Colica renale

La colica renale è un attacco doloroso acuto causato da un'improvvisa interruzione del passaggio delle urine, un aumento della pressione sanguigna e ischemia renale. La colica renale è caratterizzata da forti dolori lombari che si estendono verso il basso lungo l'uretere, minzione frequente e dolorosa, nausea e vomito e agitazione psico-motoria. Il sollievo della colica renale si ottiene con l'aiuto del calore locale, l'introduzione di antispastici e analgesici (anche narcotici), i blocchi di novocaina. Per determinare la causa della colica renale, vengono eseguiti un test delle urine, urografia endovenosa, cromocitoscopia, ecografia e TC dei reni.

Colica renale

La colica renale può complicare il corso di una varietà di malattie del tratto urinario. In urologia, la colica renale è considerata una condizione urgente che richiede la rapida eliminazione del dolore acuto e la normalizzazione del funzionamento del rene.

Cause della colica renale

Lo sviluppo della colica renale è associato ad una improvvisa violazione dell'estrazione delle urine dal rene a causa di ostruzione interna o compressione esterna delle vie urinarie. Questa condizione è accompagnata da una contrazione spastica riflessa dei muscoli dell'uretere, un aumento della pressione idrostatica all'interno del bacino, stasi venosa e ischemia del rene, gonfiore del parenchima e sovraffaticamento della capsula fibrosa del rene. A causa di irritazione di recettori sensibili, si sviluppa una sindrome di dolore improvvisa e pronunciata - colica renale.

Le cause immediate della colica renale possono essere le ostruzioni meccaniche che interferiscono con il passaggio dell'urina dalla pelvi renale o dall'uretere. Nella maggior parte dei casi (57,5%), la colica renale si verifica quando un calcolo viene strangolato in una sezione dell'uretere nella urolitiasi. A volte l'ostruzione dell'uretere è causata da coaguli di muco o pus nella pielonefrite, masse caseose o papille necrotiche retratte nella tubercolosi dei reni. Inoltre, la causa della colica renale può essere l'inflessione o la torsione dell'uretere con nefroptosi, distopia renale, stenosi ureterali. La compressione esterna delle vie urinarie spesso causa tumori renali (adenocarcinoma papillare, ecc.), Uretere, ghiandola prostatica (adenoma prostatico, cancro alla prostata); ematomi post-traumatici retroperitoneali e sottocapsulari (anche dopo la litotripsia a distanza).

Un altro gruppo di cause che contribuiscono allo sviluppo della colica renale è associato a malattie infiammatorie o congestive delle vie urinarie. Pertanto, gli attacchi acuti dolorosi si verificano spesso con idronefrosi, edema segmentario acuto della mucosa durante periureterite, uretrite, prostatite, flebostasi nel sistema venoso pelvico.

Colica renale, causata da malattie vascolari acute delle vie urinarie, si verifica quando trombosi venosa renale, embolia e infarto renale. Disturbi dell'urodinamica delle alte vie urinarie con sviluppo di coliche renali si riscontrano con le loro anomalie congenite (acalasia, discinesia, megakalikoze, reni spugnosi, ecc.).

I sintomi della colica renale

Il classico segno della colica renale è un dolore improvviso, intenso e angosciante nella regione lombare o nell'angolo costovertebrale. Un attacco doloroso può svilupparsi durante la notte, durante il sonno; a volte l'insorgenza della colica renale è associata a sforzo fisico, corsa in sordina, camminata lunga, assunzione di farmaci diuretici o un grande volume di liquidi. Dalla parte bassa della schiena, il dolore può diffondersi nel mezogastrico, nella regione ileale, nella coscia, nel retto; negli uomini, nel pene e nello scroto, nelle donne, nelle labbra e nel perineo.

Un attacco doloroso con colica renale può durare da 3 a 18 ore o più; tuttavia, l'intensità del dolore, la sua localizzazione e l'irradiazione possono variare. Durante la colica renale, i pazienti sono irrequieti, lacerati, non trovano una posizione che allevia il dolore.

Al momento della colica renale, si sviluppa frequente voglia di urinare, in seguito - oliguria o anuria, crampi nell'uretra, secchezza delle fauci, vomito, tenesmo, flatulenza. Sullo sfondo di colica renale, ipertensione moderata, tachicardia, subfebrile, brividi sono noti. Grave dolore nella colica renale può causare lo sviluppo di una condizione di shock (ipotensione, pelle chiara, bradicardia, sudore freddo). Dopo la fine della colica renale, una quantità significativa di urina viene solitamente escreta in cui viene rilevata ematuria micro o macroscopica.

Diagnosi della colica renale

Quando si riconosce la colica renale, il paziente è guidato da una storia, un quadro oggettivo e studi strumentali. Durante la colica renale, la corrispondente metà della regione lombare è dolorosa alla palpazione, il sintomo di picchiettare lungo l'arco costale è nettamente positivo. Un esame delle urine dopo che il dolore si è calmato consente di rilevare nuovi globuli rossi o coaguli di sangue, proteine, sale, globuli bianchi, epitelio.

La radiografia del sondaggio della cavità addominale consente di escludere la patologia addominale acuta. Inoltre, radiografie e urogrammi, pneumatosi dell'intestino, può essere rilevata un'ombra più densa del rene interessato e un'aura di rarefazione nell'area dei tessuti renali durante l'edema. La conduzione dell'urografia endovenosa sui cambiamenti dei contorni delle coppe e del bacino, la dislocazione renale, la natura della flessione dell'uretere e altri segni permettono di identificare la causa della colica renale (nefrolitiasi, pietra ureterale, idronefrosi, nefroptosi, ecc.).

La cromosectomia, eseguita durante un attacco di colica renale, rivela un ritardo o assenza di secrezione di carminio indaco da un uretere bloccato, a volte edema, emorragia o una pietra strangolata alla bocca dell'uretere. Studiare la condizione dell'ecografia del tratto urinario dei reni e della vescica; per escludere "addome acuto" - ultrasuoni della cavità addominale e della pelvi. Stabilire la causa della colica renale sviluppata consente studi tomografici (TC dei reni, RM).

Trattamento colica renale

Il sollievo della colica renale inizia con le procedure termali locali (applicazione di un riscaldatore caldo alla parte bassa della schiena o all'addome, un bagno di sedimentazione con una temperatura dell'acqua di 37-39 ° C). Al fine di alleviare il dolore, spasmo delle vie urinarie e il ripristino del passaggio delle urine è l'introduzione di antidolorifici e farmaci antispastici (metamizolo sodico, trimeperidina, atropina, drotaverina o platifillina per via intramuscolare).

Un attacco prolungato di colica renale è consigliabile provare a rimuovere con l'aiuto di un blocco novocainico del cordone spermatico o dell'utero dell'utero sul lato della lesione, blocco pelvico, irrigazione paravertebrale della regione lobare con cloroetile. Nella fase acuta, l'agopuntura e l'elettroagopuntura sono ampiamente utilizzate. Quando piccole pietre nell'uretere vengono effettuate fisioterapia - terapia diadinamica, ultrasuonoterapia, terapia vibratoria, ecc.

In caso di colica renale che si verifica sullo sfondo di pyelonephritis affilato con un aumento di temperatura alto, la realizzazione di procedure termiche è controindicata. Se le misure conservative adottate non hanno esito positivo, il paziente viene ricoverato in ospedale urologico dove vengono effettuati cateterismo o stenting dell'uretere, imposizione di puntura di nefrostomia o trattamento chirurgico.

In futuro, verrà esaminato da un urologo (nefrologo) e pianificato il trattamento della malattia, che ha causato lo sviluppo di colica renale.

Prognosi e prevenzione della colica renale

Il sollievo tempestivo e l'eliminazione delle cause che portano allo sviluppo della colica renale, elimina la possibilità di recidiva. Con l'ostruzione prolungata delle vie urinarie, si può verificare un danno irreversibile al rene. L'aggiunta di infezione può portare allo sviluppo di pielonefrite secondaria, urosepsis, shock batterico.

Prevenire l'insorgenza della colica renale consiste nell'esclusione di tutti i possibili fattori di rischio, principalmente di urolitiasi.

Colica renale: sintomi e trattamento

Colica renale - sintomi principali:

  • Lombalgia
  • temperatura elevata
  • nausea
  • Minzione frequente
  • Dolore addominale inferiore
  • brividi
  • svenimenti
  • Violazione del ciclo mestruale
  • Sangue nelle urine
  • Impulso rapido
  • Sudorazione eccessiva
  • Fluttuazioni della pressione sanguigna
  • Vomito senza sollievo
  • Minzione dolorosa

La colica renale è un processo patologico nel tratto urinario, che si manifesta sotto forma di dolore acuto e angosciante nella regione lombare. In questo caso, è necessario un intervento medico urgente, poiché vi è un alto rischio di gravi complicazioni. Non ci sono restrizioni per quanto riguarda età e sesso, tuttavia, la patologia colpisce principalmente gli uomini. Nel 95% dei casi, la colica renale è causata dal blocco del tratto urinario superiore o inferiore, tuttavia, non dovrebbero essere esclusi altri processi patologici in quest'area.

eziologia

I medici identificano i seguenti fattori eziologici per lo sviluppo di questo processo patologico:

  • assunzione di liquidi insufficiente;
  • suscettibilità genetica alle malattie del sistema genito-urinario;
  • esercizio eccessivo;
  • malattie precedentemente trasferite del sistema genito-urinario;
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo;
  • processi infettivi nel sistema urogenitale;
  • cambiamenti oncologici degli organi urinari;
  • pielonefrite acuta o cronica;
  • tubercolosi renale;
  • infarto renale;
  • trombosi o embolia delle vene renali.

Va notato che la causa più comune dello sviluppo della colica renale è la urolitiasi. Rischio particolarmente aumentato di tali complicazioni negli anziani.

sintomatologia

Nella maggior parte dei casi, un attacco di colica renale inizia improvvisamente ed è caratterizzato da dolore acuto nella regione lombare. Va notato che non ci sono prerequisiti esterni per questo, una persona può trovarsi in uno stato di riposo assoluto.

Si distinguono i seguenti sintomi di colica renale:

  • dolore lancinante di un carattere angosciante che non può essere eliminato con antidolorifici;
  • nausea, a volte con vomito, che non porta sollievo;
  • frequente voglia di urinare;
  • il dolore può scendere all'addome inferiore;
  • aumento della temperatura corporea;
  • brividi;
  • sangue nelle urine.

Va notato che la presenza di elevata temperatura corporea e di sangue nelle urine indica l'accessione al processo infettivo. Pertanto, si dovrebbe cercare immediatamente un aiuto medico.

La localizzazione del dolore dipenderà dall'eziologia di questo processo patologico. Allo stesso tempo, non è possibile ridurre il dolore con l'aiuto del farmaco o attraverso una comoda posizione del corpo.

Separatamente, dovresti evidenziare i sintomi nelle donne. Il quadro clinico della colica renale appare come segue:

  • violazione del ciclo mestruale;
  • pressione sanguigna instabile;
  • impulso rapido;
  • svenimento;
  • aumento della sudorazione.

È anche necessario capire che tali indicatori del quadro clinico non sempre indicano precisamente colica renale. Una diagnosi accurata può essere stabilita solo da un medico dopo un esame.

diagnostica

Inizialmente, il medico conduce un esame fisico del paziente, con la definizione di reclami, storia di malattia e vita. Per una diagnosi accurata, vengono assegnati i seguenti tipi di procedure diagnostiche:

  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • esame del sangue per determinare il campione Rehberg;
  • analisi delle urine;
  • analisi delle urine secondo Nechiporenko e Zimnitsky;
  • esame ecografico della cavità addominale e della piccola pelvi;
  • urografia escretoria;
  • TC e risonanza magnetica dei reni.

Poiché il quadro clinico è simile ad altre malattie del sistema urogenitale e del tratto gastrointestinale, è necessario condurre una diagnosi differenziale per confermare o escludere le seguenti patologie:

Un medico può prescrivere il corretto corso del trattamento solo dopo un'accurata diagnosi e determinazione dell'eziologia del processo patologico.

trattamento

Le cure mediche di emergenza vengono eseguite solo se la diagnosi non è in dubbio. In questo caso, puoi utilizzare quanto segue:

  • caldo più caldo nella regione lombare;
  • antispastici;
  • se non ci sono antidolorifici, può essere usata la nitroglicerina.

Tutti i farmaci che vengono assunti dal paziente prima dell'esame da parte di uno specialista medico qualificato devono essere registrati e assicurati di comunicarlo al medico. È possibile prendere misure di pronto soccorso solo se non ci sono dubbi sulla diagnosi.

Il ricovero del paziente è richiesto nei casi in cui vi sia un attacco acuto, in presenza di segni clinici di una grave complicanza, così come in età avanzata e in assenza di dinamiche positive. In generale, la questione dell'ospedalizzazione viene presa individualmente, a seconda delle condizioni del paziente e della storia della malattia.

La terapia farmacologica include i seguenti farmaci di tale spettro d'azione:

  • analgesici;
  • diuretici;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • antibiotici.

Oltre ad assumere farmaci, il trattamento include procedure termali per alleviare il processo infiammatorio e alleviare le condizioni del paziente. Inoltre richiesto per rispettare la dieta. La dieta per colica renale implica l'esclusione di quanto segue:

  • grasso, speziato, salato, affumicato, in salamoia;
  • zuppe e piatti con legumi, funghi;
  • prodotti a base di farina fresca;
  • cibo in scatola e piatti da loro;
  • prodotti con fibra grezza;
  • uova in qualsiasi forma;
  • cioccolato, caffè e relativi derivati;
  • alcol;
  • aglio, cipolle di ogni tipo, rafano.

Il cibo del paziente deve essere bollito, cotto a vapore o cotto senza grasso. Mangiare spesso, ma in piccole porzioni. La modalità di assunzione del cibo dovrebbe essere tale che il paziente mangi 4-5 volte al giorno, ma con una pausa di almeno 3 ore. Il cibo dovrebbe essere liquido o purea.

Dovrebbe essere inteso che il trattamento della colica renale dovrebbe essere completo, con stretta osservanza delle raccomandazioni del medico e del riposo a letto o semi-letto. L'uso di rimedi popolari, in questo caso, è inappropriato.

Possibili complicazioni

La probabilità dello sviluppo di complicanze dipende dal quadro clinico, dall'età del paziente e dalla gravità del processo patologico. Forse lo sviluppo di tali complicazioni:

  • stenosi ureterale;
  • pielonefrite acuta ostruttiva;
  • urosepsi.

prospettiva

Piccole pietre (fino a 5 mm) escono da sole, non è richiesto alcun intervento chirurgico. Per formazioni di grandi dimensioni richiede un intervento eseguibile. Se il trattamento è iniziato nel tempo, si possono evitare gravi complicazioni.

prevenzione

Le misure preventive in questo caso sono le seguenti:

  • trattamento tempestivo e corretto di tutte le patologie dell'apparato urinario e del sistema urogenitale;
  • bere abbastanza liquidi ogni giorno;
  • corretta alimentazione

Inoltre, non dimenticare gli esami preventivi regolari con medici specialisti. Alla presenza del quadro clinico sopra dovrebbe cercare aiuto medico, e non auto-medicare.

Se pensi di avere una colica renale e i sintomi caratteristici di questa malattia, i medici possono aiutarti: nefrologo, urologo, terapeuta.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

L'urolitiasi (urolitiasi) è un processo patologico che porta alla formazione di calcoli nella vescica, nell'uretere o nei reni. La malattia è diagnosticata nel 3% della popolazione totale. Nei giovani, le pietre sono più comuni nei reni e nell'uretere. Negli anziani, le forme di patologia nella zona della vescica. Restrizioni per quanto riguarda l'età e il sesso, questa malattia non ha.

La batteriuria è un processo patologico in cui la presenza di organismi patogeni sarà rilevata con metodi diagnostici nelle urine. La norma è l'assenza di batteri nelle urine, è sterile, ma quando viene infettato, gli organismi si moltiplicano e possono infettare gli organi più vicini attraverso i canali ascendenti.

Apoplessia ovarica è una rottura improvvisa (cioè un disturbo di integrità) che si forma nel tessuto ovarico. Apoplessia ovarica, i cui sintomi consistono in emorragia, che passa nella cavità addominale, inoltre è accompagnata da una sindrome del dolore intenso.

Glomerulonefrite significa una malattia infiammatoria in cui sono colpiti piccoli vasi dei reni (glomeruli). La glomerulonefrite, i cui sintomi si manifestano sotto forma di danno alle principali funzioni dei reni, è una malattia bilaterale, mentre le funzioni direttamente interessate dalla malattia comprendono la formazione di urina e l'eliminazione di sostanze tossiche e generalmente non necessarie dal corpo.

La trasformazione idronefrotica o idronefrosi del rene è una malattia, a seguito della quale inizia l'estensione patologica del sistema pelvico renale. Il processo patologico è dovuto al fatto che il processo di deflusso delle urine è disturbato nei reni. Di norma, la malattia colpisce solo un rene. Le giovani donne sono più sensibili alla malattia.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Colica renale

Come può una persona essere aiutata se ha avuto un attacco di colica renale, e non trova un posto per se stesso dal dolore, facendolo a pezzi? La colica renale non viene curata a casa, ma è necessario sapere cosa fare per alleviare in modo significativo le condizioni del paziente e cercare di alleviare gli spasmi acuti del dolore che lo tormenta. La colica nei reni può essere causata da una varietà di ragioni e le misure di primo soccorso dovrebbero essere note agli amici e ai parenti di una persona affetta da patologie patologiche del sistema genito-urinario, in modo da non soffrire di shock doloroso nella fase acuta della colica.

Cos'è la colica renale?

Il dolore acuto risultante nella regione lombare, una compromissione acuta della funzionalità renale, si chiama colica. L'attacco inizia improvvisamente, in qualsiasi momento del giorno o della notte. La colica si sviluppa quando il calice del rene trabocca a seguito di un flusso ritardato di urina. Allungare il rene e aumentarne la pressione contribuisce all'emergere di una sindrome del dolore forte, che è una conseguenza della patologia che si è manifestata. Un tale attacco può durare da alcuni minuti a una settimana, trasformando la vita di una persona in tormento in assenza di misure terapeutiche.

I sintomi della colica renale

La sindrome da disfunzione renale può essere accompagnata dai seguenti sintomi:

  • dolore acuto nella colonna lombare su uno o entrambi i lati;
  • la presenza di sangue, sospensione di sabbia nelle urine;
  • minzione frequente, dolore durante lo svuotamento della vescica;
  • la diffusione di lesioni dolorose sulle parti inferiori del corpo - le zone inguinali, la superficie interna delle cosce;
  • mancanza di minzione;
  • distensione addominale;
  • nausea, vomito, debolezza;
  • diarrea, o viceversa, costipazione;
  • comportamento irrequieto.

Assunzione di sangue compromessa per il rene, la perdita delle sue funzioni porta ad acuti e acuti attacchi di dolore, la cui localizzazione può manifestarsi in diversi punti - nella parte bassa della schiena con il lato destro o sinistro. Il dolore si irradia (si estende) nella zona inguinale, nel basso addome, nei genitali esterni, nelle cosce interne. Ci sono sindrome del dolore renale lato sinistro e lato destro. Se riesci a rimuovere l'attacco, l'intensità del dolore diminuisce, tuttavia persistono sensazioni dolorose deboli.

Nei bambini

Nei bambini che non possono ancora parlare, la colica può essere riconosciuta da una maggiore ansia, pianto lacrimoso e una pancia gonfia. L'attacco può durare 5-15 minuti, compare qualche bambino che vomita. Se il bambino è in grado di parlare, allora quando si interroga sul luogo di localizzazione del dolore, sono indicate le regioni ombelicali, lombari e inguinali. Dal momento che il dolore cramping può indicare gravi patologie che sono piene di gravi complicanze, il bambino deve essere immediatamente mostrato al medico.

motivi

La colica può verificarsi nelle seguenti patologie:

  • l'accumulo di calcoli renali e il blocco del tratto urinario da parte loro;
  • agli eccessi e al restringimento dell'uretra, all'uretere (osservato negli uomini);
  • nelle donne incinte, il feto può causare il pizzicamento del rene;
  • prolasso renale (nefroptoz);
  • pielonefrite acuta e altre malattie renali;
  • tumori degli organi interni;
  • colite;
  • struttura anormale del sistema urinario;
  • allergie sullo sfondo dell'assunzione di vari farmaci;
  • danno tubercolare ai reni.

diagnostica

Al fine di identificare la patologia che ha causato la sindrome acuta del dolore, il medico dovrebbe fare una storia della malattia, fare una diagnosi differenziale, chiedere al paziente la natura del dolore, il momento della sua comparsa, localizzazione, sintomi associati (se c'era sangue nelle urine, problemi con la minzione). Inoltre, un nefrologo può chiedere informazioni sulle malattie che sono state vissute durante la vita, che sono state accompagnate da interruzione del sistema urogenitale, presenza di pielonefrite, quanto liquido il paziente beve e se ha una dipendenza da piatti salati.

Dopo aver compilato la storia della malattia, il medico procede a metodi diagnostici pratici:

  • Viene eseguito un esame visivo primario del paziente, viene eseguita un'attenta palpazione dell'area dolorosa.
  • Il sangue e l'urina vengono prelevati per l'analisi. Un aumento del numero di leucociti nel sangue e nelle urine, la presenza di creatinine ed eritrociti nelle urine può indicare un processo infiammatorio acuto.
  • Viene eseguito uno studio ecografico dei reni per identificare la posizione, la struttura, la localizzazione del calcolo in questi organi.
  • L'esame di ureografia è in corso.
  • A volte fanno la tomografia computerizzata degli organi urinari per identificare la causa della colica.

trattamento

Per alleviare le coliche con disfunzione renale, è necessario sapere quale patologia ha causato questa sindrome ed eliminarla. La semi-svenimento del paziente, la nausea, il vomito richiedono il ricovero immediato e il ripristino della capacità renale in un ospedale. Se non ci sono prove di appendicite, colica biliare, allora i medici prendono misure per alleviare il dolore ed eliminare la causa della malattia.

Al paziente possono essere prescritti farmaci, urina alcalinizzante e pietre sciolte, una dieta speciale. Dovrai bere complessi multivitaminici, diuretici, che eliminano la probabilità di calcoli renali. Se la causa della colica era la tubercolosi dei reni, allora vengono prescritte medicine speciali per liberarsi della patologia. L'intervento chirurgico invasivo è indicato in assenza dell'effetto del trattamento farmacologico.

Colica renale - forme, cause, sintomi e trattamento

Il dolore acuto di natura spontanea nella zona dei reni in medicina è classificato come colica renale. Tale attacco è una conseguenza di una violazione del deflusso di urina o una violazione acuta della circolazione del sangue nei reni. Il più delle volte, la colica renale viene diagnosticata sullo sfondo della urolitiasi.

Forme di colica renale

I reni sono un organo associato, quindi, ci sono tre forme di colica renale:

  1. Lato sinistro - tutti i sintomi saranno intensamente espressi sul lato sinistro, ma potrebbe esserci un'irradiazione nella regione lombare destra.
  2. Lato destro - la gravità dei sintomi è indicata sul lato destro, è consentita la radiazione alla regione lombare sinistra.
  3. Doppia faccia - tutti i sintomi sono pronunciati, il paziente non può indicare chiaramente la localizzazione dell'attacco doloroso.

Indipendentemente dalla forma della colica renale, i sintomi, le cause e le cure mediche saranno identiche.

Cause della colica renale

La sindrome considerata non può apparire da sola - è solo una conseguenza di qualsiasi processo patologico nel corpo. I medici identificano diverse malattie che possono scatenare lo sviluppo della colica renale:

  • tumori renali progressivi;
  • danno renale;
  • calcoli renali o ureteri - urolitiasi;
  • neoplasie maligne / benigne di organi strettamente localizzati - retto, utero, ghiandola prostatica, ma solo se c'è una diffusione agli ureteri;
  • restringimento del lume dell'uretra - stenosi dell'uretra;
  • prolasso renale - nefroptoz;
  • tumori della vescica benigni / maligni;
  • tubercolosi renale;
  • restringimento del lume dell'uretere - stenosi dell'uretere.

I sintomi della colica renale

L'unico sintomo che viene sempre pronunciato brillantemente e sorge spontaneamente, con colica renale, il dolore acuto è così intenso che anche gli uomini forti perdono conoscenza. Ma oltre a questa sindrome, la seguente malattia è tipica per:

  • Irradiazione del dolore all'inguine, al perineo o al lato dal lato opposto del rene malato;
  • nausea e vomito - il secondo è estremamente raro;
  • c'è sangue nelle urine;
  • feci instabili - il paziente può avere diarrea o costipazione;
  • mancanza di escrezione di urina - questo accade solo con colica renale in un rene singolo (il secondo, per esempio, è stato rimosso) o con colica bilaterale;
  • la minzione frequente è possibile solo se c'è un'ostruzione del flusso di urina nell'uretere (nella sua parte inferiore).

Diagnosi della colica renale

Nonostante i gravi sintomi della malattia in questione, ai primi segni sopra, si dovrebbe cercare immediatamente un aiuto medico. E il dottore non farà una diagnosi solo dalle parole del paziente - prescriverà un esame completo. Come parte delle attività diagnostiche vengono svolte:

  1. Indagine paziente. I seguenti punti sono chiariti:
  • se c'è una storia di malattie infiammatorie / infettive dei reni e / o delle vie urinarie;
  • ci sono stati feriti precedenti dei reni;
  • C'è una storia di urolitiasi?
  • per quanto tempo il dolore acuto è apparso nella posizione anatomica dei reni (o uno di essi);
  • se la chirurgia renale è stata rinviata nel recente passato.
  1. Esame del paziente. Un urologo esegue la palpazione dell'addome - è possibile identificare i punti ureterali dolorosi: una proiezione della posizione anatomica degli ureteri sulla parete anteriore dell'addome. Inoltre, si consiglia di eseguire una serie di leggeri picchietti nella zona della posizione anatomica dei reni dalla parte posteriore - questo può provocare un aumento del dolore.
  2. Test di laboratorio. Questa procedura richiede necessariamente il sangue - rivelerà un aumento dei livelli di creatinina e leucociti (questo sarà un segno dello sviluppo di un processo infiammatorio acuto), così come un alto contenuto di urea, una sostanza tossica che durante la normale funzione renale viene escreta dal corpo. Nello studio degli esperti di urina identificare la presenza di globuli rossi - globuli rossi.
  3. Studi strumentali. Ciò implica le seguenti procedure:
  • ultrasuoni: uno specialista identifica la presenza di calcoli renali o ureteri, alterazioni patologiche nella struttura dei tessuti dell'organo;
  • urografia escretoria - le immagini radiografiche sono ottenute usando un mezzo di contrasto, in cui si vedrà il restringimento dell'uretere o la presenza di una pietra;
  • tomografia computerizzata dei reni, della vescica e degli ureteri - la struttura tissutale di tutti questi organi è studiata a strati.

Solo dopo aver ricevuto tutti i risultati di un esame così completo, il medico può prescrivere un trattamento per la malattia in questione.

Trattamento colica renale

La condizione in esame è il risultato della progressione di una malattia, quindi, prima di tutto, è necessario condurre un trattamento completo della patologia sottostante. Ma la colica renale non darà al paziente l'opportunità di attendere con calma i risultati della terapia farmacologica - il dolore acuto lo costringe ad agire in caso di emergenza.

I medici per ridurre l'intensità del dolore nella colica renale consigliano:

  1. Fai un bagno caldo o applica una piastra riscaldante sulla parte bassa della schiena - questo aiuterà a rilassare i muscoli, a ridurre la sensazione acuta.

Nota: in nessun caso si dovrebbero usare procedure di riscaldamento se la temperatura corporea è elevata o se i tumori benigni / maligni sono stati diagnosticati in precedenza.

  1. Prendere antidolorifici e / o farmaci antinfiammatori, ma solo se precedentemente prescritti dal medico curante.
  2. Assumi l'azione antispasmodica dei farmaci: aiuteranno ad alleviare lo spasmo nell'uretere, a rilassare i muscoli. Ma ancora una volta - questa raccomandazione è rilevante solo se in precedenza il paziente è stato prescritto tali fondi dal medico curante.
  3. Bere molto liquido - può essere acqua normale (bollita e calda), decotto di rosa canina, composta di frutta secca, ma è severamente vietato usare acqua minerale e bevande gassate dolci.

Hai bisogno di urinare in un contenitore o una garza speciale - questo aiuterà a rilevare immediatamente la pietra che è uscita dai reni / uretere.

Nota: se le azioni di cui sopra non apportano sollievo, una grande quantità di sangue è comparsa nelle urine, è aumentata la sensazione di nausea, il vomito si è aperto - questo significa che è necessario cercare immediatamente un aiuto medico.

Trattamento chirurgico

L'intervento chirurgico in questo stato è consigliabile da eseguire solo in casi specifici. Questi includono:

  • idronefrosi;
  • urolitiasi con complicazioni;
  • nessun effetto entro 1-3 giorni dopo l'assunzione di farmaci;
  • pietra più di 1 cm di diametro, che non è uscito da solo entro 3 giorni dopo l'inizio della colica.

Poiché il più delle volte la colica renale si verifica sullo sfondo della urolitiasi, il compito del chirurgo è quello di rimuovere la pietra dalla chirurgia.

Trattamento di rimedi popolari colica renale

Se la colica renale non si verifica per la prima volta, il paziente sa già cosa fare e come alleviare la condizione. Oltre a farmaci specifici, è possibile rimuovere un attacco doloroso forte e metodi popolari. I trattamenti efficaci alle coliche renali includono:

  1. equiseto. È schiacciato, versato acqua bollente nella proporzione di 2 cucchiai di equiseto per 500 ml di acqua, insistere per 30 minuti in un luogo caldo. Quindi il brodo viene versato in un bagno caldo - la procedura dura 20 minuti. Questo brodo può essere consumato anche nella tazza 3 volte al giorno.

Nota: dovresti iniziare a prendere il decotto di equiseto in campo subito dopo il primo attacco di colica renale, e anche dopo l'arresto dell'attacco, una pietra uscirà dal rene o dall'uretere, non dovresti smettere di usare questo medicinale - bere per 2 giorni nei dosaggi consigliati.

  1. Ravanello e miele È necessario ottenere il succo di rafano - per fare questo, grattugiare il vegetale su una grattugia (o tritare in un frullatore) e spremere in una garza. Quindi il succo e il miele vengono mescolati in rapporto 1: 1 e prendono un cucchiaio ogni 60 minuti.
  2. Raccolta di erba. È necessario prendere 1 cucchiaio di camomilla essiccata, salvia e centauro, mescolare e versare 300 ml di acqua bollente. Farmaco infuso per 1 ora in un luogo caldo, preso 1 cucchiaino da tè ogni 90-120 minuti.

Nota: La stessa collezione di erbe è raccomandata per il trattamento di molte malattie dei reni e del sistema urinario. Se lo prendi regolarmente, allora un corso non dovrebbe superare le 3 settimane, quindi assicurati di fare una pausa di 10 giorni. E in questa pausa, in nessun caso si può usare il rimedio indicato anche per alleviare un attacco di colica renale.

Prevenzione della colica renale

Al fine di prevenire lo sviluppo dello stato in questione, gli esperti raccomandano:

  • consumare abbastanza vitamine A e D;
  • reintegrare regolarmente il calcio nel corpo - questo viene fatto con l'aiuto di speciali complessi vitaminici e minerali;
  • è necessario consumare almeno 2 litri di acqua al giorno - questa è esattamente acqua pura, non tenendo conto di succhi, composte e primi piatti;
  • le malattie diagnosticate dei reni e del sistema urinario devono essere trattate;
  • non escludere l'esercizio

È necessario evitare:

  • ipotermia;
  • stile di vita inattivo;
  • uso di bevande alcoliche;
  • infezioni urologiche;
  • eventuali malattie virali;
  • lesione lombare nella posizione anatomica dei reni;
  • correnti d'aria.

Se al paziente è stata precedentemente diagnosticata la urolitiasi, allora deve seguire scrupolosamente le prescrizioni / i consigli dei medici, ad esempio seguire una dieta rigorosa.

La colica renale è una sindrome abbastanza grave che comporta la ricezione di cure mediche. Di solito, quando una tale sindrome si manifesta per la prima volta, i pazienti volontariamente "corrono" letteralmente ai medici. Ma se la colica renale è diventata quasi un luogo comune, non correre all'ospedale. Naturalmente, è possibile alleviare il disturbo a casa, ma se si osservano sintomi insoliti (molto sangue nelle urine, dolore troppo acuto fino alla perdita di coscienza a breve termine, inefficacia degli antidolorifici), questo dovrebbe essere un motivo per chiedere aiuto agli specialisti.

Yana Alexandrovna Tsygankova, revisore medico, medico generico della più alta categoria di qualificazione.

4,285 visualizzazioni totali, 3 visualizzazioni oggi

Cause di colica renale, sintomi e trattamento

Colica renale è un termine medico che si riferisce a crampi acuti nella parte bassa della schiena e nell'addome inferiore. Più spesso è un sintomo della malattia e si verifica sotto l'influenza di molti fattori. L'aspetto della colica non dipende dalla posizione del corpo o dall'ora del giorno.

Abbiamo già scritto sulla sindrome della colica renale, ma diamo un'occhiata più da vicino alle sue cause e alla malattia nel suo complesso.

motivi

Per colica renale è caratterizzata da una violazione del deflusso di urina durante la spremitura o la presenza di ostacoli nel tratto urinario. Allo stesso tempo, c'è una netta contrazione spasmolitica dei muscoli lisci dei canali urinari, che promuove la crescita all'interno della pressione renale. Come risultato di tali violazioni, sorge una sensazione di dolore improvviso e improvviso.

Predisposizione genetica, urolitiasi lieve, malattie infettive, batteriologiche, fungine, elevata temperatura corporea per un lungo periodo, mancanza di liquidi nel corpo, disidratazione, sforzi fisici intensi o eccessivi possono essere fattori che contribuiscono allo sviluppo.

Colica renale e le loro cause:

  • la produzione di pietre con urolitiasi;
  • accumulo di pus, muco, sangue negli ureteri;
  • neoplasie tumorali;
  • patologie infiammatorie: pielonefrite, nefrite, idronefrosi;
  • tubercolosi renale;
  • malattie infiammatorie: uretrite, periureterite;
  • ostruzione o altre patologie vascolari dei reni (trombosi, infarto)
  • nefroptoz, ecc

Negli uomini, le malattie infiammatorie della prostata, il cancro alla prostata, ecc. Possono anche causare uno spasmo nel rene.In donne, un attacco di colica renale può essere causato da processi infiammatori in utero, appendici, tube di Falloppio, cisti o rottura delle ovaie, patologie della gravidanza, aborto spontaneo, aborti. Considera più in dettaglio i motivi principali.

urolitiasi

In quasi l'85% dei casi di dolore causato da uno spasmo nei reni, si verifica urolitiasi. La formazione e l'accumulo di calcoli nel sistema urinario è causato da un disturbo dei processi metabolici nel corpo: sale, acqua, equilibrio elettrolitico. Ciò porta ad un aumento della densità di urina e alla formazione di calcoli.

Lo stato delle urine è influenzato da urea, creatinina, sodio, magnesio e acido citrico. Allo stesso tempo, il calcio, gli ossalati e l'acido urico contribuiscono alla formazione di calcoli urinari, una maggiore quantità di questi porta alla formazione di calcoli.

Anche le cause dei calcoli renali sono:

  • Condizioni climatiche calde.
  • Elevata durezza dell'acqua, che è soggetta ad un uso quotidiano e alla sua composizione.
  • Una corretta alimentazione è la base del normale metabolismo. Con la mancanza o l'eccesso di vitamine o minerali aumenta il rischio di formazione di calcoli.
  • Assunzione di liquidi insufficiente porta a disidratazione, processi metabolici compromessi nel corpo e aumento della densità delle urine.
  • Anomalie nella struttura e nella posizione del sistema urinario.
  • L'urina che getta nel rene contribuisce al ristagno delle urine.
  • Agenti infettivi, batteriologici o fungini che influenzano negativamente l'assorbimento dei nutrienti. Così come saldi di acqua salata ed elettroliti.
  • La gotta porta a metabolismo alterato e all'accumulo di acido urico nel corpo.

La colica renale è associata a urolitiasi solo nella fase di blocco degli ureteri o dei canali urinari, nel processo di escrezione, che è accompagnata da dolore, uremia e ristagno di urina. Nelle fasi iniziali, la patologia urolitiasi procede con l'assenza di un quadro clinico.

Deformità dell'uretere

Il pizzicamento o restringimento dell'uretere è accompagnato da un aumento della pressione nel sistema pelvico renale. La colica renale nei bambini è più probabile che si verifichi per questo motivo.

La mobilità patologica del rene porta al pizzicamento o allo stiramento dei vasi renali e dell'uretere. La nefroptosi si verifica quando la disfunzione dell'apparato di supporto del rene si verifica. Spesso diagnosticato nelle donne durante la gravidanza.

Neoplasma di carattere maligno (oncologico) o benigno (emangioma). Tali ostacoli possono portare a un cambiamento nella direzione e alla natura del deflusso delle urine, nonché a un restringimento del lume delle vie urinarie.

Lesioni al peritoneo, parte bassa della schiena possono seriamente danneggiare gli organi interni. Con un forte colpo o un impatto meccanico, i tessuti superficiali su cui si formano le cicatrici vengono colpiti, causando un restringimento dell'uretere.

Con suscettibilità ereditaria alle malattie del sistema urinario, così come anomalie genetiche della struttura e posizione del corpo, aumenta la probabilità di colica nei reni.

uremia

Formazione di sangue e blocco del lume degli ureteri e dell'uretra, possibilmente dopo lesioni, operazioni senza successo, tumori. La lesione della parte bassa della schiena e del peritoneo può portare alla rottura dei vasi sanguigni e all'apertura del sanguinamento interno. Quando il sangue entra nelle urine, c'è un'alta probabilità di coagulazione.

La causa dell'uremia sono i calcoli che, mentre si muovono attraverso gli organi del sistema urinario, li feriscono con il rilascio di sangue. I tumori sono benigni e maligni, raggiungono grandi dimensioni, esercitano una pressione sui vasi, che gradualmente scoppiano e trasmettono il sangue nelle urine.

Accumulo di pus

La formazione di pus si verifica quando le malattie infiammatorie danno renale. Il più spesso è pyelonephritis. Grandi quantità di pus nell'ambiente delle urine formano grumi e, muovendosi lungo l'urina, restringono il lume degli ureteri. Le cause principali delle secrezioni purulente nella pielonefrite sono i virus dello stafilococco, l'escherichia coli, il proteo e altri. Queste infezioni incontrano organi urinari con sangue, linfa o altri organi urinari interessati. Inoltre, la probabilità di infezione dei reni aumenta con il mancato rispetto delle regole di igiene personale, ipotermia, riduzione delle forze immunitarie del corpo o delle malattie del sistema endocrino.

allergia

La clinica della colica renale può anche manifestarsi durante l'edema delle mucose del rene, dell'uretra e dell'uretere. Con la penetrazione dell'allergene negli organi urinari, vi è un'espansione dei vasi, linfonodi, che mettono sotto pressione gli ureteri, impedendo il normale flusso delle urine.

I sintomi della malattia

Il quadro clinico dipende dalla causa alla base della malattia: i principali sintomi della colica renale negli uomini e nelle donne sono gli stessi - il primo è una sensazione di dolore acuto e penetrante.

La colica renale bilaterale è accompagnata da dolore su entrambi i lati della regione lombare, inguinale e addominale. La colica renale sinistra si manifesta con il dolore dalla posizione dell'organo sinistro. Colica renale del lato destro si manifesta con dolore a destra, che viene spesso confuso con l'infiammazione dell'appendice o patologie epatiche.

La colica renale acuta ei suoi segni di colica renale negli uomini portano alla comparsa di un dolore acuto al taglio nell'ombelico e un organo malato che sobbalza di lato quando l'uretere cade nel bacino. Se il dolore che appare nell'ombelico dà alla regione femorale, allora il problema potrebbe essere nell'uretere. La colica renale negli uomini, accompagnata da dolore al pene, e nelle donne nella zona del clitoride indica problemi nella zona in cui l'uretere entra nella vescica.

Il prossimo segno è un disturbo degli organi digestivi. Questi disturbi sono accompagnati da nausea, flatulenza, una sensazione di non svuotare l'intestino. Spesso si verifica anche vomito singolo con colica renale.

I disturbi diuretici si manifestano come una forte sensazione di dolore durante la minzione, che è accompagnata da talee nelle aree inguinale, lombare e pelvica. Nelle coliche renali, sangue, coaguli di sangue, striature o secrezioni purulente e mucose sono osservate nelle urine.

Sintomi della colica renale negli uomini e nelle donne di intossicazione generale: aumento della temperatura corporea, febbre e brividi. La pressione del sangue può aumentare a causa di un aumento della pressione renale o di un forte dolore, che colpisce il sistema nervoso, causando un malfunzionamento del cuore.

diagnostica

La diagnosi delle coliche renali viene effettuata intervistando ed esaminando il paziente, eseguendo metodi di ricerca strumentali e di laboratorio.

Indagine e ispezione

Intervistare un paziente aiuta a determinare la natura e la durata della sindrome del dolore, i sintomi associati e i disturbi dell'apparato digerente, il sistema cardiovascolare e le disfunzioni diuretiche. Particolare attenzione è rivolta al problema della suscettibilità ereditaria a qualsiasi patologia e alla struttura anormale degli organi del sistema urinario. Durante il sondaggio, è determinato se il paziente in passato ha avuto malattie infiammatorie, urolitiasi, tumori o nefroptosi.

Altrettanto importanti nel processo di raccolta dell'anamnesi sono dati sulla via della nutrizione, la quantità di fluido consumato, la regione di residenza, il luogo di lavoro. L'urologo prende anche in considerazione la patologia del tratto gastrointestinale, il sistema muscolo-scheletrico.

L'ispezione consiste nella palpazione dell'area del dolore.

Diagnosi di laboratorio

I metodi diagnostici di laboratorio prevedono lo studio di indicatori generali di urina, ambiente batteriologico e resistenza ai farmaci antibatterici. Per la ricerca è necessario consegnare la mattina e le porzioni giornaliere di urina. Nel corso della diagnostica di laboratorio, vengono determinati il ​​volume e la densità delle urine, la presenza di muco, sangue, sali, minerali e la concentrazione di urea e creatinina. I dati ottenuti aiutano a determinare le condizioni dei reni e di altri organi urinari. Con la colica, rispetto ad altre malattie, c'è una crescita di calcio, ossalato, uremia, pus.

Studi strumentali

I principali metodi di ricerca sono la diagnostica ecografica e radiologica. Questi metodi sono autorizzati a determinare lo stato del sistema urinario, la loro struttura. Nel corso della diagnostica strumentale, è necessario esaminare l'intestino, l'accumulo di gas in cui può causare coliche intestinali, che viene spesso confusa con il rene.

La patologia dei reni sarà indicata da un aumento delle dimensioni del CLS, dalla crescita dei confini dell'organo, dalla formazione e dall'accumulo di sabbia, sali e pietre, edema e pus.

Radiodiagnosi ha dati più chiari rispetto agli ultrasuoni. Per fare una diagnosi corretta, viene eseguito uno studio radiografico dell'addome, che aiuta a visualizzare gli organi interni. Se necessario, può essere utilizzato un metodo di studio a contrasto: consiste nell'introduzione di un colorante per via endovenosa che viene assorbito dagli organi del sistema urinario ed è escreto con le urine.

Diagnostica distintiva

La diagnosi differenziale della colica renale è necessaria nelle patologie addominali acute, nelle malattie ginecologiche, nelle patologie urinarie e genitali negli uomini e nei disturbi neurologici.

Colica renale e diagnosi differenziale vengono effettuate eliminando la malattia, che non è accompagnata da segni che sono presenti nel paziente.

Colica renale sulla destra può essere un attacco di appendicite, in quanto hanno un quadro sintomatico simile. Patologie di differenze:

  • con la colica, il dolore è mobile e può dare alle aree del femore e dell'inguine, con appendicite, il dolore è localizzato solo nella parte destra;
  • in posizione supina, la sensazione di dolore nell'appendicite si attenua, con il miglioramento della colica non si verifica.

È necessario distinguere la colica renale ed epatica, che sono accompagnati dallo stesso quadro clinico. Tuttavia, quando c'è uno spasmo nel rene, c'è una connessione con il modo di mangiare (quando si mangiano cibi fritti e grassi, la probabilità di spasmo e dolore aumenta di tre ore dopo aver mangiato), che non si osserva nel fegato. Inoltre, il dolore nella patologia è diretto verso l'alto, nel caso del fegato - verso il basso.

È anche necessario distinguere i disturbi intestinali, compresa l'ostruzione o la colica da uno spasmo nel rene. Durante lo studio per esclusione, si richiama l'attenzione sulla natura del vomito. Il primo è accompagnato da vomito ripetuto, non portando sollievo. Nella seconda patologia, il vomito avviene solo una volta.

I dolori associati ai problemi del sistema muscolo-scheletrico possono essere differenziati utilizzando le reazioni comportamentali del paziente agli attacchi di dolore: con problemi del sistema muscolo-scheletrico, il paziente si congela durante lo spasmo. Il dolore si diffonde su tutto il dorso e le natiche.

Pronto soccorso

Il primo soccorso per la colica renale prevede l'uso di tecniche elementari per ridurre il dolore. Il primo soccorso per la colica renale comprende:

  • bagno caldo - aiuta ad alleviare lo spasmo ed eliminare il dolore;
  • il bagno può essere sostituito con il calore locale attaccando una piastra riscaldante o una bottiglia di acqua calda al punto dolente;
  • prendendo antispastici, il farmaco più adatto per ridurre lo spasmo e il dolore è No-shpa;
  • antidolorifici (chetoni, ibuprofen) devono essere assunti con estrema cautela: prendiamo quando il dolore al lato sinistro, poiché il dolore sul lato destro può essere un segno della maggior parte delle altre malattie.

prevenzione

Se la causa dello spasmo muscolare è l'urolitiasi, la principale misura preventiva è la dieta, ad eccezione di alcuni alimenti, a seconda del tipo di calcoli.

Prevenzione della colica renale: riduzione degli effetti negativi dello stress, evitare l'ipotermia, disidratazione, lesioni e uno stile di vita inattivo.

trattamento

La cura di emergenza per colica renale viene eseguita dopo la diagnosi proposta. A tal fine, la cura delle coliche renali coinvolge la somministrazione intramuscolare di farmaci antispasmodici e antinfiammatori (Metamizolo, Ketorolac, Drotaverina).

Inoltre, lo staff medico, riferendosi a come si manifesta la colica renale, decide sulla questione dell'ospedalizzazione, che è necessaria se il dolore colpisce entrambi gli organi o uno in assenza del secondo. Inoltre, il monitoraggio ospedaliero è necessario per le persone anziane e per i pazienti il ​​cui dolore non è scomparso dopo aver assunto antispastici. Un particolare pericolo è lo spasmo, accompagnato da segni di intossicazione, interruzione di altri sistemi.

operazione

L'emergenza chirurgica è fornita per l'urolitiasi e altre gravi complicanze (idronefrosi, rughe, mancanza di effetto dal trattamento farmacologico).

In caso di colica renale, il pronto soccorso viene prontamente effettuato con pietre di grandi dimensioni mediante frantumazione di pietre a distanza, chirurgia endoscopica e renale aperta.

Inoltre, la chirurgia è necessaria quando ci sono complicazioni della colica renale:

  • pielonefrite e idronefrosi dovuta al ritardo dell'urina, che porta allo sviluppo dell'infezione;
  • intossicazione uremica;
  • intossicazione del corpo con composti nocivi che si sono accumulati durante l'urolitiasi.

Uno spasmo nel rene è accompagnato da una sensazione di dolore che può migrare verso l'ombelico, la zona lombare, l'inguine. Di norma, questo è uno dei sintomi delle patologie renali, quindi non si sviluppa da solo ed è accompagnato da altri sintomi della malattia causa radice. Se hai dolore, devi fare un bagno caldo o applicare un impacco caldo, prendere No-shpu prima che arrivi l'ambulanza. In un ospedale, la patologia viene trattata con terapia conservativa o operativamente.