suppurazione

La ferita può essere ottenuta a qualsiasi età. Da bambini, cadiamo spesso e riceviamo ferite. Da adulti, non siamo inoltre in grado di evitare varie lesioni sul nostro corpo. La ferita può anche essere interna - dopo l'intervento chirurgico, per esempio. Ma siamo tutti abituati al fatto che le ferite stesse guariscono e presto passano. Ma cosa succede se il processo di guarigione fallisce? Spesso qui stiamo parlando di suppurazione, che saranno tutti discussi sul sito vospalenia.ru.

Che cos'è - suppurazione?

La combinazione dei tre componenti fornisce suppurazione. Cos'è? La suppurazione è un'infiammazione di una ferita che produce pus che si accumula nei tessuti molli. Quali sono le tre componenti a questo vantaggio? Ferita aperta, contaminazione e infezione. La penetrazione di varie infezioni attraverso una ferita aperta porta allo sviluppo di erisipele, ascessi, flemmoni, linfoadeniti, linfangiti, tromboflebiti purulente e talvolta un'infezione comune di carattere purulento.

La suppurazione è una malattia secondaria. L'educazione primaria si sviluppa come una collezione di coaguli di sangue nel letto della ferita. L'infiammazione in questo caso è un processo naturale, che dopo 5 giorni deve passare e procedere alla guarigione. In questo caso, i batteri penetrano passivamente e la loro attività è insignificante. Il corpo affronta l'infezione, la distrugge, dopo di che la ferita guarisce. Tuttavia, un massiccio colpo di microrganismi arriva al secondo stadio - infiammazione. Questo di solito si verifica entro 2 giorni.

Le forme di suppurazione sono divise in:

  1. Acuta - una manifestazione di tutti i sintomi principali;
  2. Cronica.

Secondo il patogeno è diviso in tipi:

Fasi del processo della ferita

    1. Tutto inizia con la fase di idratazione del processo della ferita. Consiste in un aumento del flusso sanguigno, nella formazione di essudato, edema infiammatorio, infiltrazione dei leucociti e ristagno circolare. L'ossidazione della ferita si verifica in vista della sua ulteriore preparazione per la guarigione. La ferita viene purificata e liberata dai tessuti e dalle cellule morte, dai batteri e dai loro prodotti metabolici, dalle tossine. Il processo di guarigione è accelerato a causa della formazione di acido lattico nella ferita.
    2. La fase di disidratazione del processo della ferita è caratterizzata da una diminuzione dell'infiammazione, una diminuzione dell'edema, del flusso di sangue, l'eliminazione dell'essudato.
    3. La fase di rigenerazione consiste nella formazione del tessuto di granulazione e nella sua maturazione per formare una cicatrice. In questa fase, i batteri vengono espulsi. Se si verifica la distruzione di questo tessuto, allora i batteri hanno la possibilità di penetrare la ferita, che porta alla suppurazione.

Quindi, selezioniamo la fase del processo della ferita infetta da purulento:

  1. Infezione e infiammazione;
  2. Granulazione e restauro;
  3. la maturazione;
  4. Epitelizzazione.

Il desiderio abbondante del corpo di liberarsi dell'infezione, che è penetrata in grandi quantità, porta all'accumulo di leucociti morti nella ferita - questo è pus. La suppurazione è un effetto collaterale della lotta del corpo contro il batterio. Il corpo continua a liberarsi di pus, che porta ad un ulteriore processo infiammatorio.

Per le formazioni che si verificano nel sito della ferita, sono divisi in tipi:

  • Pustolosa - la formazione di pustole visibili attraverso la pelle, la loro fuoriuscita e l'escrezione dell'essudato all'esterno.
  • Ascesso - formazione di ascessi in profondità sotto la pelle. Può provocare la formazione di cancrena, che porterà all'amputazione di una parte del corpo.
salire

motivi

Le cause della suppurazione della ferita sono le infezioni che penetrano nel tessuto. Come ci arrivano? Ad esempio, attraverso una ferita aperta, una persona è stata ferita: una ferita aperta è stata formata, o durante un'operazione, nel mezzo. Tuttavia, vi sono casi di infezione quando si è già formato un coagulo di sangue che copre la ferita, ma la persona (oi medici) non esegue procedure antisettiche o asettiche. L'assenza di qualsiasi trattamento della ferita porta alla sua suppurazione se si tratta di una penetrazione profonda o massiccia.

In rari casi, la suppurazione avviene senza la penetrazione di alcuna infezione. Questa è una reazione del corpo che reagisce negativamente a quelle droghe e medicazioni applicate alla ferita.

A rischio sono le persone che hanno abbassato l'immunità. Questo è spesso visto in presenza di malattie infettive o in pazienti veneree.

Sintomi e segni di suppurazione della ferita

I sintomi di suppurazione della ferita si manifestano nel fatto che si verifica un processo infiammatorio, che è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • Dilatazione vascolare delle arteriole, dei capillari.
  • Educazione essudativa
  • Cambiamenti cellulari nelle proprietà dei fagociti, leucociti.
  • Reazione metabolica e linfogena: necrosi tessutale, acidosi, ipossia.

Quando la suppurazione di ascesso ha osservato sintomi caratteristici:

    1. Dolore che è uno dei sintomi principali della suppurazione degli ascessi. Non ci vogliono diversi giorni;
    2. ondulazione;
    3. Sensazione di scoppiare;
    4. Aumento della temperatura locale e poi generale, generalmente di sera;
    5. Non passa l'infiammazione intorno alla ferita, il rossore e il gonfiore persistono;
    6. Si possono osservare pus all'interno di ferite, sangue e tessuti grigio sporco;
    7. C'è il rischio di diffondere l'infezione.
salire

Suppurazione nei bambini

La suppurazione nei bambini si verifica spesso a causa della negligenza dei genitori per le ferite che si verificano nel bambino letteralmente ogni giorno. Se la ferita non viene curata, allora potrebbe peggiorare. Qui, i fattori di accompagnamento sono le piccole forze del sistema immunitario, che non è ancora sviluppato nei bambini.

Suppurazione negli adulti

Negli adulti, la suppurazione si verifica spesso a causa della riluttanza a curare le ferite, dicono, si curerà da sola. Se si tratta di una piccola ferita, allora potrebbe farcela da sola. Tuttavia, nel caso di ferite profonde, è comunque necessario effettuare il trattamento primario e la medicazione della ferita per prevenire la penetrazione di infezioni.

diagnostica

La diagnosi di suppurazione avviene attraverso un esame generale, in cui sono visibili tutti i segni principali. Inoltre, vengono eseguite procedure per valutare le condizioni della ferita:

  • La procedura più importante per valutare la condizione di una ferita è un esame del sangue.
  • Analisi del pus escreto.
  • Analisi delle ferite dei tessuti.
salire

trattamento

Il trattamento dell'infiammazione della ferita purulenta dipende dall'area di danno e gravità. Piccole ferite possono essere guarite indipendentemente a casa. Come vengono trattati?

  • Lavare la ferita con acqua calda e sapone.
  • Unguenti curativi speciali.
  • Antibiotici e antisettici.
  • Preparare medicazioni che impediscano la penetrazione di infezioni nella ferita.
  • Usando le compresse che estraggono il pus da una ferita.
  • Non strappare la crosta se non si separa facilmente dalla pelle.

Quando la ferita è appena comparsa, dovrebbe essere fornita un'assistenza di emergenza. Questo può essere fatto a casa, se la ferita non è profonda. Come puoi aiutare te stesso?

    1. Lavare la ferita con acqua calda, perossido di idrogeno o permanganato di potassio.
    2. Per fermare il sangue, è necessario coprire la ferita con una garza immersa in acqua tiepida e stretta per legare.
    3. È meglio lubrificare la ferita con acido borico o alcool, unguento al rivanolo.
    4. Se il tumore non si attenua, utilizzare l'unguento di zinco.
    5. Dalla cancrena aiuterà il pane nero o di segale, salato e trasformato in poltiglia. Metti la miscela sulla ferita con uno spesso strato.
    6. Per prevenire il sanguinamento e la penetrazione dell'infezione in una ferita fresca, è meglio tenere la ferita con il dito per alcuni minuti, quindi applicare una garza imbevuta di acqua fredda con uno spesso strato.
    7. Per una rapida coagulazione del sangue, viene applicata una pietra calda o un ferro alla ferita.
    8. Con tagli profondi e forti emorragie sulle braccia o sulle gambe, è necessario creare una posizione innaturale per ridurre il flusso sanguigno. Mani o piedi sollevano.
    9. Puoi pulire e guarire la ferita con succo di aloe. Il sangue accumulato sulla ferita può essere rimosso usando i crauti.
salire

Quali medicine dovrei avere nel mio kit di pronto soccorso?

  • Lo iodio è considerato la medicina più importante che dovrebbe essere nel kit di pronto soccorso di qualsiasi persona;
  • di vaselina;
  • Acqua di trementina;
  • Zelenka;
  • glicerolo;
  • Streptocide in polvere o unguento, che viene applicato su una ferita fresca prima della suppurazione;
  • Unguento alla lanolina

Il ricovero è fatto quando una persona non può far fronte alla diffusione della suppurazione. L'infezione si è diffusa nei tessuti circostanti, gli arrossamenti si diffondono, la ferita non guarisce - questi sono i segni principali che è necessario chiamare un'ambulanza. Fino a quando non arriva, è necessario mettere una garza imbevuta di acqua calda sulla zona interessata.

Nel reparto chirurgico, la ferita viene aperta e il pus viene rimosso. L'area interessata viene trattata con antisettici. In presenza di infezione, vengono somministrati antibiotici e vitamine. A proposito, è buono da usare nel menu di un paziente di verdure e frutta, che sostengono e rafforzano l'immunità.

Previsioni di vita

Quanto vivere con suppurazione? La prognosi della vita può essere confortante, specialmente se si procede in tempo per eliminare la formazione purulenta. Tuttavia, una forma trascurata della malattia può portare alla diffusione, all'infezione del sangue e persino alla morte. Questo succede letteralmente nel giro di pochi mesi.

Ferite purulente

Una patologia comune con cui i chirurghi vengono avvicinati è una ferita purulenta. Questa condizione richiede un trattamento tempestivo e adeguato per evitare gravi conseguenze. Nel trattamento dell'educazione purulenta si applicano agenti antibatterici che sopprimono la pericolosa microflora e contribuiscono alla sua pulizia. Inoltre, è consigliabile un trattamento sintomatico volto ad eliminare i sintomi patologici.

In questa sezione troverai le risposte a tali domande: quali sono le cause e i sintomi dell'infezione delle ferite, come trattare le ferite purulente, quali droghe puoi usare, come spalmare una ferita purulenta, come vestirsi correttamente alla suppurazione della ferita e trovare risposte ad altre domande altrettanto importanti.

Cause di suppurazione della ferita

Qualsiasi danno può peggiorare. Il processo di suppurazione si sviluppa nelle seguenti condizioni:

  • Contaminazione della ferita, ingresso di corpi estranei in essa. Ciò contribuisce a una significativa semina della ferita da parte dei batteri;
  • Ampia area di danno, schiacciamento dei tessuti molli, ferita da arma da fuoco con un colpo stretto e lungo;
  • La presenza di aree di necrosi (tessuto morto), coaguli di sangue in grandi quantità.

Nella chirurgia moderna, ci sono diversi motivi principali che provocano lo sviluppo di traumi purulenta:

  • Immunità ridotta. In questo caso, il corpo non è in grado di combattere i germi che sono entrati nella cavità danneggiata;
  • Inosservanza dell'igiene in presenza di una ferita pulita, che porta al suo inquinamento;
  • La presenza di patologia endocrina - diabete. Nei pazienti con questa diagnosi, qualsiasi ferita tende a peggiorare e il suo trattamento è piuttosto lungo;
  • La malnutrizione provoca lo sviluppo di varie malattie, poiché una carenza di vitamine, minerali e sostanze nutritive indebolisce significativamente l'organismo;
  • Il suppuration di una ferita agli arti inferiori è più spesso annotato, perché sono più sensibili a contaminazione;
  • Clima caldo e umido, l'estate è il periodo migliore per la riproduzione dei batteri;
  • Anche l'età è importante. Quindi negli anziani questa patologia si sviluppa molto più spesso che nei giovani.

Sintomi di infezione

Il quadro clinico delle lesioni purulente è molto caratteristico. Gli esperti identificano sia sintomi locali che generali, la cui gravità dipende dal tipo e dalla dimensione della lesione.

Le caratteristiche locali includono:

  • Nel lume della zona lesa, vengono visualizzate le scorte purulente. Il loro colore può essere dal giallo chiaro al marrone. Dipende dall'agente causale dell'infezione (stafilococco, streptococco, Escherichia coli, funghi e così via);
  • Dolore intenso In presenza di un'ulcera o una perdita non aperta, è pulsante. A volte il dolore è insopportabile;
  • Iperemia (arrossamento) nell'area del danno;
  • Gonfiore dei tessuti molli circostanti;
  • Ipertermia locale, cioè, la pelle attorno alla ferita è calda al tatto;
  • Se un arto è danneggiato, le sue funzioni sono bruscamente compromesse.

I segni generali di patologia sono caratterizzati da una violazione delle condizioni del paziente:

  • Debolezza, letargia;
  • Ipertermia generale - un aumento della temperatura corporea, che è accompagnato da brividi;
  • Diminuzione dell'appetito o della sua completa assenza;
  • nausea;
  • I test di laboratorio del sangue mostrano segni di infiammazione; leucocitosi (aumento del numero dei leucociti), ESR accelerata (velocità di eritrosedimentazione).

Come rimuovere il pus da una ferita

Affinché il trattamento sia efficace, il pus deve essere rimosso dalla ferita. Se c'è un piccolo pus, puoi semplicemente lavare la ferita con soluzioni antisettiche. Tuttavia, con abbondanti secrezioni dovrebbe essere estratto il contenuto della lesione. A tale scopo, è possibile utilizzare il drenaggio.

Il drenaggio può accadere:

  • Passivo: in questo caso vengono utilizzati tubi, garze, ecc. Per una migliore scarica di pus, vengono utilizzate soluzioni ipertoniche, che la estrae dalla cavità. Questa soluzione è impregnata di garza e posta sulla ferita;
  • Attivi, cioè, vengono utilizzati vari dispositivi: un bulbo in gomma, aspiratori (manuali ed elettrici). Rimuovono efficacemente e rapidamente le secrezioni purulente.

Per il trattamento delle ferite usando vari antisettici: clorexidina, perossido di idrogeno, Miramistina, soluzione di Furacilina, Yodpiron e altri.

Fasi di elaborazione:

  • La ferita deve essere lavata con perossido di idrogeno per ripulirla dalle impurità;
  • Trattare eventuali antisettici;
  • Asciugare la superficie con un panno sterile;
  • Trattare i bordi della lesione con soluzioni alcoliche di antisettici (iodio, verde brillante, blu di metilene).

Trattamento di ferite purulente con antibiotici e unguenti

Questo tipo di ferita richiede una terapia antibiotica, poiché è necessario sopprimere la microflora patogenica e opportunistica. In chirurgia, viene utilizzato sia il trattamento antibatterico locale che generale delle ferite purulente.

I rimedi locali includono soluzioni e unguenti, che includono antibiotici.

I farmaci più famosi con antibiotici:

  • Dimexide è una soluzione che contiene un antibiotico ad ampio spettro. Cioè, questo strumento colpisce molti tipi di batteri, che sono spesso gli agenti causali del processo infettivo. Va notato che è consigliabile utilizzare tali agenti nel periodo di infiammazione attiva;
  • Unguenti idrosolubili per ferite purulente: Levomekol, Baneotsin, Levosin. Questi unguenti devono essere usati con suppurazione attiva, poiché sono ben disciolti e assorbiti nella cavità del danno, non interferiscono con la separazione dell'essudato. Hanno un effetto battericida (distruttivo per i batteri), batteriostatico (inibisce la crescita e la riproduzione), antinfiammatorio, analgesico e cicatrizzante;
  • Unguenti su base di grasso e vaselina. Sono usati nel periodo di guarigione e cicatrici. Tali farmaci includono Methyluracil, unguento tetraciclico, linimento Vishnevsky. Questi fondi vengono utilizzati 1 o 2 volte al giorno.

Le droghe locali hanno lo scopo di prevenire la diffusione dell'infezione purulenta delle ferite nel corpo. Nel caso in cui questo tipo di terapia non abbia l'effetto desiderato o si sviluppino complicazioni, è indicato un trattamento generale con antibiotici sistemici.

I farmaci più comunemente usati sono i seguenti gruppi:

  • Tetracicline (doxiciclina);
  • Penicilline semisintetiche (Ampioks, ampicillina);
  • Macrolidi (azitromicina, claritromicina);
  • Aminoglicosidi (gentamicina, Izepamicina).

I farmaci antibatterici sistemici sono disponibili sotto forma di capsule, compresse e sotto forma di soluzioni e polveri per iniezione. Quale forma del farmaco utilizzare in una data situazione viene decisa dal medico curante.

Va ricordato che l'assunzione incontrollata di agenti antibatterici porta all'adattamento di microrganismi a questi e all'emergere di forme resistenti. Questo è il motivo per cui tutte le nomine dovrebbero essere fatte da un medico e solo nel caso in cui altri metodi di trattamento non funzionino.

Bendaggio delle ferite e cura delle medicazioni

La medicazione di una ferita in via di estinzione viene effettuata 1 - 2 volte al giorno, a seconda delle sue condizioni.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario un bendaggio extra:

  • Contaminazione e tamponamento significativi della medicazione;
  • La comparsa di sanguinamento che è chiaramente visibile sulle bende;
  • Dolore aumentato;
  • Se la benda scivolava ed esponeva la ferita.

Questa manipolazione viene eseguita da un chirurgo e un'infermiera. Per le sensazioni dolorose pronunciate, è richiesto un sollievo dal dolore.

Legatura di ferite purulente:

  • Rimuovere la vecchia benda;
  • Rimuovere il sistema di drenaggio, se è stato installato;
  • Condurre il lavaggio e il trattamento della ferita con un antisettico. Il lavaggio viene effettuato con una grande quantità di soluzione. La clorexidina, la furatsilina o il perossido di idrogeno sono spesso usati per questo scopo;
  • Scolare la cavità con una garza sterile e trattare con Yodpironom;
  • Trattamento dei bordi della ferita;
  • Ispezione delle lesioni per la presenza di necrosi e tasche purulente. Quando sono presenti, il chirurgo effettua un'asportazione e una dissezione, rispettivamente. Dopo ciò, la ferita viene lavata di nuovo;
  • Si applicano farmaci antibatterici (soluzioni e unguenti);
  • Fissare la medicazione con una benda o un cerotto adesivo.

Durante il giorno è necessario controllare la benda e controllarne le condizioni. Deve essere protetto dalla bagnatura e dall'inquinamento. Se si osserva un bendaggio moderato con pus, l'infermiera dovrebbe fasciare la benda. Nel caso in cui lo scarico è abbondante o sanguinoso dovrebbe essere segnalato al medico.

Successivamente, imparerai come curare una ferita di suppurazione a casa usando le ricette della medicina tradizionale.

Metodi tradizionali di trattamento

Il trattamento dei rimedi popolari è giustificato in presenza di piccole ferite con una leggera scarica di pus. Prima di usare tali metodi, è necessario consultarsi con il chirurgo assistente e escludere la presenza di allergia ai componenti.

Per il lavaggio e la lavorazione usare:

  • Soluzione salina Aiuta a pulire la ferita dal pus, in quanto è in grado di estrarla. Per la preparazione di questo strumento occorrono 10 parti di acqua e 1 parte di sale. Se il danno si trova sul piede, allora i piedi possono essere fatti con questa soluzione;
  • La soluzione di soda viene anche utilizzata per il lavaggio e il pediluvio. È preparato da bicarbonato di sodio (2 parti) e acqua (10 parti);
  • Succo di aloe Questo strumento può essere usato per trattare la superficie della ferita e applicare un panno inumidito con questo succo;
  • Il decotto di camomilla è un buon antisettico naturale. Per 20 grammi di camomilla secca, è necessario assumere 200 millilitri di acqua. Far bollire la composizione a bagnomaria e lasciarla raffreddare, dopodiché la soluzione deve essere drenata.

Cipolle e aglio hanno proprietà antisettiche e antibatteriche, sono anche utilizzati nel trattamento delle ferite purulente. Di loro cucinare pappa, che si applica al danno su un tovagliolo. Tale compressione dovrebbe essere riparata con una benda.

Possibili complicazioni

Le ferite purulente possono portare allo sviluppo di complicanze:

  • Ferita non guaritrice - se per lungo tempo (più di 7 giorni) non c'è tendenza alla pulizia e alla guarigione;
  • La linfangite è un'infiammazione dei vasi linfatici situati vicino alla lesione. Sulla pelle ci sono fili rossi. In questo caso, l'infezione si estende oltre la superficie della ferita;
  • Linfadenite - l'infezione passa ai linfonodi regionali. Aumentano di dimensioni (vengono visualizzate le formazioni arrotondate) e fanno male. Potrebbe esserci un leggero aumento della temperatura corporea;
  • L'osteomielite è un'infiammazione del tessuto osseo. Questa condizione si sviluppa quando l'infezione penetra più in profondità nei tessuti molli;
  • La sepsi è un'infezione generale del corpo, che si manifesta con l'intossicazione. Nei casi più gravi, ci sono segni di danno cerebrale, coma.

Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi amici sui social network:

Cos'è una ferita purulenta pericolosa?

Cause di suppurazione della ferita
Le ferite da festa dovrebbero essere trattate nel modo più adeguato possibile, poiché altrimenti potrebbero verificarsi le conseguenze più tragiche.

Importanti fattori di rischio per la suppurazione stanno entrando nella ferita di terra, sporcizia, brandelli di vestiti e altre sostanze estranee. Qui ci sono tutte le condizioni per lo sviluppo della suppurazione. In pratica, è probabile che qualsiasi ferita non trattata si rovini.

Segni di

Lo sviluppo del processo infettivo è caratterizzato da un aumento del dolore nella ferita, pulsazione e diffusione. Edema e iperemia diventano evidenti, dopo di che inizia la separazione del pus. Il processo di cicatrizzazione può essere significativamente inibito dalla suppurazione della ferita. Inoltre, è una chiara minaccia della diffusione dell'infezione, che è irto di sepsi e può essere fatale.

Le più pericolose sono le ferite, con un'infezione putrida che si è sviluppata a seguito dell'infezione da gas gangrenico, tetano e rabbia.

Oltre ad aumentare il dolore e il gonfiore, c'è anche un cambiamento nel colore dei tessuti. I coaguli fibrillosi diventano grigio scuro e aumenta la quantità di scarico del pus.

Con il deterioramento del processo di suppurazione, la temperatura può salire a 39 - 400 ° C, mentre chiaramente ci saranno segni di intossicazione generale.

Se, in assenza di dolore nei pazienti con brividi, si dovrebbe sospettare l'aggiunta di un processo di putrefazione.

Trattamento di una ferita di suppurazione

Gli strumenti e i materiali utilizzati per la medicazione di una ferita per la guarigione devono essere sterili o completamente disinfettati.

La legatura delle ferite purulente deve essere eseguita ogni giorno e, nel caso di suppurazioni estese che si verificano sullo sfondo di grave intossicazione, due volte al giorno.

La medicazione obbligatoria viene eseguita in caso di evidente bagnatura. Un'ulteriore indicazione per una legatura straordinaria è il dolore aumentato nella ferita.

Quando fasciatura la prima cosa rimossa benda e fasciatura. Poiché gli strati inferiori della fasciatura sono infetti, non deve essere torto, ma, senza srotolamento, tagliato con le forbici. La pelle deve essere tenuta, non permettendole di allungarsi per una benda. L'aderenza salda alla ferita deve essere impregnata di una garza di cotone inumidita con perossido di idrogeno, furatsilinom o soluzione fisiologica.

Se il sanguinamento capillare ha avuto inizio quando la benda è stata rimossa, questo punto viene bloccato con un panno di garza sterile e solo dopo che il sangue si è fermato, la pelle attorno alla ferita viene processata.

L'area intorno alla ferita viene trattata con iodio o alcool, e il sito della ferita più contaminata viene pulito con tamponi asciutti e sterili, dopodiché viene accuratamente lavato con una soluzione antisettica, nel ruolo di cui possono agire clorexidina, perossido di idrogeno o collagene.

Aree necrotiche di tessuto che iniziano a sfaldarsi, afferrando delicatamente con una pinzetta, tagliate con affilate forbici sterili.

Dopo questo, la ferita è completamente asciugata, su di esso viene posto un tovagliolo sterile inumidito con iodio o soluzione fisiologica. Sopra imporre diverse salviettine asciutte, che possono essere riparate con una benda o un cerotto adesivo.

In nessun caso l'unguento di Vishnevsky deve essere applicato su una ferita purulenta aperta, poiché ciò causa un tappo che impedisce il deflusso del pus, che porterà alla sua penetrazione in profondità nei tessuti adiacenti.

Contemporaneamente al trattamento locale di tale ferita, deve ricevere un trattamento antibatterico, disintossicante, antinfiammatorio e sintomatico.

Ferita chiusa purulenta

Ferita purulenta - danno alla pelle e ai tessuti sottostanti, in cui sono presenti pus, gonfiore e necrosi dei tessuti, così come l'assorbimento delle tossine. Una ferita purulenta può verificarsi quando una ferita pulita viene infettata (pugnalata, mozzata, spezzettata, strappata, ecc.) O formata a seguito di una penetrazione di ascesso. Accompagnato da edema significativo, iperemia del tessuto circostante e sindrome del dolore intenso. Il dolore può essere masturbandosi, inarcando, privando il sonno. Nella ferita sono visibili tessuti morti e accumuli di pus. L'assorbimento dei prodotti di degradazione e delle tossine microbiche provoca intossicazione generale, accompagnata da febbre, brividi, mal di testa, debolezza e nausea. Il trattamento è complesso, include il lavaggio e il drenaggio delle ferite (se necessario, si esegue un sanguinamento purulento), medicazioni mediche, terapia antibiotica, terapia di disintossicazione, terapia immunomodulante e stimolazione dei processi di recupero.

Ferite purulente

Una ferita purulenta è un difetto del tessuto, il cui lume contiene essudato purulento, e ai bordi ci sono segni di infiammazione. Le ferite purulente sono la complicazione più comune delle ferite pulite. sia casuali che chirurgici. Secondo vari dati, nonostante la stretta osservanza della sterilità durante le operazioni, il numero di suppurazioni nel periodo postoperatorio varia dal 2-3 al 30%. Gli agenti causali del processo purulento nelle ferite casuali e chirurgiche spesso diventano i cosiddetti microbi piogeni (stafilococchi, streptococchi, ecc.). La chirurgia per il trattamento di ferite purulente precedentemente non trattate viene eseguita nel trattamento di ferite accidentali che si sono diffuse dopo PEC. effettuata da traumatologi. Il trattamento delle ferite chirurgiche per la guarigione è responsabilità degli specialisti che hanno eseguito l'operazione: i chirurghi. traumatologi, ortopedici. chirurghi vascolari. chirurghi toracici. neurochirurghi, ecc.

Cause di ferite purulente

Attualmente entrambi in traumatologia. quindi in chirurgia, si considera che ogni ferita accidentale è infetta, cioè contiene un certo numero di batteri. Tuttavia, la contaminazione batterica non implica necessariamente la suppurazione. Per lo sviluppo dell'infezione, è necessaria una combinazione dei seguenti fattori: danno tissutale sufficiente; la presenza nella cavità della ferita di tessuti non vitali, corpi estranei e sangue versato; concentrazione sufficiente di microrganismi patogeni. Il più delle volte, ferite purulente si trovano in batteri piogeni (streptococchi, stafilococchi, Klebsiella, Proteus, E. coli, pseudomonadi, ecc.). Tuttavia, in alcuni casi, il processo purulento può essere causato da pneumococchi, shigella. Salmonella. micobatteri, ecc.

Secondo i risultati della ricerca, sono necessari centomila microbi per grammo per lo sviluppo della suppurazione nei tessuti normali e intatti. tessuti. In determinate condizioni, il "livello critico" di contaminazione batterica può diminuire. Se ci sono corpi estranei e sangue coagulato nella ferita, diecimila microbi per grammo sono sufficienti per la suppurazione. tessuti. E con l'ischemia della legatura causata dalla malnutrizione dei tessuti nell'area di stabilire una legatura, il livello critico è ridotto a mille corpi microbici per grammo. tessuti.

Altri fattori che aumentano la probabilità di un processo purulento includono la posizione e il tipo di ferita, le condizioni generali del corpo, la presenza di malattie somatiche, il diabete e i disturbi vascolari, l'età, la costituzione e persino il periodo dell'anno. Ferite purulente - una frequente complicazione di pugnalate casuali. ferite e ferite lacerate e ferite, accompagnate dalla cotta dei tessuti molli. La causa della suppurazione delle ferite da arma da taglio è la difficoltà di deflusso dovuta a un piccolo buco nella pelle, un canale della ferita sottile e lungo. L'alta probabilità di suppurazione di ferite e ferite lacerate con schiacciamento dei tessuti molli è dovuta alla presenza di sporco pesante e / o di un gran numero di tessuti non vitali. Meno frequentemente, a causa del canale della ferita poco profondo e dei danni minori ai bordi, le ferite incise vengono soppresse.

Le ferite alla testa e al collo sono meglio guarite. Più spesso, la suppurazione si verifica quando le ferite della regione glutea, della schiena, del torace e dell'addome e più spesso con lesioni agli arti superiori e inferiori. Le ferite dei piedi guariscono il peggio. Una buona immunità riduce la probabilità di ferite purulente con inseminazione batterica minore. Con inseminazione significativa e stato soddisfacente del sistema immunitario, la suppurazione procede più rapidamente, ma il processo è solitamente localizzato e termina più rapidamente con il recupero. I disordini immunitari causano una guarigione più lenta e prolungata delle ferite purulente. La probabilità della diffusione dell'infezione e lo sviluppo di complicanze.

Malattie somatiche gravi influenzano le condizioni generali del corpo e, di conseguenza, la probabilità di suppurazione e il tasso di guarigione della ferita. Tuttavia, il diabete mellito è particolarmente forte a causa di disturbi vascolari e metabolici. Nei pazienti con questa malattia, possono verificarsi ferite purulente anche con lievi ferite e inseminazione batterica minore. In questi pazienti c'è scarsa guarigione e una pronunciata tendenza a diffondere il processo. Nei giovani sani, le ferite, in media, si mantengono meno spesso che nelle persone anziane e in quelle più magre, meno spesso che in quelle piene. La probabilità di insorgenza di ferite aumenta in estate, specialmente in caso di clima caldo e umido, pertanto durante la stagione fredda sono consigliate le operazioni pianificate.

Sintomi di ferite purulente

Ci sono sintomi locali e generali di ferite purulente. I sintomi locali includono un difetto tissutale con presenza di essudato purulento, oltre ai classici segni di infiammazione: dolore, febbre locale, iperemia locale, gonfiore dei tessuti circostanti e funzionalità compromessa. Il dolore in una ferita purulenta può essere pressante o arcuato. Con la difficoltà di deflusso (a causa della formazione di una crosta, la formazione di striature, la diffusione di un processo purulento), l'accumulo di pus e un aumento di pressione nella zona infiammata, il dolore diventa molto intenso, contrazioni e spesso priva i pazienti del sonno. La pelle attorno alla ferita è calda. Nelle fasi iniziali, durante il periodo di formazione del pus, si osserva arrossamento della pelle. Con l'esistenza continua di una ferita, il rossore può essere sostituito da un colore viola o viola-bluastro della pelle.

Al sito di lesione, si possono distinguere due tipi di edema. Nei bordi della ferita - un caldo infiammatorio. Essa coincide con l'area di iperemia causata da alterata circolazione sanguigna. Ferite distali - getto freddo. Non vi è iperemia in questa zona e il gonfiore dei tessuti molli è causato da un deflusso linfatico alterato dovuto alla compressione dei linfonodi nell'area dell'infiammazione. La funzione compromessa del reparto interessato è associata a gonfiore e dolore, la gravità della violazione dipende dalla dimensione e dalla posizione della ferita purulenta, nonché dal volume e dalla fase dell'infiammazione.

Il sintomo principale di una ferita purulenta è il pus, un fluido contenente batteri, detriti di tessuto, globuline, albumina, enzimi di origine leucocitaria e microbica, grassi e colesterolo. Additivo del DNA e leucociti morti. Il colore e la consistenza del pus dipendono dal tipo di agente patogeno. Per lo staphylococcus è caratterizzato da pus denso giallo o bianco, per streptococco - liquido verdastro o giallastro, per bastoni intestinali - liquido marrone-giallo, per microbi anaerobici - marrone fetido, per bacillo blu pus - giallastro, colatura blu-verde sulla medicazione (questa tonalità pus acquisisce a contatto con l'ossigeno nell'ambiente). La quantità di pus può variare in modo significativo. Sotto il pus si possono trovare aree di tessuto necrotico e granulazione.

Le tossine entrano nel corpo del paziente dalla ferita, causando la comparsa di sintomi di intossicazione generale. Caratterizzato da febbre, perdita di appetito, sudorazione. debolezza, brividi, mal di testa. Nelle analisi del sangue, viene rilevata una VES accelerata e una leucocitosi con uno spostamento a sinistra. Nell'analisi delle proteine ​​delle urine viene rilevato. Nei casi più gravi, i livelli di urea possono aumentare. creatinina e bilirubina nel sangue, anemia, leucopenia, disproteinemia e ipoproteinemia. Clinicamente, in grave intossicazione, possono essere osservate grave debolezza e compromissione della coscienza fino al coma.

A seconda del processo predominante, si distinguono le seguenti fasi del processo purulento: la formazione di un focus purulento, la pulizia e la rigenerazione e la guarigione. Tutte le ferite purulente guariscono secondo la seconda intenzione.

Complicazioni di ferite purulente

Con le ferite purulente, sono possibili numerose complicazioni. La linfangite (infiammazione dei vasi linfatici situati prossimalmente alla ferita) si manifesta con strisce rosse dirette dalla ferita ai linfonodi regionali. Con linfoadenite (infiammazione dei linfonodi), i linfonodi regionali aumentano e diventano dolorosi. La tromboflebite (infiammazione delle vene) è accompagnata dalla comparsa di dolorose corde rosse lungo le vene safene. Con la diffusione dei contatti di pus può sviluppare perdite purulente, periostite. osteomielite. artrite purulenta. ascesso e flemmone. La complicanza più grave delle ferite purulente è la sepsi.

Se la guarigione non si verifica, la ferita purulenta può diventare cronica. Gli esperti stranieri considerano le ferite senza una tendenza a guarire per 4 o più settimane come croniche. Tali ferite includono piaghe da decubito. ulcere trofiche. ferite accidentali o operative a lungo termine.

Trattamento delle ferite purulente

La tattica del trattamento dipende dalla fase del processo della ferita. Nella fase di formazione di un focus purulento, il compito principale dei chirurghi è quello di pulire la ferita, limitare l'infiammazione, combattere i microrganismi patogeni e disintossicare (se indicato). Nella seconda fase vengono prese misure per stimolare la rigenerazione, possibilmente l'imposizione di suture secondarie o plastiche cutanee. Nella fase di chiusura della ferita, viene stimolata la formazione dell'epitelio.

In presenza di pus si esegue un trattamento chirurgico. compresa la dissezione dei bordi della ferita o della pelle sulla lesione, la rimozione del pus, l'esame della ferita per rilevare le perdite e, se necessario, l'apertura di queste perdite, la rimozione del tessuto necrotico, l'arresto del sanguinamento. lavare e drenare le ferite. Le cuciture per ferite purulente non si impongono, l'imposizione di rari punti di sutura è consentita solo con l'organizzazione del drenaggio per il deflusso del flusso. Insieme ai metodi tradizionali di trattamento delle ferite purulente, vengono utilizzate tecniche moderne: terapia del vuoto, terapia locale dell'ozono. ossigenazione iperbarica. trattamento laser, trattamento ultrasonico, crioterapia, trattamento antisettico pulsante, introduzione di assorbenti nella ferita, ecc.

Secondo le indicazioni, la disintossicazione viene effettuata: diuresi forzata, terapia infusionale, emocorrectazione extracorporea, ecc. Tutte le attività elencate, sia tradizionali che moderne, sono condotte sullo sfondo di una terapia antibiotica razionale e di immunocorrection. A seconda della gravità del processo, gli antibiotici possono essere somministrati per via orale, per via intramuscolare o endovenosa. Nei primi giorni dell'uso di farmaci ad ampio spettro. Dopo aver determinato l'agente causale, l'antibiotico viene sostituito tenendo conto della sensibilità dei microrganismi.

Dopo aver pulito la ferita purulenta, vengono prese misure per ripristinare la relazione anatomica e chiudere la ferita (suture secondarie precoci e tardive, placcatura della pelle). L'imposizione di suture secondarie è indicata in assenza di pus, tessuto necrotico e pronunciata infiammazione dei tessuti circostanti. È necessario confrontare i bordi della ferita senza tensioni. Se c'è un difetto nel tessuto ed è impossibile abbinare i bordi della ferita, l'innesto cutaneo viene eseguito usando metodi di isole e vintage, plastica con lembi di controspinta, plastica con innesto cutaneo libero o plastica con innesto cutaneo su un peduncolo vascolare.

Ferite purulente - trattamento a Mosca

La lesione della pelle porta alla comparsa di ferite in cui i batteri patogeni possono entrare. Come risultato della loro attività, tale danno può essere infettato. Il corso dell'infezione e della guarigione delle ferite è causato dallo stato di salute umana, dal lavoro del suo sistema immunitario. Questi ultimi fattori rendono possibile giudicare il grado di resistenza del corpo ai processi. Se una persona è indebolita, c'è un grosso rischio che il pus riempia le ferite.

Ferita purulenta delle gambe e dei suoi segni

Una ferita purulenta è una lesione alla pelle che i batteri penetrano (più spesso stafilococchi e streptococchi), formando la propria microflora. Come risultato della loro attività, il pus, le particelle di tessuti morti, così come i batteri stessi, si accumulano nella ferita.

Segni di suppurazione della ferita:

  • L'aspetto di una ferita purulenta è accompagnato da iperemia intorno al danno, gonfiore.
  • Una ferita infetta diventa calda al tatto, e al suo interno c'è un dolore pulsante palpitante.
  • In alcuni casi, se la situazione è impostata sulla gravità e il trattamento non viene eseguito, possono apparire tutti i segni di intossicazione: una persona inizia ad avere febbre, debolezza, sete, ecc.

La suppurazione di una ferita alla gamba è molto pericolosa in quanto può comportare gravi conseguenze per una persona - sepsi, ascesso o persino flemmone.

Uno dei più spiacevoli tipi di ferite purulente è la suppurazione sulla punta, a causa della quale il dito può diventare rosso e gonfio. Tale fenomeno si verifica, di regola, sul retro del piede e inizia con il rossore sul dito, spesso vicino all'unghia. Quindi, nel sito della lesione, si forma gradualmente una vescicola, in cui si accumula il pus giallo-giallo, in rari casi con una mescolanza di sangue. Se l'ascesso sul dito diventa sempre di più, c'è un motivo per cercare immediatamente un aiuto medico. Inoltre, potrebbe esserci infiammazione sotto l'unghia.

Vale la pena notare che le ferite purulente sul dito o sotto l'unghia richiedono spesso la fornitura di cure mediche qualificate al paziente, perché quando il processo è in esecuzione, il trattamento sarà molto difficile, mentre vi è il rischio di amputazione delle dita. Trattali sotto stretto controllo medico!

C'è una raccomandazione specifica per le future mamme: hanno bisogno di evitare qualsiasi infezione, compresi i processi purulenti sotto l'unghia o sulla punta, in quanto ciò potrebbe danneggiare il nascituro. A questo proposito, si dovrebbe astenersi dal visitare varie procedure di pedicure, in quanto vi è sempre il rischio di infezione tissutale con strumenti mal elaborati.

Cause di ferite purulente

Le cause delle ferite di suppurazione sono diverse, ecco le principali:

  • Stato indebolito del corpo;
  • Violazione delle norme igieniche;
  • Lavorare in condizioni avverse - nelle fognature, con polvere, ecc.
  • Nutrizione inadeguata e inadeguata;
  • Violazioni dei processi metabolici nel corpo, ecc.

Lesione del piede purulenta

Pertanto, nel trattamento delle aree affette in cui si è accumulato il pus, viene prestata molta attenzione alla qualità e alla dieta varia del paziente, nonché al miglioramento del suo sistema personale e del suo metabolismo.

Tattica di trattamento delle ferite purulente sulla gamba

I compiti principali per il trattamento delle ferite purulente sono:

  1. Pulizia della cavità della ferita da masse purulente e tessuti necrotici;
  2. Riduzione del gonfiore e dell'essudato;
  3. Lotta contro i batteri patogeni.

Per il trattamento di tali lesioni il più delle volte si utilizzano farmaci che possono migliorare la nutrizione dei tessuti cutanei interessati, normalizzando la circolazione del sangue in piccoli vasi, nonché migliorando i processi metabolici nel corpo. I seguenti enzimi vengono utilizzati attivamente per questo:

Grazie a questi enzimi, l'area interessata viene gradualmente eliminata dalla fibrina e dai tessuti morti, svolgendo un ruolo chiave nei processi di riparazione dei tessuti. Inoltre, gli enzimi possono raggiungere la sensibilità della microflora patogena agli effetti dei farmaci antibiotici.

Gli antibiotici vengono spesso prescritti dopo aver condotto uno studio appropriato per determinare la sensibilità dei batteri in una ferita, in cui si è accumulato il pus, a determinate sostanze. In questo caso, gli antibiotici ad ampio spettro, che sono spesso prescritti non solo sotto forma di compresse, ma anche sotto forma di unguenti, sono inestimabili. Quest'ultima forma è una delle preferite, poiché influenza direttamente il sito della lesione, senza intaccare il resto degli organi. Inoltre, l'uso di unguenti antibiotici è una forma di trattamento abbastanza sicura.

Per il trattamento delle ferite in cui si è accumulato il pus, vengono spesso utilizzate medicazioni con soluzione ipertonica, soluzione di furatsilina e lavaggio della zona danneggiata con agenti antisettici.

Se il pus si è accumulato nella ferita, ma allo stesso tempo non si apre e le condizioni del paziente iniziano a deteriorarsi, è consigliabile consultare immediatamente un chirurgo. Aprirà la ferita, la pulirà dalle masse accumulate e la drenerà, cioè introdurrà nella cavità della ferita una striscia di gomma o da un altro materiale che non permetterà alle pareti della ferita di chiudersi, a causa della quale continuerà a essere ripulita dal fatto che il pus sfuggirà senza impedimenti. In alcuni casi, i preparati contenenti gli enzimi sopra menzionati vengono applicati su un tampone, che viene quindi inserito delicatamente nella cavità della ferita. Allo stesso modo si possono somministrare antibiotici, che influenzeranno la riduzione dei processi purulento-necrotici.

Inoltre, una terapia immuno-restitutiva completa, correzione dei processi metabolici. Nei casi difficili, al paziente viene prescritto un riposo a letto.

Il trattamento di suppurazioni sul dito o sotto l'unghia è possibile con l'aiuto di bagni con una soluzione debole (rosa chiaro) di permanganato di potassio. Dopo aver eseguito questa procedura, una benda con un unguento medico (per esempio, un unguento di diossirina o Levomekol) deve essere strettamente attaccato al dito del paziente.

Infiammazione purulenta dal fungo

Se l'infiammazione al dito o sotto l'unghia è causata dall'attività dei funghi, quindi, dovrebbero essere prescritti farmaci antifungini.

Trattamento delle ferite purulente sui piedi con metodi popolari

Il trattamento delle ferite purulente non complicate sulle gambe è possibile con l'aiuto di metodi di medicina tradizionale, attraverso l'uso di piante medicinali.

Vale la pena notare che alcuni metodi tradizionali nella lotta contro le ferite purulente non complicate sono riconosciuti dalla medicina ufficiale, perché l'uso nel complesso rende il trattamento principale più efficace, aiuta ad accelerare il recupero del paziente. I vantaggi di questi metodi sono che un numero di batteri è diventato insensibile ai farmaci e l'uso di erbe può essere l'opzione di trattamento più efficace.

Tuttavia, si deve ricordare che il trattamento con i rimedi popolari può essere fatto tenendo conto delle seguenti condizioni:

  1. Solo le lesioni non complicate possono essere curate a casa, in assenza di forti suppurazioni e segni di intossicazione;
  2. L'uso della medicina tradizionale dovrebbe essere concordato con il medico. Solo lui può determinare come curare la malattia nel modo più efficace possibile.

Ignorare queste condizioni può causare danni significativi alla loro salute.

Quindi, per il trattamento delle ferite, è possibile utilizzare le tinture alcoliche di calendula o Sophora, i succhi di piante come l'aloe, la piantaggine e la bardana, così come gli oli vegetali, come l'olio dell'albero del tè o l'olivello spinoso.

Tintura di piante alcoliche

Carote grattugiate, raramente cipolle o barbabietole vengono applicate sulla ferita e leggermente appuntate. Come componente dell'unguento per le ferite in cui si è accumulato il pus, è possibile utilizzare l'erba cipria, lo xeroformio, la vaselina e il miele.

Le infusioni d'acqua di calamo, eucalipto, calendula o pervinca sono molto adatte per il lavaggio delle ferite.

Inoltre, la ferita può essere pulita di pus con l'aiuto di grasso di capra, cipolle e sale.

Processi purulenti sulla punta o che scorre sotto l'unghia possono essere trattati con cipolle cotte nel latte, dopo di che deve essere schiacciato e applicato alla vescica purulenta, fasciato con fermezza il dito. Il condimento con la pappa deve essere cambiato almeno ogni cinque ore. L'uso della cipolla in questo caso consente di accelerare il processo di maturazione di una vescica purulenta, dopodiché il pus lo lascerà.

Inoltre spesso il trattamento delle suppurazioni sul dito o sotto l'unghia viene eseguito con l'aiuto di compresse da barbabietola. Tuttavia, prima di farlo, devi tenere la gamba interessata in una soluzione calda di permanganato di potassio. Dopo di ciò, la barbabietola macinata deve essere applicata sulla ferita e legare strettamente il punto colpito. Come con le cipolle, un involucro di barbabietole dovrebbe cambiare ogni cinque ore. In questo caso, le barbabietole possono rallentare in modo significativo il corso dei processi infettivi sul dito o sotto l'unghia, impedendo lo sviluppo della malattia nella fase iniziale della sua comparsa.

L'uso di olio di ricino aiuta a curare la malattia, accelerando i processi di maturazione della vescica purulenta e il rilascio del suo contenuto. Prima di applicarlo, la bottiglia d'olio deve essere preriscaldata in acqua calda. Quindi un batuffolo di cotone, abbondantemente lubrificato con questo olio, deve essere attaccato alla ferita e legato saldamente.

Non meno efficace è l'uso della polpa di foglie di aloe, che deve anche essere legata ad un ascesso formato sul dito o sotto l'unghia.

Prevenzione delle ferite purulente

Al fine di prevenire il verificarsi di ferite purulente, è necessario seguire queste raccomandazioni:

  1. Mantieni la pelle pulita. Se sulla sua superficie si formano bolle formate da pus, edema e arrossamento, è necessario consultare immediatamente un medico - solo lui dovrebbe curare la malattia in tale situazione.
  2. Monitora la tua salute. È necessario trattare tutte le attuali malattie nel corpo, senza dimenticare le misure preventive.
  3. Mangia bene Allo stesso tempo, il cibo dovrebbe essere di alta qualità e contenere tutte le vitamine e le sostanze benefiche necessarie.
  4. Osservare il regime giornaliero, in particolare la modalità di riposo, perché il sonno ha un effetto benefico sulla condizione della pelle, così come la resistenza del corpo ai fattori avversi.
  5. Seguire le regole dell'igiene personale.

Vale anche la pena di ricordare ancora una volta che se si hanno ferite purulente sulle gambe, sui piedi o sotto l'unghia, contattare immediatamente i medici, poiché l'autotrattamento può portare a gravi conseguenze irreversibili.

È impossibile vivere una vita senza ottenere un singolo graffio. Le ferite sono diverse: i morsi di animali e insetti, schegge, tagli, forature, ferite da proiettile. Danni da cadute, ustioni, congelamento, ulcere e bolle sulla pelle. Indipendentemente dal metodo di danno, ogni ferita viene inizialmente infettata. Per evitare l'infiammazione e la suppurazione, deve essere immediatamente trattato: lavare e pulire, disinfettare con antisettici, applicare una benda. In caso di gravi danni e suppurazione, è importante consultare immediatamente un medico. Se il danno è minore, puoi disinfettare e curare la ferita purulenta con rimedi popolari.

Cause di Festeggiamento della ferita

Come si verifica la suppurazione? Quando l'integrità dell'epitelio viene danneggiata, inizia una lotta tra gli anticorpi che proteggono il corpo e l'infezione causata da batteri piogeni. I difensori interni in ogni modo rifiutano e uccidono i microorganismi putrefattivi e, se una persona ha una buona immunità, l'infiammazione si attenua, la ferita si autodepura e guarisce. Se la riserva di resistenza umana non è sufficiente, si forma pus, si sviluppa il più forte processo di infezione e disintegrazione delle cellule del tessuto adiacente al sito di lesione. Perché, anche con una foratura minuscola, la ferita può insorgere, ragioni:

  • trattamento superficiale insufficiente della ferita;
  • infezione microbica dei tessuti profondi;
  • penetrazione di corpi estranei nella ferita: scheggia, vetro, terra;
  • farmaci non idonei per l'automedicazione;
  • indebolimento dell'immunità;
  • nelle malattie croniche: ulcere trofiche, bolle causate da malattie interne del fegato, diabete, polmoni, reni, infezioni da HIV;
  • se la persona è ipersensibile a protesi, protesi o medicazioni.
    A suppurazione non si è verificato, è necessario, nei primi minuti, per impedire il libero accesso di infezione, per curare la ferita.

Come disinfettare una ferita fresca

Soprattutto i bambini spesso soffrono di morsi, graffi, schegge e forature. Cosa dovrebbe essere fatto immediatamente, non appena si è verificato il problema?

  • Lavati le mani con acqua e sapone.
  • Risciacquare la ferita con acqua pulita e pulita per 5 minuti per vedere quanto è grave e rimuovere lo sporco.
  • Per pulirlo da patogeni puri: versare il 3% di perossido di idrogeno, schiuma per disinfettare il danno o trattare con un altro antisettico, preferibilmente sotto forma di aerosol.
  • I bordi della ferita strizzano il 5% di iodio.
  • Arresta la pressione sanguinante.
  • Applicare una medicazione traspirante sterile.
  • Rivolgersi al medico se non si smette di sanguinare o se non si ha un colpo di tetano.

Tutte queste azioni prevengono la riproduzione di microrganismi putrefattivi, accelerano la guarigione.

Come curare una ferita in via di estinzione

Qualsiasi ferita in via di estinzione rappresenta un grave pericolo per il paziente. Il miglior rimedio provato per la suppurazione è il 10% di soluzione salina. Molti chirurghi consigliano di applicare un chiodo arrugginito su una ferita da una puntura, da schegge in decomposizione, per rimuovere tutte le impurità nella ferita e accelerarne la guarigione, con un tovagliolo imbevuto di questo composto. Sostituirlo come contaminato con pus. Aiuta solo tutti!

• Attenzione! È impossibile lubrificare con unguenti farmaceutici senza il consiglio di un medico. In questo caso, l'accesso di ossigeno ai tessuti è chiuso, la ferita può infiammarsi ancora di più. È impossibile riscaldare le ferite, scolpire su di esse un intonaco impermeabile e legarle saldamente. Se il processo di suppurazione è attivato - urgentemente dal medico!
Non è consigliabile auto-medicare, tuttavia, se la farmacia è lontana e non ci sono agenti antisettici a portata di mano, gli antibiotici naturali possono essere utilizzati per la lubrificazione, l'applicazione e il lavaggio: erbe, bacche, miele e altre medicine tradizionali.

Trattamento di ferite purulente con rimedi popolari. 10 ricette di rimedi popolari per la guarigione delle ferite purulente

Sbriciolare le foglie fresche, spennellate e pulite prima che appaia il succo, avvolgere in un panno, fissare la ferita durante la notte. In inverno, puoi usare la tintura di piantaggine sulla vodka: riempire il barattolo con foglie giovani, versare la vodka, insistere per 10 giorni, tenerlo fino alla prossima estate, senza perdere le sue proprietà curative.

Mescolare la foglia di cavolo fresco con l'uovo crudo, legare alla ferita attraverso uno strato di benda. La miscela estrae tutti i batteri infettivi, porta a una rapida guarigione di ustioni, danni da congelamento purulento.

Un impasto di cipolle tritate 1: 1, avvolto in tessuto di cotone, viene applicato alla puntura durante la notte. In questo caso, le cellule vengono disinfettate, i batteri vengono distrutti, la guarigione avviene molto rapidamente.

Le api selvatiche del miele guariscono istantaneamente le ferite, vengono applicate con un sottile strato sulla benda, legate, cambiando le medicazioni come inquinamento. Il miele fatto in casa è anche buono se le api non vengono nutrite con lo zucchero.

L'ortica in uno stato schiacciato, mescolato con sale, è un grande anti-infiammatorio, rimuovendo pus e agente di guarigione delle ferite. Usato come impasto applicato al tessuto. La tintura di ortica è usata in inverno, preparata con la vodka, e una lattina piena di foglie che è strettamente riempita di foglie. Tempo di produzione - 10 giorni e conservazione - 1 anno.

Foglie di agave - l'aloe viene tenuta in frigo per 1 giorno, schiacciata, una benda imbevuta di succo viene applicata sulla ferita per 12 ore, l'operazione viene ripetuta fino a completa purificazione e guarigione.

La calendula fresca o secca, sotto forma di infusione, è un ottimo strumento per la disinfezione, la pulizia delle ferite da pus e la rapida guarigione. Bendaggio liquido inumidito, applicato sulla zona infiammata, cambiare la benda al mattino e alla sera. Fiori (10) versare 100 ml. acqua bollente, raffreddare e filtrare.

8. Carote e foglie

La carota e le sue foglie sono macinate, legate con una benda al luogo di suppurazione, il risultato sarà visibile in sole tre ore: il gonfiore e l'infiammazione passano rapidamente.

Bacche fresche di mirtillo rosso, mirtillo rosso, olivello spinoso, viburno in forma triturata dovrebbero essere legate alla ferita per accelerare la pulizia e la guarigione.

Il succo delle foglie di lillà si lega alla ferita per 3 ore, sotto forma di lozioni, assicura un rapido addolcimento degli ascessi, il deflusso di contenuti purulenti.

• È importante ricordare! Quando suppurazione è necessario trattare le ferite non solo esternamente, ma anche per ingerire frutta fresca, verdura e bacche che aiutano a rafforzare il sistema immunitario. Nei casi di infiammazione aumentata, il trattamento delle ferite purulente con rimedi popolari è possibile solo se approvato da un medico!