Ernia ombelicale: sintomi e trattamento negli adulti

L'ernia ombelicale è la protrusione patologica degli organi addominali attraverso l'anello ombelicale, che può scomparire o diminuire significativamente di dimensioni con la posizione orizzontale del corpo. Questa malattia negli adulti si verifica nel 6-10% della popolazione ed è più comune nelle donne, a differenza degli uomini.

In primo luogo, l'ernia ombelicale è piccola, scompare in posizione supina, facilmente resettata. Ma col passare del tempo, l'anello ombelicale può espandersi sempre di più, l'ernia cresce. Il suo contenuto è la ghiandola prima, poi l'intestino tenue arriva lì. Ma il tempo passa e l'uomo non è trattato. L'anello dell'ombelico è ingrandito, come se non fosse molto. Poi arriva il momento e l'ernia non è più impostata.

Il trattamento dell'ernia ombelicale negli adulti viene effettuato solo chirurgicamente, indipendentemente dai sintomi. I moderni metodi di funzionamento dell'ernia possono essere suddivisi in due modi: l'installazione di un impianto in rete e la cucitura dell'ernia. Questi metodi non lasciano praticamente cicatrici sul corpo e il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico va da 1 a 5 giorni. Dopo l'operazione, al paziente può essere prescritta una dieta, limitando a lungo lo sforzo fisico.

motivi

L'ernia ombelicale si verifica quando l'equilibrio tra la pressione intra-addominale e la capacità delle pareti addominali di contrastarlo è disturbato. Nel senso più semplice, questo significa che i muscoli addominali deboli possono portare a un'ernia, se una persona solleva pesi e fa molto dolore. In medicina, classificare due categorie di fattori che portano all'ernia:

  1. Predisponenti. In questa categoria ci sono fattori legati alla costituzione di una persona - ad esempio ereditarietà, una certa struttura corporea, età, sesso. Quindi, nelle donne in gravidanza, lo sviluppo di un'ernia è molto probabile a causa della pressione intra-addominale.
  2. Produrre. Questa categoria di fattori contribuisce ad un aumento della pressione intra-addominale. È a causa loro che si verifica un'ernia, ad esempio, quando un carico è sollevato, una forte tosse, costipazione prolungata, ecc.

Così, l'ernia ombelicale in adulti - un fenomeno abbastanza comune, i sintomi della malattia hanno sintomi caratteristici e distinguerlo da altri tipi di ernie non sono in genere particolarmente difficile.

Sintomi di ernia ombelicale negli adulti

L'ernia ombelicale è sempre accompagnata da sintomi visivi, quindi, per notare l'inizio del suo aspetto a una persona attenta alla propria salute non è difficile.

Una piccola sporgenza sferica all'ombelico potrebbe anche non attirare immediatamente l'attenzione su di te. Nel frattempo, questo è il primo segno di sviluppo di ernia ombelicale negli adulti. A riposo, sdraiato sulla schiena, questo gonfiore scompare, e quando tossisce, tendendo l'addome - si gonfia.

Inizialmente, questa formazione è facilmente imposta. Ma poi inizia il processo di adesione e diventa impossibile riposizionare l'ernia nella cavità addominale. Ci sono dolori fastidiosi caratteristici quando si sollevano pesi o altri sforzi fisici associati alla tensione dei muscoli addominali. Sintomi simili si avvertono durante i movimenti intestinali, specialmente nel caso di stitichezza.

Se l'ernia negli adulti raggiunge una dimensione abbastanza grande, che cessa di essere ridotta nella cavità addominale, i sintomi sono aggravati: ci sono costipazione, vomito e minzione. Ciò compromette in modo significativo la qualità della vita del paziente. In assenza di trattamento chirurgico, è possibile lo sviluppo di complicazioni pericolose - menomazioni, minacce di infiammazione, lesioni tumorali, sviluppo di coprostasi.

Cosa è necessario per la diagnosi?

L'ernia ombelicale è una malattia di cui il chirurgo si occupa. I pazienti che presentano sintomi caratteristici vengono prima esaminati da un medico e vengono studiate le manifestazioni cliniche della malattia. Per confermare la diagnosi, uno specialista prescrive spesso alcune ricerche aggiuntive.

I moderni metodi di ricerca informativa includono quanto segue:

  1. Esame a raggi X del duodeno e dello stomaco;
  2. Gastroscopia - esofagogastroduodenoscopia, endoscopia;
  3. Erniografia con l'introduzione di un mezzo di contrasto nella cavità addominale;
  4. Esame ecografico di formazione di ernia.

ernia ombelicale nelle sue manifestazioni simili ai sintomi di alcuni tumori benigni del tessuto sottocutaneo (lipoma, dermatomeri, dermatofibromas), anomalie congenite l'anello ombelicale, è molto raro in questa zona dell'addome può apparire metastasi separati di tumori maligni di quasi tutti gli organi e sistemi del corpo.

Questo è il motivo per cui, con la comparsa di qualsiasi protrusione nella regione della cavità ombelicale e dell'anello ombelicale o in qualche modo lontano da esso, è necessario consultare un chirurgo qualificato.

Che aspetto ha un'ernia ombelicale: foto

Pizzica l'ernia ombelicale

L'ernia ombelicale negli adulti può essere compromessa. Tali manifestazioni sono tipiche per le persone anziane, perché le condizioni per la violazione di un'ernia compaiono nel tempo e più a lungo esiste l'ernia, maggiori sono le possibilità di insorgenza dell'infrazione.

Il dolore da ernia può verificarsi con qualsiasi quantità di educazione. Il sintomo principale è una forte manifestazione del dolore al posto della protrusione erniaria, così come l'impossibilità di ridurre l'ernia, che in precedenza era semplicemente arretrata.

Se i circuiti intestinali sono alterati, la persona può presentare sintomi caratteristici dello stato di ostruzione intestinale acuta.

Trattamento ernia ombelicale

Il trattamento di un'ernia ombelicale negli adulti dovrebbe essere obbligatorio. Se non viene trattato in tempo, ci possono essere conseguenze gravi - violazione.

La terapia conservativa è usata solo in assenza di complicanze, così come se il paziente ha controindicazioni all'operazione:

  • malattia acuta;
  • esacerbazione di malattie croniche;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • lunghi periodi di gravidanza.

A seconda della fase di sviluppo, viene selezionato uno dei metodi di trattamento chirurgico:

  • porta di ernia plastica che utilizza il tessuto del paziente;
  • chirurgia con protesi sintetiche;
  • ernioplastica laparoscopica con l'uso di protesi sintetiche (mesh).

Come trattare un'ernia ombelicale in ogni caso sarà deciso dal chirurgo. Oggi l'hernioplastica laparoscopica sta diventando più comune e popolare. La rimozione di ernia ombelicale in chirurgia mini-invasiva, non consente solo di rimuovere completamente il tumore, ma ha anche una serie di vantaggi, come ad esempio breve periodo di riabilitazione, bassa probabilità di complicazioni.

Hernioplastica elastica

L'ernia plastica è raccomandata per l'ernia ombelicale di piccole dimensioni, fino a 5 centimetri. L'intervento è veloce, spesso eseguito in anestesia locale. Durante l'intervento chirurgico, il chirurgo ripristina il rapporto anatomico dei tessuti, rafforza i punti deboli della parete addominale. Le complicazioni sono rare per questo tipo di trattamento.

I principali svantaggi di questo metodo di trattamento sono i seguenti:

  1. Lungo periodo di riabilitazione. Dopo questo tipo di chirurgia, la riabilitazione può durare fino a un anno. Si raccomanda di limitare le attività fisiche, gli sport.
  2. Frequenti ricadute Il verificarsi di ernia ombelicale ricorrente nello stesso luogo. Secondo alcuni dati, la frequenza di tali complicanze nel trattamento delle piccole ernie va dal 5 al 20%. E nel trattamento dell'ernia ombelicale di grandi dimensioni e persino fino al 30-50%.
  3. La presenza di cicatrice postoperatoria. Inoltre, quando si usa la chirurgia di Sapezhko, l'ernia viene rimossa insieme all'ombelico. Ciò porta ad un significativo difetto estetico.

Ernioplastica non tensionata

Trattamento di ernia con l'uso di impianti - rete tessuta - chiamato anche plastica non-tensione. Il metodo è ottimale per le grandi ernie. L'endoprotesi rafforza l'anello erniario. L'operazione dà un ottimo risultato: seguendo le raccomandazioni del medico, le recidive sono praticamente escluse. Per ripristinare il paziente richiede un minimo di tempo.

I vantaggi della tecnica sono i seguenti:

  1. Breve periodo di riabilitazione Con questa tecnica, varia da sette a venti giorni. Già il primo giorno dopo l'intervento, il paziente può alzarsi dal letto e mangiare. Il terzo giorno, puoi seguire una dieta normale.
  2. L'assenza di un difetto estetico sotto forma di cicatrice postoperatoria.
  3. Basso tasso di recidiva Secondo alcuni rapporti, è fino all'1%.
  4. L'assenza di dolore prolungato nel periodo postoperatorio.
  5. Bassa invasività dell'operazione, possibilità della sua condotta con malattie somatiche concomitanti.

Ernioplastica laparoscopica

Durante la chirurgia laparoscopica viene utilizzato anche un impianto a rete, che viene inserito attraverso una puntura nella parete addominale.

Il chirurgo non effettua una grande incisione, riducendo così significativamente il tempo di riabilitazione postoperatoria. Secondo le recensioni, questa operazione è la più preferibile per i pazienti adulti.

Ma ci sono alcune difficoltà. Per eseguire l'hernioplastica laparoscopica, sono necessari strumenti speciali e chirurghi esperti. Non tutti gli ospedali hanno questa opportunità. Gli interventi chirurgici di puntura sono controindicati nei pazienti con patologia dell'apparato respiratorio e cardiovascolare, con una grande espansione dell'anello ombelicale.

Riabilitazione dopo l'intervento chirurgico

Di solito, se l'operazione va senza complicazioni, al paziente è permesso di alzarsi il primo giorno.

  1. Nel periodo postoperatorio, viene mostrato un bendaggio speciale (utilizzando protesi a rete - circa un mese).
  2. A 10-14 giorni puoi iniziare a praticare ginnastica medica, ma è vietato eseguire esercizi per gli addominali.
  3. Dopo l'operazione, vengono eseguite le medicazioni quotidiane, le suture vengono rimosse il giorno 7 (se non si risolvono da sole).
  4. Quando il dolore prescritto antidolorifici.
  5. Inoltre, il medico può prescrivere antibiotici, vitamine, immunomodulatori.

Dopo l'intervento, i pazienti devono evitare lo sforzo fisico e qualsiasi azione che provochi tensione nei muscoli della parete addominale.

Ernia ombelicale negli adulti: recensioni dopo l'intervento chirurgico

Abbiamo raccolto alcuni feedback da pazienti adulti che hanno subito un intervento chirurgico per un'ernia inguinale.

  1. Sono passati 3 anni da quando ho avuto un'operazione di riparazione di ernia. Tutto era meraviglioso, fino a quando ero spaventato e urlato bruscamente - da un improvviso sforzo, l'ernia apparve di nuovo. Condotto un'operazione utilizzando l'hernioplast di tensione, ora insisterò sull'installazione della griglia. Il dottore diventò molto saggio, raccontò tutto e mostrò, assicurandosi che tutto sarebbe andato bene.
  2. Mi hanno dato un'ernia molto velocemente, ma l'hanno fatto in anestesia generale. Non appena si è allontanata dall'anestesia, ho subito fatto una passeggiata intorno all'ospedale, penso che tutti gli altri avranno lo stesso. Il dottore ha scritto dopo 6 giorni, ha permesso tutto tranne il sollevamento pesi e l'educazione fisica - ho dovuto dimenticarmi di correre per un po '...
  3. E ho avuto un intervento di ernia 4 mesi fa. In ospedale, siamo stati trattenuti per 2 settimane (1 settimana hanno fatto i test necessari, poi hanno fatto l'operazione stessa e il resto del tempo ho recuperato). Un giorno dopo l'operazione in cui poteva camminare normalmente, non era particolarmente dolorosa. Il medico ha permesso di sollevare non più di 4-6 kg, quindi è necessario eseguire altri 6 mesi.

Trattamento senza chirurgia

A volte le operazioni sono controindicate negli esseri umani per diversi motivi. In questo caso, i medici raccomandano che gli adulti indossino una benda per l'ernia ombelicale. Aiuta a mantenere il tessuto addominale, e la probabilità che la crescita non diventi maggiore diminuisce.

Puoi anche massaggiare l'area dell'addome. Lo scopo della procedura è aumentare il tono muscolare. consigliata:

  • accarezzando l'addome (tenuto in senso orario);
  • leggero pizzicore della regione ombelicale;
  • sfregamento dei muscoli addominali;
  • leggeri e rilassanti tratti.

L'esercizio dovrebbe essere moderato - il sovraccarico può portare a un deterioramento del paziente.

Sintomi di ernia ombelicale negli adulti, foto, trattamento

L'ernia ombelicale è una malattia caratterizzata da una divergenza dei muscoli della cavità addominale e una protrusione del tessuto peritoneale attraverso l'anello ombelicale. Secondo le statistiche, la maggior parte delle donne soffre di ernia ombelicale, poiché spesso l'indebolimento del muscolo e del tessuto connettivo è associato alla gravidanza. Anche gli uomini in sovrappeso e obesi sono soggetti alla malattia.

specie

L'ernia ombelicale negli adulti può essere divisa in 2 tipi.

Diretto (gratuito). Con un'ernia ombelicale monouso, il contenuto della protrusione scompare facilmente nel peritoneo non appena il paziente si trova in posizione orizzontale. Questo è possibile nelle prime fasi della malattia quando l'ernia sta appena iniziando a manifestarsi. Se non si affronta il trattamento dell'ernia ombelicale, può passare alla versione successiva.

Ernia irriducibile. È caratterizzato dall'incapacità di correggere la sporgenza all'interno dell'anello. Ciò è dovuto al fatto che inizia il processo di adesione, in cui i tessuti dell'ernia si uniscono con l'orifizio erniario. Questo accade quando si eseguono ernie ombelicali, che possono essere una seria minaccia per la salute e la vita del paziente, a causa della probabilità di gravi complicanze.

Esistono ernie ombelicali congenite e acquisite. Nel primo caso, l'ernia congenita può essere diagnosticata immediatamente dopo la nascita. È causato dal fatto che il foro ombelicale nel bambino non ha il tempo di formarsi completamente. Ernia ombelicale negli adulti, generalmente acquisita nel corso della vita.

cause di


La malattia è causata da vari fattori. Il più importante di loro sono i seguenti:

  • Predisposizione genetica.
  • L'indebolimento dei muscoli della parete addominale.
  • Alta pressione intra-addominale.

Se uno dei tuoi parenti stretti ha sofferto di questa malattia, allora ha anche una predisposizione ad esso. Con una predisposizione genetica all'ernia ombelicale, devi proteggerti attentamente dall'eccessiva tensione dei muscoli addominali, dal sollevamento improvviso dei pesi e mantenere il peso nel range normale.

Un'altra importante causa dell'ernia ombelicale è l'indebolimento dei muscoli del peritoneo. Ci sono molti fattori che portano all'indebolimento dei tessuti e alla manifestazione dei sintomi della malattia:

  • la gravidanza;
  • sovrappeso e obesità;
  • eccessivi carichi di stampa improvvisi;
  • l'assenza di stress sui muscoli della stampa;
  • trauma addominale;
  • chirurgia addominale.

Un'elevata pressione intra-addominale, come causa di un'ernia ombelicale, può essere causata da tali fattori:

  • tosse persistente;
  • costipazione regolare;
  • intenso, troppo esercizio;
  • il processo del lavoro.

Una causa particolare della malattia nelle donne è la gravidanza dopo 30 anni. La gravidanza mostra generalmente tutti i punti deboli del corpo e, dopo una certa età, i fattori di rischio aumentano. Durante la gravidanza, è importante essere osservato da un chirurgo al fine di iniziare il trattamento di un'ernia ombelicale ai primi sintomi.

Sintomi di ernia ombelicale negli adulti


All'inizio, dopo l'insorgenza della malattia, compare un rigonfiamento nell'ombelico, che viene facilmente impostato. Nei casi più avanzati, l'ernia ombelicale negli adulti non è più impostata nell'anello ombelicale.

Possono manifestarsi i seguenti sintomi: dolore, perdita di organi interni nell'apertura dell'anello addominale. Nelle prime fasi dell'ernia ombelicale si può osservare dolore in quest'area, che si manifesta solo durante lo starnuto e la tosse.

Inoltre, il paziente può essere disturbato da dolore allo stomaco e basso addome, nausea. Questi sintomi sono particolarmente acuti nel processo di sforzo fisico, con una forte tosse e in tutti gli altri casi in cui la pressione intra-addominale aumenta.

Un sintomo speciale della malattia è la stitichezza regolare. Si verificano a causa della difficoltà di far passare le masse fecali attraverso l'intestino, poiché parte dell'intestino cade nel foro ombelicale.

complicazioni

L'ernia ombelicale negli adulti è pericolosa con possibili complicanze. Prima di tutto, pizzicare l'ernia. Si verifica quando il contenuto della borsa erniaria viene pizzicato nell'orifizio erniario. Questa complicazione è caratterizzata da dolore acuto, vomito, nausea, febbre. Un paziente con il pizzicotto di un'ernia ombelicale ha bisogno di cure mediche urgenti.

Infiammazione dell'ernia ombelicale. Questa complicazione si verifica in caso di infezione del sacco ernia. Di conseguenza, si sviluppa un processo purulento che può minacciare l'infiammazione dell'intera cavità addominale. Sintomi di infiammazione dell'ernia ombelicale negli adulti: febbre, nausea, vomito, debolezza, dolore acuto nell'area del sacco erniario e nell'addome.

Ristagno di feci nell'ernia ombelicale - coprostasi Questa complicazione si sviluppa lentamente ed è caratterizzata da stitichezza, dolore addominale, che ogni giorno si manifesta sempre di più, e la borsa erniaria è piena di una massa pastosa. Koprostasis si verifica a causa di alterata motilità intestinale e stile di vita sedentario.

Se compaiono sintomi di complicanze di ernia ombelicale, vale a dire

  • nausea;
  • vomito;
  • aumento della temperatura;
  • dolore addominale acuto;
  • dolore acuto nell'area del sacco erniario;
  • diarrea o assenza di feci per diversi giorni, è urgente cercare un aiuto medico per il trattamento delle ernie ombelicali.

Trattamento ernia ombelicale


Il principale metodo di trattamento dell'ernia ombelicale negli adulti è la chirurgia. Se il paziente non ha controindicazioni all'operazione, l'ernia può essere rimossa in diversi modi.

1. Hernioplatics stressanti. Durante l'operazione, il chirurgo ricuce i bordi dell'ernia ombelicale, stringendo i muscoli e il tessuto connettivo.

2. Ernioplastica non sollecitata. Il chirurgo usa una maglia speciale, che rafforza il tessuto addominale e l'ombelico.

L'hernioplastica intensa oggi è caratterizzata da un gran numero di complicanze e un periodo di recupero più grave. Poiché un punto rimane dopo l'intervento, può essere molto doloroso per molto tempo. La ricaduta della malattia può svilupparsi. Secondo alcuni dati, la ricorrenza di un'ernia ombelicale con ernioplastica tesa si sviluppa nel 10% dei casi.

Devi stare molto attento al periodo di recupero. Dopo una tale operazione negli adulti durante l'anno non è possibile sollevare pesi e fare il duro lavoro per minimizzare la ricorrenza e la ricorrenza dei sintomi della malattia.

Un'ernia ombelicale viene trattata con un'opzione chirurgica più benigna con la minima possibile ricorrenza della malattia. Questa è un'ernioplastica rilassata. Il vantaggio di una tale operazione nel trattamento dell'ernia ombelicale è un periodo postoperatorio più breve, così come la possibilità di attività fisica completa 3-4 mesi dopo l'operazione.

Se l'ernioplastica non accentata viene combinata con laparoscopia (quando il chirurgo non effettua una grande incisione tissutale, ma esegue manipolazioni attraverso 3 piccoli fori), allora il recupero richiede un periodo minimo negli adulti.

Periodo postoperatorio

I primi giorni dopo l'intervento, il paziente è in ospedale. Puoi alzarti il ​​giorno dopo, ogni giorno aumentando il tempo per camminare. Immediatamente dopo l'intervento, si consiglia di indossare una benda e indossarla per diversi mesi per facilitare la guarigione dei punti.

Alcuni giorni dopo l'intervento, se non ci sono complicazioni, il paziente viene dimesso. In media, 2 settimane dopo l'intervento chirurgico, è necessario un bendaggio. Hai bisogno di bere un ciclo di antibiotici per prevenire lo sviluppo di infezioni.

Dopo aver rimosso i punti che indossa una benda è necessario. A seconda del tipo di operazione, sono proibiti carichi intensi e pesi di sollevamento sul termine da diversi mesi a un anno.

Inizialmente viene mostrata una dieta speciale, la crosta si basa su una dieta delicata. È necessario mangiare in piccole porzioni e spesso. Sono esclusi tutti gli alimenti che possono causare gonfiore e costipazione, al fine di evitare un aumento della pressione intra-addominale.

Trattamento di rimedi popolari


Ci sono molte ricette della medicina tradizionale che vengono utilizzate per l'ernia ombelicale. Naturalmente, essi non sostituiranno l'intervento chirurgico, ma possono essere utilizzati insieme a indossare una benda, nel processo di preparazione per la chirurgia e nel periodo dopo l'intervento chirurgico per prevenire le ricadute.

Compromissione di propoli. 1 cucchiaio. l. propoli essiccato versare 200 ml. alcool. Insistere per 7 giorni, scuotendo il contenuto ogni giorno. Quando la tintura è pronta, prendere 100 grammi di burro fatto in casa, sciolto a bagnomaria e 2 cucchiai. tintura di propoli. Fai un impacco caldo dalla sostanza ottenuta su e intorno all'ernia ombelicale. Assicurati che il contenuto della compressa non cada nell'ombelico. Dopo aver assorbito la compressa nella pelle, pulirla con acqua fredda.

Olio di olivello spinoso. Strofinare l'olio di olivello spinoso nell'area dell'ernia ombelicale. Questo dovrebbe essere fatto con attenzione in modo da non danneggiare la borsa erniaria. Il numero di procedure - due volte al giorno, al mattino e alla sera, il numero di giorni non è limitato. L'ernia ombelicale dovrebbe indurirsi e non progredire.

Equiseto e Gryzhnik. Preparare queste erbe con acqua bollente e bere come il tè nel trattamento dell'ernia ombelicale. Il corso del trattamento: 2 settimane bevo un erba, poi 2 settimane un altro.

Decotto di trifoglio 1 cucchiaio. erba trifoglio tritato versare un bicchiere di acqua bollente. Filtrare l'infusione un'ora dopo la fermentazione. Prendi una terza tazza tre volte al giorno prima dei pasti.

Tintura di quercia. Fai una tintura di giovani rami, foglie e ghiande di quercia sul vino rosso in proporzione libera. Dopo aver fatto degli impacchi caldi nell'area dell'ernia ombelicale. Il corso del trattamento - 2-3 mesi negli adulti, nel trattamento dei bambini, consultare il proprio medico.

Foglie di ortica Raccogli le foglie fresche di ortica, sciacqua e taglia. Mescolare le foglie tritate con panna acida. Fai un impacco coprendolo con della plastica sopra. Il corso del trattamento è illimitato.

Argento d'argento. Prendi 1 cucchiaio. l. Potentilla schiacciata, versare un bicchiere di acqua bollente. Insistere per raffreddare, filtrare. Fai un quarto di tazza 4 volte al giorno.

prevenzione

La prevenzione dell'ernia ombelicale negli adulti è molto importante per la predisposizione genetica alla malattia. In questo caso, è necessario un esercizio moderato, mantenendo un peso normale. È necessario oscillare la pressa per rafforzare il tessuto muscolare. Per evitare la stitichezza, devi mangiare bene.

Anche la gravidanza dell'ernia del cordone ombelicale è importante. Per fare questo, è necessario indossare una benda speciale o biancheria intima per le donne incinte. Questa misura impedisce uno stress eccessivo sui muscoli e sul tessuto connettivo dell'addome. Inoltre, le donne devono ricordare la moderazione nello sforzo fisico e non sollevare pesi.

Una corretta alimentazione svolge anche un ruolo importante nella prevenzione dell'ernia ombelicale, poiché coinvolge una sedia stabilita e l'assenza di costipazione regolare. L'ernia ombelicale può svilupparsi rapidamente sullo sfondo di una costante tensione del peritoneo dovuta alla stitichezza.

Tutti questi fattori ridurranno il rischio di ernia ombelicale negli adulti e successivi problemi di trattamento e chirurgia. Chiama il tuo medico ai primi sintomi di protrusione, poiché un lungo periodo di malattia può portare a gravi conseguenze.

Ernia ombelicale

L'ernia ombelicale si manifesta con protrusione nell'ombelico, che scompare o diminuisce di dimensioni in posizione orizzontale.

Ernia ombelicale - una condizione in cui gli organi interni (intestino, grande omento) si estendono oltre la parete addominale anteriore attraverso un'apertura localizzata nell'ombelico (anello ombelicale).

Il chirurgo si occupa del trattamento dell'ernia ombelicale. Si consiglia di consultare un medico al primo segno di disagio.

Vedi anche: Ernia: domande, risposte, soluzioni

Sintomi di ernia ombelicale:

  • sporgente nell'ombelico, che si riduce di dimensioni o scompare in posizione supina;
  • dolore addominale che si verifica durante l'esercizio fisico e la tosse;
  • espansione dell'anello ombelicale;
  • nausea.

Metodi diagnostici per l'ernia ombelicale:

  • esame da parte di un chirurgo;
  • radiografia dello stomaco e del duodeno;
  • gastroscopia (endoscopia, esofagogastroduodenoscopia);
  • l'herniografia è un metodo affittuoso consistente nell'introduzione nella cavità addominale di uno speciale agente di contrasto allo scopo di ricercare un'ernia
  • Ultrasuoni sporgenza erniaria.

Malattie con sintomi simili:

  • metastasi del cancro gastrico nell'ombelico.

Corso della malattia

Le ernie ombelicali possono essere congenite e acquisite. L'ernia congenita viene rilevata immediatamente dopo la nascita: nell'ombelico c'è una protuberanza sferica con una base larga che passa nel cordone ombelicale. Quando il grido della protrusione erniaria del bambino aumenta.

Le manifestazioni di ernia ombelicale dipendono dalle sue dimensioni, dalle dimensioni dell'anello erniario, dalla gravità delle aderenze e dall'obesità concomitante. Le ernie sono regolabili e non reversibili quando il sacco erniario si fonde con i tessuti circostanti con aderenze. Spesso, piccole ernie ombelicali non causano ansia ai pazienti se l'anello erniario è sufficientemente largo e l'ernia è impostata su zero. Le ernie grandi e irriducibili rendono difficile spostare il contenuto attraverso l'intestino, quindi i pazienti soffrono di stitichezza, dolore occasionale, spesso hanno nausea e persino vomito.

complicazioni:

  1. pizzicare l'ernia ombelicale è una compressione improvvisa del contenuto erniario nell'anello erniario;
  2. infiammazione di ernia - causata da infiammazione nell'organo situato nel sacco erniario;
  3. coprostasi - ristagno di feci nell'intestino crasso.

È necessaria un'assistenza di emergenza se l'ernia ombelicale viene strangolata e compaiono i seguenti sintomi:

  • nausea, vomito;
  • sangue nelle feci, mancanza di defecazione e scarico di gas;
  • dolore che aumenta rapidamente all'inguine o allo scroto;
  • l'ernia non è impostata quando leggermente premuta in posizione supina.

prospettiva

L'ernia è ben trattata chirurgicamente. Se non trattata, la prognosi è sfavorevole - la formazione di un'ernia irriducibile.

Cause di ernia ombelicale

Nei neonati, la causa dell'ernia è un lento accrescimento dell'anello ombelicale. Nel tempo, sotto il pulsante ombelicale, il bambino ha uno spazio vuoto. Quando un bambino piange, si verifica la pressione dei muscoli addominali sulla cavità addominale, a seguito della quale l'ansa intestinale si estende nello spazio cavo e nei rigonfiamenti dell'ombelico. Inoltre, l'ernia ombelicale nei bambini può verificarsi con costipazione frequente e grave.

Negli adulti, un'ernia ombelicale si sviluppa spesso nelle donne di età superiore ai 40 anni, che è associata allo stiramento dell'anello ombelicale durante la gravidanza. In condizioni avverse, l'anello ombelicale si espande; i tessuti che lo circondano si atrofizzano; la resistenza dell'anello alla pressione intra-addominale diminuisce.

I fattori predisponenti che indeboliscono l'anello ombelicale includono:

  • debolezza ereditaria del tessuto connettivo dell'anello ombelicale;
  • Adesione lenta dell'anello ombelicale nei bambini sotto i 5 anni di età;
  • l'obesità;
  • cicatrici postoperatorie.

Fattori di rischio associati ad un aumento della pressione addominale:

  • pianto frequente e pianto in tenera età;
  • sovraccarico fisico;
  • costipazione;
  • la gravidanza;
  • ascite;
  • tosse prolungata.

Prevenzione dell'ernia ombelicale:

indossare una benda durante la gravidanza;

allenando i muscoli addominali;

Trattamento ernia ombelicale

Fino a 5 anni, l'ernia ombelicale non viene utilizzata, poiché esiste la possibilità di auto-chiusura del difetto. Per curare l'ernia ombelicale nei bambini, la terapia fortificante, il massaggio dell'anello erniario, si raccomandano esercizi di fisioterapia.

Negli adulti, il trattamento dell'ernia ombelicale viene eseguito solo chirurgicamente in ambiente ospedaliero.

Tipi di operazioni (ernioplastica):

  1. Tessuti locali di plastica tradizionali prodotti con i metodi di Sapezhko e Mayo. Tecnica di conduzione: i bordi dell'aponeurosi dell'anello ombelicale sono suturati in due strati, sia verticalmente che trasversalmente. Nella maggior parte dei casi, queste operazioni devono rimuovere l'ombelico, e nei pazienti con obesità, è possibile rimuovere il grembiule grasso in eccesso.

I principali svantaggi dell'operazione:

  • lungo periodo di riabilitazione (limitazione dell'attività fisica fino a 1 anno);
  • alto rischio di recidiva di ernia (recidiva di ernia nello stesso posto).
  1. Plastica con protesi a rete. Esistono due modi per installare le griglie.

a) La rete viene posizionata sopra l'aponeurosi (sopra l'anello ombelicale), direttamente sotto la pelle. Tale operazione viene eseguita nei casi in cui è impossibile suturare l'anello erniario a causa della loro grande dimensione.

b) La maglia è posizionata sotto l'aponeurosi (sotto l'anello ombelicale). Questo è il modo migliore per trattare un'ernia ombelicale. Gli svantaggi di questo metodo di trattamento chirurgico non lo sono.

  • breve periodo di riabilitazione (non più di 1 mese, anche per gli atleti);
  • basso tasso di recidiva (meno dell'1%);
  • l'operazione verrà eseguita sotto qualsiasi tipo di anestesia.

Ernia ombelicale

L'ernia ombelicale è una malattia caratterizzata dalla protrusione degli organi addominali oltre i limiti della parete addominale anteriore attraverso l'anello ombelicale.

Nella maggior parte dei casi, l'ernia ombelicale si verifica nei bambini. La malattia viene diagnosticata in circa il 20% dei neonati a termine e nel 30% dei neonati prematuri. L'incidenza dell'ernia ombelicale è la stessa nei bambini maschi e femmine, in età adulta, le donne sono più suscettibili alla malattia.

Dopo che il bambino è nato, il cordone ombelicale è legato e tagliato. Il riposo con il cordone di solito scompare entro 1-2 settimane. Dopo che il cordone ombelicale è caduto, l'anello ombelicale si chiude e diventa ricoperto di tessuto connettivo. Tuttavia, a causa della debolezza della parete addominale anteriore e / o dell'aumento della pressione intra-addominale, gli organi interni possono sfuggire attraverso l'anello ombelicale con la formazione di un'ernia ombelicale.

Cause e fattori di rischio

Nella maggior parte dei pazienti con ernia ombelicale, la malattia si sviluppa in tenera età. La causa principale è la debolezza ereditaria della fascia trasversale dell'addome. In presenza di un'ernia ombelicale durante l'infanzia, uno dei genitori ha una probabilità del 70% di sviluppare una malattia nel suo bambino. I bambini il cui peso alla nascita è inferiore al normale hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia. Inoltre, l'insorgenza di un'ernia ombelicale nei bambini è favorita da fattori che causano un aumento della pressione intra-addominale. Questi includono isterie, pianto, stitichezza frequente, aumento della flatulenza nell'intestino. La malattia può comparire sullo sfondo della prematurità, il suo sviluppo è facilitato da condizioni patologiche quali ipotiroidismo congenito, intolleranza al lattosio, disbiosi intestinale, sindrome di Down, malattia di Pfaundler - Gurler, ecc.

Lo sviluppo dell'ernia ombelicale negli adulti può contribuire a tumori in rapida crescita, ascite, sovrappeso, presenza di cicatrici dopo chirurgia addominale e traumi addominali. La malattia può verificarsi a causa di un eccessivo sforzo fisico, che aumenta la pressione intra-addominale, che contribuisce alla produzione di organi interni nella borsa erniaria.

La pressione intra-addominale può anche aumentare a causa di alcuni disturbi funzionali del tratto gastrointestinale. Queste patologie includono stitichezza, disbiosi intestinale, intolleranza al lattosio, ecc. Inoltre, le malattie dell'apparato respiratorio, specialmente quelle accompagnate da tosse improduttiva, possono contribuire all'emergenza di un'ernia ombelicale, poiché il diaframma esercita una pressione sul tratto gastrointestinale.

Una maggiore suscettibilità allo sviluppo dell'ernia ombelicale nelle donne è dovuta al fatto che la linea bianca dell'addome è più ampia rispetto agli uomini. Inoltre, nelle donne durante la gravidanza, l'emergere di un'ernia ombelicale può essere associata ad un indebolimento dell'anello ombelicale, atrofia dei tessuti che la circondano, nonché ad un brusco aumento della pressione intra-addominale durante il parto.

Forme della malattia

Le ernie ombelicali sono:

  • linee rette - si verificano quando si assottiglia la fascia trasversale, che è adiacente all'anello ombelicale; il sacco erniario passa attraverso l'anello ombelicale nel tessuto sottocutaneo;
  • obliquo - la protrusione si forma sotto o sopra l'anello ombelicale, passa attraverso lo spazio tra la linea bianca dell'addome e il canale ombelicale e passa attraverso l'anello ombelicale nel tessuto sottocutaneo.

L'ernia ombelicale può essere complicata dall'ostruzione intestinale, dall'infiammazione del contenuto del sacco erniario, dalla rottura dell'ernia, dal contenimento del contenuto del sacco erniario.

A seconda delle dimensioni dell'anello erniario e del volume del contenuto della borsa erniaria, le ernie ombelicali sono suddivise in piccole, medie e grandi dimensioni.

Inoltre, le ernie ombelicali possono essere eliminabili e irriducibili.

Sintomi di ernia ombelicale

Le ernie ombelicali nei bambini non sono generalmente soggette a violazioni e nella maggior parte dei casi non causano molto disagio. Può esserci un piccolo rigonfiamento (fino a 5 cm di diametro) nell'ombelico, che diventa più evidente quando si sforzano, tossiscono, piangono. A riposo e in posizione orizzontale del corpo, l'ernia è quasi o completamente invisibile. Per le ernie più grandi, i bambini possono avere dolori coliche nella regione addominale, dispepsia.

Il quadro clinico dell'ernia ombelicale negli adulti varia a seconda delle dimensioni dell'ernia, degli organi inclusi nel sacco erniario e della presenza di patologie associate. Il sintomo principale di un'ernia ombelicale è una protuberanza sferica nell'ombelico, che diminuisce o scompare nella posizione orizzontale del corpo. Il processo patologico può essere accompagnato da nausea, dolore durante lo sforzo fisico, tosse, starnuti. A volte i pazienti lamentano disagio nella regione addominale, eruttazione, flatulenza, frequente stitichezza. Le piccole ernie di solito non causano notevoli disagi al paziente e non sono soggette a violazioni.

L'intrappolamento di un'ernia è accompagnato da improvviso forte dolore, nausea, vomito e ostruzione intestinale, ed è impossibile per l'ernia riposare in posizione orizzontale.

diagnostica

La diagnosi non è di solito un problema. La diagnosi della malattia si basa su dati ottenuti dalla raccolta di reclami e anamnesi, un esame obiettivo del paziente e la diagnostica strumentale. Per chiarire la diagnosi fatta ricorso all'esame a raggi X degli organi addominali, fibrogastroduodenoskopii, ecografia della cavità addominale. I metodi diagnostici strumentali consentono di ottenere le informazioni necessarie sugli organi interni inclusi nel sacco erniario, sulla gravità delle aderenze e sulla permeabilità intestinale.

La diagnosi differenziale viene effettuata con un'ernia della linea bianca dell'addome, metastasi del cancro gastrico nell'ombelico, endometriosi extragenitale con danno all'ombelico.

Nella maggior parte dei casi, l'ernia ombelicale si verifica nei bambini. La malattia viene diagnosticata in circa il 20% dei neonati a termine e nel 30% dei neonati prematuri.

Trattamento ernia ombelicale

La scelta del trattamento dell'ernia ombelicale dipende dalla forma della malattia, dalla presenza di complicazioni, dalle controindicazioni e dalle condizioni generali del paziente.

Nei bambini di età inferiore ai 7 anni, i difetti dell'anello ombelicale, di regola, scompaiono, pertanto, nei pazienti di questa fascia di età, non è richiesto il trattamento dell'ernia ombelicale semplice, le tattiche di attesa sono giustificate.

Attenzione! Foto di contenuti scioccanti.
Per visualizzare, clicca sul link.

Il principale tipo di trattamento dell'ernia ombelicale nei pazienti adulti e nei bambini sopra i 7 anni è un intervento chirurgico. La terapia conservativa per l'ernia ombelicale, di regola, viene utilizzata in caso di ernia riducibile non complicata in presenza di controindicazioni al trattamento chirurgico, compresa l'insorgenza della malattia durante la gravidanza. Inoltre, le controindicazioni al trattamento chirurgico possono essere malattie acute o esacerbazioni di malattie croniche, insufficienza cardiaca e / o polmonare, stati di immunodeficienza, la fase attiva del ciclo mestruale nelle donne. Tali pazienti vengono mostrati con una benda, rafforzando i muscoli addominali, limitando lo sforzo fisico.

Lo scopo del trattamento chirurgico (ernioplastica) è il reintegro degli organi interni nella cavità addominale, la rimozione del sacco erniario, il rafforzamento delle sezioni deboli della parete addominale. L'intervento chirurgico può essere effettuato mediante accesso laparoscopico o aperto. Per rimuovere l'ernia ombelicale, viene utilizzata la tecnica tradizionale (tensione), in cui la plastica dell'ernia ombelicale viene eseguita con l'aiuto di tessuto locale o non tensione durante il quale vengono utilizzati gli impianti.

Durante l'hernioplastica di tensione, l'eliminazione del difetto erniario si ottiene stringendo e cucendo i muscoli e l'aponeurosi. L'hernioplastica da tensione è generalmente raccomandata per le ernie di piccole dimensioni e in assenza del sovrappeso del paziente. I metodi di hernioplasty di tensione includono il metodo Mayo, il metodo Sapezhko, il metodo Lexer. L'operazione viene eseguita in più fasi: dissezione dei tessuti superficiali, escissione del sacco erniario, cucitura dei tessuti della parete addominale, sutura delle membrane della regione ombelicale. La probabilità di recidiva con questo metodo è del 2-14%. Dopo l'intervento chirurgico, è necessario eliminare l'attività fisica per tre mesi.

Gli impianti sintetici sono utilizzati durante l'hernioplastica non tensionata. Questo metodo ha diversi vantaggi, tra cui la mancanza di tensione nei tessuti del paziente e la necessità di cucire tessuti eterogenei (la tensione dei tessuti dissimili, che si verifica durante l'hernioplastica tradizionale, causa recidiva). Quando si esegue l'hernioplastica non tensionata, l'orifizio erniario viene chiuso con una rete di materiale ipoallergenico che non provoca reazioni allergiche e rigetto. Qualche tempo dopo l'operazione, l'impianto di maglia cresce con i tessuti del paziente stesso. Il posizionamento dell'impianto viene eseguito utilizzando uno dei due metodi di base. Il primo metodo consiste nel posizionare l'impianto sopra l'aponeurosi direttamente sotto la pelle. Il metodo viene solitamente utilizzato nei pazienti anziani in assenza della necessità di un rapido ritorno a uno stile di vita attivo, in quanto ha un periodo di riabilitazione relativamente lungo. Altrimenti, l'impianto si trova sotto l'anello ombelicale. Questo metodo è preferito nella maggior parte dei casi e richiede un periodo di riabilitazione più breve.

Attenzione! Foto di contenuti scioccanti.
Per visualizzare, clicca sul link.

Gli interventi chirurgici con accesso laparoscopico vengono eseguiti attraverso una piccola puntura sotto il controllo di una videocamera speciale. Il periodo di riabilitazione dopo tali operazioni di solito non supera le due settimane. La recidiva si verifica in circa il 2-5% dei casi. I vantaggi della chirurgia per l'ernia ombelicale con accesso laparoscopico comprendono trauma del tessuto minimo, minimo disagio, buon effetto cosmetico, un breve periodo di riabilitazione, una piccola percentuale di recidive della malattia.

La durata del periodo di riabilitazione dopo il trattamento chirurgico dell'ernia ombelicale dipende dal metodo dell'intervento chirurgico e dalle caratteristiche individuali del paziente. Dopo l'intervento chirurgico, i pazienti vengono mostrati con una benda per mantenere una parete addominale anteriore indebolita. In alcuni casi, la benda può essere sostituita con una cintura larga. Per evitare che le cuciture divergano nei primi giorni dopo l'intervento, il paziente mostra il riposo a letto. Possono essere prescritti farmaci antibatterici, analgesici e sedute di fisioterapia. Nel periodo di riabilitazione, è necessaria una dieta - gli alimenti speziati sono esclusi dalla dieta, così come gli alimenti che possono contribuire alla stitichezza e all'aumento della formazione di gas.

Dopo l'operazione l'osservazione del dispensario è mostrata per diversi anni.

L'incidenza dell'ernia ombelicale è la stessa nei bambini maschi e femmine, in età adulta, le donne sono più suscettibili alla malattia.

Possibili complicazioni e conseguenze

L'ernia ombelicale può essere complicata dall'ostruzione intestinale, dall'infiammazione del contenuto del sacco erniario, dalla rottura dell'ernia, dalla violazione del contenuto del sacco erniario, che a sua volta può causare lo sviluppo di cancrena e morte.

prospettiva

Con una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato, la prognosi è favorevole. In assenza del trattamento necessario, la prognosi peggiora, aumenta il rischio di sviluppare complicanze dell'ernia ombelicale.

prevenzione

La prevenzione specifica dell'ernia ombelicale non esiste.

Al fine di prevenire lo sviluppo di ernia ombelicale nelle donne durante la gravidanza è raccomandato:

  • eliminazione tempestiva delle patologie che contribuiscono allo sviluppo di un'ernia ombelicale;
  • indossare una benda durante la gravidanza;
  • prevenire l'aumento di peso;
  • rafforzare i muscoli addominali;
  • nutrizione razionale.

Al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze dell'ernia ombelicale esistente e la recidiva della malattia dopo il trattamento, si consiglia ai pazienti di sottoporsi a massaggi e corsi di fisioterapia mirati a rafforzare i muscoli della parete addominale anteriore, nonché di evitare uno sforzo fisico eccessivo, in cui vi è un aumento della pressione intra-addominale.

Come determinare l'ernia ombelicale negli adulti

Esistono diversi tipi di ernia localizzata nell'area addominale (epigastrico, inguinale, femorale). Ma il più comune è l'ernia ombelicale, a causa della debolezza del tessuto connettivo della parete anteriore della cavità addominale, la completa assenza di muscoli e tessuto sottocutaneo (grasso) nella zona dell'anello ombelicale. Fino al 10% della popolazione, in maggioranza donne, è soggetta allo sviluppo di questa patologia.

L'ernia ombelicale è una condizione patologica in cui gli organi e i tessuti del peritoneo cadono attraverso una fessura dell'anello ombelicale e la formazione di un tumulo anestetico piuttosto grande o tumore nell'ombelico.

Un'ernia è composta da tre componenti:

1 anello erniario - un foro formato nei tessuti connettivi attraverso i quali una parte di tessuti o organi cade.

2 Contenuto erniario: un organo o una parte del tessuto sottocutaneo, che sotto l'azione della pressione intra-addominale è avanzato attraverso l'anello erniario.

3 sacco erniario - tessuti che coprono il contenuto erniario e formano una protuberanza che assomiglia a un tumore.

motivi

Un'ernia ombelicale si verifica quando l'equilibrio tra la pressione esercitata da organi e fluidi fisiologici sulle pareti del peritoneo e la capacità dei muscoli della parete addominale di resistere a questa pressione è disturbata. O altri fattori sembrano che contribuiscono ad un aumento dei carichi sui muscoli del peritoneo. Negli adulti, ci sono diverse ragioni che portano all'emergenza di un'ernia ombelicale:

1 Caratteristica congenita dell'anello ombelicale. Normalmente, l'anello ombelicale nei neonati è aperto e chiuso solo per 2-3 anni. Ma succede che il tessuto connettivo è debole, il buco non può guarire completamente e rimane un piccolo buco, che è impercettibile durante l'infanzia. Nel tempo e sotto l'influenza di altri fattori, il buco può espandersi gradualmente.

2 Patologia ereditaria. Il motivo più raro, ma in alcuni casi, ereditato sottosviluppo dei tessuti connettivi del corpo a causa della mancanza di minerali oligoelementi e vitamine per il rilascio della quantità necessaria di collagene.

3 gravidanza. Per 9 mesi, i tessuti dell'addome della donna incinta sono stirati, e il bambino in crescita esercita pressione sulle pareti dell'utero e su altri organi, aumentando così la pressione intra-addominale. Le donne con gravidanze multiple e una grande quantità di liquido amniotico sono a rischio per l'ernia ombelicale. La situazione può spesso essere aggravata dalla stitichezza e da lunghi e prolungati tentativi durante il parto sullo sfondo della gravidanza.

4 Sovrappeso o obesità. L'aumento della massa grassa nell'addome porta allo stiramento e all'indebolimento dei muscoli addominali, nonché ad un aumento della pressione intra-addominale. Molto spesso, il problema dell'eccesso di peso deriva dalla malnutrizione e dallo stile di vita sedentario, che può essere un fattore decisivo per la formazione di un'ernia ombelicale.

5 Malattie che causano salti improvvisi o un costante aumento della pressione intra-addominale. Tali malattie comprendono malattie del tratto gastrointestinale associate alla difficoltà della defecazione e malattie delle vie respiratorie, causando una tosse forte e frequente. In caso di costipazione, così come nella tosse cronica, una persona deve spesso sperimentare tentativi prolungati e piuttosto forti che aumentano drasticamente la pressione sulla parete anteriore della cavità addominale.

6 Sollevamento pesi o esercizio anormale. Se improvvisamente e senza una preparazione aggiuntiva inizia a sollevare alcuna gravità, allora questo può portare a un salto nella pressione addominale e alla formazione di un'ernia.

7 Operazioni sugli organi addominali. L'ernia può verificarsi nel sito di sutura postoperatoria, se il paziente viola le raccomandazioni del medico per rispettare il riposo.

8 ferite. Una rottura o una compromissione del sistema muscolare e dei tessuti connettivi possono portare alla formazione di una lacuna nella zona del cordone ombelicale e alla caduta di un'ernia.

9 Perdita di peso acuta. A causa della rapida diminuzione del peso corporeo, che può essere causata da una grave malattia o da un approccio scorretto alla nutrizione (diete fastidiose ed estenuanti), si verifica un disordine metabolico e un indebolimento dei muscoli. Compresi i muscoli addominali che supportano l'anello ombelicale.

sintomi

L'ernia ombelicale appare gradualmente e nel suo sviluppo passa due fasi: libera (o riutilizzabile) e non riducibile. Ogni fase ha le sue caratteristiche:

1 Un'ernia riducibile si trova immediatamente, perché può essere vista e sondata come un piccolo tumore arrotondato all'ombelico, che scompare nella posizione prona e appare quando i muscoli addominali sono tesi. In questa fase, l'ernia non causa alcun disagio, solo occasionalmente si può avvertire un leggero dolore durante la tosse e il tentativo.

2 L'ernia non riducibile aumenta di dimensioni, non scompare in posizione orizzontale, indicando la formazione di adesione e compattazione dei tessuti. Visivamente, il sacco erniario cambia: diventa edematoso e diventa rossastro. Il paziente inizia a essere disturbato dal dolore, la cui natura dipende da quale organo è caduto nel contenuto erniario e se è iniziato il processo infiammatorio. Se all'interno c'è un anello intestinale, il paziente sarà infastidito da stitichezza, nausea, vomito e altri problemi nel tratto gastrointestinale. Se una parte della vescica si trova nel contenuto erniario, allora il paziente avrà difficoltà e minzione dolorosa.

Foto di un'ernia ombelicale in un maschio adulto.

diagnostica

A prima vista, è facile e semplice diagnosticare un'ernia ombelicale, perché può essere vista e verificata indipendentemente. Ma altre gravi malattie hanno un aspetto simile: tumori ipodermici (tessuto sottocutaneo), manifestazioni secondarie di tumori gastrici e anomalie nello sviluppo dei tessuti dell'ombelico. Per essere sicuri della correttezza delle ipotesi e conoscere la diagnosi esatta, è necessario cercare l'aiuto di un chirurgo che condurrà una serie di studi necessari:

  • Ispezione e conversazione. Durante l'esame, il paziente dovrà assumere una posizione eretta e sdraiata. Prima dell'esame, è necessario rimuovere i vestiti fino alla vita, in modo che il chirurgo possa assicurarsi che non vi siano altre sporgenze ernarie nell'addome. Il medico palpa l'ombelico, mentre chiede al paziente di sforzarsi o tossire per capire i cambiamenti caratteristici di un'ernia. Durante la conversazione, il chirurgo scopre tutte le circostanze che aiuteranno a prescrivere il trattamento più efficace: se il paziente ha parenti immediati a cui è stata diagnosticata un'ernia; se la chirurgia addominale è stata precedentemente trasferita; ci sono altri cambiamenti nelle condizioni generali del corpo e nel lavoro del tratto gastrointestinale; determina il tempo e le circostanze della comparsa di un'ernia; è presente (e quanto spesso) il dolore.
  • Esame ecografico (addominale). Viene prescritta un'ecografia per determinare la dimensione dei contenuti, se sono presenti organi nella sacca erniaria, se esistono o meno sigilli e accrescimento del tessuto connettivo.
  • Herniography. L'anestesia viene fatta al paziente, quindi una soluzione di contrasto viene iniettata con un ago, viene chiesto di rotolare sull'addome e tendere o tossire in modo che la soluzione penetri nella borsa erniaria. Quindi fai i raggi X. Questo studio è condotto per determinare quale organo ha penetrato il contenuto erniario se il medico ha dei dubbi. A volte questo metodo diagnostico viene sostituito da una radiografia dello stomaco e del duodeno usando un fluido di contrasto (in questo caso, il solfato di bario viene somministrato per bere).

In rari casi, il medico prescrive anche la tomografia computerizzata e l'esame endoscopico dello stomaco.

trattamento

L'unico modo efficace per eliminare completamente questa patologia è un'operazione che non dovrebbe essere posticipata, poiché vi è un'alta probabilità di violazione, che può avere gravi conseguenze e un processo di guarigione più costoso e complicato. Nessuno dei metodi descritti nella medicina tradizionale può garantire un sollievo completo da un'ernia. Una controindicazione alla chirurgia può essere solo la presenza di una malattia infettiva, che può essere un rischio di ulteriori danni alla salute del paziente.

Secondo il metodo dell'operazione, sono divisi in quelli che vengono eseguiti in modo aperto e in cui vengono utilizzati endoscopi con dispositivi per il controllo visivo dell'operazione (operazione laparoscopica).

Un metodo aperto consiste nel tagliare le parti necessarie della regione ombelicale per accedere al sacco erniario. La durata di tale operazione è di circa 30 minuti e può variare in base alla complessità della situazione.

L'operazione con l'uso di endoscopi viene effettuata senza gravi lesioni ai tessuti (che semplifica notevolmente il periodo di riabilitazione), vengono effettuati diversi piccoli tagli per entrare nell'endoscopio nella cavità addominale. Sugli endoscopi ci sono strumenti chirurgici e dispositivi ottici che consentono di controllare il processo dall'interno. La durata dell'operazione è di 10 - 15 minuti.

L'operazione si svolge in tre fasi:

I Un'incisione è fatta nel tessuto per fornire l'accesso al contenuto erniario.

II L'ernia sac con contenuti è escissa o aggiustata.

III Fissaggio (o sutura) dell'anello erniario. La cucitura viene eseguita con due metodi: tensione - dopo il riposizionamento, la borsa viene cucita con il tessuto del paziente, non in tensione - la porta viene cucita con un impianto in rete sintetica con un margine che crea un'ulteriore barriera e aiuta a prevenire le recidive fino a quando l'ernia non viene completamente recuperata. La maggior parte dei chirurghi preferisce il metodo di sutura senza tensione, perché l'impianto inserito non provoca disagio per il paziente e garantisce un risultato positivo dell'operazione.

Costo del funzionamento

Nel calcolo del costo dell'operazione, vengono presi in considerazione la complessità e l'urgenza dell'operazione, il metodo di implementazione, la qualità dei materiali utilizzati e le qualifiche dello specialista operativo. I prezzi sono in rubli.