Come trattare correttamente una ferita aperta da un taglio a casa

Ogni persona, almeno una volta nella sua vita, si trova di fronte al problema di tagliare un dito. Al lavoro, a casa e anche in vacanza, vengono costantemente utilizzati oggetti appuntiti, che possono lasciare tagli di varia difficoltà quando li si maneggia con noncuranza. Chiunque può farsi male, persino un bambino.

Più spesso, il taglio è fatto con un coltello. Tale infortunio è generalmente considerato un problema minore. Tuttavia, se la ferita non viene adeguatamente trattata in tempo e il sangue non viene fermato, possono esserci conseguenze spiacevoli.

Cos'è un taglio?

Un taglio è una violazione dell'integrità della pelle, che viene eseguita con un oggetto appuntito.

Cause di danni di questo tipo:

  • Manipolazione incurante di oggetti appuntiti;
  • Ferita in autunno;
  • Infortuni sul lavoro

Come ogni infortunio, un taglio richiede pulizia e disinfezione. In casi particolarmente difficili, è richiesta una radiografia.

È possibile infliggere un tal danno con un coltello e il più spesso soffrire mani. Pertanto, è necessario sapere come trattare correttamente i tagli delle dita.

A seconda della lesione di questa natura, ci sono due tipi:

  • Shallow (colpisce la parte superiore della pelle, lo strato sottocutaneo di grasso, il derma);
  • Profondo (integrità danneggiata della pelle, dei nervi, dei legamenti, dei muscoli, dei vasi sanguigni).

Se una ferita superficiale non presenta alcun pericolo particolare, una ferita profonda è accompagnata da sanguinamento, dolore e può causare una serie di conseguenze spiacevoli.

Pronto soccorso per il taglio delle dita

La prima cosa da fare è fermare rapidamente il sangue. Ma è importante sapere come eseguire correttamente questa procedura, da dove iniziare, in modo da non danneggiare.

Per trattare correttamente la ferita dal taglio, nei primi minuti è necessario agire secondo lo schema:

  • Risciacquare il luogo della ferita. Ciò consente di pulire la ferita dalla contaminazione. È meglio risciacquare con acqua fredda. Quando esposto a vasi freddi si restringe, e questo fermerà il sangue. Ma vale la pena notare che se c'è un'opportunità, è necessario utilizzare acqua digerita o filtrata. L'acqua del rubinetto può contenere sostanze che causano l'infezione della ferita.
  • Se il sangue non si ferma, puoi premere i bordi della ferita l'un l'altro. Un tale metodo può essere doloroso, specialmente se la ferita è profonda.
  • Il prossimo passo sarà la disinfezione. Per fare questo, è necessario trattare il sito di danno del perossido di idrogeno al 3%. Questo strumento disinfetta rapidamente e senza dolore una nuova ferita. I bordi del microtrauma possono essere trattati con verde brillante o iodio.
  • Applicare una benda. Per questo dovresti usare una benda sterile o una garza. La benda per microtrauma del dito non deve essere troppo stretta, ma deve essere tenuta stretta e leggermente ferita. La funzione della medicazione è di proteggere la ferita fresca e fermare l'emorragia.
  • Attacca il ghiaccio sul luogo del danno. Questo fermerà il sangue, ridurrà la possibilità di gonfiore e arrossamento della pelle. Il ghiaccio dovrebbe essere messo sopra la benda.
  • Dopo 15 minuti, il sangue, nella maggior parte dei casi, si ferma. Tuttavia, se ciò non accade, devi chiamare un'ambulanza. Prima dell'arrivo degli specialisti, per ridurre l'emorragia, è necessario spremere un dito ferito.

Cosa non fare?

Una tale seccatura come un microtrauma delle dita accade così spesso che ogni persona ha già formato alcuni concetti su come aiutare se stessi.

Tuttavia, non bisogna dimenticare che esistono misure che sono severamente vietate a prendere:

  • Non leccare il luogo dell'infortunio. La saliva umana è la fonte di molti batteri. E, entrando in una nuova ferita, proliferano attivamente, di conseguenza, può iniziare l'infezione e il processo infiammatorio.
  • Non utilizzare iodio o verde brillante direttamente sul sito di una ferita aperta. Questo può bruciare il tessuto cutaneo non protetto, che spesso porta a irritazione o reazione allergica. Le cellule della pelle colpite muoiono e il processo di guarigione viene ritardato.
  • Non si dovrebbe spalmare una ferita fresca con unguenti antisettici. Bloccano l'accesso all'aria e, quindi, il processo di essiccazione rallenta.
  • Non è possibile utilizzare per il trattamento dell'epidermide alcol etilico. Questa sostanza è troppo forte per un danno fresco aperto, quindi il suo uso è accompagnato da bruciore e dolore e può causare ustioni, necrosi dei tessuti.
  • Non stare sul posto ferito imporre cotone. Potrebbe seccarsi e causare irritazione una volta rimosso.

Come gestire un taglio profondo?

Con piccole abrasioni, il sangue si arresta abbastanza rapidamente. Ma cosa fare se l'ulcera sull'epidermide del dito è profonda? In questo caso, non c'è solo il sanguinamento capillare, ma anche quello venoso, che è molto più difficile da fermare.

Per abrasioni profonde, segui questo schema:

  • Prendere una posizione seduta o sdraiata del corpo, che permetterà ai muscoli di rilassarsi. Quindi, la velocità del sangue diminuirà. Di conseguenza, il sangue dalla vena non pulserà così.
  • La posizione del dito ferito dovrebbe essere più alta dell'altezza del cuore. Ridurrà anche la pressione sanguigna.
  • Se si osservano particelle estranee sul derma interessato, devono essere rimosse. Ma puoi farlo da solo solo se sono in superficie. Per fare questo, vale la pena lavare e disinfettare le mani. Dall'interno per rimuovere oggetti estranei dovrebbe essere solo un esperto.
  • Le abrasioni profonde devono essere igienizzate. È possibile utilizzare il perossido di idrogeno, una soluzione debole di permanganato di potassio o furatsilinom.
  • Successivamente è necessario applicare una benda. Per fare questo, puoi usare solo materiali sterili: bende o garze. Vatu non deve essere usato in modo che le sue particelle non cadano sull'epidermide danneggiata. Per fermare la benda del sangue venoso deve essere teso.
  • Se l'ulcera è così profonda che il tessuto muscolare è danneggiato, deve essere applicato un punto. Tale procedura viene eseguita da un chirurgo, in modo permanente.

Con tale danno e sanguinamento causati da esso, possono verificarsi mal di testa, vertigini e nausea. Pertanto, dopo aver elaborato il sito dell'ulcera, è meglio riposare tranquillamente per diverse ore.

Quando vale la pena di vedere un dottore?

Tali lesioni sono considerate un problema non serio. Tuttavia, le loro conseguenze potrebbero essere le più imprevedibili. Soprattutto se il danno è molto profondo.

Chiama un medico se:

  • Più di un'ora non può fermare il sangue;
  • Il sanguinamento è accompagnato da forte dolore;
  • Pallore della pelle è osservato intorno alla lesione;
  • C'è una sensazione di brividi nell'arto ferito;
  • C'è sudorazione attiva;
  • Il derma diventa innaturalmente freddo.

Questi fattori segnalano i processi negativi a cui il corpo sta lottando a causa del danno.

Unguenti curativi per il trattamento delle abrasioni

Gli unguenti curativi possono essere applicati quando l'emorragia si è interrotta e il taglio inizia ad asciugarsi. Il Dexpanthenol è considerato il miglior agente di guarigione. Oltre alle sostanze attive, la sua composizione include vitamine del gruppo B, ripristinano la struttura danneggiata della pelle, ne accelerano la guarigione.

Unguento "Salvatore" ha anche un effetto curativo. Oltre a questo tipo di lesioni, può far fronte a ustioni, ferite lacerate e congelamento.

Se l'ulcera del coltello non guarisce per molto tempo, puoi usare un unguento, che include un antibiotico. "Levomikol" - unguento antibatterico, favorisce una rapida guarigione e rigenerazione della pelle.

Trattamento di taglio con metodi di medicina tradizionale

I rimedi popolari possono essere usati nel caso di un taglio superficiale. Contribuiscono alla rapida guarigione del dito.

Uno strumento eccellente per il trattamento di tali lesioni - lozioni con aloe. Questa pianta ha proprietà antibatteriche. Lenisce con cura la pelle, accelera il rafforzamento della ferita.

Applicare la lozione con l'aloe può essere dopo i resti di sanguinamento e l'inizio del processo di guarigione. Mettere un pezzo di aloe tagliato sul taglio e avvolgere con una benda. Lasciare per 15 minuti, dopo di che, rimuovere la lozione e non lavare il sito di danno per circa due ore. Questa procedura può essere eseguita due volte al giorno.

L'unguento popolare aiuta anche nella guarigione. È facile da cucinare a casa. Per fare questo, prendi 100 g di miele, 20 g di xeroform e 20 g di olio di pesce.

Mescolare tutto accuratamente e spalmare sulla ferita. L'unguento ha proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti.

Tagliare un dito è una ferita minore, ma vale la pena seguire le regole per elaborarlo. È molto importante interrompere rapidamente il sangue, disinfettare e pulire il sito di lesione. In caso di spiacevoli sintomi dolorosi, vale la pena consultare un medico, perché anche un piccolo taglio può causare gravi infezioni.

Taglio profondo, trattamento e trattamento corretto

Le ferite a fette attendono una persona ovunque: nelle condizioni di casa e di vita, nella natura e al lavoro. Nella maggior parte dei casi, sono accompagnati da forti emorragie e sorge una ragionevole domanda: "Come trattare un taglio profondo?" Molto dipende dalla qualità del primo soccorso, dalla velocità di guarigione e dalla possibilità di complicazioni successive.

Ispezione e pulizia delle ferite

Fermare il sanguinamento

condimento

Antisettici che possono essere utili per i tagli profondi
conclusione

Peeling della pelle dopo le fratture: cause e metodi di eliminazione

Regole di condotta per le ustioni di acqua bollente nel petto

Quale primo soccorso dovrebbe essere fornito per le ustioni chimiche a casa?

Come trattare le ustioni con l'olio di olivello spinoso?

Come trattare una mano brucia a casa e quando andare in ospedale

Pronto soccorso e ordine di trattamento per i tagli profondi sulle dita

Le dita sono più sensibili a varie lesioni. Cucinare, lavorare in giardino, riparazioni di auto, riparazioni domestiche, così come molte altre attività ordinarie comportano il lavoro con le mani e, quindi, possono causare lesioni alle dita, le più frequenti delle quali sono tagli nel pollice e nell'indice. Ogni persona dovrebbe sapere come agire se si taglia il dito.

Tipi di tagli

Esistono diversi tipi di tagli:

  • I tagli causati da oggetti contundenti, caratterizzati da bordi sfilacciati della ferita, possono essere combinati con lividi e schiacciamento dei tessuti molli, il che complica il trattamento.
  • Le ferite da oggetti appuntiti hanno bordi levigati, che facilitano la guarigione. Tuttavia, oggetti taglienti spesso causano tagli profondi, che possono influenzare, oltre alla pelle con piccoli capillari, vasi grandi, legamenti e persino ossa.
  • Un altro tipo di lesione è una puntura piuttosto che un taglio. Applica gli stessi oggetti appuntiti sottili. Il trattamento di tali tagli e forature è complicato dal fatto che il canale della lesione è solitamente stretto e profondo. Il dito si gonfia rapidamente, ma il sangue non si ferma, assorbe il tessuto intorno, a causa di ciò, la ferita rapidamente marcisce, il dito inizia a ribollire. Tali tagli sono caratterizzati dal dito blu.
  • Spesso il dito non viene solo tagliato, ma tagliato parte della carne. In questo caso, è estremamente importante proteggere la ferita dall'ingresso di microrganismi patogeni, poiché l'area aperta è molto più grande rispetto a un taglio normale.

Pronto soccorso per tagli profondi

I tagli profondi possono essere complicati dai tagli dei tendini. Questo infortunio è facile da ottenere se tagli il dito con un frullatore o un altro elettrodomestico di potenza sufficiente a tagliare profondamente la carne. Con tali lesioni si perde la sensibilità del dito. Il paziente non può muoversi, piegarsi e infilarli.

Questi sintomi sono un'indicazione diretta per andare da un medico.

Nella maggior parte dei casi, è necessario un intervento chirurgico - cucendo i tendini, cucendo il taglio. L'autotrattamento può portare a gravi complicazioni. Ma prima devi fornire assistenza di emergenza.

Inizialmente, è necessario determinare l'intensità del sanguinamento. Se il sangue pulsa o emette un flusso costante, significa che la nave viene ferita molto più del capillare. È necessario fermare il sangue il prima possibile. Per fare questo, applicare un laccio emostatico o una gomma sul dito sopra il taglio. Stretto esattamente fino al momento in cui il sangue non si è fermato, non di più. È meglio fissare il momento in cui è stato applicato il laccio emostatico. Ogni 30-40 minuti è necessario allentare il laccio emostatico, al fine di evitare la morte di tessuti a cui è stato limitato l'accesso al sangue.

Se l'emorragia è debole, si consiglia di far uscire del sangue. Quindi, laverà la sporcizia e oggetti estranei dalla ferita.

Nel secondo stadio, la ferita deve essere lavata. Di norma, questo viene fatto utilizzando una soluzione di perossido di idrogeno al 3 o 6 percento, che ha anche proprietà emostatiche. Se non c'è il perossido a portata di mano, allora è accettabile lavare la ferita sotto l'acqua fredda. Tuttavia, molti medici non raccomandano di farlo con l'acqua del rubinetto, perché la qualità dei tubi spesso lascia molto a desiderare, c'è un alto rischio di infezione.

Dopo che la ferita è stata pulita, viene applicata una garza o bendaggio moderatamente stretto. Puoi anche usare qualsiasi pezzo di tessuto pulito di cotone o lino.

Successivamente, la vittima deve essere immediatamente portata in ospedale o chiamare un'ambulanza. Per tutto questo tempo, è meglio tenere sollevato il braccio ferito, a livello del viso, per rallentare o addirittura arrestare il sanguinamento.

La procedura per il trattamento di un taglio sul dito

Il trattamento dei tagli consiste in 4 fasi principali: lavaggio, arresto del sanguinamento, guarigione delle ferite, medicazione.

lavaggio

Quindi, prima di tutto, devi esaminare la ferita. Se ci sono oggetti estranei all'interno, devono essere rimossi. È conveniente usare le pinzette per questo. Al fine di rimuovere la polvere residua, la sporcizia e possibilmente parti dell'oggetto che sono state ferite, come pezzi di vetro, dalla ferita, dovrebbe essere lavato e disinfettato. Questo compito affronta bene una soluzione di perossido di idrogeno. Deve essere versato direttamente nella ferita. Il perossido inizia a spumare, spingendo così tutto l'eccesso. Presenta anche proprietà antisettiche. Oltre al perossido, una soluzione acquosa di furatsilina o soluzione di sapone può essere utilizzata per lavare la ferita. Dopo la procedura è importante lavare a fondo la soluzione di sapone con acqua corrente fredda. La procedura correttamente eseguita consentirà di preservare le pareti della ferita nella sua posizione originale, che contribuirà alla rapida guarigione.

Fermare il sangue

Dopo che la ferita è stata lavata, l'emorragia deve essere interrotta.

Di solito, con un taglio superficiale, il sangue si ferma per 10-15 minuti.

A condizione che la vittima per qualsiasi motivo non si rompa la coagulazione del sangue. È sufficiente tenere la mano sollevata dopo il risciacquo. Se il sangue non si ferma entro il tempo specificato, è necessario premere il taglio con una benda o un panno. Quando il sangue continua a sanguinare attraverso la benda, si deve applicare un'altra benda stretta su quella vecchia. Non puoi rimuovere la vecchia benda fino a quando il sangue non si ferma. Perché c'è il rischio di rimuovere il sangue già essiccato e provocare un'emorragia con una nuova forza.

Sanguinamento che non può essere fermato in questo modo per 20-30 minuti può essere pericoloso - è necessario consultare un medico.

Il laccio emostatico viene utilizzato esclusivamente per ferire le grandi navi, poiché limita fortemente la circolazione sanguigna. L'uso improprio può portare a conseguenze irreversibili.

Trattamento delle ferite

Dopo aver fermato il sangue, è necessario rimuovere la benda emostatica, se è stata applicata. È meglio inumidire la medicazione essiccata con la soluzione di furatsilin, per la sua rimozione indolore. Se necessario, pulire la ferita con un tampone inumidito con la stessa soluzione per rimuovere le medicazioni residue. Quindi asciugare il taglio con un panno asciutto. Successivamente, la ferita viene trattata con un antisettico, per prevenire l'infezione e la successiva suppurazione. Intorno alla ferita, la pelle viene trattata con una soluzione alcolica di iodio o verde brillante.

È estremamente importante assicurarsi che questi farmaci non cadano sui bordi e ancor più direttamente nella ferita, perché possono uccidere i tessuti viventi.

Ciò rallenta la rigenerazione dei tessuti e rende più difficile il trattamento. Inoltre, la soluzione alcolica causerà ulteriori sensazioni dolorose, il che è particolarmente indesiderato se il dito ha danneggiato il bambino. La stessa ferita viene trattata con pomate antibiotiche come levomekol, metiluracile, unguento alla gentamicina, levosin, unguento tetraciclico. È importante applicare l'unguento in dosi moderate. Troppa pomata provoca l'ammorbidimento dei bordi tagliati, il che complica il trattamento. Dopo aver trattato la ferita, deve essere adeguatamente bendata.

condimento

Per cominciare, si consiglia di avvolgere un dito con una striscia di carta inumidita con perossido di idrogeno, questo aiuterà ad evitare il dolore quando si cambia la medicazione. La carta dovrebbe essere usata pulita, senza testo. Inchiostro e inchiostro per stampanti contengono sostanze nocive. In questo caso, i bordi della ferita dovrebbero essere mossi il più possibile insieme, specialmente se la ferita è profonda, alla carne. Una benda viene applicata al dito sulla carta. Dovrebbe essere abbastanza stretto per tenere insieme i bordi della ferita. Allo stesso tempo, la benda non dovrebbe spremere troppo il dito, bloccare il flusso sanguigno. Il sangue alimenta il tessuto danneggiato con l'ossigeno. Promuove la guarigione più veloce.

Con un piccolo taglio, puoi fare con un cerotto battericida.

La medicazione viene cambiata una volta al giorno.

Con un trattamento adeguato, i piccoli tagli guariscono completamente in 4-5 giorni. Tagli più profondi complicati da suppurazione o danni ai legamenti che guariscono molto più a lungo.

Se la ferita è in via di estinzione, il trattamento può richiedere fino a 10-12 giorni.

I legamenti danneggiati vengono ripristinati da 3-4 settimane a 3 mesi.

Fattori che influenzano il tasso di guarigione delle ferite

La guarigione dipende da molti fattori. I principali sono:

  • Rifornimento di sangue I tessuti devono essere sufficientemente forniti di ossigeno, che viene erogato dal sangue. Più alta è la concentrazione di ossigeno nei tessuti, più attivo è il sistema immunitario, più velocemente i vasi sanguigni e la pelle vengono ripristinati, la produzione di collagene viene accelerata - una delle proteine ​​più importanti che svolge un ruolo chiave nel processo di rigenerazione dei tessuti del corpo umano.
  • La dieta del paziente. Per la produzione di fibre di collagene servono proteine, minerali, vitamine e carboidrati. Un gran numero di questi componenti contiene carne, latticini, noci.
  • Isolamento di alta qualità della ferita dall'ambiente esterno. I microrganismi intrappolati in una ferita non solo causano l'infiammazione purulenta. Assorbono anche l'ossigeno, che è così necessario per i processi immunitari.

Possibili complicazioni

Anche il più piccolo, a prima vista, un taglio minore può comportare una serie di complicazioni.

Il più comune di questi è l'infiammazione con suppurazione. I bordi della ferita diventano rossi, il gonfiore è evidente. Il paziente è preoccupato per il dolore lancinante al dito. Soprattutto spesso questa complicazione si manifesta in tagli con un canale stretto e profondo. Le bende con l'unguento Levomekol, così come i suoi analoghi, come l'unguento Ichthyol e il linimento balsamico secondo Vishnevsky, aiutano bene dalla suppurazione. Sono in grado di affrontare efficacemente l'infiammazione, tirando bene il pus dalla ferita.

Una complicazione estremamente pericolosa è l'infezione di una ferita con un batterio che causa il tetano. Questa malattia colpisce il sistema nervoso. È incurabile! Se il taglio è stato causato da un oggetto sporco, come un vetro o un chiodo arrugginito. Assicurati di sciacquare accuratamente il taglio e consulta un medico per l'introduzione del tossoide tetanico.

I tagli alle dita sono lesioni domestiche molto comuni. Puoi tagliarti con un coltello in cucina, con un rasoio allo specchio, anche con un foglio di carta da ufficio. La stragrande maggioranza dei tagli delle dita non è spaventosa. Sono facilmente trattati a casa. Tuttavia, non trascurare nemmeno i più piccoli tagli.

È importante prendere le necessarie misure di trattamento in tempo.

La loro ignoranza minaccia le conseguenze più spiacevoli.

In ogni casa e in ogni luogo di lavoro dovrebbe esserci un kit di pronto soccorso con il più necessario per il trattamento di pronto soccorso: ovatta; benda; cerotto battericida; laccio emostatico; perossido di idrogeno; compresse di furatsilina; iodio o verde; pomata antibiotica.

Pronto soccorso per i tagli. Come agire per aiutare te stesso o chiunque sia interessato

Trattamento delle ferite

Qualsiasi ferita, anche la più piccola, richiede un trattamento obbligatorio, che inizia con il trattamento iniziale del danno con soluzioni antisettiche che prevengono l'infezione. È importante che il trattamento sia costantemente regolato, non solo in base alla localizzazione della ferita e alla sua eziologia, ma anche sul corso dei processi di recupero dei tessuti feriti e delle caratteristiche curative.

In questa sezione, imparerai come trattare correttamente una ferita aperta e come puoi spalmare l'area danneggiata. Troverai anche le risposte a tali domande per disinfettare le abrasioni e i graffi a casa, come trattare correttamente le ferite profonde e postoperatorie.

Regole di trattamento delle ferite

Quando si tratta qualsiasi ferita, indipendentemente dalla sua posizione e origine, è importante seguire una serie di regole specifiche.

Il trattamento a ferita aperta si verifica quando vengono seguite le seguenti raccomandazioni:

  • Prima di iniziare la fornitura di misure di primo soccorso, è necessario deporre la vittima o impostarlo in modo tale da avere libero accesso al luogo di ferimento, ma allo stesso tempo, la lesione dovrebbe essere il più silenziosa possibile.
  • Non toccare la ferita e la pelle che la circonda a mani nude, anche se sono state trattate con una soluzione antisettica. Tutte le manipolazioni devono essere eseguite con guanti e pinzette. Le uniche eccezioni sono le situazioni di emergenza.
  • Qualsiasi ferita deve essere pulita dalla contaminazione e dal trattamento con soluzioni antisettiche.
  • La lesione trattata deve essere coperta con un panno di garza sterile o benda. Se tali medicazioni non sono a portata di mano, è possibile utilizzare qualsiasi panno pulito che è necessario prima stirare con un ferro caldo.
  • È importante interrompere rapidamente l'emorragia se presente. In caso di emergenza, ad esempio, quando si ricevono ferite gravi con forti emorragie, fermarlo è una priorità perché è molto più importante della disinfezione.
  • Le medicine sotto forma di gel, unguenti o polveri non devono essere auto-applicate alla ferita, in quanto ciò può complicare il trattamento medico della lesione e la valutazione del danno ricevuto, oltre a portare ad una ulteriore contaminazione della cavità della ferita.
  • È impossibile rimuovere corpi estranei o strumenti di tramatura dalla cavità della ferita. Per eseguire tale procedura dovrebbe essere solo un medico.
  • È molto importante che la vittima cadesse nelle mani dei medici durante le prime 5 o 6 ore dopo aver ricevuto la ferita.

Come trattare una ferita aperta

Durante il trattamento iniziale delle ferite, come con tutte le ferite successive effettuate durante il cambio delle medicazioni, non vengono utilizzati antibiotici, anche quelli che hanno una gamma abbastanza ampia di effetti.

Nella maggior parte dei casi, i farmaci antibiotici eliminano vari tipi di batteri, ma l'area lesa, oltre a questi, potrebbe entrare nei funghi, così come virus e altri microrganismi patogeni, contro i quali gli antibiotici saranno impotenti.

Naturalmente, gli antisettici non accelerano il processo di guarigione, non stimolano la rigenerazione dei tessuti, il loro obiettivo è distruggere i microbi, che tutti questi processi rallentano e complicano, portando il tessuto dagli elementi e l'ossigeno per il loro sviluppo.

Ma è importante ricordare che se si utilizzano gli antisettici in modo errato, è possibile rallentare in modo significativo il processo di guarigione. In ogni fase di rigenerazione dei tessuti danneggiati, si consiglia di utilizzare prodotti adatti.

Come spalmare una ferita aperta in modo che guarisca più velocemente? A proposito di guarigione, unguenti e creme imparerai in dettaglio in un articolo a parte. Inoltre, la colla medica speciale, in particolare, BF-6, è usata per guarire la pelle danneggiata in profondità.

Il più delle volte nel trattamento delle ferite vengono utilizzati:

  • Perossido di idrogeno in una concentrazione del 3%, che è possibile acquistare in qualsiasi farmacia. Se la concentrazione del farmaco è superiore a questo, una tale composizione può causare ustioni della pelle che sono piuttosto gravi. Un farmaco di alta concentrazione (6%) viene solitamente utilizzato solo per la manipolazione e la conservazione di strumenti sterili. Lo strumento viene spesso utilizzato durante l'elaborazione primaria, poiché consente di distruggere rapidamente e in modo efficace tutti i microrganismi, rimuovendo allo stesso tempo i contaminanti sulla superficie. Per trattare un taglio profondo con perossido, in nessun caso la ferita deve essere innaffiata con liquido da una bottiglia. L'effetto del perossido è che quando entra in contatto con i tessuti viventi del corpo, collassa rapidamente, formando una schiuma attiva, che rimuove la microflora patogena. Ma le bolle d'aria in presenza di lesioni sufficientemente grandi possono penetrare nel flusso sanguigno e causare un'embolia. Pertanto, il trattamento con questa soluzione è consentito solo con un panno di garza. Per fare questo, dovrebbe essere inumidito con perossido e la superficie della ferita deve essere trattata con delicati movimenti di blotting. Il farmaco viene utilizzato solo per il trattamento di nuove ferite. Se il danno ha già iniziato a stringere, il perossido non può essere utilizzato, poiché può causare una bruciatura dei tessuti giovani.
  • Soluzione di Furatsilina Può essere preparato diluendo una compressa in 100 ml di acqua bollita e raffreddata. È possibile sciogliere la compressa in acqua calda, ma la soluzione può essere utilizzata solo dopo che è stata raffreddata. Per 1 litro d'acqua occorrono 10 compresse del farmaco. Trattare questa soluzione può non solo ferire sulla superficie della pelle, ma anche quelle che sono localizzate sulle membrane mucose, mentre si può semplicemente versare il farmaco sul danno esistente in un flusso sottile. È necessario applicare la furatsilina al trattamento primario delle ferite per prevenire lo sviluppo di microflora patogena. È anche possibile inumidire le medicazioni con una soluzione nel caso in cui si siano asciugate sul luogo della lesione e non possano essere rimosse senza causare danni aggiuntivi al danno esistente. Puoi lavarli e ferite purulente quando cambi le medicazioni.
  • Alcol. L'alcol ha proprietà disinfettanti in concentrazioni dal 40 al 70%. Se la concentrazione di una sostanza è superiore al 70% delle sue proprietà diventa tannica. È impossibile trattare la superficie delle ferite con tali preparazioni, poiché l'alcol, cadendo sui tessuti feriti, causa la loro necrosi, che complica in modo significativo ulteriori trattamenti e aumenta i tempi di recupero. È consentito trattare con alcol solo la pelle attorno alla ferita, impedendone la penetrazione nella cavità della ferita.
  • Clorexidina. Questo farmaco è un antisettico molto noto con uno spettro d'azione molto ampio, che distrugge molti tipi di microrganismi patogeni, compresi i funghi e i protozoi. Applicare il farmaco per il trattamento delle ferite e della pelle intorno a loro, così come le ferite con formazioni purulente. Per la lavorazione, la soluzione viene aspirata in una siringa e l'area danneggiata viene versata da essa. Puoi versare il farmaco sul danno e direttamente nella loro fiala.
  • Miramistin. Una soluzione di questo farmaco viene utilizzata per lavare vari tipi di ferite e l'unguento viene applicato in caso di suppurazione.
  • Permanganato di potassio Spesso utilizzato per il lavaggio delle ferite, sia fresche che in quelle in cui si sviluppano infiammazione e suppurazione. La sostanza in polvere in una piccola quantità viene diluita in soluzione salina in modo che il suo colore diventi rosa chiaro. Per ogni trattamento richiede la preparazione di una nuova porzione dei fondi.

Manipolazione di abrasioni e graffi

Tali lesioni si formano sulla pelle nei casi in cui si verifica un colpo su una superficie dura o un oggetto contundente.

Spesso si verificano abrasioni e vari graffi durante la caduta. Di conseguenza, lo strato superiore dell'epidermide viene di solito rimosso e i vasi più piccoli sono danneggiati, il che causa la comparsa di un sanguinamento puntuale. Tali lesioni richiedono anche un trattamento obbligatorio per prevenire l'infezione e lo sviluppo del processo infiammatorio.

Dopo il lavaggio l'abrasione deve essere trattata con una soluzione antisettica. Per fare questo, inumidire una garza in perossido di idrogeno e bagnare delicatamente la superficie del danno. Dopo di che, puoi prendere un batuffolo di cotone, immergerlo con una soluzione di clorexidina e attaccarlo all'abrasione, fissandolo con pezzi di gesso. Questa medicazione dovrebbe essere lasciata per circa un'ora.

Inoltre, la superficie del danno deve essere leggermente essiccata all'aria, dopo di che si può in polvere la ferita con polvere speciale, ad esempio, Boneacin, o qualsiasi altro mezzo di essiccazione, e applicare una medicazione sterile asciutta. Quando si forma una crosta sulla superficie dell'abrasione, la benda viene rimossa e lasciata nell'aria.

Trattamento profonda della ferita

Quando si riceve una ferita profonda, come un taglio, non è consigliabile provare immediatamente a fermare l'emorragia. Il sangue che fuoriesce dalla ferita lava via i contaminanti che sono entrati in essa, il che aiuta a pulire la cavità della ferita.

È importante trattare la ferita con antisettici, ricordando che l'uso di alcol non è raccomandato, in quanto provoca la necrosi dei tessuti danneggiati. Il riversamento del perossido di idrogeno su tali lesioni è severamente proibito, in quanto ciò potrebbe causare embolia.

Per un corretto trattamento della ferita, inumidire un tampone di cotone o una garza nel perossido e inumidire delicatamente la ferita e la pelle intorno ad esso.

Dopo di ciò, una medicazione sterile deve essere applicata usando un panno fatto di garza sterile, attaccato con una benda o un cerotto. Cambia la benda è necessario il giorno dopo o in quanto sarà intrisa di sangue.

Applicare l'unguento subito dopo aver ricevuto la ferita non è consigliabile. La maggior parte di questi farmaci è raccomandata per essere utilizzata solo quando i processi di granulazione sono già iniziati nel sito di lesione o se è apparsa suppurazione con infiammazione attiva. Nel trattamento delle ferite purulente, l'unguento di Vishnevsky è popolare.

Se immediatamente dopo aver ricevuto una ferita c'è un serio pericolo di infezione dei tessuti danneggiati, per esempio, nei casi in cui la ferita è stata causata da un chiodo arrugginito, un pezzo di ferro arrugginito, vetro nel terreno e in altre situazioni simili, quindi per evitare complicazioni dopo che la ferita è stata trattata con antisettici unguento antibatterico deve essere applicato immediatamente. È meglio usare l'unguento Levomekol in questi casi, che ha una base d'acqua e, quando si riscalda sulla superficie del corpo, penetra facilmente in profondità nella cavità della ferita, uccidendo la microflora patogena.

Se la ferita è profonda e stretta (da un'unghia), è lecito introdurre un unguento da una siringa riscaldata a temperatura corporea direttamente nella cavità della ferita.

Forse troverai informazioni utili come un algoritmo di trattamento delle ferite pulito o un trattamento chirurgico primario (PEC) di una ferita - su questo troverai anche informazioni dettagliate in articoli pertinenti.

Quando hai bisogno di andare dal dottore

È importante valutare correttamente l'entità della lesione. Ovviamente, abrasioni, graffi e tagli minori possono essere trattati da soli a casa, utilizzando gli strumenti giusti e eseguendo i trattamenti necessari in modo tempestivo.

Si dovrebbe prestare particolare attenzione ai tagli. È importante ricordare che solo i tagli superficiali, la cui lunghezza non supera i 2 cm, possono essere trattati indipendentemente senza andare dal medico.

Dopo aver ricevuto una taglia più grande dopo il trattamento iniziale, dovresti consultare immediatamente un medico, perché potrebbero essere necessari dei punti.

Quando si ricevono ferite gravi e di grandi dimensioni, è necessario consultare immediatamente un medico, è importante fornire alla vittima un adeguato pronto soccorso prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi amici sui social network:

Cosa fare quando si taglia

Cosa fare quando si taglia?

Regola numero 1. Prima è, meglio è

L'aiuto immediato a una persona, immediatamente dopo un taglio, gioca un ruolo enorme. Inizialmente, è necessario ispezionare il luogo del taglio: determinare il grado di sanguinamento e la presenza di possibili fratture.

Con un taglio minore, il sangue trasuda dalla ferita per alcuni minuti e rapidamente si coagula. Insieme al sangue, una certa quantità di batteri viene lavata via dalla ferita.

Se stiamo parlando di un taglio superficiale o di una leggera lesione alla pelle, quindi dopo aver fermato il sanguinamento, l'area danneggiata viene lavata.

Regola numero 2. Come gestire un taglio? Liquido di lavaggio della ferita

Non risciacquare mai la ferita con acqua di rubinetto o acqua dai corpi idrici per evitare la contaminazione del sangue, ma solo con acqua bollita. Se questo non è possibile, per esempio, per strada, allora dovresti usare il perossido di idrogeno (3%). Puoi comprare in farmacia, e devi prendere il perossido in campeggio - senza fallo.

Regola numero 3.

Quando si disinfetta con il verde o iodio, è necessario trattare la pelle intorno al taglio e non applicarli alla ferita stessa, come molti credono erroneamente.

Regola numero 4. Proteggere il taglio.

Il taglio dovrebbe essere protetto da tocchi incuranti e da ogni tipo di inquinamento. In questo caso, usa una benda o una patch. Se la zona di danno è grande, vengono utilizzati speciali quadrati di garza sterile e sono già fissati con una benda o un cerotto.

Le bende dovrebbero essere applicate con tanta durezza da non disturbare il flusso di sangue nell'area danneggiata. Si sconsiglia di cambiare frequentemente le bende per non causare ulteriori danni. Se la medicazione è debole o sporca, applicare una nuova benda su di essa.

Non mettere mai il cotone sulla ferita. Si attaccherà semplicemente ad esso e le sue fibre possono persino causare l'infiammazione. È meglio usare i tovaglioli di garza.

La sensazione, il primo giorno, di pulsazione e prurito nel punto del taglio è abbastanza normale. Ma se questo continua per diversi giorni, allora c'è la possibilità che un'infezione sia entrata nel flusso sanguigno. Il taglio è gonfio e rosso. In questo caso, lo specialista del profilo dovrebbe continuare il trattamento del taglio.

Cosa fare con un taglio serio? Considerare un numero di casi in cui è necessario consultare un medico:

- se l'emorragia è intensa e pulsante;

- taglio molto profondo (possibile danno ai muscoli e alle terminazioni nervose);

- qualsiasi taglio sulla testa, sul viso e, soprattutto, sulla bocca;

- i bordi delle ferite divergono in modo tale che sia necessario suturare;

- c'è un corpo estraneo nella ferita (pezzi di vetro, ecc.).

Nei primi due casi, il risultato dipenderà dalla rapidità con cui la persona riceverà assistenza medica.

Tutto deve essere fatto rapidamente, la cosa principale è cercare di fermare l'emorragia. È possibile utilizzare sia una treccia che mezzi improvvisati (un indumento, tessuti). L'intrecciatura si impone sopra le ferite e si stringe fortemente. Nella misura in cui l'emorragia si arresta. La ferita deve essere trattata con perossido e strettamente applicata su una benda. L'area danneggiata dovrebbe essere in una posizione elevata, rispetto a tutto il corpo.

Due ore, questo è il tempo massimo in cui viene applicato il laccio emostatico. Quindi - i tessuti iniziano a morire. Se, dopo la scadenza di due ore, non è stato fornito alcun aiuto medico alla persona, allora il laccio emostatico dovrebbe essere ancora allentato. Il sanguinamento sarà in parte ostacolato dalle bende.

Con danni non così significativi sopra descritti, non preoccuparti. Smetti di prendere semplici misure e la ferita guarirà in pochi giorni.

Cosa fare quando si taglia un dito?

Se gli oggetti perforanti non vengono gestiti correttamente, ciò può causare un taglio del dito sulla mano. Nella maggior parte dei casi, tale danno non richiede assistenza medica, ad eccezione di un taglio del tendine e una ferita profonda di oltre 2 cm In tutti gli altri casi, è possibile far fronte al taglio del proprio dito a casa propria.

Quando tagli un dito, la cosa più importante è fermare l'emorragia. Con un taglio superficiale, è sufficiente fermare il sangue sostituendo il dito ferito sotto un getto di acqua corrente per alcuni minuti. Quindi, assicurati di trattare il taglio del dito con un antisettico, ad esempio iodio, perossido di idrogeno o alcool, tingendolo con una garza sterile, una benda. Se sei lontano da casa e il kit di pronto soccorso non era a portata di mano, le piante emostatiche della banda centrale verranno in soccorso.

Dopo aver fermato il sangue quando si taglia il dito, è necessario stringere i bordi della ferita con un cerotto adesivo battericida. Promuove una rapida guarigione. È molto semplice trattare piccoli tagli su un dito, poiché guariscono molto rapidamente.

Dito tagliato in profondità.

È molto più difficile fermare il sangue durante un taglio profondo, perché fluisce forte dalla ferita e non ha il tempo di coagulare. In questo caso, si consiglia alla persona ferita di sedersi o sdraiarsi e di sollevare il dito tagliato sopra il livello del cuore.

Se noti corpi estranei, come i vetri rotti, sulla superficie di taglio, rimuovili. Se sono profondamente nella ferita, allora non dovresti farlo da solo. È necessario contattare il pronto soccorso il prima possibile.

La fase successiva del trattamento per un taglio profondo del dito è il trattamento della ferita con un antisettico, meglio di tutto con il perossido di idrogeno. Per fare questo, prendere la garza, inumidirla con antisettici e risciacquare il taglio. Questo aiuterà ad evitare l'avvelenamento del sangue. Quindi premere la garza saldamente contro la ferita per 15-20 minuti, questo aiuterà a fermare il sanguinamento. Non dimenticare di tenere la mano sopra il livello del tuo cuore.

Se noti che il sangue inizia a diminuire, asciuga accuratamente i bordi della ferita con vernice verde o iodio in modo che lo strumento non cada sulla ferita stessa e fascia il dito con una benda medica sterile e larga o qualsiasi altro panno che hai a portata di mano. Prestare attenzione al fatto che il tessuto deve essere pulito e sterile. Altrimenti, puoi portare l'infezione.

Se possibile, utilizzare anche materiali di medicazione moderni, che accelera la crescita eccessiva di un taglio delle dita. Può trattarsi di una medicazione atraumatica combinata con proprietà antimicrobiche o medicazioni antimicrobiche che possono essere acquistate in qualsiasi farmacia.

Se il taglio è molto profondo, la ferita appare sporca o l'emorragia non si ferma, quindi chiama immediatamente un medico o vai al pronto soccorso più vicino da solo. Potresti aver bisogno di punti.

Taglia il tendine sul dito.

Se notate che il dito non è piegato dopo un taglio o è difficile piegarlo e piegarlo, allora molto probabilmente tagliate i tendini sul dito. Molto spesso questo accade quando si ottiene un taglio sull'incavo di un dito. I tendini connettono i muscoli con le ossa, quindi questa ferita è considerata seria. È necessario interrompere il sangue e le funzioni di flessione e estensione del dito il più presto possibile.

I passaggi per fermare il sanguinamento quando si taglia il tendine del dito sono gli stessi di un taglio profondo. È necessario lavare la ferita, trattare con un antisettico e i bordi della ferita - iodio o verde brillante, applicare una benda stretta. Tuttavia, questo è solo il primo soccorso per il taglio del dito.

Il trattamento di un taglio profondo nell'incavo del dito viene eseguito più spesso con l'aiuto di un'operazione, poiché è necessaria una sutura. Questo dovrebbe essere fatto il più rapidamente possibile, preferibilmente nelle prime 6 ore dopo l'infortunio. Ciò aumenterà le possibilità di una guarigione delle ferite rapida e sicura. E se vai da un traumatologo in ritardo, dovrai applicare una sutura secondaria ritardata. Questa è una procedura chirurgica complessa che è anche necessaria quando la ferita è molto sporca.

Unguento per il trattamento del dito tagliato.

Per il trattamento di un taglio profondo di un dito o un taglio nell'incavo di un dito, è necessario applicare medicine nella forma di un unguento, una crema o una lozione. Questo aiuterà a velocizzare la guarigione delle ferite.

Il Dexpanthenol è uno dei migliori unguenti curativi per i tagli. La sua composizione contiene dexpantenolo, provitamina B5 idrosolubile, vaselina, colesterolo e altri componenti, quindi questo strumento svolge un lavoro eccellente con tagli, abrasioni, ferite postoperatorie e ustioni. Gli analoghi sono Pantoderm, D-pantenolo, Bepanten.

Soccorritore - uno dei farmaci più popolari per la cura delle lesioni cutanee. È adatto per rimuovere tagli, graffi, lividi, bruciature e congelamento.

Se il taglio non passa nel tempo, si consiglia di utilizzare unguenti, che includono antibiotici. L'unguento principale per la guarigione delle ferite è il Lekomekol: si tratta di un dispositivo molto efficace con proprietà antibatteriche. Con esso, acceleri la guarigione di ferite e abrasioni, oltre a migliorare la rigenerazione della pelle.

Come trattare una ferita dopo un taglio

Un taglio è una violazione della pelle per tutto il suo spessore. Se un oggetto appuntito non ha penetrato la pelle, questo è un graffio.

L'abrasione è anche una violazione della pelle, ma a differenza dei graffi e dei tagli, ha uno spessore e un'area maggiori.

A questo proposito, non confondere tutti e tre i concetti.

Di regola, non c'è sanguinamento dai graffi. Tra le abrasioni, il più delle volte, si perde la componente liquida della linfa del sangue. A volte i globuli rossi entrano in esso. Quindi la scarica dall'abrasione diventa rossa.

Quando si taglia, di norma, c'è sempre sanguinamento. La quantità di sangue perduto dipende dalla profondità del taglio e dalla sua posizione.

Se sono interessati vasi di grandi dimensioni, il sanguinamento aumenta con il taglio. L'entità delle cure mediche dipende dalla sua intensità, come e come trattare una ferita dopo un taglio determinata dall'operatore sanitario.

Se non appare accanto a lui, cosa che accade più spesso nella vita, è necessario prendere le misure in modo indipendente.

In un modo o nell'altro, prima di trattare una ferita, è necessario interrompere l'emorragia - applicare una benda. Se il sanguinamento è insignificante e il taglio è superficiale, come si può trattare la ferita dopo un taglio in condizioni lontane da una medicazione sterile?

Come trattare una ferita

La ferita è un "cancello aperto" per un'infezione che può entrare nel sangue dai tessuti vicini o dall'aria. A volte suppurazione di una piccola ferita porta alle conseguenze più indesiderabili.

Il pericolo di infezione aumenta notevolmente quando si taglia per lavorare con il terreno. Nel terreno sono concentrati tutti i batteri, che si verificano solo in natura, ma il pericolo principale è il Clostridium tetano.

La prima cosa di cui hai bisogno è di lavare immediatamente la ferita, togliendoti anche i più piccoli granelli di sabbia.

Qualsiasi taglio ha una forma lineare, il più delle volte in linea retta - questo facilita notevolmente il trattamento della ferita.

Dopo che la ferita è completamente purificata dalla sporcizia, è necessario prevenire complicazioni purulente. A tale scopo, applicare agenti terapeutici.

Cosa può essere trattato ferita

Dopo aver interrotto il sanguinamento, la benda deve essere rimossa. La coagulazione del sangue dovrebbe richiedere da tre a cinque minuti.

Dopo questo tempo, sollevare la benda oltre il bordo per assicurarsi che non ci sia più sangue nella ferita.

Un taglio aperto guarisce molto più velocemente. Tuttavia, dovresti proteggerti dalle infezioni. Questo viene fatto con l'aiuto di mezzi improvvisati, soluzioni farmaceutiche o medicina tradizionale.

Indipendentemente dalla profondità del taglio, nessun disinfettante viene applicato direttamente sulla zona della ferita!

In primo luogo, non darà l'effetto desiderato.

In secondo luogo, le sostanze chimiche possono rendere più difficile la guarigione.

Terzo, e forse la cosa più importante, una tale procedura porta ulteriore sofferenza: bruciore e dolore.

Pertanto, non è la ferita stessa che viene elaborata, ma i bordi adiacenti della pelle.

I seguenti dispositivi medici sono utilizzati per il trattamento delle ferite risultanti da un taglio:

  • una soluzione debole di acido acetico;
  • 70% (in nessun caso 90%!) Alcool o vodka;
  • soluzione di furatsillina: una compressa per mezzo bicchiere d'acqua;
  • soluzione debole di permanganato di potassio;
  • verde brillante - verde brillante;

Un rimedio universale rispetto al trattamento di una ferita profonda è il perossido di idrogeno. Lei, anche cadendo sul fondo della ferita, non causa ustioni e distruzione cellulare. È impossibile rimuovere le particelle di polvere dal fondo di un taglio profondo. La soluzione di perossido di idrogeno si schiude immediatamente e trasporta le particelle di polvere più piccole insieme a tutti i microbi.

Mi chiedo se sia possibile trattare la ferita con un taglio con iodio, mentre questo rimedio è il miglior farmaco disinfettante? È possibile, ma non raccomandato. Lo iodio brucia le cellule del tessuto sottocutaneo, causando la necrosi - marcendo. Un tale paradosso: un mezzo per disinfettare e dare origine al pus senza batteri. La tintura di iodio è buona e indispensabile per il trattamento del campo operatorio e dei bordi della ferita, ma non per il contatto con l'area della pelle danneggiata.

Per una protezione completa contro le infezioni, è sufficiente utilizzare soluzioni disinfettanti per il trattamento di ferite o acqua naturale.

Va ricordato che la guarigione con successo di tagli e ferite dipende in gran parte dal loro trattamento iniziale. Per quanto è corretto, non appena la ferita guarisce dopo un taglio.