Dieta per linfostasi degli arti inferiori

Descrizione al 01/08/2018

  • Date: come prescritto da un medico
  • Costo dei prodotti: 1500-1600 rubli. a settimana

Regole generali

La linfostasi degli arti inferiori è una patologia del sistema linfatico causata da un drenaggio linfatico compromesso dagli arti inferiori. La linfostasi può essere primaria (congenita), associata a compromissione dello sviluppo del sistema linfatico, o acquisita (secondaria), causata da tumori del sistema linfatico, varici degli arti inferiori, aumento del peso corporeo, infezioni, lesioni, disturbi ormonali, cicatrici dopo rimozione / irradiazione dei linfonodi, insufficienza renale.

Le manifestazioni cliniche sono determinate dallo stadio della malattia e variano da edema spontaneo reversibile, sviluppandosi sotto l'influenza di fattori provocatori (caldo, gambe lunghe, uso eccessivo di prodotti salini / salini, grandi quantità di liquidi, un grande carico sulle gambe) a edema irreversibile con sviluppo le elefantie in cui gli arti perdono i loro contorni fisiologici, il loro peso aumenta, i tessuti alterati della pelle / del tessuto sottocutaneo sono notati, si verifica la contrattura e mobilità delle articolazioni. A causa della violazione della funzione di supporto, tali pazienti, di norma, richiedono disabilità.

Il trattamento della linfostasi degli arti inferiori è principalmente conservativo, compreso un insieme di misure - terapia farmacologica, uso di una benda speciale, l'uso del massaggio linfodrenante manuale, terapia fisica, pneumocompressione sull'apparato, metodi di trattamento fisioterapico e la nomina di una dieta speciale. Con l'inefficacia della terapia conservativa, il trattamento chirurgico viene eseguito con la formazione di ulteriori percorsi (collaterali) per l'uscita linfatica.

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori è finalizzata a:

  • normalizzazione del peso corporeo;
  • eliminazione della ritenzione di liquidi nel corpo e riduzione del gonfiore degli arti inferiori;
  • attivazione di processi rigenerativi nei tessuti.

Va notato che non esiste una dieta speciale per la limbostasi degli arti inferiori. È più corretto parlare di correzione nutrizionale individuale a seconda della causa della linfostasi. Pertanto, in presenza di un aumento del peso corporeo, viene prescritta una nutrizione ipocalorica, tenendo conto del peso corporeo che supera la norma fisiologica, e nell'obesità grave, la Tabella 8 o la sua varietà è raccomandata. Tuttavia, una dieta con linfostasi di qualsiasi genesi è la componente più importante della terapia complessa.

Per eliminare la ritenzione di liquidi nel corpo nella dieta è limitato all'uso del sale. Il livello dei suoi limiti è determinato caso per caso individualmente. Tuttavia, la raccomandazione generale potrebbe non essere quella di usare il sale nel processo di cottura del cibo, ma piuttosto di aggiungere del cibo pronto sul tavolo.

Limitato anche a prodotti contenenti sale in grandi quantità - carni affumicate, salsicce, verdure in salamoia, prodotti in scatola, sottaceti, formaggi, patatine, cracker, crauti, salsa di soia, pesce salato. All'utilizzo di acque minerali da tavola è importante escludere le acque con l'aumento del contenuto di cloruro di sodio.

Tutti gli alimenti grassi / fritti - carni grasse, maionese, panna, salse, fast food, grassi animali, cibi fritti / piccanti e cibi contenenti carboidrati (farina / confetteria, zucchero, semolino, dolci).

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori deve includere prodotti proteici di origine animale (120-150 g / die), la cui fonte può essere di tipo dietetico di carne rossa e pollame, pesce, carne di coniglio, prodotti lattiero-caseari (kefir, bio-yogurt, ricotta, ryazhenka) uova di gallina. Un elemento obbligatorio dell'alimentazione sono gli alimenti ricchi di fibre (segale germogliata, grano, grano saraceno, avena, riso integrale e frutta fresca, al forno, bollita, stufata e frutta - pere, mele).

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori deve essere arricchita con flavonoidi e antiossidanti, che contengono agrumi, bacche, tè verde a foglia verde, foglie di vite rossa, mele, ippocastano, succhi di frutta freschi. La rutina (vitamina P) contenuta in essi riduce la fragilità dei linfocapillari.

Con l'aumento dell'idrofilia dei tessuti e la presenza di linfostasi, cibi che contengono potassio - legumi, albicocche, uva, patate al forno / bollite, alghe, pomodori, uvetta, zucca, albicocche secche, prugne, noci, banane, cacao e mele dovrebbero essere inclusi nella dieta. Per quanto riguarda l'uso del fluido, la sua quantità dovrebbe essere limitata e non superare 1,2-1,5 l / giorno.

L'accettazione dei farmaci diuretici può essere effettuata solo come prescritto dal medico curante, poiché il loro uso può portare alla perdita di acqua e ioni di sale dal letto vascolare e, di conseguenza, alla rottura dell'equilibrio di Na + e K +. In caso di edema inespresso degli arti inferiori, si consiglia di includere nella dieta prodotti alimentari con leggero effetto diuretico: anguria, sedano, prezzemolo, zucca, aneto, uva, zucchine, succhi di verdura / frutta (carote, barbabietole, zucche), tè verde, che con l'uso regolare può ridurre l'idrofilia / rigonfiamento dei tessuti.

Inoltre, è possibile utilizzare un decotto di rosa canina, equiseto, biancospino, poligono, fragola, uva ursina, cowberry, calamo, melissa, boccioli di betulla o preparazioni a base di erbe decongestionanti, tè diuretici per farmacia.

Si consiglia inoltre di assumere il farmaco omeopatico Lymphomyosot, che ha il drenaggio linfatico, gli effetti anti-infiammatori, anti-edema e aumenta le funzioni di barriera dei linfonodi. È utile assumere farmaci Flebodia, Detralex e farmaci a base di estratti di liquirizia o di ippocastano (Aescin, Eskuzan, Venitan) che aiutano ad aumentare il tono dei vasi venosi / linfatici, riducono la perdita di liquidi da essi e migliorano il flusso linfatico dagli arti inferiori.

testimonianza

Linfostasi degli arti inferiori.

Prodotti consentiti

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori comprende:

  • Tipi dietetici di carne rossa (vitello, manzo), carne di pollame (tacchino, pollo), coniglio.
  • Vari tipi di pesci magri di fiume / mare, frutti di mare (granchi, gamberi, calamari, cozze, ostriche) e alghe.
  • Prodotti contenenti acidi grassi insaturi - oli vegetali spremuti a freddo, pesce rosso, noci, olio di pesce, semi di lino.
  • Cereali sotto forma di pane / pane integrale, porridge o in forma germinata.
  • Prodotti lattiero-caseari (ricotta non acida a basso contenuto di grassi, bevande con latte acido).
  • Verdura / frutta - zucchine, pomodori, carote, paprica, verdure del giardino, prezzemolo, sedano, aneto, patate in varie forme (bollite, formaggio in insalata o al forno), bacche / frutta - albicocche, mele anguria, agrumi, uva, ribes nero, ciliegia.
  • La qualità delle bevande è acqua con limone, tè verde a foglia larga con latte, composte, succo fresco di barbabietola, zucche, carote, brodi di mirtilli rossi, rosa canina, fragole, biancospino.

Dieta per linfostasi degli arti inferiori: menu settimanale

Il trattamento per linfostasi (violazione dei processi metabolici nei tessuti che impediscono il deflusso di liquidi) include una terapia complessa. Il corso è progettato per almeno 21 giorni. La condizione principale è ridurre l'edema. È possibile ripristinare l'arto interessato dell'80-90%, se usato correttamente la tecnica della terapia. Il trattamento comprende fisioterapia e terapia farmacologica (flebotonica, farmaci antibatterici, cumarine, diuretici). Un ruolo importante è svolto dalla nutrizione speciale nella linfostasi degli arti inferiori.

I pazienti sono invitati a visitare un nutrizionista, a fare una dieta approssimativa per il giorno, per familiarizzare con l'elenco dei prodotti che possono essere consumati. Ricorda, la chiave per qualsiasi trattamento è una corretta alimentazione. Il metabolismo del corpo associato a oligoelementi, minerali, vitamine, che consumiamo durante il giorno. La dieta è di grande importanza nel periodo di riabilitazione e trattamento. Una dieta inadeguata porta ad un aumento di liquidi nel corpo, aumentando l'accumulo negli arti, ridotta immunità. Le proteine ​​si accumulano nei tessuti, i cambiamenti trofici nella superficie esterna delle estremità stanno progredendo e la capacità del corpo di guarire le ferite diminuisce rapidamente.

La linfostasi degli arti inferiori è una condizione che richiede una correzione immediata.

Complesso nutrizionale per edema degli arti inferiori

La dieta per i pazienti viene selezionata individualmente. La dieta è sviluppata sulla base della diagnostica, della ricerca dello stadio della malattia, della presenza di disturbi concomitanti. Prende in considerazione la velocità dei processi metabolici nel corpo e la localizzazione della malattia. Una condizione importante è la posizione (arti inferiori o superiori). Come dimostrato dalla ricerca medica, la dieta corretta può ridurre la manifestazione clinica della malattia durante i primi 14 giorni.

L'efficacia del processo dipende dal tasso metabolico. Durante la prima settimana, le sostanze che hanno un effetto negativo sul drenaggio linfatico vengono rimosse dal corpo. La seconda settimana porta all'assorbimento di nutrienti utili che aiutano i tessuti a normalizzare il processo di scambio linfatico.

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori comporta il consumo di una quantità sufficiente di proteine. Le immunoglobuline, formate come risultato della sintesi di aminoacidi, proteggono il corpo da virus, malattie infettive, aumentano l'immunità. Con la mancanza della quantità necessaria di amminoacidi, il processo di sintesi viene rallentato. Le cellule responsabili dell'immunità non sono in grado di fornire una funzione protettiva. È necessario garantire un livello adeguato di composti organici. La linfostasi degli arti inferiori si sviluppa a causa della ritenzione di liquidi. Si raccomanda di limitare l'abuso di sale, ed è meglio, in generale, abbandonarlo. Complifica il deflusso della linfa dal corpo. L'abitudine di mangiare cibo salato passa in uno o due giorni. I benefici dell'uso di cibi non salati sono immensi. L'alimentazione con linfostasi delle gambe dovrebbe consistere in uno standard sufficiente di proteine ​​animali e vegetali. Percentuale giornaliera di 100 g L'insufficienza di aminoacidi essenziali si verifica nei pazienti vegetariani. Si raccomanda di usare latte, uova, carne (preferibilmente varietà a basso contenuto di grassi). Per la formazione di una funzione protettiva, l'accelerazione del drenaggio linfatico richiede un tasso di grasso. Il fabbisogno giornaliero di 10 g di grassi animali e 25 g di verdura. Vengono attraverso la linfa, promuovono l'immunità. Riducendo il peso del paziente, riducendo il contenuto calorico del cibo si ottiene limitando il consumo di carboidrati. In questo caso, mentre il peso diminuisce, il carico sugli arti inferiori diminuisce.

Assicurare te stesso contro gli effetti di tutti i fattori non è realistico, ma per prevenire la progressione della malattia con l'aiuto di una dieta è sufficiente per chiunque

Cibo con lesioni dell'arto superiore

Se ti è stata diagnosticata una linfostasi, dovresti rivedere l'elenco dei prodotti utilizzati. Una dieta corretta aiuta il corpo a combattere la malattia, indirizza tutte le forze al recupero, previene la formazione di effetti collaterali. La nutrizione per linfostasi del braccio e delle gambe dovrebbe contenere proteine ​​sufficienti, sia animali che vegetali. Ridurre il gonfiore sarà dovuto al rifiuto di determinati prodotti. Con questa malattia non può essere utilizzato:

  • Carboidrati, prodotti contenenti grassi ad alta concentrazione.
  • Piatti cucinati in una padella con olio vegetale, piatti piccanti.
  • Piatti salati (preferibilmente completamente esclusi).
  • Bevande alcoliche
  • Caffè.
  • Carni affumicate

Il menu per la linfostasi degli arti superiori e inferiore è lo stesso. La dieta sviluppata dal fabbisogno giornaliero del corpo consiste in:

  • prodotti a base di latte fermentato (yogurt, kefir, pasta madre, ryazhenka, fiocchi di latte, formaggio). Si prega di notare - il grasso dovrebbe essere minimo. Potete preparare da soli il cibo a casa con l'aiuto di un fornello lento, di un creatore di yogurt;
  • Piatti a base di carne Mangia carne magra, preferibilmente dietetica. Rinunciare a maiale, pancetta. Sostituiscili con carne di manzo, coniglio, pollo. Cuocere a vapore, infornare, far bollire. Non usare la padella. La carne arrostita danneggerà solo;

Gli antiossidanti attivano le difese locali, accelerano la produzione di prodotti finali metabolici dal liquido interstiziale e dall'intestino

  • frutti di mare. Arricchisci il corpo con minerali, microelementi, amminoacidi. Pesce utile della famiglia dei salmoni, caviale rosso, pesce di mare (nasello, notoeniya);
  • rappresentanti di legumi (fagioli, piselli, fagioli);
  • porridge (grano saraceno, farina d'avena, riso);
  • frutta, verdura (si consiglia di utilizzare più agrumi);
  • pane integrale (dà la fibra del corpo, vitamine del gruppo B).

Una dieta speciale aiuterà a raggiungere risultati eccellenti, recupero rapido. Il gonfiore andrà via via a causa di un aggiustamento dietetico. Una corretta alimentazione contribuisce a uno stile di vita sano. Lo sviluppo di una dieta quotidiana è parte integrante della complessa terapia per il disturbo.

La cosa principale è consultare un medico in tempo. La composizione e il rapporto tra i suddetti prodotti possono essere modificati in base allo stadio della malattia, alla tendenza del recupero del paziente. La dieta per la linfostasi del braccio dovrebbe includere una grande quantità di antiossidanti, che aiuteranno a portare i prodotti di decadimento, l'accumulo di liquidi interstiziali, il residuo di sostanze nocive.

Nutrizione per linfostasi dopo la rimozione del seno

Di recente, le donne si trovano ad affrontare malattie del seno. Dopo la mastectomia, è possibile una complicazione - linfostasi del braccio. Durante il periodo di riabilitazione, per evitare lo sviluppo di complicazioni, dovresti mangiare bene. In caso di linfostasi della mano dopo mastectomia, devono essere seguite alcune regole. I piatti consumati da una donna dovrebbero essere freschi. La cottura è consigliata per una coppia, nel forno, cucinare. Fritto è controindicato Mangiare dovrebbe essere in piccole porzioni, 4-5 volte al giorno.

Nella dieta dovrebbe essere una quantità sufficiente di proteine ​​di origine vegetale e animale, che è necessaria per la formazione di anticorpi e migliorare l'immunità

Spuntini in fast food e dopo le 18 dovrebbero essere abbandonati. Il nutrizionista, modellando la dieta, riduce il carico sui reni e sul fegato. Il corpo femminile dovrebbe ricevere il tasso necessario di grassi, proteine ​​e carboidrati. Il tasso giornaliero di sostanze vitali nel periodo di riabilitazione dopo mastectomia per complicanze di linfostasi per le donne dovrebbe includere:

  • grassi - 90 g (di cui 30 g di origine vegetale);
  • proteine ​​- da 80 a 120 g al giorno. È necessario compensare le perdite dopo l'intervento chirurgico. Preferenza dare pesce di mare, pollo, uova, ricotta a basso contenuto di grassi;
  • carboidrati. Rinunciare allo zucchero Il resto nella quantità di non più di 380 g Preferibilmente l'uso di frutta, verdura, cereali crusca.

Per creare e regolare la dieta per linfostasi dopo mastectomia, il medico dovrà sviluppare un sistema basato sui suoi indicatori e stato.

Menu di esempio per la settimana

I pazienti sui forum fanno la domanda: che tipo di cibo dovrebbe essere con la linfostasi? Cosa può e non può mangiare con la malattia? Facciamo un esempio di una dieta di sette giorni.

lunedi

  • Pasto del mattino Porridge con l'aggiunta di latte. Pane nero con burro
  • Prognatismo. Qualsiasi frutto
  • Pasto Brodo di pollo, pezzi di pesce, al forno con zucchine, pomodori, melanzane, peperoni in forno.
  • Il secondo spuntino. 200 ml di lievito o ryazhenka.
  • Dieta la sera Insalata di pesce leggera, include più verdure, si consiglia di riempirlo con il limone. Salsa di mele con ricotta al forno.

Durante la dieta, si dovrebbe prestare particolare attenzione a tali prodotti: pesce magro, pesce

martedì

  • Pasto del mattino Un uovo di pollo bollito, pane tostato con burro, una tazza di tè verde al limone.
  • Prognatismo. Macedonia condita con yogurt 200 ml di kefir, lievito.
  • Pasto Brodo di manzo Porzione di porridge, stufato di pesce con verdure.
  • Il secondo spuntino. Massa cagliata senza grassi con aggiunta di panna acida. Sostituire - fagioli con funghi in salsa di pomodoro, cotto in un fornello lento.
  • Dieta la sera Porridge con latte, per esempio, farina d'avena.

mercoledì

  • Pasto del mattino Torte di pesce al vapore Porridge di grano
  • Prognatismo. Insalata con pomodori, cetrioli. Condito con olio d'oliva
  • Pasto Zuppa di pesce Pollo bollito, riso, cotto con verdure in una pentola a cottura lenta.
  • Il secondo spuntino. Purea di frutta Kefir.
  • Dieta la sera Dessert di yogurt o ricotta

Il cibo durante la linfostasi dovrebbe contenere una grande quantità di proteine ​​e carboidrati veloci.

giovedi

  • Pasto del mattino Filetto di pollo bollito, insalata di verdure fresche, condita con olio d'oliva.
  • Prognatismo. Frutta fresca per i tuoi gusti.
  • Pasto Patate bollite, filetto di pollo al forno, insalata di barbabietole.
  • Il secondo spuntino. Alcuni frutti
  • Dieta la sera 200 ml di tè verde, casseruola di ricotta, eventualmente aggiungere frutta secca.

venerdì

  • Pasto del mattino Porridge di riso con latte, una tazza di tè nero.
  • Prognatismo. Purea di frutta
  • Pasto Costolette di manzo al vapore, porridge di grano saraceno, insalata di verdure, olive, formaggio feta.
  • Il secondo spuntino. Insalata di verdure, aggiungere i pomodori, condire con salsa di soia.
  • Cena. Ricotta al forno con zucca, riso.

sabato

  • Pasto del mattino Sei uova di quaglia bollite, insalata di barbabietole con formaggio feta, condite con olio d'oliva, una tazza di tè verde, pane nero.
  • Prognatismo. Verdure, stufate in una pentola a cottura lenta.
  • Pasto Brodo di pollo con patate, stufato di pesce con zucchine, peperone in forno.
  • Il secondo spuntino. Mannik con l'aggiunta di agrumi.
  • Cena. Petto di pollo bollito, pomodori freschi, cetrioli.

domenica

  • Pasto del mattino Uova fritte con verdure senza burro, pane nero, 200 ml di tè nero.
  • Prognatismo. Mele al forno con aggiunta di massa di cagliata.
  • Pasto Il primo piatto a base di salsiccia, formaggio, con l'aggiunta di verdure. Insalata di verdure (usare prodotti freschi).
  • Il secondo spuntino. Succo di frutta fresca
  • Cena. Bistecca al forno (pesce con un sacco di verdure).

Utilizzare olio d'oliva, semi di lino (contengono Omega 3 e Omega 6, muscoli rassodanti, linfonodi). Con una dieta rigorosa per ridurre il peso, si dovrebbe mangiare olio di fegato di squalo. Prodotti elencati nella dieta, si consiglia di scambiare. Dovrebbe determinare correttamente cosa si consiglia di usare e cosa no. Pertanto, prima di fare il menu, consultare un nutrizionista. Scriverà una razione approssimativa per la settimana, sulla base della quale selezionerai il tuo programma.

Nutrizione per linfostasi degli arti inferiori

La patologia associata alla rottura del normale funzionamento del sistema linfatico - la linfostasi - nello stadio iniziale causa un processo infiammatorio nei capillari e nei vasi, e nel tempo manifesta un grave gonfiore delle estremità.

Linfostasi degli arti inferiori

Il trattamento della malattia comporta un approccio integrato: oltre al farmaco e alla fisioterapia, viene mostrata una dieta con linfostasi degli arti inferiori, finalizzata a migliorare i processi metabolici nei tessuti, normalizzando il deflusso di liquidi e riducendo l'edema.

Cibo con linfostasi

La chiave per un risultato positivo in qualsiasi trattamento è una dieta opportunamente scelta e rigorosamente eseguita. Lo sviluppo e le raccomandazioni di una dieta speciale, la selezione della nutrizione, tenendo conto della storia, viene effettuata da un dietista. La linfostasi è pericolosa per le sue complicanze, quindi, quando la malattia è importante, la terapia dietetica personalizzata, la selezione della nutrizione terapeutica su base individuale, progettata per fornire il contesto più favorevole per l'uso del trattamento farmacologico.

Mancato rispetto delle raccomandazioni del medico, la violazione della dieta porterà inevitabilmente all'accumulo di liquidi nel corpo, un aumento del gonfiore, cioè il successo del recupero dipende principalmente dal paziente.

Dieta per linfostasi

Lo scopo della dieta prescritta per la malattia è di aiutare il corpo ad eliminare il ristagno degli arti, a ridurre il gonfiore e a migliorare la rigenerazione dei tessuti. Oltre a rafforzare l'effetto degli agenti terapeutici e rafforzare il sistema immunitario.

Cos'è la linfostasi degli arti inferiori

Il menu di trattamento per la linfostasi degli arti inferiori si basa sui requisiti nutrizionali di base dei pazienti:

  1. Riduzione della dieta del contenuto di carboidrati "veloci" (dolci, confetteria, ecc.), Sostituendoli con carboidrati a bassa digeribilità, con un gran numero di fibre alimentari.
  2. Aumento del volume di proteine ​​e grassi vegetali e animali. Per la riproduzione di immunoglobuline nel corpo è necessario un set di amminoacidi in quantità sufficiente. Sono necessari per migliorare il movimento della linfa.
  3. Cibo frazionario raccomandato: l'assunzione di cibo in piccole porzioni viene fornita 5-8 volte al giorno.
  4. Aumentare l'assunzione giornaliera di liquidi.
  5. Esclusione assoluta di alcol durante l'intero periodo di trattamento.

Nutrizione per edema degli arti inferiori

Le funzioni del sistema linfatico nel corpo umano sono molto importanti: eseguono il movimento del fluido interstiziale, dipende dall'immunità e una risposta adeguata del corpo alle infezioni e ai virus. La patologia del sistema linfatico è un enorme fallimento nella salute, un deterioramento della qualità della vita, perché la produzione di linfa avviene in ogni momento, senza sosta.

Pertanto, il cibo per l'edema dovrebbe tenere conto delle possibili cause della malattia, vale a dire: la salute del cuore e dei vasi sanguigni, del fegato, dei reni, nonché la presenza di eccesso di peso nel paziente.

I nutrizionisti si concentrano sul fatto che la dieta per la linfostasi degli arti superiori e la nutrizione per la linfostasi del braccio non differiscono. In entrambi i casi, la dieta deve contenere:

  • Antiossidanti. Attivano il sistema immunitario, aiutano a rimuovere i prodotti metabolici dal corpo. Le bacche e i frutti freschi sono ricchi di antiossidanti e succhi freschi.

Cibo con linfostasi

  • Latticini a basso contenuto di grassi. Può essere acquistato sia nello store, sia kefir self-made, yogurt, fiocchi di latte, yogurt.
  • Acidi grassi insaturi Omega-3, Omega-6. Nel menu del paziente sono inclusi olio d'oliva, pinoli per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.
  • Frutti di mare - per saturare il corpo con microelementi, minerali. Piatti dal mare e pesce di mare, cozze, uova di pesce, cavolo di mare sono serviti sul tavolo del paziente.
  • Carne dietetica I piatti di carne sono cotti al vapore o bolliti, in ogni caso non fritti. Preferibilmente pollo, coniglio, manzo magro.
  • Grano saraceno e farina d'avena - arricchire il corpo con vitamina B.
  • Cellulosa - trovato in verdure, frutta, noci.

I pazienti con una diagnosi di linfostasi della dieta degli arti inferiori indicano la necessità di una forte riduzione dell'assunzione di sale, che provoca un aumento del liquido stagnante nel corpo. Mangiare con gonfiore degli arti superiori comporta una dieta simile.

Dieta per linfostasi dopo la rimozione del seno

La rimozione della mammella del tumore comporta la distruzione parziale o completa dei linfonodi sotto il braccio, che provoca lo sviluppo di linfostasi dell'arto superiore. Per le persone con una diagnosi di linfostasi, la dieta fornisce cibo sano e digeribile. Per evitare complicazioni indesiderate, dovresti cucinare i piatti per una coppia, al forno o ad ebollizione. I prodotti devono essere usati solo freschi, mangiare porzioni frazionarie, evitare cibi affumicati e fritti. Anche la marinata, la carne in scatola e il pesce sono vietati.

Terapia combinata, una dieta appositamente selezionata, una dieta priva di sale con linfostasi della mano dopo una mastectomia, una diminuzione del livello di colesterolo - tutto questo aiuterà il paziente a riprendersi.

Nutrizione per linfostasi dopo la rimozione del seno

Dieta per linfostasi degli arti inferiori. Menu per la settimana

lunedi

  • farina d'avena (farina d'avena bollita in acqua con l'aggiunta di latte);
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.

Seconda colazione: noci - 2 pezzi, sbucciata.

  • zuppa di verdure con ali di pollo;
  • carne di pollo bollita;
  • spinaci;
  • succo di carota

Ora del tè: mela grattugiata fresca.

  • pesce bollito;
  • verdure al vapore (cavolo, peperoni, cipolle, sedano);
  • composta.

Per la notte: kefir o yogurt.

Pesce bollito con verdure per linfostasi

martedì

  • uovo di pollo bollito morbido;
  • insalata con cavolo cinese, aneto, prezzemolo e succo di limone;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.

Seconda colazione: casseruola di ricotta con mele e zucca.

  • zuppa d'orzo su brodo vegetale;
  • pollo bollito - porzione;
  • insalata di alghe con verdure e olio vegetale;
  • composta.

Per la notte: kefir o yogurt.

mercoledì

  • porridge di grano saraceno con latte;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.

Seconda colazione: una mela cotta con ricotta (togliere il torsolo dalla mela, riempire con la cagliata con la vaniglia, infornare).

Zuppa dietetica con barbabietole

  • borsch dietetico con barbabietole;
  • bollito di manzo - porzione;
  • insalata di cetrioli;
  • yogurt.
  • casseruola di ricotta;
  • succo di zucca
  • polpette di pesce al vapore;
  • purè di patate;
  • composta.

Per la notte: kefir o yogurt.

giovedi

  • porridge di riso con latte;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.
  • semolino di budino con uvetta;
  • frutta fresca

Succo di frutta con linfostasi

  • zuppa con verdure;
  • braciole di carne al vapore;
  • porridge di grano saraceno - ammorbidire;
  • composta.

Snack: pasta di noci.

  • stufato di pesce con verdure;
  • insalata di barbabietole o vinaigrette;
  • tè.

Per la notte: kefir o yogurt.

venerdì

  • frittata con funghi;
  • insalata di verdure fresche;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.

Tè verde al limone: l'uso della linfostasi

La seconda colazione: ricotta con albicocche secche.

  • zuppa di pesce con patate;
  • casseruola di grano saraceno;
  • salmone al vapore - porzione;
  • decotto di rosa selvatica.
  • polpette,
  • insalata di pomodori e cetrioli.

Per la notte: kefir o yogurt.

sabato

  • uova di quaglia crude - 5 pezzi;
  • caviale di melanzane;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.
  • cotolette al vapore;
  • succo d'arancia.

Quando la linfostasi è utile per bere il succo d'arancia

  • zuppa con polpette di carne e patate;
  • pesce in gelatina;
  • stufato di verdure;
  • composta di frutta secca.

Pranzo: insalata "guance rubiconde" (mela, carota, fiocchi d'avena cotti al vapore).

  • pepe ripieno di verdure;
  • petto di pollo - porzione.

Per la notte: kefir o yogurt.

Quando la linfostasi degli arti inferiori, il menu è fatto tenendo conto della saturazione quotidiana del corpo con il cibo essenziale. Nella dieta per linfostasi del braccio, è anche necessario mantenere un equilibrio tra tutti i componenti: la dieta deve contenere prodotti contenenti sia amminoacidi nella quantità richiesta, sia minerali e vitamine. La nutrizione per la linfostasi delle gambe non implica restrizioni molto grandi e il paziente può facilmente adattarsi alle esigenze di un nutrizionista.

Dieta per linfostasi

Informazioni sulle caratteristiche del trattamento della linfostasi

I pazienti con linfostasi degli arti inferiori devono essere preparati per il fatto che il trattamento della malattia è un processo lungo e piuttosto complicato. Qual è il ruolo della dieta nella linfostasi degli arti inferiori?

Dieta come un ulteriore metodo di trattamento, nonché a fini preventivi. Questa è la sua proprietà universale.

Caratteristiche dieta con linfostasi

Si noti che il ruolo di una dieta correttamente selezionata nelle malattie vascolari è difficile da sovrastimare. Nel caso di una malattia come la linfostasi, i pazienti sovrappeso sono di solito i pazienti delle cliniche. Pertanto, la perdita di peso - anche se non il principale, ma uno dei compiti di alimentazione dietetica.

La dieta stessa per la linfostasi degli arti inferiori non può essere definita complessa. Non richiede al paziente non "prodezze", ma anche seri limiti.

La cosa principale da tenere a mente e mantenere tre aspetti della dieta:

  1. Mangia proteine ​​di origine vegetale e animale;
  2. Ridurre l'assunzione di carboidrati;
  3. Minimo sale e liquido.

La prima condizione è importante perché le proteine ​​stimolano il sistema immunitario.

La condizione del secondo è molto importante per le persone con un peso eccessivo.

Il terzo è spiegato dal fatto che il sale, come sapete, trattiene l'acqua nel corpo, e durante la linfostasi, questo problema è significativo, poiché il recupero dal fluido accumulato nei tessuti è ostacolato.

È necessario monitorare l'assunzione di grassi. Durante il giorno i grassi animali dovrebbero essere consumati almeno 10 g, verdura - 20.

Cosa includere nella dieta?

  • Verdure (pomodori, carote, barbabietole, cavoli, zucche, zucchine);
  • frutta;
  • cereali;
  • fagioli;
  • Latticini fermentati;

Buono per una dieta con frutti di mare limfostasi.

Dieta per linfostasi degli arti inferiori

17 gen 2018 Diete 195 visualizzazioni

  • Date: come prescritto da un medico
  • Costo dei prodotti: 1500-1600 rubli. a settimana

INDICE

  • Regole generali
  • testimonianza
  • Prodotti consentiti
  • Prodotti totalmente o parzialmente limitati
  • Menu (modalità risparmio energia)
  • Pro e contro
  • Feedback e risultati
  • Prezzo della dieta

Regole generali

La linfostasi degli arti inferiori è una patologia del sistema linfatico causata da un drenaggio linfatico compromesso dagli arti inferiori. La linfostasi può essere primaria (congenita), associata a compromissione dello sviluppo del sistema linfatico, o acquisita (secondaria), causata da tumori del sistema linfatico, varici degli arti inferiori, aumento del peso corporeo, infezioni, lesioni, disturbi ormonali, cicatrici dopo rimozione / irradiazione dei linfonodi, insufficienza renale.

Le manifestazioni cliniche sono determinate dallo stadio della malattia e variano da edema spontaneo reversibile, sviluppandosi sotto l'influenza di fattori provocatori (caldo, gambe lunghe, uso eccessivo di prodotti salini / salini, grandi quantità di liquidi, un grande carico sulle gambe) a edema irreversibile con sviluppo le elefantie in cui gli arti perdono i loro contorni fisiologici, il loro peso aumenta, i tessuti alterati della pelle / del tessuto sottocutaneo sono notati, si verifica la contrattura e mobilità delle articolazioni. A causa della violazione della funzione di supporto, tali pazienti, di norma, richiedono disabilità.

Il trattamento della linfostasi degli arti inferiori è principalmente conservativo, compreso un insieme di misure - terapia farmacologica, uso di una benda speciale, l'uso del massaggio linfodrenante manuale, terapia fisica, pneumocompressione sull'apparato, metodi di trattamento fisioterapico e la nomina di una dieta speciale. Con l'inefficacia della terapia conservativa, il trattamento chirurgico viene eseguito con la formazione di ulteriori percorsi (collaterali) per l'uscita linfatica.

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori è finalizzata a:

  • normalizzazione del peso corporeo;
  • eliminazione della ritenzione di liquidi nel corpo e riduzione del gonfiore degli arti inferiori;
  • attivazione di processi rigenerativi nei tessuti.

Va notato che non esiste una dieta speciale per la limbostasi degli arti inferiori. È più corretto parlare di correzione nutrizionale individuale a seconda della causa della linfostasi. Pertanto, in presenza di un aumento del peso corporeo, viene prescritta una nutrizione ipocalorica, tenendo conto del peso corporeo che supera la norma fisiologica, e nell'obesità grave, la Tabella 8 o la sua varietà è raccomandata. Tuttavia, una dieta con linfostasi di qualsiasi genesi è la componente più importante della terapia complessa.

Per eliminare la ritenzione di liquidi nel corpo nella dieta è limitato all'uso del sale. Il livello dei suoi limiti è determinato caso per caso individualmente. Tuttavia, la raccomandazione generale potrebbe non essere quella di usare il sale nel processo di cottura del cibo, ma piuttosto di aggiungere del cibo pronto sul tavolo.

Limitato anche a prodotti contenenti sale in grandi quantità - carni affumicate, salsicce, verdure in salamoia, prodotti in scatola, sottaceti, formaggi, patatine, cracker, crauti, salsa di soia, pesce salato. All'utilizzo di acque minerali da tavola è importante escludere le acque con l'aumento del contenuto di cloruro di sodio.

Tutti gli alimenti grassi / fritti - carni grasse, maionese, panna, salse, fast food, grassi animali, cibi fritti / piccanti e cibi contenenti carboidrati (farina / confetteria, zucchero, semolino, dolci).

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori deve includere prodotti proteici di origine animale (120-150 g / die), la cui fonte può essere di tipo dietetico di carne rossa e pollame, pesce, carne di coniglio, prodotti lattiero-caseari (kefir, bio-yogurt, ricotta, ryazhenka) uova di gallina. Un elemento obbligatorio dell'alimentazione sono gli alimenti ricchi di fibre (segale germogliata, grano, grano saraceno, avena, riso integrale e frutta fresca, al forno, bollita, stufata e frutta - pere, mele).

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori deve essere arricchita con flavonoidi e antiossidanti, che contengono agrumi, bacche, tè verde a foglia verde, foglie di vite rossa, mele, ippocastano, succhi di frutta freschi. La rutina (vitamina P) contenuta in essi riduce la fragilità dei linfocapillari.

Con l'aumento dell'idrofilia dei tessuti e la presenza di linfostasi, cibi che contengono potassio - legumi, albicocche, uva, patate al forno / bollite, alghe, pomodori, uvetta, zucca, albicocche secche, prugne, noci, banane, cacao e mele dovrebbero essere inclusi nella dieta. Per quanto riguarda l'uso del fluido, la sua quantità dovrebbe essere limitata e non superare 1,2-1,5 l / giorno.

L'accettazione dei farmaci diuretici può essere effettuata solo come prescritto dal medico curante, poiché il loro uso può portare alla perdita di acqua e ioni di sale dal letto vascolare e, di conseguenza, alla rottura dell'equilibrio di Na + e K +. In caso di edema inespresso degli arti inferiori, si consiglia di includere nella dieta prodotti alimentari con leggero effetto diuretico: anguria, sedano, prezzemolo, zucca, aneto, uva, zucchine, succhi di verdura / frutta (carote, barbabietole, zucche), tè verde, che con l'uso regolare può ridurre l'idrofilia / rigonfiamento dei tessuti.

Inoltre, è possibile utilizzare un decotto di rosa canina, equiseto, biancospino, poligono, fragola, uva ursina, cowberry, calamo, melissa, boccioli di betulla o preparazioni a base di erbe decongestionanti, tè diuretici per farmacia.

Si consiglia inoltre di assumere il farmaco omeopatico Lymphomyosot, che ha il drenaggio linfatico, gli effetti anti-infiammatori, anti-edema e aumenta le funzioni di barriera dei linfonodi. È utile assumere farmaci Flebodia, Detralex e farmaci a base di estratti di liquirizia o di ippocastano (Aescin, Eskuzan, Venitan) che aiutano ad aumentare il tono dei vasi venosi / linfatici, riducono la perdita di liquidi da essi e migliorano il flusso linfatico dagli arti inferiori.

testimonianza

Linfostasi degli arti inferiori.

Prodotti consentiti

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori comprende:

  • Tipi dietetici di carne rossa (vitello, manzo), carne di pollame (tacchino, pollo), coniglio.
  • Vari tipi di pesci magri di fiume / mare, frutti di mare (granchi, gamberi, calamari, cozze, ostriche) e alghe.
  • Prodotti contenenti acidi grassi insaturi - oli vegetali spremuti a freddo, pesce rosso, noci, olio di pesce, semi di lino.
  • Cereali sotto forma di pane / pane integrale, porridge o in forma germinata.
  • Prodotti lattiero-caseari (ricotta non acida a basso contenuto di grassi, bevande con latte acido).
  • Verdura / frutta - zucchine, pomodori, carote, paprica, verdure del giardino, prezzemolo, sedano, aneto, patate in varie forme (bollite, formaggio in insalata o al forno), bacche / frutta - albicocche, mele anguria, agrumi, uva, ribes nero, ciliegia.
  • La qualità delle bevande è acqua con limone, tè verde a foglia larga con latte, composte, succo fresco di barbabietola, zucche, carote, brodi di mirtilli rossi, rosa canina, fragole, biancospino.

Migliorare la dieta per la linfostasi

Per facilitare il decorso della malattia o prevenirne l'insorgenza sulla mano, è necessario osservare un'alimentazione corretta e sana:

  • Alimenti moderati e misurati ricchi di grassi;
  • Dovrebbe includere un alto contenuto proteico, una piccola quantità di sale;
  • Conformità con schemi di dieta.

Se ti è stata diagnosticata una linfostasi del braccio o, devi prestare particolare attenzione alla tua dieta, dal momento che il decorso della malattia e i possibili effetti collaterali dipenderanno da esso. Pertanto, nella prima fase, è necessario rifiutare i seguenti prodotti per ridurre il gonfiore della mano:

  1. 1. Alimenti ricchi di carboidrati e grassi;
  2. 2. Piatti piccanti e fritti;
  3. 3. grassi animali;
  4. 4. Sale da cucina (il suo accumulo nel corpo porterà ad un aumento del fluido nei tessuti, aggravando la malattia);
  5. 5. Bevande alcoliche

La tua dieta quotidiana dovrebbe includere necessariamente proteine ​​di origine vegetale e animale e consiste di 100 grammi di proteine, 10 grammi di grassi animali e 20 grammi di olio vegetale (puoi aggiungere alle insalate o cuocere su di esso). Anche l'apporto calorico giornaliero deve essere ridotto, questo può essere fatto riducendo la quantità di carboidrati, che porterà ad una diminuzione del gonfiore della mano.

Inoltre, la dieta per la linfostasi degli arti inferiori non è diversa dalla precedente. La razione giornaliera dovrebbe includere quanto segue:

  • Prodotti lattiero-caseari fermentati (latte, kefir, ryazhenka con una bassa percentuale di grassi, nonché prodotti caseari, yogurt, pasta madre);
  • Una quantità limitata di prodotti a base di carne (coniglio, filetto di tacchino, pollo, maiale magro o manzo);
  • Pesce, frutti di mare (trota, salmone, salmone, carpa, persico, nasello, cozze, caviale rosso, calamari, capesante, polpi);
  • Ingredienti di fagioli (soia, fagioli, piselli e altri);
  • Cereali da cereali (grano saraceno, avena, orzo, frumento, riso);
  • Una quantità sufficiente di frutta e verdura (soprattutto per aumentare l'uso di agrumi e frutta).

I pazienti con linfostasi del braccio, è necessario separare correttamente il cibo e la nutrizione, in modo da non sovraccaricare il sistema linfoide. Pertanto, è necessario creare un menu per la durata del trattamento. Ecco un esempio di una dieta con lesioni delle braccia e delle gambe:

1 giorno
Colazione - porridge di riso cotto su latte scremato, è possibile aggiungere un po 'di cereali o frutta secca. Tè e un pezzetto di pane di segale con burro.
Pranzo: mangia qualsiasi frutta con agrumi, come arancia, pompelmo o pomelo.
Pranzo: cuocere il brodo di pollo, pescare con verdure (cuocere a fuoco lento o al vapore).
Snack: un bicchiere di yogurt o latte.
Cena - mele al forno con ricotta o insalata con verdure e frutti di mare (per la sua preparazione avrete bisogno - lattuga, pomodori, verdure, pepe rosso bulgaro, cocktail di frutti di mare, condire con olio vegetale, succo di limone).

2 giorni.
Colazione - uova di pollo bollite, pane tostato, una tazza di caffè senza zucchero.
Pranzo: macedonia di frutta, una tazza di yogurt kefir o fragola (pesca).
Pranzo: cuocere la zuppa con il brodo di carne, utilizzare la carne di maiale o di manzo, e anche far bollire il porridge di grano saraceno, usare con lo stufato di pesce con verdure (zucchine, cipolle, carote, pomodori).
Spuntino - una piccola porzione di ricotta con panna acida o stufato di fagioli in un pomodoro con funghi.
Cena - porridge di latte a scelta.

3 giorni.
Colazione: prepara torte di pesce al vapore con porridge (a scelta).
Pranzo - insalata con pomodori, rucola, cetrioli, fagioli lessati, riempire con tutto l'olio vegetale, non salare.
Pranzo - zuppa di pesce (orecchio), riso con verdure (piselli, carote, fagioli, asparagi), filetto di pollo bollito.
Sicuro, - frutta o verdure assortite, un bicchiere di ryazhenka o kefir.
Cena - una porzione di prodotti a base di latte fermentato di vostra scelta.

4 giorni.
Colazione - filetto di pollo bollito e insalata di verdure fresche, condita solo con olio vegetale o di oliva.
Pranzo - un bicchiere di succo d'arancia fresco.
Pranzo: fai bollire tre patate, cuoci torte di pesce al vapore e un'insalata con barbabietole e formaggio duro.
Sicuro, mangia frutta (a tua scelta).
Cena - casseruola di ricotta con frutta secca e una tazza di tè verde senza zucchero.

5 giorni.
Colazione - porridge di latte di riso con cereali, una tazza di caffè nero non zuccherato.
Pranzo: prepara delle fette di agrumi.
Pranzo: insalata greca, farina d'avena e patty di manzo (cuocere a fuoco lento).
Spuntino - insalata con verdure verdi fresche, pomodori e salsa di soia in piccole quantità.
Cena - casseruola di zucca con riso e ricotta.

6 giorni.
Colazione - Fai bollire 2 uova di gallina, cuoci un'insalata di barbabietole bollite, feta e condisci con olio vegetale (puoi oliva).
Pranzo - purè di piselli e verdure al vapore (carote, melanzane, zucchine, pomodori).
Pranzo - una porzione di zuppa cotta nel brodo di pollo, patate bollite, pesce in umido con verdure (cuocere al forno o in una pentola a cottura lenta).
Snack - budino di riso con agrumi.
Cena - petto di pollo bollito e insalata di verdure.

7 giorni.
Colazione - una frittata con verdure, un toast con pane di segale e una tazza di caffè naturale.
Pranzo - mele al forno con ricotta e uvetta.
Pranzo - zuppa di formaggio (preparato da tre tipi di salsiccia o carne, formaggio fuso, carote e una grande quantità di verdure), un'insalata di verdure di stagione.
Ora del tè - un bicchiere di bacche di vitamina.
Cena - bistecca di pesce con verdure.

Nei giorni successivi, puoi modificare il menu cambiando porridge, frutta o verdura (a seconda dei tuoi desideri e del grado di danno alla tua mano).

Con tale conformità alimentare, dopo pochi giorni condurrai un risultato positivo con la linfostasi del braccio. Gonfiore delle braccia o delle gambe passerà rapidamente e, soprattutto, la vostra salute diventerà più forte e andrete su uno stile di vita sano.

Dieta per linfostasi del menu degli arti inferiori

La linfostasi degli arti inferiori è una patologia del sistema linfatico causata da un drenaggio linfatico compromesso dagli arti inferiori. La linfostasi può essere primaria (congenita), associata a compromissione dello sviluppo del sistema linfatico, o acquisita (secondaria), causata da tumori del sistema linfatico, varici degli arti inferiori, aumento del peso corporeo, infezioni, lesioni, disturbi ormonali, cicatrici dopo rimozione / irradiazione dei linfonodi, insufficienza renale.

Le manifestazioni cliniche sono determinate dallo stadio della malattia e variano da edema spontaneo reversibile, sviluppandosi sotto l'influenza di fattori provocatori (caldo, gambe lunghe, uso eccessivo di prodotti salini / salini, grandi quantità di liquidi, un grande carico sulle gambe) a edema irreversibile con sviluppo le elefantie in cui gli arti perdono i loro contorni fisiologici, il loro peso aumenta, i tessuti alterati della pelle / del tessuto sottocutaneo sono notati, si verifica la contrattura e mobilità delle articolazioni. A causa della violazione della funzione di supporto, tali pazienti, di norma, richiedono disabilità.

Il trattamento della linfostasi degli arti inferiori è principalmente conservativo, compreso un insieme di misure - terapia farmacologica, uso di una benda speciale, l'uso del massaggio linfodrenante manuale, terapia fisica, pneumocompressione sull'apparato, metodi di trattamento fisioterapico e la nomina di una dieta speciale. Con l'inefficacia della terapia conservativa, il trattamento chirurgico viene eseguito con la formazione di ulteriori percorsi (collaterali) per l'uscita linfatica.

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori è finalizzata a:

  • normalizzazione del peso corporeo;
  • eliminazione della ritenzione di liquidi nel corpo e riduzione del gonfiore degli arti inferiori;
  • attivazione di processi rigenerativi nei tessuti.

Va notato che non esiste una dieta speciale per la limbostasi degli arti inferiori. È più corretto parlare di correzione nutrizionale individuale a seconda della causa della linfostasi. Pertanto, in presenza di un aumento del peso corporeo, viene prescritta una nutrizione ipocalorica, tenendo conto del peso corporeo che supera la norma fisiologica, e nell'obesità grave, la Tabella 8 o la sua varietà è raccomandata. Tuttavia, una dieta con linfostasi di qualsiasi genesi è la componente più importante della terapia complessa.

Per eliminare la ritenzione di liquidi nel corpo nella dieta è limitato all'uso del sale. Il livello dei suoi limiti è determinato caso per caso individualmente. Tuttavia, la raccomandazione generale potrebbe non essere quella di usare il sale nel processo di cottura del cibo, ma piuttosto di aggiungere del cibo pronto sul tavolo.

Limitato anche a prodotti contenenti sale in grandi quantità - carni affumicate, salsicce, verdure in salamoia, prodotti in scatola, sottaceti, formaggi, patatine, cracker, crauti, salsa di soia, pesce salato. All'utilizzo di acque minerali da tavola è importante escludere le acque con l'aumento del contenuto di cloruro di sodio.

Tutti gli alimenti grassi / fritti - carni grasse, maionese, panna, salse, fast food, grassi animali, cibi fritti / piccanti e cibi contenenti carboidrati (farina / confetteria, zucchero, semolino, dolci).

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori deve includere prodotti proteici di origine animale (120-150 g / die), la cui fonte può essere di tipo dietetico di carne rossa e pollame, pesce, carne di coniglio, prodotti lattiero-caseari (kefir, bio-yogurt, ricotta, ryazhenka) uova di gallina. Un elemento obbligatorio dell'alimentazione sono gli alimenti ricchi di fibre (segale germogliata, grano, grano saraceno, avena, riso integrale e frutta fresca, al forno, bollita, stufata e frutta - pere, mele).

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori deve essere arricchita con flavonoidi e antiossidanti, che contengono agrumi, bacche, tè verde a foglia verde, foglie di vite rossa, mele, ippocastano, succhi di frutta freschi. La rutina (vitamina P) contenuta in essi riduce la fragilità dei linfocapillari.

Con l'aumento dell'idrofilia dei tessuti e la presenza di linfostasi, cibi che contengono potassio - legumi, albicocche, uva, patate al forno / bollite, alghe, pomodori, uvetta, zucca, albicocche secche, prugne, noci, banane, cacao e mele dovrebbero essere inclusi nella dieta. Per quanto riguarda l'uso del fluido, la sua quantità dovrebbe essere limitata e non superare 1,2-1,5 l / giorno.

L'accettazione dei farmaci diuretici può essere effettuata solo come prescritto dal medico curante, poiché il loro uso può portare alla perdita di acqua e ioni di sale dal letto vascolare e, di conseguenza, alla rottura dell'equilibrio di Na + e K +. In caso di edema inespresso degli arti inferiori, si consiglia di includere nella dieta prodotti alimentari con leggero effetto diuretico: anguria, sedano, prezzemolo, zucca, aneto, uva, zucchine, succhi di verdura / frutta (carote, barbabietole, zucche), tè verde, che con l'uso regolare può ridurre l'idrofilia / rigonfiamento dei tessuti.

Inoltre, è possibile utilizzare un decotto di rosa canina, equiseto, biancospino, poligono, fragola, uva ursina, cowberry, calamo, melissa, boccioli di betulla o preparazioni a base di erbe decongestionanti, tè diuretici per farmacia.

Si consiglia inoltre di assumere il farmaco omeopatico Lymphomyosot, che ha il drenaggio linfatico, gli effetti anti-infiammatori, anti-edema e aumenta le funzioni di barriera dei linfonodi. È utile assumere farmaci Flebodia, Detralex e farmaci a base di estratti di liquirizia o di ippocastano (Aescin, Eskuzan, Venitan) che aiutano ad aumentare il tono dei vasi venosi / linfatici, riducono la perdita di liquidi da essi e migliorano il flusso linfatico dagli arti inferiori.

Linfostasi degli arti inferiori.

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori comprende:

  • Tipi dietetici di carne rossa (vitello, manzo), carne di pollame (tacchino, pollo), coniglio.
  • Vari tipi di pesci magri di fiume / mare, frutti di mare (granchi, gamberi, calamari, cozze, ostriche) e alghe.
  • Prodotti contenenti acidi grassi insaturi - oli vegetali spremuti a freddo, pesce rosso, noci, olio di pesce, semi di lino.
  • Cereali sotto forma di pane / pane integrale, porridge o in forma germinata.
  • Prodotti lattiero-caseari (ricotta non acida a basso contenuto di grassi, bevande con latte acido).
  • Verdura / frutta - zucchine, pomodori, carote, paprica, verdure del giardino, prezzemolo, sedano, aneto, patate in varie forme (bollite, formaggio in insalata o al forno), bacche / frutta - albicocche, mele anguria, agrumi, uva, ribes nero, ciliegia.
  • La qualità delle bevande è acqua con limone, tè verde a foglia larga con latte, composte, succo fresco di barbabietola, zucche, carote, brodi di mirtilli rossi, rosa canina, fragole, biancospino.

Tabella dei prodotti consentiti

Verdure e verdure

frutta

frutti di bosco

Frutta a guscio e frutta secca

Cereali e cereali

Prodotti da forno

Prodotti lattiero-caseari

Formaggio e cagliata

Prodotti a base di carne

L'uccello

Pesce e frutti di mare

Oli e grassi

Bevande analcoliche

Succhi e composte

* i dati sono per 100 g di prodotto

Prodotti totalmente o parzialmente limitati

Nella linfostasi degli arti inferiori, i seguenti sono esclusi dalla dieta:

  • Carne rossa grassa, salsicce affumicate, grasso di cottura / animale, carne di uccelli acquatici domestici (oca, anatra), carne in scatola / pesce, latte cotto.
  • Varietà di pesce grasso
  • Confetteria, muffin, marinate, piatti salati, pasta, semolino e fiocchi d'avena.
  • Sale da tavola, spezie / condimenti, formaggi salati e grassi, panna, maionese, uova di pollo fritto.
  • L'uso di sale, acque minerali contenenti cloruri, caffè, tè nero forte è limitato.

Tabella del prodotto non consentita

Verdure e verdure

funghi

Cereali e cereali

Farina e pasta

Prodotti da forno

pasticceria

Gelato

torte

cioccolato

Materie prime e condimenti

Prodotti lattiero-caseari

Formaggio e cagliata

Prodotti a base di carne

carni

L'uccello

Pesce e frutti di mare

Oli e grassi

Bevande alcoliche

Bevande analcoliche

* i dati sono per 100 g di prodotto

Menu (modalità risparmio energia)

Il menu per la linfostasi degli arti inferiori dipende dalla dieta scelta individualmente e dalla malattia che ha causato la linfostasi.

  • Finanziariamente non costoso, disponibile su un set di prodotti.
  • L'alimentazione dietetica non risolve i problemi della linfostasi degli arti inferiori e sono necessari un complesso di misure e un'adeguata terapia farmacologica.

Feedback e risultati

L'alimentazione dietetica per la linfostasi degli arti inferiori, secondo i pazienti, consente di ridurre il gonfiore dei tessuti e la pesantezza delle gambe, e in combinazione con altre attività agli stadi 1 e 2 della malattia - per ottenere un miglioramento duraturo delle condizioni dei vasi linfatici.

  • "... Linfostasi persistente degli arti inferiori, associata a vene varicose per quasi 8 anni. I piedi si gonfiano terribilmente, specialmente in estate. Prendo medicine prescritte da un chirurgo vascolare, indosso calze a compressione, prendo un massaggio linfodrenante, seguo una dieta raccomandata. Francamente, non noto molti progressi. I medici raccomandano la chirurgia laser, dicono che dopo la normalizzazione della linfostasi della circolazione venosa scomparirà anche. Probabilmente deciderò sull'operazione ";
  • "... Ho iniziato a notare la scorsa estate che le mie gambe sono gonfie e doloranti per la sera, specialmente se devi camminare molto. Ha superato il sondaggio, non ha trovato nulla. I farmaci non erano prescritti, ma si consigliava di perdere 3-4 kg di peso e di assumere una dieta con restrizioni saline e tutti i cibi salati, grassi, dolci e farina, seguire il regime di bere, bere tè diuretici farmaceutici, brodi di foglie di rosa selvatica o di mirtillo rosso. Se dopo un paio di mesi di miglioramento non verrà a ri-ispezione ".

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori, l'edema include i prodotti usuali e disponibili tutto l'anno. Il costo di un set settimanale di prodotti varia leggermente: 1500-1600 rubli a settimana.

PRESTARE ATTENZIONE! Le informazioni sulle diete sul sito sono un riferimento e un riepilogo, raccolte da fonti disponibili pubblicamente e non possono servire come base per prendere decisioni sul loro uso. Prima di applicare la dieta, si assicuri di consultare un dietologo.

La patologia associata alla rottura del normale funzionamento del sistema linfatico - la linfostasi - nello stadio iniziale causa un processo infiammatorio nei capillari e nei vasi, e nel tempo manifesta un grave gonfiore delle estremità.

Linfostasi degli arti inferiori

Il trattamento della malattia comporta un approccio integrato: oltre al farmaco e alla fisioterapia, viene mostrata una dieta con linfostasi degli arti inferiori, finalizzata a migliorare i processi metabolici nei tessuti, normalizzando il deflusso di liquidi e riducendo l'edema.

Cibo con linfostasi

La chiave per un risultato positivo in qualsiasi trattamento è una dieta opportunamente scelta e rigorosamente eseguita. Lo sviluppo e le raccomandazioni di una dieta speciale, la selezione della nutrizione, tenendo conto della storia, viene effettuata da un dietista. La linfostasi è pericolosa per le sue complicanze, quindi, quando la malattia è importante, la terapia dietetica personalizzata, la selezione della nutrizione terapeutica su base individuale, progettata per fornire il contesto più favorevole per l'uso del trattamento farmacologico.

Mancato rispetto delle raccomandazioni del medico, la violazione della dieta porterà inevitabilmente all'accumulo di liquidi nel corpo, un aumento del gonfiore, cioè il successo del recupero dipende principalmente dal paziente.

Dieta per linfostasi

Lo scopo della dieta prescritta per la malattia è di aiutare il corpo ad eliminare il ristagno degli arti, a ridurre il gonfiore e a migliorare la rigenerazione dei tessuti. Oltre a rafforzare l'effetto degli agenti terapeutici e rafforzare il sistema immunitario.

Cos'è la linfostasi degli arti inferiori

Il menu di trattamento per la linfostasi degli arti inferiori si basa sui requisiti nutrizionali di base dei pazienti:

  1. Riduzione della dieta del contenuto di carboidrati "veloci" (dolci, confetteria, ecc.), Sostituendoli con carboidrati a bassa digeribilità, con un gran numero di fibre alimentari.
  2. Aumento del volume di proteine ​​e grassi vegetali e animali. Per la riproduzione di immunoglobuline nel corpo è necessario un set di amminoacidi in quantità sufficiente. Sono necessari per migliorare il movimento della linfa.
  3. Cibo frazionario raccomandato: l'assunzione di cibo in piccole porzioni viene fornita 5-8 volte al giorno.
  4. Aumentare l'assunzione giornaliera di liquidi.
  5. Esclusione assoluta di alcol durante l'intero periodo di trattamento.

Nutrizione per edema degli arti inferiori

Le funzioni del sistema linfatico nel corpo umano sono molto importanti: eseguono il movimento del fluido interstiziale, dipende dall'immunità e una risposta adeguata del corpo alle infezioni e ai virus. La patologia del sistema linfatico è un enorme fallimento nella salute, un deterioramento della qualità della vita, perché la produzione di linfa avviene in ogni momento, senza sosta.

Pertanto, il cibo per l'edema dovrebbe tenere conto delle possibili cause della malattia, vale a dire: la salute del cuore e dei vasi sanguigni, del fegato, dei reni, nonché la presenza di eccesso di peso nel paziente.

I nutrizionisti si concentrano sul fatto che la dieta per la linfostasi degli arti superiori e la nutrizione per la linfostasi del braccio non differiscono. In entrambi i casi, la dieta deve contenere:

  • Antiossidanti. Attivano il sistema immunitario, aiutano a rimuovere i prodotti metabolici dal corpo. Le bacche e i frutti freschi sono ricchi di antiossidanti e succhi freschi.

Cibo con linfostasi

  • Latticini a basso contenuto di grassi. Può essere acquistato sia nello store, sia kefir self-made, yogurt, fiocchi di latte, yogurt.
  • Acidi grassi insaturi Omega-3, Omega-6. Nel menu del paziente sono inclusi olio d'oliva, pinoli per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.
  • Frutti di mare - per saturare il corpo con microelementi, minerali. Piatti dal mare e pesce di mare, cozze, uova di pesce, cavolo di mare sono serviti sul tavolo del paziente.
  • Carne dietetica I piatti di carne sono cotti al vapore o bolliti, in ogni caso non fritti. Preferibilmente pollo, coniglio, manzo magro.
  • Grano saraceno e farina d'avena - arricchire il corpo con vitamina B.
  • Cellulosa - trovato in verdure, frutta, noci.

I pazienti con una diagnosi di linfostasi della dieta degli arti inferiori indicano la necessità di una forte riduzione dell'assunzione di sale, che provoca un aumento del liquido stagnante nel corpo. Mangiare con gonfiore degli arti superiori comporta una dieta simile.

Dieta per linfostasi dopo la rimozione del seno

La rimozione della mammella del tumore comporta la distruzione parziale o completa dei linfonodi sotto il braccio, che provoca lo sviluppo di linfostasi dell'arto superiore. Per le persone con una diagnosi di linfostasi, la dieta fornisce cibo sano e digeribile. Per evitare complicazioni indesiderate, dovresti cucinare i piatti per una coppia, al forno o ad ebollizione. I prodotti devono essere usati solo freschi, mangiare porzioni frazionarie, evitare cibi affumicati e fritti. Anche la marinata, la carne in scatola e il pesce sono vietati.

Terapia combinata, una dieta appositamente selezionata, una dieta priva di sale con linfostasi della mano dopo una mastectomia, una diminuzione del livello di colesterolo - tutto questo aiuterà il paziente a riprendersi.

Nutrizione per linfostasi dopo la rimozione del seno

Dieta per linfostasi degli arti inferiori. Menu per la settimana

lunedi

  • farina d'avena (farina d'avena bollita in acqua con l'aggiunta di latte);
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.

Seconda colazione: noci - 2 pezzi, sbucciata.

  • zuppa di verdure con ali di pollo;
  • carne di pollo bollita;
  • spinaci;
  • succo di carota

Ora del tè: mela grattugiata fresca.

  • pesce bollito;
  • verdure al vapore (cavolo, peperoni, cipolle, sedano);
  • composta.

Per la notte: kefir o yogurt.

Pesce bollito con verdure per linfostasi

martedì

  • uovo di pollo bollito morbido;
  • insalata con cavolo cinese, aneto, prezzemolo e succo di limone;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.

Seconda colazione: casseruola di ricotta con mele e zucca.

  • zuppa d'orzo su brodo vegetale;
  • pollo bollito - porzione;
  • insalata di alghe con verdure e olio vegetale;
  • composta.

Per la notte: kefir o yogurt.

mercoledì

  • porridge di grano saraceno con latte;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.

Seconda colazione: una mela cotta con ricotta (togliere il torsolo dalla mela, riempire con la cagliata con la vaniglia, infornare).

Zuppa dietetica con barbabietole

  • borsch dietetico con barbabietole;
  • bollito di manzo - porzione;
  • insalata di cetrioli;
  • yogurt.
  • casseruola di ricotta;
  • succo di zucca
  • polpette di pesce al vapore;
  • purè di patate;
  • composta.

Per la notte: kefir o yogurt.

giovedi

  • porridge di riso con latte;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.
  • semolino di budino con uvetta;
  • frutta fresca

Succo di frutta con linfostasi

  • zuppa con verdure;
  • braciole di carne al vapore;
  • porridge di grano saraceno - ammorbidire;
  • composta.

Snack: pasta di noci.

  • stufato di pesce con verdure;
  • insalata di barbabietole o vinaigrette;
  • tè.

Per la notte: kefir o yogurt.

venerdì

  • frittata con funghi;
  • insalata di verdure fresche;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.

Tè verde al limone: l'uso della linfostasi

La seconda colazione: ricotta con albicocche secche.

  • zuppa di pesce con patate;
  • casseruola di grano saraceno;
  • salmone al vapore - porzione;
  • decotto di rosa selvatica.
  • polpette,
  • insalata di pomodori e cetrioli.

Per la notte: kefir o yogurt.

sabato

  • uova di quaglia crude - 5 pezzi;
  • caviale di melanzane;
  • pane (con aggiunta di crusca) con burro;
  • tè verde al limone.
  • cotolette al vapore;
  • succo d'arancia.

Quando la linfostasi è utile per bere il succo d'arancia

  • zuppa con polpette di carne e patate;
  • pesce in gelatina;
  • stufato di verdure;
  • composta di frutta secca.

Pranzo: insalata "guance rubiconde" (mela, carota, fiocchi d'avena cotti al vapore).

  • pepe ripieno di verdure;
  • petto di pollo - porzione.

Per la notte: kefir o yogurt.

Quando la linfostasi degli arti inferiori, il menu è fatto tenendo conto della saturazione quotidiana del corpo con il cibo essenziale. Nella dieta per linfostasi del braccio, è anche necessario mantenere un equilibrio tra tutti i componenti: la dieta deve contenere prodotti contenenti sia amminoacidi nella quantità richiesta, sia minerali e vitamine. La nutrizione per la linfostasi delle gambe non implica restrizioni molto grandi e il paziente può facilmente adattarsi alle esigenze di un nutrizionista.

Una corretta alimentazione è la chiave per la salute e il benessere generale. Aiuta nel trattamento di molti disturbi, comprese le patologie del sistema venoso. Gli oligoelementi utili e le vitamine del cibo normalizzano la circolazione sanguigna e i prodotti nocivi complicano il corso di qualsiasi malattia. La dieta per linfostasi è molto importante, data la mancanza di metodi medici speciali e farmaci per il trattamento di questa malattia.

Cos'è la linfostasi e le sue caratteristiche

Linfostasi o linfedema è una malattia dei vasi linfatici, in cui la linfa si accumula nei tessuti degli arti inferiori e superiori. A causa della violazione del deflusso del fluido linfatico, il corpo si gonfia e aumenta significativamente di dimensioni. Per questo motivo, la patologia viene anche chiamata "avorio" o "malattia dell'elefante".

Le violazioni nel trasporto della linfa si verificano per diversi motivi:

  • malformazioni congenite del sistema linfatico;
  • malattie oncologiche delle estremità;
  • chirurgia per rimuovere neoplasie maligne;
  • obesità grave;
  • patologie dell'apparato circolatorio (tromboflebiti, vene varicose, trombosi);
  • danno infettivo e parassitario del sistema muscolo-scheletrico.

Linfostasi degli arti inferiori - una malattia comune che si manifesta con un forte gonfiore delle gambe

La linfostasi è una malattia grave che porta disagio fisico a una persona, compresa l'impossibilità di movimento. Allo stesso tempo, nel corpo si verificano significativi disturbi metabolici che causano complicazioni quali ulcere trofiche, sepsi, cancrena, papillomatosi, linfangiosarcoma. La malattia deve essere trattata con farmaci antiedemici, metodi fisioterapici e dieta speciale. La terapia combinata aiuta ad alleviare i sintomi dolorosi e ripristinare gli arti a lavorare.

Principi di nutrizione in linfostasi

La dieta quotidiana svolge un ruolo importante nel complesso trattamento e riabilitazione dei pazienti con linfostasi. Una dieta inadeguata riduce le difese del corpo, contribuisce all'accumulo di proteine ​​patologiche e alla progressione dei cambiamenti trofici. Il liquido linfatico ristagna nei vasi, causando gonfiore e cambiamenti trofici nei tessuti.

Dieta speciale per linfostasi:

  • aumenta significativamente la probabilità di un esito favorevole del trattamento;
  • riduce le manifestazioni sgradevoli della malattia;
  • riduce il rischio di complicazioni;
  • ripristina la funzionalità degli arti;
  • migliora il benessere

La normalizzazione della nutrizione dovrebbe avvenire sotto la supervisione del medico curante, preferibilmente un nutrizionista. La dieta è selezionata su base individuale, tenendo conto della fase della malattia e delle comorbidità.

Dieta - una componente indispensabile nel complesso delle procedure terapeutiche nel trattamento di molte malattie

La dieta terapeutica si basa su diversi principi importanti:

  • assunzione sufficiente di proteine ​​animali e vegetali - le immunoglobuline (composti proteici) svolgono una funzione protettiva nel corpo, sono responsabili dell'immunità contro i microrganismi patogeni;
  • assunzione di sale minimo, ed è meglio eliminarlo completamente, mantiene il fluido e impedisce il deflusso della linfa;
  • restrizione dei carboidrati, soprattutto veloce, in quanto contribuiscono alla deposizione di grasso sottocutaneo e all'accumulo di peso in eccesso;
  • quantità moderata di grasso - rafforzano il flusso linfatico, hanno un effetto stabilizzante sulla membrana;
  • la presenza di vitamine e acidi grassi polinsaturi, contribuendo alla normalizzazione del metabolismo.

Il cibo con linfostasi delle gambe e delle braccia deve essere equilibrato e utile. I nutrienti dovrebbero essere disponibili in quantità sufficiente per aiutare il corpo a rimuovere il fluido linfatico e aumentare la difesa immunitaria complessiva.

Dieta per linfostasi degli arti inferiori: alimenti approvati

Una dieta individuale può consistere in vari alimenti e piatti. Lei rilassata, il digiuno non è richiesto.

Se una persona mangia in modo errato, la malattia può essere complicata

Ci sono solo alcuni prodotti obbligatori che devono essere presenti nella dieta quotidiana con linfostasi:

La maggior parte delle proteine ​​entra nel corpo dai piatti di carne. La preferenza è data alle varietà a basso contenuto di grassi: pollo, coniglio, manzo. Possono bollire, cuocere, cuocere a vapore, stufare, ma non friggere. Non dovresti includere nel menu carne grassa (maiale) e grasso, contribuiscono all'obesità e alla complicazione della malattia.

Frutti di mare.

Assicurati di essere presente nella dieta, in particolare il pesce, ricco di acidi Omega-3. Sono ammesse le varietà della famiglia del salmone (pesce rosso), nasello, merluzzo giallo e notoenia. Si consiglia di usarli in forma cotta. È anche utile mangiare il caviale rosso.

Prodotti lattiero-caseari fermentati

Devono essere naturali e con un minimo di grasso. Kefir, latte acido, ryazhenka, yogurt, bifilife, immunalis, fiocchi di latte, formaggio duro farà.

Il porridge, in particolare grano saraceno, farina d'avena e riso, è di grande beneficio per il corpo. Saranno un ottimo contorno per carne e pesce.

Di regola, l'alimentazione alimentare comporta una serie di restrizioni, il corretto dosaggio del cibo, l'introduzione di un regime

Sono una buona fonte di proteine ​​necessarie per il corpo nella lotta contro la malattia. Ma non è necessario abusarne, in modo da non aumentare il livello di colesterolo dannoso, sono sufficienti una o due uova sode al giorno.

Frutta e verdura

Il magazzino di vitamine e oligoelementi. Si consiglia di usarli freschi. È possibile cucinare bevande alla frutta, composte, insalate, aggiungere al primo piatto, cuocere in forno o cuocere a bagnomaria.

Deve essere grossolano - ha un sacco di fibre, che migliora la digestione, rimuove il colesterolo in eccesso, riduce lo zucchero nel sangue, non accumula chili in più. Di solito è segale o pane di grano. I pasticcini completamente cotti sono completamente esclusi.

Queste raccomandazioni sono anche adatte per una dieta con linfostasi degli arti superiori. Tra i prodotti consentiti, puoi preparare molti piatti deliziosi e, soprattutto, sani che ti aiuteranno a guarire rapidamente ea migliorare l'intero corpo.

Nutrizione per linfostasi degli arti inferiori: alimenti proibiti

La normalizzazione del funzionamento del sistema linfatico dipende in gran parte dalle sostanze che entrano nel corpo dal cibo. Pertanto, alcuni alimenti che prevengono il drenaggio linfatico e riducono le difese dell'organismo dovrebbero essere eliminati dalla dieta.

Gli alimenti proibiti includono: cibi affumicati e fritti

Per alleviare il gonfiore, il dolore e prevenire le complicanze, i medici raccomandano di abbandonare completamente:

  • carboidrati veloci - dolci, caramelle, cioccolato, pasticceria, gelati, torte, torte, zucchero, acqua dolce, succhi di frutta;
  • alimenti grassi contenenti grandi quantità di grassi animali e sintetici;
  • alimenti salati che contribuiscono alla ritenzione di liquidi corporei, compresa la linfa;
  • conserve (sottaceti fatti in casa, in scatola), sottaceti, piatti speziati;
  • prodotti a base di carne affumicati - salsicce, salsicce, carne, strutto, prodotti a base di pesce;
  • fast food (fast food) e cibi pronti (gnocchi surgelati, gnocchi, polpette di carne, frittelle);
  • cibi fritti (pesce, carne, patate, uova);
  • bevande alcoliche, anche con basso contenuto alcolico.

Queste restrizioni sono facili da implementare. Dopo diversi giorni di dieta, si sviluppa l'abitudine di mangiare solo cibi sani, una persona rifiuta facilmente il sale. Allo stesso tempo, lo stato di salute migliora sensibilmente, appaiono forze ed energia. La malattia sta gradualmente diminuendo a causa di un aumento significativo dell'immunità e della saturazione del corpo con sostanze utili.

Dieta per linfostasi degli arti inferiori: un menu esemplare

Per rendere più facile il passaggio a una dieta sana, diamo un esempio di una dieta di 5 giorni per tutti coloro che soffrono di linfedema e patologie del sistema venoso.

La dieta terapeutica per la linfostasi degli arti inferiori deve rispettare una serie di principi per renderla il più efficace possibile.

Il menu è indicativo, può essere modificato e integrato in base alle preferenze personali e alle raccomandazioni del medico:

Primo giorno

  • La colazione dovrebbe essere nutriente e nutriente, dando energia per l'intera giornata. Puoi fare la farina d'avena o il porridge di grano saraceno con il latte, bere un tè non dolce con un panino (pane e burro).
  • Prima di pranzo, fai uno spuntino pomeridiano e un piccolo spuntino - una mela, una banana, qualsiasi altro frutto tra cui scegliere.
  • Per il pranzo, cuocere il brodo di carne a base di carne di pollo e cuocere il pesce con verdure (zucchine, cavolfiori, pomodori) nel forno.
  • Snack un bicchiere di yogurt con cereali o frutta secca.
  • La cena dovrebbe essere leggera - un'insalata di verdure con frutti di mare, condita con olio d'oliva e ricotta con uvetta.

Secondo giorno

  • Colazione: uova sode, panino con burro, tè verde.
  • Spuntino: macedonia di frutta con yogurt.
  • Pranzo: brodo di pesce, carne di manzo al forno, polenta di grano saraceno con funghi.
  • Snack: una fetta di formaggio a pasta dura, magro o ricotta con panna acida.
  • Cena: farina d'avena con latte, un bicchiere di ryazhenka.

Indubbiamente, una dieta con linfostasi degli arti inferiori non è difficile per la compliance continua.

Terzo giorno

  • Colazione: porridge di riso e polpette di pesce al vapore.
  • Spuntino: insalata di verdure con olio d'oliva e salsa al limone.
  • Pranzo: zuppa di vermicelli con polpette di pollo, cereali con verdure e carne.
  • Snack: un bicchiere di mousse di kefir o di bacche.
  • Cena: casseruola di ricotta e tisana.

Quarto giorno

  • Colazione: filetto di pollo bollito, cetriolo, pomodoro e insalata verde.
  • Snack: succo di frutta fresca o frutta fresca.
  • Pranzo: puré di patate, nasello al vapore, insalata di barbabietole con noci.
  • Snack: un bicchiere di yogurt o un'altra bevanda a base di latte fermentato.
  • Cena: cagliata con frutta secca, tè con un panino.

Quinto giorno

  • Colazione: due uova sode, porridge di latte di riso.
  • Spuntino: macedonia di frutta con noci e yogurt.
  • Pranzo: tortino di manzo con grano saraceno, insalata di verdure con olio d'oliva.
  • Snack: insalata di cetrioli, pomodori, lattuga, olive e formaggio feta, condita con salsa di soia.
  • Cena: casseruola di ricotta con mele, un bicchiere di yogurt.

La migliore opzione di dieta è meglio scegliere con un nutrizionista. Quindi ogni prodotto andrà a beneficio del corpo e aiuterà a superare la malattia.

La dieta terapeutica per la linfostasi degli arti inferiori viene utilizzata come elemento terapeutico insieme al trattamento medico. Una dieta sana aiuta in breve tempo a liberarsi delle sensazioni di disagio e dolore, aiuta a ridurre il gonfiore. La dieta medica comporta alcune restrizioni nel mangiare, il calcolo delle porzioni e il rispetto del regime. Va notato che l'efficacia della terapia dietetica dipende dall'eziologia dell'origine della malattia, pertanto il regime, l'elenco dei prodotti e le porzioni devono essere concordati con il medico.

Indicazioni per la dieta nel trattamento della linfostasi delle gambe.

La linfostasi è una malattia del sistema linfatico in cui viene disturbata la circolazione della linfa nel corpo. Un sintomo caratteristico della malattia è il gonfiore degli arti inferiori, inoltre c'è dolore, rigidità durante il movimento e un cambiamento nell'aspetto dell'arto. Per il trattamento utilizzare farmaci, terapia fisica, alimentazione corretta e medicina tradizionale. Tra le cause della linfostasi ci sono:

  • estese ustioni, che portano al verificarsi di patologie;
  • tumori che colpiscono il sistema linfatico;
  • complicazioni dopo l'intervento chirurgico;
  • patologie del cuore e dei vasi sanguigni;
  • malattie della pelle;
  • l'obesità;
  • mancanza di esercizio;
  • tubercolosi avanzata e polmonite.

Torna al sommario

Nutrizione clinica istillata generale nel linfedema

Per ridurre il disagio durante la linfostasi, si raccomanda di rispettare le seguenti regole nutrizionali:

Se il medico non ha formulato raccomandazioni sul digiuno, non dovresti rifiutarti di mangiare da solo.

  • Ci sono 5-7 volte al giorno in piccole porzioni.
  • Ogni piatto dovrebbe contenere proteine ​​di origine animale o vegetale.
  • È vietato morire di fame senza una prescrizione medica, poiché ciò potrebbe portare a un deterioramento delle condizioni del paziente.
  • Bere molta acqua pulita (fino a 2,5 litri al giorno).
  • Assicurati di eliminare il consumo di carboidrati (almeno per il periodo di trattamento).
  • Rifiuta di bere alcolici.

Torna al sommario

Cosa può e non può essere mangiato durante il trattamento?

Elenco dei prodotti consigliati per l'uso in linfostasi:

  • Carne magra È utile mangiare il petto di pollo - ha un sacco di proteine, che è facilmente assorbito dal corpo. Puoi includere nel menu tacchino, coniglio di carcassa e manzo giovane.
  • Frutti di mare. Contengono molti microelementi ed enzimi utili. Alghe e alghe, pesce rosso, fegato di merluzzo, gamberetti, calamari, polpa di granchio e ostriche vengono usati come cibo.
  • Verdure crude o al vapore. Approfittate del trattamento per portare i legumi. Consumati anche cetrioli, pomodori, barbabietole e cavoli cinesi. Invece di vestirsi, si consiglia l'olio di oliva o di semi di lino.
  • Bacche fresche e frutta Hanno abbastanza enzimi e vitamine dei gruppi A, B, C, E. Soprattutto devi concentrarti su mele, pere, pesche, fragole e mirtilli.
  • Cereali. In genere si consiglia di mangiare il grano saraceno, il miglio e il porridge di riso.

L'elenco di prodotti che non dovrebbero essere consumati da un paziente con linfostasi:

Nella dieta del paziente non dovrebbe essere il fast food.

  • cibo ricco di grassi e carbonio;
  • pesce di fiume;
  • carne affumicata;
  • cibo in scatola;
  • fast food (hot dog, patatine fritte, hamburger);
  • pasticceria e pasticceria, dessert con una quantità eccessiva di zucchero;
  • aceto e spezie piccanti;
  • bevande alcoliche ed energetiche.

Torna al sommario

Menu per linfostasi

La linfostasi degli arti inferiori è una malattia che richiede una terapia a lungo termine e pertanto è necessario sintonizzarsi su tale dieta per osservare il cibo fino alla fine del trattamento. Il menu potrebbe essere simile a questo:

  • Carne. Il petto di pollo cotto più spesso cotto a vapore. Prima di questo, la carne può essere marinata nel latte con l'aggiunta di sale e un paio di gocce di salsa di soia. Allora diventerà morbido e succoso. Puoi anche preparare la carne macinata con filetto di pollo e tacchino e ricavarne cotolette di vapore. Sarà una grande aggiunta al contorno.
  • Pesce. Un piatto popolare è l'orecchio, dove il pesce del fiume viene sostituito con la trota. Contiene molti oligoelementi, specialmente iodio.
  • Guarnire. Come contorno cuocere cereali da grano saraceno, riso, miglio, orzo. Sono fatti bollire in acqua o latte in una pentola o in una pentola a cottura lenta. Si consiglia inoltre di mangiare il porridge di zucca, con un po 'di sale.
  • Dessert. Invece dei soliti dolci, si consigliano piatti senza zucchero, ad esempio le cheesecake. Aggiungono uvetta, miele naturale e frutta fresca e bacche.

Durante la cottura di casseruole o dessert, è consentito l'uso di uova e possono anche essere mangiati bolliti.

Torna al sommario

inedia

Nel trattamento della linfostasi, il medico può raccomandare un metodo piuttosto radicale - il digiuno medico. Entro limiti ragionevoli, il metodo aiuterà a purificare il corpo dalle tossine e a normalizzare il metabolismo. Di solito il corso del digiuno si svolge in 2-3 giorni. In questo momento è necessario bere quanto più liquido possibile. Tali azioni dovrebbero essere eseguite con l'approvazione del medico, perché in alcuni casi il digiuno terapeutico porta a conseguenze negative. Inoltre, questo fatto è associato a controindicazioni, in cui la mancanza di cibo causerà il deterioramento.

Succede che di sera le tue gambe o braccia siano gonfie? All'inizio, questi edemi scompaiono da soli al mattino. Poi diventano più visibili e resilienti, la pelle diventa tesa, il gonfiore inizia a ferire.

Se sì, è necessario un aiuto, perché tali sintomi significano linfostasi degli arti inferiori, mentre una dieta aiuta a gestire efficacemente i sintomi. Circa il 10% della popolazione mondiale soffre di linfostasi, secondo l'OMS.

Se ci sono problemi con il sistema linfatico, l'intero corpo ne soffre. Viceversa, le malattie di qualsiasi organo possono "tornare" da un insuccesso nel sistema linfatico. Se hai notato un ristagno di linfa in te stesso - questo è già la prova di possibili disturbi del lavoro del cuore, vasi sanguigni, reni, milza, fegato, pancreas.

Trattamento di linfostasi degli arti inferiori a casa

La dieta del drenaggio linfatico è qualcosa con cui iniziare il trattamento. Utilizzare non più di 1,5-3 g di sale al giorno. Rifiuta salsicce, carni affumicate, cibo in scatola - tutto ciò che contiene molto sale e conservanti. I liquidi consumano fino a 1,5 litri al giorno. Una dieta con linfostasi dovrebbe contenere più verdure, frutta e verdura possibile.

Aiuterà ad alleviare la condizione e il massaggio linfatico e le calze a compressione. L'allenamento fisico terapeutico è molto efficace: corri, nuota, muovi di più. I carichi sportivi ne trarranno beneficio. La contrazione muscolare e la respirazione intensa accelerano notevolmente il movimento della linfa. Non sedersi con un piede sull'altro, previene la circolazione della linfa!

Trattamento della linfostasi degli arti inferiori con rimedi popolari

I rimedi popolari provati non hanno quasi controindicazioni, possono essere usati per molto tempo, fino al recupero.

Miele con pappa reale. Mescolare la pappa reale con il miele in rapporto 1: 1 e prendere 1 cucchiaino al mattino a stomaco vuoto. La miscela non deve ingerire, ma si dissolve gradualmente entro 20 minuti.

Infusione di piantaggine 2 cucchiai. cucchiaiate di foglie frantumate di platano alla sera, versate 0,5 litri di acqua bollente e lasciate la notte. Al mattino, filtrare e bere l'infuso durante il giorno mezzo bicchiere in 30 minuti. prima dei pasti, meglio con l'aggiunta di 1 cucchiaino. miele o pappa reale

Complesso nutrizionale per edema degli arti inferiori

La dieta per i pazienti viene selezionata individualmente. La dieta è sviluppata sulla base della diagnostica, della ricerca dello stadio della malattia, della presenza di disturbi concomitanti. Prende in considerazione la velocità dei processi metabolici nel corpo e la localizzazione della malattia. Una condizione importante è la posizione (arti inferiori o superiori). Come dimostrato dalla ricerca medica, la dieta corretta può ridurre la manifestazione clinica della malattia durante i primi 14 giorni.

L'efficacia del processo dipende dal tasso metabolico. Durante la prima settimana, le sostanze che hanno un effetto negativo sul drenaggio linfatico vengono rimosse dal corpo. La seconda settimana porta all'assorbimento di nutrienti utili che aiutano i tessuti a normalizzare il processo di scambio linfatico.

La dieta per la linfostasi degli arti inferiori comporta il consumo di una quantità sufficiente di proteine. Le immunoglobuline, formate come risultato della sintesi di aminoacidi, proteggono il corpo da virus, malattie infettive, aumentano l'immunità. Con la mancanza della quantità necessaria di amminoacidi, il processo di sintesi viene rallentato. Le cellule responsabili dell'immunità non sono in grado di fornire una funzione protettiva. È necessario garantire un livello adeguato di composti organici. La linfostasi degli arti inferiori si sviluppa a causa della ritenzione di liquidi. Si raccomanda di limitare l'abuso di sale, ed è meglio, in generale, abbandonarlo. Complifica il deflusso della linfa dal corpo. L'abitudine di mangiare cibo salato passa in uno o due giorni. I benefici dell'uso di cibi non salati sono immensi. L'alimentazione con linfostasi delle gambe dovrebbe consistere in uno standard sufficiente di proteine ​​animali e vegetali. Percentuale giornaliera di 100 g L'insufficienza di aminoacidi essenziali si verifica nei pazienti vegetariani. Si raccomanda di usare latte, uova, carne (preferibilmente varietà a basso contenuto di grassi). Per la formazione di una funzione protettiva, l'accelerazione del drenaggio linfatico richiede un tasso di grasso. Il fabbisogno giornaliero di 10 g di grassi animali e 25 g di verdura. Vengono attraverso la linfa, promuovono l'immunità. Riducendo il peso del paziente, riducendo il contenuto calorico del cibo si ottiene limitando il consumo di carboidrati. In questo caso, mentre il peso diminuisce, il carico sugli arti inferiori diminuisce.

Cibo con lesioni dell'arto superiore

Se ti è stata diagnosticata una linfostasi, dovresti rivedere l'elenco dei prodotti utilizzati. Una dieta corretta aiuta il corpo a combattere la malattia, indirizza tutte le forze al recupero, previene la formazione di effetti collaterali. La nutrizione per linfostasi del braccio e delle gambe dovrebbe contenere proteine ​​sufficienti, sia animali che vegetali. Ridurre il gonfiore sarà dovuto al rifiuto di determinati prodotti. Con questa malattia non può essere utilizzato:

  • Carboidrati, prodotti contenenti grassi ad alta concentrazione.
  • Piatti cucinati in una padella con olio vegetale, piatti piccanti.
  • Piatti salati (preferibilmente completamente esclusi).
  • Bevande alcoliche
  • Caffè.
  • Carni affumicate

Il menu per la linfostasi degli arti superiori e inferiore è lo stesso. La dieta sviluppata dal fabbisogno giornaliero del corpo consiste in:

  • prodotti a base di latte fermentato (yogurt, kefir, pasta madre, ryazhenka, fiocchi di latte, formaggio). Si prega di notare - il grasso dovrebbe essere minimo. Potete preparare da soli il cibo a casa con l'aiuto di un fornello lento, di un creatore di yogurt;
  • Piatti a base di carne Mangia carne magra, preferibilmente dietetica. Rinunciare a maiale, pancetta. Sostituiscili con carne di manzo, coniglio, pollo. Cuocere a vapore, infornare, far bollire. Non usare la padella. La carne arrostita danneggerà solo;
  • frutti di mare. Arricchisci il corpo con minerali, microelementi, amminoacidi. Pesce utile della famiglia dei salmoni, caviale rosso, pesce di mare (nasello, notoeniya);
  • rappresentanti di legumi (fagioli, piselli, fagioli);
  • porridge (grano saraceno, farina d'avena, riso);
  • frutta, verdura (si consiglia di utilizzare più agrumi);
  • pane integrale (dà la fibra del corpo, vitamine del gruppo B).

Una dieta speciale aiuterà a raggiungere risultati eccellenti, recupero rapido. Il gonfiore andrà via via a causa di un aggiustamento dietetico. Una corretta alimentazione contribuisce a uno stile di vita sano. Lo sviluppo di una dieta quotidiana è parte integrante della complessa terapia per il disturbo.

La cosa principale è consultare un medico in tempo. La composizione e il rapporto tra i suddetti prodotti possono essere modificati in base allo stadio della malattia, alla tendenza del recupero del paziente. La dieta per la linfostasi del braccio dovrebbe includere una grande quantità di antiossidanti, che aiuteranno a portare i prodotti di decadimento, l'accumulo di liquidi interstiziali, il residuo di sostanze nocive.

Nutrizione per linfostasi dopo la rimozione del seno

Di recente, le donne si trovano ad affrontare malattie del seno. Dopo la mastectomia, è possibile una complicazione - linfostasi del braccio. Durante il periodo di riabilitazione, per evitare lo sviluppo di complicazioni, dovresti mangiare bene. In caso di linfostasi della mano dopo mastectomia, devono essere seguite alcune regole. I piatti consumati da una donna dovrebbero essere freschi. La cottura è consigliata per una coppia, nel forno, cucinare. Fritto è controindicato Mangiare dovrebbe essere in piccole porzioni, 4-5 volte al giorno.

Spuntini in fast food e dopo le 18 dovrebbero essere abbandonati. Il nutrizionista, modellando la dieta, riduce il carico sui reni e sul fegato. Il corpo femminile dovrebbe ricevere il tasso necessario di grassi, proteine ​​e carboidrati. Il tasso giornaliero di sostanze vitali nel periodo di riabilitazione dopo mastectomia per complicanze di linfostasi per le donne dovrebbe includere:

  • grassi - 90 g (di cui 30 g di origine vegetale);
  • proteine ​​- da 80 a 120 g al giorno. È necessario compensare le perdite dopo l'intervento chirurgico. Preferenza dare pesce di mare, pollo, uova, ricotta a basso contenuto di grassi;
  • carboidrati. Rinunciare allo zucchero Il resto nella quantità di non più di 380 g Preferibilmente l'uso di frutta, verdura, cereali crusca.

Per creare e regolare la dieta per linfostasi dopo mastectomia, il medico dovrà sviluppare un sistema basato sui suoi indicatori e stato.

Menu di esempio per la settimana

I pazienti sui forum fanno la domanda: che tipo di cibo dovrebbe essere con la linfostasi? Cosa può e non può mangiare con la malattia? Facciamo un esempio di una dieta di sette giorni.

lunedi

  • Pasto del mattino Porridge con l'aggiunta di latte. Pane nero con burro
  • Prognatismo. Qualsiasi frutto
  • Pasto Brodo di pollo, pezzi di pesce, al forno con zucchine, pomodori, melanzane, peperoni in forno.
  • Il secondo spuntino. 200 ml di lievito o ryazhenka.
  • Dieta la sera Insalata di pesce leggera, include più verdure, si consiglia di riempirlo con il limone. Salsa di mele con ricotta al forno.

martedì

  • Pasto del mattino Un uovo di pollo bollito, pane tostato con burro, una tazza di tè verde al limone.
  • Prognatismo. Macedonia condita con yogurt 200 ml di kefir, lievito.
  • Pasto Brodo di manzo Porzione di porridge, stufato di pesce con verdure.
  • Il secondo spuntino. Massa cagliata senza grassi con aggiunta di panna acida. Sostituire - fagioli con funghi in salsa di pomodoro, cotto in un fornello lento.
  • Dieta la sera Porridge con latte, per esempio, farina d'avena.

mercoledì

  • Pasto del mattino Torte di pesce al vapore Porridge di grano
  • Prognatismo. Insalata con pomodori, cetrioli. Condito con olio d'oliva
  • Pasto Zuppa di pesce Pollo bollito, riso, cotto con verdure in una pentola a cottura lenta.
  • Il secondo spuntino. Purea di frutta Kefir.
  • Dieta la sera Dessert di yogurt o ricotta

giovedi

  • Pasto del mattino Filetto di pollo bollito, insalata di verdure fresche, condita con olio d'oliva.
  • Prognatismo. Frutta fresca per i tuoi gusti.
  • Pasto Patate bollite, filetto di pollo al forno, insalata di barbabietole.
  • Il secondo spuntino. Alcuni frutti
  • Dieta la sera 200 ml di tè verde, casseruola di ricotta, eventualmente aggiungere frutta secca.

venerdì

  • Pasto del mattino Porridge di riso con latte, una tazza di tè nero.
  • Prognatismo. Purea di frutta
  • Pasto Costolette di manzo al vapore, porridge di grano saraceno, insalata di verdure, olive, formaggio feta.
  • Il secondo spuntino. Insalata di verdure, aggiungere i pomodori, condire con salsa di soia.
  • Cena. Ricotta al forno con zucca, riso.

sabato

  • Pasto del mattino Sei uova di quaglia bollite, insalata di barbabietole con formaggio feta, condite con olio d'oliva, una tazza di tè verde, pane nero.
  • Prognatismo. Verdure, stufate in una pentola a cottura lenta.
  • Pasto Brodo di pollo con patate, stufato di pesce con zucchine, peperone in forno.
  • Il secondo spuntino. Mannik con l'aggiunta di agrumi.
  • Cena. Petto di pollo bollito, pomodori freschi, cetrioli.

domenica

  • Pasto del mattino Uova fritte con verdure senza burro, pane nero, 200 ml di tè nero.
  • Prognatismo. Mele al forno con aggiunta di massa di cagliata.
  • Pasto Il primo piatto a base di salsiccia, formaggio, con l'aggiunta di verdure. Insalata di verdure (usare prodotti freschi).
  • Il secondo spuntino. Succo di frutta fresca
  • Cena. Bistecca al forno (pesce con un sacco di verdure).

Utilizzare olio d'oliva, semi di lino (contengono Omega 3 e Omega 6, muscoli rassodanti, linfonodi). Con una dieta rigorosa per ridurre il peso, si dovrebbe mangiare olio di fegato di squalo. Prodotti elencati nella dieta, si consiglia di scambiare. Dovrebbe determinare correttamente cosa si consiglia di usare e cosa no. Pertanto, prima di fare il menu, consultare un nutrizionista. Scriverà una razione approssimativa per la settimana, sulla base della quale selezionerai il tuo programma.

Cos'è la linfostasi

La linfostasi è una patologia del sistema linfatico, caratterizzata da alterata circolazione linfatica nel corpo. Di conseguenza, ci sono gonfiore degli arti (superiore o inferiore), che sono accompagnati da dolore, rigidità dei movimenti, cambiamenti nell'aspetto dell'arto colpito, disagio sia fisico che psicologico.

Cos'è la linfa e quale funzione svolge nel nostro corpo?

  1. La linfa viene sintetizzata in alcuni organi - i nodi ed è un plasma sanguigno, filtrato e circolante liberamente in tutti gli organi e tessuti del corpo attraverso i vasi.
  2. È responsabile della normale quantità di liquido interstiziale, necessario per garantire l'elasticità della pelle e la muscolatura liscia. Se ci sono processi patologici che influenzano il funzionamento del sistema linfatico in termini di deflusso di questo fluido, si verifica una linfostasi sfortunata. Dopo tutto, la produzione della linfa stessa non si ferma per un minuto.
  3. A quanto pare, la linfa è responsabile della nostra immunità e della risposta adeguata del corpo all'invasione di agenti patogeni esterni. Quando viene colpito, l'intero sistema linfatico è incluso nel lavoro: riconosce il nemico, lo attacca con il coinvolgimento di altre "forze difensive" e lo porta fuori.
  4. I processi di conversione metabolica del grasso in energia, così necessari per il lavoro di tutti gli organi interni, forniscono anche linfa. Dai vasi situati nell'intestino, le particelle di grasso processato vengono diffuse in tutti i luoghi necessari e utilizzate lì per lo scopo previsto.

Le cause della patologia

La linfostasi come patologia seria e sistemica può essere ereditaria e acquisita. Le caratteristiche individuali ottenute dalla nascita possono essere caratterizzate da un piccolo lume dei vasi linfatici stessi, da un disturbo nella circolazione di questo fluido o dalla sua eccessiva produzione da parte dei linfonodi. Tali condizioni richiedono un approccio speciale e una correzione medica, che accompagna una persona per tutta la sua vita.

Tra le ragioni che possono causare la linfostasi durante la vita, si notano sia obiettivi che soggettivi. Alcuni fattori che indipendentemente (per ignoranza o indifferenza per la nostra salute) includono nella nostra vita.

Alcuni possono sorgere a causa di circostanze al di fuori del nostro controllo:

  1. Complicazione dopo l'intervento chirurgico, frattura o gravi lesioni. In alcuni casi, la rigenerazione dell'area danneggiata non è corretta. Questo può essere un controllo dei chirurghi durante l'operazione o le caratteristiche individuali del corpo del paziente, quando i vasi linfatici sono danneggiati in modo tale che il liquido si raccoglie nello spazio interstiziale e impone linfostasi.
  2. L'emergere della patologia come risultato di ustioni di diversa natura. Questi possono essere termici, chimici, scottature solari o esposizione a radiazioni ad alte dosi di radiazioni (ustioni da radiazioni).
  3. Condizioni patologiche del sistema circolatorio, principalmente venoso. Questo può essere vene varicose, flebiti di diverse profondità di localizzazione, cambiamenti trofici nella pelle e nei tessuti.
  4. Processi tumori di varia genesi che colpiscono il sistema linfatico o circolatorio.
  5. La sconfitta di vermi, virus o malattie infiammatorie purulente. I batteri nocivi possono entrare nel sistema linfatico e causare il deflusso di un fluido.
  6. Dopo il trattamento di oncologia con metodi di radiazione. Questo è fondamentalmente simile alla bruciatura delle radiazioni. Ma la chemioterapia precedente esacerba la situazione.
  7. Alto indice di massa corporea, al limite dei tassi di obesità. In questo caso, il metabolismo viene disturbato, il carico sui vasi aumenta, provocando un malfunzionamento del flusso linfatico.
  8. Flora coccal dei polmoni. Di regola, è la polmonite e la tubercolosi nelle fasi avanzate.
  9. Violazione dell'integrità della pelle o dei tessuti molli a causa di lesioni o gravi lesioni.
  10. Per quanto possa sembrare strano, l'ipodynamia è la maledizione della nostra epoca. Provoca lo sviluppo di molte patologie, oltre a questo in particolare.
  11. Immobilizzazione umana prolungata, derivante dalla necessità di mantenere il riposo a letto nel trattamento di disturbi gravi.

È impossibile prevedere tutto nella vita, così come assicurarti contro tutti questi problemi. Ma una dieta che è progettata per ridurre i sintomi aiuterà a stabilire una vita di qualità.

Scenario per lo sviluppo della linfostasi

Come tutte le patologie vascolari, la linfostasi si sviluppa piuttosto lentamente e si fa sentire dapprima debolmente e inespressivamente. Una persona nota modifiche solo in caso di disagio significativo.

La medicina moderna qualifica tre fasi della malattia, che fluiscono l'una nell'altra, se non in tempo per iniziare il trattamento.

È necessario conoscere tutte le caratteristiche per capire la gravità della situazione e le possibili conseguenze:

  1. Il primo stadio è caratterizzato da una leggera congestione, localizzata nelle dita dei piedi e nei piedi degli arti inferiori o delle mani. La pelle non cambia colore e struttura, quando viene pressata si raccoglie facilmente in pieghe. Di regola, tali fenomeni sono osservati di sera e passano dopo un riposo notturno. Oppure è necessario aumentare leggermente l'area interessata, accarezzare o massaggiare delicatamente. Questa condizione è facilmente corretta dal massaggio terapeutico e dalla dieta.
  2. Il secondo stadio è chiamato fibroderma. Questa condizione si sviluppa per settimane o addirittura mesi. La stagnazione del fluido è pronunciata, le estremità si gonfiano fortemente, e questo non passa nemmeno dopo una notte di sonno. Un massaggio speciale di drenaggio linfatico aiuterà a eliminare il difetto. E con l'aiuto di una dieta, il gonfiore viene rimosso, la funzionalità delle gambe o delle braccia è migliorata. Durante questo periodo della patologia, la differenza tra gli arti feriti e sani è immediatamente visibile.
  3. Il terzo stadio è caratterizzato da forti cambiamenti nelle parti interessate, che a volte possono essere fino a 50 cm di volume rispetto a quelli sani. La pelle è molto infiammata, sono possibili lesioni squamose o addirittura ulcere trofiche. Esiste il pericolo di infezione da cancrena e sepsi. In questo caso, un possibile esito fatale. È necessario non solo la componente dietetica della terapia, ma anche il supporto medico. E nei casi più gravi, si consiglia la chirurgia.

Cosa può, cosa non può

Iniziamo con quali prodotti devi eliminare completamente dalla tua dieta. Se non puoi rifiutarli per sempre, allora almeno per il momento del trattamento intensivo.

In tutta onestà va notato che il trattamento della linfostasi è un processo lungo e laborioso. Le persone che soffrono di questa patologia, così abituate alle nuove regole dell'alimentazione, non immaginano più come si possa mangiare in modo diverso.

Quindi, cosa è assolutamente impossibile?

  • tutto ciò che contiene un sacco di grassi animali e carboidrati veloci. Si tratta di carne fritta e pesce di tipi grassi (agnello e maiale, oca e anatra), principalmente pesce di fiume. Sono vietate anche salsicce, carni affumicate, paté, prodotti in scatola. Nella loro fabbricazione utilizza un sacco di chimica alimentare, che non è l'effetto migliore sulla salute. Anche pasticcini bianchi, muffin, vari dessert con un sacco di zucchero e coloranti come fonte di carboidrati veloci;
  • salati, prodotti in salamoia - insalate, verdure. Non puoi mangiare piatti troppo speziati e piccanti. La principale minaccia è il sale, che trattiene il liquido interstiziale e altera il flusso linfatico. Se il paziente ha mangiato anche un piccolo numero di tali piatti, al mattino otterrà edema non solo negli arti colpiti, ma anche sul viso;
  • l'alcol di qualsiasi forza e in qualsiasi quantità è controindicato. L'acetaldeide, che viene rilasciata durante la decomposizione dell'alcol, avvelena le cellule e provoca ritenzione di liquidi nel corpo. Di conseguenza, gonfiore, rigidità e tenerezza.

Ma ci sono molti prodotti utili su cui puoi costruire il tuo menu e mangiare gustoso, con un appetito e senza danni alla salute:

  • pesce e frutti di mare - pesci rossi, granchi, calamari, alghe. Non solo ridurranno il disagio, ma forniranno al corpo una quantità sufficiente di oligoelementi essenziali, aminoacidi e antiossidanti;
  • verdure in qualsiasi forma Come insalate crude, condite con olio vegetale (girasole, o oliva o lino) e succo di limone. È possibile combinare diverse verdure e cucinare stufati da loro, cuocere o vapore. Se aggiungi dei fagioli qui, sarà un doppio vantaggio;
  • latticini È possibile utilizzare latte fresco, prodotti caseari, fiocchi di latte, yogurt e altre varietà di questa linea. È una fonte di proteine ​​e proteine ​​"leggere". Inoltre, i latticini - una fonte di bifidobatteri e lattobacilli, che migliorano l'intestino;
  • cereali e pane di farina integrale o integrale - fonti di fibre e vitamine del gruppo B.

Bene, è impossibile trovare piatti deliziosi con una gamma di prodotti così eccellente che possa avere un effetto benefico sulla salute di tutto l'organismo, dando vitalità e correggendo i problemi ?!

Non c'è bisogno di disperare se vieni inserito nella struttura della scelta tra determinati prodotti.

Ora vedremo esempi specifici di ciò che può essere servito a questa dieta:

  1. Carne. È necessario prendere varietà a basso contenuto di grassi - carne di vitello e manzo, coniglio e pollo, così come il tacchino. Bollire o cuocere a vapore - tutto molto banale, anche se non meno gustoso con un'insalata di verdure fresche. Andremo dall'altra parte Prendiamo una piccola quantità di sale marino e maciniamo in un mortaio con spezie: aneto, prezzemolo, curcuma, finocchio. Aggiungere a questa miscela alcuni cucchiai di oliva (o altro olio vegetale) e strofinare la carne cotta. Riserva per la marinatura per un'ora e mezza. Quindi imballiamo in un foglio o una manica per la torrefazione, è possibile utilizzare pentole o stufato. Inviato nel forno fino al momento.
  2. Pesce. Bolliti o al vapore: classici del genere. Ma cuocere nella stessa manica, con succo di limone e rosmarino - questo è un vero capolavoro culinario. Anche quelli che non seguono una dieta del genere si qualificheranno per questo piatto.
  3. Le verdure possono essere consumate sia in insalata, sia sotto forma di stufati, stufati e contorni per carne o pesce. La ricetta per lo stufato più sorprendente non fornisce alcuna conoscenza o prodotto culinario speciale. Può essere servito con riso, grano saraceno, miglio o porridge d'orzo come salsa.
  4. Frutta che mangiamo fresca, cotta con miele e ricotta, come una casseruola di vari frutti con uovo o riso.
  5. Il porridge può essere cotto nel latte o in acqua. Ma se vuoi essere molto originale, che aiuterà anche nella lotta contro l'obesità - versa i cereali (farina d'avena, grano saraceno) con yogurt o yogurt per la notte. Si gonfiano al mattino, aggiungono miele, frutta secca, frutta fresca, noci. La colazione non è deliziosa.
  6. Cuocere le uova o usare verdure, frutta e fiocchi di latte come ripieno in una casseruola.
  7. I latticini sono piatti indipendenti che possono servire come colazione o cena e spuntini tra i pasti principali.

E non dimenticarti degli agrumi: sono ottimi antiossidanti, contengono molta vitamina C nella loro composizione, rafforzano i vasi sanguigni, influenzano la formula del sangue e rafforzano il sistema immunitario del corpo.

Linfostasi: cos'è, codice ICD-10

La linfostasi degli arti inferiori è una malattia stabile nel sistema linfatico umano che provoca il ristagno linfatico nei tessuti. Codice ICD-10: I89.8. Secondo l'OMS, ogni decima persona al mondo soffre di questa malattia.

cause di

Secondo la loro eziologia, due tipi di linfostasi (o linfedema) sono classificati:

  • Primaria (o congenita);
  • Linfostasi secondaria degli arti inferiori (acquisita).

Linfostasi primitiva, di regola, si basa su varie patologie nello sviluppo del sistema linfatico causate da predisposizione genetica. Ad esempio:

  • Tendenza alla proliferazione di tessuti colloidi che formano cicatrici di origine non precoce, comprimendo vasi linfatici;
  • Insufficienza del sistema linfatico (diametro patologicamente piccolo dei vasi e (o) loro numero insufficiente;
  • Neoplasie congenite;
  • Varie anomalie dei vasi sanguigni.

Le cause di linfostasi secondaria sono malattie acquisite. Ad esempio:

  1. Vari disturbi nel sistema cardiovascolare, in particolare, insufficienza venosa dovuta alle vene varicose.
  2. Violazioni del sistema linfatico dovute a danni meccanici (lesioni) e operazioni chirurgiche.
  3. Immobilità forzata per molto tempo.
  4. Patologia dell'apparato urinario, malattia renale cronica.
  5. Carenza di proteine
  6. Sovrappeso.
  7. L'emergere di tumori.
  8. Malattie infettive trasferite che hanno causato l'infiammazione della pelle (ad esempio, erisipela).
  9. La sconfitta del sistema linfatico causata da parassiti.

sintomi

Linfostasi in 1 fase (iniziale):

  • La comparsa periodica di edema indolore di arti alla sera;
  • Pelle pallida sull'area dell'edema.

Linfostasi nella fase 2 (gravità moderata):

  • Edema persistente persistente;
  • Stanchezza costante in luoghi rigonfi;
  • Compattazione e tensione della pelle degli arti colpiti;
  • L'aspetto del dolore;
  • Dopo aver premuto sulle aree interessate, il segno su di esse rimane a lungo;
  • convulsioni;
  • L'aspetto delle aree del tessuto connettivo.

Linfostasi nella fase 3 (grave):

  • Varie irregolarità nel lavoro del sistema linfatico;
  • Perdita di arti della loro forma normale;
  • La formazione di formazioni fibrose nei tessuti interessati;
  • Perdita parziale della funzione degli arti colpiti.

Linfostasi nella fase 4 (irreversibile):

  • elephantiasis;
  • Ulcere trofiche;
  • Perdita della funzione dell'arto colpito;
  • Sepsi.

In questo stadio della malattia, un approccio insoddisfacente al suo trattamento porta, di regola, a un esito letale.

trattamento

Prima di iniziare il trattamento, il flebologo diagnostica la malattia, che può includere:

  1. Interrogazione dei reclami e esame esterno del paziente.
  2. Ultrasuoni (in alcuni casi, insieme con la ricerca Doppler).
  3. Esami del sangue e delle urine.
  4. Test di laboratorio aggiuntivi (radiografia, risonanza magnetica, TC, linfoscintigrafia, ecc.).

Il trattamento efficace del linfedema dovrebbe includere le seguenti aree:

  1. Identificare ed eliminare le cause della malattia.
  2. Fermare lo sviluppo della malattia.
  3. Eliminazione delle conseguenze della malattia, ripristino dei tessuti danneggiati.
  4. Prevenzione di possibili complicazioni.

Per il successo del trattamento della malattia richiede un approccio integrato, che include:

  1. Effetto di compressione
  2. Impatto sull'hardware
  3. Massaggio e fisioterapia.
  4. Corretta alimentazione
  5. Intervento chirurgico (secondo indicazioni).
  6. Terapia farmacologica

Gli effetti di compressione includono:

  1. Pressoterapia dell'apparato.
  2. Condimenti con bende elastiche.
  3. Uso di indumenti intimi a compressione e maniche a compressione.

L'impatto sull'hardware include:

  1. Terapia magnetica
  2. Terapia laser
  3. Fisioterapia, ecc.

Massaggio e terapia fisica (kinesiotherapy) includono:

  • Whirlpool;
  • Massaggio pneumatico;
  • Massaggio linfodrenante (manuale e hardware);
  • Auto-massaggio;
  • Esecuzione regolare nat. esercitazioni.

Il trattamento chirurgico viene utilizzato quando il trattamento conservativo non porta il risultato desiderato, così come nei casi di fibrosi tissutale progressiva, la necessità di rimuovere i sacchetti fibrosi che causano la deformazione degli organi interni, ecc.

Il trattamento chirurgico risolve i seguenti compiti:

  • Dermatofastsiolipektomiya;
  • Liposuzione, ecc

Trattamento farmacologico: come trattare

Lo spettro delle droghe è ampio. A seconda della diagnosi e della prognosi del trattamento, la linfostasi può includere quanto segue:

  • Mezzi per ripristinare la microcircolazione nei tessuti (Troxerutina, No-shpa, Detralex, Troxevazin, Trental, Theonikol, Venoruton Forte, ecc.);
  • Agenti antipiastrinici (Curantil, Cumarina, Trental e altri farmaci per il diradamento del sangue);
  • Agenti antinfiammatori e immunostimolanti (Frogenzim, Wobenzym, ecc.);
  • Preparazioni per ripristinare la funzione della parete vascolare, la monotonia (Venitan, Eskuzan, Solkoseril, ecc.);
  • Farmaci omeopatici;
  • diuretici;
  • Gli antistaminici;
  • Complessi vitaminici

Linfostasi degli arti inferiori: trattamento domiciliare con rimedi popolari

L'efficacia del trattamento domiciliare dipende dall'efficacia dell'approccio integrato alla sua attuazione. Anche un ruolo significativo è svolto dalla selezione competente dei metodi di trattamento popolare.

Trattamenti a base di erbe: comprime

Le erbe sono adatte per la guarigione di compresse achillea, piantaggine e erba di San Giovanni (è possibile aggiungere anche camomilla e salvia). Preparare l'infusione di alcool e aggiungere compresse di Ampioks e Aspirina. Applicare di notte.

Salse e impacchi di sale

Le opinioni sui vantaggi dell'uso di linfostasi di condimenti e impacchi di sale sono ambigue. Ciò è dovuto al fatto che l'influenza delle soluzioni saline sul tessuto dipende da vari fattori, inclusa la concentrazione della soluzione. Pertanto, in questa materia, occorre prestare attenzione e osservare attentamente la reazione del corpo alle procedure eseguite.

Olio di ricino

In caso di problemi con la pelle durante la linfostasi, come infiammazione, secchezza, ecc., L'olio di ricino è utile (o oli combinati con il suo contenuto). L'olio ha un'azione rigenerante e purificante.

Cipolle con catrame

Cuocere e macinare la cipolla, aggiungere 2 cucchiai. farmacia tar. Applicare la miscela sulla tela e allegare all'area del problema durante la notte. La procedura può essere eseguita entro un mese. Un ulteriore effetto sarà una combinazione con l'uso dei prodotti delle api.

Radice di liquirizia

La liquirizia pulisce e rinfresca il sistema linfatico. Per questi scopi, il valore è la radice della pianta. La ricetta che unisce la liquirizia con enterosgel è particolarmente popolare.

Su un bicchiere d'acqua 10 g di radice di liquirizia; mezz'ora per tenere a bagnomaria; filtrare e portare nuovamente al volume precedente aggiungendo acqua. Piano di accoglienza come segue:

  • Dosaggio - 3-4 giorni decotto 4-6 volte al giorno;
  • Mezz'ora dopo aver preso il decotto - 1 cucchiaio. enrerosgelya;
  • Un paio d'ore dopo il ricevimento no.

Seguendo queste raccomandazioni migliorerà l'effetto purificante della linfa dalle tossine.

Olio d'aglio

Griglia 0,5 kg. aglio (si può girare in un tritacarne), versare il miele, lasciar riposare una settimana in un luogo buio e fresco. Prendi 1 cucchiaio. 3 volte al giorno un'ora prima dei pasti.

Ravanello nero

Questa radice è nota per le sue proprietà detergenti e antiedema. Inoltre, l'effetto nutrizionale è importante. La composizione di ravanello nero comprende oli essenziali, vitamine, microelementi. Per comprimere tritare la polpa e aggiungere una mezza fetta di aglio. L'impacco di alcolici non dura più di un'ora; monitorare le condizioni della pelle.

Pressoterapia

Questo tipo di impatto è tra i abbastanza moderni. La maggior parte degli esperti concorda sull'efficacia della terapia a pressione nel trattamento della linfostasi. Alcuni flebologi sono persino convinti dell'unicità e dell'universalità di questo metodo.

Tuttavia, nonostante il gran numero di revisioni positive, va notato che questo metodo non influisce sulle cause della malattia, influenzando solo le sue conseguenze. Pertanto, solo composizione efficace della terapia complessa.

Quando si utilizza il metodo, prestare attenzione e prestare attenzione a quanto segue:

  • Diversi tipi di apparecchi differiscono nei parametri di impatto; è anche importante controllare la correttezza delle impostazioni;
  • La comparsa di sensazioni spiacevoli sia durante le procedure che dopo di loro deve essere notificata al medico curante.

Hirudotherapy: trattamento con sanguisughe

Questo non è un metodo costoso ma efficace. La sua essenza si basa sulle proprietà curative del segreto secreto dalla sanguisuga nel sangue della sua vittima. Nel trattamento della linfostasi degli arti inferiori, la capacità di questo segreto di sciogliere i coaguli di sangue e di stimolare i vasi linfatici è preziosa. Usa da 3 a 5 sanguisughe allo stesso tempo. Il corso della terapia - entro un mese.

Di regola, all'inizio del corso le sanguisughe vengono applicate alle aree remote, spostandosi gradualmente verso il centro. In ogni caso, lo schema più efficace per stabilire le sanguisughe determina il medico.
Gli effetti collaterali includono la possibile infiammazione dei linfonodi.

Tuttavia, questo testimonia anche l'attivazione del sistema immunitario. Controindicazioni:

  • la gravidanza;
  • Giorni critici del ciclo mestruale;
  • Disturbi del sangue;
  • l'anemia;
  • ipotensione;
  • Ricezione parallela di farmaci farmacologici (sono possibili reazioni allergiche).

Aceto di sidro di mele

Il metodo è efficace anche nel caso in cui la linfostasi sia accompagnata da una malattia varicosa. Contribuisce alla fluidificazione del sangue, al miglioramento del flusso linfatico e alla dissoluzione dei coaguli di sangue. Tempo di compressione: non più di 15 minuti. Controindicazioni:

  • Allergia all'aceto;
  • Aumento dell'acidità;
  • Pelle danneggiata

Utile anche l'assunzione di aceto di mele all'interno; soprattutto al mattino, mezz'ora prima dei pasti.
Un bicchiere d'acqua - 5-10 ml. aceto e aggiungere un cucchiaino di miele.

Massaggio linfodrenante

Questo tipo di terapia è tra i più significativi. Insieme ad altri tipi di massaggio, il drenaggio linfatico è stato usato per molto tempo e i guaritori che usano la sua tecnologia sono sempre stati particolarmente apprezzati. Attualmente, questa area della tecnologia di massaggio non perde la sua popolarità. Può essere facilmente trovato tra l'elenco di servizi proposti in qualsiasi istituzione medica seria, e in una varietà di centri fitness e saloni di bellezza.

A prima vista, non ci sono particolari difficoltà nell'esecuzione della procedura. Uno specialista è richiesto solo per padroneggiare le tecniche e le tecniche di base, le conoscenze di base dell'anatomia e il desiderio di aiutare il paziente. Tuttavia, durante la sessione non dovrebbe essere commesso un errore. Altrimenti, invece dell'effetto positivo atteso, possono essere causati danni.

Pertanto, ricorrendo ai servizi di un massaggiatore, ci si dovrebbe convincere di quanto sia orientato con competenza nei principi di base della tecnologia del drenaggio linfatico, da cui è possibile individuare i tre principali:

  • Il movimento può essere eseguito in direzioni diverse, ma il vettore generale va dalla periferia al centro e verso i linfonodi regionali;
  • La base dovrebbe essere movimenti morbidi e lisci del carattere di spremitura;
  • Le aree immediate dei linfonodi non sono esposte a tecniche di massaggio attivo.

Se le azioni del massaggiatore non vanno contro questi principi, ha senso ricorrere ai suoi servizi.
È inoltre necessario prendere in considerazione una serie di funzionalità aggiuntive:

  • La direzione corretta degli sforzi di spremitura è nella direzione dei linfonodi, ma la sequenza del loro svuotamento è l'opposto: da grande a più piccolo (cioè, la direzione generale di questa sequenza è dal centro alla periferia);
  • La velocità di movimento della linfa è molto piccola, e quindi il movimento non dovrebbe essere pignolo;
  • La base del flusso linfatico è un ruolo importante dei principi magnetoelettrici, pertanto, quando si esegue il massaggio linfodrenante, il terapeuta energetico e il paziente sono importanti.

Terapia magnetica

  • Rimozione del gonfiore dei tessuti;
  • Eliminazione delle tossine;
  • Migliorare le condizioni dei vasi sanguigni e dei sistemi linfatici.

I dispositivi per eseguire questa terapia possono essere diversi: dall'attrezzatura fissa alle cinghie magnetiche e gioielli con inserti magnetici.

Acido ialuronico

Questa sostanza è un componente importante nella composizione del tessuto connettivo e dell'epidermide del corpo. La mancanza di questa sostanza provoca edema nell'area del grasso sottocutaneo e della disidratazione degli strati superficiali.

Le perdite dovute all'esfoliazione dello strato corneo superiore della pelle vengono continuamente reintegrate. Tra i fattori che sopprimono la capacità del corpo di sintetizzare autonomamente l'acido ialuronico, si può distinguere quanto segue:

  • L'età cambia;
  • Sovradosaggio di radiazioni ultraviolette;
  • Eccesso di nicotina;
  • Eccesso del sistema nervoso;
  • Pessima nutrizione e assunzione eccessiva di prodotti farmaceutici.

La conoscenza del valore del corpo delle proprietà dell'acido ialuronico è stata a lungo utilizzata sia in cosmetologia che in medicina. Tuttavia, prima di ricorrere a uno dei modi artificiali per ricostituire questa sostanza, è necessario prendere in considerazione entrambi i lati del possibile effetto.

La carenza della sostanza sarà compensata, ma la funzione già compromessa dell'organismo responsabile della sua produzione potrebbe indebolirsi ancora di più. Dovresti anche essere a conoscenza di controindicazioni:

  • Malattie autoimmuni;
  • Accettazione di fluidificanti del sangue;
  • Propensione alla formazione di cicatrici colloidali;
  • Processi infiammatori; reazioni allergiche;
  • Gravidanza e allattamento;
  • Intolleranza individuale al farmaco

taping

Il metodo utilizza uno speciale nastro adesivo (nastro adesivo) posto sulla pelle. A causa della creazione di una pressione ridotta sotto di essa, i processi metabolici nei tessuti vengono attivati ​​e l'uscita linfatica viene normalizzata.
Il metodo di imporre kinesioteypa indolore, non limita la mobilità del paziente, sicuro e facile da usare. Inoltre, è consigliabile combinarlo con altri metodi terapeutici per aumentare il loro livello di efficacia.

Idratante a casa

Questo prodotto per la cura del corpo per la linfostasi è un must. La crema può essere acquistata Quando si cucina con le proprie mani, il più delle volte usa prodotti delle api, oli naturali, succo di agrumi e piante medicinali.

Linfostasi del braccio dopo la rimozione del seno

Molto spesso, la linfostasi degli arti superiori nelle donne si verifica dopo l'intervento chirurgico per rimuovere la ghiandola mammaria. Ciò è dovuto all'accumulo e al ristagno nei tessuti linfatici dopo la rimozione dei linfonodi. Tuttavia, con la dovuta attenzione al problema e l'adempimento dei requisiti necessari nel periodo postoperatorio, lo stato del corpo, di regola, si è già normalizzato entro un mese.

Trattamento della linfostasi della mano dopo mastectomia:

  • Utilizzare guanti a compressione con le dita (o una manica di compressione);
  • Effetti dell'apparato (laser terapia, magnetoterapia, ecc.);
  • Massaggio e / o automassaggio della mano;
  • Dieta;
  • Ginnastica terapeutica

L'intervento chirurgico è utilizzato nei seguenti casi:

  • Se la malattia si sviluppa troppo intensamente;
  • Quando il trattamento della linfostasi della mano nel cancro al seno con metodi conservativi senza successo;
  • In caso di ulteriori complicazioni.

Nella prevenzione della malattia, si dovrebbe prestare particolare attenzione a:

  • Igiene delle ghiandole e delle mani mammarie;
  • Possibili segni di infezione secondaria (ad esempio, erisipela della mano).

Come scegliere la manica di compressione giusta

Due parametri hanno un'importanza decisiva nella scelta del manicotto: dimensione e classe di compressione. Per il venditore è stato in grado di determinare la dimensione appropriata, è necessario conoscere 4 misure:

  • Lunghezza da un polso all'altro;
  • Circonferenza del polso;
  • Circonferenza nel mezzo dell'avambraccio;
  • Circonferenza al gomito o al suo punto più largo.

La classe di compressione è prescritta da un medico a seconda delle condizioni del paziente.

Durante la gravidanza

Gli edemi nelle donne incinte si verificano spesso e di solito scompaiono dopo il parto, quando il corpo ritorna alla normalità. Pertanto, se rilevi questi sintomi non aver paura. Tuttavia, è necessario consultare un medico, perché solo uno specialista può determinare il livello di tolleranza.

Prezzo in Russia - Mosca, SPB

Qual è il prezzo delle operazioni a Mosca e in altre città della Russia. Se apri i siti di tutte le cliniche possibili nella tua città o nella capitale, puoi trarre conclusioni e scoprire l'intera fascia di prezzo. È possibile conoscere i prezzi, fissare un appuntamento e chiamare per scoprire tutte le informazioni dettagliate.

In tutti i siti, i prezzi non sono specificati, in quanto richiede un chiarimento di tutte le informazioni e la diagnosi del paziente.

  • Mosca. Centro "Lymph", telefono gratuito in tutta la Russia 8 800 3333 961;
  • Mosca, centro di flebologia. Telefono +7 (495) 212-93-03;
  • Mosca, Pirogov Institute. Telefono +7 (499) 350-04-41;
  • Israele, Top Ichilov. Il prezzo in Israele è almeno $ 2.000. Linea verde internazionale + 7-495-7773802;
  • San Pietroburgo (a San Pietroburgo). Centro "Lymph", telefono gratuito in tutta la Russia 8 800 3333 961;
  • Istituto di linfologia a Novosibirsk. MEDsphere Medical Center, +7 (383) 350-10-40;
  • A Khabarovsk. Centro medico Mirit. Il numero di telefono è +7 (4212) 91-23-23.

video

Acido ambrato: compresse

Questa sostanza è utile nelle patologie del sistema linfatico a causa delle seguenti proprietà:

  • Effetto benefico sui processi metabolici nei tessuti e sul funzionamento delle valvole venose;
  • Ostruzione della formazione di radicali liberi;
  • Promuovere la cessazione dei processi infiammatori cronici negli organi del sistema urogenitale;
  • Azione antiossidante e immunomoduliruyuschee (che impedisce l'insorgenza e rallenta lo sviluppo di tumori), ecc.

Il farmaco è economico nel prezzo e si presenta sotto forma di soluzioni, polvere, capsule e compresse. La forma della compressa è presentata sotto forma di droghe e integratori alimentari. Nelle preparazioni medicinali, l'acido succinico, di norma, è combinato con altri principi attivi, pertanto il loro uso è indicato solo da una prescrizione medica.

Gli integratori alimentari sono autorizzati a prendere a loro discrezione. Ecco alcuni dei loro nomi: Yantar-antitox, Yantavit, Enterlit, Mitomin.

Dieta per linfostasi degli arti inferiori

La scelta della giusta dieta per la linfostasi è una componente necessaria del trattamento. Prendilo sul serio. È possibile che dovrà in gran parte rivedere la dieta. È auspicabile ridurre il consumo (ed è meglio abbandonare completamente!) Da quanto segue:

  1. Alcol.
  2. Salt.
  3. Oleoso e speziato
  4. Affumicato e fritto
  5. Burro e margarina.
  6. Confetteria e prodotti farinacei.
  7. Prodotti fast food (trattengono i liquidi nei tessuti e provocano edema).

Il cibo deve contenere proteine. Ma la quantità di carboidrati è meglio limitare. Ci dovrebbe essere una mancanza di liquido. Ma questo non significa che devi bere molto. Basta prendere il liquido dovrebbe essere più spesso, e quindi il corpo stesso determinerà la quantità di cui ha bisogno. È necessario assicurarsi che i seguenti prodotti siano nella dieta:

  • Tè verde;
  • Frutti di mare (iodio, potassio);
  • Legumi, noci, cereali (specialmente grano saraceno);
  • Prodotti lattiero-caseari (fonti di amminoacidi);
  • Oli vegetali;
  • Pesce magro;
  • Prodotti di origine vegetale.

Elenco di frutta

I frutti sono buoni quasi tutti. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta a:

Massaggio e ginnastica

Il massaggio e la ginnastica sono quelle procedure uniche per le quali una persona ha quasi sempre tutto ciò di cui ha bisogno: le mani e il proprio corpo. Ma per l'emergere di un effetto pronunciato di queste procedure richiede una condizione necessaria - regolarità.

Il sistema linfatico è sensibile agli effetti morbidi e lisci. È solo che una persona potrebbe non notare queste reazioni e quindi gli sembra che non stia succedendo nulla. Ci sono molti esercizi efficaci e tecniche di massaggio.

Ma per raggiungere il successo nella loro applicazione, è importante comprendere i principi di base del lavoro con il sistema linfatico, di cui due possono essere distinti:

  • Movimenti fluidi;
  • Effetti regolari e ripetibili.

Inoltre, ci sono una serie di funzioni importanti. Ecco alcuni di loro:

  • Più piccola è la differenza di altezza tra la parte massaggiata (o esercitata) del corpo e il cuore, più è facile che il corpo risponda agli effetti ad esso applicati;
  • L'intensità del carico dovrebbe essere aumentata gradualmente;
  • Quando esegui le procedure, notando la minima sensazione di disagio, dovresti essere vigile e fermarti.

Esercizi ripetuti e automassaggio possono non solo migliorare l'impatto positivo di altre procedure riparative, ma anche consolidare l'effetto ottenuto dalla loro condotta. Tra gli esercizi più importanti che contribuiscono alla normalizzazione del drenaggio linfatico, è possibile identificare quanto segue:

  • Vari movimenti con i piedi nell'aria; puoi digitare del testo, puoi disegnare immagini;
  • Bicicletta (pedalando in aria);
  • Flessione ed estensione delle dita (alternanza simultanea e sequenziale di flessione ed estensione);
  • Rotazione dei piedi (simultanea e sequenziale, in diverse direzioni). Tutti questi esercizi sono eseguiti in posizione supina.

prevenzione

Molte persone già affette da linfostasi o che hanno una predisposizione per questa malattia, cercano di evitare lo sforzo fisico. Questo non è completamente vero. Il veleno è diverso dal dosaggio del farmaco. I carichi stessi non sono solo utili, ma semplicemente necessari. Il pericolo è solo un sovraccarico. Anche le misure di prevenzione includono quanto segue:

  • Evitare il surriscaldamento e il raffreddamento eccessivo;
  • Non sedersi nella posizione da gamba a piede. Questa postura diffusa e innocua, a prima vista, con ripetizione regolare può causare il ristagno della linfa nelle gambe;
  • Monitoraggio sistematico della condizione della pelle in aree problematiche, prevenzione di graffi e microcracks;
  • Evitare infortuni domestici (tagli, morsi, lividi, ustioni, ecc.), E se questo è accaduto - trattamento di qualità obbligatorio delle aree colpite;
  • Cura e attenzione per quanto riguarda l'igiene personale (cura delle unghie, attaccatura dei capelli, calli, ecc.);
  • Indossare calze a compressione (con un carico sulle gambe);
  • Nuoto;
  • Nordic walking con bastoni.