Vomito nei bambini

Il vomito è un evento abbastanza frequente nella vita di un bambino. Inoltre, più il bambino è piccolo, più spesso può soffrire di vomito periodico. Un bambino può avere vomito per una serie di motivi. Allo stesso tempo, i genitori dovrebbero capire che è impossibile ignorare un sintomo così importante. In alcuni casi, è possibile determinare perché il bambino ha vomitato, per la natura del vomito. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, la manifestazione di vomito in un bambino indica che ha urgente bisogno di assistenza medica.

Il meccanismo del vomito

Con il vomito, vi è un drammatico svuotamento dello stomaco, il cui contenuto esplode attraverso la bocca. Il vomito nei bambini, così come negli adulti, inizia a causa dell'azione del centro vomito, che si trova nel midollo della persona. Il centro emetico può essere eccitato a causa dell'arrivo di impulsi dallo stomaco, dal fegato, dall'intestino, dall'utero, dai reni e dall'apparato vestibolare umano. Può anche essere influenzato dall'irritazione dei centri nervosi. Un chiaro esempio è l'inizio del vomito se una persona odora un odore sgradevole. Inoltre, l'eccitazione del centro emetico può verificarsi a causa dell'azione di droghe, sostanze tossiche.

Prima che il vomito si manifesti, la nausea si sviluppa, la respirazione diventa intermittente e rapida e la salivazione aumenta.

Il meccanismo del vomito stesso è il seguente: inizialmente il diaframma cade in una persona, la glottide si chiude (grazie a ciò, il vomito non entra nelle vie aeree del bambino), si verifica uno spasmo della parte inferiore dello stomaco, mentre la parte superiore si rilassa. A causa della rapida contrazione dei muscoli addominali e del diaframma, il contenuto dello stomaco viene rilasciato e si verifica il vomito.

Cause del vomito

Il vomito nei bambini può svilupparsi per una serie di motivi. Può essere provocato da malattie infettive, malattie gastrointestinali, malattie chirurgiche, malattie del sistema nervoso centrale, dentizione in un bambino, ecc. A seconda della causa esatta del vomito, può verificarsi una volta e più volte, essere scarse e abbondanti. Inoltre, il vomito può verificarsi dopo determinati periodi di tempo. Il cosiddetto vomito acetonemico si manifesta a causa di un eccessivo accumulo di corpi acetonici nel corpo del bambino.

Prima di dare aiuto, è necessario determinare la causa del vomito. Ciò contribuirà a rendere lo studio della natura del vomito. È importante sapere se si tratta di cibo digerito o non digerito, se c'è sangue nelle masse, bile, muco.

Inoltre, dovrebbe essere compreso cosa succede esattamente al bambino - vomito o rigurgito. Di regola, il rigurgito del bambino avviene senza tensione dell'addome. Questo fenomeno è una conseguenza del fatto che lo stomaco è troppo pieno di cibo o aria. In questo caso, qualsiasi medicinale per il vomito per i bambini non avrà alcun effetto.

Il principale pericolo è che i meccanismi nei bambini possano essere imperfetti. Di conseguenza, c'è un alto rischio di vomito nelle vie aeree del bambino. Tuttavia, man mano che il bambino cresce, questo meccanismo è migliorato e, nei bambini di 3 anni, funziona già più agevolmente.

Nei bambini dei primi anni di vita, il vomito si osserva più spesso nelle infezioni acute, così come nell'intossicazione alimentare. Nei bambini più grandi, il vomito è spesso il risultato di patologie del tratto gastrointestinale, malattie del sistema nervoso centrale e disturbi psico-emotivi.

Se si sviluppa un processo infettivo nel corpo di un bambino, il vomito è accompagnato da grave nausea, febbre, debolezza e diarrea. Il vomito grave può accompagnare l'epatite virale.

Malattie addominali chirurgiche sono un'altra causa della manifestazione di vomito sullo sfondo di dolore, stitichezza, diarrea e altri sintomi. Pertanto, le manifestazioni di vomito sono spesso osservate in appendicite, diveticulite, ostruzione intestinale, colecistite e altre malattie. Stabilendo la diagnosi, il medico è necessariamente interessato alle caratteristiche del vomito e del vomito direttamente, prescrive ulteriori studi.

Il vomito nei bambini senza febbre può indicare lo sviluppo di malattie del sistema nervoso centrale. Questo sintomo si manifesta con aumento della pressione intracranica, infiammazione del rivestimento del cervello, epilessia, emicrania e altre malattie. Il vomito notturno indica talvolta un tumore al cervello.

Caratteristiche vomito in un bambino

Il trattamento del vomito nei bambini a casa può essere effettuato solo se non ci sono sintomi pericolosi, indicando la gravità della malattia. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla manifestazione del vomito ai genitori di neonati. Quindi, il vomito del bambino dovrebbe allertare i genitori se ci sono impurità di sangue o macchie marroni nelle masse in eruzione. Un sintomo allarmante è il vomito frequente in un bambino, che compare più di 4 volte nell'arco di 2 ore. In questo caso, è necessario un trattamento immediato, poiché il corpo del bambino viene disidratato molto rapidamente. Inoltre, dovresti consultare immediatamente un medico se la temperatura corporea del tuo bambino aumenta dopo il vomito, c'è una forte letargia, o uno stato semi-conscio o inconscio. Solo uno specialista può dire cosa fare in questo caso, determinare le cause del vomito e prescrivere un trattamento. Dovresti chiamare immediatamente il medico e con la manifestazione di vomito dopo la caduta del bambino, ferita alla testa, in assenza di una sedia. Grave dolore addominale è un altro segnale di avvertimento. Se il bambino ha più di 2 anni, può dirlo ai suoi genitori. Nei bambini più piccoli, la sindrome del dolore è determinata dal comportamento caratteristico. Tutti i sintomi descritti richiedono un monitoraggio immediato delle condizioni del bambino da parte di uno specialista. Pertanto, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

In nessun caso un bambino deve essere lasciato incustodito prima dell'arrivo delle cure di emergenza. Se il vomito si verifica in un bambino senza febbre, nessuna azione attiva deve essere presa prima dell'arrivo del medico. Il bambino ha bisogno di sciacquarsi la bocca dopo un attacco di vomito. Se stiamo parlando del bambino, può lavare la bocca con acqua bollita usando una siringa da 20 cc. Questo aiuterà ad evitare l'irritazione.

In caso di forte aumento della temperatura corporea prima dell'arrivo del medico, il bambino può essere asciugato con un asciugamano bagnato. I rubdown bagnati possono essere praticati se si osserva una temperatura di 39 gradi o più. Forte debolezza in un bambino con vomito provoca una mancanza di appetito, quindi, per nutrire un bambino che soffre di vomito non è necessario.

Perché vomitare nei neonati?

Il vomito in un neonato il primo giorno di vita si osserva di solito se un neonato ha ingerito molto liquido amniotico. In questo momento, il bambino è solitamente sotto il controllo dei medici dell'ospedale. Se il vomito si verifica qualche volta dopo la nascita del bambino, e si notano problemi respiratori e soffocamento occasionale, questi possono essere segni di atresia di Joan (grave restringimento o fusione dei passaggi nasali). Il vomito nei neonati a volte è un segno di ostruzione congenita dell'esofago.

Se nei primi giorni dopo la nascita di un bambino, sviluppa vomito, a cui sono mescolati bile, verdi, feci, il medico può sospettare un'ostruzione intestinale, oltre a danni intestinali dovuti a sepsi, una lesione infettiva e immaturità intestinale.

Oltre ai suddetti motivi, il vomito nei neonati può essere osservato in caso di disturbi del lavoro dello sfintere cardiaco dello stomaco, sviluppo anormale della regione pilorica dello stomaco e lesioni del sistema nervoso centrale. Anche la causa del vomito può essere l'immaturità del tratto gastrointestinale, la mancanza di alimentazione razionale, ecc.

Tuttavia, i genitori dovrebbero capire che il vomito singolo nei neonati non è necessariamente un sintomo di una grave patologia. Il bambino, che è appena stato estratto, deve essere tenuto un po 'in verticale e dopo un po' per nutrirsi.

Di regola, il vomito singolo in un neonato o un neonato si verifica dopo l'alimentazione. Pertanto, dopo aver mangiato si consiglia di tenere il bambino in posizione verticale per un po '.

Vomito psicogeno

Separatamente, è necessario evidenziare l'insorgenza di vomito sotto l'influenza di fattori psicogeni. Il vomito in un bambino può essere il risultato di forte paura, rabbia, ansia. Inoltre, come cause psicogene del vomito, vengono definite malattie con componente mentale, anoressia e bulimia. I medici determinano anche il cosiddetto vomito dimostrativo, che è il risultato del desiderio del bambino di attirare l'attenzione sulla propria persona. Il vomito nei neonati e nei bambini più grandi è possibile anche in caso di alimentazione forzata. In questo caso, il contenuto dello stomaco può eruttare fontana dopo l'alimentazione. La temperatura non aumenta, le condizioni generali del bambino rimangono normali. Sebbene i genitori dovrebbero essere attenti a questo sintomo ed essere sicuri di escludere altre cause di vomito nei bambini. Cosa fare con episodi frequenti di tale vomito, il pediatra spiegherà in dettaglio.

A volte il vomito psicogeno si manifesta ciclicamente, sotto forma di convulsioni, mentre si osservano altri disturbi di natura vegetativa. In questo caso, i genitori devono necessariamente portare il bambino a vedere un neuropatologo. Con un solo vomito i genitori dovrebbero seguire le tattiche di attesa, assicurare al bambino riposo e bere molti liquidi. Dovrebbe bere in piccole porzioni.

Sindrome acetonemica

A volte il vomito ripetuto è il risultato di una crisi acetonemica in un bambino. Questa condizione è caratterizzata dall'accumulo di una grande quantità di acetone e acido acetoacetico nel sangue del bambino. Questa sindrome si sviluppa in bambini con gravi malattie. Inoltre, ci sono casi di sindrome acetonemica primaria. In questo modo, il corpo reagisce al dolore, alle abitudini alimentari, alle forti emozioni. Con la crisi acetonica, ci sono dolori colici nell'addome, nausea, aumenti della temperatura corporea. Nelle urine, nel vomito e nell'aria, che espira un bambino malato, l'odore dell'acetone.

Tali sintomi sono una ragione per riferirsi a un pediatra. Il bambino non ha bisogno di ricevere cibo per 6-8 ore. Per nutrire il bambino dovrebbe essere frequente, con un intervallo di 15 minuti. Si consiglia di bere acqua minerale alcalina, un decotto di frutta secca. Se il bambino rifiuta di bere, il liquido viene iniettato con una siringa o una pipetta. In caso di crisi acetonemica, il tasso di consumo è di 100 ml di liquido per 1 kg di peso corporeo.

Pronto soccorso per il vomito

I genitori devono assicurarsi che il vomito non entri nel tratto respiratorio del bambino. Se il bambino ha iniziato a vomitare mentre si alimentava, allora dovrebbe essere fermato per due ore. Per evitare che il vomito penetri nelle vie aeree del bambino, è necessario girarlo su un fianco e tenerlo in posizione semi-verticale, o sollevarlo e tenerlo in posizione verticale.

Prima dell'arrivo del pediatra, il bambino deve bere il liquido in piccole porzioni. Allo stesso tempo, non è possibile irrigare autonomamente lo stomaco, somministrare al bambino i farmaci.

Quali farmaci possono aiutare un bambino con nausea e vomito

Cosa dare a un bambino con vomito? Questa è una domanda che preoccupa tutti i genitori. Per vomito si intende un improvviso svuotamento dello stomaco attraverso la bocca. Questo fenomeno si verifica molto spesso nei bambini piccoli. Le ragioni del suo aspetto sono molto diverse. Ciò può essere una conseguenza dell'uso di prodotti, farmaci, ingestione di infezioni o patologia del sistema nervoso centrale. Nella maggior parte dei casi, il vomito è preceduto da nausea, salivazione eccessiva e respiro profondo. Il vomito è una condizione molto pericolosa, poiché con il suo decorso a lungo termine vi è un alto rischio di disidratazione del corpo del bambino, che comporterebbe una serie di complicazioni. Nei casi più gravi, la disidratazione può essere fatale.

1 Come alleviare le condizioni del bambino prima dell'arrivo dei medici?

Il primo soccorso per il vomito implica diverse regole importanti:

  1. È vietato lasciare il bambino da solo se ha frequenti impulsi di vomito.
  2. Con il vomito, c'è il rischio di vomito che penetra nel tratto respiratorio. Questo può causare asfissia. Al fine di non esporre la vita del bambino al pericolo, è necessario girarlo su un fianco e metterlo nel letto a metà verticale.
  3. Dopo ogni attacco di vomito, gli esperti consigliano di pulire bene la bocca del bambino con acqua pulita. Queste manipolazioni aiuteranno ad evitare la comparsa di irritazioni sulla pelle. È molto comodo risciacquare la bocca con una siringa senza ago.
  4. Prima dell'arrivo dei medici, è necessario assicurarsi che il bambino sia a letto. L'attività fisica può solo aggravare la situazione.
  5. Non puoi dare al bambino alcun farmaco forte da solo. Abbastanza spesso, i genitori stessi sono da incolpare per il fatto che le condizioni dei loro figli si stanno deteriorando. Le medicine scelte in modo errato possono danneggiare il bambino.
  6. Se ci sono impurità nel sangue nel vomito, il bambino deve essere messo a letto e mettere una bolla di ghiaccio sullo stomaco. Puoi anche dare una briciola per ingoiare un pezzo di ghiaccio. Il freddo contribuirà al restringimento dei vasi sanguigni e interromperà l'emorragia. Se ci sono gocce di sangue nel vomito, allora non vale la pena di annaffiare il bambino. Se una madre dà a un bambino malato un sacco di liquido in presenza di sangue nel vomito, allora non dovrebbe attendere la normalizzazione dello stato del bambino.
  7. Temporaneamente bisogno di rifiutare di mangiare.

2 trattamento farmacologico

I farmaci per il vomito per i bambini sono diversi dai farmaci che sono più comunemente usati per trattare gli adulti. Tutti i prodotti farmaceutici per bambini devono contenere un dosaggio ridotto di farmaci.

Attualmente, le farmacie hanno molti farmaci che sono disponibili sotto forma di sospensioni e sciroppi dolci. Ai bambini piacciono molto di più queste droghe, quindi gli esperti consigliano loro di prestare attenzione a loro. Si consiglia di tenere i medicinali dei bambini separatamente dagli adulti (in modo da non mescolarli accidentalmente).

Smecta è un rimedio molto popolare ed efficace che viene spesso usato quando il vomito si verifica nei bambini. Questo medicinale è un eccellente aiuto per le infezioni intestinali. Smektu dovrebbe essere preso dai primi giorni della malattia. Questo medicinale per il vomito è in polvere. Durante il giorno, devi usare almeno 2-3 sacchetti di Smekta. Il corso del trattamento dura in genere da 3 a 7 giorni. Con la sua azione, questo medicinale può essere paragonato al carbone attivo (solo Smecta è un medicinale più forte).

Enterofuril è un altro rimedio che contribuirà a migliorare la condizione delle briciole durante il bavaglio. Questo medicinale è disponibile in capsule o in sospensione. È un antibiotico intestinale che distrugge quasi tutti i patogeni del vomito. Il dosaggio di Enterofuril dipende direttamente dall'età del bambino. Prendi questo farmaco dovrebbe essere due volte al giorno per 1 settimana.

Se il vomito è accompagnato da stitichezza, gli esperti spesso prescrivono briciole di candele con glicerina. Questi farmaci non dovrebbero essere usati per troppo tempo, altrimenti c'è un alto rischio di complicanze.

Mezim-forte è disponibile in forma di pillola. Tale medicina può essere prescritta sia per gli adulti che per i bambini. Mezim-forte contiene enzimi che aiutano il corpo di un bambino a digerire il cibo.

Se la dysbacteriosis diventa la causa del bavaglio, allora i medici consigliano di dare Primadophilus al bambino, che è disponibile sotto forma di capsule o polvere. Questo strumento contiene bifidobatteri e lattobacilli. Per i bambini di età inferiore a 5 anni, non deve essere somministrata più di 1 capsula di Primadophilus durante il giorno.

Creonte 10.000 viene spesso prescritto per il vomito nei bambini. Questo medicinale è prodotto sotto forma di capsule, che si aprono molto facilmente e il loro contenuto viene versato in alimenti liquidi o bevande.

Motilium per bambini non è meno popolare. Questo medicinale è disponibile in sospensione. Avendo dato al bambino Motilium, puoi contare sul fatto che i miglioramenti appariranno molto presto. Un tale rimedio aiuta anche con vomito e nausea molto gravi. Il dosaggio di questo farmaco dipende dall'età delle briciole.

Puoi curare il vomito in un bambino con l'aiuto di compresse come Lactofiltrum. Questo medicinale inibisce i batteri e contribuisce alla rapida eliminazione delle tossine dal corpo del bambino. Laktofiltrum è scaricata nel caso in cui il vomito nel bambino sia diventato la causa di disbiosi, intossicazione alimentare o allergie alimentari. Il dosaggio significa che dipende dall'età del bambino. I bambini dagli 8 ai 12 anni possono ricevere il farmaco tre volte al giorno.

3 Come affrontare la disidratazione?

Come accennato in precedenza, con forte impulso emetico nei bambini c'è un alto rischio di disidratazione. In questo caso, Regidron aiuterà con nausea e vomito. Questo rimedio è usato per reintegrare i liquidi con grave diarrea e vomito. Regidron è prodotto sotto forma di polvere che deve essere diluita in acqua tiepida. 1 sacchetto di farmaco deve essere riempito in 1 litro di acqua calda e innaffiato il bambino durante il giorno a piccoli sorsi.

Per ripristinare il sale e il volume del liquido nei bambini al di sotto di 1 anno di età, gli esperti consigliano di dare al bambino una formula o un seno il più spesso possibile. Se un bambino mangia una miscela, in nessun caso dovrebbe essere cambiato. Negli intervalli tra l'alimentazione del bambino, l'acqua deve essere annaffiata con Rehydron. Un infante deve bere 60-120 ml di questo vomito dopo ogni episodio di vomito. Per questi scopi, puoi usare un cucchiaino o una siringa senza ago. È necessario dare una tale droga ai bambini fino al momento in cui la mollica non soddisfa completamente la sua sete. Se immediatamente dopo aver bevuto un bambino ha vomitato, allora dovresti provare a dargli da bere di nuovo.

Per ripristinare sali e liquidi nei bambini di età superiore a 1 anno, è necessario dar loro da mangiare con cibi familiari. Nella dieta, il bambino dovrebbe avere molta carne, verdure bollite, prodotti farinacei e latticini. Al momento della dieta le briciole devono eliminare tutti i dolci. Dopo diversi episodi di vomito, al bambino devono essere somministrati 50 ml di liquido terapeutico per 1 kg di peso. Dopo un po 'di tempo, il bambino può iniziare a dare 100 ml del farmaco dopo ogni episodio di vomito. Come nel caso dei bambini, se immediatamente dopo aver bevuto il bambino ha vomitato, allora dovrebbe essere di nuovo somministrato un drink a Rehydron.

4 Medicina di erbe

Nausea e vomito aiuteranno non solo le droghe, ma anche le ricette della medicina tradizionale. Molto spesso, i rimedi casalinghi che contengono erbe e piante sono usati per normalizzare la condizione delle briciole:

  1. L'acqua di aneto è un eccellente rimedio casalingo per gli impulsi emetici frequenti e forti. 1 cucchiaino i frutti devono essere tenuti in 1 tazza di acqua bollente per 15 minuti. Successivamente, la texture risultante dovrebbe essere brasata a bagnomaria per almeno mezz'ora. Durante il giorno, al bambino dovrebbe essere dato 1 cucchiaino. una tale droga Può anche essere usato per il trattamento dei bambini.
  2. Aiuta il tuo bambino a vomitare con la bile, puoi usare la tintura di foglie di menta piperita. 2 cucchiai di materie prime devono essere riempiti con 1 tazza di acqua bollente, attendere 2 ore e bere 1 cucchiaino. 5 volte al giorno. La menta piperita vanta eccellenti proprietà antispasmodiche e coleretiche.
  3. Non meno popolare è un rimedio per il vomito, come la tintura di melissa. Versare 1 cucchiaio di materia prima in una ciotola, versare 400 ml di acqua bollente, avvolgerlo con una sciarpa calda e attendere 60 minuti. Dopo 1 ora, lo strumento deve essere filtrato, riscaldato e bere 1/2 cucchiaio. ogni 2 ore.
  4. Se un bambino ha 3 anni o più, può essere trattato con decotto di valeriana: 1 cucchiaino. La radice di valeriana essiccata finemente tritata deve essere versata con 1 tazza di acqua calda, cuocere a bagnomaria per 15 minuti, attendere fino a quando il mezzo si raffredda e filtrarlo. Prendi dentro un decotto di valeriana necessario tre volte al giorno per 1-2 cucchiaini.

I farmaci per il vomito possono essere sostituiti dalla seguente raccolta non meno efficace: in quantità uguali bisogna mescolare la menta piperita, la camomilla della farmacia e la melissa medicinale. Inizialmente tutte le erbe devono essere tagliate. Versare 1 cucchiaio della raccolta in una tazza di acqua bollente, chiudere il coperchio e lasciare agire per 30 minuti. Filtrare la tintura finita e dare al bambino sotto i 3 anni a 1/2 cucchiaino. tre volte al giorno.

5 Altri strumenti popolari

A casa, preparando una soluzione che può essere data alla mollica invece di Regidron. Per la sua preparazione in 1 litro di acqua bollita deve essere sciolto 1/2 cucchiaino. soda e sale. Aggiungere 4 cucchiai di zucchero alla consistenza risultante e mescolare tutto accuratamente. L'ingestione di tale soluzione dovrebbe essere durante tutto il giorno a piccoli sorsi.

Quando vomita un bambino può essere dato un cotogno al forno. Inoltre, questo frutto può essere consumato crudo. La pre cotogna deve essere grattugiata.

Sostituire i farmaci può essere l'acqua di zenzero.

Per la sua preparazione in 1 tazza di acqua calda, 1/6 cucchiaino. Dovrebbe essere mescolato. polvere di radice di zenzero. Questo strumento aiuterà in breve tempo a far fronte a nausea e vomito. Può anche essere usato per trattare bambini fino a 3 anni. Tali briciole dovrebbero essere date acqua di zenzero per 1-2 cucchiaini. tre volte al giorno.

I farmaci e i rimedi casalinghi per il vomito nei bambini non possono essere comunque utilizzati senza previa consultazione con uno specialista. Cosa dare al bambino, devo dire un medico esperto. L'autotrattamento è spesso la causa di una reazione allergica o di un brusco deterioramento della salute delle briciole.

Cosa dare a un bambino con vomito: antiemetici

Quando un bambino ha vomito, molti genitori si fanno prendere dal panico. In effetti, una tale reazione del corpo è protettiva, ed è inerente a ogni bambino. Ci sono molte ragioni per cui un bambino può essere tirato fuori - può essere lesioni cerebrali e infezioni nell'intestino. Inoltre, può verificarsi vomito se il bambino ha mangiato un prodotto scadente. In ogni caso, ogni genitore dovrebbe sapere come fornire il primo soccorso al figlio. Il pericolo di patologia sta nel fatto che il bambino può sperimentare la disidratazione.

In questa pubblicazione, consideriamo tutte le possibili opzioni che possono alleviare le condizioni del bambino.

Come dare il primo soccorso?

Prima che si possa notare un attacco di vomito, scottature della pelle, il bambino può lamentarsi di vertigini, inoltre ha marcato una saliva abbondante. Il compito del genitore è di calmare il bambino (è importante mantenere la calma da soli), e quindi determinare se il bambino ha bisogno di cure mediche urgenti.

Quindi, chiamare il medico a casa è necessario nei seguenti casi:

  • se tuo figlio ha meno di 3 anni;
  • le convulsioni si ripetono con la stessa frequenza, mentre il vomito dura per 24 ore;
  • c'è la diarrea, la febbre;
  • noti che il bambino è diventato letargico, debole e apatico;
  • si osserva un'eruzione sulla pelle;
  • chiazze di sangue o di bile sono presenti nel vomito.

Devi chiamare un pronto soccorso quando:

  • il vomito cadeva direttamente nel tratto respiratorio;
  • il bambino vomita perché ci sono oggetti estranei nel lume dell'esofago;
  • tuo figlio si lamenta di dolori addominali;
  • se sospetti che il vomito sia stato causato da un trauma cranico;
  • il bambino perde periodicamente coscienza.

È importante non perdere il momento e cercare un aiuto qualificato, perché il ritardo in alcuni casi può minacciare la vita del bambino.

Compresse con vomito: assorbenti

I sorbenti sono attualmente gli agenti farmacologici più sicuri, ma allo stesso tempo efficaci che sono importanti da prendere per fermare il vomito in un bambino e prevenire l'intossicazione. Il compito principale delle compresse è quello di legare le tossine e rimuoverle dal corpo. Pertanto, gli assorbenti sono solitamente usati per l'avvelenamento.

È possibile applicare i mezzi di questo gruppo a bambini di qualsiasi età. Soprattutto, non hanno un impatto negativo sulla microflora intestinale, cioè non ci saranno effetti negativi dopo il trattamento.

Considera i sorbenti più popolari che sono rilevanti da usare se il bambino ha vomito:

  1. Carbone attivo Sicuramente tutti sanno di queste pillole nere - devono essere presenti in qualsiasi kit di primo soccorso. Le compresse hanno una struttura porosa, grazie alla quale assorbono le tossine - pur essendo assolutamente sicure per il bambino. Il dosaggio deve essere calcolato in base al peso del bambino - 1 compressa per 1 kg di peso corporeo.
  2. Il carbone è bianco. Può essere utilizzato a un dosaggio inferiore rispetto al carbone nero, poiché le compresse hanno elevate proprietà di assorbimento, pertanto sono più efficaci. Ancora una volta - se il carbone nero può provocare stitichezza, allora con il bianco questo non accade, ha un effetto benefico sull'attività del tratto gastrointestinale. Va notato che l'istruzione afferma che non è consigliabile assumere queste compresse per bambini di età inferiore ai 14 anni. Infatti, i medici prescrivono spesso questo assorbente ai bambini.
  3. Smecta. La forma di rilascio è polvere bianca. Il farmaco è perfetto per i bambini di qualsiasi fascia di età, mentre non solo rimuove le tossine dal corpo, ma protegge anche la mucosa gastrica dagli effetti negativi del succo gastrico (prendendo Smektu, si può essere sicuri - si è protetti in modo affidabile dalla gastrite). Ma c'è un lato negativo di questo assorbente - può causare stitichezza.
  4. Enterosgel. Rilascio di forma - gel. È interessante notare che il sorbente può essere preso dalla nascita. È considerato un ottimo farmaco, è raccomandato dai medici per avvelenare, così come E. coli. Rimuove efficacemente le tossine, senza causare alcun danno al corpo.
  5. Polyphepan. È prodotto sotto forma di granuli, il principale ingrediente attivo è la lignina. È prodotto da aghi di legno. Lo scopo principale della lignina: assorbire le tossine che avvelenano il corpo e rimuoverle delicatamente. Contribuisce alla normalizzazione del tratto digestivo. Puoi dare dalla nascita.
  6. Polisorb. Il principale ingrediente attivo è il biossido di silicio. Assorbe efficacemente tutte le sostanze nocive, così i pediatri spesso lo prescrivono per i bambini con vomito. Dosaggio - individuale, è selezionato in base al peso corporeo.
  7. Enterodesum. Il principale ingrediente attivo è il povidone. Il sorbente è prodotto sotto forma di polvere.
  8. Filtrum. La base delle compresse - lignina. L'agente farmacologico è autorizzato per l'uso da parte dei pazienti più giovani (dalla nascita), per renderlo conveniente per un bambino piccolo a prenderlo, le compresse devono essere schiacciate e mescolate con acqua.

Tutti questi assorbenti sono sicuri ed efficaci. Si consiglia ai genitori di avere almeno uno di loro nel kit di pronto soccorso per dare il primo soccorso al bambino nel caso in cui il vomito abbia inizio.

Dovrei limitare il cibo del bambino?

Se il bambino ha vomito, di norma i genitori hanno paura di dargli da mangiare a causa del fatto che puoi provocare un altro attacco. Questo è vero: saltare diversi pasti sarà rilevante, dal momento che il corpo ha bisogno di forza per liberarsi delle tossine e spenderli per digerire il cibo non è saggio. Naturalmente, per affamare il bambino per lungo tempo - ma finché il vomito è regolare, il cibo dovrebbe essere scartato, i prodotti non saranno comunque assorbiti e il corpo del bambino non riceverà i nutrienti da loro.

Per quanto riguarda i bambini, in questo caso dovrebbe essere fatta un'eccezione. La nutrizione regolare svolge un ruolo importante per il normale funzionamento del corpo, quindi se un bambino ha vomito, non è necessario fare pause nella dieta.

Succede che anche con il vomito, il bambino chiede di mangiare. Se il corpo richiede - non ha bisogno di rifiutare, ma è importante considerare le seguenti regole:

  1. Il cibo dovrebbe essere somministrato spesso, ma in piccole porzioni.
  2. Tutto il cibo dovrebbe essere caldo.
  3. La migliore opzione - piatti vegetariani leggeri, sono ben assorbiti e non piangono pesantezza allo stomaco.
  4. Non dare al tuo bambino grasso, salato o piccante.
  5. Non puoi dare al bambino cibi dolci - possono provocare processi di fermentazione nel corpo, e questo è altamente indesiderabile dopo che il bambino ha vomitato.
  6. Anche i frutti freschi in questa situazione sono proibiti, perché contengono una grande quantità di fibre, che tende ad irritare l'intestino.

Dovrei bere durante il vomito?

La risposta a questa domanda è inequivocabile - ovviamente ne vale la pena! Il fatto è che con il vomito c'è una forte disidratazione del corpo, gli elementi traccia utili vengono lavati via e questo è irto di conseguenze negative. È necessario dare a un bambino una bevanda regolare, questa è una delle condizioni più importanti per il vomito.

Anche se il bambino vomita con l'acqua, deve continuare a bere. A poco a poco, almeno qualche sorso, ma questo dovrebbe essere fatto regolarmente. Ancora una volta, l'acqua dall'esterno è necessaria in modo che il corpo del bambino non diventi disidratato, altrimenti la salute della prole peggiorerà ancora di più: debolezza, vertigini - tutto questo è presente durante la disidratazione, per non parlare del fatto che gli organi interni soffrono.

Gli esperti con il vomito raccomandano acqua potabile con l'aggiunta di soluzioni speciali per la reidratazione. Grazie ai mezzi è possibile ripristinare la perdita di liquidi persi nel corpo. Uno degli strumenti più popolari in questo gruppo è Regidron.

Questo è interessante: se non hai a portata di mano una soluzione del genere, puoi prepararla tu stesso. Per fare questo, aggiungere 60 grammi per litro d'acqua. zucchero, 30 grammi. sale e 30 gr. soda.

Se il bambino rifiuta di bere la soluzione di reidratazione, e questo può accadere perché ha un sapore sgradevole, in questo caso puoi annaffiarlo con altre bevande. Fusti di brodo o altre bacche, tintura di uvetta o un tè molto debole. Non è necessario bere troppo caldo o freddo - dovrebbe essere vicino alla temperatura del corpo del bambino. Questo fattore è di grande importanza, perché in questo caso il fluido viene assorbito più velocemente dal corpo e non provoca un secondo attacco.

Quali farmaci aiutano il vomito?

Vale la pena fare subito una prenotazione che è altamente indesiderabile iniziare l'automedicazione senza la raccomandazione di un medico. Qualsiasi agente farmacologico ha le sue peculiarità di azione sul corpo, controindicazioni, quindi, al fine di prevenire danni al bambino, è necessario consultare il pediatra.

I preparati anti-tonici agiscono sui recettori centrali (sono responsabili del riflesso del vomito). Pertanto, effetti collaterali come la tachicardia, vertigini, problemi alla vista possono essere spesso riscontrati negli effetti collaterali dei farmaci per il vomito.

Inoltre, il genitore deve capire chiaramente che l'antiemetico eliminerà solo la nausea nel bambino, ma la causa del vomito rimarrà, cioè il farmaco rimuove solo i sintomi. Non è necessario dare tali medicinali, se il pediatra non è ancora arrivato - in considerazione del fatto che sarà molto più difficile determinare la causa di conseguenze spiacevoli con loro.

Quindi, considera i farmaci più popolari che ti permettono di bloccare il vomito:

  1. Reglan. Blocca il centro responsabile del bavaglio. Forma di rilascio - pillole, ampolle (se un bambino non è in grado di prendere una pillola, gli viene fatta un'iniezione). Assegna pazienti di età non inferiore a 2 anni. Il dosaggio per ogni individuo, può solo determinare il medico.
  2. Air-Sea. Assegna ai bambini che hanno un attacco di vomito causato dal mal di mare. Combatte efficacemente sensazioni spiacevoli. Se i genitori sanno per certo che il loro bambino sta ondeggiando sulla strada - in questo caso, è importante dare una pillola 30 minuti prima che la famiglia se ne vada. C'è un effetto collaterale - provoca sonnolenza.
  3. Motilium. Lo strumento ha lo scopo di normalizzare il lavoro del tratto gastrointestinale. È importante dare al bambino se non solo vomitare, ma anche coliche, gonfiore. Può essere acquistato come sospensione - per i bambini piccoli, e sotto forma di compresse / pillole - per i bambini più grandi. Il principale ingrediente attivo è il domperidone, inibisce l'attività del centro responsabile del riflesso del vomito e ha anche la capacità di accelerare la transizione del cibo mangiato nel tratto gastrointestinale. I bambini possono bere da 2 anni, ma è necessario essere consapevoli dei possibili effetti collaterali - irritabilità eccessiva, insonnia.
  4. Riabal. Ha la capacità di bloccare i recettori speciali che si trovano nel tratto digestivo. Dopo l'applicazione, il tono della muscolatura liscia diminuisce, mentre diminuisce la secrezione del succo gastrico. Vale la pena applicare la medicina se il bambino ha vomito accompagnato da dolore addominale. Rilascio del foma - sciroppo (può essere usato fin dalla nascita), così come pillole - sono prescritte se il bambino ha già 6 anni.
  5. Bromopride. Migliora la peristalsi gastrointestinale, tende anche a bloccare il riflesso del vomito. Forma di rilascio - capsule (per i bambini più grandi) e candele - per i più piccoli.

Infine, vorrei dire che il dovere di ogni genitore è quello di monitorare lo stato del bambino ogni minuto. Le convulsioni di vomito in alcuni casi possono essere sintomi di gravi patologie, pertanto è impossibile ritardare il trattamento al pediatra.

Cosa si può dare a un bambino con nausea e vomito: quali farmaci antiemetici sono necessari per il rotavirus e l'avvelenamento?

Nausea e vomito sono sintomi estremamente sgradevoli, con la manifestazione di quali genitori cercano di alleviare le condizioni del bambino il più rapidamente possibile. Quali fattori inducono il vomito? Come dare il primo soccorso al bambino - cosa dare al bambino con il vomito? Affronteremo questi problemi insieme.

Nausea e vomito - sintomi che devono essere eliminati il ​​prima possibile e per identificare la causa del loro verificarsi

Provoca vomito in un bambino

Se un bambino ha vomito, non è necessario farsi prendere dal panico. Dovresti chiamare il medico per stabilire le cause della malattia, dare al bambino il primo soccorso, calmare, dare da bere acqua dopo l'attacco. Il trattamento può essere prescritto solo dopo che il medico ha diagnosticato e scopre perché si verificano nausea e vomito.

avvelenamento

L'avvelenamento è al primo posto tra le cause che causano nausea, vomito e crisi di feci nei bambini. Se, oltre a soffocare, il bambino si lamenta di un dolore acuto nell'addome, la sua temperatura aumenta, appare un brivido, nel vomito e nelle feci si possono vedere residui di cibo, muco e sangue, è molto probabile una forma grave di avvelenamento.

Appendicite e gastroenterite

Nausea, vomito, attacchi acuti dolorosi e crampi addominali possono indicare appendicite acuta o sviluppo di gastroenterite. Per ognuna di queste condizioni, il bambino ha bisogno di cure mediche. Nel primo caso, sarà richiesto un intervento chirurgico e nel secondo, c'è il pericolo di infezione degli altri.

Rotavirus e altre infezioni intestinali

Il rotavirus è un'infezione intestinale che può manifestarsi in modi diversi. In alcuni bambini, il quadro clinico è simile alle manifestazioni di avvelenamento, in altri ha molto in comune con i sintomi dell'infiammazione respiratoria. La prima opzione è più comune, accompagnata da vomito e febbre. Differenziare il rotavirus dall'avvelenamento aiuterà il medico.

meningite

Se ci sono tracce di sangue marrone o rossastro nel vomito, la temperatura aumenta fortemente, le convulsioni si ripetono 2-3 volte all'ora, mentre il bambino non riesce a portare le ginocchia al mento, e quando inclina la testa in avanti lamenta forti dolori alla nuca - questo può indicare sullo sviluppo della meningite. È urgente chiamare un'ambulanza.

Vomito a causa di fattori esterni

A volte il vomito provoca l'eccesso di cibo, il consumo di cibi non familiari, lo stress grave, bruschi cambiamenti nella dieta e nella dieta (ad esempio, nei viaggi). In alcuni casi, il sintomo indica un colpo di sole. Alcuni bambini provano nausea e vomito a causa della cinetosi durante il trasporto.

Pronto soccorso per vomitare bambino

Il vomito in un bambino, specialmente nei neonati, è una condizione pericolosa associata a una rapida perdita di liquidi. I genitori dovrebbero chiamare immediatamente il medico e cercare di far bere più acqua al bambino. È impossibile offrire una grande quantità di bere in una bevanda - questo può provocare un secondo attacco. L'acqua può bere un po ', ma spesso.

Quando nausea e vomito, al bambino dovrebbe essere offerto di bere acqua pulita - spesso, ma a piccoli sorsi.

Dopo la cessazione di un attacco di vomito, non è consigliabile somministrare al bambino antiemetico, perché la causa della nausea non è completamente nota. Il piccolo paziente ha bisogno di essere rassicurato, lascialo riposare e acquisire forza. Se il bambino ha fame, mentre sono passate diverse ore dall'attacco, puoi offrirgli dei cracker di grano o del porridge di riso bollito (sull'acqua).

Cosa non si può fare?

I genitori dovrebbero ricordare con fermezza cosa non puoi fare quando il bambino vomita:

  1. Prima di tutto, è vietato lasciarlo solo - c'è il rischio che il bambino soffochi il vomito, specialmente se è un bambino.
  2. Non applicare calore - se l'attacco è causato da appendicite, peggiorerà le condizioni del paziente.
  3. E 'vietato offrire al bambino del cibo fino a quando il vomito non si è completamente fermato - diverse ore devono passare dal momento dell'attacco in modo che possa mangiare.
  4. In attesa del medico non è consigliabile dare alcun farmaco. Quando l'avvelenamento non può usare farmaci antiemetici, in quanto impediscono la rimozione di tossine dal corpo.

Trattamento farmacologico di nausea e vomito in un bambino

Quali farmaci dovrebbero essere dati a un bambino per curare nausea e vomito? Nella scelta dei farmaci, è importante considerare l'età del bambino.

Cosa può essere dato a un bambino di età inferiore a 1 anno?

Si consiglia ai bambini di età inferiore a un anno di dare uno spasmo. Si presenta sotto forma di compresse, sciroppo e soluzione iniettabile, a volte causando tali effetti collaterali come costipazione e ipertensione arteriosa. È necessario nutrire il bambino con soluzioni di reidratazione, come Humana Electrolyte, Regidron, Hydrovit, ecc.

Preparati da vomito per un bambino 2-3 anni

Dall'età di due anni puoi dare sospensione a Motilium (ti consigliamo di leggere: analoghi del farmaco "Motilium" per bambini). Riduce l'intensità degli attacchi emetici e ne impedisce il ripetersi. Anche per i bambini che hanno raggiunto l'età di tre anni, è possibile applicare Reglan sotto forma di iniezioni. Contro il vomito della natura vestibolare e psicogena dello strumento è inefficace.

Rimedi per la nausea per i bambini dai 4 anni in su

I bambini di età superiore ai 4-5 anni comprendono già la necessità di assumere farmaci per la malattia e l'elenco dei farmaci approvati per loro è molto più ampio. Il bambino viene prescritto farmaci dal gruppo di sorbenti, secondo le indicazioni - agenti antibatterici e antispastici.

Le supposte rettali di Domperidone mostrano anche un'elevata efficacia - sono indispensabili quando non è possibile assumere farmaci per via orale. Il trattamento viene effettuato su prescrizione del medico. Prima di utilizzare qualsiasi mezzo è necessario leggere attentamente le istruzioni.

Il ricevimento di qualsiasi farmaco antiemetico deve essere coordinato con il medico curante.

Farmaci antiemetici

Prima di usare qualsiasi farmaco antiemetico per bambini, si raccomanda di consultare un medico. Egli consiglierà l'insieme ottimale di farmaci, in base alle ragioni del malessere, alla gravità delle condizioni del paziente, alla sua età e (se necessario) al peso corporeo. È impossibile prescrivere farmaci solo ai bambini.

Compresse e soluzione iniettabile di Seercal

Reglan è un efficace farmaco antiemetico disponibile sotto forma di soluzione iniettabile (per la somministrazione intramuscolare e endovenosa tramite iniezioni), nonché sotto forma di compresse. Nelle farmacie, viene rilasciato solo se esiste un modulo di prescrizione. Controindicato fino a 24 mesi. All'età di 2-14 anni viene prescritto con estrema cautela.

Le iniezioni di Cerukal sono somministrate per via intramuscolare, con un dosaggio corrispondente all'età:

  • da 3 anni: 0,1 mg per 1 kg di peso (dose massima giornaliera - 0,5 mg per 1 kg);
  • Da 14 anni: 10 mg (1 fiala) fino a 4 volte al giorno.

Le compresse sono prescritte a bambini di età superiore a 14 anni con un dosaggio di 0,5-1 pezzi fino a 3 volte al giorno.

Sciroppo e pillole ma spasmo

Lo spasmo è un farmaco spasmolitico a base di prominio di bromuro. I bambini sopra i 6 anni lo prendono come una pillola. Sotto forma di mezzi sciroppi assegnati ai bambini fin dai primi giorni di vita. Nel calcolare il dosaggio per un bambino, è necessario considerare la sua età in mesi:

  • fino a 3 mesi - 1 ml;
  • fino a 6 mesi - 1-2 ml;
  • fino a 1 anno - 2 ml;
  • fino a 2 anni - 5 ml;
  • fino a 6 anni - 5-10 ml.

Le compresse sono prescritte a bambini di età superiore a 6 anni con un dosaggio di 15-30 mg fino a 3 volte al giorno.

Sospensione e compresse Motilium

Il ricevimento di Motilium promuove l'attivazione di motilità di una distesa digestiva grazie a quello che l'effetto antiemetico è raggiunto. Disponibile sotto forma di sospensione, compresse per uso orale e compresse a scioglimento istantaneo.

Per i pazienti con peso inferiore a 35 kg, il farmaco viene prescritto solo sotto forma di sospensione:

  • fino a 12 anni: 0,25-0,5 ml per 1 kg di peso corporeo fino a 4 volte al giorno;
  • oltre i 12 anni: 10-20 ml fino a 4 volte al giorno (la dose massima giornaliera è di 80 ml).

Compresse per l'ingestione / riassorbimento:

  • dai 5 anni (peso superiore a 35 kg): 1 pezzo a 4 volte al giorno;
  • Da 12 anni: 1-2 pezzi a 4 volte al giorno.

assorbenti

Il ricevimento di assorbenti favorisce la rimozione dal corpo di sostanze tossiche, aiutando il bambino a far fronte all'avvelenamento. Va tenuto presente che l'assunzione a lungo termine e incontrollata di farmaci di questo gruppo contribuisce al fatto che il corpo perde le sostanze necessarie per l'attività vitale. L'elenco di assorbenti che sono spesso prescritti per i bambini con vomito includono:

  1. Smekta (maggiori dettagli nell'articolo: come somministrare "Smekta" ai bambini con vomito?). Per i neonati e i lattanti, il farmaco viene diluito in latte o miscela adattata.
  2. Polisorb. Puoi dare i bambini dalla nascita, il dosaggio è calcolato in base al peso corporeo del paziente.
  3. Enterosgel. Adsorbente disintossicante. Puoi dare ai bambini fin dai primi giorni di vita.

Farmaci antivirali

I farmaci antivirali mostrano un'elevata efficacia nei casi in cui i disturbi digestivi derivano dall'infezione da rotavirus. Va tenuto presente che gli agenti per il trattamento dell'influenza o ARVI con infezione intestinale non faranno fronte. È necessario contattare il medico per raccogliere il farmaco. Un elenco di farmaci antivirali pediatrici può essere trovato nella tabella sottostante.

Cosa può essere dato al bambino dal vomito: metodi di trattamento standard e tradizionali

Il vomito nei bambini è spesso. Può causare una serie di motivi. Oltre all'avvelenamento o alle infezioni nei bambini, lo svuotamento dello stomaco si verifica durante lo stress, il surriscaldamento, a causa di una reazione allergica o di un cibo non familiare. Nella maggior parte dei casi, i genitori non devono preoccuparsi, l'attacco non può essere ripetuto. Ma hai ancora bisogno di sapere quali sono le caratteristiche di questo stato e cosa può essere dato a un bambino dal vomito.

Quando compare un bambino del genere, è necessario aiutare il prima possibile. Dovrebbe essere messo a letto, calmarsi e dare da bere acqua a piccoli sorsi. Assicurati di contattare il medico se il vomito si ripete più volte ed è accompagnato da altri sintomi: dolore addominale, diarrea, debolezza o febbre.

Prima di decidere cosa dare a un bambino con vomito, è necessario scoprire perché è apparsa. La nausea può essere causata dai seguenti motivi:

  • eccesso di cibo, cibo non familiare o di scarsa qualità, violazione della dieta;
  • avvelenamento, infezioni intestinali e malattie virali;
  • cinetosi o colpi di sole;
  • ferite alla testa;
  • alcune malattie interne;
  • ingestione di veleni e tossine.

Non dovresti dare al bambino alcun farmaco senza prescrizione medica. In alcuni casi, possono complicare la diagnosi o peggiorare le condizioni del bambino. Inoltre, in alcuni casi, il vomito non può essere fermato, perché in questo modo il corpo si libera di veleni e tossine.

Trattamento del vomito

Nella maggior parte dei casi, il bambino non ha bisogno di alcun trattamento serio. Una stanza d'ospedale è necessaria solo per avvelenamento grave, infezioni e ferite.

Oltre a fornire il riposo del lettino dovrebbe essere:

  1. Identificare ed eliminare la causa del vomito. Se questo è un fattore psicologico, è necessario calmare il bambino, portarlo via dal sole se è all'esterno o aprire le finestre se è all'interno.
  2. Proteggi il bambino dall'attività fisica: aumenta la nausea. Se il vomito è frequente, è meglio mettere il bambino su un fianco in modo che non soffochi.
  3. Misura la temperatura corporea. In caso di vomito con febbre, diarrea e dolore addominale, è necessario contattare il medico locale. Il primo soccorso è causato nel caso in cui il vomito sia causato da una lesione alla testa, accompagnata da perdita di coscienza o convulsioni. Maggiori informazioni sui crampi dei bambini →
  4. Risciacquare lo stomaco del bambino. Questo può essere fatto dandogli più acqua calda possibile e provocando così il vomito. La procedura viene ripetuta finché non esce acqua pulita dallo stomaco.
  5. Non dare al bambino una medicina auto-selezionata, specialmente se si tratta di antibiotici o antidolorifici. I farmaci possono essere prescritti solo da un medico. Di norma, sono soluzioni di reidratazione, assorbenti o antiemetici. La scelta dei farmaci dipende dalle condizioni del paziente. L'unica medicina che può bambino - Smekta.

Cosa non fare con il vomito

È necessario che qualcuno sia sempre con il bambino, specialmente se è piccolo. Il bambino può soffocare il vomito in caso di un attacco.

È impossibile applicare una piastra di riscaldamento allo stomaco - in questo modo è possibile provocare lo sviluppo del processo infiammatorio, se il vomito è causato, ad esempio, da appendicite. Si sconsiglia inoltre di dare al bambino da mangiare fino alla completa cessazione del vomito.

Se il bambino è avvelenato, è impossibile smettere di vomitare. Questa è una reazione protettiva del corpo e i farmaci antiemetici possono essere danneggiati.

Il primo soccorso prima dell'arrivo del medico è quello di lavare lo stomaco con due bicchieri di acqua tiepida. Per migliorare l'effetto, è possibile aggiungere un paio di cristalli di permanganato di potassio ad esso.

Per lavare lo stomaco dopo l'avvelenamento, utilizzare questa soluzione: una compressa disciolta di carbone attivo in un litro di acqua bollita. Tuttavia, non è necessario insistere sul fatto che il bambino beva tutto il liquido fino alla fine - dovrebbe bere il più possibile.

Come prevenire la disidratazione

Il più pericoloso con vomito frequente in un bambino è la disidratazione. In tenera età, può svilupparsi molto rapidamente. Pertanto, il compito principale dei genitori è prevenire la perdita di liquidi.

La causa dell'avvelenamento non è stata ancora determinata, e il medico non ha prescritto il trattamento, il dovere dei genitori è quello di riempire il bilancio idrico del corpo. Per fare ciò, si consiglia di somministrare al bambino farmaci per la reidratazione ogni ora, che possono essere acquistati presso qualsiasi farmacia. I genitori devono assicurarsi che il bambino abbia bevuto a piccoli sorsi.

Ci sono farmaci che prevengono la disidratazione:

Puoi preparare tu stesso la soluzione. Per fare questo, in un litro di acqua calda bollita mescolare qualche cucchiaino di zucchero, un cucchiaio di sale e mezzo cucchiaio di soda. Puoi anche dare al tuo bambino una composta di frutta secca, decotto di rosa canina, uvetta o acqua minerale senza gas. La cosa principale è mantenere il liquido caldo, vicino alla temperatura corporea.

Quali assorbenti possono essere dati

Tali farmaci vengono utilizzati se il vomito è causato da avvelenamento, eccesso di cibo o cibo di bassa qualità. Sono anche prescritti come trattamento ausiliario per le infezioni intestinali.

Le medicine sono necessarie per rimuovere le tossine e i veleni dal corpo. Il più popolare di loro sono:

  • Carbone attivo Il bianco è migliore per un bambino perché è più efficace;
  • Smecta. Non solo allevia il vomito e la flatulenza, ma rimuove anche le tossine e protegge la mucosa gastrica dall'irritazione;
  • Enterosgel, Enetrosorb, Polysorb, "Polyphepan. Legano e rimuovono le tossine e allevia rapidamente le condizioni del bambino.

Il dosaggio di tali farmaci è determinato in base al peso. Questo è indicato nelle istruzioni per i farmaci.

Farmaci antiemetici per bambini

Se prescritto da un medico, si possono prendere farmaci che agiscono sul centro emetico e prevenire tale svuotamento dello stomaco. Oltre alle proprietà antiemetiche, i farmaci hanno altri effetti. Pertanto, non puoi darli senza consultare un medico.

Ci sono alcuni dei farmaci più comuni:

  • Le compresse Reglan possono essere prese solo da 14 anni. Per i bambini con vomito frequente, viene somministrato a partire dall'età di 2 iniezioni. Il farmaco agisce sulle terminazioni nervose del tratto gastrointestinale, ripristinando la funzione intestinale e migliorando la sua motilità.
  • In 2 anni Motilium è permesso. Colpisce i recettori della dopamina e sopprime il vomito, l'eruttazione, la flatulenza.
  • Domperidone Hexal elimina rapidamente la nausea e il bavaglio. È disponibile in compresse e in sospensione per i bambini più piccoli.
  • Ma lo Spasmo può essere preso anche nei bambini con crampi allo stomaco e voglia emetica.

Dopo aver determinato la causa delle condizioni del bambino, il medico prescrive un trattamento appropriato. Ma vale la pena ricordare che non somministrano droghe nel periodo acuto. Di regola, prescritto:

  1. Antipiretici. Più spesso è Panadol o Nurofen. Ma è consigliabile non dare pillole o sciroppi ai bambini. Quando vomita, tali medicinali sono usati sotto forma di candele.
  2. Antidolorifici. Tali fondi possono essere dati a un bambino solo su prescrizione. Può essere Nurofen o Paracetamol.
  3. Antibiotici. Sono prescritti se il vomito è causato da un'infezione. Il medico deve prescriverli. L'amoxicillina è più comunemente usata come la più sicura e più efficace.
  4. Preparazioni per ripristinare la microflora intestinale. Molti di loro hanno anche effetti antiemetici e antibatterici. I più popolari sono: Enterofuril, Primadofilus, Hilak Forte e altri.

Rimedi popolari

Applica ricette popolari solo dopo esserti consultato con il tuo medico come trattamento ausiliario. Quando vomita bambini in 3 anni, dai:

  • decotto di semi di aneto;
  • infusione di foglie di melissa o menta;
  • composta di radice di zenzero appena grattugiata;
  • un'infusione di equiseto;
  • decotto di radice di valeriana;

Cibo per vomitare in un bambino

Quando la condizione acuta è dietro e il bambino si sente più leggero, i genitori non dovrebbero iniziare immediatamente a nutrire. È possibile iniziare il pasto solo dopo 5-6 ore se gli attacchi di vomito non si ripetono.

I primi giorni hai bisogno di nutrire il bambino in un modo speciale:

  • Il primo pasto dovrebbe consistere in zuppa di verdure o porridge in acqua;
  • il cibo deve essere caldo nella temperatura;
  • la consistenza di qualsiasi cibo dovrebbe essere purea;
  • Puoi dare cracker, biscotti secchi, porridge di riso, carne bollita a basso contenuto di grassi o puré di patate;
  • eliminare cibi piccanti, grassi e fritti, carni affumicate e sottaceti.

Il vomito in un bambino è un fenomeno spiacevole. Ma in molti casi questa condizione non è pericolosa. E con il giusto comportamento dei genitori, il bambino recupera rapidamente.

Autore: Oksana Oskina,
specificamente per Mama66.ru