Il ruolo del ferro nel corpo umano, i sintomi della carenza di ferro e l'eccesso, che i prodotti contengono

Il ferro è un oligoelemento essenziale che è coinvolto nella formazione del sangue, nella respirazione, nelle reazioni redox e nei processi immunobiologici. Il ruolo estremamente importante del ferro nel corpo umano è determinato dal fatto che il ferro fa parte del sangue e più di un centinaio di enzimi.

Il ferro è contenuto nella struttura di un certo numero di proteine ​​e, soprattutto, di emoglobina, che trasporta l'ossigeno dai polmoni alle cellule, ai tessuti e agli organi. Dopo aver dato ossigeno alla cellula, l'emoglobina "prende" il biossido di carbonio dalla cellula. Pertanto, i globuli rossi, che contengono l'emoglobina, "forniscono" ossigeno ai tessuti e liberano l'acido carbonico.

Essendo presente in un'altra proteina - la mioglobina - il ferro serve a creare una riserva di ossigeno nel corpo. A causa della presenza di queste riserve, è possibile, per esempio, immergersi nell'acqua e non respirare per un po 'di tempo, utilizzando le nostre riserve di ossigeno accumulate grazie alla ghiandola mioglobina.

Il ferro entra nella struttura dei citocromi, che sono coinvolti nei processi di accumulo di energia rilasciati durante le fasi finali dell'ossidazione biologica.

Grazie alla ghiandola, le cellule e i tessuti non sono solo forniti di ossigeno. Il ferro, tuttavia, protegge gli organi dagli effetti nocivi del perossido di idrogeno tossico, prodotto dai globuli bianchi - leucociti. I leucociti iniettano perossido di idrogeno in un microrganismo alieno trovato nei tessuti o nel sangue, e quindi, per così dire, "divorano" l'"alieno" distrutto. Ecco come funziona il sistema immunitario del corpo umano. E non ci sarebbe nulla di negativo in questo se l'eccesso di perossido di idrogeno non danneggi i tessuti del corpo. L'eccesso di perossido di idrogeno viene neutralizzato da uno speciale enzima protettivo - catalasi. La catalasi contiene ferro, in presenza del quale le molecole di perossido di idrogeno sono suddivise in ossigeno e acqua.

Un corpo umano adulto contiene circa 4 grammi di ferro. Più della metà di questa massa, circa 2,5 grammi, rappresenta l'emoglobina. Una certa quantità di ferro è immagazzinata nel corpo umano nella milza, nel fegato e anche nel midollo osseo. Il fabbisogno giornaliero di ferro varia da 10 a 30 milligrammi.

Carenza di ferro

Si nota che la carenza di ferro si verifica molto più spesso di un basso contenuto di altri oligoelementi o vitamine. A volte la causa di una carenza di ferro diventa un lungo sanguinamento non guarigione. In questo caso, i farmaci contenenti ferro sono quasi sempre prescritti. Nella maggior parte dei casi, la carenza di ferro si verifica a causa della malnutrizione. Spesso la carenza di ferro è stata osservata nelle donne durante la gravidanza. Il feto in via di sviluppo richiede sempre molto ferro e riceve solo dal corpo della madre. Un'adolescente con l'inizio delle mestruazioni aumenta la probabilità di anemia sideropenica, che è aggravata se la ragazza non mangia carne animale.

Con una catastrofica carenza di ferro, compaiono sintomi pronunciati di anemia - deformazione delle unghie, quando le unghie diventano concave e sottili (koilonhia), pallore, debolezza fisica a causa di una diminuzione della forza muscolare. Altri sintomi di carenza di ferro nella breve lista sono:

- atrofia della pelle,
- rugosità e secchezza della pelle;
- crepe dolorose agli angoli della bocca e fessure nella pelle dei talloni;
- fragilità, secchezza dei capelli e loro perdita intensa;
- secchezza della bocca, raggiungendo il punto in cui il cibo difficilmente si muove attraverso l'esofago;
- raffreddori frequenti.

Se tutti questi sintomi sono causati da una mancanza di ferro, allora parlano di sindrome sideropenica. Questa sindrome è caratterizzata da una certa perversione del gusto. Spesso i pazienti mangiano strani "alimenti": terra, sabbia, carta, carne cruda.

Ferro in eccesso

Il contenuto di ferro in eccesso quasi sempre complica il Parkinson e l'Alzheimer. L'eccesso di ferro provoca il cancro al fegato e all'intestino. Spesso, tra l'eccesso di ferro, si verifica l'artrite reumatoide.

I sintomi fissi del ferro in eccesso sono simili ai segni di epatite - la pelle diventa giallastra, la sclera, il palato della bocca e la lingua diventano uguali, prurito e aumento del fegato. Il ritmo cardiaco è rotto, la gente impallidisce e si assottiglia. La pigmentazione della pelle appare in luoghi inaspettati - sui palmi delle mani, sotto le ascelle, le vecchie cicatrici si scuriscono. Per una diagnosi accurata, confermando che si trattava di un eccesso di ferro che ha causato questi sintomi, è richiesto un esame del sangue biochimico.

Quali alimenti contengono ferro

Se valutiamo il contenuto in 100 grammi di prodotto, un sacco di ferro - più di 3 milligrammi - è contenuto nel fegato di manzo e maiale, nella lingua di manzo, nella carne di coniglio e nella carne di tacchino, nella farina di avena e grano saraceno, nei fagioli. Nelle colture di frutta e bacche - in pesche e mirtilli.
Ma quali alimenti contengono ferro in quantità relativamente grandi, da 2 a 3 milligrammi per 100 grammi di prodotto - in carne di pollame e carne di manzo, in salmone rosa e carne di sgombro, in uova di gallina, in semolino, in pere, in mele, albicocche e prugne.

Contiene poco ferro, per esempio, nel pane cotto con farina di prima scelta, nelle patate, nei latticini e negli agrumi: mandarini, arance e limoni.

Suggerimento 1: perché stirare il corpo umano?

Da quali prodotti il ​​ferro entra nel corpo umano?

Ferro di origine animale. Si ritiene che più carne rossa di animali e pollame, più questa sostanza in esso. C'è molto ferro nei sottoprodotti saturi di sangue, come fegato, cuore e reni. In base a vari fattori, il corpo può assorbire dal 15% al ​​35% di ferro, che riceve da prodotti animali.

Ferro di origine vegetale si trova nel grano saraceno e farina d'avena, verdure verdi (aneto, prezzemolo, lattuga), noci, fagioli, funghi secchi. Inoltre, contiene frutta come fichi, pesche, albicocche, mele, uvetta.

Cosa impedisce l'assorbimento del ferro?



  • Tè e caffè, quindi hanno bisogno di bere prima o un'ora dopo aver mangiato.
  • Germogli di soia.
  • Prodotti lattiero-caseari, se sono con altri alimenti.
  • Prodotti con molte fibre, come i fagioli. È meglio mangiarli separatamente dai cibi ricchi di ferro.

Di quanto ferro ha bisogno il corpo umano?

Dipende da alcuni fattori, ad esempio, sull'età. L'apporto giornaliero di ferro per i bambini di età compresa tra 1 e 10 anni è di 10 mg. La dose giornaliera per gli uomini è di 10 mg, per le donne - 18 mg. Le donne hanno bisogno di più ferro perché perdono sangue durante le mestruazioni.

La gravidanza aumenta il bisogno di ferro, perché devi fornire due organismi contemporaneamente. Pertanto, le donne nella posizione devono consumare almeno 30 mg di ferro al giorno.

Aumentare la velocità necessaria per le persone coinvolte nell'attività fisica. Il corpo di un atleta spesso non è abbastanza ferro, perché viene consumato durante lunghi allenamenti.

I vegetariani che mangiano solo prodotti di origine vegetale sono minacciati di carenza di ferro, perché contengono molte volte meno cibo rispetto alla carne. A rischio sono le persone che siedono su diete severe con restrizioni sul cibo.

Ferro nel corpo umano

Nel corpo umano, la quantità di ferro (ferro) è 3,5 - 4,5 g, 2/3 si trovano nel sangue, 1/3 nel fegato, milza, tessuto muscolare, midollo osseo.

Il ruolo del ferro negli umani

Stoccaggio e trasporto di ossigeno: la struttura degli eritrociti contiene la proteina dell'emoglobina, ciascuna delle quali ha quattro atomi di ferro. Legano l'ossigeno, che passa attraverso i vasi sanguigni dei polmoni e lo recapita ai tessuti, prende il biossido di carbonio e lo riporta ai polmoni. Eritrociti con ferro vivono per circa 4 mesi, costantemente aggiornati. Nell'emoglobina del totale di 4 g di ferro nel corpo umano è di 2,5 g. L'emoglobina muscolare o la mioglobina si accumula e trasporta ossigeno nel tessuto muscolare.

metabolismo: il ferro è richiesto da molti enzimi e proteine ​​che controllano:

  • metabolismo del colesterolo;
  • distruzione di sostanze tossiche dal fegato;
  • processo di formazione del sangue;
  • Produzione di DNA;
  • la risposta del sistema immunitario a un'infezione batterica o virale;
  • reazioni redox;
  • metabolismo energetico.

Energia cellulare: il ferro è coinvolto nel processo di erogazione di ossigeno a molecole di energia proteica - citocromi.

ormoni: il ferro è necessario per la produzione di ormoni tiroidei che regolano i processi metabolici.

Altre funzioni: il ferro è coinvolto nella sintesi del tessuto connettivo e di alcuni trasmettitori di impulsi cerebrali, importante anche per il mantenimento del sistema immunitario.

I benefici del ferro: accelera la crescita, aumenta la resistenza alle malattie, previene l'anemia da carenza di ferro, l'affaticamento. Ripristina un buon tono della pelle.

Ferro nel cibo

La dieta abituale, dove il cibo prevalentemente bollito e raffinato, garantisce l'assorbimento di solo il 3% di ferro dal cibo.

Gli alimenti ad alto contenuto di ferro e altamente assorbiti sono i reni di manzo e fegato, pesce e uova.

Il ferro contenuto nei prodotti a base di carne è assorbito dal 40-50%, dai prodotti ittici - del 10%, è meglio assimilato dal fegato degli animali.

L'aggiunta di 50 grammi di carne alle verdure aumenta la digeribilità del ferro due volte, 100 grammi di pesce tre volte e frutta ricca di vitamina C cinque volte.

L'assorbimento del ferro peggiora in presenza di malattie gastrointestinali, mancanza di vitamine B1, B2, B12, C, PP, proteine. Una grande quantità di caffeina rallenta l'assorbimento dei minerali. Il ferro non deve essere assunto nelle seguenti malattie: anemia falciforme, emocromatosi, talassemia. Prendere il solfato di ferro contribuisce alla perdita di vitamina E.

Ferro nel cibo

  • carne rossa, pollame, fegato di maiale, reni di manzo, cuore e fegato, tuorlo d'uovo;
  • ostriche;
  • noci;
  • fagioli, fagioli, lenticchie;
  • patate, cavolo bianco e cavolfiore, spinaci, carote, barbabietole, zucche, pomodori, broccoli, rape, prezzemolo;
  • semole di farina d'avena e grano saraceno, farina integrale, germe di grano, piselli;
  • erbe: timo, sesamo (sesamo);
  • funghi porcini secchi, finferli;
  • albicocche, pesche, mele, prugne, mele cotogne, fichi, compresa la frutta secca (uva passa).

Assunzione giornaliera di ferro

L'assunzione giornaliera media di ferro è di 10 mg per gli uomini, 15-20 mg per le donne (18 mg per le donne in gravidanza e in allattamento), la quantità massima consentita di consumo al giorno è di 45 mg. In un mese, il corpo femminile perde in realtà due volte più materia minerale rispetto a quello maschile.

La necessità di un processo di gravidanza è spesso così grande da superare la quantità di ferro fornita dalla dieta. In questo caso, la terapia aggiuntiva viene applicata nella seconda metà della gravidanza e nel periodo successivo al parto da 2 a 3 mesi.

Le normali riserve di ferro nel corpo umano sono di 300-1000 mg per le donne e di 500-1500 mg per gli uomini. La maggior parte delle persone ha una scorta di microelementi al limite inferiore della norma. Ha rivelato che molte donne sane non hanno riserve di ferro.

Mancanza di ferro nel corpo

Carenza di ferro nel corpo si verifica se l'assunzione di materia minerale è inferiore a 1 mg al giorno.

Cause di un deficit di ghiandola:

  • La quantità insoddisfacente di assunzione di microelementi nel corpo a causa di una dieta inadeguata, dieta vegetariana, malnutrizione.
  • Aumento del consumo di ferro durante la crescita intensiva durante la gravidanza e l'allattamento.
  • Perdita di ferro a seguito di ferite, perdita di sangue durante le operazioni, patologie ulcerose, nel processo di mestruazioni pesanti, donazione, sport.
  • Disturbi di assorbimento nel tratto digestivo dovuti a cambiamenti patologici: gastrite con bassa acidità, disbatteriosi, deterioramento dell'assorbimento del ferro nell'intestino.
  • infezioni da elminti.
  • Varie malattie sistemiche e neoplastiche.
  • Disturbi metabolici della vitamina C.
  • Squilibrio ormonale: disfunzione tiroidea.
  • Livelli eccessivi nel corpo di vitamina E, calcio, zinco, fosfati, ossalati.
  • Intossicazione con antiacidi, piombo.

Sintomi di carenza di ferro (carenza):

  • Disturbi neurologici: presenza di temperamento caldo, squilibrio, pianto, dolore migratorio incomprensibile (incluso nella zona del cuore) in tutto il corpo, tachicardia con poco sforzo, mal di testa e vertigini.
  • L'emergere della geofagia - perversioni nella dieta. Soprattutto nei bambini piccoli che possono usare il terreno, il gesso, la sabbia.
  • Cambiamenti nel gusto e nel carattere della superficie della lingua: mucose secche, superficie irregolare e crepe, atrofia delle papille gustative.
  • Sintomi iniziali associati a compromissione della funzione gastrointestinale: perdita di appetito, eruttazione, difficoltà a deglutire, stitichezza, flatulenza, fastidio nella regione epigastrica.
  • Eccessiva stanchezza, debolezza muscolare, pallore.
  • Capacità ridotta di apprendere: disturbi della memoria, concentrazione.
  • Ritardato sviluppo fisico e mentale nei bambini, l'emergere di comportamenti inappropriati.
  • Soppressione dell'immunità umorale e cellulare, aumento della morbilità.
  • Deformazione della lamina ungueale: diradamento e fragilità, koilony (chiodo a cucchiaio).
  • Abbassare la temperatura corporea, aumento della temperatura.
  • Violazione della ghiandola tiroidea.
  • Aumentare la probabilità di sviluppare patologie tumorali.
  • L'anemia ipocromica (carenza di ferro) è uno stadio pronunciato di carenza. Il più delle volte è il risultato di una cronica perdita di sangue: menorragia e metrorragia, ulcera gastrica e ulcera duodenale, gastrite erosiva, tubercolosi, enterite e enterocolite, ecc. Così come la mancanza di ferro nel corpo può essere associata a malattie causate dalla ridistribuzione di oligoelementi - endocardite infettiva, artrite reumatoide, ecc.

Eccesso di ferro nel corpo

Una dose tossica di ferro al giorno è considerata la quantità di 200 mg, letale - 7 - 35 g.

Cause di eccesso di ferro nel corpo:

  • Eccessivo apporto di oligoelementi dall'esterno, ad esempio, a livelli elevati nell'acqua potabile.
  • Malattie del pancreas, del fegato, della milza, incluso, a causa dell'alcolismo cronico.
  • Disturbi del metabolismo del ferro.

Sintomi di ferro in eccesso:

  • L'accumulo e la deposizione di elementi in tracce negli organi e nei tessuti, la siderosi.
  • Affaticamento, perdita di forza, mal di testa, vertigini.
  • L'aspetto della pigmentazione della pelle.
  • Nausea, vomito, bruciore di stomaco, dolore allo stomaco, stitichezza o diarrea, danni alla mucosa intestinale.
  • Diminuzione dell'appetito, perdita di peso.
  • Insufficienza epatica
  • Aumentare la probabilità di artrite, diabete, aterosclerosi, malattie cardiache e fegato, ecc.
  • Soppressione del sistema immunitario.
  • Aumentare la probabilità di sviluppare patologie infettive e tumorali.

Ferro (Fe): proprietà, tasso giornaliero, prodotti e preparati che lo contengono

Nell'uomo il ferro fa parte dell'emoglobina. Non solo la velocità di trasferimento dell'ossigeno dai polmoni ai tessuti e agli organi di lavoro, ma anche la velocità di tutti i processi metabolici dipende dalla concentrazione dell'elemento in traccia nel sangue. Quando la carenza di ferro diminuisce le prestazioni, vertigini e disturbi del sonno. Verdure a foglia verde e magra, carne rossa e frutti di mare aiuteranno a rifornire i negozi di ferro.

contenuto:

Caratteristica del ferro

Ferro - un elemento del XVIII gruppo del quarto periodo del sistema periodico di Mendeleev. Il grado di ossidazione del metallo: + 2, + 3, a volte +6.

Nel corpo, al ferro viene assegnato il ruolo di catalizzatore per i processi respiratori - il trasferimento di ossigeno dai polmoni ai tessuti. La composizione dell'emoglobina contiene 477 mg / l.

In natura, l'oligoelemento Fe3O4 (fino al 72% di ferro), l'ematite o il minerale di ferro rosso Fe2O3 (fino al 65% di ferro), la limonite o il minerale di ferro marrone Fe2O3 • nH2O (fino al 60%), pirite o pirite di ferro FeS2 (fino al 46%), siderite o ferro fuso FeCO3 (fino al 35%).

Proprietà fisiche Nella sua forma pura, il ferro è un metallo bianco-argenteo, opacizzante (ruggine) in aria umida o in acqua contenente ossigeno.

Proprietà del ferro: plasticità (facilmente soggetta a forgiatura e laminazione), magnetismo (ferromagnete), alta conducibilità termica ed elettrica. Punto di fusione - 1539 ° С Celsius.

  • la formazione di un film protettivo di ossido nell'aria, prevenendo la ruggine del metallo (ferrite di ferro);
  • ossidazione e ruggine nell'aria umida;
  • interazione con cloro, carbonio e altri non metalli durante il riscaldamento;
  • spostamento di sali metallici nella serie elettrochimica di tensioni a destra del ferro da soluzioni;
  • Dissoluzione in acido solforico e cloridrico diluito con evoluzione dell'idrogeno.

I benefici del ferro per il corpo

La funzione principale del ferro nel corpo è considerata la formazione di emoglobina. Questo non è sorprendente, perché contiene tre quarti delle riserve di ferro. Ma nella composizione di altre strutture proteiche, la percentuale di ferro è relativamente bassa, circa il 5%.

Perché hai bisogno di emoglobina? Una proteina contenente una grande quantità di ferro lega molecole di ossigeno, che vengono trasferite con il sangue ai tessuti e agli organi di lavoro. Ecco perché una diminuzione della quantità di emoglobina nel sangue colpisce immediatamente lo stato generale di salute ed efficienza. Quindi anche una piccola perdita di sangue è irto di un organismo. Per gli atleti, la carenza di ferro è irta di recupero compromesso dopo un intenso sforzo fisico.

Tra le altre funzioni del ferro, puoi elencare come:

  • Eccitare i muscoli. La fonte di combustibile muscolare "più economica" è l'ossigeno. A causa della sua trasformazione nel corso di una serie di reazioni chimiche, il muscolo riceve energia per la contrazione. Oltre all'ossigeno, vengono utilizzate altre fonti di energia. Questi sono i fosfati contenuti nelle cellule - creatina fosfato e ATP, così come il glicogeno muscolare e del fegato. Tuttavia, le loro riserve sono troppo piccole per mantenere un lavoro che dura più di 1 minuto. La creatina fosfato è sufficiente per lavorare fino a 10 secondi, ATP - per 2-3 secondi. Maggiore è la concentrazione di emoglobina nel sangue, maggiore è l'ossigeno che è in grado di fornire ai tessuti e agli organi di lavoro. Ma la carenza di ferro può causare spasmi muscolari, aggravati durante il periodo di riposo (sonno, seduta).
  • Energizzare il cervello. L'ossigeno è necessario per il cervello e per i muscoli. Inoltre, la carenza di ferro è piena di sviluppo della malattia di Alzheimer, demenza (demenza acquisita) e altre malattie causate da attività cerebrale compromessa.
  • Regolazione della temperatura corporea. Questa funzione viene eseguita indirettamente dal ferro. La stabilità della concentrazione di ferro nel sangue determina l'adeguatezza del flusso di tutti i processi metabolici.
  • Rafforzare l'immunità. L'elemento traccia è necessario per la formazione del sangue. I globuli bianchi (linfociti) e rossi (eritrociti) si formano in presenza di ferro. I primi sono responsabili dell'immunità e questi ultimi forniscono ossigeno al sangue. Se la quantità di ferro nel corpo corrisponde alla norma, è in grado di resistere alle malattie da solo. Non appena la concentrazione di ferro diminuisce, le malattie infettive si fanno sentire.
  • Sviluppo fetale Durante la gravidanza, è importante consumare una quantità sufficiente di ferro, poiché una parte viene consumata durante la formazione del sangue nel feto. Ma la mancanza di ferro aumenta il rischio di parto prematuro, provoca un peso insufficiente nel neonato e uno sviluppo compromesso.

Come il ferro interagisce nel corpo

Di per sé, la normale concentrazione di ferro nel corpo non garantisce una buona salute, un'elevata immunità, l'assenza di malattie e prestazioni. Non meno importante è l'interazione di questo oligoelemento con altre sostanze, perché le funzioni di alcuni possono influire negativamente sulle funzioni degli altri.

Evita di combinare il ferro con:

  • vitamina E e fosfati: l'assorbimento del ferro è compromesso;
  • Tetraciclina e fluorochinoloni: il processo di assorbimento di quest'ultimo è inibito;
  • Calcio: il processo di assorbimento del ferro è disturbato;
  • latte, caffè e tè - l'assorbimento del ferro si deteriora;
  • zinco e rame: il processo di assorbimento nell'intestino è disturbato;
  • proteina di soia - l'assorbimento è inibito;
  • cromo: il ferro inibisce il suo assorbimento.

Ma l'acido ascorbico, il sorbitolo, il fruttosio e l'acido succinico migliorano l'assorbimento del ferro da parte dell'organismo.

Queste sfumature sono necessariamente prese in considerazione durante l'assunzione di farmaci contenenti ferro, poiché è possibile, invece di migliorare il benessere, ottenere l'effetto opposto.

Il ruolo del ferro nell'evenienza e nel decorso di varie malattie

Ci sono molte malattie in cui il consumo di cibi ricchi di ferro può esacerbare la situazione.

Le persone con livelli elevati di ferro nel corpo sono più a rischio di infezioni, malattie cardiache e alcuni tipi di oncologia (soprattutto uomini).

Sotto forma di radicali liberi, il ferro provoca lo sviluppo dell'aterosclerosi. Lo stesso vale per l'artrite reumatoide. L'uso del ferro in questa malattia provoca l'infiammazione delle articolazioni.

Se sei ipersensibile al ferro, mangiare certi cibi provoca bruciore di stomaco, nausea, stitichezza e diarrea.

Durante la gravidanza, un eccesso di ferro aumenta il rischio di patologia della placenta (l'ossidazione dei radicali liberi aumenta, con conseguente morte dei mitocondri - "deposito" di ossigeno delle cellule).

In caso di disturbi patologici dell'assorbimento di ferro, aumenta il rischio di emocromatosi: accumulo di ferro negli organi interni (fegato, cuore, pancreas).

Quali alimenti contengono ferro

Le riserve di ferro sono reintegrate da prodotti di origine animale e vegetale. I primi contengono ferro "heme", il secondo - "non-eme".

Per assimilare l'eme, usano prodotti animali - carne di vitello, manzo, maiale, carne di coniglio e sottoprodotti (fegato, reni). Per ottenere il beneficio di non-eme, è necessario utilizzare la vitamina C insieme a prodotti contenenti ferro.

I campioni per il contenuto di ferro sono quei prodotti di origine vegetale, mg Fe2 +:

  • arachidi - 200 g del prodotto contengono 120;
  • soia - 200 g del prodotto - 8.89;
  • patate - 200 g del prodotto - 8.3;
  • fagioli bianchi - in 200 g del prodotto - 6.93;
  • fagioli - 200 g del prodotto - 6,61;
  • lenticchie - 200 g del prodotto - 6,59;
  • spinaci - 200 g del prodotto - 6.43;
  • barbabietole (in alto) - 200 g del prodotto - 5.4;
  • ceci - 100 g del prodotto - 4,74;
  • Cavoletti di Bruxelles - in 200 g del prodotto - 3.2;
  • cavolo bianco - in 200 g del prodotto - 2.2;
  • piselli verdi - 200 g del prodotto - 2,12.

Da cereali nella dieta è meglio includere farina d'avena e grano saraceno, farina integrale, germe di grano. Da erbe di timo, sesamo (sesamo). Un sacco di ferro si trova in funghi bianchi essiccati e finferli, albicocche, pesche, mele, prugne, mele cotogne. Oltre a fichi, melograni e frutta secca.

Tra i prodotti di origine animale troviamo ferro nei reni e fegato di manzo, pesce, uova (tuorlo). Nei prodotti a base di carne: vitello, maiale, coniglio, tacchino. Frutti di mare (vongole, lumache, ostriche). Pesce (sgombro, salmone rosa).

Assorbimento del ferro

È interessante notare che, quando si utilizzano prodotti a base di carne, il ferro viene assorbito del 40-50%, mentre si utilizzano prodotti ittici, del 10%. Record titolare per l'assorbimento del ferro - il fegato degli animali.

Di prodotti vegetali, la percentuale di ferro che viene assorbita è ancora più bassa. Dai legumi una persona impara fino al 7%, dalle noci - 6, dai frutti e dalle uova - 3, dai cereali cotti - 1.

Suggerimento: Il beneficio per il corpo è una dieta che combina prodotti di origine vegetale e animale. Con l'aggiunta di 50 grammi di carne alle verdure, la digeribilità del ferro raddoppia. Quando si aggiungono 100 g di pesce - tre volte, aggiungendo frutta contenente vitamina C - cinque volte

Come mantenere il ferro nel cibo e la sua combinazione con altre sostanze

Quando i prodotti da cucina perdono alcune sostanze nutritive, il ferro non fa eccezione. Il ferro nei prodotti animali è più resistente alle alte temperature. Con verdure e frutta ancora più difficile - una parte del ferro entra nell'acqua, in cui vengono preparati i prodotti. L'unica via d'uscita è ridurre al minimo il trattamento termico dei prodotti di origine vegetale.

Per aumentare l'assorbimento del ferro, consumare alimenti contenenti ferro con vitamina C. Abbastanza mezzo pompelmo o un'arancia, in modo che il corpo l'abbia assimilata tre volte di più. L'unico avvertimento: questa regola è valida solo con prodotti contenenti ferro di origine vegetale.

La vitamina A è richiesta nella dieta, la cui mancanza blocca la capacità del corpo di usare depositi di ferro per formare globuli rossi (globuli rossi).

Con la mancanza di rame, il ferro perde la sua "mobilità", a seguito della quale il processo di trasporto di nutrienti dalle "strutture di stoccaggio" alle cellule e agli organi viene interrotto. Per evitare questo, includere più legumi nella dieta.

La combinazione di ferro con vitamine del gruppo B: la "capacità lavorativa" di quest'ultimo è moltiplicata.

Ma i latticini e i cereali sono meglio consumati separatamente dagli alimenti contenenti ferro, dal momento che bloccano l'assorbimento di oligoelementi nell'intestino.

Assunzione giornaliera di ferro

  • fino a 6 mesi - 0,3;
  • 7-11 mesi - 11;
  • fino a 3 anni - 7;
  • fino a 13 anni - 8-10.
  • da 14 a 18 anni (ragazzi) - 11; ragazze - 15.
  • uomini - 8-10;
  • donne sotto i 50 - 15-18; oltre 50 anni - 8-10, donne in gravidanza - 25-27.

Qual è la pericolosa carenza di ferro nel corpo?

La mancanza di ferro nel corpo è pericolosa nelle seguenti condizioni:

  • anemia acuta, o anemia - una diminuzione della concentrazione di emoglobina nel sangue, che diminuisce anche il numero di globuli rossi e cambia la loro composizione qualitativa. Il risultato dell'anemia è una diminuzione della funzione respiratoria del sangue e lo sviluppo della fame di ossigeno nei tessuti. Riconoscere l'anemia acuta per pallore della pelle e aumento della fatica. Debolezza, mal di testa regolare e vertigini sono segni di carenza di ferro. Tachicardia (palpitazioni cardiache) e mancanza di respiro sono i precursori dei problemi cardiaci e polmonari;
  • affaticamento e debolezza muscolare;
  • sanguinamento mestruale eccessivo nelle donne.

La mancanza di ferro nel corpo porta a un deterioramento della pelle, unghie fragili, perdita di capelli. Compromissione della memoria, irritabilità - segni di carenza di ferro. Diminuzione delle prestazioni e costante sonnolenza - i precursori della fame di ossigeno.

La carenza di ferro può essere innescata da tali fattori:

  • aumento della perdita di sangue. La causa principale di tale scenario può essere una trasfusione di sangue da donatore, sanguinamento eccessivo nelle donne e danni ai tessuti molli;
  • intenso sforzo fisico di orientamento aerobico e potenza aerobica (quelli che sviluppano la resistenza). Durante questi esercizi, i globuli rossi devono trasportare l'ossigeno più rapidamente, il che rende quasi raddoppiato il consumo giornaliero di emoglobina;
  • attività mentale attiva. Durante il lavoro creativo, vengono attivamente spesi non solo le riserve di ferro, ma anche il glicogeno immagazzinato nel fegato e nei muscoli;
  • malattie del tratto gastrointestinale: gastrite con bassa acidità, ulcera duodenale, cirrosi epatica, malattie autoimmuni dell'intestino provocano uno scarso assorbimento di ferro.

Le emorragie polmonari, nasali e renali, le emorroidi e l'infezione da elminti (vermi parassiti) portano ad una diminuzione delle riserve di ferro.

Come riempire rapidamente la mancanza di ferro

Per compensare la carenza di ferro nel corpo, i nutrizionisti raccomandano di mangiare prodotti di origine vegetale e animale. I primi sono la fonte del cosiddetto ferro "non-eme", cioè il ferro, che non fa parte dell'emoglobina. In tali prodotti, il ferro è solitamente combinato con vitamina C.

La carenza di ferro è meglio compensata per prodotti "non-eme" come legumi, verdure a foglia verde e cereali integrali.

I prodotti "Heme" contengono ferro, che fa parte dell'emoglobina. Le maggiori riserve di emoglobina sono caratteristiche di tutti gli alimenti di origine animale, così come i frutti di mare. In contrasto con i prodotti "non-heme", i prodotti "heme" ricostituiscono rapidamente i depositi di ferro, poiché il corpo li assorbe più facilmente.

Suggerimento: Nonostante il fatto che i prodotti eme vengano assorbiti più rapidamente dall'organismo, non dovresti lasciarti trasportare troppo da loro. Per ricostituire le riserve di ferro, è meglio combinare prodotti di origine vegetale e animale, ad esempio, verdure a foglia verde e carni rosse

Tuttavia, è importante ricordare i segreti della cucina, perché la percentuale finale di ferro nel cibo dipende dal modo di cucinare. Per esempio, i chicchi interi durante la lavorazione perdono circa il 75% delle riserve di ferro. Ecco perché la farina integrale non reca quasi alcun beneficio al corpo. Approssimativamente accade la stessa cosa quando si cucina il cibo di origine vegetale cucinando - parte dei resti di ferro nella composizione dell'acqua. Se gli spinaci bolliti per 3 minuti, dalle riserve di ferro rimarranno non più del 10%.

Se si desidera ottenere il massimo beneficio dagli alimenti di origine vegetale, cercare di evitare un trattamento termico prolungato e ridurre al minimo la quantità di acqua. Il metodo di cottura ideale è cotto a vapore.

Tutto è molto più semplice con prodotti di origine animale - il ferro, che è una parte dell'emoglobina, è altamente resistente al trattamento termico.

Quello che devi sapere sull'eccesso di ferro nel corpo

Sarebbe ingiusto credere che la carenza di ferro rappresenti un pericolo per la salute. Il suo eccesso è anche irto di sintomi spiacevoli. A causa di un eccessivo accumulo di ferro nel corpo distrugge il lavoro di molti sistemi funzionali.

Cause di overdose. La causa più comune di una maggiore concentrazione di un oligoelemento è un fallimento genetico, a seguito del quale aumenta l'assorbimento di ferro da parte dell'intestino. Meno comunemente, trasfusioni di sangue in grandi quantità e uso incontrollato di farmaci contenenti ferro. Quest'ultimo avviene con un aumento indipendente della dose di un farmaco contenente ferro quando salta la dose successiva.

Con un eccesso di ferro nel corpo è di solito questo:

  • cambiamenti della pigmentazione della pelle (i sintomi sono spesso confusi con l'epatite) - le palme, le ascelle ingialliscono, le vecchie cicatrici si scuriscono. Anche la sclera, il palato della bocca e la lingua acquistano una tinta giallastra;
  • il ritmo cardiaco è rotto, il fegato aumenta;
  • l'appetito diminuisce, l'affaticamento aumenta, gli attacchi di mal di testa aumentano;
  • l'attività degli organi digestivi è disturbata - nausea e vomito si alternano a diarrea, il dolore doloroso appare nella zona dello stomaco;
  • l'immunità diminuisce;
  • aumenta la probabilità di sviluppare patologie infettive e tumorali, come tumori epatici e intestinali, nonché lo sviluppo dell'artrite reumatoide.

Preparati contenenti ferro

Le preparazioni di ferro includono medicine contenenti sali e complessi di composti di oligoelementi, nonché la sua combinazione con altri minerali.

Al fine di evitare condizioni patologiche e complicazioni, i farmaci contenenti ferro devono essere assunti solo come prescritto da un medico dopo una serie di test. Altrimenti, un eccesso di ferro può portare all'interruzione del cuore, del fegato, dello stomaco, dell'intestino e del cervello.

Tutti i supplementi di ferro sono presi come segue:

  • lavato con una piccola quantità di acqua;
  • incompatibile con preparazioni di calcio, tetraciclina, cloramfenicolo e antiacidi (Almagel, Fosfalyugel, ecc.);
  • preso in stretto dosaggio. Se per qualche motivo la dose successiva è stata persa, la dose successiva rimane invariata. Sovradosaggio di ferro (300 milligrammi al giorno) può essere fatale;
  • il tasso minimo è di due mesi. Durante il primo mese, i livelli di emoglobina e globuli rossi sono normalizzati. In futuro, l'assunzione di droghe è finalizzata a rifornire i depositi di ferro (riempiendo il "deposito"). Il dosaggio è ridotto durante il secondo mese.

Va ricordato che anche con tutte le precauzioni, l'assunzione di farmaci contenenti ferro può causare tali effetti collaterali come arrossamento della pelle, nausea, perdita di appetito, sonnolenza, mal di testa, disturbi digestivi (stitichezza, diarrea, coliche intestinali, bruciore di stomaco e eruttazione), sapore metallico in bocca. In alcuni casi, i denti possono scurire (il solfuro orale contiene idrogeno solforato che, quando interagisce con il ferro, viene convertito in solfuro di ferro).

Suggerimento: Per evitare l'oscuramento dei denti (particolarmente importante in caso di carie), subito dopo l'assunzione di integratori di ferro, risciacquare il cavo orale. Se il farmaco è disponibile in forma di dosaggio liquido, è meglio farlo passare attraverso un tubo. Se si verifica uno di questi sintomi, il farmaco deve essere immediatamente interrotto.

Di seguito è riportata una panoramica dei supplementi di ferro.

Tra i supplementi di ferro più comunemente prescritti sono Conferenc, Feracryl, Ferrum Lek, Hemostimulin. I loro vantaggi sono il dosaggio più accurato e minimi effetti collaterali.

Il dosaggio del farmaco viene calcolato singolarmente - 2 mg per 1 kg di peso corporeo del paziente (ma non più di 250 mg al giorno). Per un migliore assorbimento, assumere farmaci con il cibo, bevendo una piccola quantità di liquido.

Cambiamenti positivi (un aumento del numero di reticolociti) sono diagnosticati entro una settimana dall'inizio della somministrazione di fondi. Dopo altre due o tre settimane, la concentrazione di emoglobina aumenta.

Il ferro è l'elemento traccia più importante nel corpo umano

Di tutti gli oligoelementi, il ferro (Fe - Ferrum) è il componente più versatile e importante di molti tipi di cellule nel corpo.

La sua necessità sta nel fatto che questa sostanza biologicamente attiva è parte dei globuli rossi (globuli rossi), trasporta l'ossigeno in uno stato legato a organi e tessuti, partecipa al metabolismo e al metabolismo energetico, regola i processi di respirazione dei tessuti, assicura il mantenimento della maggior parte dei sistemi enzimatici e molto di più.

Il ruolo del ferro negli umani

  • partecipazione attiva alla formazione del sangue e al metabolismo intracellulare;
  • è un componente delle proteine ​​più importanti - l'emoglobina e la mioglobina, molti enzimi e coenzimi (compresi quelli necessari per la sintesi del DNA);
  • trasporto e stoccaggio di ossigeno ai tessuti e agli organi;
  • migliorare il funzionamento del sistema endocrino (effetto sulla sintesi degli ormoni tiroidei);
  • regolazione dell'assorbimento e assimilazione delle vitamine idrosolubili nel corpo (gruppo B);
  • promuovere i processi di crescita cellulare nel corpo;
  • aumentare le difese del corpo e la resistenza a molte malattie (attiva l'interferone e le cellule killer del sistema immunitario);
  • azione neutralizzante (neutralizzazione e distruzione di sostanze tossiche e tossine nel fegato);
  • prevenire l'insorgenza di vari tipi di anemia (abbassamento del livello di emoglobina e globuli rossi);
  • assicurare la respirazione dei tessuti (il ferro è un componente dei citocromi responsabili di questo processo);
  • partecipazione allo scambio di energia;
  • migliorare le condizioni della pelle e delle appendici cutanee - unghie, capelli;
  • normalizzazione del metabolismo del colesterolo;
  • regolazione delle reazioni redox nel corpo.

Assunzione giornaliera di ferro nel corpo

In media, il livello di ferro contenuto nel corpo di un adulto viene costantemente mantenuto a circa 4,0-5,0 grammi. Questo importo è abbastanza per l'implementazione delle sue funzioni principali.

Il bisogno giornaliero necessario del corpo in questo elemento di traccia è:

  • Per uomini adulti, 10 mg;
  • Per le donne, il fabbisogno di ferro è quasi 2 volte più elevato, il che è associato a una significativa perdita mensile durante il ciclo mestruale. Forse è per questo che circa il 30% della popolazione femminile in una forma o nell'altra sta vivendo una carenza di ferro nel corpo. ie Fabbisogno giornaliero di ferro nelle donne: 16-20 mg.
  • I bambini, a seconda dell'età, necessitano di 5 a 18 mg di ferro al giorno.

Tuttavia, nel tratto gastrointestinale viene assorbito solo il 10% circa della quantità totale di ferro fornita con il cibo. Cioè, è 1-1,5 mg. Il corpo umano "perde" la stessa quantità di ferrum ogni giorno con il sudore, i capelli cadenti e la pelle traballante.

Aumento del consumo e, di conseguenza, la necessità di ferro sono vissuti da sportivi e donne incinte.

Nelle donne in gravidanza, il ferrum è necessario per il bambino in utero per assicurare i processi di respirazione, crescita e normale sviluppo. E anche per prevenire la comparsa di anemia nella madre, che può causare lo sviluppo di ipossia fetale.

Nel secondo e terzo trimestre del periodo di gestazione, la frequenza giornaliera raggiunge i 35 mg dell'elemento in traccia.

Durante le attività fisiche e sportive, la dose di un adulto varia da 25 mg (ginnastica e sport) a 45 mg (sollevamento pesi, jogging, sci) al giorno.

Segni di carenza di ferro nel corpo

Lo stato di carenza di ferro nel corpo si sviluppa quando viene ricevuto in una quantità inferiore a 1 mg al giorno.

Cause di carenza di ferro:

  • dieta irrazionale e squilibrata, dieta vegetariana, con conseguente forte diminuzione della quantità di apporto di ferro dal cibo;
  • aumento dei costi di microelemento durante la crescita attiva, durante la gravidanza e l'allattamento;
  • perdita di sangue causata da lesioni, interventi chirurgici, ulcere gastrointestinali, ciclo mestruale abbondante;
  • donazione di sangue regolare;
  • malattie croniche dell'apparato digerente, quali gastrite con ridotta acidità, disbiosi (peggioramento del processo di assorbimento del Fe nella parete intestinale a causa dei suoi cambiamenti patologici);
  • varie elmintiasi;
  • malattie oncologiche e sistemiche;
  • grave intossicazione con Pb (piombo) e sostanze antiacidi;
  • cambiamenti patologici nel metabolismo dell'acido ascorbico (vitamina C);
  • disturbi endocrini, in particolare disfunzione tiroidea;
  • contenuto eccessivo nel corpo di Ca (calcio), Zn (zinco), alcune vitamine idrosolubili e fosfati.

Video: "Cosa causa una mancanza di ferro nel corpo?"

Sintomi di carenza di ferro (carenza):

  • Da parte del sistema nervoso: squilibrio, irritabilità o viceversa, pianto, stanchezza, frequenti mal di testa e vertigini, disturbi della memoria, confusione di attenzione.
  • Il sistema digestivo: perdita di appetito, eruttazione periodica, difficoltà a deglutire, gonfiore, stitichezza; cambiamenti nella superficie della lingua: secchezza della membrana mucosa, screpolature, levigazione e atrofia delle papille;
  • Sistema cardiovascolare: aumento della frequenza cardiaca, anche con uno sforzo fisico molto basso; sviluppo di anemia da carenza di ferro (a causa della perdita cronica di sangue: malattia da ulcera peptica del tratto gastrointestinale, forme erosive di gastrite, sanguinamento uterino, stadi gravi di tubercolosi).
  • Patologie endocrine: segni di disfunzione della tiroide (aumento o diminuzione del metabolismo, livelli di ormoni ghiandolari)
  • Debolezza muscolare, pallore della pelle, eccessivo assottigliamento e unghie fragili;
  • Diminuzione della temperatura corporea.

Nei bambini:

  • ritardo nello sviluppo fisico e mentale;
  • comportamento irrazionale irrazionale;
  • perversioni nel cibo (specialmente nei bambini piccoli: voglia di mangiare terra, gesso, sabbia).

Indicazioni per l'uso del ferro

  • stati di carenza di ferro (sindrome anemica, causata proprio dalla mancanza di ferro nel corpo);
  • con intolleranza al latte vaccino;
  • bambini che hanno avuto malattie infettive acute o di lunga durata;
  • in caso di aumento del consumo di ferro nel corpo: donne incinte, persone con una maggiore attività fisica;
  • con perdita di sangue massiva o cronica.

Non è consigliabile prescrivere e utilizzare preparati di ferro da soli. Se si sospetta una carenza di microelemento nel corpo, consultare il medico.

Fonti di ferro nel cibo

La maggior quantità di prodotti di ferro contiene esattamente l'origine animale.

Perché abbiamo bisogno di ferro nel corpo umano

Il ferro nel corpo umano svolge il ruolo più importante nella formazione dei globuli rossi dei globuli rossi. Queste cellule del sangue trasportano ossigeno e rimuovono il biossido di carbonio dai polmoni. Cos'è il ferro per una persona che perde costantemente globuli rossi, perché la loro vita è molto breve - diventa chiaro se consideriamo il ciclo dell'eritropoiesi.

Il ruolo del ferro negli umani

Essendo parte integrante dell'emoglobina, il ferro partecipa alla formazione del sangue e al trasporto dell'ossigeno dai polmoni ai tessuti. Come centro attivo degli enzimi respiratori, il ruolo del ferro nel corpo umano è che contribuisce al normale svolgimento dei processi di ossidazione biologica, che forniscono energia al corpo. Inoltre, il ferro normalizza il lavoro del sistema muscolare e nervoso, lottando con debolezza, affaticamento, anemia.

Presa di ferro giornaliera per l'uomo

La quantità giornaliera di ferro per una persona è calcolata in base alle caratteristiche individuali del suo corpo: peso, sesso, età, salute. Di seguito sono riportati gli standard approssimativi per bambini e adulti, in base all'età e al sesso.

Necessità quotidiana di ferro nei bambini

Il fabbisogno giornaliero di ferro nei bambini è, a seconda della loro età:

  • nel primo anno di vita - da 4 milligrammi al giorno all'età di 0-3 mesi a 10 milligrammi all'età di 7-12 mesi;
  • all'età di 1-6 anni - 10 milligrammi;
  • all'età di 7-10 anni - 12 milligrammi;
  • all'età di 11-17 anni - 15 milligrammi per maschi e 18 milligrammi per ragazze.

Bisogno quotidiano di ferro in un adulto

Il fabbisogno giornaliero di ferro in un adulto varia in modo significativo dal sesso:

  • per gli uomini - 10 milligrammi al giorno;
  • le ragazze e le donne in età fertile a causa della normale perdita di sangue mestruale devono ricevere 18-20 milligrammi di ferro;
  • durante la gravidanza e l'allattamento al seno la necessità di questo elemento è quasi raddoppiata.

È quasi impossibile ottenere con il cibo la maggiore quantità di ferro ben digeribile necessaria alle donne. Ecco perché sono così comuni tra le forme nascoste o esplicite di anemia sideropenica, polyhypovitaminosis solito accompagnati, vale a dire uno svantaggio significativo di alcune vitamine, in particolare l'acido ascorbico e vitamine del gruppo B. E 'meglio assorbito ferro ferroso in presenza di vitamina C. In tale forma esiste principalmente in complessi vitaminico-minerali e preparati di ferro.

gruppo ad alto rischio è costituito da giovani nel periodo di rapida crescita, e in particolare le ragazze (che hanno a che inizio all'età di mestruazioni), tanto più che questi ultimi tendono a limitare drasticamente l'apporto calorico per mantenere una figura snella.

Le ragazze e le donne in età fertile, i bambini e gli adolescenti, così come i donatori di sangue permanenti devono consumare più o meno regolarmente preparati di ferro o prodotti arricchiti con questo elemento.

Carenza di ferro nel corpo

Allo stesso tempo la carenza di ferro nel corpo non è un problema per le donne in menopausa, che è, dopo la cessazione delle normali periodi mestruali, e per gli uomini, a meno che non soffrono di malattie croniche, in violazione del metabolismo del ferro.

Rappresentanti di queste due categorie di popolazione potrebbero soddisfare il loro bisogno di questo elemento traccia attraverso i cibi ordinari. Ad esempio, il fegato ricca di ferro, carni di coniglio e tacchino, mirtilli, pesche, albicocche, fagioli, mele, piselli, lingua di manzo, avena e grano saraceno, segale e pane di grano, frutti di mare, frutta secca.

Attenzione! In nessun caso i preparati di ferro devono essere assunti con tè forte, poiché i tannini presenti in esso inibiscono l'assorbimento del ferro. Lo stesso vale per il caffè. Cosa bere preparazioni di ferro? Acqua, tè leggero con limone, succo senza polpa, che migliorano l'assorbimento e l'assorbimento del ferro o non influenzano questi processi.

Per assumere supplementi di ferro o mangiare prodotti arricchiti con essi, dovrebbero essere inclusi solo i gruppi di rischio sopra indicati, se dimostrato l'insufficienza di questo elemento o il maggiore bisogno di esso. Tutto ha bisogno di misura. L'eccesso di ferro in eccesso non sarà solo inutile, ma anche pericoloso.

L'avvelenamento da ferro, che si verifica spesso nel trattamento della supplementazione di ferro, si manifesta sotto forma di mal di testa, perdita di appetito, vertigini, vomito, diarrea possibile (a volte con sangue) calo della pressione arteriosa, infiammazioni renali. Sviluppare emocromatosi (una malattia ereditaria caratterizzata da disturbi di scambio ferro con il suo accumulo nei tessuti e organi).

Attenzione! I bambini sono spesso pillole confuse contenenti fino a 100 milligrammi di solfato ferroso, con caramelle. Una dose di 900 milligrammi (9-10 compresse) può essere fatale. Pertanto, i preparati di ferro dovrebbero essere nascosti ai bambini.

Durante la ricezione di una quantità in eccesso di vitamina C anche alla normale assunzione di ferro (specialmente se preso con i prodotti alimentari, ma non per alcune ore prima di un pasto) facoltativamente suo accumulo nei tessuti, procedendo con sintomi di cui sopra.

Test. C'è abbastanza ferro nella tua dieta?

1. Bevi più di tre tazze di caffè forte al giorno?

2. Ti stanchi spesso?

3. I tuoi capelli sono diventati opachi, fragili, ci sono scanalature sulle unghie delle mani, la pelle è pallida e squamosa?

4. Ti rovini spesso l'umore?

5. Le mestruazioni sono abbondanti?

6. Pratichi sport?

7. Mangi poco carne rossa?

Se hai risposto si a più di quattro domande, non hai abbastanza ferro.

Perché il corpo ha bisogno di ferro e segni della sua mancanza

Il nostro corpo funziona grazie all'interazione di varie vitamine, microelementi e altri enzimi. Una delle sostanze più importanti necessarie per lo sviluppo del corpo è il ferro. Questa sostanza svolge un ruolo cruciale nella creazione di sangue, immunità e composti ossidanti nel lavoro delle cellule. Il nostro sangue è costituito da ferro, composto da globuli rossi. È la quantità di questa sostanza che determina ciò che è la nostra emoglobina. Scopriamo come viene determinata la carenza di ferro nel corpo, i segni e gli eventuali effetti negativi sulla salute.

Indipendentemente questa sostanza non è sintetizzata nel corpo, ma ci entra con il cibo. L'importo varia in diversi prodotti. Ecco perché abbiamo bisogno della giusta alimentazione equilibrata per ricevere un oligoelemento. Altrimenti, c'è un fallimento in tutti i sistemi di supporto vitale.

Come funziona il ferro?

Il ferro è necessario per noi, soprattutto per le donne durante la gravidanza, in quanto partecipa a processi chimici quali:

  • accumulo di energia;
  • fornitura di cellule con ossigeno;
  • protegge il corpo dagli effetti nocivi del perossido di idrogeno.

Il sistema immunitario e i leucociti uccidono sostanze estranee rilasciando il perossido di idrogeno e questo idrogeno danneggia anche le cellule sane. La catalisi protettiva degli enzimi, che contiene ferro, trasforma i composti chimici in acqua, ossigeno.

Il ferro, come accennato in precedenza, entra nel corpo esclusivamente con il cibo. Il fegato, la milza, il midollo osseo si accumulano. Per il midollo osseo è necessario, poiché è lì che si formano i globuli rossi. La quantità totale di una sostanza nel corpo di un adulto è di circa quattro grammi. Quasi la metà va alla creazione di sangue ed emoglobina.

Perché il ferro è carente?

In confronto con altre vitamine e oligoelementi, la carenza di ferro nel corpo è più comune. Le donne ne soffrono soprattutto durante la gravidanza e non solo. Il motivo della mancanza di elementi traccia può essere:

  • perdita di sangue persistente durante le mestruazioni;
  • periodo di gestazione;
  • nutrire il bambino;
  • dieta;
  • vegetarianismo;
  • pubertà;
  • donazione di sangue regolare.

Durante la gravidanza, una donna perde il più ferro perché il bambino la prende per il corretto sviluppo. È durante questo periodo che i sintomi dell'anemia compaiono più spesso. Soprattutto se la donna incinta durante la gravidanza non mangia carne animale. Ogni giorno il nostro corpo perde questo oligoelemento e quindi deve essere rifornito regolarmente. L'assunzione giornaliera di una sostanza dipende dall'età della persona, dal grado di sforzo fisico, dalla perdita di sangue.

sintomatologia

La mancanza di una sostanza nel corpo, specialmente durante la gravidanza, aiuta a determinare i sintomi. I primi segni sono ridotti dell'emoglobina. È determinato principalmente durante la consegna dei test di routine. Inoltre, l'anemia può essere identificata da sintomi visibili:

  • stanchezza;
  • rottura delle unghie;
  • cambiamenti della pelle;
  • pelle secca;
  • crepe sui talloni, mani;
  • i capelli cadono;
  • bassa salivazione;
  • immunità ridotta;
  • frequenti malattie e raffreddori.

Con una forte carenza anche il gusto cambia. Una persona, mangiando cibo, sente nella sua bocca il sapore della sabbia, della terra, della carne cruda. Gli effetti dell'anemia sono problemi di salute. Perdita di concentrazione, percezione delle informazioni, una persona si stanca rapidamente. L'anemia a lungo termine può anche portare al cancro allo stomaco.

Nelle donne, la produzione di ormoni tiroidei diminuisce. Perché è difficile perdere peso, nessuna dieta non aiuta. Cos'altro sono i sintomi della gravidanza e i segni di anemia in generale?

  1. Il paziente diventa nervoso, irascibile. Frequenti mal di testa, vertigini. Lo stato di salute peggiora.
  2. Inizia problemi con i denti. Possono deteriorarsi, le gengive indebolite, a causa delle quali i denti sono sciolti, influenzano la stomatite.
  3. L'anemia porta ad una diminuzione dell'appetito, che aggrava ulteriormente la situazione. Il corpo non riceve ferro, i sintomi aumentano.
  4. Può essere l'incontinenza urinaria se una persona ride o starnutisce.
  5. Appare dispnea.
  6. I problemi con la pelle sono evidenti, le labbra diventano blu, la pelle delle mani diventa anche bluastra.

Ci sono casi in cui anche una dieta ben regolata non aiuta a riempire il livello di nutrienti nel corpo, nel sangue.

Regole di apprendimento

Il ferro non può essere assorbito a causa del funzionamento anormale del tratto gastrointestinale. Le sostanze che arrivano con il cibo non vengono assorbite o vengono in quantità molto piccole. Puoi provare a sistemare la situazione con i preparati di ferro. Ma anche loro richiedono l'adesione a diverse regole, altrimenti l'effetto desiderato non sarà raggiunto.

  1. Bere il farmaco deve essere a stomaco vuoto, preferibilmente con un bicchiere di succo di frutta.
  2. Almeno due ore dopo, non hai bisogno di bere caffè, tè, mangiare latticini e pane integrale.
  3. Prima di iniziare a bere preparazioni di ferro farmacia, è necessario superare i test e consultare il proprio medico.

È possibile riempire la mancanza di prodotti di oligoelementi. Che tipo

razione

Il primo trattamento dell'anemia inizia con la causa della sua comparsa. I sintomi di carenza di ferro associati alla malnutrizione, le donne durante la gravidanza, sono trattati con una nuova dieta e vari supplementi nutrizionali. Il corso di recupero dura almeno due mesi.

I pasti dovrebbero essere saturi non solo con il ferro, ma anche con altri oligoelementi. Ecco un elenco di prodotti necessari per l'uso:

  • frutti di mare;
  • fegato;
  • carne rossa;
  • cereali - grano saraceno, farina d'avena;
  • grano germogliato;
  • fagioli;
  • frutta secca;
  • agrumi;
  • kiwi;
  • verdi.

La dose giornaliera è di circa diciotto microgrammi di ferro.

overdose

La diagnosi di anemia non è così spaventosa come un sovradosaggio di questa sostanza. Il problema è che quando entra nel corpo, non viene espulso, ma si accumula negli organi interni, fino a quando c'è una carenza di microelemento.

Tuttavia, se c'è troppa accumulazione, può provocare il diabete, il cancro al seno, problemi al cuore e al fegato. I reumatismi si stanno attivamente sviluppando. Particolarmente pericoloso è l'eccesso nello sviluppo del cancro. Il ferro si accumula più velocemente. Un sovradosaggio di una sostanza è anche direttamente correlato allo sviluppo del cancro. L'ormone estrogeno accumula ferro.

Se beviamo, come la birra, in cui un sacco di ormone femminile che promuove il rilascio della sostanza accumulato nel corpo, e, a sua volta, diventa sensibile alle radiazioni.

Nella maggior parte dei casi, le donne soffrono di overdose dopo la menopausa. Consumare più di cinquanta microgrammi di un elemento al giorno può portare alla malattia coronarica. Molte persone anziane soffrono di malattie di Alzheimer e di Parkinson e, a causa dei cluster di Fe, si presentano con complicanze. Come si vede, sia la carenza che l'eccesso di questo elemento in traccia sono dannosi per noi.

Ferro e bambini piccoli

Quasi sempre nel periodo di sei mesi dalla vita del bambino, il medico prescrive il ferro in gocce. L'emoglobina nel corpo di questi bambini è ridotta. Perché? Molto spesso questo è dovuto all'alimentazione con latte vaccino.

D'altra parte, un sacco di calcio consumato ferma l'assorbimento di ferro da altri alimenti inclusi nella dieta del bambino. Non sostituire il latte di mucca che allatta.

I sintomi della malattia

Non dimenticare che la carenza di una sostanza segnala le malattie esistenti. Ecco i loro sintomi:

  • l'anemia;
  • beri-beri;
  • malattie infettive;
  • qualsiasi tumore;
  • perdita di sangue;
  • problemi con lo stomaco, gli intestini;
  • ipotiroidismo;
  • epatite o cirrosi epatica.

Secondo gli indicatori del livello di Fe nel corpo, vengono determinate varie patologie, poiché è proprio per questo che i sistemi e gli organi interni funzionano male. Questo elemento è molto importante per la vita del bambino e del vecchio.