Infiammazione della ghiandola salivare: trattamento domiciliare, ricette e infusi

La patologia infiammatoria della ghiandola salivare o la scialoadenite è più spesso una malattia virale, che è accompagnata da gonfiore, dolore, ipo-salivazione e un peggioramento del benessere generale. Ascessi, ulcere e pietre possono essere possibili complicazioni. L'infiammazione infettiva della ghiandola salivare richiede un trattamento complesso con l'uso di farmaci antibatterici e fortificanti.

In caso di patologia complicata, la rimozione chirurgica delle pietre e la pulizia del pus saranno una misura obbligatoria. Quando compaiono i primi sintomi della patologia, è importante sapere quale medico consultare, cosa fare a casa e quali antibiotici assumere. Prima di tutto, la causa della malattia è stabilita, prima, prima di curare la patologia, per eliminare i suoi fattori provocatori.

contenuto

  • Eziologia della sialoadenite (infiammazione della ghiandola salivare) e classificazione
  • Sintomi e segni
  • motivi
  • diagnostica
  • Quale medico contattare
  • Trattamento della sialoadenite
  • Terapia antibatterica
  • Trattamento chirurgico
  • Cosa fare con l'infiammazione della ghiandola salivare
  • Rimedi popolari
  • dieta

Qual è il nome infiammazione delle ghiandole salivari?

L'infiammazione delle ghiandole salivari è chiamata sialoadenite. Il nome della lesione dei dotti è la sialodochite. Questi sono cambiamenti patologici nelle ghiandole salivari grandi e piccole, accompagnate da una ridotta salivazione. La scialoadenite rappresenta circa il 55% di tutte le patologie delle ghiandole salivari. Molto spesso, l'infiammazione viene diagnosticata nei bambini e negli adulti si sviluppa prevalentemente dopo 50 anni.

Una forma frequente di patologia è la parotite. Questa è una malattia infettiva infantile. Inoltre, la scialoadenite può essere una conseguenza delle patologie sistemiche studiate in reumatologia. C'è anche una lesione specifica che si verifica sullo sfondo della tubercolosi, della sifilide, dell'AIDS, ed è considerata nel quadro della venereologia e della fisiologia.

A seconda della forma della patologia, il medico deciderà cosa fare per una specifica malattia. Potrebbe essere necessario trattare non solo l'infiammazione, ma anche provocare la sua malattia principale.

  1. Acuta - virale e batterica.
  2. Cronico - parenchimale, sialodochite, interstiziale.

Le malattie virali includono parotite epidemica, sialoadenite da influenza e citomegalovirus. Le lesioni batteriche si verificano più spesso dopo l'intervento chirurgico, quando un agente infettivo entra nel sangue e nella linfa, a causa dell'ostruzione (ostruzione) del dotto con oggetti esterni. Il corso acuto può svolgersi in più fasi: sieroso, purulento e necrotico.

La lesione parenchimale è un'infiammazione del parenchima della ghiandola, stroma interstiziale-connettivo. La sialodochite è una patologia infiammatoria dei dotti. Le forme croniche possono essere di origine specifica e non specifica.

Infiammazione della ghiandola salivare: sintomi

I segni di patologia negli adulti e nei bambini sono ben pronunciati. La malattia è accompagnata da:

  • il dolore;
  • erettile;
  • gonfiore sulle labbra, sulle guance, intorno agli occhi.

I sintomi specifici dell'infiammazione delle ghiandole salivari negli adulti compaiono nel periodo acuto e diminuiscono dopo il passaggio a un decorso cronico. Nella foto dei pazienti, è possibile osservare i tipici cambiamenti: gonfiore nell'area della ghiandola infiammata che sembra un flusso sulla guancia. Più spesso, la scialoadenite viene diagnosticata nell'orecchio (parotide), meno frequentemente nel sottomandibolare (sottomandibolare) e sublinguale.

Ogni ghiandola produce un segreto: la saliva. Quando l'infiammazione dei suoi prodotti è disturbata, perché non soffre solo la cavità orale, ma anche l'intero tratto gastrointestinale. La saliva è necessaria per ammorbidire il cibo e facilitare l'entrata nello stomaco. L'infiammazione cronica è spesso accompagnata da disfagia - una violazione della deglutizione. Ciò è dovuto alla difficoltà di deglutire il cibo non sufficientemente addolcito.

I sintomi principali di scialoadenite:

  • arrossamento e gonfiore del viso con diffusione al collo;
  • linfonodi ingrossati sotto l'orecchio e la mascella;
  • cambiamento nel gusto;
  • dolore mentre si mangia e ci si pensa;
  • mucosa della bocca secca;
  • difficoltà a deglutire il cibo;
  • malessere generale, mancanza di respiro, febbre;
  • sapore sgradevole in bocca;
  • difficoltà ad aprire la bocca.

Nei casi acuti, i sintomi compaiono e scompaiono all'improvviso. I dentisti sono spesso di fronte a un complicato corso di patologia, quando, dopo che i sintomi si sono calmati, il paziente ha ignorato il problema e non ha cercato aiuto. Anche in assenza di sintomi, la scialoadenite non passa, passa allo stadio successivo, più grave.

Senza un trattamento tempestivo, l'infiammazione della ghiandola salivare diventa una lesione purulenta e necrotica. Un tale corso di patologia sarà già un'indicazione per la chirurgia. Le complicanze comuni della sialoadenite sono:

Si manifestano come l'aumento dei sintomi esistenti e l'emergere di nuovi, ad esempio, un aumento della temperatura.

Infiammazione della ghiandola salivare: cause

Le principali cause di infiammazione delle ghiandole salivari negli adulti sono associate a una lesione infettiva. Gli agenti causali della patologia saranno agenti batterici e virali. I primi entrano nella ghiandola dalla cavità orale o dai fuochi distanti. La scialoadenite e l'infiammazione del dotto possono essere causate dalla cellulite dei tessuti circostanti. L'infezione da linfa si verifica più frequentemente quando vengono trasferite patologie respiratorie, tra cui polmonite, tracheite e mal di gola.

Le cause frequenti sono le malattie infiammatorie della regione maxillo-facciale. Questa parodontite, foruncoli, bolle, congiuntivite. Sialadenite associata a corpi estranei, può verificarsi con scialolitiasi, ingestione di particelle di cibo, villi di uno spazzolino da denti, pozzi.

L'infiammazione virale si verifica spesso sullo sfondo di:

  • infezione da citomegalovirus (CMV);
  • virus herpes simplex;
  • l'influenza;
  • adenovirus;
  • paramyxovirus;
  • Virus Epstein-Barr.

L'infezione della ghiandola avviene principalmente attraverso la bocca del dotto escretore. Sono anche possibili forme di infezione linfatiche e ematogene. I fattori che provocano la malattia saranno un'immunità indebolita, malattie infettive frequenti e patologie respiratorie croniche.

Il ristagno salivare durante ipo-salivazione può contribuire all'infiammazione. Meno spesso, la causa è un intervento chirurgico sugli organi addominali. La cura inadeguata del buco dopo l'estrazione del dente può contribuire all'infezione. Persone a rischio di soffrire di anoressia, xerostomia, sottoposti a radioterapia.

Esame con scialoadenite

Prima di trattare la scialoadenite, è importante stabilirne la causa, l'ubicazione, lo stadio e la forma. Ciò è possibile con l'esame esterno, la diagnostica strumentale e di laboratorio.

L'esame delle ghiandole salivari per l'infiammazione comprende:

  • esame biochimico, citologico, microbiologico della saliva;
  • biopsia;
  • saggio immunoenzimatico;
  • esame ecografico;
  • termografia, sialotomografia;
  • sialoscintigrafia, scialografia.

La diagnosi differenziale della malattia viene effettuata con una cisti, linfoadenite, malattia della pietra salivare, neoplasie benigne e maligne, sialadena.

Quale medico cura l'infiammazione della ghiandola salivare

A seconda dell'età, dei disturbi associati e delle cause, la scialoadenite può essere rilevata da vari specialisti.

Quale medico consultare dipende dalla causa e dalle manifestazioni della malattia:

  • pediatra (se il bambino è malato);
  • reumatologo;
  • specialista in malattie infettive;
  • un chirurgo;
  • specialista in tubercolosi;
  • un dentista;
  • al venereologo.

Il trattamento sarà gestito da un dentista, un chirurgo dentale, malattie infettive. Quando la scialoadenite si verifica sullo sfondo di patologie sistemiche, il paziente è anche guidato da un medico specializzato, a seconda della malattia di base.

Infiammazione della ghiandola salivare: trattamento

Il trattamento complesso della sialoadenite comprende farmaci, l'uso di droghe locali, la fisioterapia. L'infiammazione delle ghiandole salivari, il cui trattamento non produce risultati, richiede un'operazione. Come e cosa trattare scialoadenite, determina solo il medico curante dopo l'esame e l'identificazione della causa.

Quali sono le misure prese per trattare la scialoadenite:

  • prendere mezzi per migliorare la salivazione nella sconfitta dei piccoli dotti delle ghiandole salivari;
  • prendendo agenti antibatterici per la patologia batterica, vengono selezionati antibiotici, a seconda dell'agente patogeno e della sensibilità dei microrganismi;
  • assumere farmaci sintomatici - antinfiammatorio, analgesico, sedativo, antipiretico;
  • passaggio di procedure fisioterapeutiche - elettroforesi, galvanizzazione, fluttuazione, UHF;
  • condotti di bougienage in presenza di stenosi;
  • trattamento chirurgico per la scialoadenite complicata.

La fisioterapia è indicata per il decorso cronico della malattia. Nel caso di una malattia spesso ricorrente, viene presa in considerazione la rimozione della ghiandola salivare. Il trattamento è sempre completato dalla dieta e dall'assunzione di agenti fortificanti, vitamine e microelementi.

Il trattamento per edema grave e grave infiammazione è completato dal blocco della novocaina-penicillina. Con lacrimazione concomitante a causa di edema, sono indicati i colliri - Pilocarpina. Le soluzioni per via endovenosa possono essere somministrate Kontrikala e Trasilola.

In un corso cronico, il medico può prescrivere un massaggio gengivale con la somministrazione simultanea di agenti antibatterici. Per la prevenzione di esacerbazioni, i blocchi di novocaine, l'elettroforesi con galantamina o la sua introduzione sotto la pelle tra un mese sono mostrati.

Quali antibiotici sono usati per trattare la sialoadenite

Gli antibiotici per l'infiammazione della ghiandola salivare sono selezionati da un medico. Farmaci più spesso prescritti per la somministrazione orale. Viene anche indicato l'uso di antibiotici per il trattamento locale - Dimexide. In caso di parotite epidemica, un agente antibatterico viene iniettato nella ghiandola.

Nell'infiammazione sierosa vengono prescritti farmaci sulfurei. Sono accettati entro 5 giorni. In caso di decorso purulento, vengono utilizzati penicillina e streptomicina, che vengono somministrati per via intramuscolare. In caso di decorso grave, Digran è prescritto per l'ingestione.

Trattamento chirurgico

Quando la terapia conservativa fallisce, si consiglia la chirurgia. Consiste nell'apertura di ascessi o nella rimozione di pietre, a seconda delle complicazioni. L'accesso intraorale è utilizzato per l'infiammazione dei dotti e la localizzazione della lesione nella ghiandola sottomandibolare.

Nel caso della parotite, viene eseguita un'incisione nella mascella inferiore o nell'arco zigomatico. La necrosi dei tessuti produce sia i tagli che il ferro e i condotti, la ferita viene lavata.

Le indicazioni per la chirurgia possono essere:

  • infiammazione calcanea;
  • formazione di ulcere;
  • ascesso e necrosi;
  • pietre nei condotti.

Dopo l'intervento, al paziente vengono prescritti antibiotici e agenti sintomatici. Il periodo di recupero implica anche l'osservanza di una dieta moderata. Dopo l'intervento chirurgico, il rischio di recidiva è ridotto al minimo e completamente eliminato quando la ghiandola viene rimossa.

Cosa fare in caso di infiammazione delle ghiandole salivari: cosa trattare a casa

Il trattamento domiciliare consiste nell'assunzione di farmaci prescritti da un medico, nel mantenimento dell'igiene orale e nel seguire le raccomandazioni generali per la prevenzione delle complicanze. Per fare questo, è necessario sapere come risciacquare e gestire la bocca. Ulteriore trattamento è l'uso di rimedi casalinghi - tinture, decotti, impacchi, unguenti, applicazioni. Riducono l'infiammazione e riducono il gonfiore.

Che trattamento è possibile a casa:

  • trattamento della mucosa orale con gel anti-infiammatori;
  • risciacquo della bocca con decotto di erbe;
  • ricevere agenti fortificanti;
  • applicare compresse alla zona interessata.

Per prevenire complicazioni, è importante monitorare la purezza della cavità orale. Dopo ogni pasto, sciacquare la bocca con le erbe o una sciacquatrice speciale con ingredienti antibatterici. I fumatori sono incoraggiati a rinunciare all'abitudine per il periodo di trattamento. È anche importante escludere l'alcol, i piatti caldi, aspro, troppo salato e pepato. L'infiammazione dei dotti richiede anche seguire le regole della nutrizione.

Trattamento di rimedi popolari

Qualsiasi rimedio popolare dovrebbe essere coordinato con il medico. L'automedicazione è pericolosa, perché molte ricette comportano l'uso di erbe che possono causare allergie. Per il trattamento è meglio applicare ricette comprovate. Dovrebbe essere chiaro che la cialadenite non può essere curata con rimedi popolari, e sono considerati solo come una misura ausiliaria.

Ricette della medicina tradizionale per la sialoadenite:

  • infusioni di cicuta, radice di celidonia per somministrazione orale;
  • comprime da ricotta (formativo), celidonia, carote grattugiate;
  • decotti di menta, foglie di lampone, camomilla, immortelle, corteccia di quercia per somministrazione orale;
  • unguento da cenere di betulla, grasso di maiale, catrame di betulla per uso esterno.

La propoli sarà utile nell'infiammazione della ghiandola salivare. Nella quantità di 20 g è riempito con alcol, infuso in una settimana. Mezzi accettati per 20 gocce, diluiti in un bicchiere d'acqua. L'uso di propoli può essere combinato con la mummia. Quest'ultimo viene posto sotto la lingua 2 volte al giorno per un mese. La propoli può essere masticata giornalmente, dopo di che la bocca viene accuratamente risciacquata.

Dieta per l'infiammazione della ghiandola salivare

Quando scialoadenite è necessario mangiare spesso in piccole porzioni. Il cibo è importante per tagliare bene. Durante il periodo di sintomi dovrebbe essere consumato solo cibo liquido e purè di patate. I medici raccomandano di seguire la dieta della bava. Include prodotti che aumentano la secrezione delle ghiandole salivari. Questi includono:

La dieta è completata con l'assunzione di una soluzione di acido cloridrico pilocarpina. Questa sostanza aiuta a ridurre i dotti, che stimola la secrezione.

Per prevenire la recidiva dopo il trattamento, si dovrebbe visitare regolarmente il dentista per la riabilitazione. Un regolare collutorio con brodi e soluzioni antisettiche aiuterà a prevenire la congestione.

Cosa fare se la ghiandola salivare è infiammata - trattamento efficace a casa

Tra tutte le malattie delle ghiandole salivari predominano i processi infiammatori (scialadenite). L'infiammazione si sviluppa quasi sempre in forma acuta con edema pronunciato, formazioni purulente, necrosi tessutale, infiltrazione.

Il sintomo principale della malattia è il dolore alla gola, il gonfiore al collo.

Il concetto generale di trattamento e prevenzione

La maggior parte dei medici dopo un esame approfondito e la diagnosi numero di farmaci la cui azione è diretta sulla eliminazione dei sintomi di infiammazione delle ghiandole salivari prescritti, ma non resistono richiesta del paziente è ulteriormente trattato nei metodi non convenzionali per la casa e rimedi popolari.

Come misure terapeutiche ausiliarie è utile utilizzare varie tisane, succhi, bevande alla frutta.

Nel trattamento della scialoadenite dipende bere molto, mentre è meglio che fosse fortificato.

Oltre a tutte le misure terapeutiche, si raccomanda al paziente di seguire una dieta speciale, che mirerà a stimolare il deflusso salivare dall'organo infiammato.

È meglio mangiare cibi acidi e bevande. Puoi prendere una fetta di limone e scioglierla in bocca, è anche una buona idea usare il chewing gum. Questo è molto buono per la salivazione, e con esso anche gli agenti patogeni saranno espulsi più rapidamente dal corpo.

Tutte le raccomandazioni fornite dal medico curante devono essere rigorosamente seguite per evitare complicazioni con la formazione di pus nei seni.

Come misure preventive, è necessario aderire a semplici misure preventive:

  • effettuare regolarmente la pulizia a umido con aerazione obbligatoria della stanza;
  • procedure sistematiche quotidiane di igiene orale, compresa la pulizia delle gengive e della lingua;
  • evitare prodotti nocivi come trucioli, cracker, succhiare dolci che possono danneggiare la mucosa;
  • rafforzando l'immunità generale;
  • nella stagione fredda prendere immunomodulatori, multivitaminici;
  • se compaiono sintomi sospetti, non ricorrere all'autotrattamento.

Medicina popolare

L'infiammazione delle ghiandole salivari è una di quelle malattie in cui i pazienti spesso praticano il trattamento con rimedi popolari. A tale scopo vengono utilizzate varie piante medicinali: radici, erbe, bacche. L'aromaterapia, per la quale vengono utilizzati gli oli essenziali, aiuta anche a far fronte al processo infiammatorio.

L'uso di tinture

  1. Un buon effetto ha la tintura di hemlock, che è richiesta per essere presa tre volte al giorno. Primo giorno: iniziare con una goccia un'ora prima della colazione. Quindi ripetere la procedura alle 15.00 e alle 21.00, tre ore dopo i pasti. E così ogni giorno per aumentare la quantità di tintura di una goccia, fino a quando non compaia 30. Dopo di che inizia il conto alla rovescia, ogni giorno la goccia di tintura dovrebbe diminuire di una goccia. Il corso di trattamento dura tre mesi, seguito da una pausa di cinque giorni e di nuovo nello stesso schema.
  2. Prendete le radici di celidonia - 300 g (trita), fiori di erba di San Giovanni - 50 gr, achillea - 50 gr. Tutti i componenti si mescolano, versare la vodka (0,7 l). Lasciare a temperatura ambiente in una stanza buia per una settimana. Dopo l'infusione, filtrare e applicare le compresse con il liquido risultante.

Compresse curative

L'uso di alcune compresse è permesso nel trattamento delle ghiandole salivari infiammate, ma in presenza di formazioni purulente esse sono controindicate.

Le ricette più efficaci per le compresse:

  1. Ricotta fatta in casa Il prodotto deve essere distribuito uniformemente su un tovagliolo di garza. Applicare per 1 ora all'area gonfia. La ricotta ogni giorno deve essere presa fresca.
  2. Celidonia. Prendi l'acqua bollente - 300 ml, versali 3 cucchiai di piante essiccate. Indossare un fuoco lento, far bollire, rimuovere e insistere per 3 ore. Nel brodo risultante inumidire un tovagliolo di garza, attaccare all'area gonfia.
  3. Urina. L'urina è necessaria per prendere cinque giorni. Evaporare il contenuto fino a 1/4 del volume totale. Compress viene applicato durante la notte.
  4. Tintura di cicuta e carote grattugiate. È necessario prendere lo stesso numero di componenti, mescolare bene. La benda viene applicata all'area gonfia tre volte al giorno. Una buona aggiunta è il succo di carota, che è necessario bere due tazze al giorno. Puoi semplicemente fare condimenti imbevuti di succo di carota.

Decotti di erbe

I brodi di erbe stimolano la produzione salivare, accelerando così l'eliminazione dei microrganismi patogeni:

  • la menta piperita aumenta la salivazione, allevia il dolore, rinfresca l'alito;
  • la camomilla ha un effetto antinfiammatorio, allevia il gonfiore;
  • le foglie di lampone favoriscono la guarigione delle ferite, hanno un effetto antinfiammatorio;
  • i fiori di immortelle, l'equiseto, i lamponi sono usati quotidianamente per il risciacquo;
  • Fiori di Veronica, fiori di sambuco, menta piperita - con l'aiuto della collezione effettuano il risciacquo, utilizzato anche per l'inalazione, grazie all'olio essenziale di menta;
  • camomilla, eucalipto, foglie di salvia - decotto alla gola ogni giorno con brodo.

In ciascuna delle tasse proposte contengono piante medicinali che non possono danneggiare il corpo. Ma prima di usarne uno, è ancora meglio consultare uno specialista.

Prodotti esterni

Le ricette più efficaci:

  1. Polvere di canfora (20 g) mescolata con grasso di maiale (ghee, non salato, 100 g). Applicare l'agente risultante su una benda e applicare sull'area infiammata, lasciare per un paio d'ore.
  2. La cenere dalla betulla è buona per setacciare. Cenere (1 ° cucchiaio) combinare con catrame di betulla (3 cucchiai cucchiai). Spalmare la ghiandola infiammata per tre mesi due volte al giorno.
  3. Prendi da 1 a 10 vaselina con catrame di betulla. Mescolare bene e spalmare l'area gonfia un giorno più volte.
  4. Vaselina (40 g), celidonia (macinata a polvere, 10 g), succo di carota (10 ml). Tutti mescolano e imbrattano il gonfiore tre volte al giorno.
  5. Brodo celidonia o iperico si combinano con grasso fuso di maiale.
  6. 1 tuorlo, farina - 1 cucchiaio, miele - 1 cucchiaio, olio vegetale - 1/2 cucchiaino. Mescolare bene, accendere un fuoco piccolo fino a che non sia denso. Applicare un unguento su un panno di garza, applicare sul luogo gonfio.

Altre ricette della medicina tradizionale

Se la ghiandola salivare si è infiammata e non vi è alcuna possibilità (o desiderio) di consultare un medico, a casa è possibile provare una delle seguenti ricette:

  1. Propoli. Propoli schiacciato - 20 g versare alcol - 500 ml. Agitare per mezz'ora, mettere in una stanza buia per 10 giorni. Filtrare e bere 20 gocce (diluire con acqua - 100 ml) il primo giorno, quindi bere 40 gocce tre volte al giorno.
  2. Propoli, mamma. Tre volte al giorno, metti la mummia sotto la lingua per 1,5 mesi. Dopo di che, tre volte al giorno, masticando a lungo, prendi 3-5 grammi di propoli per non più del 1 ° mese.
  3. Aglio e olio di girasole. Far bollire l'olio vegetale - 100 ml, lasciare raffreddare, mescolare con aglio tritato. Insistere 1 settimana dopo il ceppo. È usato per lubrificare la cavità orale. Puoi anche usare come gocce nel naso, instillando 5 gocce. Puoi stendere dei cotton fioc nelle orecchie.

Altri metodi disponibili a casa

Oltre ai metodi di trattamento di cui sopra dell'infiammazione delle ghiandole salivari di cui sopra, ci sono ancora un gran numero di metodi che possono essere utilizzati anche a casa:

  1. Cherosene. Prendi una bottiglia da mezzo litro, versa il cherosene, aggiungi sale - 3 cucchiai. Mescolare bene, caldo per 3 ore. Utilizzare per il risciacquo della bocca e della gola.
  2. Cipolle al forno Cipolla piccola cuocere a destra nella buccia. Cancellalo, macina, aggiungi il catrame di betulla - 1 cucchiaio. l. e mescolare tutto per ottenere una massa omogenea. Lo strumento risultante viene applicato alla benda, applicata al tumore.
  3. Aghi. Litro di acqua per far bollire, aggiungere aghi di conifere - 5 cucchiai. Entro mezz'ora, bollire, lasciare fermentare, filtrare. L'agente è preso due volte al giorno.
  4. Olio d'arancio (arancia amara). Macinare i semi del frutto e versarlo in un barattolo in tre parti, versare l'olio in cima, chiudere il coperchio. Durante il giorno, mantenere lo strumento a bagnomaria. Alla miscela ottenuta aggiungere farina di grano saraceno - 1 cucchiaino, succo d'aglio, semi macinati di Chernobyl. Trattamento per continuare per sei mesi a 1 cucchiaio. tre volte al giorno.

Corri dal dottore!

Scialoadenite immediatamente impersonare spiacevoli sintomi, in modo di perdere l'inizio del suo sviluppo sarà difficile, ma come stabilire che l'auto può essere pericoloso, come la malattia si è spostato ad uno stadio avanzato:

  1. La ghiandola salivare cresce e si sente solida al tatto. Nell'area dell'infiammazione può iniziare l'iperemia.
  2. Aumento del dolore nell'orofaringe, che si estende alle orecchie, alla testa, al tempio, se l'area interessata ha catturato le ghiandole salivari parotidee. Al primo stadio, il paziente può pensare di aver iniziato l'otite.
  3. Sensazione di pressione È impossibile non notarlo, poiché non ci sono sensazioni simili in tutto il resto del corpo. Non importa se la bocca è vuota in questo momento o no, la sensazione di tensione e distensione non scompare. Questo è il sintomo principale di un possibile accumulo di pus.
  4. Il dolore può essere accompagnato da una sensazione di spasmi, formicolio in quella parte della ghiandola in cui si accumula il pus.

Se non sei riuscito a proteggerti da una malattia pericolosa, non dovresti posticipare la visita al medico, dovresti immediatamente cercare aiuto medico.

Se siete attenti alla vostra salute e applicate diverse ricette proposte in combinazione, allora tutto il trattamento può avvenire rapidamente e con una prospettiva positiva. La mancanza di trattamento può portare allo sviluppo di processi necrotici.

Cos'è l'infiammazione delle ghiandole salivari? Sintomi e metodi di trattamento

Cos'è l'infiammazione delle ghiandole salivari?

L'infiammazione e i sintomi della ghiandola salivare, che possono portare a una grave malattia sotto il nome di scialoadenite, richiedono un trattamento attento. L'inizio del trattamento in un periodo precedente salverà il paziente da gravi complicanze e ridurrà significativamente il tempo di recupero.

Questa malattia è caratterizzata da processi infiammatori acuti degli organi di secrezione interna, a causa dei quali iniziano a formarsi pietre nei dotti salivari. Si trovano nella maggior parte dei casi nella regione sottomandibolare. La malattia nella sua distribuzione copre sia i gruppi di età adulta che i bambini.

Per rispondere alla domanda: "Dove una persona ha ghiandole salivari?", Si distinguono i seguenti luoghi della loro posizione e i nomi caratteristici delle malattie:

  • Regione parotide (parotide);
  • Regione sottomandibolare (sottomandibolare);
  • Regione sublinguale (sublingue).

Allo stesso tempo, l'infezione può danneggiare diverse aree del corpo umano. Sialadenitis è divisa in primaria (disturbo indipendente) o secondaria (complicazione o manifestazione di altre malattie).

Cause di infiammazione

Il principale fattore del processo infiammatorio in ciascun caso è l'ingresso di qualsiasi agente patogeno infettivo nel dotto salivare. Lo sviluppo della malattia avviene sotto l'influenza del seguente microrganismo: streptococchi, stafilococchi, pneumococchi. Allora perché le ghiandole salivari sono infiammate?

I motivi provocatori sono:

  • Debole e instabile per l'immunità del corpo dell'organismo, il più delle volte derivante dal mantenimento di uno stile di vita malsano, dal digiuno, da carenza di vitamine;
  • Esaurimento del corpo, che si esprime in ridotta funzionalità;
  • Gli effetti complessi su tessuti o organi umani che colpiscono la cavità orale;
  • Infiammazione dei linfonodi o dell'epitelio mucoso, flemmone;
  • Aderenza inadeguata all'igiene orale generale;
  • Virus influenzale;
  • Malattie oncologiche
al contenuto ↑

Tipi e forme di sialodenite

A seconda del metodo di infezione, la sialodenite è suddivisa in:

  1. Virale - entra nel corpo attraverso le goccioline trasportate dall'aria e dopo un periodo di incubazione dovuto alla penetrazione nei tessuti della ghiandola salivare provoca la sua infiammazione, moltiplicandosi attivamente nelle cellule. Il più delle volte bambini malati di età compresa tra 3 e 15 anni.
  2. Batterica. Si sviluppa quando i batteri dal cavo orale - attraverso i dotti delle ghiandole, così come dall'interno - attraverso il sangue e la linfa.

La maggior parte dei pazienti soffre di infiammazione delle aree parotidee sottomandibolari. I problemi con i dotti salivari sotto la lingua si verificano molto meno frequentemente. Di solito si manifesta contro flemmone o ascesso.

Sintomi di infiammazione delle ghiandole salivari

La ciladinite può manifestarsi in un paziente in diverse varianti, quindi i sintomi differiscono l'uno dall'altro nei sintomi.

  • Con un tipo purulento, il paziente sentirà un'alta temperatura corporea; escrezione di formazioni purulente dalle aree colpite; rossore distinto visivamente osservato dell'epidermide, che si trova sopra la ghiandola; mal di organi colpiti.
  • La scialoadenite sierosa è caratterizzata da gonfiore nelle aree dei padiglioni auricolari; salivazione marcatamente ridotta; la temperatura corporea è normalmente mantenuta normale, il che può rendere inizialmente invisibile la presenza della malattia. Il dolore è particolarmente sentito quando si mangia, nello stato normale è insignificante;
  • Le specie gangrenose si riferiscono agli stadi altamente avanzati della malattia. C'è una temperatura elevata e un processo attivo di grave infiammazione. I tessuti della ghiandola colpita subiscono la morte. Ignorare le misure terapeutiche porta allo sviluppo della sepsi - l'infezione generale del corpo con microbi patogeni, che possono eventualmente essere fatali.
  • La parotite epidemica è esacerbata da un'insorgenza acuta di disturbi, un forte aumento della temperatura e un mal di testa. C'è una sensazione di dolore nell'area delle orecchie, un gonfiore da entrambi i lati è ben marcato ed è caratterizzato da un aumento. Edema significativo compare nell'area del consolidamento della ghiandola che si alza. Gli adulti più spesso soffrono di infezione delle ghiandole mandibolari inferiori.
  • La scialoadenite calcolosa è più comune nei bambini di 6-13 anni e di solito colpisce i reparti mandibolari. Forse la comparsa di un forte edema sulla guancia, che sarà chiaramente aumentato di dimensioni.

Con ogni tipo di anodo saliva dovrebbe cominciare a combattere nelle fasi iniziali. Particolarmente attenta è la diagnosi medica del bambino per questa malattia. Dal momento che inizialmente ha un periodo di incubazione di circa 13 a 19 giorni. Si esprime in malessere tangibile, mal di testa, insonnia, malessere nei topi, mancanza di appetito. Con lo sviluppo di cambiamenti infettivi, se le ghiandole salivari si infiammano, l'intossicazione diventa più pronunciata, si notano segni di danni alle ghiandole salivari: secchezza della bocca o dolore nell'orecchio, particolarmente evidente quando si masticano e si parla.

Diagnosi di scialoadenite

Le persone soggette a infiammazione della ghiandola salivare non ogni volta sanno quale medico consultare per la corretta diagnosi e le raccomandazioni di trattamento. In base all'età della persona malata, all'eziologia della scialoadenite e alle principali complicanze a cui è associata, la malattia può essere rilevata da un pediatra, virologo, otorinolaringoiatra, specialisti terapeutici, chirurghi, phthisiatrici, venereologi, reumatologi. Pertanto, per rispondere alla domanda "Quale medico cura la scialoadenite?", Ogni paziente ha bisogno di un approccio e un'analisi individuali. Durante l'esame visivo, si osserva gonfiore di un carattere locale nell'area di ricerca del segreto per la produzione di ghiandole esocrine (fuori o dal lato della cavità orale), il rilascio di depositi purulenti dall'orifizio del canale di deflusso quando viene premuto con dispositivi medici speciali.

Se ci sono segni che confermano chiaramente i sintomi della malattia, è meglio non auto-medicare e non posticipare la visita dal medico per un lungo periodo. Se sei perplesso su cosa fare quando senti un generale peggioramento della condizione e della debolezza, devi dimenticare l'autodiagnosi e sottoporti a un esame generale per l'individuazione di malattie nella clinica.

Metodi di trattamento dell'infiammazione delle ghiandole salivari

Le procedure di recupero sono necessarie per procedere solo sotto la guida di un medico. Con un trattamento tempestivo per l'assistenza medica, le misure mediche vengono eseguite su base ambulatoriale. Un medico esperto selezionerà sempre raccomandazioni efficaci su come trattare una o un'altra forma di infiammazione delle ghiandole salivari. Nelle forme più complesse del decorso della malattia, il paziente viene spesso sottoposto ad ospedalizzazione.

Terapia conservativa

La sialoadenite auricolare si verifica abbastanza spesso e nelle fasi iniziali non reca molto danno al corpo. Per superare questa forma, basterà solo l'uso della medicina tradizionale e della fisioterapia. Include quanto segue:

  • Menu bilanciato, che include principalmente prodotti finemente macinati, in quanto il paziente ha dolore quando sperimenta il cibo. Il cibo è costituito da cereali, purè di patate, zuppe leggere, verdure in umido, caratterizzate da un alto complesso vitaminico di oligoelementi contenuti in esse.
  • Riposo a letto
  • Restrizione del paziente da occupazioni di qualsiasi tipo di attività fisica. Le alte temperature e l'inizio di un decorso più acuto della malattia possono causare serie complicazioni al sistema cardiovascolare.
  • Assunzione abbondante di liquidi per un metabolismo accelerato. Acqua pulita, succhi naturali e appena spremuti, decotti di rosa selvatica o camomilla, tè e latticini. Non è raccomandato bere caffè e soda.
al contenuto ↑

Trattamento locale

Mezzi efficaci per combattere l'infiammazione sono gli impacchi caldi, secchi, di canfora e dimexidici. Terapia ad altissima frequenza. Utilizzare cibi speciali in grado di disperdere il processo di salivazione. Malato una leggera forma di sialodenite prima di mangiare raccomanda di tenere una fetta di limone in bocca, questo approccio aiuterà a ottenere una saliva più abbondante. La dieta è meglio includere crauti e mirtilli rossi per lo stesso scopo.

farmaci

Non puoi fare a meno delle droghe sintetiche. Quando il modulo non viene avviato, saranno necessari farmaci che impediscono lo sviluppo di processi infiammatori, abbassano la temperatura e bloccano la sindrome del dolore. I seguenti prodotti medici funzioneranno bene: ibuprofene, analgin, pentalgin e altri farmaci che hanno una metodologia di azione simile.

Per migliorare il processo di deflusso della saliva e prevenire il blocco delle ghiandole, viene utilizzata una soluzione all'un percento di pilocarpina cloridrato, 6-10 gocce 3 volte al giorno.

Astinenza, ma piuttosto un completo rifiuto delle abitudini nocive. Impatto particolarmente negativo del fumo. Il fumo di tabacco influisce negativamente sul funzionamento di tutti gli organi e questo aiuta i batteri a svilupparsi ad un ritmo accelerato. Per un paziente che soffre di sialoadenite, un tale effetto può essere molto grave, a causa del quale la malattia ha la possibilità di fluire nella forma cronica.

Tutto sulle ghiandole salivari: anatomia, foto e malattie infiammatorie con sintomi e trattamento a casa

L'infiammazione della ghiandola salivare è il nome comune di una malattia che è propriamente chiamata sialoadenite. La forma cronica causa complicazioni pericolose. Oltre al dolore, provoca gonfiore della guancia o della mandibola, un aumento della temperatura e può portare alla formazione di ascessi e stenosi dei dotti salivari. Come prevenire la comparsa della malattia e curare le malattie delle ghiandole salivari?

Posizione delle ghiandole salivari: anatomia

L'anatomia moderna distingue 3 paia di ghiandole:

  1. sublinguale - situato sotto la membrana mucosa alla base della lingua;
  2. sottomandibolare - situato nello spazio tartaro (collo superiore a destra sotto la mascella inferiore);
  3. parotide - giace direttamente sotto la pelle sulla superficie laterale della mascella inferiore, davanti al lobo dell'orecchio.

I dotti escretori delle ghiandole salivari sublinguali e submandibolari si aprono sotto la lingua, dove si trova la papilla ipoglossa e la parotide - nella regione del dente molare superiore. Le piccole ghiandole salivari sono numerose. Si trovano nella mucosa orale. Questi sono molari, buccali, linguali, palatali e labiali.

Funzioni della ghiandola

Ghiandole salivari al giorno producono 2 litri di saliva. Il liquido salivare svolge diverse funzioni:

  1. Digestive. La saliva è necessaria per la formazione di un nodulo di cibo.
  2. Protettivo. Le ghiandole salivari producono la sostanza lisozima, a causa della quale la saliva ha proprietà antibatteriche. La saliva bagna la cavità orale proteggendo la mucosa da danni meccanici.
  3. Rimineralizzante. La saliva fornisce lo smalto dei denti con calcio, fosforo e altre sostanze utili.

Sintomi tipici di infiammazione

  • La parotite inizia con un forte aumento della temperatura. La patologia sorge a causa del virus trasmesso da goccioline trasportate dall'aria. Il sintomo principale è un aumento delle ghiandole salivari parotidee. È chiaramente visibile sulla foto.
  • La malattia di Herzenberg ha sintomi simili alla scialoadenite, motivo per cui può essere fatta una diagnosi falsa. Nel caso di una parotite falsa, non è il tessuto della ghiandola salivare che viene colpito, ma il linfonodo che giace in esso, che non compromette la funzione.
  • L'infiammazione delle ghiandole salivari ha sintomi luminosi, quindi è quasi impossibile non accorgersene. La ghiandola è enormemente ingrandita, in modo che possa essere percepita. Al tatto è duro e caldo.
  • Una continua sensazione di tensione o pressione nell'area dell'infiammazione suggerisce che si è formato un ascesso della ghiandola salivare. In futuro, il paziente potrebbe avvertire dolori da cucitura nell'area di accumulo di pus. Spesso un ascesso si rompe nella bocca o sulla superficie della pelle.
  • La scialoadenite acuta causa una ridotta produzione di saliva e indolenzimento nella parte superiore del collo, della bocca o nella regione temporale. La posizione del dolore dipende dalla localizzazione del processo patologico. L'infiammazione della ghiandola parotide provoca dolore nella regione temporale o nell'orecchio, motivo per cui viene spesso scambiato per l'otite.

Nei casi più gravi, l'infiammazione delle grandi ghiandole salivari assume un aspetto cronico. Questa malattia è peggiore trattabile e rimane con una persona per tutta la vita. La medicina moderna identifica diversi tipi di scialoadenite cronica:

  1. Interstiziale. I prerequisiti per il suo sviluppo sono diabete o ipertensione. Differisce in quell'edema bilaterale si verifica. Nella fase iniziale di tale scialoadenite cronica, l'organo interessato inizia a dolere. Se è gonfio e infiammato, allora la patologia ha assunto una forma pronunciata. All'ultimo stadio compare un edema pronunciato e la secrezione di fluido salivare attraverso i dotti della ghiandola diminuisce.
  2. Parenchimale. Questa forma di scialoadenite cronica è caratterizzata da un cambiamento nei tessuti e nei dotti. Si formano piccole cisti che causano una diminuzione della secrezione di liquido salivare.
  3. Angiosialitis. Questo tipo di scialoadenite cronica porta a deformità duttali.

Metodi diagnostici per la sialoadenite

La diagnosi di scialoadenite acuta di solito non è difficile. A causa dei sintomi luminosi, il paziente è in grado di riconoscere qualsiasi forma di malattia senza assistenza.

A casa

È possibile controllare la scialoadenite acuta a casa. Un segno sicuro dell'inizio dell'infiammazione delle ghiandole salivari è il dolore e il gonfiore nella zona delle guance o della mascella inferiore. Quando l'infiammazione del condotto della ghiandola salivare parotide, il dolore dà alla tempia o all'orecchio, assomigliando alle sensazioni di mal di gola o laringite. Quando si forma un ascesso della ghiandola salivare, il dolore sarà acuto.

Si verifica anche un aumento della ghiandola salivare. Nei pazienti con influenza, può verificarsi la scialoadenite. Se si è formato un ascesso della ghiandola salivare, il paziente sentirà un sapore sgradevole in bocca. Se compaiono questi sintomi, dovresti consultare un medico. La durata del trattamento dipende in gran parte da quanto tempo è trascorso dall'esordio del processo patologico.

In un'istituzione medica

In primo luogo, un esame viene eseguito con la palpazione delle grosse ghiandole salivari. Se il paziente avverte dolore, può essere sospettato un ascesso. Questo è seguito da uno studio di laboratorio sulla saliva e una biopsia della ghiandola salivare. Inoltre, il medico può prescrivere un esame dell'hardware:

  1. Ultrasuoni della ghiandola salivare;
  2. sialostsintigrafiyu;
  3. sialografia - radiografia con un agente di contrasto;
  4. sialotomografia computerizzata.

Per la diagnosi della forma acuta di scialoadenite, è sufficiente esaminare il paziente. La scialografia non è utilizzata, poiché il dolore è aggravato dall'introduzione di una sostanza contrastante e la malattia si aggrava.

Questa tecnica è efficace per il rilevamento della scialoadenite cronica. La forma intra-speciale della malattia sarà caratterizzata da un restringimento dei dotti della ghiandola salivare e la quantità di materiale di contrasto sarà piccola. Nell'infiammazione parenchimale, saranno osservate numerose cavità di 5 mm di diametro, che richiederanno 6-8 ml di un mezzo di contrasto, Yodolipol, da riempire.

Cause di infiammazione

La scialoadenite acuta è causata dalla penetrazione di microrganismi patogeni nei dotti delle ghiandole salivari. Questo può accadere a causa delle seguenti malattie:

  • influenza - provoca il tipo di patologia influenzale;
  • infezione virale - epidarotite;
  • indebolimento dell'immunità;
  • actinomicosi;
  • tumore benigno o maligno - può verificarsi nelle piccole ghiandole salivari.

I microbi possono entrare nella ghiandola salivare attraverso una piccola ferita, come un graffio dagli artigli di un gatto. Si distinguono i seguenti modi di infezione:

  • contatto - i microrganismi si spostano da un fuoco vicino di infiammazione;
  • lymphogenous;
  • ematogena.

L'infiammazione dei linfonodi, chiamata False Parotitis di Herzenberg, porta anche ad un aumento dell'ascesso della ghiandola salivare. Viene spesso confuso con la parotite.

La seconda causa più comune di infiammazione delle ghiandole salivari è la cessazione della salivazione. Questo succede:

  • dopo le operazioni sulle ghiandole salivari o sullo stomaco;
  • dopo l'infortunio;
  • al ristagno della saliva;
  • durante la disidratazione;
  • con ipercalcemia;
  • con atrofia della mucosa.

Trattamento di patologia

Non ritardare con il trattamento della ghiandola salivare. Anche se la malattia non è considerata fatale, può portare a complicazioni. La scialoadenite diagnosticata tempestivamente, non complicata da ascessi salivari, risponde bene alla terapia e, nella maggior parte dei casi, è completamente guarita. La terapia per la forma acuta di scialoadenite richiede raramente più di un paio di settimane.

Negli adulti

La terapia per l'infiammazione della ghiandola dipende fortemente dallo stadio della malattia:

  • Lo stadio iniziale dell'influenza scialoadenite viene trattato con antibiotici e l'epidarotite con farmaci antivirali. Fisioterapia e pilocarpina sono ampiamente utilizzati. Per attivare la salivazione utilizzando una soluzione debole di ioduro di calcio. In caso di parotite falsa, la terapia ha lo scopo di eliminare la causa dell'infiammazione.
  • Una forma grave di malattia delle ghiandole salivari richiede sollievo dal dolore e l'introduzione di antibiotici per via intramuscolare. Nelle forme gravi della patologia delle ghiandole salivari è necessario un intervento chirurgico.
  • Scialoadenite cronica non può essere completamente guarita. Per prevenire le riacutizzazioni, l'immunità dovrebbe essere rafforzata e le malattie che possono provocare una violazione delle funzioni della ghiandola salivare dovrebbero essere trattate in tempo.
  • La chirurgia è necessaria per il trattamento della scialoadenite calculous. Se ci sono molte grosse pietre nella ghiandola salivare, allora dovrebbe essere rimosso. Le piccole pietre vengono rifiutate con un trattamento conservativo.

Nei bambini

Sialadenite nei bambini e negli adulti è trattata allo stesso modo. Se si verifica una forma batterica acuta della malattia, il bambino ha bisogno di ricovero ospedaliero. Di notte, vengono compressi con una soluzione DMSO al 5% con anestetici e antistaminici. Con scialoadenite cronica rafforzare il sistema immunitario del bambino. L'ascesso della ghiandola salivare nei bambini deve essere aperto in anestesia generale. Fortunatamente, questa complicazione si verifica raramente.

Rimedi popolari

La scialoadenite acuta e cronica è una malattia che può causare complicazioni pericolose. I rimedi popolari possono alleviare la scialoadenite, ma non curare:

  1. Per ridurre l'infiammazione, sciacquare la bocca con decotto salvia. Per cucinarlo, fai bollire l'erba in acqua bollente per 5-10 minuti. È necessario applicare mezzi raffreddati. Il decotto sarà particolarmente utile nella scialoadenite cronica.
  2. In caso di parotite falsa, è possibile sciacquare la cavità orale con estratto di camomilla. Devi prendere 1 cucchiaio di erbe tritate e versarlo con un bicchiere di acqua bollente. Questo metodo è efficace anche negli ascessi delle ghiandole salivari e nel trattamento dei tumori.
  3. Le compresse possono essere fatte da queste erbe. Per fare questo, bagnare un pezzo di garza nel brodo, spremere e mettere sul tumore.
  4. Il riscaldamento può essere usato per ridurre il dolore. Per fare questo, scalda il sale in una padella, avvolgilo in un panno spesso e applicalo al tumore. Va ricordato che il riscaldamento è assolutamente impossibile da usare con l'ascesso della ghiandola salivare.

Prevenzione delle malattie

Per pulire i dotti delle ghiandole salivari, puoi sciacquarti la bocca con una soluzione debole di acido citrico. Questo strumento stimola la produzione di saliva. Per pulire i dotti della ghiandola salivare utilizzando una soluzione di furatsilina, permanganato di potassio, sale marino o soluzioni di altri antisettici. Per la profilassi, è necessario proteggere le ghiandole salivari dalle lesioni e prevenire l'infezione nei loro dotti.