Trattamento della nevrosi negli adulti e nei bambini

Tutti i tipi di nevrosi si verificano quando si combinano lesioni mentali con un lavoro molto duro e mancanza di riposo, mancanza di sonno. Varie infezioni, abuso di alcol, disturbi ormonali, cattiva alimentazione sono fattori che indeboliscono il corpo.

La nevrosi si sviluppa non tanto come risultato della reazione di una persona a una situazione traumatica, ma a causa della sua successiva elaborazione. Cioè, a causa di un'analisi a lungo termine della situazione e dei risultati di una persona, la paura dell'incapacità di adattarsi alla situazione. Gli scienziati credono che, quante nevrosi, tante diverse ragioni per il suo verificarsi.

Trattamento di nevrosi

La nevrosi è trattata? I dettagli della nevrosi: una persona è consapevole della sua malattia e cerca di affrontarla. Pertanto, la nevrosi viene trattata in sicurezza, se il trattamento viene eseguito in tempo. La terapia della nevrosi dovrebbe essere complessa, consistere in psicoterapia e trattamento farmacologico.

Ci sono tali principi di trattamento della nevrosi:

  • Eliminazione dell'influenza del fattore psicotraumatico. La terapia della nevrosi non avrà alcun effetto finché l'influenza di una particolare causa traumatica non viene eliminata o l'atteggiamento nei suoi confronti è cambiato.
  • Psicoterapia.
  • Trattamento farmacologico

Trattamento psicoterapeutico

La via principale per uscire dalla nevrosi è la psicoterapia. Richiede una solida scelta di uno specialista e dei metodi più efficaci per trattare le nevrosi. Perché solo uno psicologo e uno psicoterapeuta esperto può aiutare a uscire dalla nevrosi. La psicoterapia inizia con l'uso di tecniche di terapia razionale ed esplicativa.

Molto spesso, il trattamento dell'ipnosi della nevrosi. Tipicamente, la rimozione della nevrosi da ipnosi negli adulti è utilizzata nel trattamento della nevrastenia.Il training autogeno di Schulz ha un buon effetto quando viene trattata la nevrosi depressiva.La programmazione neuro-linguistica è attivamente utilizzata per trattare efficacemente la nevrosi di paura.

Nel trattamento della nevrosi, che è apparso negli adulti sulla base di problemi familiari e coniugali, usare la terapia di coppia. Il trattamento della nevrosi nei bambini viene effettuato utilizzando la terapia familiare.

Trattamento farmacologico

È un collegamento ausiliario per il trattamento della nevrosi. Le medicine sono utilizzate come elemento per il mantenimento della psicoterapia e per facilitare l'accesso alle informazioni psico-traumatiche.

I medicinali aiutano a raggiungere i seguenti obiettivi:

  • rimozione della nevrosi;
  • inibizione dell'elevata eccitabilità del sistema nervoso;
  • miglioramento del sonno;
  • la ripresa delle prestazioni mentali (consapevolezza, memoria) e fisica;
  • stimolazione dei processi metabolici.

I seguenti farmaci sono prescritti per il trattamento della nevrosi:

  • Sedativi: per liberarsi dal caldo temperamento e dall'irritabilità (Novo-Passit, Phytosed, tintura di valeriana, radice di peonia, motherwort).
  • Adaptogens - per il trattamento della nevrastenia, disturbo d'ansia, nevrosi depressiva (rimedi erboristici con ginseng, rhodiola rosea, eleuterococco e glicina farmaco).
  • Tranquillanti - usati per gli adulti con nevrosi isterica, fobie individuali, nevrosi di stati ossessivi (Adaptol, Gidazepam, Fenazepam).
  • Gli antidepressivi sono presi per tutte le nevrosi che sono accompagnate da sintomi depressivi. Tali farmaci devono essere selezionati da uno specialista, perché gli effetti specifici di questi farmaci possono differire e devono necessariamente coincidere con i sintomi (Gelarium, Deprim, Zolox, Zoloft, Melipramine, Paxil, Prozac, Saroten, Seroxat, Triptizol, Zipralex, Tsipramil).
  • Complessi multivitaminici, in particolare le vitamine del gruppo B e minerali (Berokka, Duovit, Magne-B6, Multi-tabs B-complex, Neurovitan).
  • Omeopatia: trattando la nevrosi con l'omeopatia, è possibile eliminare la sindrome da stanchezza cronica e l'irritabilità e allo stesso tempo risolvere i problemi intestinali. È importante solo decidere il dosaggio del farmaco, quindi il medico omeopatico dovrebbe prescriverlo.

Trattamento di rimedi popolari di nevrosi

Recentemente, la medicina ha progredito molto in anticipo e le sue conquiste nel trattamento delle nevrosi sono efficaci e indiscutibili. Tuttavia, il trattamento della nevrosi a casa con le erbe medicinali può avere un effetto meno positivo.

Ci sono piante sedative in natura, quindi la terapia a base di erbe può essere un ottimo sostituto per le droghe sintetiche. Il trattamento delle nevrosi con le erbe risale a diversi secoli. Per il trattamento della nevrosi i rimedi popolari usavano piante sedative come:

  • borragine (erba di borragine);
  • valeriana (radice);
  • tiglio (fiori);
  • passiflora;
  • peonia (radice);
  • motherwort;
  • blu bluastro (radice);
  • luppolo (coni).

La terapia a base di erbe ha un effetto calmante, antisettico e immunomodulatore. Questo è molto importante, poiché durante la nevrosi, la resistenza generale del corpo alle infezioni è ridotta. Inoltre, il trattamento della nevrosi a base di erbe è efficace, a bassa tossicità e non ha praticamente effetti collaterali.

Esercizi di respirazione

È inoltre necessario prestare attenzione ai benefici del trattamento respiratorio. Il centro respiratorio è strettamente connesso con parti del cervello che forniscono il tono generale del sistema nervoso. Pertanto, l'uso di esercizi di respirazione è un metodo molto rilevante per il trattamento della nevrosi.

Quando si applicano da soli, è necessario prima usare la respirazione normale a spese di (respirazione cosciente). Giacendo con gli occhi chiusi, conta semplicemente quanto dura l'inspirazione e l'espirazione. Quindi devi provare a controllare il respiro: inspira per 5 account e la stessa espira. A causa della respirazione cosciente, la mente è liberata dai pensieri ossessivi e dall'ansia, il sistema nervoso si calma. Gli esercizi attivano l'attività del centro respiratorio e stimolano la produzione di serotonina.

Trattamento della nevrosi nei bambini e negli adolescenti

La psicoterapia negli adolescenti inizia invariabilmente con l'instaurazione di un contatto personale. Quindi è necessario scoprire l'essenza della situazione di conflitto e la causa della condizione di allarme. Quindi, procedere alla risoluzione del conflitto, applicando la psicoterapia individuale, familiare o di gruppo. Il conflitto può essere risolto con vari metodi: il deprezzamento degli obiettivi precedenti, la formazione di nuove prospettive reali, la ricerca di affascinanti forme di attività che possono distrarre da problemi insolubili.

Oltre alla psicoterapia, il trattamento della nevrosi nei bambini e negli adolescenti richiede il miglioramento delle condizioni di vita - igiene, riposo necessario, alternanza di sforzo intellettuale e fisico. Di grande importanza sono gli sport. Si consiglia di iniziare con la corsa, la bicicletta, la ginnastica, lo sci, il salto e, infine, andare ai giochi sportivi.

La terapia della nevrosi negli adolescenti viene effettuata su base ambulatoriale o con l'uso di un ricovero parziale. Il trattamento degli adolescenti nell'ospedale è irrazionale - devono continuare la loro educazione.

L'organizzazione dei dipartimenti di sanatorio per adolescenti è giustificata se l'essere in loro è combinato con la formazione continua. La prevenzione della nevrosi negli adolescenti, oltre al regime generale di salute, è insegnare loro ad evitare gli effetti di quelle cause psicogene che sono fattori di ansia. Di grande importanza è la situazione in famiglia.

Se c'è armonia nella famiglia, gli adolescenti praticamente non hanno nevrosi.

Qual è la differenza tra la terapia della nevrosi e il trattamento della psicosi?

Le terapie di nevrosi sono adatte per eliminare la psicosi? La psicosi è un disturbo caratterizzato da violazioni acute dell'area emotivo-volitiva, dalla trasformazione del pensiero ed è accompagnato da una violazione della criticità nei confronti del proprio stato con una violazione della capacità di trovare la differenza tra i disturbi interni e le fonti esterne.

La nevrosi è caratterizzata da segni emotivi o corporei di conflitto interno senza un cambiamento nel pensiero e nella supercritica nei confronti del proprio stato. Nell'aspetto della psicosi prevalgono fattori biologici e nello sviluppo delle nevrosi i conflitti intrapersonali sono di primaria importanza. I meccanismi su cui si basa l'insorgenza della nevrosi e della psicosi sono molto diversi. Pertanto, i principi di trattamento di queste malattie sono anche diversi. Per il trattamento della nevrosi, la psicoterapia gioca un ruolo importante. E nel trattamento della psicosi, l'attenzione è focalizzata sui farmaci. Questi sono i principi di base del trattamento della nevrosi, sii sano!

Pillole di nevrosi

La nevrosi è una violazione dello stato del sistema nervoso ed è accompagnata da una serie di fenomeni di salute distruttiva, tra cui fobie, pensieri ossessivi, paure infondate, attacchi di panico, stress psico-emotivo.

Una delle manifestazioni della nevrosi è la tendenza a eseguire tali rituali convenzionali come il lavaggio e l'elaborazione delle mani eccessivamente frequenti al fine di prevenire l'infezione, la paura di mangiare nei luoghi pubblici al fine di evitare situazioni impreviste, il desiderio di isolare anche da amici intimi. Il fattore comportamentale diventa la base per iniziare a prendere, come minimo, le pillole per la nevrosi: questo aiuterà ad alleviare la tensione e l'ipertensione psico-emotiva, permetterà di normalizzare il sonno e cambiare la linea di pensiero.

Qual è l'essenza della malattia e quali tipi di trattamento sono rilevanti?

La malattia distrugge l'integrità della personalità di una persona - viene privato dell'opportunità di rimanere in silenzio nella società, e la patologia, mentre progredisce, diventa la causa principale dei disturbi fisici. Il trattamento farmacologico della nevrosi in questo caso cura direttamente un attacco di panico, che impedisce lo sviluppo di patologie di organi e sistemi. Una persona che soffre di nevrosi è disturbata da sintomi classificati nei seguenti gruppi:

  • Violazioni del sistema cardiovascolare. I dolori sono noti nella proiezione del cuore; l'impulso è accelerato; c'è un aumento della pressione sanguigna; il rilascio di sangue viene eseguito con un periodo di tempo impari; una persona prova un senso di mancanza d'aria, ha bisogno di fare un respiro in più.
  • Disturbi neurologici. Un paziente con nevrosi è disturbato da parestesie - una pelle d'oca immaginaria sul corpo; si ha il torpore agli arti; ci sono vertigini; mal di testa spesso simile a un'emicrania; insonnia.
  • Disturbi gastrointestinali. La nevrosi si riflette sempre nello stato del tratto digestivo - non solo l'attività funzionale dei suoi organi cambia, ma in alcuni casi individuali anche lo stato della struttura. C'è secchezza delle mucose della cavità orale, disturbi dispeptici, espressa in attacchi di nausea (quasi sempre si conclude con vomito), diarrea, sindrome del dolore.

Il grado di manifestazione dei disturbi corporei nei diversi pazienti varia. Se un paziente (oi suoi parenti) richiedeva un'assistenza medica qualificata in un momento in cui la malattia era già in uno stato di abbandono, lo specialista prescrive farmaci per la nevrosi, che, secondo il principio del loro effetto e lo spettro dell'effetto terapeutico, sono convenzionalmente suddivisi in quattro categorie: antidepressivi, tranquillanti, neurolettici e nootropici.

Quando aiutano gli antidepressivi?

Gli antidepressivi offerti dalla moderna industria farmaceutica sono i farmaci più efficaci per la nevrosi. Hanno un impatto sullo stato psico-emotivo di una persona, grazie al quale viene fermata l'ansia, l'eccitazione, la paura, l'attacco di panico. Contribuiscono anche all'eliminazione efficace dell'attenzione patologica ai rituali. A causa del fatto che questo gruppo di farmaci allevia la tensione e l'ansia, le manifestazioni di natura vegetativa vengono ridotte o completamente eliminate.

Le sessioni di psicoterapia aiuteranno a consolidare il risultato positivo che gli antidepressivi forniscono alla nevrosi.Le visite regolari a uno specialista consentono al paziente di cambiare presto la linea del suo pensiero. Una caratteristica dell'impatto di queste droghe è la soppressione quasi totale della paura, quindi una persona non è privata dell'opportunità di uscire per strada e lavorare.

Solo uno psicoterapeuta o uno psichiatra può selezionare antidepressivi specifici, pianificare un approccio terapeutico e monitorarne l'attuazione. Il trattamento farmacologico non autorizzato è impossibile per due ragioni: è una minaccia per la salute e la vita umana, questo gruppo di farmaci non è di dominio pubblico - vengono rilasciati rigorosamente sulla prescrizione del medico. Tra gli antidepressivi più popolari ci sono:

  • Tsitalopramili suoi derivati;
  • umori
  • eprobemide
  • fluoxetina
  • Ludiomil
  • amitriptilina
  • Luvox

Ogni medicina per nevrosi inizia a prendere con una dose minima. Il medico monitora le dinamiche dello stato mentale, nonché il grado di tolleranza di un particolare farmaco. Se il deterioramento della salute non viene osservato, lo specialista può aggiustare la dose inizialmente prescritta, aumentandola leggermente. L'effetto terapeutico si ottiene non prima di 1,5-2 settimane. All'inizio del trattamento, il paziente può sperimentare una esacerbazione della patologia psichiatrica - si sviluppa una paura intensa e prolungata. Alcuni psichiatri, quando trattano pazienti con nevrosi, prescrivono una combinazione di antidepressivi con altre sostanze psicotrope per fermare questi sintomi di nevrosi e prescrivono una pillola tranquillante per curarla. Un risultato positivo si ottiene dal primo giorno di utilizzo della combinazione prescritta di farmaci.

Quando aiutano i tranquillanti?

Secondo l'azione farmacologica, i tranquillanti svolgono cinque importanti funzioni: fornire un effetto ipnotico, rilassare le tensioni muscolari, lenire, eliminare l'ansia, prevenire lo sviluppo di convulsioni, lo psicoterapista prescrive questi farmaci per la nevrosi e la depressione quando la condizione è complicata dalla paura e dall'ansia crescente. I farmaci alleviano efficacemente lo stress emotivo, aiutano a normalizzare il sonno. I principi attivi dei tranquillanti inibiscono i centri cerebrali, che determinano la sfera emotiva: l'ipotalamo, la formazione reticolare del tronco cerebrale, i nuclei talamici.

Solo un medico può prescrivere quali compresse bere per il disturbo ossessivo-compulsivo. Questi farmaci includono:

A seconda del grado del disturbo, le iniezioni sono prescritte per la nevrosi. Nella maggior parte dei casi, è un sibazon. Il farmaco ha una proprietà sedativa pronunciata, è somministrato solo con una prescrizione medica e il paziente è sotto la supervisione di uno psichiatra. Va notato che questo farmaco è vietato combinare con l'uso di alcol.

Sotto forma di iniezioni, uno specialista prescrive e amizil. Il farmaco ha sia aspetti positivi che un'alta probabilità di effetti collaterali: sono espressi nello sviluppo di disturbi dei sistemi cardiovascolare e respiratorio. Il più delle volte, è l'insonnia, lo stato euforico, l'aumento del battito cardiaco.

Quando aiuto i neurolettici?

I farmaci neurolettici per il trattamento delle nevrosi influenzano il corpo in quanto hanno un pronunciato effetto antipsicotico. I farmaci in questo gruppo contribuiscono alla riduzione della paura, che riduce la tensione. Pertanto, i farmaci antipsicotici sono ampiamente utilizzati per nevrosi e depressioni, in cui si nota la depressione dello stato psico-emotivo.

Con le loro proprietà farmacologiche, i farmaci di questo gruppo assomigliano a quelli usati nella pratica psichiatrica dei secoli precedenti - avevano come basi il bromo e la caffeina. Il moderno mercato farmaceutico offre farmaci che hanno un effetto terapeutico più pronunciato senza sviluppare effetti collaterali.

Quando è necessario trattare con i nootropici?

Qualsiasi farmaco di questo gruppo è il miglior rimedio per la nevrosi solo quando la patologia è nella fase iniziale del suo sviluppo. I farmaci psicotropi hanno un forte effetto positivo sulla capacità funzionale del cervello, rendendolo più resistente agli effetti nocivi delle sostanze irritanti. Aumentare il livello di attività intellettuale del paziente, le sue capacità mentali sono migliorate, i problemi di concentrazione ridotta di attenzione sono gradualmente eliminati, la capacità di ricordare è normalizzata.

Ci sono i seguenti farmaci per il trattamento della nevrosi negli adulti:

A causa del lieve effetto antidepressivo, i nootropi sono utilizzati con successo per correggere la condizione dei pazienti con inibizione psicomotoria, apatia; consentire la saturazione del tessuto cerebrale con l'ossigeno, impedendo lo sviluppo della cosiddetta carenza di ossigeno - ipossia. La fonte di approvvigionamento energetico per i pazienti con nevrosi sono gli acidi grassi presenti nella composizione dei farmaci in questione. Una caratteristica importante dei componenti attivi di questo gruppo farmacologico è la capacità di rimuovere sostanze tossiche dal sangue e dal tessuto cerebrale.

Nonostante gli ovvi benefici della terapia con i nootropici, c'è una certa lista di controindicazioni. Pertanto, pianificando un approccio terapeutico e determinando come trattare una nevrosi, i farmaci in questa categoria non sono prescritti nelle seguenti condizioni:

  • Gravidanza e periodo di allattamento
  • Presenza di insufficienza epatica
  • La presenza di tumori del cancro
  • La presenza di epilessia nella storia
  • Insufficienza renale cronica
  • Una storia di ictus emorragico

Inoltre, i farmaci in questa categoria non sono prescritti alle persone che soffrono di epilessia e al momento di esacerbazione dei disturbi mentali.

Utilizzato con successo per correggere le seguenti condizioni:

  1. Neurosi sullo sfondo della tossicodipendenza.
  2. Neurosi con un decorso simultaneo di disfunzione urinaria di origine neurogenica (vescica neurogena).
  3. Apatia, diminuzione dell'attività mentale.
  4. Mancanza di capacità di memorizzare e concentrare l'attenzione.

Nonostante la piccola gamma di possibili effetti collaterali prodotti dai nootropici, le condizioni del paziente devono essere monitorate all'interno dell'ospedale.

Proprietà di altri farmaci e in particolare la loro destinazione

Nel processo di eliminazione delle nevrosi, al paziente viene prescritta la terapia vitaminica: la prescrizione delle vitamine del gruppo B ha un effetto fortificante sullo stato del sistema nervoso. Esistono alcune regole per la somministrazione dei farmaci: età del paziente, peso, sesso, stadio della malattia, grado di disturbo neuropsichiatrico, probabilità di reazione avversa.

Su questa base, la somministrazione di aminazina è prescritta al paziente immediatamente prima di coricarsi: il farmaco ha proprietà ipotensive, favorisce l'insorgenza del sonno ed elimina un attacco di panico.

Melleril è un farmaco lenitivo di qualità, ma uno dei suoi effetti collaterali è una diminuzione del desiderio sessuale, una violazione della funzione erettile negli uomini. Il farmaco non è prescritto ai pazienti che pianificano una gravidanza. È stato dimostrato che i sintomi come l'umore depresso si sviluppano solo come una risposta del corpo al sovradosaggio.

Ogni farmaco ha una serie di controindicazioni al suo utilizzo, pertanto, la presenza di quelli del medico curante dovrebbe essere avvertita nella fase di condurre un sondaggio e raccogliere informazioni sullo stato di salute.

Ciascuno dei farmaci ha sia proprietà positive che una certa gamma di effetti collaterali che possono verificarsi in alcuni pazienti con nevrosi. La terapia farmacologica di questo stato patologico del sistema nervoso fornisce un risultato positivo. Tuttavia, è importante cercare un aiuto precoce: in alcuni casi clinici, questo determina la velocità di inizio del recupero.

Farmaci per il trattamento della nevrosi: le pillole più efficaci

Con lo sviluppo della nevrosi, solo un medico prescrive farmaci per il suo trattamento secondo uno schema individuale. La terapia farmacologica ha un effetto abbastanza forte sul sistema nervoso centrale, quindi i farmaci devono essere assunti con estrema cautela e in conformità con il dosaggio esatto.

In generale, i moderni mezzi di nevrosi combattono efficacemente una così sgradevole patologia, eliminando il problema. Inoltre, con le nevrosi, le tecnologie fisioterapeutiche, l'agopuntura e l'omeopatia forniscono un'assistenza efficace.

L'essenza del problema

La nevrosi è un disturbo mentale del sistema nervoso che ha segni specifici di natura neurogenica. La nevrosi si manifesta come segue:

  • difficoltà con adattamento psicologico;
  • irritabilità e nervosismo;
  • ipersensibilità a situazioni minori stressanti;
  • suscettibilità, pianto e leggera fragilità;
  • ossessione di certe situazioni;
  • ansia costante;
  • stanchezza;
  • maggiore sensibilità alla temperatura, luce intensa, forte rumore;
  • diminuzione della memoria e concentrazione;
  • insonnia e senso di debolezza dopo una notte di sonno;
  • potenza ridotta ed attrazione sessuale;
  • disturbi vegetativi.

L'insorgenza di nevrosi è associata a un'esposizione prolungata a fattori neurogeni oa disturbi del SNC. Le sue cause principali sono i seguenti effetti:

  • sovraccarico emotivo o psicologico prolungato;
  • stress a breve termine, ma piuttosto forte;
  • sovraccarico fisico, specialmente se combinato con lo stress emotivo;
  • predisposizione genetica;
  • esaurimento del sistema nervoso;
  • incapacità di rilassarsi;
  • esaurimento del corpo a causa di malattie croniche.

Quali sono le nevrosi pericolose? Questo disturbo provoca conflitti per strada, al lavoro, a casa, che porta all'isolamento sociale di una persona malata a causa di rapporti avvelenati con parenti, mancanza di amici, ecc. Provoca invalidità parziale o temporanea, una persona non è in grado di eseguire determinati lavori. Pertanto, è imperativo trattare la nevrosi.

Trattamento farmacologico per nevrosi

La terapia farmacologica è il trattamento principale con l'uso di farmaci moderni, che viene prescritto dal medico, tenendo conto delle manifestazioni della malattia. Se l'aspetto della nevrosi è associato a varie ansie, sono necessari forti antidepressivi con effetto anti-ansia.

In caso di malattia dovuta a superlavoro, è necessario normalizzare i parametri energetici del sistema nervoso. Ciò comporta l'uso di farmaci che stabilizzano i processi metabolici nel cervello e migliorano la circolazione del sangue.

Quali principi usare per il trattamento della nevrosi sono determinati da uno psichiatra e da un neurologo, ma la decisione finale viene presa dopo un esame da parte di un endocrinologo e di un cardiologo. Nell'individuare malattie di natura somatica, è necessario un trattamento appropriato, perché spesso le patologie degli organi interni causano disturbi nervosi. Il trattamento diretto della nevrosi è una procedura complessa a lungo termine, che può durare 1-1,5 anni.

È la terapia farmacologica che costituisce la base per il trattamento dei disturbi del sistema nervoso con varie manifestazioni. Il medico prescrive vari farmaci per la nevrosi:

  • sedativi;
  • tranquillanti;
  • antidepressivi;
  • farmaci nootropici;
  • antiossidanti;
  • psicostimolanti;
  • neurolettici.

sedativi

Sedativi o sedativi possono sopprimere nervosismo, paura e ansia, attacchi di panico. Migliorano lo stato emotivo e garantiscono l'efficacia della sessione psicoterapeutica. Tali fondi sono suddivisi in sostanze lenitive di origine vegetale, bromuri, barbiturici.

I rimedi erboristici più comuni sono:

  • tintura di spirito e compresse di valeriana;
  • tinture di peonia e motherwort;
  • prodotti basati sulla passiflora incarnata;
  • Medicina di erbe, Cedariston, Nevroflux, Doppelgerts Mellis, Valoserdin, Nebrassit.

I barbiturici sono necessari per l'oppressione di un CNS eccitato. Hanno effetti anticonvulsivi e ipnotici. Immobilizzazioni di questa categoria: Fenobarbital, Hexobarbital, Barbamil.

I bromuri sono fatti da acido idrobromico di potassio e sodio. Hanno un effetto calmante e attivano processi inibitori nella corteccia cerebrale. Questo medicinale non dovrebbe essere assunto per troppo tempo. I prodotti principali sono: Bromocamphor, polvere di bromuro di potassio, polvere di bromuro di sodio.

antidepressivi

Gli antidepressivi aiutano a sopprimere la depressione e il cattivo umore, e hanno anche un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale. Il seguente farmaco per la nevrosi è più comunemente usato: Pirazidolo, Azafen, Amitriptilina, Imizin.

L'amitriptilina ha un effetto sedativo. All'inizio del trattamento, provoca sonnolenza, ma generalmente migliora l'umore e allevia la sindrome d'ansia. La sua ricezione non è raccomandata per l'ipertrofia della prostata e il glaucoma. Per molti versi, analoghi e altri antidepressivi, ad esempio Azafen, che non ha controindicazioni ed effetti collaterali.

Imizin è in grado di aumentare l'umore, elimina la letargia, rinvigorisce, migliora l'appetito, ma riduce la potenza. Le sue controindicazioni: renale, epatica, malattie cardiovascolari, lesioni infettive, glaucoma.

tranquillanti

Nel trattamento della nevrosi, vengono usati tranquillanti. Queste compresse sono utilizzate nella fase avanzata della nevrosi, accompagnate da gravi attacchi nervosi. Conducono una diminuzione della tensione nervosa, l'eliminazione dei segni di ansia e paura e normalizzano lo stato psicologico.

Il farmaco Afobazol è considerato un tranquillante molto efficace, che viene utilizzato con successo nel trattamento sullo sfondo di varie malattie. Ma questo farmaco è proibito durante la gravidanza, l'allattamento al seno, ipolattasia.

Esistono i seguenti strumenti efficaci di questo tipo:

  • Trioksidin;
  • meprotan;
  • medazepam;
  • nitrazepam;
  • phenazepam;
  • lorazepam;
  • oxazepam;
  • diazepam;
  • meksidol;
  • Chlordiazepoxide.

I tranquillanti hanno anche effetti direzionali. Ad esempio, Seduxen e Librium sono utilizzati per eliminare varie fobie, Fenazepam per gravi depressioni, Elenium per problemi diencefalici, Nitrazepam per insonnia per l'insonnia.

Altre droghe

Per migliorare l'effetto calmante in situazioni difficili, prescrivi antipsicotici. Può essere le seguenti compresse: Sonapaks, Melleril, Aloperidol, Triftazin, Reserpine, Aminazin.

Gli antiossidanti aiutano a migliorare lo stato generale di nevrosi. Medicina efficace - Phenibut. Grazie ai farmaci nootropici, la circolazione del sangue nel cervello è normalizzata, la sua nutrizione migliora, la memoria si stabilizza. Alcuni farmaci possono avere un effetto stimolante. Questo può essere, ad esempio, Piracetam.

Pertanto, la nevrosi è una malattia molto insidiosa, che crea molti problemi e porta a varie complicazioni che possono essere molto gravi. Questo disturbo deve essere trattato. Per fare questo, utilizzare una varietà di farmaci, che sono considerati abbastanza forti. È vietato impegnarsi nell'auto-trattamento di tali farmaci.

Quali sono le pillole per la nevrosi - una rassegna di farmaci efficaci

La causa principale della nevrosi è sempre psicologica, quindi il trattamento farmacologico è ausiliario, è finalizzato a correggere la condizione. Il principale tipo di trattamento è la psicoterapia. Tuttavia, il paziente ha bisogno di farmaci se ha una nevrosi fortemente pronunciata: il trattamento inizia con un miglioramento della condizione in modo che la persona possa concentrarsi sul lavoro con uno psicologo.

Quali sintomi assumono le compresse?

La nevrosi è un disturbo mentale reversibile derivante da stress interno prolungato e grave. Manifestazioni di nevrosi vanno da mal di testa e sonno povero a un complesso complesso di sintomi complessi - pensieri ossessivi, attacchi di panico, disturbi digestivi. Trattamento della nevrosi con pillole sintomatiche, i farmaci vengono selezionati singolarmente da un neurologo, uno psicologo o uno psichiatra, a seconda dei sintomi e della loro gravità.

  • aritmia;
  • ipotensione;
  • disturbi gastrointestinali;
  • rash cutaneo;
  • aumento della fatica;
  • attenuazione dell'attenzione;
  • deterioramento della memoria;
  • umore triste;
  • senso di disperazione;
  • sensibilità al rumore e alla luce;
  • irritabilità, pianto;
  • diminuzione della libido;
  • insonnia;
  • ansia;
  • l'ipocondria;
  • pensieri e azioni ossessive;
  • attacchi di panico;
  • derealizzazione;
  • spersonalizzazione;
  • iperventilazione polmonare.

Ognuno di questi sintomi riduce la qualità della vita, interferisce con la comunicazione, il lavoro e si sente un membro a pieno titolo della società. E di solito il paziente ha diversi sintomi contemporaneamente, che trasformano la sua vita in una lotta con il suo corpo e la sua mente. Manifestazioni di nevrosi possono ridurre la già bassa autostima del paziente, estenuandolo. Pertanto, prima di lavorare con uno psicologo, è necessario alleviare i sintomi più gravi con i farmaci, a questo scopo vengono prescritte pillole per la nevrosi.

antidepressivi

Il nome alternativo per gli antidepressivi è il timolettico. Sono usati per la nevrosi con sintomi depressivi, di solito con nevrosi nevrastenica con apatia e bassa vitalità. Gli antidepressivi influenzano la quantità di neurotrasmettitori - serotonina, dopamina e norepinefrina. Nei pazienti con umore costantemente depresso, alleviano angoscia, apatia, letargia, irritabilità, ansia, ansia e tensione. Dopo aver assunto antidepressivi, l'attività mentale del paziente aumenta, l'appetito e il sonno tornano alla normalità.

Gli antidepressivi iniziano a cambiare la salute del paziente dopo una volta e mezza - due settimane. L'effetto si rivela gradualmente, ma all'inizio del trattamento con le pillole per la depressione, si osserva spesso un peggioramento dello stato d'ansia - l'irragionevole sensazione di paura può aumentare. Pertanto, è molto importante mantenere il contatto con il medico e parlare di cambiamenti di salute, al fine di correggere il programma di trattamento in tempo, introdurre un altro farmaco o modificare la dose.

Quando un antidepressivo è combinato con un tranquillante, l'effetto del trattamento della nevrosi ansiosa appare dal primo giorno.

In psichiatria, gli antidepressivi di diversa intensità sono usati per correggere la depressione da lieve a grave. Quindi, la venlafaxina è un potente farmaco, è accettata per il trattamento della depressione grave e prolungata. Fluoxetina è più mite, ha meno effetti collaterali e può essere prescritta per il trattamento ambulatoriale. Inoltre, il medico può prescrivere Sertralin, Paxil, Insidon, Tsitalopram, Mirtazopin, Reboxetine, Escitalopram. La terapia combinata spesso con parecchi antidepressivi è effettuata simultaneamente.

tranquillanti

I tranquillanti sono usati per alleviare l'ansia, le fobie e gli attacchi di panico. Questo gruppo di farmaci ha un effetto rilassante sui muscoli, rimuove l'ansia e l'insonnia. Inoltre, facilitano l'ossessivo e l'ipocondria. Nella farmacologia moderna, i tranquillanti sono comunemente intesi come ansiolitici - farmaci che alleviano ansia e paura.

Alcuni farmaci di questo gruppo agiscono sull'attivazione della psiche, rendono una persona più energica, rimuovono l'inibizione. Ma soprattutto i tranquillanti hanno un effetto sedativo, ipnotico, anticonvulsivo e allevia anche l'eccessiva tensione muscolare. È stato anche osservato un effetto stabilizzante sul sistema vegetativo.

La maggior parte dei tranquillanti sono le benzodiazepine. L'elenco degli ansiolitici attuali comprende Diazepam, Lorazepam, Bromazepam, Chlordeazepoxide, Atarax, Fenazepam, Alprazolam, Frisium, Oxylidine e Triazolam. Ricevere tranquillanti è sempre temporaneo, poiché questi farmaci creano dipendenza e hanno numerosi effetti collaterali.

antipsicotici

Un altro nome per questo gruppo di farmaci è antipsicotico. Riducono la velocità di trasmissione degli impulsi nervosi, inibendo la dopamina (una sostanza responsabile della trasmissione di impulsi nel cervello). I neurolettici riducono efficacemente l'ansia, la paura, l'ansia e l'eccitazione, quindi sono prescritti per l'ansia e la nevrosi isterica.

Diviso in due gruppi:

  1. Tipico. Droghe potenti con una vasta gamma di effetti collaterali. Ad esempio, aloperidolo, aminazina.
  2. Atipica. Farmaci moderni con una ridotta probabilità di effetti collaterali. Questi includono quetiapina, Clozapina, Rispolept e altri.

I neurolettici sostituiscono con successo farmaci così potenti come tranquillanti, che non possono essere usati per molto tempo. Gli antipsicotici, al contrario, agiscono delicatamente e vengono rapidamente eliminati dal corpo. Eppure l'effetto dei neurolettici è temporaneo: con l'abolizione del farmaco, i sintomi ritornano ai pazienti che non sono stati curati dallo psicoterapeuta.

nootropics

Nootrop è una cura per la nevrosi nelle sue fasi iniziali. I nootropici aumentano la resistenza del cervello a fattori esterni, stimolano l'attività intellettuale, migliorano la capacità di concentrazione, la memoria. I nootropici agiscono anche come deboli antidepressivi e aiutano a ridurre l'apatia, a prevenire la fame di ossigeno nei tessuti cerebrali e a restituire energia alla vita del paziente.

I nootropici contengono nella loro composizione acidi grassi necessari per l'attività cerebrale e possono anche rimuovere sostanze tossiche dal corpo. I preparati di questo gruppo non sono usati nella fase acuta della nevrosi, così come nell'epilessia. Nootropics includono Piracetam, Phenibut, Vinpocetine, Fenotropil, Pantogam, Fezam, Cinnarizin, Cerebrolysin.

Farmaci ausiliari

Vitamine prescritte per lievi disturbi mentali reversibili, come agente fortificante. Le vitamine più comunemente utilizzate del gruppo B, che sono necessarie per il normale funzionamento del sistema nervoso. Corsi utili di multivitaminici con minerali. Magnesio e vitamina B6 - Maggelis B6, Magne B6 hanno un notevole effetto sedativo. Inoltre, il medico può raccomandare di bere vitamine P, E, C, D e Glicina.

Nelle nevrosi leggere, a volte vengono prescritti sedativi vegetali - compresse e capsule di valeriana, preparati di peonia e di mamme, compresse di passiflora (Alora), Dormiplant, Menovalin, Novo-Passit, Persen, Relaxil, Sedavit, Sedariston, Sedasen, Sedafiton, Trivalmen. Hanno tutti un debole effetto sedativo, aiutano a dormire, rilassano, riducono l'ansia e l'irritazione.

Guarda un video divulgativo popolare sui sedativi. Scopri quale principio sono, cosa sono e quando è consigliabile prenderli. E anche su quando i sedativi leggeri sono prescritti come trattamento aggiuntivo.

Quindi, ora sai che molti farmaci sono stati inventati per i sintomi della nevrosi. Speriamo che dopo l'indebolimento delle manifestazioni vegetative, l'ansia e la depressione, avrete abbastanza forza di volontà per sottoporsi al trattamento da un buon psicologo. La psicoterapia + i farmaci per la nevrosi danno un effetto duraturo e restituiscono al paziente una vita piena e gioiosa senza paura.

Trattamento della nevrosi: una lista di metodi efficaci che aiutano

La nevrosi è uno dei disturbi più comuni del sistema nervoso. Oggi ci sono più di 2 dozzine di varietà di questa malattia: nevrosi isterica, disturbo ossessivo-compulsivo, nevrosi professionale, infantile e adolescenziale. Secondo gli esperti, il numero di pazienti con nevrosi nelle grandi città continuerà ad aumentare nei prossimi anni, questa malattia prenderà il primo posto tra le altre patologie, battendo anche le malattie cardiovascolari e le ferite.

Il trattamento della nevrosi oggi è uno dei problemi più urgenti in psichiatria, perché la terapia specialistica più precoce del disturbo nervoso è iniziata, più è probabile che il paziente ritorni alla vita normale ed eviti lo sviluppo di disturbi nervosi più gravi. Affrontiamo come trattare la nevrosi.

Cause e sintomi della nevrosi

La nevrosi o il disturbo nevrotico è un concetto che unisce un gruppo di disturbi funzionali del sistema nervoso, accompagnato da un cambiamento nello stato psico-emotivo, una diminuzione della prestazione, labilità dell'umore e deterioramento della salute somatica.

Questo gruppo di malattie è principalmente caratterizzato dall'assenza di una patologia organica grossolana del sistema nervoso - le nevrosi si verificano in persone mentalmente completamente sane, quando il loro corpo rompe la comunicazione e l'interazione tra il sistema nervoso e altri organi e contemporaneamente sviluppa un cambiamento nelle condizioni psico-emotive e fisiche.

Le cause della nevrosi, più spesso, sono l'esaurimento nervoso e mentale causato da orari di lavoro eccessivamente occupati, stress cronico o costante mancanza di sonno e mancanza di riposo.

Ti senti costante affaticamento, depressione e irritabilità? Scopri il prodotto, che non è nelle farmacie, ma che viene utilizzato da tutte le stelle! Rafforzare il sistema nervoso è abbastanza semplice.

Una condizione acuta di solito si verifica sullo sfondo di un evento traumatico o prolungamento nervoso prolungato.

La nevrosi si manifesta con aumento di ansia, paura, ansia, irritabilità, pianto, diminuzione delle prestazioni, deterioramento delle funzioni cognitive, dimenticanza, distrazione. Il paziente è costantemente di cattivo umore, non riesce a calmarsi, riposare, rilassarsi, vive tutto il tempo, si preoccupa, percepisce negativamente notizie e cambiamenti. Labilità caratteristica dell'umore e un forte aumento della sensibilità. Letteralmente tutti sono infastiditi e fastidiosi: suoni forti, luce intensa, odori, cadute di temperatura e altri fattori.

Oltre alle manifestazioni psico-emotive, la condizione fisica peggiora: mal di testa, debolezza, vertigini, aumento o diminuzione della pressione sanguigna, aumento della sudorazione, disturbi del sonno e appetito. Meno spesso, i dolori al petto, all'addome, ai muscoli e alle articolazioni si verificano in assenza di patologie di organi e sistemi. Pertanto, è importante fare un trattamento di nevrosi in tempo. Scopriamo come curare una nevrosi.

Trattamento della condizione nevrotica

Con le nevrosi diminuisce la concentrazione dei neurotrasmettitori responsabili della trasmissione degli impulsi nervosi e dello stato psico-emotivo di una persona. Ciò provoca un deterioramento dell'umore, dell'apatia e dell'irritabilità.

Inoltre, l'intero lavoro del sistema nervoso viene "degradato", diminuisce la resistenza allo stress, la capacità di tollerare vari stimoli e stress, a causa del costante sovraccarico nervoso aumenta la sintesi degli ormoni dello stress: adrenalina e cortisolo, che causano spasmo dei vasi sanguigni e del tessuto muscolare, tachicardia, aumento della sudorazione e anche paura, ansia o aggressività. Antidepressivi, tranquillanti, farmaci che hanno effetti sedativi e stabilizzano l'umore aiutano a far fronte a queste spiacevoli manifestazioni.

Se la terapia farmacologica è progettata per combattere le manifestazioni esistenti di nevrosi, il trattamento non farmacologico e la psicoterapia aiutano a gestire le cause della nevrosi, a trovare modi per affrontare lo stress senza compromettere la salute, il comportamento e il benessere.

Trattamento farmacologico

Il trattamento utilizza i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Antidepressivi - i farmaci di questo gruppo sono coinvolti nel sequestro diretto e inverso di serotonina, dopamina e norepinefrina o bloccano l'enzima che distrugge questi ormoni, aumentando così la concentrazione di questi ormoni nel sangue e migliora l'umore del paziente. Gli antidepressivi non creano dipendenza, non influenzano la velocità di reazione e hanno pochi effetti collaterali. Lo svantaggio principale dei farmaci è la necessità di accumulo di una certa dose nel sangue, motivo per cui un effetto tangibile si verifica solo 2-3 settimane dopo l'inizio del trattamento e il ciclo di trattamento deve essere di almeno 2-3 mesi consecutivi. Per il trattamento di disturbi nevrotici che utilizzano sia antidepressivi classici, l'effetto e gli effetti collaterali di cui sono i farmaci più studiati o di ultima generazione che sono considerati i più efficaci e sicuri. Gli antidepressivi devono essere assunti solo dietro prescrizione medica, in quanto il dosaggio e la durata del corso sono selezionati individualmente, a seconda della gravità delle condizioni del paziente e di altri fattori. Per il trattamento più spesso utilizzato: Azafen, Amitriptilina, Mianserina, Fluoxetina, Fevarin, Paroxetina e altri.
  2. Tranquillanti - influenzano la trasmissione degli impulsi nervosi nel cervello, a causa di inibizione del sistema nervoso e diminuisce la risposta del paziente agli stimoli, i farmaci hanno un effetto sedativo e anti-ansia. I tranquillanti sono considerati farmaci "pericolosi", poiché danno assuefazione, influenzano negativamente la velocità delle reazioni e la concentrazione dell'attenzione, e quando vengono presi è vietato guidare un veicolo o svolgere un lavoro che richiede un coordinamento preciso dei movimenti e della concentrazione. Tra i tranquillanti, i più popolari sono: Seduxen, Relanium, Elenium, Loram, Sibazon e altri.
  3. Sedativi - con tipi più leggeri di nevrosi, puoi farla franca con l'assunzione di sedativi, ma solo uno psichiatra o uno psicoterapeuta può valutare le condizioni del paziente e decidere se ci saranno abbastanza psicoterapia e sedativi in ​​questo caso. I farmaci sedativi hanno un effetto simile ai tranquillanti, ma sono molto meno efficaci e non causano un tale numero di effetti collaterali e dipendenza. I più comunemente usati sono sedativi vegetali praticamente innocui: tintura di radice di valeriana, peonia, motherwort, biancospino e loro derivati: Novo-Passit, Valoferin, Herbion, Fiterelax e altri.

Metodi senza droghe

Tra i metodi non farmacologici per eliminare la nevrosi, la fototerapia e l'ipnosi, la musicoterapia dei colori, gli esercizi di respirazione, l'aromaterapia, l'arteterapia, la terapia della sabbia e alcuni altri tipi sono considerati i più efficaci.

La scelta di una tecnica specifica nel trattamento della nevrosi dipende dalla causa della malattia e dalla natura della persona.

Pertanto, la fototerapia o la fototerapia favoriscono lo sviluppo della depressione stagionale nelle persone che vivono nelle zone temperate o settentrionali e prive dei raggi solari necessari per la sintesi della vitamina D. L'ipnosi viene mostrata quando il paziente non vuole riconoscere le cause del conflitto interno, la necessità di sopravvivere e rilasciare la lunga durata lesioni che potrebbero essere già state dimenticate dal paziente.

Continuando ad affrontare la questione di come sbarazzarsi della nevrosi, si dovrebbe notare che il colore e la musicoterapia sono finalizzati a stimolare il cervello del paziente in aree di piacere. La ginnastica respiratoria, l'arteterapia, la sandoterapia e altri tipi di creatività aiutano a liberarsi dalle tensioni interne, rivelano i tuoi sentimenti e "sgorgano" emozioni negative.

psicoterapia

La psicoterapia è una parte essenziale della terapia della nevrosi. A differenza di altri metodi di trattamento, questo influenza la causa, non gli effetti della malattia, e quindi aiuta non solo a migliorare le condizioni del paziente, ma anche a liberarsi dal pericolo di recidiva della nevrosi.

I seguenti tipi di psicoterapia sono usati per trattare una condizione nevrotica:

  1. Psicoterapia razionale - include lo studio dell'identità del paziente e le cause della malattia. Durante le sedute, il paziente deve rendersi conto di quali pensieri, azioni, comportamenti hanno causato disturbi nevrotici e sviluppare metodi per correggere la situazione. Lo psicoterapeuta aiuta il paziente a formare altri modelli di comportamento, rafforzare le qualità personali e conduce un "allenamento" della personalità cambiata.
  2. Psicoterapia familiare: questo metodo di trattamento è adatto a quei pazienti che sono diventati "ostaggi" di situazioni familiari difficili e non possono distruggere la relazione dolorosa. Questo potrebbe essere un "collegamento" troppo forte tra il genitore e il bambino, impedendogli di costruire la propria vita familiare, la pressione del marito - il tiranno su sua moglie, l'elaborazione del rapporto tra il paziente ei suoi figli, e così via. Tale psicoterapia consente ai pazienti di rendersi conto che era in una relazione che ha causato la malattia e come comportarsi correttamente al fine di liberarsi di questa situazione.
  3. Psicoterapia orientata alla personalità - questo tipo di tecnica "funziona" per aiutare il paziente a conoscersi meglio, imparare a capire i suoi desideri e le sue capacità, capire cosa causa forti reazioni emotive e come affrontarlo senza danneggiare la psiche e la salute. Questo tipo di terapia è particolarmente utile per le persone che sono eccessivamente responsabili, abituate ad agire "secondo necessità, come dovrebbero", sotto il controllo o l'influenza di parenti autoritari o compagni di vita;
  4. Psicoterapia cognitiva o comportamentale - questo metodo è considerato il più pratico e semplice da capire, adatto a persone che sono abituate a fare affidamento solo sulla logica. I comportamentisti preferiscono non approfondire la coscienza e il subconscio del paziente, ma valutano i suoi pensieri e le azioni che hanno portato a determinate azioni, durante le sessioni i pazienti imparano a capire quali azioni portano a situazioni negative nelle loro vite e come affrontarle.

Quindi abbiamo capito come sbarazzarci della nevrosi.

L'autore dell'articolo: la psichiatra Shaimerdenova Dana Serikovna

Vuoi dimagrire entro l'estate e sentire la leggerezza nel tuo corpo? Soprattutto per i lettori del nostro sito uno sconto del 50% su un nuovo e molto efficace mezzo per perdere peso, che.

Maggiori informazioni >>>
Scegli uno psicoterapeuta gratuito nella tua città online:

Farmaci efficaci nel trattamento della nevrosi

Il trattamento farmacologico della nevrosi viene utilizzato in combinazione con sessioni di psicoterapia. Precedentemente, le nevrosi venivano trattate esclusivamente con farmaci che solo temporaneamente alleviavano alcuni sintomi.

Il trattamento farmacologico della nevrosi viene utilizzato in combinazione con sessioni di psicoterapia. Precedentemente, le nevrosi venivano trattate esclusivamente con farmaci che solo temporaneamente alleviavano alcuni sintomi.

Terapia farmacologica

La nevrosi è un disturbo mentale che è accompagnato da paura, ansia, varie fobie, insonnia, tensione e panico. A volte i pazienti per "protezione" eseguono una serie di azioni o rituali simili. Ad esempio, alcuni pazienti si lavano costantemente le mani per paura di essere infettati da qualcosa, altri non possono lavarsi in bagno, a loro sembra sporco anche dopo un'attenta disinfezione. Ci sono quelli che non possono mangiare nei luoghi pubblici, chattare con gli amici, andare in bagno fuori dalla loro casa.

Essendo in questa posizione, una persona si sente prigioniera nel suo appartamento. Ma oltre a tali manifestazioni, la nevrosi è spesso accompagnata da manifestazioni corporee, vale a dire:

  • sudorazione eccessiva;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • nausea;
  • dolori allo stomaco;
  • extrasistole (interruzioni nel lavoro del cuore);
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • dolore nel cuore;
  • spasmi muscolari;
  • cambiamenti nella pressione sanguigna (ipotensione o ipertensione);
  • impulso rapido;
  • bradicardia;
  • sentirsi a corto di fiato;
  • intorpidimento degli arti;
  • bocca secca;
  • aumento della salivazione

In ogni caso, i disturbi fisici per la nevrosi sono individuali.

Nel corso del lavoro con un paziente, uno psicoterapeuta non può sempre eliminare queste manifestazioni solo mediante sedute psicoterapeutiche. Questo è particolarmente vero per quei pazienti che hanno una malattia in cattivo stato. Sullo sfondo di problemi psicologici duraturi per anni, la depressione si sviluppa. In questi casi, prescrivi antidepressivi e tranquillanti.

Gruppo di farmaci usati nella malattia

Se la malattia è in uno stato di abbandono, i medici possono prescrivere farmaci che sono suddivisi condizionatamente in quattro gruppi:

  • antidepressivi;
  • tranquillanti;
  • antipsicotici;
  • nootropics.

Gli antidepressivi della produzione moderna mirano a sopprimere l'ansia, l'eccitazione, la paura, gli attacchi di panico. Inoltre rimuovono efficacemente l'ossessione con i rituali nei pazienti con nevrosi. A causa del fatto che gli antidepressivi alleviano la tensione e l'ansia, le manifestazioni vegetative diminuiscono o scompaiono completamente. Al momento del trattamento con antidepressivi, una persona impara a vivere in un modo nuovo. Le sedute di psicoterapia aiutano a cambiare il modo di pensare. Poiché la paura è soppressa dalle droghe, il paziente può uscire da solo, fare ciò che gli piace, ottenere un lavoro.

Solo l'antipsicoterapia dovrebbe essere selezionata da uno psicoterapeuta. L'automedicazione con questi farmaci non è possibile. Tutti loro sono venduti rigorosamente su prescrizione medica. Tra gli antidepressivi più popolari ci sono i seguenti:

  • Citalopram o suoi analoghi;
  • Paxil;
  • fluoxetina;
  • sertralina;
  • agomelatina;
  • Venlaksor;
  • Cymbalta;
  • Luvox;
  • Azafen.

Di solito, gli antidepressivi iniziano con una dose minima. Con una buona portabilità, il medico aumenta gradualmente la dose. L'effetto arriva non prima di 1.5-2 settimane. Nella prima settimana di assunzione di questi farmaci potrebbe peggiorare la malattia. Questo fenomeno è considerato normale e passa rapidamente con ulteriore ammissione. Alcuni psichiatri combinano l'uso di antidepressivi con tranquillanti. L'effetto dei tranquillanti viene dal primo giorno di ammissione.

Elenco dei tranquillanti moderni

L'azione dei tranquillanti è un effetto sedativo (sedativo). Esistono tranquillanti cosiddetti "diurni". Questi sono farmaci che non causano sonnolenza, letargia e letargia. I seguenti farmaci possono essere prescritti per il trattamento della nevrosi:

  • Gidazepam;
  • sibazon;
  • phenazepam;
  • Nozepam;
  • amizil;
  • meprotan;
  • chlordiazepoxide;
  • bromazepam;
  • Frizium.

Nel trattamento di alcuni di questi fondi non è raccomandato guidare o lavorare in altezza. Non tutti questi farmaci possono essere compatibili con gli antidepressivi. Pertanto, il medico può prescrivere solo tranquillante con effetto anti-ansia. Questi farmaci sono venduti solo su prescrizione medica. Alcuni tranquillanti sono vietati nel trattamento di persone sotto i 18 anni di età. Controindicazioni all'ammissione possono essere gravidanza, allattamento al seno, ulcera gastrica e ulcera duodenale, patologia cardiaca, renale ed epatica. Tra gli effetti collaterali osservati:

  • tachicardia;
  • euforia;
  • allucinazioni;
  • mal di testa;
  • disturbi del sonno.

In questi casi, il medico sostituisce il farmaco o riduce la dose. È vietato l'auto trattamento con tranquillanti. L'uso di neurolettici e di farmaci nootropici non è approvato da tutti i medici. Quando il trattamento farmacologico della nevrosi è severamente vietato usare alcol.

Oltre ad assumere medicinali, i medici insistono sul fatto che i pazienti con nevrosi osservino il regime giornaliero. Si consiglia di andare a letto e svegliarsi una volta ogni giorno. È necessario mangiare bene, specialmente se la nevrosi è accompagnata da disturbi nel tratto digestivo. Lo sport o il lavoro fisico aiuta ad alleviare la tensione e l'ansia.