cervicalgia

Il dolore nella regione cervicale può apparire sullo sfondo di varie malattie e circostanze. Allo stesso tempo, peggiora lo stato di salute, l'attività fisica e la qualità della vita di una persona. A questo proposito, parleremo della cervicalgia: qual è la diagnosi, perché si verifica e come viene trattata.

Cervicalgia: cos'è?

Cervicalgia: sindrome del dolore di varia gravità, localizzata nell'area del collo. Può svilupparsi sullo sfondo di varie condizioni patologiche, nonché a causa del mantenimento di uno stile di vita sbagliato.

Aiuto. Cervicalgia è un termine generico derivato da due parole latine, che in traduzione significa "collo" e "dolore".

La sindrome del dolore ha una caratteristica diversa, che dipende dal fattore del suo sviluppo. Può essere permanente o parossistica, acuta o dolorante. Inoltre, il dolore può essere accompagnato da ulteriori segni e può essere isolato, cioè senza ulteriori segni.

Il fenomeno patologico è classificato in diversi tipi in base all'origine:

  1. La cervicalgia vertebrale con grave sindrome muscolo-tonica o la sua assenza è il risultato di varie lesioni patologiche della colonna vertebrale (osteocondrosi, artrite, spondilosi, osteoporosi, ernia, ecc.). A sua volta, è diviso in 2 tipi:
    • cervicalgia discogenica - innescata dallo spostamento di dischi intervertebrali o dalla formazione di ernie;
    • cervicalgia spondiloide - un tipo simile di patologia si sviluppa a causa di danni strutturali al muscolo e al tessuto connettivo, tessuti molli nel collo.
  2. Cervicalgia non vertebrale - la risposta del corpo alle lesioni (stiramento di muscoli e legamenti, lividi), varie malattie (miosite, trombosi, nevralgie, ecc.).

Inoltre, la patologia può essere suddivisa in diverse varietà in base alla natura del processo patologico:

  • cervicalgia acuta - una malattia caratterizzata da tale, se diagnosticata per la prima volta ed espressa da dolore intenso. La durata del fenomeno patologico non supera i 10 giorni;
  • cervicalgia cronica - sullo sfondo di osteocondrosi cervicale o un'altra malattia sviluppa sindrome del dolore, che persiste per 3 mesi o più.

Questa classificazione consente di identificare tutte le sfumature del processo patologico e scegliere il trattamento necessario.

L'ICD-10 di questa patologia ha il suo gruppo M54.2 "Cervicalgia", appartenente alla classe M54 "Dorsalgia".

Cause dello sviluppo

Kraniocervikalgiya cervicale - un fenomeno comune nella società moderna. I prerequisiti per il suo sviluppo possono essere una varietà di fattori negativi.

Aiuto. Le cause sono divise in 2 grandi gruppi: patologico e fisiologico.

Le cause patologiche del dolore al collo includono:

  1. Osteocondrosi.
  2. Artrite della regione cervicale.
  3. Curvatura spinale (lordosi, cifosi, scoliosi).
  4. Osteoartrite.
  5. Nevralgie.
  6. Ernia intervertebrale del segmento cervicale.
  7. Danno infettivo ai tessuti della colonna vertebrale.
  8. Spostamento o sublussazione delle vertebre cervicali.
  9. Processo tumorale nel collo di natura diversa.
  10. Debolezza congenita del sistema muscolare
  11. Anomalia dello sviluppo delle strutture vertebrali.
  12. Disordini metabolici
  13. Osteomielite.
  14. Disturbi mentali
  15. Miosite dei muscoli del collo.
  16. Intenso mal di testa, che provoca la comparsa di sovratensione dei muscoli del collo.

I fattori fisiologici che aumentano il rischio di patologia includono:

  • mancanza di esercizio;
  • situazioni stressanti frequenti;
  • ipotermia;
  • soggiorno prolungato in una posizione;
  • in sovrappeso;
  • eccessivo sforzo fisico;
  • nutrizione squilibrata;
  • cattive abitudini;
  • accessori scelti in modo errato per dormire e, di conseguenza, riposo e relax inadeguati.

Questo tipo di condizione patologica può essere causata da varie lesioni al collo.

sintomi

La principale manifestazione clinica di questa condizione è il dolore di intensità variabile. Può essere permanente o episodico, essere acuto, tirare, premere, accompagnato da lombalgia.

Aiuto. Il processo patologico procede raramente senza sintomi associati.

Ulteriori sintomi della sindrome cervicale sono:

  1. Irradiazione del dolore nelle scapole, spalle, braccia.
  2. Mal di testa, vertigini.
  3. Corse di cavalli
  4. Sindrome muscolo-tonica.
  5. Crunch quando si gira la testa.
  6. Limitazione della mobilità del collo.
  7. Intorpidimento del collo, delle mani, del viso.
  8. Perdita di coscienza
  9. Danno visivo.
  10. Acufene.
  11. Si insinua "strisciare" sulle mani.
  12. Debolezza nelle mani.
  13. Andatura instabile

Se la sindrome si è sviluppata sullo sfondo di una malattia, allora il quadro clinico principale sarà integrato con i segni caratteristici della malattia di base.

terapia

Il trattamento della cervicalgia cervicale della colonna vertebrale coinvolge una varietà di metodi conservativi e chirurgici.

Aiuto. Gli obiettivi della terapia sono il sollievo del dolore e l'eliminazione delle cause del suo sviluppo.

Il regime di trattamento conservativo standard include i seguenti metodi:

  1. Riposo a letto (diversi giorni) - per scaricare la colonna vertebrale.
  2. Terapia farmacologica: vengono usati vari farmaci:
    • FANS (Diclofenac, Nimesulide) - per eliminare il dolore, l'infiammazione;
    • rilassanti muscolari (Sirdalud, Baclofen) - per ridurre lo spasmo muscolare;
    • condroprotettore (Artra, Chondrogard) - per stimolare il ripristino della cartilagine;
    • iniezioni di corticosteroidi (Prednisolone) - sono prescritti in casi gravi;
    • antispasmodico (Dibazol) - ha effetti antispastici sulla muscolatura liscia dei vasi sanguigni, migliorando così il processo di circolazione del sangue;
    • farmaci metabolici (Mildronat) - per attivare i processi metabolici, la circolazione sanguigna e il trofismo;
    • effetti locali (Voltaren, Nise) - per alleviare il dolore, l'infiammazione e migliorare l'efficacia dei farmaci sistemici.
  3. Fisioterapia (elettroforesi medica, magnetoterapia, laserterapia, UHT) - le procedure sono prescritte dopo la riduzione del dolore acuto. Contribuire all'eliminazione di infiammazione, dolore, crampi, normalizzazione della circolazione sanguigna.
  4. Regime ortopedico: è possibile prescrivere l'uso di un collo Schantz o di un altro dispositivo ortopedico per il fissaggio del collo e lo scarico della colonna vertebrale.
  5. Massaggio terapeutico della zona del collo - aiuta a rilassare i muscoli e migliorare la circolazione sanguigna.
  6. Esercizio terapia - individualmente selezionato una serie di esercizi da eseguire a casa.
  7. Trazione spinale - una tecnica progettata per dare alla colonna vertebrale una posizione naturale.

Anche per dormire è necessario scegliere la biancheria da letto ortopedica, con particolare attenzione al cuscino.

L'intervento chirurgico viene eseguito in caso di malattia grave nei seguenti casi:

  • lesioni del midollo spinale (trauma, compressione, tumore);
  • paresi, accompagnata da compromissione della sensibilità e disfunzione degli organi pelvici;
  • la minaccia di necrosi con paresi progressiva.

In questi casi è possibile utilizzare laminectomia, discectomia, decompressione del canale spinale, ecc.. Uno specialista seleziona il tipo di operazione e il corso della sua implementazione.

conclusione

Molte persone hanno familiarità con il dolore al collo, che può verificarsi per vari motivi. Questi possono essere sia circostanze innocue che malattie gravi che richiedono terapia. Pertanto, tali sintomi non possono essere ignorati. Devi visitare immediatamente un dottore.