analisi per toxocarosis

La diagnosi di toxocariasis presenta alcune difficoltà dovute all'assenza di sintomi patognomonici nella malattia. Il rilevamento delle larve migratorie è molto difficile.

Nelle fasi iniziali della diagnosi, è richiesta una storia dettagliata della vita. Tutti i fattori che aumentano la probabilità di una diagnosi di toxocariasis sono presi in considerazione. È necessario chiarire la presenza di animali nell'ambiente umano (cani e gatti), tenere conto del tipo di attività professionale (contatto con animali, terra), l'età è di notevole importanza (i bambini da 1 a 4 anni hanno un aumentato rischio di infezione). È necessario informarsi sulle preferenze alimentari di una persona, su come viene lavorata la carne quando è cotta, se la carne viene consumata con il sangue.

Non l'ultimo ruolo nella diagnosi svolge un esame del sangue di routine. In generale, l'analisi del sangue si trova eosinofilia, che indica l'allergizzazione del corpo; eventualmente una moderata diminuzione del livello di emoglobina (anemia); leucocitosi a numeri elevati; ESR accelerato. La gravità di eosinofilia e leucocitosi dipende in gran parte dal livello di infezione del corpo umano con le larve di toxocara.

L'analisi delle feci per l'individuazione delle uova di elminti non ha alcun valore pratico come con altre infezioni da elminti. nell'uomo, le larve di toxocary non raggiungono la pubertà e quindi non sono in grado di riprodursi con la deposizione di uova.

Quando si sospetta la polmonite, di solito si esegue la radiografia del torace. Con la toxocarosi, il radiologo vede nell'immagine la caratteristica di oscuramento della polmonite, oltre agli infiltrati "volatili", che alla fine cambiano la loro posizione. C'è un aumento del pattern polmonare.

In caso di dolori addominali ricorrenti, viene eseguita l'ecografia degli organi addominali, sulla quale sono visibili focolai di ridotta densità nel fegato, piccole calcificazioni, cambiamenti nella struttura del parenchima pancreatico ed epatosplenomegalia.

Studio immunologico del sangue per la toxocarosi come gli anticorpi anti toxocar iniziano ad accumularsi durante la migrazione delle larve.

Il sangue per la toxocarosi viene esaminato dall'ELISA. Viene calcolato il titolo di immunoglobulina G. Le immunoglobuline G si accumulano nel sangue entro 6-8 settimane dall'inizio dell'invasione. I loro precursori Le immunoglobuline M di solito non vengono rilevate perché iniziano a svilupparsi durante la migrazione delle larve e parlano di una nuova invasione dei parassiti. Quando compare il quadro clinico, non sono più definiti e vengono sostituiti dalla produzione di immunoglobuline G.

Titoli di tococarosi significativi sono 1: 800. Queste cifre non solo confermano la diagnosi di toxocariasis, ma indicano anche una significativa invasione delle larve nel corpo umano.

Titoli di toksokaroza inferiori 1: 200; 1: 400 parla di debole invasione delle larve e della possibilità di somministrazione di tokocarnet o di toxocarosi degli occhi e / o del sistema nervoso centrale, in queste forme, gli anticorpi specifici non vengono rilevati o vengono rilevati a bassi livelli.

Il titolo di toxocariasis 1: 100 indica l'assenza di invasione e richiede una ricerca ripetuta. Un tale titolo in presenza di invasione è possibile nelle prime fasi dell'infezione, quando il sistema immunitario non ha ancora sviluppato anticorpi protettivi. L'aumento del titolo di AT con ripetute ricerche conferma la diagnosi di toxocarosi.

Il titolo di AT può essere positivo nelle persone che sono state precedentemente sottoposte a toxocariasis. In questo caso, il titolo AT non aumenta.

Il sangue per la toxocarosi è preso da una vena, al mattino a stomaco vuoto. Si consiglia di astenersi dal fumare 30 minuti prima del prelievo di sangue.

Trattamento della toxocariasis nei bambini

La base del trattamento della toxocariasis è l'uso di farmaci antielmintici. Il trattamento della toxocariasis nei bambini deve essere eseguito in un ospedale sotto la supervisione del medico curante.

• L'albendazolo è usato per il trattamento. Il corso del trattamento con Albendazole dura da dieci a quindici giorni. Devi passare almeno due corsi di trattamento. Il farmaco viene assunto in due dosi in una dose di 5-10 mg / kg / die. Le compresse non masticano. Controindicato nelle lesioni della retina, ipersensibilità al farmaco.

• Vermox. Il dosaggio è lo stesso di Albendazole 5-10 mg / kg / die. La dose giornaliera è presa in 3 dosi. Il farmaco dovrebbe essere preso da dieci a quattordici giorni. Controindicato nei bambini di età inferiore ai due anni. Non usato per il morbo di Crohn, insufficienza epatica, colite ulcerosa. È efficace per influenzare le larve migratorie, ma non tratta abbastanza bene le larve incapsulate nei tessuti.

• Nemozol è il nome commerciale di Albendazole. Il corso del trattamento dura dieci giorni. La dose giornaliera del farmaco viene assunta in due dosi. Il farmaco non viene masticato, annaffiato con acqua. Permesso per bambini fino a due anni. La dose giornaliera è calcolata per chilogrammo di peso corporeo ed è 10 mg.

• Tiabendazolo. È prescritto in una dose giornaliera da venticinque a cinquanta milligrammi per chilogrammo di peso corporeo.

Il trattamento della toxocariasi oculare deve essere effettuato in collaborazione con un oftalmologo. Le tecnologie laser sono utilizzate per rimuovere le larve vivi dall'organo della vista, in particolare la coagulazione laser. La dose giornaliera di Albendazolo in questa forma di toxocariasi sarà di 15 mg / kg e il corso del trattamento sarà esteso a venti giorni.

Per mantenere il funzionamento del fegato, i farmaci antielmintici sono combinati con epatoprotettori: Essentiale, Hofitol in dosi di età.

A causa dell'alto umore allergenico del paziente con toxocarosis, è consigliabile integrare il trattamento con antistaminici: soprastin, Tavegil, Loratadin, Cetrin. Questo è particolarmente importante quando le larve muoiono con l'inizio del trattamento.

Se un bambino ha una forma cutanea della malattia accompagnata da prurito insopportabile, è preferibile utilizzare farmaci antistaminici di prima generazione che penetrano nella barriera ematoencefalica e causano una significativa sedazione del sistema nervoso centrale. L'effetto della sedazione aiuta i bambini a sopportare il prurito doloroso e astenersi dal graffiare gli elementi pruriginosi sulla pelle. Di conseguenza, tali misure servono a prevenire l'infezione secondaria dai graffi.

Con una massiccia invasione, è possibile la nomina di preparati assorbenti: Lactofiltrum, Smecta.

I biologhi sono anche prescritti per ripristinare la microflora intestinale: Normobact, Maksilak Baby, Buck Set.

Durante il trattamento, è necessario monitorare gli indicatori delle analisi del sangue, in particolare il livello dei leucociti. I preparati per il trattamento della toxocarosi sono tossici e richiedono il monitoraggio dei parametri biochimici della funzione epatica - le transaminasi.

Di solito, con l'inizio del trattamento, tutte le manifestazioni di toxocariasis iniziano a diminuire, comprese le manifestazioni cutanee, polmonari e di altro tipo. La condizione generale del bambino migliora, il bambino diventa attivo, l'umore si stabilizza.

Trattamento della toxocariasis negli adulti

La base del trattamento sono gli stessi farmaci usati nel trattamento della toxocariasis infantile, antielmintici, antistaminici, epatoprotettori, assorbenti, preparati probiotici e prebiotici per mantenere la normale microflora intestinale.

Quando si utilizzano farmaci antielmintici possibili effetti collaterali. Nelle fasi iniziali del trattamento, con la massiccia disseminazione delle larve tossici del corpo umano, è possibile che le manifestazioni generali di intossicazione siano deboli e l'appetito sia ridotto. Ciò è dovuto alla morte di massa delle larve di toxocara sotto l'azione del farmaco antielmintico assunto. Per ridurre queste manifestazioni, i farmaci sono necessari assorbenti.

Inoltre, ci possono essere effetti collaterali dall'assunzione del farmaco stesso: nausea, dolore addominale, vertigini. Questi fenomeni passano senza lasciare traccia dopo il corso del trattamento e la sospensione del farmaco.

Il danno ai toxocars del sistema nervoso centrale è effettuato sotto la supervisione di un neurologo. Va ricordato che se il trattamento della toxocariasis negli adulti viene avviato in tempo, i suoi risultati saranno molto più efficaci, in particolare per quanto riguarda la toxocarosi del sistema nervoso centrale con attività epilettica, dal momento che quando un trattamento è iniziato prematuramente, si forma una focalizzazione stabile dell'attività epilettica, in questo caso il parassita non è in grado di eliminare le convulsioni epilettiche, che richiede un apporto aggiuntivo di anticonvulsivanti.

L'efficacia del trattamento è confermata dalla ri-consegna del test ematico sierologico per la toxocarosi. Ridurre il titolo di toxocarosis indica l'efficacia del trattamento. Con l'inefficacia del trattamento, viene eseguito un secondo ciclo di assunzione di droga, ma può essere effettuato non prima di tre mesi da quello precedente.

Ma il titolo di toxocariasis non è sempre ridotto a numeri bassi, ci sono casi in cui si mantengono alti titoli clinici di toxocarosi nell'analisi ELISA del sangue durante il recupero clinico. Apparentemente, ciò è dovuto alla significativa durata della malattia e, di conseguenza, alla prolungata stimolazione del sistema immunitario del paziente.

L'osservazione clinica dei pazienti con toxocarcosi viene effettuata entro 3-5 anni. Per controllare la cura, una volta ogni tre mesi, coloro che sono stati sottoposti a toxocariasi sono sottoposti a un esame emocromocitometrico completo. L'indicatore più significativo in relazione alla toxocarosi è il livello di eosinofili.

È necessario effettuare la prevenzione tempestiva d'infezione con toxokarosis.

Camminare con i cani dovrebbe essere effettuato in luoghi strettamente designati per questo scopo, e non nei parchi giochi per bambini. È necessario monitorare la salute dei vostri animali domestici, condurre regolarmente un esame per la toxocarosi dal veterinario.

Se nella famiglia sono presenti animali domestici, è necessario lavare i pavimenti con acqua una volta al giorno e lavare regolarmente i giocattoli dei bambini con detergenti sotto l'acqua corrente. Queste misure sono necessarie a causa del fatto che le uova del parassita possono essere introdotte in casa con lana dopo che l'animale sta camminando.

Ci deve essere una lotta con cani e gatti randagi.

È anche necessario monitorare la purezza dei contenuti delle sabbiere per bambini. La sabbia nelle sabbiere secondo gli standard sanitari dovrebbe essere cambiata almeno tre volte all'anno.

L'osservanza dell'igiene personale dopo aver visitato la strada, il contatto con gli animali, dopo aver lavorato con il terreno è anche necessario.

I lavoratori le cui attività professionali sono legate alla cura degli animali o ai lavori di sterro dovrebbero essere regolarmente esaminati per la toxocarosi.

È consigliabile escludere dalla dieta di carne con sangue. Durante la cottura, la carne deve essere sufficientemente trattata termicamente, dovrebbe essere cotta in un contenitore con coperchio.

Si raccomanda inoltre di piantare colture che impediscano la maturazione delle uova di elminto. Questi sono delphinium, calendula, calendula, piante della famiglia dei legumi.

I frutti vanno lavati sotto l'acqua corrente e si consiglia di versare sopra l'acqua bollente prima di mangiare verdure.

È anche necessario combattere gli scarafaggi, poiché contribuiscono alla diffusione delle uova di questo elminto.

Sintomi di toxocariasis negli adulti e trattamento

La sintomatologia della toxocariasi è così diversa che le sue manifestazioni possono essere incontrate dai medici che praticano in vari rami della medicina: neuropatologi, oculisti, ematologi, gastroenterologi, terapeuti. Sebbene i ricercatori abbiano definito l'uomo un "vicolo cieco ecologico" della toxocarosi, perché è un ospite insolito per questi parassiti, le larve di toxocar causano molti pericolosi sintomi di danno agli organi interni.

Cos'è toksokaroz?

Toksokaroz causa un nematode del genere Tokokar, che colpisce principalmente i membri della famiglia canina (volpi, volpi artiche, lupi, cani). La lunghezza della femmina di questo parassita è di 7-8 cm, il maschio è di 4-10 cm. Nel corpo del suo ospite principale, si moltiplicano rapidamente, liberando milioni di uova nell'ambiente. C'è una larva viva nell'uovo, che, sotto la protezione della sua capsula, conserva la sua vitalità e la possibilità di invasione nel prossimo ospite per un tempo eccezionalmente lungo.

La toxocarosi nell'uomo è lunga e difficile, con ricadute e periodi di remissione. È infettato per via orale inghiottendo uova capaci di invasione. Una volta nell'intestino tenue, le larve escono dalle uova, con il flusso di sangue nel fegato, nei polmoni, nel cervello, nel bulbo oculare, nei reni, nei dotti biliari, nel pancreas. Possono depositarsi nei tessuti del corpo umano, essere coperti con una capsula e rimanere vitali fino a 10 anni. Con la comparsa di qualsiasi fattore, le larve di toxocar vengono attivate e migrano lungo il flusso sanguigno verso altri organi.

Tale migrazione non passa senza lasciare traccia. Tracce di infiammazione, necrosi tissutale e aree lesionate rimangono nel sito di ingresso delle larve. Gli antigeni del toxocar causano focolai di sensibilizzazione e una violenta risposta immunitaria sotto forma di allergie.

Sintomi di toxocariasis

Nonostante il fatto che le larve di toxocar infettino vari sistemi del corpo umano, ci sono sintomi di toxocarosis, comune a tutte le forme di questa varietà di elmintiasi.

Sono causati dalla reazione del sistema immunitario all'apparizione nei tessuti dei prodotti dell'attività vitale delle larve di toxocar:

Dermatite allergica - assomiglia a un'eruzione da una puntura di zanzara, papule a forma di anello sollevate sopra la superficie della pelle, accompagnate da prurito (da intollerabile a minimo pronunciato).

Edema di Quincke - si verifica nella faringe, laringe, interrompe il processo respiratorio, provoca soffocamento, la pelle diventa blu. È richiesta assistenza medica immediata, la morte non è esclusa.

Un attacco di asma bronchiale è caratterizzato da respirazione rumorosa, mancanza di respiro, tosse secca frequente con il rilascio di una quantità minima di espettorato, attacchi di asma.

L'intossicazione si manifesta con ipertermia superiore a + 38 ° C, debolezza generale. Occasionalmente, dolori alle articolazioni, mal di testa, disturbi del sonno e appetito. I linfonodi, sebbene ingranditi, ma comunque mobili e indolori, non presentano segni di infiammazione. 5 o più gruppi di linfonodi possono essere ingranditi.

Cause di infezione da Toxocarim

Una persona non può essere la causa dell'infezione con toxocars, dal momento che nel suo corpo non si formano individui adulti maturi e le uova di questo parassita non possono risaltare. La fonte più probabile di infezione sono i cani. Insieme alle feci, espellono le uova di tokocar, dal momento che i parassiti nei loro corpi attraversano un ciclo di sviluppo completo. Molto spesso gli elminti colpiscono i cuccioli e gli animali randagi. In diverse regioni della Russia, il grado della loro infezione da toxocarosi varia dal 10% al 76%.

Non sempre la fonte di infezione: il contatto con i cani. Il ruolo importante qui è giocato dal suolo, dall'uso di cibo contaminato, dall'acqua, dall'inosservanza delle norme igieniche.

Le ragioni dello sviluppo della toxocariasis nell'uomo:

L'ingestione di uova di elminto da suolo contaminato con feci di cane nel sistema digestivo dei gatti quando l'igiene non viene seguita;

Contatto con pelli di animali;

Pikatsizm o la perversione del gusto (mangiare sostanze non alimentari: gesso, argilla, terra);

Fattore professionale (veterinari, spazzini, agricoltori, autisti e meccanici, cacciatori, allevatori di cani);

Contatto con gli escrementi di scarafaggi che mangiano uova toksokar;

L'uso di verdure, frutta e erbe non sufficientemente pulite che hanno avuto un contatto con il suolo;

Visite animali ai campi da gioco, contatto dei bambini con i resti dei loro escrementi nella sandbox.

Le statistiche indicano l'aumento dell'infezione da toxocarrh di segmenti socialmente non protetti della popolazione, che hanno condizioni di vita povere, la mancanza di alloggi confortevoli e servizi comuni.

Forme di toxocariasis

La gravità di questo tipo di elmintiasi ha le seguenti forme:

Latente: nessun sintomo visibile e sintomi disturbanti del paziente;

Offuscata - con sintomi minimi;

Manifest - avere un quadro clinico pronunciato.

Gli adulti si ammalano molto spesso con forme cancellate o latenti di toxocariasis. L'infezione da elminti può avere sia un decorso acuto che cronico. Nel primo caso di esacerbazione della malattia vengono sostituiti da periodi di remissione. Le esacerbazioni sono causate dal fatto che le larve migrano verso nuovi organi e tessuti e causano una nuova serie di sintomi clinici.

Forme di toxocariasis da manifestazioni cliniche:

Forma viscerale

Viene diagnosticato nel 90% dei casi di infezione da toksokarami. Nella forma viscerale, le larve di elminti infettano gli organi interni di una persona. A seconda del sistema che è stato invaso, compaiono i sintomi della malattia. Le larve si depositano attraverso il flusso sanguigno e si depositano dove il flusso sanguigno non è troppo intenso.

Quando vengono ingeriti nel sistema digestivo, i toxocars si depositano nel fegato, i dotti biliari, il pancreas, l'intestino tenue.

Le violazioni del deflusso della bile e degli enzimi pancreatici nel duodeno 12, traumi alle pareti intestinali sono espresse dai seguenti sintomi:

Dolore sotto le costole nella proiezione del fegato e del pancreas;

Perdita di peso;

Stitichezza e diarrea alternate;

Il peso a destra è sotto le costole;

Nausea dopo aver mangiato;

Anemia (debolezza, tinnito, pelle pallida) a causa di danni cronici alla parete dell'intestino tenue e perdita di sangue.

Sintomi di lesioni dell'apparato respiratorio:

Respirazione difficile e altri fenomeni catarrali;

Mancanza di respiro, respirazione asmatica;

Bronchite frequente, broncopolmonite;

Nello studio radiografico, l'immagine mostra un aumento del pattern polmonare, mostrando infiltrazione bronco-polmonare;

Soffocamento con la pelle blu o triangolo nasolabiale (cianosi).

La forma viscerale non trattata delle lesioni dell'apparato respiratorio può trasformarsi in asma bronchiale, polmonite, edema polmonare.

L'entrata di toxocar nel sistema cardiovascolare porta all'infiammazione della valvola cardiaca (endocardite). L'insufficienza emodinamica è complicata da insufficienza cardiaca.

Sintomi di malattie cardiache con toxocars:

Tosse "cardiaca" in posizione orizzontale (caratteristica della lesione della metà sinistra del muscolo cardiaco);

Unghie blu, dita, triangolo naso-labiale;

Gonfiore degli arti, addome (caratteristica della lesione della metà sinistra del muscolo cardiaco).

Forma dell'occhio

Questa forma di toxocariasis è estremamente rara, è caratterizzata dalla sconfitta di un solo occhio con un numero minimo di larve, il più delle volte un individuo. L'oftalmoscopia può diagnosticare il movimento della larva. Se il toksokaroz colpisce il nervo ottico, la persona è in attesa di completa cecità da un occhio.

I sintomi della forma oculare di toxocariasis:

Gonfiore delle palpebre, iperemia dell'orbita;

Bulbo oculare

Il danno agli occhi si manifesta nelle seguenti forme: uveite, granulomi oculari, ascesso vitreo, neurite ottica, cheratite, endoftalmite. Negli adulti, questa forma di toxocarosi è estremamente rara, non è quasi mai accompagnata da reazioni allergiche.

Forma della pelle

Con questo tipo di malattia, il movimento delle larve direttamente nella pelle è evidente.

Sintomi di toxocariasis cutaneo:

Prurito della pelle, bruciore, dolore delle aree colpite;

Tracce iperemiche infiammate lungo le larve;

La sensazione di un corpo estraneo vivente nello spessore del derma.

Forma neurologica

Manifestato con lesioni delle larve del cervello. In questa forma, il sistema nervoso centrale, il rivestimento del cervello e il suo tessuto sono interessati. Il paziente ha problemi nella sfera cognitiva, nell'implementazione della funzione motoria.

I sintomi della forma neurologica di toxocariasis:

Convulsioni, convulsioni epilettiche;

Coscienza, svenimento, coma;

Violazioni dell'apparato vestibolare (andatura instabile, squilibri);

Ipersensibilità a sostanze irritanti come luce intensa, suoni forti, tocchi;

Debolezza muscolare fino a completa immobilità;

La comparsa di aggressività, comportamento affettivo, incapacità di uscire indipendentemente dalla situazione traumatica.

Le forme combinate di toxocariasis sono estremamente rare. Al livello attuale, la scienza ha casi isolati di tale combinazione.

Diagnosi di toxocariasis

È estremamente difficile sospettare la presenza di toxocar nel corpo per questi sintomi. Le larve non possono essere trovate nelle feci, in quanto non si parassitano nell'intestino crasso umano. Non è possibile isolarli dai tessuti in vivo, poiché tale procedura è estremamente dolorosa e traumatica. Il metodo più accurato per diagnosticare la toxocarosi consiste nel testare il sangue di un paziente per anticorpi specifici. Se il titolo degli anticorpi anti toxocarosi è 1: 800 o superiore, ciò indica un'alta probabilità della malattia. Inoltre, esaminare il livello di eosinofili nel sangue.

Il medico delle malattie infettive analizza i risultati di studi di laboratorio e manifestazioni cliniche e conduce diagnosi differenziale con le seguenti patologie:

Infezioni da elminti umani in una fase precoce (ascariasi, opistorsiasi, schistosomiasi);

L'argomento decisivo nella raccolta dell'anamnesi può essere la presenza di un cane nella casa del paziente, il suo frequente contatto con il terreno e il lavoro sulla trama.

Ulteriori metodi diagnostici per la toxocariasis:

Un'analisi della biochimica del sangue - un aumento del livello di proteine ​​totali e di altri componenti del sangue;

Emocromo completo: diagnosticati segni di anemia (diminuzione della concentrazione di emoglobina e globuli rossi), ESR accelerata, aumento della conta dei globuli bianchi e degli eosinofili;

Esame dell'espettorato - nella forma viscerale della malattia, l'esame microscopico registra la presenza di vermi nelle vie aeree;

Ultrasuoni addominali: cattura un aumento delle dimensioni della milza e del fegato, un processo infiammatorio nel pancreas;

Esame radiografico del torace: l'immagine mostra l'aspetto di aree di tessuto compattato che migrano nel tempo;

CT, risonanza magnetica - fissare il tessuto specificamente modificato con aree di infiammazione contenenti le larve;

Oftalmoscopia - rilevamento di inclusioni estranee durante la visita oculistica.

Trattamento della toxocariasis

Attualmente non esiste una terapia specifica per questa elmintiasi. Gli infettanti usano i seguenti farmaci moderni per trattare la toxocariasi:

Assegna 100 mg 2 p. / Giorno, usato per 2-4 settimane, gli effetti collaterali sotto forma di nausea e il combattimento della testa sono estremamente rari.

Applicato entro 5-10 giorni a 50 mg / kg / die, il farmaco ha effetti collaterali a breve termine, non influenza negativamente i sistemi respiratorio e cardiovascolare.

Usato per 2-4 settimane a 4-6 mg / kg / die, effetti collaterali come febbre, nausea, mal di testa e vertigini

È usato per 10-20 giorni a 10 mg / kg / die, occasionalmente effetti collaterali come diarrea, nausea, dolore addominale, effetti teratogeni, non sono indicati per le donne in gravidanza.

Il trattamento della toxocariasis negli adulti in ospedale viene effettuato se vengono diagnosticate gravi complicanze. Se nascosto (latente) o cancellato durante la terapia, la toxocarosi viene eseguita in regime ambulatoriale. La morte di massa delle larve porta a una violenta reazione del sistema immunitario sotto forma di reazione allergica. Pertanto, indipendentemente dalla gravità della lesione, al paziente vengono prescritti antistaminici. Allo stesso tempo prescritto una dieta che esclude le verdure dai colori vivaci, agrumi, vino, formaggio, spezie.

Il trattamento della toxocariasis comporta l'uso di altri farmaci mirati sia alla causa della malattia che al ripristino del corpo, per alleviare la condizione umana.

Gruppi di farmaci per il trattamento farmacologico di toxocariasis:

causale - influenza direttamente la causa della malattia - larve di toxocara, causandone la morte

Mebendazole è usato nei bambini di età superiore a 2 anni e negli adulti (vedere la recensione delle compresse di vermi)

Albendazolo: approvato per l'uso nei pazienti dopo il primo anno di vita.

patogenetico - ripristina i processi interrotti da una malattia in un organismo o interrompe il loro ulteriore sviluppo

I glucocorticoidi (prednisone, desametasone) hanno potenti effetti anti-infiammatori e anti-allergici.

Le soluzioni elettrolitiche (salina, cloruro di potassio, sodio acetato) - sono somministrate per via endovenosa con forme severe di toxocarosi per eliminare i sintomi di intossicazione.

Preparati a base di lacto e bifidobatteri: ripristinare la microflora intestinale per normalizzare le feci nella forma viscerale di toxocariasis.

Adsorbenti (smekta, enterol): vengono assunti per via orale per rimuovere le tossine dall'intestino.

sintomatico - facilita le condizioni del paziente, ma non influenza né la causa della malattia né il suo decorso

Antipiretico (ibuprofene, paracetamolo), normalizzare la temperatura corporea, eliminare dolori muscolari e articolazioni.

Antispastici (drotaverina, papaverina); Alleviare il dolore addominale durante la contrazione spastica delle vie biliari.

Antiemetico (metoclopramide, domperidone), normalizzare la motilità del tratto gastrointestinale, interrompere il vomito.

Antiallergico (cetirizina, ketotifene), eliminare il prurito e l'eruzione cutanea.

Criteri per l'efficacia della terapia antielmintica:

Le manifestazioni cliniche di toxocarosis (temperatura corporea, manifestazioni di ubriachezza e una reazione allergica, disordini respiratori) regrediscono;

Il livello di eosinofili nel sangue è ridotto;

Il livello di antigeni toxocarosis in siero 3-4 mesi dopo l'inizio di trattamento è 1: 8000 e sotto.

Se gli indicatori clinici e di laboratorio migliorano lentamente, dopo 3-4 mesi il trattamento viene ripetuto. Nei casi più gravi sono richiesti fino a 5 cicli di terapia antielmintica. Questa malattia ha uno sviluppo favorevole, che termina con il recupero di una persona infetta. In rari casi, con una forte lesione di organi vitali, la morte è possibile.

Prevenzione della toxocarosi

Toksokaroz è sotto speciale controllo nella sorveglianza statale sanitaria ed epidemiologica. Ogni caso di questo tipo di elmintiasi viene registrato nel sistema di segnalazione. Per affrontare il problema medico e veterinario, vengono applicate misure preventive speciali:

Attività mirate direttamente alla fonte dell'invasione - sverminazione dei cani durante la gravidanza, trattamento preventivo dei cuccioli, esame annuale tempestivo dei cani e trattamento, limitazione del numero di individui trascurati, assegnazione di aree speciali per gli animali che camminano.

Misure contro la trasmissione dell'infezione: lavarsi accuratamente le mani dopo aver parlato con gli animali e aver lavorato con il terreno, elaborando frutta e verdura, proteggendo i parchi giochi per bambini e le sabbiere dagli animali in visita.

Misure volte a informare sul rischio di toxocariasis - informare le persone a rischio (allevatori di cani, genitori di bambini piccoli, cacciatori) sulle modalità di trasmissione dell'infezione, sui sostituti speciali per le persone inclini al picacismo (usando gesso, argilla).

Dopo aver sofferto di toxocariasis, il corpo sviluppa l'immunità locale contro la reinfezione. Attualmente vengono sviluppati vaccini, moderni metodi immunologici per l'ottenimento di farmaci protettivi altamente specifici per la prevenzione della toxocariasis.