Debolezza, affaticamento, CFS - cause, sintomi e trattamento dell'affaticamento cronico

"Mi addormento mentre sono in viaggio", "Mi siedo a una conferenza e dormo", "al lavoro lotto con il sonno più che posso" - molte persone possono sentire tali espressioni, tuttavia, di norma, provocano più battute che compassione. La sonnolenza è dovuta principalmente alla mancanza di sonno durante la notte, al superlavoro o semplicemente alla noia e alla monotonia nella vita. Tuttavia, la stanchezza dopo una pausa dovrebbe andare via, la noia può essere dissipata con altri metodi e la monotonia può essere diversificata. Ma per molte persone, la sonnolenza dalle misure accettate non scompare, una persona dorme abbastanza di notte, ma durante il giorno è costantemente trattenendo uno sbadiglio, cercando dove sarebbe "più comodo dormire.

Una sensazione quando è irresistibile dormire, e non c'è una tale possibilità, francamente, disgustosa, in grado di causare aggressività verso coloro che impediscono di farlo, o in generale a tutto il mondo. Inoltre, i problemi non si verificano sempre solo durante il giorno. Episodi imperativi (insormontabili) durante il giorno creano gli stessi pensieri ossessivi: "Quando vengo, andrò a dormire subito". Non tutti hanno successo, un desiderio irresistibile può evaporare dopo un breve sonno di 10 minuti, frequenti risvegli nella notte non danno riposo, spesso vengono gli incubi. E domani - tutto succederà di nuovo dall'inizio...

Il problema potrebbe essere oggetto di battute

Con rare eccezioni, osservando giorno dopo giorno una persona pigra e apatica, che si sforza costantemente di "fare un sonnellino", qualcuno pensa seriamente che non sia sano. I colleghi si abituano, percepiscono, come indifferenza e indifferenza e considerano queste manifestazioni piuttosto un tratto caratteriale che uno stato patologico. Talvolta la sonnolenza e l'apatia in generale diventano oggetto di battute e ogni sorta di "battute".

La medicina "pensa" in modo diverso. Chiama l'ipersonnia in eccesso della durata del sonno e nomina le sue varianti a seconda dei disturbi, perché non sempre la sonnolenza costante durante il giorno implica un riposo notturno completo, anche se c'è stato molto tempo a letto.

Dal punto di vista degli specialisti, tale stato richiede una ricerca, perché la sonnolenza diurna, che si verifica in una persona che sembra aver dormito abbastanza di notte, può essere un sintomo di una condizione patologica che non è percepita dalla gente comune come una malattia. E come si può considerare questo comportamento, se una persona non si lamenta, dice che non fa del male a nulla, ottiene abbastanza sonno e, in linea di principio, è sano - solo per qualche ragione lo tira costantemente a dormire.

Gli estranei qui, ovviamente, difficilmente possono aiutare, è necessario approfondire te stesso e cercare di trovare la causa, e, forse, contattare uno specialista.

Segni di sonnolenza in se stessi non sono difficili da rilevare, sono piuttosto "eloquenti":

  • Stanchezza, letargia, stanchezza e sbadigli ossessivi costanti - questi sono segni di cattiva salute, quando niente fa male, ti impedisce di immergerti nel lavoro;
  • La coscienza è un po 'offuscata, gli eventi circostanti non gli interessano particolarmente;
  • Le mucose diventano secche;
  • La sensibilità degli analizzatori periferici diminuisce;
  • La frequenza cardiaca è ridotta.

Non dobbiamo dimenticare che il tasso di sonno - 8 ore, non è adatto a tutte le categorie di età. In un bambino fino a sei mesi, il sonno costante è considerato una condizione normale. Tuttavia, man mano che cresce e si rafforza, le priorità cambiano, lui vuole sempre più giocare, imparare il mondo, così sempre meno tempo è lasciato a dormire. Nelle persone anziane, al contrario, più una persona è anziana, più ha bisogno di stare alla portata del divano.

Ancora riparabile

Il ritmo moderno della vita predispone a sovraccarichi neuropsichici, che, in misura maggiore di quella fisica, possono portare a disturbi del sonno. Stanchezza temporanea, anche se si manifesta con sonnolenza (lo stesso temporaneo), ma passa rapidamente quando il corpo riposa e il sonno viene ripristinato in seguito. Si può dire che in molti casi le persone devono incolpare se stesse sovraccaricando il loro corpo.

Quando la sonnolenza diurna non causa preoccupazioni sulla loro salute? Le ragioni possono essere diverse, ma, di regola, si tratta di problemi personali transitori, periodici "abraham" al lavoro, un freddo o un raro soggiorno all'aria aperta. Ecco alcuni esempi in cui il desiderio di organizzarsi per un "orario tranquillo" non è considerato un sintomo di una grave malattia:

  • La mancanza di un sonno notturno a causa di motivi banali: esperienze personali, stress, cura di un neonato, una sessione con gli studenti, un rapporto annuale, cioè circostanze in cui una persona dedica molto tempo e sforzi a scapito del riposo.
  • Stanchezza cronica, di cui parla il paziente stesso, che implica il lavoro permanente (mentale e fisico), le faccende domestiche infinite, la mancanza di tempo per gli hobby, lo sport, il camminare all'aria aperta e l'intrattenimento. In una parola, la persona veniva stretta dalla routine, mancava il momento in cui il corpo si riprendeva in un paio di giorni, con stanchezza cronica, quando tutto andava così lontano, forse, tranne il riposo, richiedeva anche un lungo trattamento.
  • L'affaticamento si fa sentire rapidamente quando c'è insufficiente ossigeno nel corpo, facendo sì che il cervello inizi a soffrire di fame (ipossia). Questo succede se una persona lavora in aree non ventilate per un lungo periodo, c'è poco all'aria aperta nel suo tempo libero. E se fuma anche lui?
  • Mancanza di luce solare Non è un segreto che il tempo cupo, il monotono tocco di gocce di pioggia sul vetro, il fruscio delle foglie fuori dalla finestra sono molto propizi alla sonnolenza durante il giorno, che è difficile da affrontare.
  • Il letargo, la stanchezza e il bisogno di un sonno più lungo compaiono quando "i campi sono compressi, i boschetti sono nudi" e la natura stessa si tufferà nel sonno per un lungo periodo - tardo autunno, inverno (fa buio presto, il sole sorge tardi).
  • Dopo un pranzo abbondante, c'è il desiderio di appoggiare la testa su qualcosa di morbido e fresco. Questo è tutto il sangue che circola attraverso i nostri vasi - tende agli organi digestivi - c'è molto lavoro, e meno sangue scorre al cervello e ossigeno con esso. Quindi, quando lo stomaco è pieno, il cervello sta morendo di fame. Fortunatamente, questo non dura a lungo, quindi il pisolino pomeridiano passa rapidamente.
  • L'affaticamento e la sonnolenza durante il giorno possono apparire come una reazione protettiva del corpo durante lo stress psico-emotivo, lo stress, l'agitazione prolungata.
  • Prendendo farmaci, prima di tutto, tranquillanti, antidepressivi, neurolettici, ipnotici, antistaminici individuali, che hanno letargia e sonnolenza come effetto diretto o effetti collaterali, possono causare sintomi simili.
  • Un lieve raffreddore, che nella maggior parte dei casi viene portato sulle gambe, senza una lista malata e un trattamento medico (il corpo stesso affronta), si manifesta con la fatica, quindi, durante la giornata lavorativa, non tende a dormire debolmente.
  • La gravidanza stessa è, naturalmente, uno stato fisiologico, ma non si possono ignorare i cambiamenti che si verificano nel corpo della donna, principalmente per quanto riguarda il rapporto degli ormoni che sono accompagnati da disturbi del sonno (è difficile dormire la notte, e non c'è sempre una tale possibilità durante il giorno).
  • Ipotermia: diminuzione della temperatura corporea a causa di ipotermia. Da tempo immemorabile, la gente sa che, essendo in condizioni avverse (tormenta, gelo), la cosa principale non è la tentazione di riposare e dormire, e dormire nella fatica nel freddo tende ad essere incredibile: spesso c'è una sensazione di calore, ad una persona sembra che sia in buona forma stanza surriscaldata e letto caldo. Questo è un sintomo molto pericoloso.

Tuttavia, ci sono condizioni che sono spesso incluse nel concetto di "sindrome". Come percepirli? Affinché la presenza di una tale malattia possa essere confermata, è necessario non solo superare alcune prove e sottoporsi a qualche esame alla moda. Una persona, prima di tutto, deve identificare i propri problemi e presentare reclami specifici, ma, sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, le persone si considerano in buona salute, ei medici, che devono essere confessati, vengono spesso esclusi dalle "insignificanti" affermazioni dei pazienti sulla loro salute.

Malattia o norma?

Sonnolenza, sonnolenza, stanchezza durante il giorno possono dare varie condizioni patologiche, anche se non li consideriamo come tali:

  1. L'apatia e la letargia, così come il desiderio di dormire nel momento sbagliato per questo, si verifica con disturbi nevrotici e stati depressivi che sono di competenza degli psicoterapeuti, dilettanti in questioni così delicate è meglio non immischiarsi.
  2. Debolezza e sonnolenza, irritabilità e affaticamento, perdita di forza e disabilità, sono spesso segnalati nelle loro lamentele da persone che soffrono di apnea notturna (problemi respiratori durante il sonno).
  3. Stanchezza, apatia, debolezza e sonnolenza sono sintomi della sindrome da stanchezza cronica, che spesso i medici e i pazienti ripetono al momento attuale, ma pochi lo hanno visto come una diagnosi.
  4. Spesso, letargia e desiderio di dormire durante il giorno sono annotati in pazienti che hanno una "semi-diagnosi" come distonia vegetativa-vascolare o distonia neurocircolatoria nella scheda ambulatoriale, o tutto ciò che è anche chiamato una tale condizione.
  5. Voglio stare più a lungo a letto, a dormire, e di notte, e durante il giorno, le persone che hanno avuto recentemente un'infezione - acuta, o che hanno una forma cronica. Il sistema immunitario, cercando di ripristinare le sue difese, richiede riposo da altri sistemi. Durante il sonno, il corpo controlla lo stato degli organi interni dopo una malattia, (quanti danni ha causato?), Per ripararlo se possibile.
  6. Non dorme di notte e porta a sonnolenza durante il giorno, "sindrome delle gambe senza riposo". I medici non trovano alcuna patologia specifica in questi pazienti e il riposo notturno si trasforma in un grosso problema.
  7. Fibromialgia. A causa di quali ragioni e circostanze questa malattia appare - non è nota alla scienza, perché, a parte il dolore lancinante in tutto il corpo che viola il riposo e il sonno, i medici non trovano alcuna patologia in una persona sofferente.
  8. Alcolismo, tossicodipendenza e altri abusi nello stato di "ex" - in questi pazienti, il sonno è spesso sconvolto per sempre, per non parlare degli stati dopo il ritiro e il "ritiro".

Il già lungo elenco di cause della sonnolenza diurna, che si verificano in persone che sono considerate praticamente sane e di buon corpo, potrebbe essere continuato, cosa che faremo nella prossima sezione, che denota come le cause della condizione ufficialmente riconosciute come patologiche.

Causa di disturbi del sonno o sindromi somnologiche

Le funzioni e i compiti del sonno sono programmati dalla natura dell'uomo e consistono nel ripristino delle forze del corpo trascorse durante le attività diurne. Di norma, una vita attiva dura 2/3 giorni, circa 8 ore sono date per dormire. Un corpo sano, in cui tutto è a posto e calmo, i sistemi di supporto vitale funzionano normalmente, questa volta è più che sufficiente: una persona si sveglia e si riposa, va al lavoro per tornare al caldo e morbido letto la sera.

Nel frattempo, i problemi invisibili a prima vista che impediscono a una persona di dormire la notte e farli addormentare durante il giorno, possono distruggere l'ordine stabilito dalla nascita della vita sulla Terra:

  • L'insonnia di notte forma molto rapidamente segni che indicano che una persona non sta facendo bene: c'è nervosismo, affaticamento, problemi di memoria e attenzione, depressione, perdita di interesse nella vita e, naturalmente, letargia e costante sonnolenza durante il giorno.
  • Sindrome della bella addormentata (Kleine-Levin), la cui causa non è stata ancora chiarita. Questa sindrome è quasi nessuno considera la malattia, perché negli intervalli tra gli attacchi, i pazienti non differiscono da altre persone e non assomigliano ai pazienti. Questa patologia è caratterizzata da episodi di sonno prolungato (intervalli da 3 mesi a mezzo anno) (in media 2/3 giorni, anche se può essere un giorno e due o anche più). La cosa più interessante è che la gente si sveglia per andare al bagno e mangiare. Oltre al sonno prolungato nel periodo delle esacerbazioni, i pazienti notano altre stranezze: mangiano molto, non controllano questo processo, alcuni (maschi) mostrano ipersessualità, diventano aggressivi verso gli altri, se cercano di fermare l'ingordigia o il letargo.
  • Ipersonnia idiopatica. Questa malattia può perseguitare individui fino a 30 anni, quindi è spesso scambiato per un sonno sano da parte dei giovani. È caratterizzato da sonnolenza diurna, che si verifica anche in situazioni che richiedono un'attività elevata (studio, per esempio). Senza guardare una lunga e completa notte di riposo, il risveglio è difficile, il malumore e la rabbia non lasciano una persona "che è risorta così presto" da molto tempo.
  • La narcolessia è un disturbo del sonno piuttosto grave, difficile da trattare. È quasi impossibile liberarsi per sempre della sonnolenza, avendo una patologia simile: dopo un trattamento sintomatico, si dichiarerà di nuovo. Sicuramente, la maggior parte delle persone non ha nemmeno sentito un termine come la narcolessia, ma gli specialisti del sonno considerano questo disturbo una delle peggiori opzioni di ipersonnia. Il fatto è che lei spesso non dorme durante il giorno, causando un opprimente desiderio di addormentarsi direttamente sul posto di lavoro, o di notte, creando ostacoli per il sonno ininterrotto (ansia inspiegabile, allucinazioni quando si addormenta, che sveglia, terrorizza, procura cattivo umore e stanchezza durante il giorno successivo).
  • Sindrome di Pickwick (gli esperti la chiamano anche sindrome da ipoventilazione obesa). La descrizione della sindrome di Pickwick, stranamente, appartiene al noto scrittore inglese Charles Dickens ("Pickwick Club Death Records"). Alcuni autori sostengono che fu la sindrome descritta da C. Dickens a diventare l'antenata della nuova scienza - la sonnologia. Quindi, non avendo alcun rapporto con la medicina, lo scrittore ha involontariamente contribuito al suo sviluppo. La sindrome di Pickwick è osservata prevalentemente in persone con un peso impressionante (4 gradi di obesità), che sottopone il cuore a uno sforzo enorme, mette sotto pressione il diaframma, rende difficile respirare e, di conseguenza, coaguli di sangue (policitemia) e ipossia. I pazienti con sindrome di Pickwick, di regola, soffrono già di apnea notturna, il loro riposo sembra una serie di episodi di arresto e ripresa dell'attività respiratoria (la fame del cervello, quando diventa completamente insopportabile, ti fa respirare, interrompendo il sonno). Certo, nel pomeriggio - stanchezza, debolezza e un desiderio ossessivo di dormire. A proposito, la sindrome di Pickwick è talvolta osservata in pazienti con obesità inferiore al quarto grado. L'origine di questa malattia non è chiara, è possibile che un fattore genetico giochi un ruolo nel suo sviluppo, ma il fatto che qualsiasi situazione che è estrema per il corpo (lesioni alla testa, stress, gravidanza, parto) può essere un impulso al disturbo del sonno, già, in generale, si è dimostrato.

La malattia misteriosa, derivante anche dai disturbi del sonno - letargia isterica (letargo letargico) non è altro che una reazione protettiva del corpo in risposta a un forte shock, stress. Certamente, per sonnolenza, letargia, lentezza, puoi prendere il corso facile di una misteriosa malattia, manifestare attacchi periodici ea breve termine, che possono catturare durante il giorno in qualsiasi luogo. Il sonno letargico, che rallenta tutti i processi fisiologici e dura decine di anni, nella categoria che stiamo descrivendo (sonnolenza diurna), ovviamente, non si adatta.

Sonnolenza - un segno di una grave malattia?

Un tale problema, come la sonnolenza costante, accompagna molti stati patologici, quindi non c'è bisogno di rimandarlo a più tardi, forse si rivelerà essere il sintomo che aiuterà a trovare la vera causa dell'indispensabilità, cioè una malattia specifica. Reclami di debolezza e sonnolenza, perdita di forza e cattivo umore possono dare motivo di sospettare:

  1. L'IDA (anemia da carenza di ferro) è una diminuzione del contenuto di ferro nel corpo, che causa una diminuzione del livello di emoglobina, una proteina che fornisce ossigeno alle cellule per la respirazione. La mancanza di ossigeno porta all'ipossia (carenza di ossigeno), che si manifesta con i sintomi di cui sopra. Dieta, aria fresca e preparazioni di ferro aiutano a liberarsi da questo tipo di sonnolenza.
  2. Anemia da carenza di B12, anemia emolitica, alcune forme di leucemia - in generale, condizioni in cui le cellule non ricevono abbastanza quantità di ossigeno necessaria per il pieno funzionamento (principalmente i globuli rossi per qualche motivo non possono portarlo a destinazione).
  3. Una diminuzione della pressione sanguigna al di sotto dei valori normali (di solito, la pressione arteriosa è considerata come la norma - 120/80 mm Hg). Il flusso lento del sangue attraverso i vasi espansi inoltre non contribuisce all'arricchimento dei tessuti con ossigeno e sostanze nutritive. Soprattutto in tali circostanze, il cervello soffre. Nei pazienti con bassa pressione, spesso si notano vertigini, non tollerano giostre come altalene e giostre, sono oscillati nell'auto. La pressione del sangue nelle persone ipotensive diminuisce dopo il sovraccarico intellettuale, fisico e psico-emotivo, con intossicazione, mancanza di vitamine nel corpo. Spesso l'ipotonia accompagna gli stati di carenza di ferro e altre anemie, ma soprattutto le persone che soffrono di disfunzione autonomica (IRR sul tipo ipotonico) sono inclini ad esso.
  4. Malattie della ghiandola tiroidea con diminuzione delle sue capacità funzionali (ipotiroidismo). Una mancanza di funzionalità tiroidea porta naturalmente a un calo dei livelli ormonali stimolanti la tiroide, che dà un quadro clinico abbastanza diversificato, tra cui: affaticamento anche dopo un po 'di esercizio fisico, memoria alterata, distrazione, letargia, lentezza, sonnolenza, freddolosità, bradicardia o tachicardia, ipotensione o ipertensione arteriosa, anemia, danni agli organi digestivi, problemi ginecologici e molto altro. In generale, la mancanza di ormoni tiroidei rende queste persone abbastanza malate, quindi non ci si può aspettare che siano molto attive nella vita, di solito si lamentano sempre di un crollo e di un costante desiderio di dormire.
  5. Patologia del rachide cervicale (osteocondrosi, ernia), che porta alla compressione dei vasi che alimentano il cervello.
  6. Varie lesioni dell'ipotalamo, perché contiene aree che sono coinvolte nella regolazione dei ritmi del sonno e della veglia;
  7. Insufficienza respiratoria con ipossiemia (riduzione del livello di ossigeno nel sangue) e ipercapnia (saturazione del sangue con anidride carbonica) è un percorso diretto verso l'ipossia e, di conseguenza, le sue manifestazioni.

Quando la ragione è già nota

Nella maggior parte dei casi, i pazienti di Chronicle sono abbastanza ben consapevoli della loro patologia e sanno perché i sintomi si verificano periodicamente o sono costantemente accompagnati, non correlati ai segni diretti di una particolare malattia:

  • Insufficienza cardiaca cronica, interrompendo molti processi nel corpo: il sistema respiratorio, i reni, il cervello, di conseguenza - la mancanza di ossigeno e ipossia tissutale.
  • Le malattie del sistema escretore (nefrite, insufficienza renale cronica) creano le condizioni per l'accumulo nel sangue di sostanze tossiche per il cervello;
  • Malattie croniche del tratto gastrointestinale, disidratazione dovuta a disturbi digestivi acuti (vomito, diarrea), caratteristica della patologia del tratto gastrointestinale;
  • Infezioni croniche (virali, batteriche, fungine), localizzate in vari organi e neuroinfections che interessano il tessuto cerebrale.
  • Il diabete mellito. Il glucosio per il corpo è una fonte di energia, ma senza insulina non entrerà nelle cellule (iperglicemia). Non lo ottiene nella giusta quantità e con una normale produzione di insulina, ma basso consumo di zucchero (ipoglicemia). Sia i livelli di glucosio alti che quelli bassi del corpo sono minacciati di fame e, quindi, cattiva salute, perdita di forza e desiderio di dormire più del tempo assegnato.
  • Reumatismi, se i glucocorticoidi sono utilizzati per il trattamento, riducono l'attività delle ghiandole surrenali, che cessano di fornire al paziente un'alta attività vitale.
  • Lo stato dopo un attacco epilettico (epilessia), il paziente di solito si addormenta al risveglio, nota letargia, affaticamento, perdita di forza, ma non ricorda assolutamente cosa gli sia successo.
  • Intossicazione. Consapevolezza, debolezza, debolezza e sonnolenza accompagnano spesso sintomi esogeni (intossicazione alimentare da cibo, avvelenamento con sostanze tossiche e, più spesso, alcol e suoi surrogati) e intossicazione endogena (cirrosi epatica, insufficienza renale ed epatica acuta).

Qualsiasi processo patologico localizzato nel cervello può portare a una ridotta circolazione cerebrale e alla carenza di ossigeno dei suoi tessuti, e, quindi, al desiderio di dormire durante il giorno (perché dicono che tali pazienti spesso confondono il giorno con la notte). Flusso sanguigno difficile nel GM, che lo porta in uno stato di ipossia, malattie come l'aterosclerosi dei vasi della testa, idrocefalo, trauma cranico, encefalopatia dincircolare, tumore cerebrale e molte altre malattie, che, insieme ai loro sintomi, sono già state descritte sul nostro sito web.

Sonnolenza in un bambino

Molte delle condizioni di cui sopra possono causare debolezza e sonnolenza in un bambino, ma è impossibile confrontare i neonati, i bambini fino a un anno di età e quelli più grandi.

Il letargo quasi ininterrottamente (con pause solo per l'alimentazione) nei bambini di età inferiore a un anno è una gioia per i genitori se il bambino è in buona salute. Durante il sonno, acquisisce forza per la crescita, forma un cervello a tutti gli effetti e altri sistemi che non hanno ancora completato il loro sviluppo fino al momento della nascita.

Dopo sei mesi, la durata del sonno in un neonato sarà ridotta a 15-16 ore, il bambino si interessa agli eventi che lo circondano, mostra il desiderio di giocare, quindi la necessità quotidiana di riposo diminuirà ogni mese, raggiungendo 11-13 ore all'anno.

Sonnolenza anormale in un bambino piccolo può essere presa in considerazione se ci sono segni della malattia:

  • Feci liquide se la sua assenza prolungata;
  • Pannolini secchi o pannolini per un lungo periodo (il bambino ha smesso di urinare);
  • Letargia e desiderio di dormire, che appariva dopo aver ammaccato la testa;
  • Pelle pallida (o anche bluastra);
  • febbre;
  • Perdita di interesse per le voci dei propri cari, mancanza di risposta all'affetto e al carezzamento;
  • Prolungata riluttanza a mangiare

L'aspetto di uno dei suddetti sintomi dovrebbe allertare i genitori e fare senza esitazione chiamare un'ambulanza - sicuramente, i problemi sono accaduti al bambino.

In un bambino più grande, la sonnolenza si riferisce a fenomeni innaturali se di solito dorme di notte e non si ammala, come sembra a prima vista. Nel frattempo, il corpo dei bambini sente meglio l'influenza dei fattori avversi invisibili e risponde di conseguenza. Debolezza e sonnolenza, perdita di attività, indifferenza, perdita di forza, insieme a "malattie degli adulti" possono causare:

  • Invasioni elmintiche;
  • Lesione cerebrale traumatica (commozione cerebrale), che il bambino ha scelto di tacere;
  • avvelenamento;
  • Sindrome asteno-nevrotica;
  • Patologia del sistema sanguigno (anemia - carente ed emolitica, alcune forme di leucemia);
  • Malattie dell'apparato digerente, respirazione, circolazione del sangue, patologia del sistema endocrino, occorsi nascosti, senza manifestazioni cliniche vividi;
  • Mancanza di microelementi nel cibo (ferro, in particolare) e vitamine;
  • Permanenza e permanenza prolungata in aree non ventilate (ipossia tissutale).

Qualsiasi diminuzione dell'attività quotidiana, letargia e sonnolenza nei bambini sono segni di cattiva salute che dovrebbero essere notati dagli adulti e diventare un motivo per andare da un medico, soprattutto se il bambino, a causa della sua minoranza, non è ancora in grado di formulare correttamente le sue lamentele. Potrebbe essere necessario solo arricchire la dieta con vitamine, più spesso per stare all'aria aperta o "avvelenare" i vermi. Ma è ancora meglio essere al sicuro che trascurare?

Trattamento del sonno

Trattamento per sonnolenza? Può essere, ed è, ma in ogni caso - un separato, in generale, questo è il trattamento della malattia che induce una persona a combattere il sonno durante il giorno.

Dato il lungo elenco di cause della sonnolenza diurna, non è possibile dare una ricetta universale su come sbarazzarsi della sonnolenza. Forse una persona ha solo bisogno di aprire le finestre più spesso per fare entrare l'aria fresca o uscire la sera e trascorrere i fine settimana nella natura. Forse è ora di riconsiderare il loro atteggiamento nei confronti dell'alcool e del fumo.

È possibile che sia necessario semplificare il regime di lavoro e di riposo, seguire una dieta sana, assumere vitamine o condurre la ferroterapia. E, infine, superare i test ed essere esaminati.

In ogni caso, non c'è bisogno di fare affidamento sui farmaci, ma una tale natura umana - cercare i modi più facili e brevi per risolvere tutti i problemi. Quindi con la sonnolenza diurna, perché è meglio prendere qualche medicina, prenderla quando gli occhi iniziano a restare uniti, e tutto passerà. Tuttavia, ecco alcuni esempi:

  • Supponiamo che la sonnolenza sia causata dalla bassa pressione sanguigna (ipotensione), cioè una persona conosce esattamente la ragione della sua costante sonnolenza. Queste persone, senza dubbio, più di altre, possono permettersi di amare il caffè o il tè forte, cosa che, in generale, fanno le persone ipotensive. Ho bevuto il caffè - c'era vigore e voglia di lavorare, ma la cosa principale è non esagerare. Anche per i pazienti con bassa pressione, dosi eccessive di queste bevande e assumerle la sera potrebbero non dare un buon effetto. Inoltre, le persone che soffrono di ipotensione possono rivolgersi a prodotti farmaceutici di origine vegetale. Questa - tintura di Eleuterococco, zamanihi, ginseng. Aumentano la pressione e le prestazioni, aumentano la vitalità e alleviano la sonnolenza diurna.
  • Un'altra causa comune di sonnolenza è bassa emoglobina. In questo caso, possiamo consigliarti di acquistare solo un complesso vitaminico in una farmacia, e il ferro, se risulta che c'è davvero anemia da carenza di ferro, sarà prescritto da un medico. Ma prima devi passare attraverso l'esame e stabilire la ragione specifica per la diminuzione del livello di emoglobina.
  • O, per esempio, l'ipossia. Che tipo di trattamento può assumere una persona se il suo corpo richiede un medicinale chiamato "ossigeno"? Naturalmente, accade che l'attività professionale e il tempo libero siano in qualche modo costruiti in modo tale che una persona non trascorra molto tempo all'aria aperta e sia annegata ai suoi tempi. L'unico consiglio è di prendersi cura della nutrizione del tuo cervello te stesso. In connessione con l'ipossia, è impossibile ignorare una cattiva abitudine come fumare. E cosa si può raccomandare in questo caso? Certamente - per smettere di fumare, di solito dormire di giorno, di sicuro, sarà meno.

È difficile dare una soluzione che soddisfi tutti per combattere la sonnolenza diurna per le persone che hanno problemi completamente diversi: patologie tiroidee, patologie cardiovascolari, disturbi respiratori o digestivi. È anche impossibile prescrivere lo stesso trattamento per le persone che soffrono di depressione, apnea del sonno o sindrome da stanchezza cronica. Ognuno ha i propri problemi e, di conseguenza, la propria terapia, quindi l'esame e il medico non sono chiaramente sufficienti.

fiacchezza

Lo stato di letargia e sonnolenza di tanto in tanto preoccupa molte persone. Questi sintomi riducono non solo le prestazioni, ma anche la qualità generale della vita. Allo stesso tempo, una persona che soffre di grave debolezza e letargia spesso non è consapevole che un tale segno può indicare l'insorgenza della malattia.

Come si manifesta letargia?

Debolezza e letargia in una persona si manifestano con una diminuzione della vitalità generale, perdita di forza, una sensazione di debolezza. Anche dopo un sonno relativamente pieno, la sensazione di letargia non scompare. La debolezza patologica non è associata a stress fisico, sovraccarico emotivo.

Il paziente in questo stato cerca di riposare il più possibile, la capacità di lavoro diminuisce bruscamente. È sopraffatto dalla sonnolenza - il desiderio di addormentarsi nel bel mezzo della giornata, durante il periodo in cui è necessario essere attivi. In uno stato di letargia, una persona può sperimentare un malessere generale. Di conseguenza, l'attività generale viene drasticamente ridotta, la persona non ha il tempo di realizzare tutto ciò che ha pianificato per un determinato giorno. Manca di energia, e questo stato si ripete giorno dopo giorno. A volte con uno stato generale di sonnolenza, c'è anche indolenza muscolare, vertigini. In alcune malattie della persona sconfigge simultaneamente letargia e vomito.

A volte una persona nota l'esaurimento completo del corpo, l'esaurimento morale. I medici chiamano questa condizione astenia, anergia. La solita debolezza fisiologica differisce da quella dolorosa in quanto nel primo caso il letargia e la debolezza dopo il riposo scompaiono completamente, mentre la dolorosa debolezza persiste per un lungo periodo.

Perché si manifesta la letargia?

Debolezza e letargia sono sintomi che possono essere associati a un'ampia varietà di malattie di diversi sistemi e organi. Il letargia, che si manifesta costantemente negli esseri umani, in alcuni casi è una conseguenza dei processi infiammatori che si verificano nel corpo. Se il trattamento tempestivo delle malattie infiammatorie non viene eseguito, la condizione può peggiorare ogni giorno.

La flaccidità è spesso osservata in malattie di natura oncologica ed ematologica. Inoltre, una sensazione di letargia è costantemente presente in coloro che sono stati sottoposti a chemioterapia o radioterapia per il trattamento di tumori gravi e malattie ematologiche. Le ragioni della letargia in questo caso sono spiegate dall'esaurimento generale del corpo a causa di un trattamento così aggressivo.

I disturbi urologici possono anche causare una sensazione di letargia e debolezza. Letargia dolorosa in questo caso può essere accompagnata da febbre.

Un altro motivo per la debolezza e la sensazione generale di debolezza è la mancanza di iodio nel corpo umano. Una diminuzione del contenuto di iodio porta allo sviluppo di ipotiroidismo, in cui ci sono disturbi nel lavoro di un certo numero di organi e sistemi, così come letargia e sonnolenza. Altre patologie del sistema endocrino provocano anche la comparsa di questo sintomo. Quindi, con il diabete, letargia può indicare sia una mancanza di glucosio nel corpo e il suo eccesso. Se lo stato di sonnolenza è notevolmente aggravato, allora la persona deve prestare particolare attenzione allo stato della sua salute, poiché potrebbe essere un segno di coma.

Alla ricerca delle cause di letargo, si dovrebbe determinare se una persona soffre di gravi disturbi neuropsichiatrici.

Una condizione che è accompagnata da sonnolenza è caratteristica di alcune patologie cardiovascolari. Allo stesso tempo, non solo la debolezza può manifestarsi, ma anche l'esaurimento pronunciato, la letargia dei muscoli. Pertanto, è consigliabile passare attraverso la ricerca necessaria per escludere gravi malattie cardiache.

Non essere scontato e quei farmaci che le persone assumono regolarmente per curare le malattie croniche. Molti farmaci hanno un effetto sedativo collaterale e possono provocare una letargia costante e pronunciata. In questo caso, è necessario annullare il ricevimento di questi farmaci o chiedere al medico di prendere altri medicinali che non hanno effetti collaterali così pronunciati.

In uno stato di costante letargia, ci sono spesso pazienti affetti da sindrome da stanchezza cronica, così come persone che hanno problemi psicologici, mancanza di sonno. Se il corpo è sotto stress, la sonnolenza è una sorta di reazione protettiva a ciò che sta accadendo. A volte hai bisogno dell'aiuto di uno psicologo professionista per superare questa condizione. Ma se a una persona viene diagnosticata la sindrome da stanchezza cronica, ha bisogno di un trattamento completo sotto la guida di uno specialista esperto.

Oltre ai suddetti motivi, letargia e sonnolenza possono essere osservati in una serie delle seguenti condizioni patologiche. Con anemia da carenza di ferro, il paziente ha vertigini, letargia e sonnolenza, così come altri sintomi spiacevoli. Dopo il trattamento, volto a ripristinare il normale ferro nel corpo, le condizioni del paziente tornano normali.

Letargia costante e sonnolenza è osservata nelle persone che soffrono di ipotensione. La bassa pressione sanguigna in questa malattia è dovuta al basso tono vascolare. Di conseguenza, il flusso di sangue nel cervello diminuisce, il che porta ad una costante sensazione di letargia e debolezza.

Sonnolenza e debolezza sono caratteristiche delle persone che hanno disturbi respiratori durante il sonno - la cosiddetta sindrome da apnea. Spesso, la letargia è vissuta da persone che hanno recentemente subito un trauma cranico.

Oltre alle cause sopra descritte di letargia e sonnolenza, occorre notare la presenza di fattori naturali che portano allo sviluppo di tale condizione. Ad esempio, alcune persone si lamentano della costante sonnolenza in autunno e in inverno. Ciò è dovuto alla mancanza di luce solare. Installando una lampada fluorescente in una stanza, è possibile migliorare leggermente le condizioni di una persona soggetta a sonnolenza "invernale". La letargia e la debolezza superano coloro che sono costantemente costretti a stare in una stanza troppo soffocante. A volte basta aerare regolarmente la stanza e abbassare leggermente la temperatura per guadagnare vigore. Di regola, si nota una grave letargia in chi ha appena mangiato troppo. Superare questi "attacchi" è molto semplice: basta non mangiare troppo. Una persona avverte debolezza e sonnolenza degenerativa durante un brusco cambiamento dei fusi orari.

Come superare la letargia?

Se lo stato di letargia e sonnolenza si manifesta periodicamente, allora la persona è sufficientemente più attenta al proprio corpo e cerca di capire quale sia esattamente la causa. A volte è sufficiente regolare lo stile di vita, la dieta, l'attività fisica.

In tal caso, se il letargia non scompare a lungo, il paziente deve consultare un medico e sottoporsi a quegli esami prescritti da uno specialista. Se si sospetta un problema alla tiroide o lo sviluppo del diabete, è necessario visitare un endocrinologo. Chi soffre di bassa pressione sanguigna dovrebbe misurare regolarmente la pressione e adottare misure per normalizzarlo.

Supplementi di ferro possono aiutare a superare l'anemia, che provoca una sensazione di letargia.

Se la letargia si manifesta in connessione con disturbi mentali, lo psichiatra o lo psicoterapeuta conduce una serie di conversazioni con il paziente, e quindi determina se la persona soffre di depressione o altri disturbi mentali. L'assunzione di farmaci, la psicoterapia e altri metodi di trattamento possono migliorare significativamente le condizioni del paziente.

A volte un breve sonno durante il giorno aiuta a superare il torpore. Tuttavia, questo metodo per superare il letargo non è per tutti. Alcune persone, soprattutto in età avanzata, dopo un sonno diurno, al contrario, aumentano la sensazione di letargia.

Se la causa della letargia non è lo stato patologico, quindi per superare questo stato, si dovrebbe sicuramente avere un buon riposo notturno. Per dormire, è necessario assegnare un numero sufficiente di ore. Andate a letto e svegliate preferibilmente all'incirca alla stessa ora. Passeggiate quotidiane all'aria aperta, esercizio fisico e una dieta ricca di vitamine ti permetteranno di rianimarti e acquisire nuova forza. Si consiglia di non bere alcolici, di non fumare e di non bere troppo caffè. Questa bevanda ti permette di rallegrare solo per un breve periodo, ma allo stesso tempo la caffeina accelera il processo di perdita di calcio da parte dell'organismo. Pertanto, è meglio bere il caffè solo al mattino.