Trattamento della nevrosi: principi di terapia e farmaci

Quando si sviluppa una nevrosi, il trattamento, i farmaci sono prescritti solo da uno specialista secondo uno schema individuale. La terapia farmacologica della nevrosi fornisce un effetto abbastanza forte sul sistema nervoso centrale, quindi è necessario assumere farmaci con molta cautela e con la stretta osservanza del dosaggio. In generale, i moderni farmaci per la nevrosi consentono di affrontare efficacemente questa spiacevole patologia ed eliminare i problemi.

Inoltre, le tecnologie di fisioterapia, i massaggi, l'omeopatia e l'agopuntura per la nevrosi possono fornire un'assistenza efficace.

L'essenza del problema

La nevrosi è un disturbo mentale del sistema nervoso, che si manifesta attraverso una serie di segni specifici di natura neurogenica. Dai seguenti sintomi possono includere le caratteristiche principali della nevrosi: difficoltà ad affrontare, nervosismo e irritabilità, esagerata sensibilità al anche piccole situazioni di stress, pianto, risentimento e facilmente vulnerabile, una costante sensazione di ansia, preoccupazione certe situazioni, affaticamento, diminuzione della concentrazione e la memoria, ipersensibilità a rumori forti, luce intensa, effetti di temperatura, insonnia e sensazione di debolezza dopo il sollevamento, ridotta esima potenza e il desiderio sessuale, disturbi vegetativi (sudorazione, aritmia cardiaca, ipotensione o pressione di fluttuazione, disturbi del sistema digerente).

L'eziologia della nevrosi è associata a disturbi del sistema nervoso centrale o all'esposizione prolungata a fattori neurogeni. Le cause principali includono i seguenti effetti: sovraccarico psicologico ed emotivo prolungato (cronico) o stress a breve termine, ma molto forte; sovraccarico fisico, specialmente se combinato con stress emotivo; esaurimento del sistema nervoso a causa dell'impossibilità di risolvere qualsiasi compito importante, problema; predisposizione genetica; incapacità di rilassarsi o mancanza di condizioni per il riposo; esaurimento del corpo a causa di malattie croniche.

Qual è il pericolo della nevrosi? Questa malattia crea situazioni di conflitto a casa, al lavoro, per strada, che, a sua volta, causa l'isolamento sociale di una persona malata (rapporti avvelenati con i parenti, mancanza di amici, ecc.). La nevrosi può causare disabilità parziale o temporanea, l'incapacità di eseguire determinati lavori.

Principi del trattamento della nevrosi

Il trattamento della nevrosi è di natura puramente individuale e il suo schema è sviluppato da un neuropatologo o uno psicoterapeuta. Per un'esposizione efficace, è importante stabilire le vere cause della malattia ed eliminarle. Il meccanismo scatenante della malattia è il più delle volte causato da stress cronico o acuto. Con questa eziologia, la psicoterapia con i suoi specifici effetti emotivi diventa la componente più importante del trattamento.

Solo il trattamento psicologico non è sufficiente. Il trattamento farmacologico della nevrosi è la base della terapia, che si basa su farmaci moderni, prescritti tenendo conto della manifestazione della malattia. Se la nevrosi è particolarmente pronunciata sotto forma di varie ansie, sono necessari forti antidepressivi con un effetto anti-ansia. Quando una malattia deriva da un eccesso di lavoro, il compito è di normalizzare i parametri energetici del sistema nervoso. In questo caso, efficaci sono i mezzi per stabilizzare i processi metabolici nel cervello, oltre a migliorare la circolazione del sangue.

Quali principi si applicano nel trattamento della nevrosi, determina il neurologo e lo psichiatra, ma la decisione finale è meglio prendere dopo gli esami da un cardiologo e un endocrinologo. Se vengono rilevate malattie somatiche, è necessario un trattamento appropriato, poiché le patologie degli organi interni sono spesso gli autori dei disordini nervosi. Il trattamento della nevrosi stessa è una procedura lunga e complessa con una durata di almeno 1-1,5 anni. Per iniziare il regime di trattamento, una diagnosi viene fatta sulla base dell'analisi dei reclami, manifestazioni esterne, risultati EEG e MRI.

Metodi psicoterapeutici

La psicoterapia è un passo importante nel trattamento della nevrosi. La sua efficacia dipende in gran parte dalla professionalità del terapeuta e dalla sua capacità di stabilire un contatto emotivo con il paziente. I seguenti metodi sono principalmente utilizzati:

  1. Il principio della persuasione: l'obiettivo è quello di cambiare l'atteggiamento negativo del paziente in situazioni diverse con l'aiuto delle informazioni necessarie.
  2. Principio di suggerimento: viene usata la suggestione diretta (ipnotica) e indiretta (medicamentosa), costringendo il paziente a cambiare il suo atteggiamento verso ciò che sta accadendo.
  3. Il principio dell'autoipnosi: il compito del medico è quello di insegnare a una persona a liberarsi dallo stato di stress per auto-persuasione, per la quale può essere usato l'allenamento autogeno.

Terapia farmacologica

La base del trattamento dei disturbi del sistema nervoso con varie manifestazioni è la terapia farmacologica.

Sono prescritti vari farmaci per il trattamento della nevrosi: sedativi (sedativi); antidepressivi; tranquillanti; antiossidanti; farmaci nootropici; neurolettici e psicostimolanti.

L'uso di sedativi

Lenitivo, o sedativo, aiuta a sopprimere nervosismo, ansia e paura, attacchi di panico. Il loro compito è quello di migliorare lo stato emotivo e garantire l'efficacia della sessione psicoterapeutica. I sedativi sono suddivisi in sostanze lenitive di origine vegetale, barbiturici, sali di metile e magnesio. I rimedi a base di erbe più comuni: compresse e tintura alcolica di valeriana; preparati di passiflora incarnati; tintura di motherwort e peonia; droghe Nabrassit, Valoserdin, Doppelgerts Melissa, Neroflux, Cedariston, Fitoed.

I barbiturici hanno lo scopo di inibire il CNS eccitato. Hanno effetti ipnotici e anticonvulsivi. Immobilizzazioni di questa categoria: Barbamil, Hexobarbital, Phenobarbital.

I bromuri vengono preparati sulla base di sali di sodio e di potassio di acido bromidrico. Il loro principale effetto è l'effetto sedativo e l'attivazione dei processi inibitori nella corteccia cerebrale. I farmaci non sono intesi per l'ammissione a lungo termine. Le composizioni principali includono tali agenti: sodio bromuro in polvere, bromuro di potassio in polvere, Bromocampo.

Prescrizione antidepressivo

Antidepressivi, o sostanze timolepticheskoe contribuire a sopprimere la depressione e cattivo umore, avere un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale. Se nevrosi seguenti antidepressivi più spesso utilizzati: imipramina (analoghi - imipramina, Melipraminum, Tofranil), amitriptilina (Triptizol) Azafen, Pirazidol. La droga di Imizin migliora l'umore, rinvigorisce, elimina la letargia, migliora l'appetito, ma può ridurre la potenza. Ha controindicazioni per le patologie cardiovascolari, epatiche, renali, il glaucoma e le lesioni infettive.
L'amitriptilina, insieme alla funzione depressiva, svolge il ruolo di un sedativo. All'inizio del trattamento, può causare sonnolenza, ma generalmente allevia la sindrome d'ansia e migliora l'umore. Non dovrebbe essere preso per il glaucoma e l'ipertrofia della prostata. In molti modi simile ad altri antidepressivi, come Azafen. Tuttavia, non ha effetti collaterali e controindicazioni.

Uso di tranquillanti

I tranquillanti sono usati nella fase avanzata della nevrosi con gravi attacchi nervosi. Riducono la tensione nervosa, eliminano i segni di paura e ansia e normalizzano lo stato psicologico generale. La nevrosi di Afobazol è considerata uno dei tranquillanti più efficaci. Questo strumento è usato con successo nel trattamento sullo sfondo di varie malattie. Allo stesso tempo, Afobazole non può essere bevuto con ipolattasia, durante la gravidanza e l'allattamento. Non è raccomandato per bambini sotto i 16 anni.
È possibile assegnare un numero di farmaci efficaci di questo tipo: Chlordiazepoxide (Elenium, Librium) Meksidol, Diazepam (Seduxen), oxazepam (tazepam), lorazepam (Hathaway) Fenazepam, Nitrazepam (Eunoktin, radedorm), medazepam (Rudotel) meprotan (Meprobamate ) Trioxidin. I tranquillanti hanno anche un effetto direzionale. Quindi, per eliminare varie fobie si adattano a Librium e Seduxen; per problemi diencefalici - Elenium; con grave depressione - fenazepam; per l'insonnia, il nitrazepam.

Altre droghe

Per migliorare l'effetto sedativo nei casi difficili, vengono prescritti antipsicotici. Tra questi ci sono le seguenti compresse: aminazina, reserpina, triftazina, aloperidolo, melleril, sonapaks. Il loro uso è limitato a piccole dosi.

Per migliorare le condizioni generali di una persona con nevrosi, vengono usati antiossidanti. Phenibut è un rimedio efficace. I farmaci nootropici normalizzano la circolazione del sangue nel cervello, migliorano la sua nutrizione, stabilizzano la memoria. Alcuni fondi hanno un effetto stimolante. Tra questi farmaci c'è Piracetam.

L'uso dell'omeopatia e della terapia vitaminica

Il trattamento della nevrosi con l'omeopatia richiede un approccio individuale nella scelta dei farmaci. L'omeopatia include i seguenti usi:

  1. In manifestazioni isteriche: Ignacy, Tarantula, Pulsatilla, assafetida, Kaulofillum, Ambergris Grizea, Moshus, Platinum, Senec.
  2. Quando i sintomi nevrotici: Agaricus, Anacardium, nitrikum Argentum, Belladonna, Stramonium, Cannabis indica, hamomilla, fosforo, giusquiamo.
  3. Durante la nevrastenia ipostenica: Acidum phosphoricum, Acidum picrinicum, Tui, Conium.
  4. In condizioni ossessivo-compulsive: Arsenicum Album, Silicea, Agnus Kastus, Hina.
  5. In caso di psicostasi: grafite, calcio carbonicum, caustico.

Le vitamine della nevrosi svolgono un ruolo importante nella normalizzazione del sistema nervoso. In presenza di nevrosi, è necessario un apporto vitaminico per il cervello. La più grande influenza si trova nelle vitamine del gruppo B: B1, B2, B3, B5, B6, B9, B12. I sintomi di nevrastenia spesso derivano da una carenza di queste vitamine. Le seguenti vitamine sono anche richieste per il cervello: C, D, E, P, glicina. Per ricostituire vitamine essenziali è raccomandato per arricchire il menu tali alimenti: verdure verdi, banane, arance, noci, prodotti lattiero-caseari, prezzemolo, legumi, grano saraceno, cavolo, patate, riso, uova.

La nevrosi è una malattia molto insidiosa che può creare molti problemi e portare a serie complicazioni. La malattia deve essere prontamente identificata e trattata efficacemente.

Pillole di nevrosi

La nevrosi è una violazione dello stato del sistema nervoso ed è accompagnata da una serie di fenomeni di salute distruttiva, tra cui fobie, pensieri ossessivi, paure infondate, attacchi di panico, stress psico-emotivo.

Una delle manifestazioni della nevrosi è la tendenza a eseguire tali rituali convenzionali come il lavaggio e l'elaborazione delle mani eccessivamente frequenti al fine di prevenire l'infezione, la paura di mangiare nei luoghi pubblici al fine di evitare situazioni impreviste, il desiderio di isolare anche da amici intimi. Il fattore comportamentale diventa la base per iniziare a prendere, come minimo, le pillole per la nevrosi: questo aiuterà ad alleviare la tensione e l'ipertensione psico-emotiva, permetterà di normalizzare il sonno e cambiare la linea di pensiero.

Qual è l'essenza della malattia e quali tipi di trattamento sono rilevanti?

La malattia distrugge l'integrità della personalità di una persona - viene privato dell'opportunità di rimanere in silenzio nella società, e la patologia, mentre progredisce, diventa la causa principale dei disturbi fisici. Il trattamento farmacologico della nevrosi in questo caso cura direttamente un attacco di panico, che impedisce lo sviluppo di patologie di organi e sistemi. Una persona che soffre di nevrosi è disturbata da sintomi classificati nei seguenti gruppi:

  • Violazioni del sistema cardiovascolare. I dolori sono noti nella proiezione del cuore; l'impulso è accelerato; c'è un aumento della pressione sanguigna; il rilascio di sangue viene eseguito con un periodo di tempo impari; una persona prova un senso di mancanza d'aria, ha bisogno di fare un respiro in più.
  • Disturbi neurologici. Un paziente con nevrosi è disturbato da parestesie - una pelle d'oca immaginaria sul corpo; si ha il torpore agli arti; ci sono vertigini; mal di testa spesso simile a un'emicrania; insonnia.
  • Disturbi gastrointestinali. La nevrosi si riflette sempre nello stato del tratto digestivo - non solo l'attività funzionale dei suoi organi cambia, ma in alcuni casi individuali anche lo stato della struttura. C'è secchezza delle mucose della cavità orale, disturbi dispeptici, espressa in attacchi di nausea (quasi sempre si conclude con vomito), diarrea, sindrome del dolore.

Il grado di manifestazione dei disturbi corporei nei diversi pazienti varia. Se un paziente (oi suoi parenti) richiedeva un'assistenza medica qualificata in un momento in cui la malattia era già in uno stato di abbandono, lo specialista prescrive farmaci per la nevrosi, che, secondo il principio del loro effetto e lo spettro dell'effetto terapeutico, sono convenzionalmente suddivisi in quattro categorie: antidepressivi, tranquillanti, neurolettici e nootropici.

Quando aiutano gli antidepressivi?

Gli antidepressivi offerti dalla moderna industria farmaceutica sono i farmaci più efficaci per la nevrosi. Hanno un impatto sullo stato psico-emotivo di una persona, grazie al quale viene fermata l'ansia, l'eccitazione, la paura, l'attacco di panico. Contribuiscono anche all'eliminazione efficace dell'attenzione patologica ai rituali. A causa del fatto che questo gruppo di farmaci allevia la tensione e l'ansia, le manifestazioni di natura vegetativa vengono ridotte o completamente eliminate.

Le sessioni di psicoterapia aiuteranno a consolidare il risultato positivo che gli antidepressivi forniscono alla nevrosi.Le visite regolari a uno specialista consentono al paziente di cambiare presto la linea del suo pensiero. Una caratteristica dell'impatto di queste droghe è la soppressione quasi totale della paura, quindi una persona non è privata dell'opportunità di uscire per strada e lavorare.

Solo uno psicoterapeuta o uno psichiatra può selezionare antidepressivi specifici, pianificare un approccio terapeutico e monitorarne l'attuazione. Il trattamento farmacologico non autorizzato è impossibile per due ragioni: è una minaccia per la salute e la vita umana, questo gruppo di farmaci non è di dominio pubblico - vengono rilasciati rigorosamente sulla prescrizione del medico. Tra gli antidepressivi più popolari ci sono:

  • Tsitalopramili suoi derivati;
  • umori
  • eprobemide
  • fluoxetina
  • Ludiomil
  • amitriptilina
  • Luvox

Ogni medicina per nevrosi inizia a prendere con una dose minima. Il medico monitora le dinamiche dello stato mentale, nonché il grado di tolleranza di un particolare farmaco. Se il deterioramento della salute non viene osservato, lo specialista può aggiustare la dose inizialmente prescritta, aumentandola leggermente. L'effetto terapeutico si ottiene non prima di 1,5-2 settimane. All'inizio del trattamento, il paziente può sperimentare una esacerbazione della patologia psichiatrica - si sviluppa una paura intensa e prolungata. Alcuni psichiatri, quando trattano pazienti con nevrosi, prescrivono una combinazione di antidepressivi con altre sostanze psicotrope per fermare questi sintomi di nevrosi e prescrivono una pillola tranquillante per curarla. Un risultato positivo si ottiene dal primo giorno di utilizzo della combinazione prescritta di farmaci.

Quando aiutano i tranquillanti?

Secondo l'azione farmacologica, i tranquillanti svolgono cinque importanti funzioni: fornire un effetto ipnotico, rilassare le tensioni muscolari, lenire, eliminare l'ansia, prevenire lo sviluppo di convulsioni, lo psicoterapista prescrive questi farmaci per la nevrosi e la depressione quando la condizione è complicata dalla paura e dall'ansia crescente. I farmaci alleviano efficacemente lo stress emotivo, aiutano a normalizzare il sonno. I principi attivi dei tranquillanti inibiscono i centri cerebrali, che determinano la sfera emotiva: l'ipotalamo, la formazione reticolare del tronco cerebrale, i nuclei talamici.

Solo un medico può prescrivere quali compresse bere per il disturbo ossessivo-compulsivo. Questi farmaci includono:

A seconda del grado del disturbo, le iniezioni sono prescritte per la nevrosi. Nella maggior parte dei casi, è un sibazon. Il farmaco ha una proprietà sedativa pronunciata, è somministrato solo con una prescrizione medica e il paziente è sotto la supervisione di uno psichiatra. Va notato che questo farmaco è vietato combinare con l'uso di alcol.

Sotto forma di iniezioni, uno specialista prescrive e amizil. Il farmaco ha sia aspetti positivi che un'alta probabilità di effetti collaterali: sono espressi nello sviluppo di disturbi dei sistemi cardiovascolare e respiratorio. Il più delle volte, è l'insonnia, lo stato euforico, l'aumento del battito cardiaco.

Quando aiuto i neurolettici?

I farmaci neurolettici per il trattamento delle nevrosi influenzano il corpo in quanto hanno un pronunciato effetto antipsicotico. I farmaci in questo gruppo contribuiscono alla riduzione della paura, che riduce la tensione. Pertanto, i farmaci antipsicotici sono ampiamente utilizzati per nevrosi e depressioni, in cui si nota la depressione dello stato psico-emotivo.

Con le loro proprietà farmacologiche, i farmaci di questo gruppo assomigliano a quelli usati nella pratica psichiatrica dei secoli precedenti - avevano come basi il bromo e la caffeina. Il moderno mercato farmaceutico offre farmaci che hanno un effetto terapeutico più pronunciato senza sviluppare effetti collaterali.

Quando è necessario trattare con i nootropici?

Qualsiasi farmaco di questo gruppo è il miglior rimedio per la nevrosi solo quando la patologia è nella fase iniziale del suo sviluppo. I farmaci psicotropi hanno un forte effetto positivo sulla capacità funzionale del cervello, rendendolo più resistente agli effetti nocivi delle sostanze irritanti. Aumentare il livello di attività intellettuale del paziente, le sue capacità mentali sono migliorate, i problemi di concentrazione ridotta di attenzione sono gradualmente eliminati, la capacità di ricordare è normalizzata.

Ci sono i seguenti farmaci per il trattamento della nevrosi negli adulti:

A causa del lieve effetto antidepressivo, i nootropi sono utilizzati con successo per correggere la condizione dei pazienti con inibizione psicomotoria, apatia; consentire la saturazione del tessuto cerebrale con l'ossigeno, impedendo lo sviluppo della cosiddetta carenza di ossigeno - ipossia. La fonte di approvvigionamento energetico per i pazienti con nevrosi sono gli acidi grassi presenti nella composizione dei farmaci in questione. Una caratteristica importante dei componenti attivi di questo gruppo farmacologico è la capacità di rimuovere sostanze tossiche dal sangue e dal tessuto cerebrale.

Nonostante gli ovvi benefici della terapia con i nootropici, c'è una certa lista di controindicazioni. Pertanto, pianificando un approccio terapeutico e determinando come trattare una nevrosi, i farmaci in questa categoria non sono prescritti nelle seguenti condizioni:

  • Gravidanza e periodo di allattamento
  • Presenza di insufficienza epatica
  • La presenza di tumori del cancro
  • La presenza di epilessia nella storia
  • Insufficienza renale cronica
  • Una storia di ictus emorragico

Inoltre, i farmaci in questa categoria non sono prescritti alle persone che soffrono di epilessia e al momento di esacerbazione dei disturbi mentali.

Utilizzato con successo per correggere le seguenti condizioni:

  1. Neurosi sullo sfondo della tossicodipendenza.
  2. Neurosi con un decorso simultaneo di disfunzione urinaria di origine neurogenica (vescica neurogena).
  3. Apatia, diminuzione dell'attività mentale.
  4. Mancanza di capacità di memorizzare e concentrare l'attenzione.

Nonostante la piccola gamma di possibili effetti collaterali prodotti dai nootropici, le condizioni del paziente devono essere monitorate all'interno dell'ospedale.

Proprietà di altri farmaci e in particolare la loro destinazione

Nel processo di eliminazione delle nevrosi, al paziente viene prescritta la terapia vitaminica: la prescrizione delle vitamine del gruppo B ha un effetto fortificante sullo stato del sistema nervoso. Esistono alcune regole per la somministrazione dei farmaci: età del paziente, peso, sesso, stadio della malattia, grado di disturbo neuropsichiatrico, probabilità di reazione avversa.

Su questa base, la somministrazione di aminazina è prescritta al paziente immediatamente prima di coricarsi: il farmaco ha proprietà ipotensive, favorisce l'insorgenza del sonno ed elimina un attacco di panico.

Melleril è un farmaco lenitivo di qualità, ma uno dei suoi effetti collaterali è una diminuzione del desiderio sessuale, una violazione della funzione erettile negli uomini. Il farmaco non è prescritto ai pazienti che pianificano una gravidanza. È stato dimostrato che i sintomi come l'umore depresso si sviluppano solo come una risposta del corpo al sovradosaggio.

Ogni farmaco ha una serie di controindicazioni al suo utilizzo, pertanto, la presenza di quelli del medico curante dovrebbe essere avvertita nella fase di condurre un sondaggio e raccogliere informazioni sullo stato di salute.

Ciascuno dei farmaci ha sia proprietà positive che una certa gamma di effetti collaterali che possono verificarsi in alcuni pazienti con nevrosi. La terapia farmacologica di questo stato patologico del sistema nervoso fornisce un risultato positivo. Tuttavia, è importante cercare un aiuto precoce: in alcuni casi clinici, questo determina la velocità di inizio del recupero.

Come trattare la nevrastenia: consiglio del medico

La nevrastenia è una delle più comuni malattie del sistema nervoso. Ogni giorno, la psiche umana affronta milioni di irritanti, quasi tutta la popolazione adulta soffre di superlavoro, inattività fisica, mancanza cronica di sonno o costante stress - le principali cause di esaurimento del sistema nervoso e lo sviluppo di nevrastenia.

Solo poche unità pensano alla necessità di trattamento e prevenzione delle malattie nervose, preferendo lavorare sodo o semplicemente non prestare attenzione alle loro condizioni. Ma il trattamento tempestivo della nevrastenia non solo aiuta ad evitare lo sviluppo di complicanze, ma aumenta anche l'efficienza di una persona, migliora la sua salute e il suo umore. La cosa principale è essere in grado di diagnosticare con precisione questa malattia e sapere come trattare la nevrosi astenica.

Cos'è la nevrastenia

Neurasthenia o nevrosi astenica è una forma di nevrosi che si verifica quando il sistema nervoso è esaurito. Lo stress fisico e mentale a lungo termine, una giornata lavorativa irregolare, cattive condizioni di lavoro, stress frequenti, dieta malsana e così via possono portare a questa condizione.

Di solito, la nevrosi si sviluppa quando una persona è esposta a diversi fattori contemporaneamente, ad esempio, le persone che lavorano molto, che non osservano il regime giornaliero, soffrono di inattività fisica e sono costrette ad affrontare situazioni psicologiche ogni giorno. Quando si verifica nevrastenia, si verificano disturbi funzionali nel sistema nervoso, debolezza, ipersensibilità a tutti i tipi di sostanze irritanti, un forte deterioramento dell'umore, oltre a mal di testa, dolore addominale, dolori articolari, disturbi del sonno e appetito.

Esistono 3 forme di nevrastenia:

Ti senti costante affaticamento, depressione e irritabilità? Scopri il prodotto, che non è nelle farmacie, ma che viene utilizzato da tutte le stelle! Rafforzare il sistema nervoso è abbastanza semplice.

  • Ipersceno - stadio 1 della malattia, è caratterizzato da aumentata labilità dell'umore, irritabilità, aggressività e prestazioni ridotte;
  • debolezza irritabile - viene con esaurimento del sistema nervoso, il paziente è ancora irritato da qualsiasi suono, rumore, persone intorno, ma non c'è più forza per aggressività, e debolezza, mal di testa, lacrime e diminuzione dell'umore;
  • ipostene: un paziente in questo stadio può essere definito un "tipico neurastenico", è una debolezza costante, letargia, apatia, mancanza di interesse in qualcosa, dolore costante in diverse parti del corpo e altri sintomi di malattia somatica.

Per tutti i tipi di nevrastenia, i mal di testa pressanti e costrittivi che si verificano di sera sono caratteristici, sembra a una persona che qualcosa stia indossando sulla sua testa - un sintomo di un "elmetto nevrastenico", sudorazione eccessiva, labilità alla pressione sanguigna e deterioramento generale.

Spesso, con la nevrastenia, i pazienti iniziano a visitare medici di varie specialità, cercando di trovare la causa del deterioramento della salute, ma tutti gli studi indicano una salute somatica completa o deviazioni minori dalla norma, che non possono causare tali disturbi.

trattamento

Cosa fare quando diagnosticato con nevrastenia. Il trattamento della sindrome astenica deve essere necessariamente eseguito secondo lo scopo e sotto la supervisione di uno specialista, solo un medico qualificato sarà in grado di valutare con precisione la gravità dei disturbi nervosi esistenti, la possibilità di complicanze e di prescrivere un trattamento appropriato. In effetti, con la nevrosi di vari gradi di gravità, il trattamento a casa è sufficiente, sono necessari psicoterapia o farmaci e trattamenti ospedalieri.

Correzione delle condizioni di casa

Il trattamento domiciliare è possibile con forme lievi di nevrosi, se i disturbi del lavoro del sistema nervoso sono causati da un lavoro improprio e da regimi di riposo o da carichi fisici e neuropsichici eccessivi. L'obiettivo principale del trattamento è il ripristino e la stabilizzazione del sistema nervoso e della salute umana in generale. Il trattamento a casa include un cambiamento nello stile di vita, nel lavoro e nel riposo, nella nutrizione, nell'uso di droghe che migliorano la salute generale. Tale trattamento è la base della terapia per tutti i tipi di nevrosi e depressione.

  1. Cambia la modalità del giorno. Il lavoro dovrebbe richiedere non più di 8 ore al giorno, dormire - 7-8 ore, attività fisica e passeggiate all'aria aperta - 1-2 ore.
  2. Una corretta alimentazione è l'eccezione di caffè forte, tè, condimenti dolci, piccanti, salse e fast food. Solo una corretta alimentazione, arricchita con tutte le sostanze e gli elementi necessari, consente al sistema nervoso e all'intero organismo di riprendersi dai sovraccarichi.
  3. Ridurre le situazioni stressanti. Nessuno può evitare completamente lo stress, ma è abbastanza possibile ridurre al minimo i loro effetti dannosi sulla psiche.
  4. La capacità di rilassarsi - per ripristinare il sistema nervoso può essere appreso solo per rilassarsi e rilassarsi completamente. Il trattamento della nevrosi deve necessariamente includere il rilassamento, i modi per affrontare la tensione nervosa possono essere diversi - dall'esercizio a qualsiasi hobby o hobby. Un prerequisito è la regolarità di tali attività e le emozioni positive ricevute nel processo.
  5. Metodi popolari: ci sono molti metodi abbastanza efficaci e sicuri che usano erbe, bacche, frutta e verdura. La cosa principale - non essere coinvolti e assicurarsi di consultare la sicurezza di tale trattamento con il medico.

Trattamento farmacologico

A volte con nevrastenia, senza assumere farmaci non è sufficiente. Ciò può essere causato da un eccessivo esaurimento del sistema nervoso, che non è più in grado di recuperare da solo, con sintomi di accompagnamento - aumento di ansia, irritabilità, disturbi del sonno e dell'appetito.

Per il trattamento della nevrastenia usare:

  • vitamine e farmaci che migliorano il sistema nervoso - vitamine del gruppo B, acido folico, vitamina C, pantocalcina, magnesio, iodio, glicina, piracetam, pantogam e così via;
  • sedativi - il trattamento della nevrosi inizia con sedativi vegetali, può essere tinture di peonia, radice di valeriana, motherwort e loro derivati;
  • antidepressivi - nei casi più gravi, spesso nel trattamento della nevrastenia nelle donne, farmaci prescritti che migliorano l'umore e combattono con tali sindromi come apatia, depressione e paure. A tal fine, i farmaci vengono prescritti corsi per 2-4 mesi e utilizzano l'ultima generazione di antidepressivi fluoxetina, sertralina, mianserina, simbalta, azafen e altri.

psicoterapia

Il metodo più importante di trattamento e prevenzione di eventuali malattie nervose.

Con le nevrosi, è molto importante capire quali azioni e pensieri sbagliati hanno causato questa condizione. Per questo, è possibile utilizzare una varietà di tecniche:

  • psicoterapia razionale - con questo metodo il medico cerca di aiutare il paziente a valutare le sue azioni e le sue motivazioni logicamente, a cambiare le idee distorte della persona su se stesso, su chi lo circonda e sulla realtà;
  • cognitivo-comportamentale - aiuta a scoprire esattamente quali pensieri causano il comportamento "sbagliato", lo stress e la tensione eccessiva nervosa, e cerca anche dei modi per affrontarlo;
  • auto-allenamento: al paziente vengono insegnati metodi che possono far fronte allo stress, reazioni negative che si verificano in risposta a determinati stimoli, nonché metodi di autocontrollo e rilassamento;
  • Terapia orientata al corpo - Ideata per aiutare a liberarsi da pinze muscolari, blocchi, eccesso di tensione. Questo metodo comporta l'influenza sul sistema nervoso attraverso il corpo, attraverso il feedback.

Altri trattamenti

In aggiunta a quanto sopra, i metodi di trattamento standard per le nevrosi, si consiglia di utilizzare quelli aggiuntivi. Può trattarsi di musicoterapia, fototerapia, arteterapia, terapia della sabbia, yoga, meditazione, aromaterapia, cromoterapia e qualsiasi altro metodo che ti permetta di rilassarti e di liberarti della tensione nervosa.

L'autore dell'articolo: la psichiatra Shaimerdenova Dana Serikovna

Vuoi dimagrire entro l'estate e sentire la leggerezza nel tuo corpo? Soprattutto per i lettori del nostro sito uno sconto del 50% su un nuovo e molto efficace mezzo per perdere peso, che.

Sintomi di nevrastenia e il suo trattamento

La mattina ha smesso di essere gentile per te? I tuoi colleghi ti infastidiscono, le loro conversazioni rumorose e le domande eterne? E anche a casa, invece di un piacevole relax, senti che anche la tua famiglia ti irrita? Intorno pensi che questa sia una manifestazione di un cattivo carattere. Infatti, l'irritabilità può essere un sintomo abbastanza indipendente, caratteristica di una malattia come la nevrastenia.

Cause della malattia

Neurasthenia - una malattia che appartiene al gruppo di nevrosi. La ragione che porta al suo sviluppo è lo stress. È una situazione di stress di emergenza acuta o uno stress cronico di intensità moderata. Nella maggior parte dei casi, è la causa cronica dello stress.

Certo, lo stress è presente nella vita di ogni persona, ma non tutti hanno una nevrosi. Perché sta succedendo questo? Certamente, alcuni prerequisiti per lo sviluppo della malattia sono caratteristiche del carattere. Pertanto, le persone sono più suscettibili alla nevrastenia suscettibile, ansiosa, sospettosa.

La nevrastenia non è altro che esaurimento del sistema nervoso. Cioè, il sistema nervoso è così "stanco" che non può più rispondere adeguatamente agli stimoli esterni e lavorare pienamente in tali condizioni. Questo è un tipo di grido di aiuto, un segnale che è il momento di fermarsi.

Quali fattori portano all'esaurimento nervoso:

  1. Mancanza cronica di sonno;
  2. Malattie debilitanti;
  3. Eccessivo stress mentale;
  4. Mancanza di riposo adeguato.

Sintomi caratteristici

Un segno caratteristico di nevrastenia è l'irritabilità. Cioè, se un tratto del genere non è inerente a te, ma hai iniziato a notare che tutto ciò che ti circonda è fastidioso, devi pensare. E assolutamente tutto è fastidioso: suoni forti, luce intensa, il comportamento delle persone. Ogni sciocchezza apparentemente insignificante può causare un'emozione luminosa e turbolenta in una persona.

In parallelo, il sonno di una persona è disturbato. Le violazioni di solito si manifestano con difficoltà ad addormentarsi, frequenti risvegli. Una caratteristica è il fatto che anche dopo il sonno una persona si sente stanca e non sveglia. Naturalmente, questo aggrava ulteriormente il decorso della malattia. Anche dopo un periodo di riposo, una persona non si sente riposata.

Una persona con nevrastenia perde appetito. La malnutrizione aggrava ulteriormente il cattivo benessere fisico di una persona, facendo il tifo per la debolezza.

I disturbi psico-emotivi vengono gradualmente aggiunti. Caratterizzato da labilità emotiva, che è caratterizzata da un cambiamento di emozioni. Si osserva il pianto, le lacrime possono causare situazioni apparentemente ordinarie e ordinarie. Spesso l'umore oppresso e depressivo serve come sfondo generale. L'ansia, le fobie possono essere aggiunte gradualmente.

Lo stato d'animo viene visualizzato sulla salute somatica. Una persona è disturbata da mal di testa diffuso, un carattere oppressivo e costrittivo, come se un cappello stretto fosse messo sulla sua testa. Questo sintomo nella letteratura medica ha acquisito il nome di "caps neurasthenic"

Possono esserci anche ronzii nelle orecchie, sensazione di un nodulo alla gola, strisciando sul corpo, intorpidimento, diarrea, vertigini, aumento della pressione sanguigna, disturbi della sfera sessuale.

Ci sono due forme di malattia:

Spesso queste forme sono considerate come fasi che si sostituiscono a vicenda. La fase ipersensibile è caratterizzata dalla comparsa di forte irritabilità. Una persona è così agitata che non può concentrarsi sull'esecuzione dei compiti di lavoro, è costantemente distratto da qualcosa, si nota il deterioramento della memoria.

La fase ipostenica è caratterizzata da un concetto così peculiare come debolezza irritabile. Cioè, l'irritabilità, una reazione violenta a un fattore provocante è anche osservata. Tuttavia, tali reazioni rapidamente stancano una persona. L'uomo si infiamma come un fiammifero e presto svanisce. E dopo un attacco di aggressione una persona avverte una forte debolezza.

L'insonnia è osservata, ma c'è anche sonnolenza diurna. Whining, depresso, cattivo umore vengono alla ribalta. Una persona si sente come se fosse impotente, costantemente stanco. Molti sviluppano sintomi di ipocondria, il paziente inizia a fissare l'attenzione sulla sua salute.

Trattamento di nevrastenia

La nevrastenia è precisamente la malattia, il cui esempio mostra chiaramente la relazione tra salute mentale e fisica. Prima di tutto, è necessario eliminare la causa che ha portato allo sviluppo della malattia. Poiché spesso la causa è l'influenza di un fattore di stress, è necessario consultare uno psicoterapeuta.

Molte persone, di fronte a questi o altri tormenti mentali, credono che sia un'assurdità e tutto passerà da solo. Un viaggio allo psicoterapeuta non è considerato affatto come un'opzione. Un cattivo umore non è un capriccio o una manifestazione di un cattivo carattere, come altri potrebbero pensare. Quando il sistema nervoso è esaurito, semplicemente non ha nessun luogo dove attingere risorse e cercare l'energia per funzionare. Nel frattempo, mentre la persona non presta attenzione alle sue condizioni, la malattia progredisce. L'esaurimento nervoso può raggiungere una tale portata che una persona non sentirà alcuna motivazione a fare qualcosa, non avere obiettivi, non sentire. Una malattia prolungata può portare allo sviluppo della depressione reattiva. Pertanto, prima una persona si rivolge a uno psicoterapeuta, meglio è.

Cosa può offrirti un dottore?

  • psicoterapia;
  • Trattamento farmacologico

Ogni psicologo utilizza nel suo lavoro diversi approcci e tecniche. Non è così importante quale metodo utilizzerà lo specialista, l'essenza è importante. Lo specialista ti offrirà di elaborare la situazione traumatica, di analizzare la tua reazione. Lavorare insieme con un medico ti permetterà di rispondere più correttamente alle situazioni stressanti, di padroneggiare le tecniche di rilassamento.

Inoltre, il medico può ricorrere alla nomina di medicinali. In caso di ansia grave, umore depresso, il medico può prescrivere antidepressivi, tra i quali i farmaci più richiesti del gruppo SSRI (paroxetina, fluoxetina, sertralina, citalopram) sono più richiesti. I farmaci in questo gruppo hanno effetti collaterali minimi.

Fai attenzione: L'effetto di prendere antidepressivi non appare immediatamente, ma dopo due o tre settimane di utilizzo. Pertanto, nonostante l'assenza di un effetto pronunciato del farmaco nei primi giorni di somministrazione, in un caso di coma è impossibile interrompere il suo ulteriore utilizzo.

In presenza di ansiolitici gravi ansiolitici prescritti. Ci sono due gruppi di ansiolitici:

  1. Benzodiazepina (fenazepam, gidazepam, diazepam);
  2. Non-benzodiazepina (afobazolo, buspirone, mebikar).

Ansiolitici benzodiazepinici sono prescritti corsi brevi, a causa dello sviluppo della tolleranza e della tossicodipendenza.

Se i farmaci dei gruppi di cui sopra non riescono a correggere il sonno, vengono prescritti farmaci ipnotici (zolpidem, miaser, trazodone). Queste medicine dovrebbero essere assunte sotto forma di corsi a breve termine.

Secondo la testimonianza, il paziente può assumere dosi piccole o medie di stabilizzatori dell'umore (carbamazepina).

Anche i farmaci nootropici (nootropil, noobut), che migliorano la nutrizione delle cellule cerebrali, hanno un buon effetto. Nei casi con una forma di nevrastenia ipostenica, possono essere prescritte vitamine del gruppo B, che hanno un effetto stimolante.

Cosa puoi fare?

Come hai già visto, la nevrastenia non è una malattia così innocua, e non puoi fare a meno dell'aiuto di un medico. Ma puoi implementare certe attività da solo. Uno dei modi migliori per far fronte alla nevrastenia è cambiare l'impostazione. Un viaggio al resort, al cottage o agli amici in un'altra città che desideravi incontrare da tempo. Questo ti aiuterà a fuggire dall'atmosfera sfavorevole in cui sei caduto. Un riposo tranquillo ti permetterà di guadagnare forza e guardare tutto da un lato. Questo ti aiuterà a vedere il problema da una diversa angolazione.

Certo, è necessario normalizzare la modalità del giorno. Prova a dormire almeno 8-9 ore. Potrebbe non sembrare banale, ma la tua dieta gioca anche un ruolo importante. Sforzati di garantire che il cibo fosse vario, pieno di vitamine e minerali. Elimina i prodotti che stimolano il tuo sistema nervoso già stanco: bevande contenenti caffeina, alcol.

Il trattamento della nevrastenia a casa con metodi tradizionali è possibile solo nel caso di una forma lieve della malattia. Sooth il sistema nervoso brodo motherwort, menta, melissa. Un lieve effetto antidepressivo ha un brodo di erba di San Giovanni.

Il brodo di motherwort è preparato facilmente, tre cucchiai di piante schiacciate hanno bisogno di versare un bicchiere d'acqua bollente. I piatti dovrebbero essere coperti con un coperchio. Quando il decotto si è raffreddato, puoi filtrarlo. Si consiglia di prendere un cucchiaio di bevanda due volte al giorno.

Inoltre, un rilassante bagno alle erbe ha un effetto rilassante. È necessario prendere due cucchiai di timo, radici di calamo, menta, lavanda di montagna, camomilla, rosmarino e versare due litri di acqua bollente. Dopo dieci ore di infusione, è necessario versare metà del brodo risultante nell'acqua calda del bagno. Si consiglia di fare un tale bagno per quindici minuti.

E ricorda che la vita è una serie di vari eventi. E questo significa che anche dopo una forte pioggia, il sole esce prima o poi.

Grigorov Valeria, commentatore medico

4,224 visualizzazioni in totale, 6 visualizzazioni oggi

nevrastenia

Descrizione:

La nevrastenia è un disturbo mentale del gruppo di nevrosi, che si manifesta con maggiore irritabilità, affaticamento, perdita di capacità di prolungare lo stress mentale e fisico. Descritto per la prima volta dal medico americano Georg Bird nel 1869.
Neurasthenia significa letteralmente "nervi deboli" (astenos greco - "debole").

Sintomi di Neurasthenia:

Ci sono 3 fasi (forme) di nevrastenia:
1. Iperstimene
Lo stadio iniziale con cui la malattia debutta, si manifesta con maggiore irritabilità mentale, irritabilità pronunciata. I pazienti sono infastiditi dal minimo rumore, dalle conversazioni degli altri, da qualsiasi suono, dal rapido movimento delle persone, solo da una folla di altri, raduni affollati. Sono facilmente infastiditi, urlano contro i propri cari, i dipendenti, gli interlocutori, sono in grado di offendere, cioè, facilmente perdono la pazienza, sono molto impazienti. Insieme a questo, la capacità lavorativa dei pazienti è ridotta, ma non solo a causa della fatica, ma in questa fase della malattia, principalmente a causa della loro incoerenza mentale, distrazione, incapacità di concentrarsi sulla giusta gamma di idee e avviare il lavoro necessario, cioè, a causa della debolezza primaria di attenzione. Avendo iniziato la lezione, il paziente per molto tempo non resiste alla tensione mentale richiesta qui, ancora una volta - la tensione dell'attenzione attiva. Si alza dal tavolo, lascia il posto di lavoro, viene distratto da stimoli estranei, poi di nuovo il "difficile inizio" dell'occupazione e tante volte, a causa delle grandi perdite di tempo, la produttività del lavoro è trascurabile. I disturbi del sonno sono sempre espressi: il paziente si addormenta con difficoltà, spesso si sveglia, si riaddormenta, sperimentando sogni copiosi ispirati alle preoccupazioni quotidiane. Di conseguenza, si alza al mattino con un ritardo e con difficoltà, non riposato, con una pesante testa "oscura", cattivo umore, sensazione di stanchezza e debolezza, che in qualche modo si ritira solo verso sera. Frequenti lamentele di mal di testa, debolezza generale, scarsa memoria, disagio in diverse parti del corpo. I pazienti avvertono pesantezza alla testa, sensazione di pressione nelle tempie e mal di testa circondante ("elmetto neurastenico").
2. Debolezza irritabile - la seconda fase intermedia della malattia.
È caratterizzato dalla cosiddetta debolezza irritabile (il contenuto clinico principale della seconda forma di nevrastenia) - una combinazione di aumentata eccitabilità e irritabilità con affaticamento e esaurimento rapido. Per motivi occasionali e minori, il paziente ha reazioni violente di irritazione o focolai di eccitazione, che di solito sono di breve durata, ma frequenti. L'aumentata eccitabilità è spesso espressa in pianto, non in precedenza caratteristica del paziente, o in impazienza, pignoleria. Caratterizzato da dolorosa intolleranza a suoni forti, rumore, luce intensa, odori forti. La capacità di controllare le manifestazioni esterne delle loro emozioni è persa. Frustrata attenzione attiva. Ci sono lamentele di distrazione, cattiva memorizzazione. L'umore è instabile, con una tendenza alla depressione. Nelle forme gravi di nevrastenia, può svilupparsi un quadro della cosiddetta depressione dell'esaurimento: i pazienti sono cupi, indolenti, indifferenti a tutto. Un segnale persistente di nevrastenia è il disturbo del sonno: difficoltà ad addormentarsi, sonno superficiale o non ristoratore, sogni inquietanti, sonnolenza diurna e insonnia notturna. L'appetito diminuisce o scompare completamente, compaiono eruttazione, bruciore di stomaco, stitichezza, sensazione di pesantezza nello stomaco. Frequenti lamentele di mal di testa, palpitazioni, sensazione di affondamento del cuore, possibili disturbi della funzione sessuale, ecc.
La debolezza irritabile è il principale contenuto clinico della seconda forma di nevrastenia (o della seconda fase della malattia), che può manifestarsi in soggetti di temperamento collerico e sfrenato o in individui con un sistema nervoso forte ed equilibrato nei casi in cui il recupero allo stadio ipersensibile non è seguito e patogeno la situazione persiste.
3. Ipotenico - il terzo stadio. Debolezza ed esaurimento prevalgono.
I sintomi principali sono letargia, apatia, aumento della sonnolenza, depressione. I pazienti non sono in grado di mobilitarsi per il lavoro, sperimentano costantemente una sensazione di grande stanchezza, sono sopraffatti dai pensieri sulle loro sensazioni somatiche. A questo stadio della malattia c'è un'astenia costante e massiccia su uno sfondo di umore basso. Lo sfondo dell'umore è alquanto allarmante, con un tocco di tristezza e indebolimento degli interessi. Non ci sono affetti di angoscia o ansia, un umore ridotto è di natura nevrotica, permeato di astenia ed è notevole per pianto e labilità emotiva. I disturbi ipocondriaci e la fissazione dei pazienti sulle loro sensazioni interne sono frequenti. Nel tempo (specialmente sotto l'influenza del trattamento), i pazienti migliorano il sonno, con il quale, in sostanza, inizia il processo di guarigione. Va notato che con ripetuti attacchi di nevrastenia (in qualsiasi sua forma, specialmente nella seconda), la durata degli attacchi aumenta e i fenomeni depressivi, andando più in profondità, si avvicinano sempre più al livello ciclotipico. A questo proposito, gli autori ancora vecchi (N. Schule, R. Kraft-Ebing, S.S. Korsakov, A.V. Kannabikh) hanno indicato la possibilità di nevrastenia periodica. Questo concorda con gli ultimi dati provenienti dall'esperienza clinica sulla possibilità di sviluppare questo tipo di manifestazioni periodiche di depressione neurastenica in cyclotime.

Cause di Neurasthenia:

La nevrastenia si presenta solitamente quando una combinazione di danno mentale con lavoro eccessivamente intenso e privazione fisiologica (privazione cronica del sonno, mancanza di riposo, ecc.). La nevrastenia può essere promossa indebolendo il corpo di infezioni e intossicazioni (alcol, fumo), disturbi endocrini, malnutrizione, ecc.

Trattamento di Neurasthenia:

Nella fase iniziale, il trattamento della nevrastenia è finalizzato a semplificare le modalità di lavoro e di riposo, eliminando la causa di sovraccarico emotivo, rafforzamento generale del corpo (pasti regolari, terapia vitaminica, trattamento generale di rafforzamento, psicoterapia). Se necessario - cambia lavoro. Nei casi gravi (nevrastenia ipostenica), è indicato un trattamento ospedaliero, insieme a antidepressivi e tranquillanti, insieme a mezzi di rafforzamento generali. La previsione è favorevole.

Come trattare la nevrastenia a casa con erbe, medicinali

Tra un gran numero di disturbi psicologici non pericolosi, la nevrastenia si verifica più spesso. La tensione del sistema nervoso raggiunge il suo limite, a causa della quale il corpo si indebolisce e cessa di far fronte allo stress. Questa condizione è accompagnata da esaurimento fisico e predisposizione ai raffreddori, per fortuna puoi far fronte al disturbo a casa.

sintomi

Il sintomo principale della nevrastenia è l'irritabilità intensa. La condizione progredisce, quindi il paziente è irritato per qualsiasi motivo. Qualunque cosa può essere nervosa, per esempio, luce, suoni, tempo. Una raffica di irritabilità va veloce come inizia. Ma tali attacchi si verificano più spesso.

Il prossimo sintomo può essere chiamato problemi del sonno. Il nevrastenico non tormenta sempre l'insonnia, ma ci sono difficoltà nell'addormentarsi. Un lungo e lungo sonno non garantisce riposo. Questo provoca solo nuovi periodi di irritabilità. Inoltre, l'appetito può diminuire. Con la malnutrizione, anche il benessere del paziente si deteriora.

Un altro segno caratteristico della nevrastenia è un'eccessiva emotività e un brusco cambiamento di umore. Il paziente può essere in uno stato depressivo e dopo 5 minuti riderà e si godrà la vita. Ma un atteggiamento positivo non dura a lungo e viene sostituito dal seguente stato.

Di solito, una persona affetta da sindrome aseno-nevrotica soffre di un gran numero di fobie e paure. Il trattamento della depressione dà solo un effetto temporaneo, poiché la nevrosi deve essere trattata in modo completo.

Ulteriori sintomi di nevrastenia sono:

  1. Grave mal di testa (emicranie). Molti pazienti notano che le sensazioni allo stesso tempo si stanno schiacciando, come se la testa sul cappuccio fosse più piccola.
  2. Suonando nelle orecchie.
  3. Aumento della pressione sanguigna
  4. Disordini nella sfera intima
  5. Disturbi vegetativi
  6. Esigenze gonfiate su se stessi e incapacità di implementarle.
al contenuto ↑

Cause della malattia

La malattia può provocare vari fattori, che vanno dallo stress prolungato e termina con cattive abitudini. Molto spesso, le persone con una predisposizione genetica sono inclini a questa malattia. Ad esempio, se ci sono casi di disturbi mentali in famiglia, i parenti possono facilmente sviluppare nevrosi.

Gravissime gravidanze e varie malattie infettive che la madre ha sofferto durante la gravidanza del bambino influenzano notevolmente il sistema nervoso. Tutto ciò può innescare lo sviluppo di disordini nevrotici. Spesso inizia a svilupparsi sullo sfondo di un trauma psicologico vissuto. Dopo una lunga permanenza in uno stato di stress, il sistema nervoso si indebolisce, così cominciano a formarsi nevrosi e fobie.

Diagnosi della malattia

L'autoassistenza dalla nevrastenia a casa non porta sempre un risultato positivo. Pertanto, quando compaiono i primi sintomi, è meglio consultare un neurologo. Lo specialista condurrà un sondaggio per escludere l'effetto di intossicazione, infezioni o malattie psicosomatiche sul corpo.

La nevrosi può essere un sintomo di gravi malattie, come tumori cerebrali o neuroinfettivi. Pertanto, il paziente deve sottoporsi a una procedura di risonanza magnetica e rheoencephalography. Solo dopo un esame approfondito, puoi iniziare a drogarti.

Metodi tradizionali di trattamento

Le erbe medicinali sono un metodo molto efficace per trattare la nevrastenia, in quanto hanno un effetto positivo e in alcuni casi sedativo sul corpo. Ristabiliscono la forza, rafforzano il sistema nervoso e si rilassano.

Bagni per donne e bambini

Questi bagni terapeutici dovrebbero essere assunti prima di coricarsi, poiché dopo la procedura è preferibile andare a letto. Le seguenti ricette sono considerate le più efficaci:

  • Ci vogliono menta, melissa, assenzio, pino, radice di calamo e achillea (3-4 cucchiai). Le erbe vengono preparate in un contenitore da 10 litri e infuse per 5 ore. Quindi l'infusione deve essere versata nel bagno, pre-sforzo. Fare questo bagno è raccomandato non più di 15 minuti ad una temperatura di 35-37 gradi.
  • 1 tazza di radici schiacciate di angelica deve versare 3 litri. acqua, quindi far bollire per 15 minuti a fuoco basso. Quindi aggiungere 1 cucchiaio. l. origano e menta. Tenere il brodo sul fornello per altri 10 minuti. Dopo questo, il brodo viene infuso per un'ora, filtrato e versato nella vasca da bagno. Prendilo dovrebbe essere non più di 20 minuti.
al contenuto ↑

Medicina di erbe

Il miglioramento a casa non è senza l'uso di decotti medicinali. Ciò richiederà varie erbe e bacche:

  1. Cicoria. Non si può farne a meno se la nevrosi è accompagnata da dolore al cuore. 2 cucchiaini. fiori schiacciati versare 1 cucchiaio. acqua bollente Prendi lo strumento dovrebbe essere di 100 ml. 3 volte al giorno prima dei pasti.
  2. La malattia a casa può essere curata dal bedstraw. Per questo, 1 cucchiaino. erbe zuppa versare 1 cucchiaio. acqua bollente, quindi raffreddata. Hai bisogno di prendere medicine durante il giorno.
  3. Per la preparazione di questo strumento sarà necessaria la corteccia di viburno. La nevrosi spesso provoca problemi al tratto digestivo, quindi dovresti versare 1 cucchiaino. tritare la corteccia con un bicchiere di acqua bollente e far bollire per 15 minuti. Dopo questo, il brodo deve essere filtrato. Prendi 1 cucchiaio. l. prima di mangiare
  4. La malattia può essere curata con l'aiuto dei seguenti mezzi: con solo un giovane girasole in fiore, i petali devono essere strappati, messi in un contenitore di vetro e riempiti con la vodka. La medicina insiste per 10 giorni. Assumi 1 cucchiaino. prima dei pasti
  5. Con le malattie nervose non si può fare a meno della valeriana. Per prepararti devi prendere 4 cucchiaini. radici schiacciate versare 50 ml. acqua bollente Se prepari la medicina la sera, devi insistere per tutta la notte. Gli adulti fanno un infuso di 1 cucchiaio. l. 3-4 volte, e i bambini danno 1 cucchiaino.

Il trattamento della nevrastenia nei bambini e nelle donne dovrebbe essere eseguito in modo completo, ma non vale la pena di abusare di erbe medicinali. Puoi usare altri strumenti utili. La malattia tratta perfettamente il miele di fiori ordinario. Per questo è necessario utilizzare solo 100 grammi. miele al giorno per 2-3 settimane per migliorare il tuo benessere.

Trattamento farmacologico della nevrastenia

I farmaci devono essere prescritti solo dal medico curante, poiché l'auto-somministrazione di farmaci può essere dannosa per la salute. Più spesso prescritto:

  • farmaci nootropici;
  • Complesso Omega-3;
  • Grandaxinum;
  • tenoten;
  • Vazobral.

I farmaci nootropici sono principalmente necessari per migliorare le prestazioni delle cellule cerebrali. Con la nevrastenia, molti pazienti lamentano una perdita di memoria. Questo non è sorprendente, perché la malattia influenza direttamente l'attività mentale. Un buon effetto tra i nootropi dà le foglie di Ginkgo biloba. I farmaci a base di esso leniscono, rafforzano i vasi sanguigni e normalizzano il sonno. Anche usato Nootropin, Glycine, Cerebrasilin.

Farmaci anti-ansia da banco. Ripristina le cellule nervose

Gli acidi grassi polinsaturi (Omega-3) sono parte integrante del trattamento efficace della nevrastenia. Hanno un effetto positivo sul lavoro non solo del cervello, ma anche del sistema nervoso, così come di tutti gli organi interni. La grandaxina è necessaria per normalizzare il lavoro del sistema vegetativo. Per le alternative, è possibile utilizzare Tenoten, la cui composizione è esclusivamente naturale. Questo rimedio elimina bene l'ansia e l'irritabilità.

Vasobral è un nootropico, quindi la sua azione è volta a migliorare la circolazione del sangue nel cervello. Il farmaco contiene caffeina, quindi prima di prenderlo, dovresti consultare il medico. In caso di casi eccessivamente trascurati, i tranquillanti possono essere nominati da uno specialista. Il processo di recupero deve essere accompagnato dall'assunzione di complessi vitaminici, che consentono di rafforzare il sistema immunitario.

Schemi di applicazione

I suddetti mezzi possono essere usati per alleviare i sintomi e trattare la nevrastenia a casa. Per fare questo, è importante assumere farmaci secondo il seguente schema:

  1. Se c'è una forte paura e paura di panico, è necessario prendere Tenoten o Grandaxine al mattino, pomeriggio e sera. Durante sonnolenza aumentata (non solo di notte) - stimolanti.
  2. Questo schema è adatto a coloro che stanno vivendo una grave depressione emotiva e irritabilità. Prima di tutto, è necessario assumere un farmaco stimolante e con un aumento del nervosismo - sedativi. Per molti pazienti sono necessari sedativi al mattino per prepararsi al lavoro.
al contenuto ↑

Altri metodi per affrontare la malattia

Il processo di recupero del paziente deve essere indirizzato alla normalizzazione dei sistemi nervoso e ormonale. Non devi aver paura di questa diagnosi, dal momento che la nevrosi è una cosiddetta sindrome da stanchezza cronica, quando il corpo semplicemente non affronta lo stress psico-emotivo e fallisce. Pertanto, il trattamento con farmaci e rimedi popolari è solo la prima tappa sulla strada della ripresa.

È importante rivedere la modalità del giorno per includere una passeggiata o un sonnellino pomeridiano, se possibile. Si consiglia di praticare sport, dato che il carico dovrebbe essere moderato. Dormire dovrebbe andare a letto allo stesso tempo di alzarsi la mattina. Con forti attacchi di nevrastenia, vengono mostrate sessioni di psicoterapia, sia di gruppo che individuali, con antidepressivi.

Non è sufficiente rimuovere i sintomi della malattia, in quanto ciò ritarderà solo i nuovi attacchi. Il paziente ha bisogno di cambiare il proprio stile di vita e il proprio atteggiamento nei suoi confronti. È importante imparare come lavorare correttamente, senza sovraccaricare te stesso emotivamente o fisicamente.

La nevrosi è una malattia non pericolosa che può essere trattata in sicurezza. Ma per questo è necessario consultare un neurologo per sottoporsi a un trattamento efficace, osservando tutte le sue raccomandazioni. È necessario rafforzare costantemente il sistema immunitario e il sistema nervoso, per mantenere uno stile di vita sano e non essere turbati per le inezie.