Pronto soccorso per ustioni termiche e chimiche

27/06/2015 14:56 | Commenti: 0 | Medicina tradizionale

Manipolazione incendiaria di fuoco, liquidi bollenti e prodotti chimici possono causare ustioni. La gravità della lesione da ustioni dipende dalle dimensioni della superficie corporea interessata.

Pronto soccorso per ustioni chimiche

Fornendo il primo soccorso per ustioni chimiche, prima di tutto è necessario rimuovere i vestiti imbevuti di sostanze chimiche. L'area bruciata con acido (eccetto acido solforico) o alcali viene lavata abbondantemente con acqua e soluzioni neutralizzanti (l'acido neutralizza la soluzione alcalina, ad esempio la soda e l'alcali, al contrario neutralizza la soluzione acida debole, ad esempio acqua con succo di limone o acido citrico - basta non esagerare con una dose).

Come determinare il grado di ustione?

Quando si osserva il primo grado di ustione, arrossamento, gonfiore, dolore. Ustioni medie e gravi sono associate a vesciche (ustioni di 2 gradi), comparsa di ferite o vesciche scoppiate (ustioni di 3 gradi) e con necrosi e carbonizzazione dei tessuti (scottature di 4 gradi). Le ustioni di 3-4 gradi non devono essere pulite e lubrificate. È necessario mettere una benda sterile e chiedere l'aiuto di un dottore. È necessario chiamare immediatamente per assistenza medica e per gravi ustioni di qualsiasi grado. Sono in pericolo di vita.

Pronto soccorso per ustioni termali

È necessario raffreddare il luogo della bruciatura. Prima di ciò, rimuovere tutte le cose dall'area bruciata del corpo. I vestiti appiccicosi non devono essere strappati - il tessuto attorno deve essere tagliato. Al primo e secondo grado, raffreddare l'area della pelle bruciata con acqua corrente per 10-15 minuti. In caso di ustioni di terzo e quarto grado, viene applicata una medicazione pulita e umida sulla zona della pelle interessata e viene utilizzato un contenitore di acqua fredda per il raffreddamento. Quindi la vittima ha bisogno di misure di riposo e anti-shock.

Pronto soccorso per ustioni termiche - cosa non fare

Lubrificare la pelle interessata con olio, crema regolare, proteine, urea, ecc.
Non si può semplicemente applicare il pantenolo e qualsiasi altro mezzo di ustioni nell'area appena bruciata della pelle senza raffreddarla.
Non è possibile lubrificare questi mezzi brucia 3 e 4 gradi.
È anche impossibile strappare i vestiti bloccati e forare le bolle formate.

Quando dovrei chiamare un'ambulanza immediatamente?

Chiamare sempre un'ambulanza se:

  • L'area dell'ustione è superiore al 5% (1 palmo della vittima = 1% del corpo)
  • Un'ustione (di qualsiasi grado) si è verificata in un bambino o in una persona anziana.
  • Se si tratta di una bruciatura di 3 ° grado (vesciche scoppiate, si formano ferite)
  • Se l'area inguinale è bruciata
  • Quando entrambe le braccia o le gambe sono bruciate
  • Quando la bocca o il naso sono bruciati, la testa o le vie respiratorie *

* Un'ustione respiratoria equivale al 30% di un'ustione di 1 ° grado.

Pronto soccorso per ustioni - termico, chimico ed elettrico

Le ustioni sono probabilmente il più grave di tutti i tipi di lesioni, con l'eccezione di una caduta da un'altezza. Il danno termico (acqua bollente, oggetti caldi e / o fiamme libere) è il più comune, anche se possono esserci altri motivi per il loro verificarsi. Qualsiasi bruciatura più o meno profonda o grande è una lesione molto grave che richiede l'attenzione vigile dei medici.

Tipi di ustioni

In base al tipo di fattore che ha causato il danno, sono suddivisi in:

  • termico, causato dal contatto con oggetti caldi, acqua calda o fiamme libere;
  • chimico, associato al contatto con la pelle e le mucose di varie sostanze chimiche, spesso acidi o alcali;
  • potere, causato dalla corrente elettrica;
  • raggi di raggio, al quale il principale fattore dannoso è la radiazione (solare, radiazione).

C'è una seconda classificazione - dalla profondità del danno tissutale. È importante per determinare la tattica di trattare un paziente e prevedere l'esito di una ustione.

Con ustioni termiche, a seconda della profondità del danno tissutale, ci sono:

  • I grado - brucia, in cui la pelle diventa rossa;
  • Grado II - ustioni, manifestate dall'apparizione di bolle con contenuti trasparenti;
  • III grado con la comparsa di impurità del sangue nelle vesciche;
  • Grado IIIB con danni a tutti gli strati della pelle;
  • Stadio IV - ustioni che distruggono i tessuti molli sotto la pelle (tessuto adiposo, muscoli, tendini, legamenti, ossa).

Il primo soccorso è necessario per qualsiasi grado di danno, poiché anche il più leggero infortunio è accompagnato da un forte dolore. Inoltre, anche dopo la cessazione dell'esposizione al calore sulla pelle, i processi distruttivi possono richiedere molto tempo, aggravando la lesione.

Ustioni mortali

Certo, non ogni ustione è un serio pericolo per la vita della vittima. Tuttavia, sottovalutarne la gravità può portare a gravi conseguenze. Ricovero ospedaliero obbligatorio soggetto a persone in caso di:

  • ustioni superficiali con un'area superiore al 20% del corpo (per bambini e anziani - 10%);
  • Ustioni di III grado con un'area del 5% della superficie corporea;
  • ustioni di II grado e superiori, localizzati nelle zone d'urto: perineo, viso, mani e piedi, i legamenti più importanti;
  • scossa elettrica;
  • combinazioni di ustioni della pelle con danni termici alle vie respiratorie;
  • esposizione a sostanze chimiche.

Pronto soccorso per ustioni

Indipendentemente dalla causa della bruciatura, il primo soccorso dovrebbe iniziare immediatamente. Ogni secondo aggrava il grado di danno, aumenta la sua area e profondità, peggiora la prognosi della vittima.

Pronto soccorso per ustioni termali

Il primo principio è fermare gli effetti del calore sulla pelle:

  • rimuovere la persona colpita dall'acqua calda;
  • estinguere le fiamme lanciando una coperta su una persona, un cappotto, avendo versato acqua su di lui, gettando neve e sabbia; la vittima può rovesciare le fiamme rotolando per terra;
  • portare una persona fuori da un getto d'acqua bollente, vapore caldo.

Primo stadio. Rimuovi dalla vittima tutti i vestiti e i gioielli fumanti, se necessario, tagliali con le forbici. L'unica eccezione - non cercare di strappare le cose sintetiche che si sono sciolte e attaccate alla pelle. Dovrebbero essere tagliati, lasciando pezzi appiccicosi nella ferita.

Secondo stadio - raffreddamento delle superfici interessate Per fare questo, utilizzare acqua corrente (migliore) o l'attacco di sacchetti di plastica o riscaldatori con neve, ghiaccio, acqua fredda. Il raffreddamento aiuta a ridurre il dolore e previene anche ulteriori danni ai tessuti profondi. Dovrebbe essere eseguito per almeno 10-15 minuti, ma nessuna misura dovrebbe rallentare il trasporto della vittima all'ospedale. Se è impossibile raffreddare il tessuto interessato, il sito di ustione deve essere lasciato aperto per 10-15 minuti senza fasciatura - questo permetterà di raffreddarlo con l'aria ambientale.

Attenzione! È severamente vietato aprire bolle, non importa quanto possano sembrare terribili. Finché i blister sono intatti, la pelle impedisce all'infezione di penetrare in profondità nei tessuti. Dopo l'apertura, i microrganismi cadranno sulla superficie della ferita, causando infezioni e peggiorando il decorso della lesione.

Nella terza fase viene eseguita la fasciatura delle superfici ustionate. Per fare questo, utilizzare medicazioni sterili, abbondantemente inumidite con una soluzione antisettica (non a base di iodio). Aiuta molto bene il pantenolo, che ha bisogno di schizzare completamente l'intera superficie. In caso di ustioni alle mani e ai piedi, le dita bruciate dovrebbero essere separate con separatori di garza.

Se non ci sono antisettici disponibili, le medicazioni possono essere lasciate asciutte. È meglio che lasciare la ferita aperta con il rischio di infezione.

Attenzione! Non ingrassare mai con grasso, olio, crema, tuorlo d'uovo e altre sostanze che la gente e Internet raccomandano! Il risultato sarà deplorevole: i grassi formano un film sulla ferita, attraverso il quale il calore peggiora. Inoltre, compromettono la penetrazione nei tessuti dei farmaci con cui una persona sarà curata in ospedale. Infine, le cicatrici più grossolane si formano a causa di tali "metodi della nonna".

Quarta tappa pronto soccorso per ustioni a casa - sollievo dal dolore. I medici usano analgesici narcotici per questo, ma a casa si può dare un analgin ferito, baralgin, ketorol, dexalgin - qualsiasi anestetico sufficientemente forte. È anche possibile anestetizzare localmente se la casa ha delle salviettine anti-ustione impregnate con un antisettico e un anestetico locale.

Quinta tappa - correzione della perdita di fluido. Per fare questo, se la vittima è cosciente e non ha nausea e vomito, dovrebbe essere dato a bere tè, acqua, frutta in un volume di 0,5-1 litri. Anche se non vuole bere, prova a persuaderlo: questo compenserà la perdita di liquido attraverso la superficie della bruciatura e preverrà lo sviluppo della complicazione più pericolosa - brucia gli shock.

Pronto soccorso per ustioni chimiche

Quando le sostanze chimiche bruciano il primo soccorso è quasi la stessa quantità. L'unica differenza è che la cessazione dell'effetto di un fattore dannoso sulla pelle si ottiene sciacquando la sostanza con un forte getto d'acqua, preferibilmente scorrendo.

Attenzione! Non cercare di neutralizzare l'acido con alcali e viceversa e non utilizzare la soda. La generazione di calore può creare una combustione combinata (chimica + termica) e l'inevitabile errore nella proporzione aggraverà la combustione.

Se l'ustione si è verificata sotto l'influenza di sostanze solide asciutte, scuoterli dalla pelle il più possibile e solo allora iniziare il lavaggio. Cerca di prevenire l'ingresso di sostanze sulla pelle intatta.

Ustioni elettriche

Il primo soccorso per le ustioni causate da lesioni elettriche deve essere avviato solo dopo un'eliminazione affidabile degli effetti della corrente sulla vittima e sul soccorritore. Spegni l'interruttore, accendi l'interruttore, taglia o spegni il cavo. Quindi trasferire la vittima in un luogo sicuro e solo dopo iniziare a fornire assistenza.

I principi di trattamento delle ustioni elettriche nella fase preospedaliera non differiscono dal primo soccorso per le ustioni termiche. Tuttavia, l'insidiosità del danno elettrico è che le sue manifestazioni esterne possono essere minime, mentre le lesioni interne spesso diventano catastrofiche.

Innanzitutto è necessario determinare se una persona è cosciente, respira o ha un polso. In assenza di questi segni non dovrebbe cercare bruciature e iniziare immediatamente la rianimazione cardiopolmonare. Solo con la piena consapevolezza del paziente si può affrontare la manifestazione locale della lesione: un'ustione.

Attenzione! Nessuna tua azione dovrebbe ritardare la chiamata di un'ambulanza in caso di shock elettrico! Le ustioni elettriche sono completamente imprevedibili e le persone muoiono non a causa di danni alla pelle locale, ma a causa di una grave interruzione del cuore e del sistema nervoso.

Indipendentemente dal grado di ustioni, il loro trattamento dovrebbe iniziare il più presto possibile. L'assistenza di qualità fornita nei primi secondi può alleviare le condizioni della vittima, migliorare il decorso della malattia, prevenire lo sviluppo di complicazioni e, in alcuni casi, salvare vite umane.

Gennady Andreyevich Bozbey, medico d'urgenza

28.628 visualizzazioni totali, 2 visualizzazioni oggi

Pronto soccorso per ustioni termali

Il primo soccorso per le ustioni termali è un insieme di misure che aiutano a ridurre gli effetti negativi del danno alla pelle. Da queste azioni dipende l'ulteriore stato della vittima e il processo di guarigione della superficie della ferita.

Caratteristiche di ustione termica

Le ustioni sono classificate in base alla gravità e all'eziologia della lesione. Esistono tali tipi di ustioni:

  • termico (la causa del danno alla pelle e ai tessuti - l'alta temperatura della fiamma, vapore, acqua, oggetto caldo);
  • chimico (si verifica quando esposto a sostanze chimiche: acidi, alcali, varie soluzioni);
  • elettrico (fonte di lesioni è scarica elettrica);
  • radiazioni (un impatto negativo sullo stato e l'integrità della radiazione cutanea di diversa natura, che possono essere raggi solari, ultravioletti, ionizzanti).

Le ustioni termiche possono essere ottenute al lavoro, a casa, in strada e in qualsiasi altro luogo. Il motivo è il mancato rispetto delle norme di sicurezza, lesioni personali, auto, incidente aereo, incendio, esplosioni e altro. Oltre al danno esterno, ci sono lesioni termiche della mucosa orale, della laringe, dell'esofago e dello stomaco. Tali casi sono associati all'assunzione di cibi caldi o bevande.

Sulla base dell'estensione della superficie della ferita, della profondità della lesione e delle condizioni generali della vittima, le ustioni sono classificate in stadi:

  1. Allo stadio I, non ci sono ferite e vesciche sul sito dell'ustione. C'è rossore e bruciore. Con questo grado di lesione, la vittima non ha bisogno di ricovero ospedaliero. La superficie danneggiata guarisce entro 3-4 giorni senza complicazioni.
  2. Al blister di secondo grado compaiono, c'è un iperemia dei tessuti, la necrosi dello strato epidermico, il dolore. Con un adeguato pronto soccorso, il sito di bruciatura guarisce in 10-12 giorni. Se il bambino è ferito o la superficie della ferita in un adulto occupa una vasta area, è necessario chiamare un'ambulanza o contattare il centro di ustione.
  3. Al grado III, si osserva la necrosi dello strato superiore della pelle e del derma. Una crosta marrone o grigiastra appare sulla zona danneggiata. Sotto vengono visualizzate le aree rosa brillante del derma. Le bolle appaiono con liquido sieroso all'interno. Spesso, la suppurazione si verifica nel sito di vesciche scoppiate. Il processo di guarigione dipende in gran parte dal trattamento pre-medico della ferita. In assenza di complicanze, la rigenerazione avviene in 30-40 giorni.

Se la bruciatura ha causato necrosi della pelle e del tessuto sottocutaneo, si forma una scabbia scura e secca da una fiamma o una crosta morbida e viscosa grigia da vapore e acqua bollente nel sito della ferita. La separazione di una crosta è spesso accompagnata da un processo infiammatorio con suppurazione della ferita. Il processo di guarigione è lento e termina 4-5 settimane dopo l'incidente. Al posto dell'ustione rimane un segno sotto forma di cicatrice e cicatrice.

  1. La fase IV è la più difficile. È caratterizzato da carbonizzazione e morte di tessuti, muscoli, tendini e ossa. Il processo di rigetto del tessuto morto è lento e doloroso, spesso con complicanze. Tali gravi lesioni possono causare l'amputazione delle falangi delle dita, delle mani, degli arti.

Le fasi 1-2 sono superficiali e le ferite guariscono da sole attraverso l'uso di farmaci. Il trattamento delle fasi 3 e 4 richiede la partecipazione di medici, spesso in intervento chirurgico.

Pronto soccorso a casa

Algoritmo di primo soccorso a combustione termica:

  • eliminare la fonte di lesioni;
  • liberare il sito della ferita dai vestiti. È inaccettabile strappare il tessuto aderito dalla ferita. Dovrebbe essere tagliato aree libere, e il resto lasciato nella ferita;
  • Raffreddare il luogo dell'ustione sotto l'acqua corrente o abbassare la parte del corpo con la superficie della ferita nell'acqua. Ai gradi 3 e 4, deve essere prima applicata la medicazione asettica, quindi immergere l'area danneggiata in un contenitore con acqua fredda per 20 minuti;
  • trattare l'ustione con soluzione di clorexidina, strofinare con linimento rigenerante medicinale, somministrare anestetico;
  • mettere una benda sulla ferita per evitare l'infezione;
  • Con gravi ustioni, si possono verificare degli shock, che si manifestano come diminuzione della pressione sanguigna, pallore, ansia, insufficienza respiratoria, tachicardia e altri sintomi. In questo caso, è necessario fornire al paziente una bevanda abbondante e attendere l'arrivo dell'ambulanza.

Raccomandiamo di leggere:

Azioni pre-mediche a diversi gradi di ustioni

Pronto soccorso per ustioni termiche di vario grado:

MedGlav.com

Repertorio medico delle malattie

Menu principale

Ustioni termiche Pronto soccorso per ustioni termali.

PRIMO AIUTO PER USTIONI TERMICI.


bruciare - danni ai tessuti causati da esposizione termica, chimica, elettrica o alle radiazioni locali.

USTIONI TERMICI.


Le ustioni termiche derivano dall'esposizione diretta del corpo alle alte temperature (fiamme, acqua bollente, bruciore e liquidi caldi, ecc.).
La gravità del danno dipende dall'altezza della temperatura, dalla durata dell'esposizione, dall'estensione del danno e dalla posizione della bruciatura. Ustioni particolarmente gravi provocano fiamme e vapore sotto pressione. In quest'ultimo caso, sono possibili ustioni della bocca, del naso, della trachea e di altri organi a contatto con l'atmosfera.

Molto spesso ci sono ustioni di braccia, gambe, occhi, meno spesso - il busto e la testa. Più è comune il bruciore e più profonda è la sconfitta, più è pericoloso per la vita del paziente. Una bruciatura 1/3 della superficie corporea spesso finisce con la morte.


Quattro gradi di bruciatura differiscono in profondità di danno.


I grado di masterizzazione (eritema) si manifesta con arrossamento della pelle, gonfiore e dolore. Questo è il grado più semplice di ustione, caratterizzato dallo sviluppo dell'infiammazione della pelle. Le infiammazioni passano rapidamente (dopo 3-6 giorni). La pigmentazione rimane nell'area dell'ustione, si osserva la desquamazione della pelle nei giorni successivi.

Bruciatura di secondo grado (formazione di vesciche) caratterizzato dallo sviluppo di una risposta infiammatoria più pronunciata. Il dolore intenso è accompagnato da un intenso arrossamento della pelle e dall'esfoliazione dell'epidermide con formazione di vescicole riempite con un liquido trasparente o leggermente torbido. In caso di ustioni di grado II, non vi è alcun danno agli strati più profondi della pelle, quindi se l'infezione della superficie ustionata non si verifica, allora in una settimana tutti gli strati della pelle vengono ripristinati senza formazione di cicatrici. Il pieno recupero arriva in 10 - 15 giorni. Quando le bolle si infettano, i processi rigenerativi vengono bruscamente disturbati e la guarigione avviene per tensione secondaria e in periodi più lunghi.

L'ustione di III grado causa la necrosi (morte) tutti gli strati di pelle. Le proteine ​​delle cellule della pelle e del sangue coagulano e formano una crosta densa, sotto la quale sono presenti tessuti danneggiati e morti. Dopo un'ustione di III grado, la guarigione è una tensione secondaria. Nel sito di lesione si sviluppa tessuto di granulazione, che viene sostituito dal tessuto connettivo per formare una cicatrice a forma di stella grossolana.

Ustioni di grado IV (charring) si verifica quando al tessuto vengono applicate temperature molto elevate (fiamma, metallo fuso). Questa è la forma più grave di ustioni, in cui la pelle, i muscoli, i tendini, le ossa ecc. Sono danneggiati.La guarigione delle ustioni di III e IV grado è lenta e spesso è possibile chiudere le superfici ustionate solo con l'aiuto di un innesto cutaneo.

Le ustioni causano gravi fenomeni generali causati, da un lato, cambiamenti nel sistema nervoso centrale (shock del dolore), dall'altro - cambiamenti nel sangue e nella funzione degli organi interni a seguito di intossicazione. Più grande è l'area di ustione, più danneggiate le terminazioni nervose e più pronunciati gli effetti dello shock traumatico. Le violazioni delle funzioni degli organi interni in caso di ustioni si verificano a causa dell'abbondante secrezione attraverso la superficie ustionata della parte liquida del sangue (plasma) e dell'avvelenamento del corpo tramite l'aspirazione di tessuto morto dalla zona di danno. Questo si manifesta con mal di testa, debolezza generale, nausea, vomito.


Primo soccorso


Il primo soccorso dovrebbe essere mirato a fermare l'effetto della temperatura elevata sulla vittima: le fiamme sugli indumenti dovrebbero essere estinte, la vittima dovrebbe essere rimossa dalla zona ad alta temperatura e gli indumenti luminosi e bruscamente riscaldati dovrebbero essere rimossi dalla superficie del corpo. La rimozione della persona ferita dalla zona di pericolo, l'estinzione di indumenti senza fiamma e bruciati dovrebbe essere effettuata con attenzione in modo da non disturbare l'integrità della pelle con movimenti bruschi. Per il primo soccorso, è meglio tagliare l'abbigliamento, soprattutto dove si attacca alla superficie della bruciatura. Gli indumenti strappati dalla pelle non possono; lo tagliano intorno alla bruciatura e applicano una benda asettica sul resto dell'indumento. Spogliare la vittima non è raccomandato, specialmente durante il periodo freddo dell'anno, dal momento che il raffreddamento peggiorerà bruscamente le condizioni generali del corpo e contribuirà allo sviluppo dello shock.

Il prossimo compito di primo soccorso è l'imposizione più rapida di una medicazione asettica secca per prevenire l'infezione della superficie ustionata. A questo scopo, è preferibile usare una benda sterile o un pacchetto individuale. In assenza di uno speciale materiale di medicazione sterile, la superficie della bruciatura può essere chiusa con un panno di cotone pulito, stirato con ferro caldo o inumidito con alcool etilico, vodka, una soluzione di lattato di etacridina (rivanolo) o permanganato di potassio. Tali bende riducono un po 'il dolore.

  • fare qualsiasi lavaggio dell'area di bruciatura,
  • tocca il luogo bruciato con le tue mani,
  • fare una perforazione di bolle,
  • strappare parti di vestiti attaccate al sito di ustioni,
  • lubrificare la superficie ustionata con grasso (vaselina, olio animale o vegetale, ecc.) e cospargere di polvere.
    Il grasso applicato (polvere) non favorisce la guarigione e non riduce il dolore, ma facilita la penetrazione dell'infezione e, cosa più pericolosa, complica enormemente la fornitura di cure mediche e il trattamento chirurgico iniziale dell'ustione.


Con gravi ustioni di II, III, IV grado abbastanza rapidamente sviluppare fenomeni generali, shock.
La vittima deve essere collocata in una posizione in cui è meno preoccupato per il dolore, la copertura calda, per fornire una grande quantità di liquido da bere. Immediatamente dovresti iniziare le misure anti-shock. Per alleviare il dolore, se possibile, è necessario introdurre farmaci (omnopon, morfina, promedol - 1 ml di soluzione all'1%), è possibile dare un caffè caldo forte, tè con vino, un po 'di vodka.

In caso di gravi ustioni, è meglio avvolgere la persona ferita in un lenzuolo pulito e stirato e organizzare una consegna di emergenza all'ospedale. Prima di trasportare il bruciato in ospedale, è necessario immobilizzare il trasporto. L'immobilizzazione dovrebbe garantire che la posizione delle aree bruciate del corpo, in cui la pelle sarà nella posizione più allungata. Per esempio, quando la superficie interna della curva del gomito viene bruciata, l'arto viene fissato in una posizione raddrizzata, quando la superficie posteriore del gomito viene bruciata, il braccio è piegato nella curva del gomito;

È necessario trasportare la vittima con grandi ustioni con estrema cautela, mentre si trova su una parte del corpo che non sia danneggiata (sul lato, sull'addome, ecc.). Per facilitare il trasferimento del paziente, è necessario mettere un tessuto durevole in anticipo (telone, coperta), trattenendo il quale si può facilmente spostare il paziente su una barella senza causare dolore addizionale.

I pazienti con piccole aree di ustioni I e II gradi e talvolta III gradi possono venire all'ospedale. L'assistenza ambulatoriale è fornita a tali pazienti (ad eccezione dei pazienti con ustioni agli occhi, ai genitali e al perineo).

Durante il trasporto è necessario attuare misure per la prevenzione dello shock e con le misure antishock sviluppate.

Rubriche della rivista

La morte per ustioni occupa una posizione guida nella lista generale dei tipi di mortalità. La ragione di questo non è solo ignorando l'aiuto di specialisti con lesioni, ma anche l'incapacità di fornire l'assistenza necessaria. Pertanto, l'effettiva è la capacità di determinare il grado di ustione, nonché di orientarsi nel fornire il primo soccorso alle vittime di ustioni termiche, chimiche, elettriche.

Sintomi, processi locali e generali dopo le ustioni

A seconda del grado di danneggiamento dell'integrità della pelle, di altre parti del corpo da una bruciatura, dei reclami da persone ferite causate da ustioni, la clinica degli effetti delle ustioni è suddivisa in processi locali e generali.

I processi locali hanno le seguenti caratteristiche:

  • L'assenza di malfunzionamenti nel lavoro degli organi interni.
  • Danno della pelle profondo / superficiale, a seconda del grado di ustione: arrossamento della pelle (I st.), Formazione di piccole (II °) o di grandi dimensioni (III °). Bolle, erosione.
  • Tessuto in via di estinzione: necrosi secca / umida. Nel primo caso, il paziente ha una piccola crosta marrone (nera) nella sede dell'ustione seguita da un'ulcera. La necrosi umida è più pericolosa: copre una vasta area, colpisce anche le zone sane.
  • Infiammazione dei linfonodi e / o del tessuto sottocutaneo, ascesso, cancrena delle braccia / gambe: può verificarsi come esacerbazione con grave danno, trattamento di scarsa qualità, a causa di altre caratteristiche.

L'esaurimento dei processi locali avviene in 4 fasi:

  • Da 1 a 10 giorni dopo l'infortunio: un fenomeno infiammatorio, pulizia del tessuto morto.
  • Da 10 a 17 giorni: eliminazione delle ferite non funzionanti.
  • Da 17 a 21 giorni: formazione su un difetto creato da una bruciatura di tessuto temporaneo (granulazione).
  • Dopo 21 giorni: eliminazione della granulazione con tessuto cicatriziale, che aspira la ferita.

Nei processi generali, c'è una malattia da ustione, che è una conseguenza di lesioni evidenti, caratterizzata da trasformazioni di organi / sistemi interni. Come risultato di tali trasformazioni, il corpo viene caricato con tossine che attenuano le capacità del sistema di difesa. C'è uno squilibrio di proteine, il metabolismo del sale dell'acqua.

Nel suo sviluppo, una malattia da ustione passa attraverso 3 fasi, ognuna delle quali è caratterizzata da durata, sintomi:

  • Brucia scossa. Durata da 12 a 72 ore. La causa è il dolore insopportabile, la perdita di volume di liquidi. Dopo il risveglio, la vittima per un breve periodo di tempo è in uno stato eccitato, dopo di che è coperto da un senso di inibizione.

I sintomi si completano:

  1. Sete regolare
  2. Brividi causati dall'attività muscolare.
  3. Febbre.
  4. L'incoerenza dei pensieri.
  5. Aumento / pressione sanguigna normale.
  6. Accelerazione del battito cardiaco.
  7. Riducendo la frequenza della minzione, durante la quale si ha un cambiamento nel colore dell'urina (dal ciliegio scuro al nero), odore.
  8. Perdita di coscienza: nei casi più gravi.

Per trattare un tale shock è permesso solo in ospedale, sotto la supervisione regolare di specialisti medici.

  • Bruci la toxemia. Durata da 2-3 a 11-15 giorni. Diagnosi 2-4 giorni dopo l'infortunio. È prodotto a causa dell'assorbimento di particelle da parte del sistema circolatorio, che derivano dalla rottura di tessuti, tossine. Quando si esamina la vittima, si osservano i seguenti sintomi:
  1. Aumento della temperatura
  2. Stato eccitato
  3. L'incoerenza dei pensieri.
  4. Inoltre, possono verificarsi allucinazioni (visive, uditive), convulsioni.
  5. Le riacutizzazioni non colpiscono un organo o un sistema specifico, ma diversi contemporaneamente: la formazione di coaguli di sangue, miocardite tossica (sistema cardiovascolare); ulcera allo stomaco, infiammazione del pancreas; ostruzione intestinale (TIC); infiammazione / edema polmonare, bronchite (sistema respiratorio); infiammazione dei reni (reni).
  • Septicotoxemia. Dura da 3-4 settimane a 3-5 mesi. La causa di questa condizione è una lesione infettiva di sistemi e organi, un'estesa perdita di proteine. Le lesioni risultanti cessano di stringere, producendo costantemente pus.

Nella fase di setticotossemia, i pazienti si lamentano di:

  1. Brividi causati dalla febbre
  2. Fatica.
  3. Sonno ristretto.
  4. Perdita di peso corporeo (fino al 30 percento).
  5. La formazione di piaghe da decubito.
  6. La sepsi, la polmonite come complicanza, spesso termina con la morte.

Pronto soccorso

Il primo soccorso è un sistema di misure adeguate che devono essere fatte su una vittima di ustioni. Tali misure non solo accelereranno la rianimazione in futuro, ma a volte salveranno vite umane.

Le ustioni, a seconda della loro natura, sono diverse, che classifica anche il tipo di primo soccorso per alcune ustioni:

  • Primo soccorso per ustioni termali:
  1. Neutralizzazione della fonte che ha provocato l'ustione: rimuovere / estinguere gli indumenti fiammeggianti; portare l'oggetto in fiamme. Quando un lembo di materiale si attacca a una ferita, non è necessario cercare di eliminare quest'ultimo.
  2. L'uso di acqua corrente per il lavaggio delle aree danneggiate per ustioni I-II art. e l'inammissibilità di tali misure per le ustioni III art. Nel primo caso, è necessario imporre la sostanza sterile inumidita sulla ferita. Nel secondo - asciutto sterile.
  3. L'uso della novocaina (esternamente) per le ustioni III Art. Con meno gradi, possono essere assunti farmaci antidolorifici.
  4. La necessità di un rifornimento regolare del liquido: acqua purificata regolare, tisana (non un diuretico!).

Se c'è una bruciatura termica della Fase I-II, la vittima è in grado di eseguire queste misure in modo indipendente. Con gradi più severi, ha bisogno dell'aiuto di altri, dottori.

In ogni caso, è necessario consultare un medico se il volto di una persona (cavità orale, occhi, seni nasali), il collo, l'area inguinale è affetto da ustioni, il paziente ha la febbre, il vomito è iniziato e vi è il sospetto di ustioni del tratto respiratorio.

  • Azioni per l'ustione elettrica prima dell'arrivo dei medici. Questo tipo di ustione è caratterizzato dal fatto che quando viene ricevuta, la vittima ha passato una corrente elettrica attraverso il suo corpo, che può causare l'arresto cardiaco, numerose ferite. Una persona che ha sofferto di contatto con una corrente elettrica deve necessariamente consultare un medico - l'arresto cardiaco potrebbe non verificarsi immediatamente, ma diverse ore dopo l'incidente. Il primo soccorso include:
  1. Eliminazione della fonte attuale. Se tale fonte è aperta, per rimuoverla dalla vittima è necessario utilizzare un oggetto che non consenta il passaggio della corrente: oggetti in legno, gomma, plastica.
  2. Fornire un massaggio cardiaco in assenza di polso. Questa procedura deve essere eseguita fino all'arrivo dell'ambulanza, indipendentemente dal fatto che sia possibile sondare l'impulso o meno.
  3. Spruzzo con acqua, l'uso di ammoniaca - in caso di permanenza della vittima inconscia.

Le restanti misure di assistenza per le ustioni elettriche sono identiche a quelle per le ustioni termiche.

  • Pronto soccorso per ustioni chimiche. Quest'ultima è una conseguenza dell'azione di materiali alcalini e acidi sulla pelle, sulle mucose. Con una simile bruciatura, non si verifica la decolorazione della pelle, ma i suoi strati morbidi possono essere distrutti in modo irrecuperabile. Per aiutare una persona che si trova sotto l'influenza di un agente chimico, dovresti:
  1. Elimina la fonte che ha provocato un'ustione chimica.
  2. Pulire la pelle delle sostanze chimiche risciacquando sotto l'acqua corrente (almeno 20 minuti). Se un'ustione causa ossido di calcio, l'acqua non può essere utilizzata - si può verificare una forte reazione chimica. In questo caso, è adatta una soluzione di acqua con zucchero, in cui è necessario immergere il tessuto e adattarlo al sito della bruciatura. Le sostanze che contengono alluminio a contatto con l'acqua normale possono accendersi. Qui è necessario utilizzare olio (benzina, cherosene).
  3. Tratta la ferita con acido acetico o alcali. Per fare questo, sarà necessario diluire un cucchiaino di aceto o soda, rispettivamente, in un bicchiere d'acqua. La prima soluzione viene utilizzata quando la bruciatura è stata ottenuta a causa di alcali, il secondo tipo è rilevante per la neutralizzazione degli acidi.
  4. Dare alla vittima di bere almeno 1 litro di acqua fredda purificata, fornire calore prima dell'arrivo dei medici.

Regole generali per la prevenzione

Una grande percentuale di incendi e ustioni si verifica a causa della negligenza di persone che soffrono lo stesso in seguito. Ci sono precauzioni di base che possono aiutare a ridurre il numero di ustioni:

  • Non c'è bisogno di fumare nel letto.
  • Installando allarmi antincendio in casa, l'ufficio ridurrà il rischio di incidenti. In casa questi allarmi sono consigliati per essere installati non in uno, ma in più copie: una cucina, una stanza con un camino / stufa.
  • Ogni azienda deve avere il proprio piano di evacuazione dai locali in caso di incendio. Con tale piano, ogni dipendente deve conoscere la firma.
  • La possibilità di utilizzare un estintore è una cosa molto utile. Può essere utile non solo al lavoro, ma a casa. Ogni dipendente dovrebbe sapere dove si trova l'estintore.
  • Se uno scaldacqua è installato a casa / in azienda, la temperatura di riscaldamento non deve superare i 50 C.
  • I prodotti di pittura e vernice devono essere sigillati ermeticamente, conservati in una stanza in cui viene costantemente ventilato. Nell'ambito della sala operatoria tali prodotti dovrebbero essere collocati in un contenitore speciale.
  • È necessario controllare regolarmente le condizioni degli scudi e dei loro fusibili. Quest'ultimo dovrebbe essere fatto di materiali affidabili;
  • Il posto per la carta straccia è una cantina.
  • Quando organizzi i saluti, l'area deve essere attentamente considerata, tutte le precauzioni prese.

Fornire il primo soccorso per l'ustione termica

Le ustioni termiche si verificano dall'esposizione a temperature elevate sulla pelle e sui tessuti sottostanti.

Se gli abiti della vittima hanno preso fuoco, dovresti gettargli rapidamente un cappotto, un tessuto spesso, o abbattere la fiamma con acqua.

Le ustioni termiche possono essere massicce, ad esempio durante incendi e incidenti. Le ustioni causate da fiamme libere sono particolarmente pericolose, poiché in questo caso è possibile un danno alle vie respiratorie superiori e una parte significativa del corpo. Più la bruciatura è estesa, peggiore è la condizione generale della vittima e peggiore è la prognosi per il recupero.

I segni clinici di lesioni nel tratto respiratorio superiore sono un'ustione del viso, la presenza di peli bruciati sul viso o nei passaggi nasali, espettorato contenente fuliggine e sindrome da distress respiratorio o respiro sibilante.

Tutte le ustioni termiche sono convenzionalmente suddivise in leggere e pesanti. Le ustioni sono considerate gravi, occupando almeno il 10% della superficie del corpo, in cui la cosiddetta malattia da ustione può svilupparsi nella vittima.

A seconda della profondità del danno tissutale, si notano ustioni di I, II, IIIa, IIIb e IV gradi.

In caso di ustioni, il grado di danno tissutale è minimo. Solo lo strato esterno della pelle è danneggiato - l'epitelio. La vittima ha arrossamento, lieve gonfiore, gonfiore e febbre localizzata della pelle. La guarigione di solito avviene entro 7 giorni con un caratteristico desquamazione della pelle.

L'ustione di secondo grado è caratterizzata dallo sviluppo di una reazione infiammatoria più pronunciata. La vittima avverte un forte dolore acuto, accompagnato da un intenso arrossamento della pelle. Il distacco di epitelio si verifica con la formazione di piccole bolle non accentate con contenuto giallo chiaro. In nessun caso le bolle possono essere forate.

Le ustioni di IIIa sono caratterizzate da necrosi (necrosi) di tutti gli strati della pelle, tranne che per la crescita più profonda. Le bolle in questo caso sono fortemente tese, il loro contenuto è di un colore giallo scuro di consistenza gelatinosa. Quando le bolle scoppiano, viene esposta una superficie rossa brillante bagnata.

In caso di ustioni di grado IIIb, si verifica una necrosi profonda, espressa dal deadening di tutti gli strati della pelle. Le bolle sono piene di liquido con sangue, il fondo delle bolle scoppiate è opaco, secco, spesso con una sfumatura di marmo, indolore quando irritato con alcool e iniezioni.

Bruciore di IV grado - morte non solo della pelle, ma anche dei tessuti sottostanti (tendini, muscoli, ecc.). La superficie bruciata non è sensibile all'irritazione ed è coperta da una crosta - una densa crosta marrone. La profondità del danno tissutale è determinata solo pochi giorni dopo aver ricevuto la bruciatura, quando la vittima sarà in ospedale.

Il trattamento delle ustioni di grado III-IV di solito richiede l'innesto cutaneo.

Pronto soccorso per ustioni termali

La fonte di bruciature termiche sono oggetti caldi, fiamme libere, liquidi caldi e vapore caldo, nonché scosse elettriche. La causa di tali lesioni, il più delle volte, è la disattenzione di una persona o un incidente.

Ci sono fattori di rischio per ottenere una bruciatura termica:

  1. Attività professionali legate alle fonti di effetti dannosi (cuochi, elettricisti, operatori di locali caldaie, ecc.)
  2. Le persone che hanno alcune malattie neuropsichiatriche, in particolare l'epilessia e le persone con disabilità.
  3. Uso improprio di liquidi infiammabili per accensione o riscaldamento (cherosene, ecc.)
  4. Uso irresponsabile di elettrodomestici. Quando si lavora con tutti gli apparecchi è necessario attenersi rigorosamente alla sicurezza, avvertiti su come utilizzare questo o quel dispositivo.

Masterizza classificazione

Le ustioni termiche sono suddivise in estese e non estese. La misura della misurazione è convenzionalmente considerata come la dimensione del palmo di una persona, equivalente all'1% dell'intero tegumento cutaneo. Un'ustione estesa è considerata un'area lesionale fino al 10% e oltre questa cifra viene diagnosticata una bruciatura estesa. Le lesioni domestiche in cucina, danneggiando lo strato superiore dell'epidermide, sono considerate minori. Il danno esteso colpisce gli strati profondi. La profondità del difetto è classificata di 4 gradi.

Bruciatura termica di primo grado

I sintomi di una ustione di primo grado sono: bruciore, dolore moderato, lieve arrossamento e talvolta gonfiore. In tre giorni la superficie della ferita viene ripristinata, senza lasciare tracce.

Usura termica di secondo grado

Danni al secondo grado formano bolle con contenuto liquido. Dopo l'apertura, si formano croste essiccanti (croste) e dopo due settimane la pelle viene ripristinata.

Il terzo grado di ustione termica

Il terzo grado è caratterizzato da lesioni cutanee profonde. Sotto l'influenza di alte temperature, le proteine ​​della pelle e il sangue si coagulano formando una crosta profonda. Sotto, la ferita guarisce, lasciando una cicatrice.

Il quarto grado di ustione termica.

Il grado più grave di danno termico. Colpisce non solo la pelle, ma anche organi, tessuti e ossa. Caratterizzato da carbonizzazione della pelle e necrosi del tessuto danneggiato.

Le ustioni del terzo e del quarto grado sono considerate lesioni gravi. Più spesso, hanno una vasta area che minaccia con una malattia da ustioni che termina con la morte. Un'estesa lesione termica di oltre un terzo della superficie è letale. Le vittime subiscono uno shock doloroso, i prodotti di decomposizione dei tessuti morti causano l'intossicazione del corpo. Ho bisogno di aiuto urgente.

Pronto soccorso per ustioni

Una bruciatura è chiamata danno ai tessuti del corpo a seguito di esposizione a temperature elevate. Oltre alle ustioni termiche sono anche elettriche, chimiche e radiazioni.

Le ustioni termiche o termiche sono le più comuni, specialmente nel gruppo di età più giovane - nei bambini piccoli, la maggior parte delle ustioni si verifica a seguito di scottature con acqua bollente.

Esistono diverse classificazioni di ustioni, nel nostro paese è accettata la classificazione AA. Vishnevsky, separando il danno nel grado a seconda della profondità del danno tissutale. Conoscenza della classificazione consente di navigare rapidamente la situazione e non commettere errori quando si fornisce il primo soccorso. Quindi, secondo Vishnevsky, ci sono 4 gradi di ustioni:

  1. Fase di eritema o arrossamento;
  2. Fase di bolle;
  3. Stadio di necrosi della pelle;
  4. Lo stadio di necrosi della pelle e dei tessuti sottostanti (tessuto adiposo, muscoli, tendini e talvolta ossa), chiamato anche stadio di carbonizzazione.

Le prime due fasi sono attribuite a lieve, terza e quarta - a gravi ustioni o ustioni profonde. Questa divisione è condizionata, poiché non tiene conto dell'area della lesione e delle zone anatomiche speciali (tra cui viso, occhi, regione inguinale, articolazioni), tuttavia, dà un'idea della gravità della lesione e di quali misure di primo soccorso devono essere prese.

Pronto soccorso per ustioni lievi

Le ustioni lievi non richiedono il ricovero in ospedale, di norma il trattamento domiciliare è sufficiente, ma solo se il primo soccorso è stato fornito correttamente. Quindi, con tali lesioni, dopo la cessazione dell'impatto del fattore traumatico, è necessario:

  1. Liberare il posto delle ustioni dai vestiti, se ce n'è uno. In questo caso, è inaccettabile indossare vestiti, perché può ulteriormente danneggiare la pelle (se necessario, il tessuto deve essere tagliato);
  2. Mettere il posto bruciato sotto acqua fredda corrente per 10-20 minuti o applicare un impacco freddo. È inaccettabile usare il ghiaccio per rinfrescare la pelle, perché il congelamento dei tessuti può essere aggiunto alla bruciatura;
  3. Trattare l'area interessata con antisettico. È possibile utilizzare agenti antiburn, ad esempio, Pantenolo, è consentito trattare la superficie bruciata con alcol. Non è possibile utilizzare lo iodio, una soluzione di permanganato di potassio, così come olio, unguenti e creme oleose - che impedisce la circolazione dell'aria;
  4. Applicare una benda sterile non applicata sulla zona danneggiata della pelle, e non utilizzare cotone idrofilo, come le sue fibre sono abbastanza difficili da rimuovere dalla superficie della ferita;
  5. In caso di dolore intenso, somministrare un antidolorifico alla persona ferita. Puoi usare Paracetamolo, Aspirina (è indesiderabile donarlo ai bambini), Nimesil, Nurofen, ecc.

Di norma, queste misure di pronto soccorso per le ustioni lievi sono abbastanza sufficienti. Tali danni guariscono entro 10-14 giorni, il compito principale nel loro trattamento è quello di prevenire ulteriori lesioni alla zona interessata e l'infezione.

Pronto soccorso per gravi ustioni

Nel caso di lesioni termiche di III e IV grado, così come ustioni di II grado che colpiscono ampie aree di pelle o aree anatomicamente significative, l'aiuto è fornito in ospedale, quindi è necessario chiamare la vittima il prima possibile. In previsione dell'arrivo del medico e dopo l'eliminazione del fattore dannoso, le misure di pronto soccorso per gravi ustioni sono le seguenti:

  1. È necessario assicurarsi che non rimangano aree di abbigliamento fumanti. Non è necessario rimuovere gli scarti di vestiti dalla pelle danneggiata;
  2. Chiudere la superficie bruciata con la massima possibile con una benda sterile o almeno pulita;
  3. In caso di ferite profonde, la parte lesa del corpo non deve essere immersa sott'acqua e il ghiaccio non deve essere usato. Invece, inumidire la medicazione con acqua fredda;
  4. Bere la vittima con tè caldo o acqua alcalina calda salata (per la sua preparazione, 1 g di acqua mescolare 1-2 g di bicarbonato e 3 g di sale);
  5. Posizionare l'infortunato in modo tale che la parte bruciata del corpo sia sopra il livello del cuore.

Per usare droghe di scopo locale, anche come Pantenolo, in questo caso non dovrebbe esserlo, il trattamento delle ferite sarà fatto in ospedale.

Pronto soccorso per ustioni elettriche

Il primo soccorso per le ustioni elettriche è quello di isolare la vittima dagli effetti dell'agente dannoso, dopo di che è necessario verificare la presenza di un polso e la respirazione. Se sono assenti, è necessario iniziare la rianimazione - un massaggio cardiaco chiuso, respirazione bocca a bocca o respirazione bocca a naso. Non appena possibile, dovresti chiamare un'ambulanza, continuare la rianimazione finché il polso e la respirazione non si stabilizzano o fino all'arrivo del medico.

Le lesioni cutanee superficiali causate da ustioni elettriche sono trattate allo stesso modo delle ustioni termiche.

Pronto soccorso per ustioni chimiche

Un'ustione chimica è causata dall'esposizione alla pelle o alla mucosa di acidi, alcali e altre sostanze caustiche. Nonostante il fatto che gli agenti dannosi possano essere diversi, il primo soccorso per ustioni di questo tipo inizia allo stesso modo: l'area danneggiata deve essere posta sotto l'acqua corrente per 10-20 minuti. Questo è vero per tutte le ustioni chimiche, ad eccezione delle ustioni con calce viva e acido solforico.

Dopo il lavaggio con acqua, il sito di ustione viene trattato con una soluzione alcalina debole, ad esempio soda (1 cucchiaino da tè per bicchiere d'acqua) o acqua saponata (si consiglia di usare sapone domestico, senza additivi). Le ustioni con acido solforico devono essere trattate con una soluzione alcalina debole, senza precedente lavaggio con acqua.

Ustioni alcaline dopo il processo di lavaggio con una soluzione debolmente acida - una soluzione di aceto o acido citrico farà.

Le ustioni causate dalla calce viva vengono trattate immediatamente con olio o grasso - e questo è l'unico caso in cui vengono usati pomate grassi per rendere il primo soccorso per le ustioni.

Si tenga presente che le ustioni di alcali sono più pericolose perché non formano un confine chiaro tra l'area danneggiata e il tessuto sano. Questa è la cosiddetta necrosi di colliquazione, che tende a diffondersi anche dopo che gli effetti dell'agente dannoso sono stati completati.

Fattori che influenzano la gravità di una scossa elettrica

Tutti i dipendenti sono sottoposti a un nuovo briefing almeno una volta ogni sei mesi per i programmi progettati per svolgere il briefing primario sul posto di lavoro.

Viene impartito un briefing non programmato: quando vengono emanati atti legislativi nuovi o emendati legislativi e regolamentari, contenenti requisiti di protezione del lavoro, nonché istruzioni sulla protezione del lavoro; quando cambia i processi tecnologici, sostituendo o aggiornando attrezzature, apparecchi, strumenti e altri fattori che incidono sulla sicurezza del lavoro; in caso di violazione da parte dei dipendenti dei requisiti di protezione del lavoro, se tali violazioni hanno creato un rischio reale di gravi conseguenze (incidenti industriali, incidenti, ecc.); su richiesta di funzionari di supervisione e controllo di enti statali; durante le pause lavorative (per lavori con condizioni nocive e (o) pericolose - più di 30 giorni di calendario, e per altre opere - più di due mesi); per decisione del datore di lavoro (o della sua persona autorizzata).

Il briefing mirato viene eseguito quando si eseguono lavori una tantum, a seguito di incidenti, disastri naturali e lavori per i quali vengono rilasciati permessi di lavoro, permessi o altri documenti speciali, nonché durante eventi di massa organizzati nell'organizzazione.

La procedura specifica, le condizioni, i termini e la frequenza di svolgimento di tutti i tipi di briefing sulla protezione del lavoro per i dipendenti delle singole industrie e organizzazioni sono regolati dall'industria in questione e dagli atti normativi regolatori intersettoriali sulla sicurezza e la protezione del lavoro.

Pronto soccorso per ustioni termiche, chimiche, elettriche.

Ustioni: danni ai tessuti causati da alta temperatura, corrente elettrica, acidi, alcali o radiazioni ionizzanti. Le ustioni termiche, elettriche, chimiche e radiazioni si distinguono di conseguenza.

Ustioni termiche Il fuoco aperto può ferire la pelle in un secondo. Lo stesso si può dire per il vapore acqueo surriscaldato e il metallo caldo. Tuttavia, un'acqua "innocua" con una temperatura di circa 50 ° C può traumatizzare la pelle, ma entro pochi minuti. Gli effetti dell'esposizione ad alte temperature vanno dalla disfunzione della pelle (respiro, tatto, protezione dalle infezioni, circolazione del sangue) per completare la necrosi (necrosi) non solo di tutti gli strati della pelle, ma anche del tessuto muscolare. I medici hanno isolato ustioni di quattro gradi. Il primo è caratterizzato da arrossamento persistente della pelle; possibile gonfiore. Il secondo grado di ustione aggiunge a questo la formazione di bolle riempite di siero (siero) fluido. In ogni caso è impossibile aprire le bolle: è un percorso diretto alle infezioni e alle cicatrici. Non usare creme o unguenti senza consultare un medico. Entrambi questi gradi di ustione sono superficiali, dopo la guarigione non lasciare cicatrici, ma. anche una bruciatura di primo grado di una vasta area può causare la morte della persona ferita a causa della compromissione della funzione respiratoria della pelle e dell'intossicazione generale del corpo. Quando si verifica una bruciatura di terzo grado, compaiono grandi bolle, riempite con un liquido di colore ambrato, poi appaiono croste gialle o bianche al loro posto e cicatrici rimangono sulla zona della pelle ferita. Il quarto grado è il burnout della pelle e anche i tessuti più profondi. C'è una crosta nera o marrone densa, i vasi sanguigni sono ostruiti.

Il primo aiuto medico per le ustioni è quello di eliminare immediatamente la fonte del calore. I vestiti bruciati si estinguono con acqua, neve, sabbia. Alla vittima viene proiettato un panno spesso, interrompendo il flusso di ossigeno che supporta la combustione. I vestiti sono tagliati, non rimossi! La pelle colpita viene raffreddata con un getto di acqua fredda e trattata con vodka o soluzione alcolica. Sulle ferite da ustione imporre salviettine sterili secche, con grandi ustioni, il paziente viene avvolto in un lenzuolo pulito. Una persona che ha sofferto di ustioni dovrebbe essere ben riscaldata, dal momento che i brividi e una diminuzione della temperatura corporea sono possibili. Hai bisogno di un sacco di bevanda calda: tè o una soluzione di 1 cucchiaino di sale e mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio in 1 litro di acqua. Se possibile, è utile che la vittima prenda un antidolorifico. Per piccole ustioni di primo e secondo grado è utile urinare sulla zona danneggiata. Ampi ustioni e ustioni del terzo e del quarto grado richiedono un ricovero urgente con trasporto delicato (!) In ospedale. Significative dimensioni e ustioni profonde portano allo sviluppo di malattie da ustione. Prima di tutto, c'è uno shock da ustione, quindi il corpo è sottoposto a grave intossicazione dai prodotti di decadimento dei tessuti danneggiati. L'infezione delle superfici bruciate porta alla suppurazione. L'autotrattamento di una malattia da ustione è quasi impossibile, richiede un'assistenza medica qualificata. Non auto-medicare o praticare su altri, in particolare con ustioni termali degli occhi o organi respiratori.

Se le pulizie, le condizioni di lavoro o l'incuria personale rendono comuni ustioni di primo e secondo grado, è utile prepararsi per un uso futuro e disporre di alcuni semplici mezzi di medicina tradizionale: soluzione di propoli al 3%: applicare un panno sterile nell'area bruciata; 40 g di foglie di ortica secca tritata versare 200 ml di soluzione alcolica al 40% (vodka), chiudere bene in un contenitore di vetro e lasciare per due giorni. Strain. Ci infonderemo per inumidire un tovagliolo pulito e bendare l'area bruciata. I medici raccomandano di avere vinylin, succo di kalanchoe, unguento di calendula, linimento di Vishnevsky da medicine pronte nel kit di pronto soccorso domestico.

Ustioni chimiche La causa delle ustioni chimiche è l'esposizione a sostanze chimiche aggressive, più spesso acidi e alcali. La salute, a volte la vita della vittima, dipende dalla velocità e dall'efficacia del pronto soccorso prima dell'arrivo dei medici: il primo passo è rimuovere i vestiti imbevuti di reagente caustico e iniziare immediatamente a lavare le zone colpite con acqua corrente fredda. Questa procedura dovrebbe durare 10-15 minuti se il lavaggio viene avviato immediatamente e almeno mezz'ora se c'è un ritardo. Solo dopo questo, l'area interessata viene trattata con una soluzione di bicarbonato di sodio, se la bruciatura è causata da acido, e una soluzione debole di aceto, se la causa dell'ustione è alcalina. È possibile determinare quale sostanza chimica ha causato la bruciatura dalla superficie di combustione verniciata: una bruciatura con acido solforico dà un colore marrone o nero, un acido nitrico dà un colore giallo-marrone e un acido cloridrico - giallo. Gli alcali bruciati sono incolori. La calce viva dalla pelle non viene lavata e pulita! In caso contrario, la reazione di calce viva con acqua porterà a ulteriori danni termici. La superficie bruciata viene coperta con una medicazione asciutta e sterile e dà al paziente un analgesico. Molto spesso, le ustioni chimiche sono accompagnate da avvelenamento generale del corpo, che richiede un intervento medico. Particolarmente pericolose sono le ustioni corneali con alcali: questo provoca un annebbiamento irreversibile della cornea.

Le ustioni chimiche e termiche si verificano più spesso a causa di negligenza, disattenzione, violazione delle più semplici norme di sicurezza. Osservare la precauzione elementare, quindi questo articolo rimarrà esauriente per voi e sarete in grado, se necessario, di fornire in modo competente il primo soccorso alla vittima.