La tracheobronchite può essere praticamente senza tosse?

Questa situazione può verificarsi quando vengono rilevati cambiamenti radiografici nei polmoni caratteristici di questa malattia. Rappresentano gli effetti residui di una precedente tosse con una tosse. I cambiamenti nei polmoni persistono molto più a lungo del quadro clinico tipico della malattia sotto forma di un miglioramento del modello polmonare bronchiale, un aumento dei linfonodi paratracheali. Nel tempo, queste manifestazioni radiologiche possono scomparire.

Ad esempio, sei stato trattato da un terapeuta riguardo alla tracheobronchite. All'inizio del trattamento, non hai fatto una foto dei polmoni (molto spesso questo non è semplicemente necessario). Chiudendo la lista dei malati, il terapeuta trova improvvisamente un difetto nella carta: non c'è un esame di routine da parte del ginecologo, la fluorografia ritardata è in ritardo. Ti dirige verso l'alto per essere proiettato. Ti senti completamente sano. E, qui, il radiologo nell'immagine fa una conclusione-immagine della tracheobronchite. Sei in perdita su come sia, mi hanno già guarito.

C'è una tracheite senza tosse

La tracheite (tracheite) è una lesione infiammatoria della mucosa tracheale, principalmente di natura infettiva, manifestata dall'irritazione dell'epitelio, tosse parossistica secca o con espettorato, dolore toracico, febbrile.

La tracheite si verifica raramente sotto forma di malattia indipendente. Nella maggior parte dei casi, viene diagnosticata una lesione complessa: insieme alla trachea, la mucosa della faringe, del rinofaringe, della laringe o dei bronchi è infiammata. Unendo bronchite, laringite o rinite, le patologie combinate si formano sotto forma di tracheobronchite, laringotracheite, rinofaringotracheite. La tracheite allergica si sviluppa spesso contemporaneamente alla rinite e alla congiuntivite della stessa natura di evento.

Eziologia della tracheite

Gli agenti causali della tracheite infettiva sono virus e batteri. L'infiammazione di una natura batterica è provocata principalmente da stafilococco, streptococco o pneumococco, a volte bastoncini di Pfeyfer. Poiché la maggior parte dei microrganismi che provocano lesioni infiammatorie delle vie respiratorie sono instabili nell'ambiente esterno, l'infezione spesso si verifica solo durante il contatto diretto con una persona malata.

La trachea può essere infiammata a causa di infezione virale acuta, morbillo, influenza, scarlattina, rosolia o varicella. Anche se il più delle volte la tracheite inizia con l'attivazione della sua microflora condizionatamente patogena, che risiede costantemente nel tratto respiratorio.

Alcuni fattori possono provocare lo sviluppo della tracheite:

  • stare in una stanza bagnata, mal riscaldata per un lungo periodo;
  • respirando aria fredda, troppo secca o umida;
  • irritazione delle vie respiratorie con vapori tossici o gas;
  • contagioso, contatto, cibo e altri tipi di allergeni;
  • ipotermia;
  • fumo di tabacco durante il fumo;
  • aumento della polverosità dell'aria.

Riduzione dell'immunità a causa di focolai cronici di infezione (tonsillite, otite, parodontite, sinusite, frontite), immunodeficienze (a causa di esposizione a radiazioni, chemioterapia, AIDS, infezione da HIV), malattie somatiche (diabete, reumatismi, patologie renali) possono contribuire allo sviluppo di tracheiti di genesi infettiva., cirrosi epatica), infezioni acute o croniche (tonsillite, tubercolosi), somministrazione involontaria a lungo termine di immunosoppressori nel trattamento delle malattie autoimmuni sistemiche (sclerodermia, lupus rosso) Anki, vasculite).

La tracheite allergica è una sorta di reazione del corpo a vari tipi di allergeni: polline delle piante; industriale e più spesso polvere domestica; microparticelle di pelle e peli di animali; sostanze chimiche che sono necessariamente nell'aria in varie industrie pericolose.

Sullo sfondo di tracheite infettiva può sviluppare reazioni allergiche. Ciò diventa possibile quando si verifica un'allergia agli agenti microbici. In questo caso, la tracheite è chiamata allergica-infettiva.

Il meccanismo di sviluppo della tracheite

Normalmente, l'aria inalata entra per la prima volta nel naso, dove si riscalda, pulisce e idrata. Le particelle di polvere si depositano sui villi dell'epitelio, quindi durante lo starnuto o durante la pulizia igienica del naso vengono rimossi meccanicamente dai passaggi nasali. Alcune malattie o deformazioni delle strutture del naso rendono difficile la respirazione nasale e violano il meccanismo di purificazione. Si manifesta con rinite, adenoidi, sinusiti, vari tumori, atresia del coanale, curvatura settale, anomalie delle strutture del naso. Di conseguenza, l'aria inalata passa immediatamente nella laringe e più avanti nella trachea, portando a ipotermia o irritazione della membrana mucosa, provocando lo sviluppo di infiammazione della trachea.

Il processo acuto si manifesta morfologicamente per infiltrazione, arrossamento e gonfiore dell'epitelio ciliato, sulla cui superficie si accumula una grande quantità di muco. Nelle lesioni virali, per esempio, si può verificare l'influenza, l'ecchimosi - emorragie minori.

Nella tracheite cronica sono possibili sia l'ipertrofia sia l'atrofia della mucosa. Il gonfiore dell'epitelio, la dilatazione dei vasi sanguigni, l'escrezione della secrezione purulenta sono osservati con la forma ipertrofica della tracheite. Questo è accompagnato da una tosse con espettorato abbondante.

I cambiamenti morfologici nella variante atrofica sono diversi. L'atrofia della membrana mucosa si verifica, a seguito della quale diventa più sottile, diventando lucida, liscia, cambiando il suo colore dal solito - rosa - al grigio opaco. A volte diventa coperto da piccole croste secche, a causa di ciò che una persona inizia a tormentare una tosse secca debilitante.

La tracheite acuta inizia improvvisamente, in confronto con la cronica tutti i sintomi sono pronunciati. Dura per circa due settimane, dopo di che si verifica il recupero o la malattia diventa cronica. Dipende dalla forma della lesione infiammatoria, dal funzionamento del sistema immunitario del paziente, dalla presenza di malattie concomitanti, dall'adeguatezza e dalla tempestività del trattamento, nonché dalla sua efficacia.

In corso cronico, i periodi di remissione si alternano con le ricadute. La malattia diventa protratta. I pazienti con una tale forma sono trasferiti un po 'più facilmente a causa dell'appiattimento dei sintomi, ma il periodo di esacerbazione si sta allungando ed è difficile prevederne la fine. Sebbene con un trattamento adeguato, il recupero può avvenire entro e non oltre un mese dopo.

Classificazione delle tracheiti

A seconda del fattore eziologico della tracheite è:

  • infezione:
  • batterica;
  • virale;
  • virale misto o batterico.
  • Allergiche.
  • Infettive-allergica.

Il decorso della malattia può essere:

Sintomi di tracheite

Il principale segno di infiammazione acuta della trachea è una tosse hacking, peggio di notte e al mattino. In primo luogo, asciugò "abbaiare", nel successivo con il rilascio di espettorato denso. Nei primi giorni della malattia, ha un carattere viscido, poi diventa purulento, soprattutto nella tracheite batterica o mista. Un incantesimo di tosse può provocare un respiro profondo, un movimento improvviso, piangere, parlare, ridere, piangere o un cambiamento della temperatura ambiente. Quando tossisce e dopo l'attacco è finita, il paziente è preoccupato per il mal di gola e l'area dello sterno. Per questo motivo, cerca di proteggersi dalle curve brusche del corpo, di non ridere, di respirare uniformemente e superficialmente. I bambini hanno una respirazione rapida e superficiale.

L'insorgenza acuta della malattia è accompagnata da un aumento della temperatura, a volte a numeri febbrili (38,6-39,0 0 С), ma il subfebrilizio (più di 37,5 0 С) è più spesso osservato. La temperatura sale nel pomeriggio, verso sera. I sintomi di intossicazione sono assenti o non espressi. Una persona si stanca più velocemente del solito, sente debolezza, debolezza. Ma il più grande disagio produce una tosse dolorosa che porta a disturbi del sonno e dolore alla testa.

Se la lesione tracheale si combina con la faringite, allora c'è mal di gola, dolore durante la deglutizione, ecc. Unirsi alla laringite è accompagnato da raucedine. Con linfoadenite reattiva, i linfonodi regionali aumentano. La diffusione del processo infiammatorio ai grandi bronchi porta al quadro clinico della tracheobronchite, espressa in tosse costante e temperatura più elevata. All'auscultazione e percussione, vengono rilevati rantoli secchi diffusi nella proiezione dei bronchi e la biforcazione della trachea.

Nei bambini piccoli, negli anziani o che hanno problemi con il sistema immunitario, possono svilupparsi complicazioni sotto forma di infiammazione che si diffonde agli alveoli e ai tessuti polmonari. In questo caso si sviluppa bronchiolite o broncopolmonite.

Il processo cronico nella trachea è una conseguenza acuta. Il sintomo principale della tracheite cronica è una forte tosse di natura permanente. E durante il giorno potrebbe non esserlo. Una tosse agonizzante inizia di notte e al mattino, rendendo difficile per una persona completamente rilassarsi e ringiovanire. Nella forma ipertrofica, si osserva tosse parossistica con secrezione di espettorato, nella forma atrofica - secca e testarda, causata dall'irritazione delle mucose formate su di essa. Il processo cronico è accompagnato da condizioni subfebrilari, dolore nella trachea.

La forma allergica manifesta tosse parossistica persistente, forte dolore alla gola e dietro lo sterno. Nei bambini al culmine dell'attacco, il vomito è possibile. Spesso questa forma di tracheite si sviluppa contemporaneamente a una lesione allergica dell'epitelio del naso (rinite), congiuntiva (congiuntivite) e cornea (cheratite).

Complicazioni di tracheite

La tracheite come malattia indipendente raramente causa complicanze. A questo proposito, le sue forme combinate sono più pericolose. Quindi, la laringotracheite può essere complicata dalla stenosi laringea, che è particolarmente caratteristica dei bambini piccoli. Quando tracheobronchite a causa di spasmo e accumulo di una grande quantità di secrezione mucopurulenta in alcuni sviluppa l'ostruzione delle vie respiratorie.

La diffusione del processo infiammatorio della genesi infettiva agli organi respiratori, che si trova al di sotto, porta allo sviluppo di polmonite o bronchite. Spesso vi è una lesione combinata dell'epitelio della trachea + bronchi o bronchi, alveoli e tessuto polmonare interstiziale, viene diagnosticata broncopolmonite o tracheobronchite.

Neoplasie endotracheali maligne o benigne appaiono come risultato di un processo prolungato della forma cronica di tracheite, accompagnato da cambiamenti morfologici della mucosa.

L'esposizione prolungata agli allergeni sul corpo in violazione della sensibilizzazione, insieme alla tracheite allergica, porta all'emergere di malattie più gravi - una lesione allergica dei bronchi con la transizione verso l'asma bronchiale, manifestata da attacchi di asma e grave mancanza di respiro.

Diagnosi di tracheite

Se ci sono segni di infiammazione delle vie respiratorie, dovresti contattare il tuo medico di famiglia che, dopo un esame fisico, consiglierà sicuramente di visitare un otorinolaringoiatra. La diagnosi di tracheite è stabilita sulla base di dati clinici ed epidemiologici. La raccolta dell'anamnesi aiuta ad identificare la causa della malattia, ad esempio, in base alla presenza di malattie allergiche (pollinosi, dermatite atopica), possiamo assumere la natura allergica della tracheite.

  • emocromo completo. Gli indicatori di questo studio aiutano a determinare la natura della lesione infiammatoria. Le reazioni infiammatorie nella tracheite della genesi allergica sono leggermente espresse - ESR e globuli bianchi possono essere normali, ma viene rilevato un aumento degli eosinofili - eosinofilia. Nella tracheite infettiva, l'analisi conferma l'infiammazione - aumento della VES, leucocitosi.
  • Esame batteriologico di strisci nasali e faringei determinare il tipo di agente patogeno.
  • Coltura dell'espettorato su microflora seguita da analisi batteriologiche e determinazione della sensibilità dei microrganismi agli antibiotici. Aiuta a identificare agenti microbici o di altro tipo e seleziona una terapia antimicrobica razionale.
  • Test dell'espettorato per KUB (micobatteri resistenti agli acidi). Un esame al microscopio può confermare o negare abbastanza rapidamente la presenza di tubercolosi del micobatterio, sebbene il metodo sia meno specifico. Alla ricerca culturale, viene effettuata l'identificazione di specie di micobatteri resistenti agli acidi.
  • Test allergologici. Diversi tipi di campioni (qualitativi, indiretti, provocatori e altri) mirano a determinare la sensibilità individuale del corpo ai vari allergeni.
  • Laringotraheoskopiya è un metodo diagnostico leader. L'esame della trachea con un laringoscopio rivela iperemia ed edema della membrana mucosa, con lesioni virali delle petecchie - emorragie a punti multipli. Nella forma atrofica della tracheite cronica si osservano mucose sottili e secche di colore rosa pallido con una sfumatura grigia. Le pareti della trachea sono riccamente ricoperte di croste secche. Una caratteristica della forma ipertrofica è la cianosi della membrana mucosa con il suo ispessimento significativo, a causa della quale i confini tra gli anelli tracheali non sono visibili.
  • Radiografia dei polmoni prescritto per sospetta polmonite o tubercolosi.
  • rinoscopia con l'esame strumentale della cavità nasale è indicato per l'infiammazione combinata dei passaggi nasali e della trachea.
  • Esame a raggi X dei seni. Utilizzato come studio aggiuntivo per confermare le lesioni infiammatorie dei seni paranasali.
  • pharyngoscope necessario per l'ispezione della mucosa della faringe e della faringe con faringite, tumori o presenza di corpi estranei.

L'accessione delle complicanze bronco-polmonari richiede il trattamento da parte di un pneumologo, lo sviluppo della tubercolosi da parte di uno specialista della tubercolosi e un allergologo si occupa del trattamento della tracheite allergica.

La diagnosi differenziale viene effettuata con tubercolosi, neoplasie maligne nei polmoni, difterite, pertosse, stenosi laringea e corpi estranei nelle vie respiratorie.

Trattamento di tracheite

Gli obiettivi del trattamento:

  • identificazione ed eliminazione del fattore etiologico - allergeni, virus, batteri;
  • sollievo dei sintomi della malattia;
  • prevenire lo sviluppo di complicazioni o il passaggio alla forma cronica.

La tracheite viene solitamente trattata in regime ambulatoriale. Solo nel caso dello sviluppo di gravi complicanze, è necessario il ricovero in un reparto specializzato di un ospedale. Il riposo a letto viene assegnato solo al momento della conservazione delle alte temperature.

La terapia etiotrope, selezionata in base al patogeno, è considerata il trattamento principale. La tracheite della genesi batterica è trattata con antibiotici penicillina (amoxicillina, ampicillina), cefalosporine (cefalossina, ceftriaxone, cefazolina), macrolidi (azitromicina). In caso di tracheite virale, vengono prescritti farmaci antivirali (arbidolo, interferone, kagotsel, proteflazid). La lesione tracheale allergica viene risolta con l'aiuto di agenti antiallergici (desoradotadina, suprastin, fenkarol).

La terapia sintomatica aiuta a combattere i sintomi. Consiste nel prendere antipiretici (paracetamolo o aspirina ad alta temperatura), farmaci antitosse (libexina, sinecode). Per liquefare e meglio escrezione dell'espettorato, vengono mostrati agenti espettoranti e mucolitici (bromexina, acetilcisteina, termopsi, lasolvan, mucobene, radice di liquirizia o althea). La terapia immunocorrettiva è necessaria per i pazienti con tracheite cronica.

Il trattamento locale è l'uso di aerosol (IRS-19, kameton o esale), bere latte caldo o soluzioni alcaline (acqua minerale), applicando compresse riscaldanti (solo dopo che la temperatura si normalizza). Inalazione efficace con olii essenziali, propoli o acqua minerale alcalina. I farmaci aerosol nel tratto respiratorio attraverso un nebulizzatore aiutano. Questo dispositivo fisioterapico divide le soluzioni nelle più piccole particelle disperse, che avvolgono uniformemente le pareti faringee e tracheali. Dalla fisioterapia applicare elettroforesi, UHF, riflessologia, massaggio.

La mappatura del trattamento, la durata della terapia, la selezione dei farmaci e le loro dosi in ciascun caso particolare è determinata strettamente individualmente e dipende dall'età, dalla causa e dalla forma della malattia, dalla gravità dei sintomi e dalla possibile presenza di patologie concomitanti che aggravano il decorso della tracheite.

Prevenzione delle tracheiti

Le principali misure preventive sono volte ad eliminare le cause che provocano lo sviluppo della tracheite e il rafforzamento del sistema immunitario.

Aiuterà ad evitare l'esacerbazione della compliance della malattia con le seguenti regole:

  • indurimento del corpo;
  • evitare l'ipotermia ed essere in stanze con grandi folle nel periodo autunno-invernale;
  • limite massimo di contatto con l'allergene, che sviluppa una reazione allergica;
  • smettere di fumare;
  • cambio di lavoro se si tratta di una produzione dannosa;

trattamento tempestivo e di qualità dei focolai di infezione acuta e cronica.

Cos'è la tracheite?

La tracheite è una patologia che colpisce la mucosa dei tessuti che rivestono la superficie della trachea umana. È un tubo che origina dalla laringe, scende e si divide in due parti, entrando nei bronchi.

I sintomi della tracheite possono essere diversi, che vanno dalla tosse secca, estenuante alle alterazioni atrofiche della mucosa. La principale difficoltà nella diagnosi di questa malattia è distinguerla in tempo utile dalle patologie correlate che sono simili nelle sue caratteristiche - laringotracheite, faringite e bronchite.

Informazioni di base sulla malattia

La trachea appartiene alla parte inferiore del sistema respiratorio umano, insieme ai polmoni e ai bronchi, ma nonostante questo, la malattia della tracheite è attribuita alle patologie del tratto respiratorio superiore.

Il processo infiammatorio può assumere varie forme, in particolare acute e croniche, e le cause del suo sviluppo possono nascondersi nella sconfitta di un'infezione batterica o virale, in frequenti raffreddori e ipotermia, prolungato soggiorno in correnti d'aria o in condizioni ambientali avverse.

Il decorso prolungato della tracheite è spesso spiegato dal fatto che non si tratta della malattia principale e che vi si è aggiunta un'infezione aggiuntiva, ad esempio bronchite, rinite o laringite. In molti casi, queste patologie non sono nemmeno una conseguenza dello sviluppo della tracheite, ma la sua causa.

Idee sbagliate dei pazienti sulla patologia

La tracheite è una malattia piuttosto ambigua, che porta all'emergere di varie teorie e voci su di esso. Ad esempio, molti pazienti sostengono che questa malattia non è contagiosa, il che è profondamente sbagliato. Nella maggior parte dei casi, la tracheite è causata da virus e batteri e pertanto ha la capacità di essere trasmessa da goccioline trasportate dall'aria.

Il primo stadio della patologia è la tracheite catarrale, l'infiammazione è localizzata nella gola, causando l'insorgenza della laringite. Se l'infezione non viene trattata, il processo scende alle sezioni inferiori, inizia l'infiammazione della trachea, accompagnata da tosse e pericolo di infettare altri, soprattutto quando si tratta di gruppi di persone - impiegati, bambini che frequentano l'asilo.

La tracheite che emerge dalla laringite può essere trasmessa in aree non ventilate, attraverso una stretta di mano, mentre si usano utensili e oggetti domestici comuni. Inoltre, questa patologia può ripresentarsi regolarmente in pazienti con un sistema immunitario indebolito, i bambini e le donne durante la gravidanza sono particolarmente a rischio di malattie ricorrenti.

Un altro equivoco è il dibattito su quanto dura la tracheite. Anche i pazienti che affermano che la loro solita durata di 10 giorni è errata. La durata e la gravità della malattia sono determinate dal tipo di virus che infetta il corpo, dallo stato del sistema immunitario umano, nonché dai sintomi della tracheite (se sono stati rilevati in tempo e se è stata utilizzata una terapia adeguata).

Nei casi avanzati, la malattia può progredire per mesi, assumere varie forme, tra cui tracheite purulenta, quando la mucosa è atrofizzata, danneggiata e infetta. Riassumendo, possiamo dire che di tutte le malattie del tratto respiratorio superiore, la tracheite è la patologia più difficile da diagnosticare e curabile.

Se è stato rilevato nella fase acuta, allora due settimane di terapia saranno sufficienti per il recupero. Una malattia che è passata nella forma cronica può richiedere più di un mese di trattamento intensivo con antibiotici.

Forme della malattia

La tracheite può manifestarsi in due forme: acuta e cronica. Differiscono in segni, cause e durata del flusso. È necessario considerare ognuna delle forme separatamente.

Forma acuta

Questo tipo di tracheite è più spesso causato da un processo infiammatorio nei bronchi, motivo per cui viene chiamata tracheite bronchiale. In una forma indipendente, tale forma è estremamente rara, si verifica più spesso dopo aver sofferto di bronchite grave e prolungata. Le cause dell'aspetto della trachea bronchiale possono essere diverse: è l'ipotermia regolare, le frequenti infezioni virali respiratorie acute e le infezioni del tratto respiratorio superiore.

Inoltre, una forma acuta di patologia si sviluppa per tali ragioni:

  • aumento dell'umidità nella stanza, che diventa un terreno fertile favorevole per i microrganismi patogeni;
  • inalazione di gas nocivi, sostanze domestiche e chimiche che possono causare manifestazioni allergiche e irritazione della trachea;
  • indebolire le difese del corpo;
  • malattie respiratorie ricorrenti, specialmente croniche;
  • patologie del sistema cardiovascolare e polmonare che provocano processi stagnanti nel tratto respiratorio.

Oltre a questi fattori, la bronchite è la tracheite, che viene esacerbata nelle stagioni primaverili e autunnali, quando le persone sperimentano una diminuzione dell'immunità. Qui i produttori sono poveri, pasti irregolari contenenti poche vitamine, condizioni di vita sfavorevoli (stanze non ventilate con eccessivo gas o umidità), così come le malattie allergiche, negli adulti è l'asma bronchiale, nella diatesi dei bambini.

Quando sono esaminati da un medico, l'iperemia e il gonfiore della mucosa tracheale sono ben visibili, l'abbondante quantità di muco secreto e la sua consistenza è densa, viscosa e grumosa. Emorragie dovute al danneggiamento delle membrane mucose sono espresse sulla superficie del tessuto e possono essere presenti strisce di sangue nello scarico dell'espettorato.

I sintomi della forma acuta della malattia

La bronchotracheite ha sintomi caratteristici simili alla bronchite convenzionale, che rappresenta il rischio che la malattia diventi cronica a causa della diagnosi tardiva.

I sintomi della tracheite nella fase acuta:

  • tosse secca, che è caratterizzata da intensità e parossistica, soprattutto è peggio di notte e di sera;
  • l'incapacità di respirare a pieno petto, a causa dei nuovi attacchi di tosse;
  • mal di gola e sensazione di dolore dietro lo sterno;
  • passaggio graduale dalla tosse secca a quella produttiva;
  • il muco si accumula e tossisce non dai bronchi, ma dalla trachea e aumenta la quantità di espettorato;
  • raucedine;
  • declino generale del benessere, debolezza;
  • la temperatura della tracheite nella forma acuta è solitamente di basso grado, nei bambini può salire a 38-39 ° C.

Qual è la tracheite pericolosa in forma acuta? Sullo sfondo di un'immunità indebolita alla malattia, si possono unire infezioni secondarie - l'influenza, ARVI, specialmente durante la stagione della diffusione di queste patologie. In questo caso, il paziente può sperimentare conseguenze sotto forma di asfissia, che è pericolosa anche mortale.

Pertanto, la diagnosi di tracheite dovrebbe essere tempestiva. Se fosse possibile identificare la malattia nel tempo, la prognosi della terapia sarà abbastanza favorevole e il trattamento per 1-2 settimane darà risultati positivi e aiuterà ad alleviare le condizioni del paziente.

Forma cronica

Questa varietà si verifica quando la forma acuta della malattia non viene curata o il trattamento è inefficace o incompleto. Nella tracheite cronica, si verificano significativi cambiamenti atrofici nel tessuto tracheale, che portano a una tosse estenuante permanente.

Le ragioni che causano il passaggio della malattia alla forma cronica:

  • trattamento non qualitativo della forma acuta della patologia o la completa assenza di terapia;
  • l'adesione di un'infezione batterica o virale;
  • abuso di prodotti del tabacco (in questo caso, la tracheite è aggravata dalla tosse mattutina del fumatore, che irrita ulteriormente la mucosa tracheale);
  • grave indebolimento del sistema immunitario;
  • esacerbazione di patologie croniche che si verificano nel corpo.

La forma cronica di tracheite è più comune negli adulti, i bambini possono soffrirne solo dopo infezioni - morbillo o pertosse. Inoltre, la forma cronica è divisa in due tipi:

  • Atrofico - il tessuto mucoso tracheale diventa sottile e asciutto.
  • Ipertrofico - vasi che alimentano la membrana mucosa, crescono, si gonfiano. Il tessuto diventa iperemico ed edematoso.

La flemma rilasciata dal tessuto danneggiato del muco può contenere non solo sangue ma anche macchie purulente.

I sintomi della tracheite cronica

Quali segni possono essere accompagnati da una forma cronica della malattia? Il più delle volte si tratta di una tosse dolorosa che non passa molto tempo. Questo cambia il suono del respiro, diventa rumoroso, e la voce - rauca. I principali sintomi della tracheite cronica:

  • tosse persistente;
  • l'accumulo di abbondanti quantità di espettorato porta alla sua secchezza e alla formazione di croste nella trachea, che irritano ancora di più la mucosa e aggravano gli episodi di tosse;
  • sensazione di debolezza, debolezza e costante affaticamento in un paziente;
  • mal di testa che sono difficili da fermare con gli antidolorifici.

Poiché il processo infiammatorio in questa forma viene trascurato, la sua eliminazione può richiedere antibiotici ad ampio spettro, nonché un certo numero di procedure ausiliarie.

Forma virale della malattia

Gli agenti causali della tracheite virale sono virus parainfluenzali, virus dell'influenza A e B, virus RS e altri che causano malattie delle vie respiratorie superiori. Va notato che la tracheite virale non è una patologia indipendente, si pone solo sullo sfondo di malattie associate.

Se ARVI è accompagnato da rinite, febbre e debolezza generale del corpo, allora la tracheite unita causa infiammazione, localizzata più in basso che nel solo rinofaringe. Le cause della forma virale della malattia si trovano nell'ingestione di un agente virale nel corpo attraverso le mucose del naso e della bocca, nonché nell'infezione da una persona malata attraverso le goccioline trasportate dall'aria.

Le malattie allergiche e l'abuso di tabacco possono portare allo sviluppo di patologie. Se l'eziologia della malattia è virale, questi fattori non saranno le cause principali, ma peggioreranno il decorso della malattia e causeranno certamente complicazioni.

Sintomi di infezione virale

Questa forma della malattia ha le seguenti manifestazioni pronunciate:

  • aumento della temperatura al livello di 37,5-38 ° С;
  • rinite (virale o allergica);
  • mal di gola;
  • tosse secca, che alla fine si bagna, e i suoi attacchi peggiorano di notte;
  • dolori e dolori articolari e muscolari;
  • debolezza generale.

La patologia può essere distinta dalla faringite abituale per la presenza della frequente tosse dolorosa del paziente, particolarmente umida, con macchie di sangue, che non è caratteristica della forma pura della faringite.

Se un paziente ha notato due o tre di questi sintomi, deve assolutamente consultare un medico. Non è raro che una forma virale sia una tracheite senza tosse, una persona tratti un'infezione virale respiratoria acuta, i cui segni scompaiono in 7-10 giorni e la tracheite continua a progredire, diventando spesso cronica.

Forma batterica

La tracheite batterica provoca stafilococco, streptococco o stafilococco aureo. Di solito la forma batterica della malattia è grave, con sintomi pronunciati di intossicazione, si verifica come complicazione dopo una malattia infettiva. È rilevato durante la diagnosi di pazienti che sono andati dal medico con lamentele di una tosse che abbaia, simile ai sintomi della groppa.

Durante la tracheite batterica si verifica la desquamazione del tessuto epiteliale situato sotto la faringe e una copiosa secrezione di secrezioni mucose purulente. Il normale funzionamento degli organi respiratori è compromesso, il che aggrava il quadro clinico e rende la terapia piuttosto difficile.

sintomi

I pazienti con diagnosi di tracheite batterica presentano i seguenti disturbi:

  • abbaiare contro la raucedine;
  • alta temperatura, di solito entro 38-38,5 gradi;
  • gonfiore della parte inferiore della faringe;
  • diminuzione della quantità di saliva;
  • debolezza, malessere.

Per garantire un trattamento adeguato della forma batterica della tracheite, è necessario condurre una diagnosi differenziale, che consentirà di distinguere la patologia da altre infezioni batteriche del tratto respiratorio superiore.

diagnostica

Stabilire una diagnosi accurata e prescrivere una terapia adeguata dovrebbe essere fatto solo da un medico. In primo luogo, il medico raccoglie una storia generale del paziente, ascolta i reclami, scopre quanto dura la malattia, quali sono state le sue manifestazioni primarie, valuta la capacità di associare il processo infiammatorio con infezioni pregresse o condizioni di vita e di lavoro avverse.

Di solito il paziente lamenta dolore alla gola e dietro lo sterno, una tosse agonizzante, debolezza, raucedine. Quindi il medico effettua un esame primario - visivamente e con un laringoscopio, valuta le condizioni della gola mucosa, quindi ascolta il paziente con un fonendoscopio. Pertanto, vengono rilevati rantoli secchi o bagnati nei polmoni, respirazione affannosa.

Ulteriori procedure di esame che potrebbero essere necessarie:

  • Esame a raggi X.
  • La spirografia viene utilizzata nei casi in cui vi è il sospetto di esacerbazione di asma o ostruzione dei polmoni.
  • Esame dell'espettorato per la presenza di un agente batterico o virale.
  • Emocromo completo: può rimanere entro il range normale o indicare la presenza di un focus infiammatorio nel corpo.

La tracheite è generalmente ben diagnosticata, ma se un medico ha dei dubbi sulla base dell'esame e dei risultati del test, può indirizzare il paziente a un pneumologo (se sospetta una malattia polmonare).

trattamento

Ulteriori informazioni su come trattare la tracheite, vedere questo articolo. I principali metodi di terapia sono farmaci e ausiliari. Se la malattia viene rilevata in forma acuta, non grave, puoi fare a meno di assumere farmaci antibatterici.

La forma in esecuzione, che procede contro lo sfondo di alte temperature, il rilascio di espettorato viscoso mescolato con pus e sangue e tosse intensa, richiede l'uso di antibiotici per eliminare il processo infiammatorio. Tipicamente, questi farmaci per la tracheite prescritti sotto forma di inalazione con un nebulizzatore, per effetti locali più estesi.

Il trattamento della tracheite comporta anche la nomina dei seguenti gruppi di farmaci:

  • antivirali;
  • sedativi della tosse;
  • espettorante e mucolitico - in presenza di una grande quantità di espettorato viscoso, difficile da rimuovere;
  • soluzioni alcaline per inalazione - per una rimozione più rapida dell'infiammazione e della rimozione dell'espettorato.

Nel trattamento delle forme croniche, sono indicati gli immunomodulatori, per ridurre il rischio di recidiva della malattia. Altrettanto importante è la terapia vitaminica per ripristinare le difese naturali del corpo.

prevenzione

La base delle misure preventive sono diverse regole di base:

  • rafforzare l'immunità indurendo e mantenendo uno stile di vita sano;
  • camminare e passare più tempo all'aria aperta;
  • seguire le regole di igiene e, in caso di malattia, dichiarare la quarantena;
  • identificare e trattare tempestivamente le malattie respiratorie acute e croniche.

Non possiamo dire sull'importanza dello sport, come il jogging o il nuoto. Questi carichi sportivi contribuiranno allo sviluppo non solo di sistemi muscolari, ma anche polmonari, una buona prevenzione della tracheite e di altre patologie respiratorie.

Da tutto ciò, diventa chiaro che la tracheite non è una malattia innocua. Spesso la patologia è difficile da identificare a tempo debito, a causa della somiglianza dei sintomi con raffreddori comuni.

Una tosse prolungata che non può essere trattata con farmaci mucolitici non dovrebbe essere ignorata per molto tempo. Un tale segno dovrebbe essere un motivo per visitare un medico ed essere esaminato per ridurre il rischio di complicanze e infezione degli altri.

Tracheite: sintomi, forme, diagnosi e trattamento di bambini e adulti

La tracheite è un processo infiammatorio che si verifica sulla mucosa tracheale. Molto spesso, la diagnosi di tracheite è completata dall'identificazione di malattie associate - rinite, laringite o faringite. La malattia è inerente a tutte le categorie di pazienti - bambini e adulti, donne e uomini.

Tipi di tracheiti

La tracheite può svilupparsi solo in due tipi:

  • acuta - il processo infiammatorio procede rapidamente, risponde bene al trattamento, con una terapia opportunamente selezionata non provoca complicanze e il completo recupero avviene entro 3 settimane;
  • cronica - sempre una conseguenza di tracheite acuta non trattata, c'è un lungo corso (a volte per tutta la vita) con periodi di remissione ed esacerbazione.

A sua volta, la forma cronica del processo infiammatorio considerato è divisa in due sottospecie:

  • atrofica - la mucosa tracheale si assottiglia, acquista un carattere lucido e levigato, e sulla sua superficie forma piccole croste asciutte che provocano tosse dolorosa, secca e dolorosa;
  • ipertrofica - la mucosa, al contrario, si ispessisce, forma una grande quantità di muco ed espettorato, i vasi si dilatano.

Cause della malattia

La causa principale e unica dell'inizio del processo infiammatorio nella mucosa tracheale è un'infezione - è quasi sempre virale, ma in rari casi i medici distinguono l'eziologia batterica. La presenza di un'infezione nel corpo non sempre porta allo sviluppo della tracheite, per questo è necessario che diversi fattori "funzionino":

  • inalazione regolare di aria troppo fredda o troppo calda;
  • ipotermia frequente;
  • il fumo;
  • inalazione frequente di sostanze tossiche - questo può essere dovuto a condizioni di lavoro speciali;
  • malattia respiratoria cronica;
  • malattie infiammatorie nelle cavità nasali e nasofaringe;
  • malfunzionamento del sistema cardiovascolare.

Quadro clinico

I sintomi della tracheite non sono sempre inequivocabili e, di regola, si sviluppano "in modo incrementale". Il primo è sempre un colpo di tosse - ha caratteristiche distintive per il processo infiammatorio considerato:

  • secco;
  • parossistica;
  • si verifica più spesso di notte o al mattino presto;
  • diventa più intenso quando ridi, piangi o conversazioni rumorose, inalazione acuta di aria fredda / calda;
  • accompagnato da dolore al petto e alla laringe e dolore.

Sullo sfondo della tosse, la temperatura corporea inizia a salire - non raggiunge mai i parametri critici con tracheite, più spesso si mantiene a un livello basso (37-38 gradi). 1-2 giorni dopo l'inizio della malattia, l'espettorato inizia a formarsi nella trachea e dopo ogni attacco di tosse il paziente nota il suo aspetto.

Importante: non appena l'espettorato appare, ci si può aspettare una diminuzione dell'intensità della sindrome del dolore quando si tossisce e si stabilizza la temperatura corporea.

Va notato che la tracheite può essere accompagnata da raucedine della voce, ma solo se il processo infiammatorio nella laringe si unisce alla malattia in questione. Se l'infiammazione progredisce e si diffonde attraverso le vie respiratorie, allora possiamo aspettarci lo sviluppo di tracheobronchite - procede sempre molto più difficile della semplice tracheite. Ad esempio, una tracheobronchite è caratterizzata da un forte aumento della temperatura corporea a livelli elevati, la tosse diventa permanente, sempre accompagnata da una forte sindrome del dolore al petto.

Come viene diagnosticata la tracheite

Nonostante i sintomi pronunciati della tracheite, la diagnosi dovrebbe essere fatta da uno specialista - questo vi permetterà di prescrivere un trattamento competente ed efficace. Il medico effettua la diagnosi finale sulla base dei seguenti dati:

  • sintomi - stiamo parlando delle lamentele del paziente sulla tosse, dolore alla gola e al torace, una leggera febbre, debolezza generale, raucedine e così via;
  • storia medica - uno specialista scopre quanto dura uno stato malsano, quando iniziano le prime manifestazioni di tracheite e con quello che possono essere attribuite (per esempio, il paziente può chiarire il fatto di ipotermia);
  • esame generale del paziente - quando si ascoltano i polmoni con un fonendoscopio, lo specialista identificherà rantoli secchi, respiro affannoso e in alcuni casi rantoli bagnati. Può essere coinvolto anche un laringoscopio: uno speciale strumento medico ottico che consente di studiare lo stato della mucosa laringea;
  • emocromo completo - può essere normale, senza cambiamenti visibili, ma può anche indicare la presenza di un processo infiammatorio nel corpo: un aumento dei livelli di leucociti, un'accelerazione del tasso di sedimentazione degli eritrociti (ESR).

La tracheite viene di solito diagnosticata rapidamente, ma in alcuni casi (per esempio, se il paziente ha richiesto un aiuto medico in ritardo, quando la malattia sta progredendo attivamente), può essere necessario un ulteriore esame. Questo include le procedure:

  • radiografia del torace - quindi i medici escludono la polmonite;
  • spirografia: viene valutata la via respiratoria e viene esclusa la broncopneumopatia cronica ostruttiva o l'asma bronchiale;
  • Esame di laboratorio dell'espettorato - questa procedura è necessaria per identificare l'agente eziologico della malattia, se devono essere prescritti farmaci antibatterici (antibiotici).

Se il terapeuta trova qualche incongruenza nelle condizioni del paziente e nella descrizione classica della tracheite, sarà necessaria una consultazione di un pneumologo, uno specialista che lavora con malattie respiratorie.

Trattamento di tracheite

La terapia, finalizzata alla completa eliminazione della tracheite, comporta attività complesse. Solo un medico dovrebbe prescrivere farmaci - la malattia infiammatoria in questione può essere completamente curata senza assumere farmaci antibatterici (antibiotici), ma se durante l'esame del paziente sono stati rilevati espettorato purulento, temperatura corporea troppo alta o tosse troppo intensa, allora tali farmaci sono indispensabili.

Nel caso della tracheite, è consigliabile eseguire procedure di inalazione con antibiotici, se possibile, utilizzando un nebulizzatore.. In questo caso, gli effetti dei farmaci saranno localizzati, esattamente nell'area delle lesioni della mucosa.

Terapia farmacologica

Di norma, quando si diagnostica la tracheite, vengono prescritti i seguenti gruppi di farmaci:

  • farmaci antivirali;
  • farmaci mucolitici - farmaci che contribuiscono alla diluizione dell'espettorato e assicurano la sua semplice scarica;
  • farmaci antitosse;
  • inalazioni con soluzioni alcaline - aiuteranno a ridurre rapidamente le manifestazioni del processo infiammatorio e miglioreranno lo scarico dell'espettorato.

Fai attenzione: Il trattamento farmacologico deve essere prescritto solo da un medico, poiché è nella tracheite che le regole della terapia combinata devono essere rigorosamente seguite. Ad esempio, gli agenti antitosse e mucolitici in nessun caso non possono essere presi simultaneamente. Il fatto è che il primo allevia gli episodi di tosse, quest'ultimo garantirà la liquefazione dell'espettorato, che si accumulerà nella trachea e in altri organi dell'apparato respiratorio.

Se è necessario trattare la tracheite cronica, tutti i suddetti farmaci e immunomodulatori vengono prescritti durante la remissione, il che rafforzerà e migliorerà l'immunità del paziente.

Metodi tradizionali di trattamento della tracheite

Tracheite abbastanza con successo può essere trattata e metodi popolari. I più efficaci sono:

  1. Bagni di senape Per fare questo, basta versare la senape secca nei calzini (in polvere) e metterli in piedi.
  2. Infusione di more Le bacche vengono utilizzate per la sua preparazione e le foglie di questa pianta - 2 cucchiai di acqua versano 200 ml di acqua bollente, lasciate in infusione per 15 minuti e utilizzate il tè almeno 4 volte al giorno.
  3. Propoli. È inteso per usarlo per inalazioni domestiche - 40 g di cera e 60 g di propoli sono messi in un piatto di alluminio, messo in un bagno d'acqua e scaldarono bene. Quindi sopra i piatti con una miscela di propoli e cera bisogno di respirare, coperto con una coperta o un asciugamano. Il tempo della procedura è di 10 minuti, il numero di procedure è 2 volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.
  4. Collezione di erbe Raccogli la raccolta di semi di timo / menta / aneto (10 g ciascuno), piantaggine / radice di liquirizia (15 g ciascuno), trifoglio (5 g) e farfara (20 g). La miscela secca risultante versare acqua bollente in una quantità di 800 ml, insistono 60 minuti. Portare l'infusione a 200 ml con l'aggiunta di miele (una quantità arbitraria) 3-4 volte al giorno.

La tracheite cronica può essere curata con successo (entrata in una remissione a lungo termine) usando i seguenti metodi popolari:

  • Far bollire 500 ml di latte e aggiungere un cucchiaio di boccioli di pino, raffreddare e filtrare. Prendi un decotto durante il giorno in piccole porzioni, la durata del trattamento - fino a quando i sintomi scompaiono;
  • mescolare un cucchiaio di miele, senape secca, farina e olio di semi di girasole (qualsiasi), aggiungere un cucchiaio di vodka alla massa, scaldare il tutto a bagnomaria e applicare un impacco nella parte superiore del torace. È necessario fare tali compressioni ogni giorno, per la notte e non fermarsi finché l'intensità dei sintomi non diminuisce;
  • Lessare le patate "in uniforme", schiacciarle direttamente nella pelle e fare un impacco sulla parte superiore del petto.

In nessun caso, la compressione del calore e il riscaldamento non possono essere eseguiti con una temperatura corporea elevata - attendere che si stabilizzi. Se hai allergie, consulta il tuo medico circa l'uso di erbe medicinali e propoli per il trattamento della tracheite.

Le raccomandazioni generali per il trattamento dei rimedi popolari tracheite sono presentate nel video clip:

Raccomandazioni generali

Per alleviare le condizioni del paziente e liberarlo rapidamente dagli spiacevoli sintomi della tracheite, è necessario ascoltare alcune raccomandazioni degli esperti:

  • Assicurati di bere abbondantemente il paziente - può essere tè con lamponi o viburno, tè alla menta o un tè rilassante con melissa e origano;
  • il cibo durante il periodo della malattia deve essere razionale, vario e fortificato - frutta e verdura devono essere presenti nel menu del giorno;
  • se una tosse con tracheite provoca irritazioni esterne (potrebbe essere polvere o fumo), allora è necessario liberarsene;
  • smettere di fumare almeno per il periodo di trattamento della tracheite;
  • Assicurati di completare un corso di fisioterapia (ad esempio, elettroforesi del calcio).

Tracheite nei bambini

Nell'infanzia, la tracheite viene diagnosticata abbastanza spesso, ma non rappresenta alcun pericolo per la vita di un piccolo paziente. Il decorso della malattia nell'infanzia differisce poco dal quadro clinico sopra, ma va notato che con un'immunità indebolita è possibile un significativo aumento della temperatura corporea, fino a raggiungere gli indicatori critici.

Il trattamento della tracheite nei bambini di solito avviene senza l'uso di farmaci antibatterici. In generale, in assenza di un complesso decorso della malattia infiammatoria in esame, i bambini vengono trattati a casa e possono essere applicati metodi tradizionali:

  • inalazioni con eucalipto;
  • piedi riscaldanti alla senape;
  • comprime con patate bollite "in uniforme" (la ricetta è un po 'più alta).

Importante: se la tracheite si sviluppa nei neonati, devono essere prese misure urgenti per eliminare i sintomi della malattia, e questo sarà aiutato da sciroppi per la tosse, inalazione con olii essenziali e bere abbondante (tè, preparati a base di erbe). Iniziare a fare impacchi e utilizzare senape secca nel trattamento della tracheite nei bambini è possibile solo con 3 anni.

Pediatra, il dott. Komarovsky parla del trattamento della tosse nei bambini:

Possibili complicanze della tracheite

Se la malattia infiammatoria in esame procede senza un trattamento adeguato, allora la sua forma acuta può svilupparsi in una cronica, che, a proposito, si verifica molto spesso. Una complicazione può essere la diffusione del processo infiammatorio in altri organi del sistema respiratorio - tracheobronchite.

È importante: se dopo un trattamento completo della malattia in esame una tosse secca persiste per 3-4 settimane, allora questo fenomeno non dovrebbe essere considerato una complicazione - i medici affermano che questa è la norma.

La tracheite non è una malattia pericolosa per la vita di una persona, ma i suoi sintomi spiacevoli possono disturbare in modo permanente il ritmo abituale della sua vita. Ad esempio, a causa di una tosse secca notturna, il paziente è tormentato dall'insonnia, che porta a stanchezza cronica, irritazione e persino esaurimento nervoso / depressione. Pertanto, il trattamento del processo infiammatorio sulla membrana mucosa della trachea dovrebbe essere sotto la supervisione di specialisti e in conformità con il principio della terapia complessa. In questo caso, le previsioni sono sempre favorevoli.

Yana Alexandrovna Tsygankova, revisore medico, medico generico della più alta categoria di qualificazione.

45.247 visualizzazioni totali, 1 visualizzazioni oggi

Mylor

Trattamento per raffreddore e influenza

  • casa
  • Tutto il
  • Tracheite senza trattamento termico

Tracheite senza trattamento termico

La tracheite è una sindrome clinica caratterizzata da alterazioni infiammatorie della mucosa tracheale, che è una manifestazione delle infezioni respiratorie, che si verificano sia acutamente che cronicamente. Oltre alle infezioni respiratorie, la tracheite è più comune nelle stagioni autunnale, invernale e primaverile.

Di norma, la malattia si manifesta non come una malattia indipendente, ma si sviluppa sullo sfondo di altre infezioni virali. Qual è la malattia, quali sono i primi segni e sintomi, nonché come trattare la tracheite negli adulti, considerare dopo.

La tracheite è chiamata infiammazione nella mucosa tracheale. La tracheite negli adulti raramente si svolge in isolamento, il più delle volte si unisce a rinite, faringite, laringite, bronchite, formazione di tracheite rinofaringea, laringotracheite, tracheobronchite.

Quanto dura la malattia? Il periodo di malattia e il periodo di guarigione dipendono sempre dalla forma del processo infiammatorio, che può essere sia acuto che cronico, cioè prolungato. Inoltre, lo stato dell'immunità del paziente influisce su quanto dura la tracheite, più attivamente il corpo combatte la tracheite, più veloce sarà la guarigione.

La prognosi per il trattamento tempestivo è favorevole, la durata della malattia varia da 7 a 14 giorni.

A seconda del fattore eziologico della tracheite è:

  • infezione:
  • batterica;
  • virale;
  • virale misto o batterico.
  • Allergiche.
  • Infettive-allergica.

A seconda della combinazione con altre malattie (le forme più comuni):

  • Rinofaringotracheite - infiammazione della mucosa del naso, della faringe e della trachea;
  • laringotracheite - infiammazione della laringe e della trachea;
  • tracheobronchite - infiammazione della mucosa della trachea e dei bronchi.

Il decorso della malattia può essere:

Si presenta più frequentemente, con il decorso e i sintomi che assomiglia a una comune malattia respiratoria acuta. La tracheite acuta si verifica all'improvviso e ha una durata breve (in media 2 settimane). Durante la sua transizione verso la forma cronica, si osservano esacerbazioni periodiche, che si alternano a periodi di remissione.

La tracheite cronica può essere una conseguenza della tracheite acuta e di altri processi infiammatori cronici (infiammazione dei seni nasali, rinofaringe). Fattori che contribuiscono a:

  • fumo e abuso di alcool;
  • una forte diminuzione dell'immunità;
  • rischi professionali ed ecologia sfavorevole;
  • enfisema polmonare;
  • malattie cardiache e renali;
  • rinite cronica, sinusite (infiammazione dei seni paranasali, per esempio, seni mascellari - sinusite).

Nella tracheite ipertrofica, i vasi si dilatano e la membrana mucosa si gonfia. Le secrezioni di muco diventano intense, l'espettorato purulento appare.

Tracheite cronica atrofica provoca assottigliamento della mucosa. Assume un colore grigio, un aspetto liscio e lucido, può essere coperto con piccole croste e causare una forte tosse. Spesso la tracheite atrofica si manifesta insieme all'atrofia della membrana mucosa delle vie respiratorie, situata sopra.

La causa della tracheite è la stessa infezione che causa la rinite, la faringite e la laringite: stafilococchi, streptococchi, ecc. In caso di trattamento insufficiente (o meno) di queste malattie, il processo infiammatorio può diffondersi alla trachea, causando tracheite.

Alcuni fattori possono provocare lo sviluppo della tracheite:

  • stare in una stanza bagnata, mal riscaldata per un lungo periodo;
  • respirando aria fredda, troppo secca o umida;
  • irritazione delle vie respiratorie con vapori tossici o gas;
  • contagioso, contatto, cibo e altri tipi di allergeni;
  • ipotermia;
  • fumo di tabacco durante il fumo;
  • aumento della polverosità dell'aria.

La tracheite allergica è una reazione allergica che si sviluppa in risposta all'inalazione di vari allergeni:

  • polvere domestica, industriale o di biblioteca,
  • polline delle piante,
  • microparticelle di peli di animali,
  • composti chimici
  • contenuto nell'aria dei locali industriali dell'industria chimica, farmaceutica e dei profumi.

Il principale segno di infiammazione acuta della trachea è una tosse hacking, peggio di notte e al mattino. In primo luogo, asciugò "abbaiare", nel successivo con il rilascio di espettorato denso. Con un attacco di tosse, la persona inizia a sentire il dolore doloroso allo sterno e alla gola, che causa problemi con i movimenti respiratori. In questa condizione patologica, la respirazione diventa superficiale e rapida.

Inoltre, le condizioni generali del paziente si deteriorano notevolmente:

  • la temperatura corporea aumenta
  • c'è una maggiore debolezza e sonnolenza
  • il paziente si stanca rapidamente
  • i linfonodi possono aumentare.
  • alta temperatura corporea (circa 380 ° C);
  • debolezza generale del corpo;
  • aumento dell'affaticamento con sforzo fisico minimo;
  • dolore al petto e tra le scapole durante episodi di tosse;
  • mancanza di respiro;
  • mal di testa;
  • insonnia;
  • bruciore e mal di gola;
  • un leggero aumento dei linfonodi cervicali;
  • raucedine della voce;
  • respiro sibilante nei polmoni;
  • forte naso che cola;
  • pelle grigiastro a causa di alterazioni del processo respiratorio;
  • sudorazione;
  • mancanza di appetito.
  • Manifestato in grandi cambiamenti nella gola mucosa. Si gonfia, diventa edematoso, i vasi sanguigni sono dilatati.
  • Forse l'accumulo di contenuto purulento o mucoso, che, asciugando, dà origine a croste difficili da separare.

La tosse parossistica acuta è caratteristica dell'infiammazione della laringe, della trachea, dei bronchi e dei polmoni. Qualsiasi processo infiammatorio nel tubo respiratorio è inizialmente caratterizzato da una tosse secca. Questa condizione è dovuta a una leggera secrezione di espettorato durante l'irritazione dei recettori nervosi dei bronchi, trachea, laringe. Le flemma non partono da sole, poiché sono formate in piccole quantità.

Con la presenza concomitante di tracheite faringite o laringite i pazienti si lamentano di:

  • sensazione di bruciore
  • solleticare,
  • secchezza,
  • solletico e altri disagi in gola.

I cambiamenti e le neoplasie del carattere endotracheale sono considerati una delle complicanze della tracheite. Possono essere sia benigni che maligni e possono verificarsi a causa dell'influenza costante del processo infiammatorio e dei cambiamenti nella mucosa tracheale.

Se ci sono segni di infiammazione delle vie respiratorie, dovresti contattare il tuo medico di famiglia che, dopo un esame fisico, consiglierà sicuramente di visitare un otorinolaringoiatra. La diagnosi di tracheite è stabilita sulla base di dati clinici ed epidemiologici.

La tracheite viene di solito diagnosticata rapidamente, ma in alcuni casi (per esempio, se il paziente ha richiesto un aiuto medico in ritardo, quando la malattia sta progredendo attivamente), può essere necessario un ulteriore esame. Questo include le procedure:

  • radiografia del torace - quindi i medici escludono la polmonite;
  • spirografia: viene valutata la via respiratoria e viene esclusa la broncopneumopatia cronica ostruttiva o l'asma bronchiale;
  • Esame di laboratorio dell'espettorato - questa procedura è necessaria per identificare l'agente eziologico della malattia, se devono essere prescritti farmaci antibatterici (antibiotici).

Le forme moderate e lievi di patologia che sono combinate con altri segni di infezione respiratoria vengono curate a casa (ambulatoriale).

  • identificazione ed eliminazione del fattore etiologico - allergeni, virus, batteri;
  • sollievo dei sintomi della malattia;
  • prevenire lo sviluppo di complicazioni o il passaggio alla forma cronica.

L'effetto maggiore quando si effettua un trattamento farmacologico negli adulti può essere ottenuto con l'aiuto di farmaci prodotti sotto forma di aerosol. Questa forma di farmaci ti permette di penetrare in tutti i reparti della trachea e dell'albero bronchiale.

  • Gli antibiotici sono usati per la tracheite batterica (amoxicillina, ceftrioxon, azitromicina),
  • agenti virali - antivirali (proteflazid, umifenovir, preparazioni di interferone),
  • con allergie - farmaci antiallergici (loratadina, dezoloratadin, hifenadin).
  • Vengono utilizzati farmaci espettoranti (radice di althea, farfara, termopsi) e mucolitici (acetilcisteina, bromexina).

Gli antibiotici sono prescritti per comprovate infezioni batteriche. Per ottenere i risultati della semina batterica ci vorranno 1-2 settimane. Durante questo periodo, dovrebbe essere trattata la tracheite. Supponiamo che un'infezione batterica possa essere basata su un aumento dei leucociti nel sangue, mantenendo una temperatura elevata per più di 3 giorni.

L'effetto maggiore quando si effettua un trattamento farmacologico può essere ottenuto con l'aiuto di farmaci prodotti sotto forma di aerosol. Questa forma di farmaci ti permette di penetrare in tutti i reparti della trachea e dell'albero bronchiale.

Durante tutto il corso del trattamento, si consiglia una dieta chimica delicata, meccanica (eliminando grassi, speziati, fritti), solo bevande calde e bevande in grandi quantità. Gli intonaci di senape sono attaccati alla zona del torace, la stanza viene regolarmente ventilata e viene eseguita la pulizia a umido.

La tracheite cronica negli adulti viene trattata molto più a lungo della sua forma acuta. Ciò è dovuto al fatto che il trattamento della tracheite cronica è diretto non solo a eliminare il sintomo della tosse, ma anche a trattare complicazioni come faringite e bronchite. La forma cronica della malattia il più delle volte ha un'eziologia batterica, rispettivamente, mostra una terapia antibatterica.

  • Nell'allocazione dell'espettorato mucopurulento vengono utilizzati antibiotici ad ampio spettro: ampicillina, doxiciclina.
  • Phytoncids inalazione usati: cipolle, aglio e hlorfillipta.
  • Delle droghe espettoranti usate abbondanti bevande alcaline, soluzione al 3% di ioduro di potassio, decotti e infusi di Althea e thermopsis.
  • situazioni stressanti;
  • attività fisica;
  • il fumo;
  • bere bevande alcoliche.

La medicina tradizionale offre molti modi efficaci per combattere le malattie del sistema respiratorio, ma prima di iniziare, si consiglia di consultare uno specialista.

  1. Puoi fare i gargarismi con l'infuso di bucce di cipolla. 2 cucchiai di guscio versare due tazze di acqua bollente, insistere 2-4 ore in un thermos e più volte al giorno fare i gargarismi con la gola.
  2. Per condurre l'inalazione con tracheite, è possibile utilizzare acqua minerale, ma solo alcalina. Grazie al trattamento con il loro aiuto, è possibile inumidire la membrana mucosa del tratto respiratorio e rimuovere rapidamente l'espettorato accumulato.
  3. Bagni di senape Per fare questo, basta versare la senape secca nei calzini (in polvere) e metterli in piedi.
  4. Tracheite allergica, la medicina tradizionale raccomanda il trattamento con un infuso di foglie e frutti di mora. Per questo 2 cucchiai. l. mescolare per 500 ml. bollire l'acqua e lasciarla fermentare per 1 ora. Bevi la soluzione tesa invece del tè.
  5. Prendi 1 cucchiaio: miele, senape in polvere, olio vegetale. Mescola. Scaldare a bagnomaria. Aggiungi 1,5 cucchiai di vodka. Avvolgere in una garza e fare un impacco. Lasciare la notte.
  6. La radice di liquirizia aiuta con la tracheite. Il farmaco ha una spiccata proprietà espettorante e antitosse. Riduce il numero di attacchi, ma li rende più efficaci. Lo sciroppo di liquirizia appartiene a uno dei mezzi più efficaci di origine vegetale.

La prevenzione della tracheite sia acuta che cronica mira a eliminare tempestivamente le cause della tracheite, rafforzando il corpo, in particolare quelli soggetti a malattie acute del tratto respiratorio superiore.

  • Evitare l'ipotermia, un grande raduno di persone nei periodi autunno-inverno-primavera.
  • Stile di vita sano (buona alimentazione, passeggiate all'aria aperta, sport, vitamine), lotta contro le cattive abitudini.
  • Indurimento del corpo durante il periodo di salute (asciugare, bagnare con acqua fredda).
  • Il trattamento precoce delle infezioni respiratorie acute e delle infezioni virali respiratorie acute può prevenire, in alcuni casi, l'insorgenza della tracheite.
  • Trattamento tempestivo dei focolai cronici di infezioni e malattie associate.

Una corretta alimentazione, uno stile di vita sano, un'attenta cura della propria salute aiuteranno ad evitare il verificarsi di tali malattie come la tracheite. I sintomi e il trattamento di questa malattia possono essere determinati solo da uno specialista.

© Tutte le informazioni sul sito Web "Sintomi e trattamento" sono fornite a solo scopo informativo. Non auto-medicare, ma contattare un medico esperto. | Accordo per gli utenti |

La tracheite è un processo infiammatorio che si verifica sulla mucosa tracheale. Molto spesso, la diagnosi di tracheite è completata dall'identificazione di malattie associate - rinite, laringite o faringite. La malattia è inerente a tutte le categorie di pazienti - bambini e adulti, donne e uomini.

La tracheite può svilupparsi solo in due tipi:

  • acuta - il processo infiammatorio procede rapidamente, risponde bene al trattamento, con una terapia opportunamente selezionata non provoca complicanze e il completo recupero avviene entro 3 settimane;
  • cronica - sempre una conseguenza di tracheite acuta non trattata, c'è un lungo corso (a volte per tutta la vita) con periodi di remissione ed esacerbazione.

A sua volta, la forma cronica del processo infiammatorio considerato è divisa in due sottospecie:

  • atrofica - la mucosa tracheale si assottiglia, acquista un carattere lucido e levigato, e sulla sua superficie forma piccole croste asciutte che provocano tosse dolorosa, secca e dolorosa;
  • ipertrofica - la mucosa, al contrario, si ispessisce, forma una grande quantità di muco ed espettorato, i vasi si dilatano.

Cause della malattia

La causa principale e unica dell'inizio del processo infiammatorio nella mucosa tracheale è un'infezione - è quasi sempre virale, ma in rari casi i medici distinguono l'eziologia batterica. La presenza di un'infezione nel corpo non sempre porta allo sviluppo della tracheite, per questo è necessario che diversi fattori "funzionino":

  • inalazione regolare di aria troppo fredda o troppo calda;
  • ipotermia frequente;
  • il fumo;
  • inalazione frequente di sostanze tossiche - questo può essere dovuto a condizioni di lavoro speciali;
  • malattia respiratoria cronica;
  • malattie infiammatorie nelle cavità nasali e nasofaringe;
  • malfunzionamento del sistema cardiovascolare.

I sintomi della tracheite non sono sempre inequivocabili e, di regola, si sviluppano "in modo incrementale". Il primo è sempre un colpo di tosse - ha caratteristiche distintive per il processo infiammatorio considerato:

  • secco;
  • parossistica;
  • si verifica più spesso di notte o al mattino presto;
  • diventa più intenso quando ridi, piangi o conversazioni rumorose, inalazione acuta di aria fredda / calda;
  • accompagnato da dolore al petto e alla laringe e dolore.

Sullo sfondo della tosse, la temperatura corporea inizia a salire - non raggiunge mai i parametri critici con tracheite, più spesso si mantiene a un livello basso (37-38 gradi). 1-2 giorni dopo l'inizio della malattia, l'espettorato inizia a formarsi nella trachea e dopo ogni attacco di tosse il paziente nota il suo aspetto.

Importante: non appena l'espettorato appare, ci si può aspettare una diminuzione dell'intensità della sindrome del dolore quando si tossisce e si stabilizza la temperatura corporea.

Va notato che la tracheite può essere accompagnata da raucedine della voce, ma solo se il processo infiammatorio nella laringe si unisce alla malattia in questione. Se l'infiammazione progredisce e si diffonde attraverso le vie respiratorie, allora possiamo aspettarci lo sviluppo di tracheobronchite - procede sempre molto più difficile della semplice tracheite. Ad esempio, una tracheobronchite è caratterizzata da un forte aumento della temperatura corporea a livelli elevati, la tosse diventa permanente, sempre accompagnata da una forte sindrome del dolore al petto.

Come viene diagnosticata la tracheite

Nonostante i sintomi pronunciati della tracheite, la diagnosi dovrebbe essere fatta da uno specialista - questo vi permetterà di prescrivere un trattamento competente ed efficace. Il medico effettua la diagnosi finale sulla base dei seguenti dati:

  • sintomi - stiamo parlando delle lamentele del paziente sulla tosse, dolore alla gola e al torace, una leggera febbre, debolezza generale, raucedine e così via;
  • storia medica - uno specialista scopre quanto dura uno stato malsano, quando iniziano le prime manifestazioni di tracheite e con quello che possono essere attribuite (per esempio, il paziente può chiarire il fatto di ipotermia);
  • esame generale del paziente - quando si ascoltano i polmoni con un fonendoscopio, lo specialista identificherà rantoli secchi, respiro affannoso e in alcuni casi rantoli bagnati. Può essere coinvolto anche un laringoscopio: uno speciale strumento medico ottico che consente di studiare lo stato della mucosa laringea;
  • emocromo completo - può essere normale, senza cambiamenti visibili, ma può anche indicare la presenza di un processo infiammatorio nel corpo: un aumento dei livelli di leucociti, un'accelerazione del tasso di sedimentazione degli eritrociti (ESR).

La tracheite viene di solito diagnosticata rapidamente, ma in alcuni casi (per esempio, se il paziente ha richiesto un aiuto medico in ritardo, quando la malattia sta progredendo attivamente), può essere necessario un ulteriore esame. Questo include le procedure:

  • radiografia del torace - quindi i medici escludono la polmonite;
  • spirografia: viene valutata la via respiratoria e viene esclusa la broncopneumopatia cronica ostruttiva o l'asma bronchiale;
  • Esame di laboratorio dell'espettorato - questa procedura è necessaria per identificare l'agente eziologico della malattia, se devono essere prescritti farmaci antibatterici (antibiotici).

Se il terapeuta trova qualche incongruenza nelle condizioni del paziente e nella descrizione classica della tracheite, sarà necessaria una consultazione di un pneumologo, uno specialista che lavora con malattie respiratorie.

La terapia, finalizzata alla completa eliminazione della tracheite, comporta attività complesse. Solo un medico dovrebbe prescrivere farmaci - la malattia infiammatoria in questione può essere completamente curata senza assumere farmaci antibatterici (antibiotici), ma se durante l'esame del paziente sono stati rilevati espettorato purulento, temperatura corporea troppo alta o tosse troppo intensa, allora tali farmaci sono indispensabili.

Nel caso della tracheite, è consigliabile eseguire procedure di inalazione con antibiotici, se possibile, utilizzando un nebulizzatore.. In questo caso, gli effetti dei farmaci saranno localizzati, esattamente nell'area delle lesioni della mucosa.

Di norma, quando si diagnostica la tracheite, vengono prescritti i seguenti gruppi di farmaci:

  • farmaci antivirali;
  • farmaci mucolitici - farmaci che contribuiscono alla diluizione dell'espettorato e assicurano la sua semplice scarica;
  • farmaci antitosse;
  • inalazioni con soluzioni alcaline - aiuteranno a ridurre rapidamente le manifestazioni del processo infiammatorio e miglioreranno lo scarico dell'espettorato.

Fai attenzione: Il trattamento farmacologico deve essere prescritto solo da un medico, poiché è nella tracheite che le regole della terapia combinata devono essere rigorosamente seguite. Ad esempio, gli agenti antitosse e mucolitici in nessun caso non possono essere presi simultaneamente. Il fatto è che il primo allevia gli episodi di tosse, quest'ultimo garantirà la liquefazione dell'espettorato, che si accumulerà nella trachea e in altri organi dell'apparato respiratorio.

Se è necessario trattare la tracheite cronica, tutti i suddetti farmaci e immunomodulatori vengono prescritti durante la remissione, il che rafforzerà e migliorerà l'immunità del paziente.

Metodi tradizionali di trattamento della tracheite

Tracheite abbastanza con successo può essere trattata e metodi popolari. I più efficaci sono:

  1. Bagni di senape Per fare questo, basta versare la senape secca nei calzini (in polvere) e metterli in piedi.
  2. Infusione di more Le bacche vengono utilizzate per la sua preparazione e le foglie di questa pianta - 2 cucchiai di acqua versano 200 ml di acqua bollente, lasciate in infusione per 15 minuti e utilizzate il tè almeno 4 volte al giorno.
  3. Propoli. È inteso per usarlo per inalazioni domestiche - 40 g di cera e 60 g di propoli sono messi in un piatto di alluminio, messo in un bagno d'acqua e scaldarono bene. Quindi sopra i piatti con una miscela di propoli e cera bisogno di respirare, coperto con una coperta o un asciugamano. Il tempo della procedura è di 10 minuti, il numero di procedure è 2 volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.
  4. Collezione di erbe Raccogli la raccolta di semi di timo / menta / aneto (10 g ciascuno), piantaggine / radice di liquirizia (15 g ciascuno), trifoglio (5 g) e farfara (20 g). La miscela secca risultante versare acqua bollente in una quantità di 800 ml, insistono 60 minuti. Portare l'infusione a 200 ml con l'aggiunta di miele (una quantità arbitraria) 3-4 volte al giorno.

La tracheite cronica può essere curata con successo (entrata in una remissione a lungo termine) usando i seguenti metodi popolari:

  • Far bollire 500 ml di latte e aggiungere un cucchiaio di boccioli di pino, raffreddare e filtrare. Prendi un decotto durante il giorno in piccole porzioni, la durata del trattamento - fino a quando i sintomi scompaiono;
  • mescolare un cucchiaio di miele, senape secca, farina e olio di semi di girasole (qualsiasi), aggiungere un cucchiaio di vodka alla massa, scaldare il tutto a bagnomaria e applicare un impacco nella parte superiore del torace. È necessario fare tali compressioni ogni giorno, per la notte e non fermarsi finché l'intensità dei sintomi non diminuisce;
  • Lessare le patate "in uniforme", schiacciarle direttamente nella pelle e fare un impacco sulla parte superiore del petto.

In nessun caso, la compressione del calore e il riscaldamento non possono essere eseguiti con una temperatura corporea elevata - attendere che si stabilizzi. Se hai allergie, consulta il tuo medico circa l'uso di erbe medicinali e propoli per il trattamento della tracheite.

Le raccomandazioni generali per il trattamento dei rimedi popolari tracheite sono presentate nel video clip:

Per alleviare le condizioni del paziente e liberarlo rapidamente dagli spiacevoli sintomi della tracheite, è necessario ascoltare alcune raccomandazioni degli esperti:

  • Assicurati di bere abbondantemente il paziente - può essere tè con lamponi o viburno, tè alla menta o un tè rilassante con melissa e origano;
  • il cibo durante il periodo della malattia deve essere razionale, vario e fortificato - frutta e verdura devono essere presenti nel menu del giorno;
  • se una tosse con tracheite provoca irritazioni esterne (potrebbe essere polvere o fumo), allora è necessario liberarsene;
  • smettere di fumare almeno per il periodo di trattamento della tracheite;
  • Assicurati di completare un corso di fisioterapia (ad esempio, elettroforesi del calcio).

Tracheite nei bambini

Nell'infanzia, la tracheite viene diagnosticata abbastanza spesso, ma non rappresenta alcun pericolo per la vita di un piccolo paziente. Il decorso della malattia nell'infanzia differisce poco dal quadro clinico sopra, ma va notato che con un'immunità indebolita è possibile un significativo aumento della temperatura corporea, fino a raggiungere gli indicatori critici.

Il trattamento della tracheite nei bambini di solito avviene senza l'uso di farmaci antibatterici. In generale, in assenza di un complesso decorso della malattia infiammatoria in esame, i bambini vengono trattati a casa e possono essere applicati metodi tradizionali:

  • inalazioni con eucalipto;
  • piedi riscaldanti alla senape;
  • comprime con patate bollite "in uniforme" (la ricetta è un po 'più alta).

Importante: se la tracheite si sviluppa nei neonati, devono essere prese misure urgenti per eliminare i sintomi della malattia, e questo sarà aiutato da sciroppi per la tosse, inalazione con olii essenziali e bere abbondante (tè, preparati a base di erbe). Iniziare a fare impacchi e utilizzare senape secca nel trattamento della tracheite nei bambini è possibile solo con 3 anni.

Pediatra, il dott. Komarovsky parla del trattamento della tosse nei bambini:

Possibili complicanze della tracheite

Se la malattia infiammatoria in esame procede senza un trattamento adeguato, allora la sua forma acuta può svilupparsi in una cronica, che, a proposito, si verifica molto spesso. Una complicazione può essere la diffusione del processo infiammatorio in altri organi del sistema respiratorio - tracheobronchite.

È importante: se dopo un trattamento completo della malattia in esame una tosse secca persiste per 3-4 settimane, allora questo fenomeno non dovrebbe essere considerato una complicazione - i medici affermano che questa è la norma.

La tracheite non è una malattia pericolosa per la vita di una persona, ma i suoi sintomi spiacevoli possono disturbare in modo permanente il ritmo abituale della sua vita. Ad esempio, a causa di una tosse secca notturna, il paziente è tormentato dall'insonnia, che porta a stanchezza cronica, irritazione e persino esaurimento nervoso / depressione. Pertanto, il trattamento del processo infiammatorio sulla membrana mucosa della trachea dovrebbe essere sotto la supervisione di specialisti e in conformità con il principio della terapia complessa. In questo caso, le previsioni sono sempre favorevoli.

Yana Alexandrovna Tsygankova, revisore medico, medico generico della più alta categoria di qualificazione.

38.319 visualizzazioni totali, 2 visualizzazioni oggi

La scelta dei farmaci per gli adulti, il trattamento della tracheite dipende dallo stadio di sviluppo della malattia.

Negli adulti, la tracheite cronica è più spesso osservata, sia nelle forme atrofica che ipertrofica, e come trattarla, quali farmaci usare, può essere determinata con precisione solo dopo la diagnosi.

Il nome della malattia viene dal greco. tracheia - una gola respiratoria. L'infiammazione della gola respiratoria o della trachea è solitamente associata a malattie delle vie respiratorie superiori: naso che cola, faringite, laringite.

Questo complesso di malattie della trachea e degli organi ENT è chiamato lorotracheite.

L'lorotracheite comprende rinofaringotracheite, laringotracheite, faringotracheite. Queste malattie sono prevalentemente di origine virale, regimi di trattamento simili.

Gli agenti causali della lorotracheite sono di solito i virus che causano l'influenza, il comune raffreddore. L'infiammazione della mucosa non può esistere in isolamento.

Originato in un unico luogo, il processo infiammatorio riduce l'immunità locale delle mucose, prepara il rivestimento interno di altre parti del tratto respiratorio all'introduzione dell'infezione.

Se l'infiammazione della trachea si verifica come una complicanza della bronchite, questa malattia viene chiamata tracheobronchite. Ci sono tracheiti acute e croniche.

Negli adulti si verifica la tracheite cronica che, a sua volta, può essere:

La causa della tracheite negli adulti, come nei bambini, è un'infezione virale.

Contribuire alla formazione di infiammazione della trachea, malattie croniche del cuore, polmoni, indebolimento del sistema immunitario, che è influenzato negativamente:

  • il fumo;
  • uso di alcol;
  • frequenti raffreddori infettivi;
  • esaurimento fisico;
  • lo stress;
  • beri-beri.

I fattori provocatori includono un'ustione chimica della trachea nell'inalazione di vapori caustici, irritazione meccanica da inalazione di nebbia di polvere di aria inquinata, ipotermia e allergie.

È possibile conoscere la malattia di tracheite nei bambini, i suoi sintomi e metodi di trattamento nel nostro articolo Tracheite nei bambini - sintomi e trattamento.

Il principale sintomo di iniziare la tracheite in un adulto è la tosse dolorosa senza tossire. Il dolore dietro lo sterno non si sente solo quando si tossisce, ma anche durante una normale conversazione.

Quando tossisce, il dolore aumenta, dà nella parte posteriore tra le scapole, diventa un carattere acuto e accoltellato. Quando tossisce e dopo un attacco, il paziente avverte un mal di gola.

Negli adulti, la tracheite acuta di solito si presenta senza un sintomo come un aumento della temperatura, non richiede il trattamento con farmaci antipiretici.

A differenza dei bambini, in cui un termometro può mostrare 39 0C durante la febbre con brividi, la temperatura in un adulto con tracheite acuta e cronica può rimanere normale o aumentare leggermente a 37.2-37.5 0C la sera.

La temperatura aumenta se l'infiammazione si diffonde ai bronchi, con un decorso sfavorevole della malattia.

In questo caso, può raggiungere i 38,50 ° C, accompagnato dall'infiammazione dei linfonodi più vicini alla trachea.

Nella forma ipertrofica della tracheite cronica, l'espettorato purulento delle mucose è abbondantemente secreto, che il paziente non tossisce dopo una notte di sonno.

Il muco ispessito nella trachea forma croste, provocando un'intensa irritazione dei recettori nervosi e una tosse agonizzante che abbaia.

Nel tempo, lo sviluppo della forma ipertrofica della malattia porta all'atrofia della mucosa tracheale.

Questo processo distrofico non è limitato alla trachea, il fenomeno si estende alle vie aeree in generale. Puoi familiarizzare con il meccanismo di atrofia della mucosa respiratoria nell'articolo Rinite cronica atrofica.

Negli adulti, quando i sintomi dell'atrofia della mucosa si intensificano, la tosse si indebolisce, ma non scompare completamente. E questo non significa che il paziente si sia ripreso dalla tracheite cronica. La malattia è appena entrata in un altro stadio.

Avendo distrutto una membrana mucosa, i fenomeni distruttivi sono passati sugli strati profondi che non contengono le terminazioni nervose.

La scelta dei farmaci per il trattamento dipende dalla natura del decorso della malattia e dalla tracheite cronica - sullo stadio della malattia.

La condizione principale per il successo del trattamento di questa malattia negli adulti è di smettere di fumare, sia attivi che passivi. Solo in questa condizione si può curare la tracheite acuta senza il rischio che la malattia diventi cronica.

Per il trattamento di una tosse dolorosa con tracheite negli adulti, mezzi protivokashlevye, come Codeina, Libeksin, Sinekod.

Per la pulizia della trachea dall'inalazione dell'infezione viene usato con Lasolvanom, Berodual. Per calmare la tosse, per eliminare l'infiammazione della trachea, agli adulti viene prescritto Erespal, un farmaco antinfiammatorio compresse con attività antistaminica.

I farmaci espettoranti promuovono la guarigione, agli adulti viene prescritta la carbocisteina, ACC. In inalazione prescritto Fluimucil-antibiotico.

Quando la tracheite è ampiamente utilizzata per inalazione attraverso un nebulizzatore. È possibile introdurre farmaci nel corpo con questo inalatore a qualsiasi età.

Il dispositivo è particolarmente utile per le persone anziane che non devono sottoporsi a sforzi durante l'esecuzione della procedura, cercando di fare un respiro profondo.

Per l'infiammazione tracheale negli adulti, utilizzare l'aerosol Bioparox. Sulle proprietà di questo farmaco, abbiamo detto nell'articolo Antibiotici per l'antrite acuta e cronica.

La tracheite negli adulti si sviluppa quando l'immunità è indebolita, al fine di supportarla, vengono prescritti immunomodulatori (Imunorix), complesso Pyobacteriophage.

Nella fase della tracheite ipertrofica prescrivere:

  • inalazione attraverso gli antibiotici nebulizzanti;
  • inalazione quando si inalano polveri con proprietà astringenti.

Nella tracheite atrofica, il trattamento consiste nell'instillazione (somministrazione) di oli vegetali emollienti nella trachea, con enzimi proteolitici, che si ottengono ammorbidendo le croste secche e separandole dalla parete della trachea.

Per ammorbidire le croste che si formano nella trachea, per migliorare il loro scarico, prima inalano con soluzione fisiologica.

Maggiori informazioni sulla procedura di inalazione sull'esempio dell'articolo Inalazione con bronchite con nebulizzatore.

Dopo la rimozione delle croste, la pulizia del muco al paziente in un istituto medico con l'aiuto di una siringa laringea, si effettuano instillazioni di olio (infusione a goccia) con olivello spinoso, pesca, eucalipto, oliva, olio di cedro e olio di rosa canina.

In generale, il trattamento della tracheite atrofica negli adulti corrisponde al trattamento della rinite cronica atrofica descritta nell'articolo menzionato sopra.

Nella tracheite cronica negli adulti prescritti trattamenti antibiotici:

  • aminopenicillina - Flemoklav, Augmentin;
  • macrolidi - azitromicina, claritromicina;
  • cefalosporine - Supraksom, Ceftriaxone, Zinatsef;
  • fluoroquinoloamie - Levofloxacina, Tavanic, Moximac, Avelox.

Un farmaco antibatterico viene selezionato dal medico curante, in base ai risultati dell'analisi sulla sensibilità della microflora all'antibiotico.

L'efficienza della scelta è stimata 3 giorni dopo la prescrizione del farmaco. In assenza di un risultato, l'antibiotico viene sostituito.

Durante la gravidanza, gli antibiotici cercano di non usare, soprattutto nel primo trimestre. Se necessario, l'uso di compresse Sumamed, Fluimucil-antibiotico in inalazione.

Prima di eseguire qualsiasi procedura a casa, è necessario conoscere la diagnosi, quali farmaci vengono trattati e quali, al contrario, danneggiare gli adulti con tracheite.

L'automedicazione senza una diagnosi preventiva può seriamente danneggiare la salute.

Negli adulti con tracheite ipertrofica, il trattamento ha lo scopo di migliorare la secrezione di espettorato, a casa è più facile ottenere questo risultato per inalazione con un nebulizzatore di farmaci espettoranti, decotti di camomilla, menta piperita, salina, acque minerali alcaline.

In caso di tracheite atrofica, è necessario pulire la mucosa dall'accumulo di croste secche, stimolare i processi di rigenerazione, ripristinare le sue funzioni.

È impossibile ripristinare la mucosa della trachea, se il paziente continua a fumare, negli adulti è questo il problema che può causare un peggioramento della condizione in caso di tracheite e comparsa di complicanze.

Nella forma atrofica della tracheite negli adulti, tutte le sostanze irritanti delle mucose sono proibite - soluzioni contenenti alcool, salato, gassate, gocce per la tosse con la menta.

Il processo di guarigione da questa malattia è lungo e dovrebbe essere monitorato da un otorinolaringoiatra.

Le malattie della trachea non rappresentano una minaccia per la vita, ma senza trattamento possono causare danni agli organi adiacenti - esofago, vasi sanguigni e nervi.

La tracheite negli adulti può essere complicata dall'infiammazione dei bronchi, in questo caso la malattia assume il carattere di tracheobronchite. Questa malattia in età avanzata si sviluppa in broncopolmonite e rappresenta una minaccia per la vita.

Tracheite acuta negli adulti guarisce in 1-2 settimane, la prognosi di questa malattia è favorevole.

La prognosi per il trattamento della forma cronica della malattia è favorevole, soggetta a trattamento, per seguire gli ordini del medico, per monitorarlo sistematicamente.

Buona giornata, cari visitatori del progetto "Buono!", Sezione "Medicina"!

Nell'articolo di oggi parleremo di questa malattia, come - Tracheite.

Tracheite (tracheite lat.) - infiammazione della mucosa tracheale.

Nonostante la trachea appartenga al tratto respiratorio inferiore, l'ICD (International Classification of Diseases) si riferisce alla tracheite come malattia delle vie respiratorie superiori.

ICD-10: J04.0, J42.
ICD-9: 464.1

Nel corso della malattia distinguere la tracheite acuta e cronica. Cronica è una complicazione di acuta.

La tracheite raramente va in isolamento, il più delle volte si unisce a rinite, faringite, laringite, bronchite, formazione di rinofaringotracheite, laringotracheite, tracheobronchite.

I sintomi della tracheite acuta di solito si verificano in seguito allo sviluppo di un'infiammazione acuta del tratto respiratorio sovrastante. Il segno più caratteristico della tracheite è una tosse secca durante la notte e specialmente al mattino, così come attacchi di tosse quando si fa un respiro profondo, si ride, si piange o si cambia la temperatura dell'aria. Durante e dopo un attacco di tosse, c'è un fastidioso dolore alla gola e dietro lo sterno, a seguito del quale i pazienti cercano di limitare la loro respirazione. In questi casi, specialmente nei bambini, la respirazione diventa superficiale e rapida. Anche un piccolo accumulo di espettorato nell'area della biforcazione della trachea causa un altro attacco di tosse forte e convulsa. Con la laringite concomitante, la voce può essere rauca. Di solito non si osservano le percussioni e l'auscultazione delle anormalità della luce. La condizione generale del paziente di solito soffre leggermente, la temperatura corporea è spesso leggermente elevata, soprattutto la sera; nei bambini, può raggiungere 39 °. La flemma è viscosa, di natura mucosa all'inizio, difficilmente si sta allontanando in piccole quantità. A poco a poco (a partire dal 3 ° -4 ° giorno), diventa muco-purulento, più abbondante, è più facile separare: il dolore quando si tossisce diventa meno intenso.

A volte contemporaneamente con la trachea, il processo infiammatorio cattura i grandi bronchi e il quadro clinico assume il carattere di una tracheobronchite in cui la tosse è più dolorosa e costante rispetto alla tracheite, la temperatura corporea è più alta.

La complicazione più comune della tracheite e della tracheobronchite è la diffusione del processo infiammatorio alla membrana mucosa del tratto respiratorio sottostante. Particolarmente pericoloso è lo sviluppo di broncopolmonite (polmonite associata a bronchite) in età avanzata e bronchiolite nei bambini.

Il sintomo principale della tracheite cronica è una tosse parossistica e dolorosa, specialmente di notte e al mattino, accompagnata da dolore al petto. L'espettorato in un paziente con tracheite cronica in alcuni casi può essere scarso e viscoso, in altri - abbondante e mucopurulento. Tuttavia, nonostante la sua consistenza, si separa quasi sempre molto facilmente.

Il decorso della malattia nella maggior parte dei pazienti è lungo, con esacerbazioni.

Altri sintomi di tracheite:

- brucia nel petto;
- debolezza generale;
- mal di testa;
- difficoltà a respirare, a deteriorarsi nel tempo;
- stridore respiratorio - respirazione rumorosa;
- retrazioni intercostali (compressione delle costole durante la respirazione);
- vari gradi di insufficienza respiratoria;
- mal di gola, difficoltà a deglutire;
- disfonia (voce senza voce).

La causa della tracheite è la stessa infezione che causa la rinite, la faringite e la laringite: stafilococchi, streptococchi, ecc. In caso di trattamento insufficiente (o meno) di queste malattie, il processo infiammatorio può diffondersi alla trachea, causando tracheite.

La causa più comune di tracheite acuta è un'infezione virale, meno spesso stafilococco, streptococco, ecc. Lo sviluppo della tracheite è favorito dall'inalazione di aria secca, fredda o polverosa, vapori e gas irritanti (vernici, benzina, altri prodotti chimici). Nelle persone soggette a allergie, la tracheite può svilupparsi in un ambiente polveroso.

Tracheite cronica si sviluppa principalmente da acuta. Spesso si verifica in individui che abusano di fumo e alcol, così come con la congestione del tratto respiratorio sulla base di enfisema, malattie cardiache e problemi renali. Spesso la causa della tracheite cronica sono le malattie infiammatorie croniche della cavità nasale e dei seni paranasali (rinite, sinusite).

- Specie di batteri streptococcica, in particolare S pyogenes;
- Infezioni semofiliche di tipo B (Hib) (questa causa è meno comune dopo la somministrazione del vaccino Hib);
- Rappresentanti del genere Klebsiella;
- Rappresentanti del genere Pseudomonas;
- Rappresentanti del genere Peptostreptococcus;
- Rappresentanti del genere Prevotella;
- Battericidi;
- Anaerobi;
- Moraxella catarrhalis (Studi recenti suggeriscono che questa è la causa principale della tracheite batterica).

La diagnosi di tracheite acuta si basa sul quadro clinico, sull'anamnesi e sui risultati dell'esame della trachea con un laringoscopio.

Durante l'auscultazione dei polmoni nella fase iniziale della tracheobronchite, si sentono rantoli di gorgogliamento piccoli e medi, asciutti, in ritardo - non suonanti, sparpagliati lungo entrambi i polmoni (principalmente nella radice e nei lobi inferiori).

Anche per la diagnosi della malattia può essere assegnato:

- Esame radiografico
- Esame endoscopico

Trattamento della tracheite acuta

Il trattamento della tracheite acuta dovrebbe mirare principalmente all'eliminazione dei fattori causali e contribuenti alla tracheite.

Senza l'uso di agenti antivirali, il trattamento è principalmente sintomatico: cerotti alla senape sulla regione dello sterno e tra le scapole, farmaci antipiretici e antipiretici (Aspirina, Paracetamolo), sorsi caldi, inalazioni termali.

Quando i sintomi di intossicazione o la diffusione del processo alle parti inferiori del tratto respiratorio - farmaci sulfa e antibiotici, tra cui sotto forma di aerosol.

Quando esaurito tosse secca nominato - "Codeina", "Libeksin", "Glaucin".

In caso di espettorato difficile, gli espettoranti includono: erba termosifera, radice di Althea, liquirizia, ecc., Nonché inalazioni alcaline.

Per gli escrementi purulenti sono stati prescritti preparati sulfanilamide, antibiotici (preferibilmente in aerosol).

Se si suppone un'infezione virale (prima di tutto, influenza A e B), "Remantadin" è prescritto secondo lo schema seguente: il 1o giorno - 0,1 g 3 volte al giorno, il 2o e 3o giorno - 0,1 g 2 volte al giorno, il 4o giorno - 0,1 g 1 volta al giorno dopo i pasti. Remantadin è più efficace nei primi giorni di trattamento.

Nei casi di una combinazione di tracheite con faringite acuta, laringite nel 1-3 ° giorno della malattia, una miscela di apomorfina cloridrato di 1 cucchiaio è efficace. l. ogni 2-3 ore, applicare e infusione di thermopsis, Althea.

In caso di infezione virale non specificata, "Interferone" viene utilizzato sotto forma di irrigazioni ripetute (0,6 mg per procedura) del rinofaringe e della mucosa della trachea.

L'inalazione. Per inalazione, si consiglia di utilizzare un inalatore tradizionale a vapore o ultrasuoni. A casa, o in assenza di un inalatore, si può usare una normale padella smaltata per inalazione, in cui vengono riscaldati 4-5 bicchieri d'acqua con l'aggiunta di vari farmaci che causano un lieve effetto anti-infiammatorio. Ad esempio: 5-10 gocce di tintura di iodio al 5-10%, 1-2 cucchiai. l. foglie di eucalipto schiacciate, 0,5-1 cucchiaini. eucalipto, mentolo o olio di anice.

Per l'inalazione, è possibile utilizzare un imbuto a forma di cono fatto rotolare da carta spessa, la cui estremità larga copre strettamente la padella, mentre il paziente respira attraverso l'estremità più stretta dell'imbuto inserito nella bocca. Puoi anche respirare il vapore su una padella coperta con un asciugamano o un foglio largo a una distanza di 20-30 cm, tenendo presente che più lunga è questa distanza, minore è la temperatura del vapore.

Queste inalazioni termali devono essere effettuate per 5 minuti diverse volte al giorno per 3-5 giorni.

Nel trattamento delle esacerbazioni acute e acute della tracheite cronica, vengono spesso utilizzate inalazioni dalla propoli (colla d'api). Per preparare questa inalazione, 60 g di propoli e 40 g di cera dovrebbero essere posti in un contenitore di alluminio con una capacità di 300 ml e metterlo in un altro contenitore più grande con acqua bollente. Respirare al mattino e alla sera per 10-15 minuti.

La terapia vitaminica è indicata anche per il trattamento della tracheite acuta (vitamine A e C, 3 mg e 0, 1 g, rispettivamente, 3 volte al giorno).

Con il trattamento tempestivo della tracheite acuta non complicata, il recupero di solito avviene entro 1-2 settimane.

Il trattamento della tracheite cronica si basa sugli stessi principi della tracheite acuta. Per l'espettorato purulento e mucopurulento vengono utilizzati antibiotici ad ampio spettro:

- Ampicillina 2-3 g al giorno, il corso del trattamento è di 1,5-3 settimane;
- "Doxiciclina" 0,2 g il primo giorno e 0,1 g nei giorni successivi, il corso del trattamento è di 7-14 giorni).

Le inalazioni di phytoncides di aglio o cipolle sono mostrate (il succo di aglio e cipolla è preparato prima d'inalazione, mescolato con soluzione novocaine del 0,25% o soluzione per cloruro di sodio isotonic in un rapporto di 1 succo di parte a 3 parti solvente). L'inalazione trascorre 2 volte al giorno (nel corso di 20 inalazioni). I fitonidi includono anche "Chlorfillipt". Applicare all'interno di una soluzione alcolica all'1% di 25 gocce 3 volte al giorno.

Anche per il trattamento della tracheite cronica, vengono mostrati farmaci espettoranti ad azione refrattaria, che aumentano la secrezione delle ghiandole bronchiali e dell'espettorato diluito.

Dell'espettorante si prescrivono abbondanti bevande alcaline, soluzione di ioduro di potassio al 3%, infusi e decotti di Althea, thermopsis fino a 10 volte al giorno, inalazione con soluzione di bicarbonato di sodio al 2%.

I farmaci espettoranti sono usati sia nel periodo di esacerbazione della malattia, sia nel periodo di remissione.

1. Ravanello con miele Nel trattamento della tracheite, il succo di ravanello nero con miele in rapporto 1: 1 aiuta molto. Lo bevono in un cucchiaio 3 volte al giorno dopo i pasti. Per cucinare, devi tagliare il nocciolo del ravanello e metterci dentro il miele. Il ravanello inizierà il succo e in poche ore la miscela sarà pronta.

2. Quando compaiono sintomi di laringite e tracheite, è utile respirare una pappa di cipolla o aglio avvolta in una garza.

3. È utile bere succo di carota appena preparato per ½ tazza 2-3 volte al giorno.

4. Puoi fare i gargarismi con l'infuso di bucce di cipolla. 2 cucchiai di guscio versare due tazze di acqua bollente, insistere 2-4 ore in un thermos e più volte al giorno fare i gargarismi con la gola.

5. Risciacquare efficacemente con la tintura delle foglie di lampone (2 cucchiai versare 0,5 litri di acqua bollente in un thermos, insistere 1-2 ore).

6. Puoi fare i gargarismi con la tintura di calendula (1 - 2 cucchiaini da tè per tazza di acqua tiepida).

7. Un decotto di foglie di eucalipto è adatto anche per l'inalazione e per la somministrazione orale (2 cucchiai di foglie di eucalipto insistono in un thermos di 0,5 litri di acqua bollente per 1-2 ore). Fare i gargarismi più volte al giorno e bere 2 cucchiai 3 volte al giorno dopo i pasti in una forma calda.

8. Effetti anti-infiammatori ed emollienti hanno inalazioni di vapore di patata, inalazione e decotti di erbe: camomilla (2 cucchiai da 0,5 l di acqua), piantaggine grande (2 cucchiai da 0,5 l di acqua), radice di Althea (2 cucchiai 0,5 litri di acqua). Questi brodi possono essere respirati, coperti con un vaso di decotto, puoi berli per ½ tazza 3 volte al giorno prima dei pasti.

9. Inalazione con propoli. Per questo, 40 g di cera e 60 g di propoli vengono posti in un piatto di alluminio e posti a bagnomaria. Respirare per 15 minuti due volte al giorno.

10. Mescolare le foglie di eucalipto, salvia, fiori di camomilla, erba, menta e boccioli di pino. La massa risultante versare un bicchiere di acqua bollente e mettere per 30 minuti a bagnomaria, quindi versare in un inalatore. Inalare i fumi per non più di 15 minuti.

11. La seguente ricetta è efficace: 5-6 spicchi d'aglio e far bollire in un bicchiere di latte, raffreddare e bere 1 cucchiaino più volte al giorno.

12. Con la raucedine, il succo di cavolo preparato al momento 30-40 minuti prima dei pasti, 3-4 volte al giorno, aiuta a iniziare con ½ tazza e portarlo a 1 tazza.

13. Quando tracheite utile espettorante e diradamento delle piante espettorato: lascia madre e matrigna, radice di liquirizia, achillea, elecampane, successione, timo, radice di Althea. Per preparare prendere 2 cucchiai di una di queste piante medicinali e versare 0,5 litri di acqua bollente in un thermos, insistere 1-2 ore, filtrare e bere ½ tazza 2-3 volte al giorno 30 minuti prima di un pasto (bevanda per infusione di radice di liquirizia 2 cucchiai da tavola 3-4 volte al giorno).

14. È utile cucire un piccolo cuscino, riempirlo con timo essiccato e appenderlo vicino alla testiera. Gli olii essenziali di timo calmano la tosse e il mal di gola.

15. A casa per la preparazione dell'infusione di acqua 2 cucchiai di radici di althea secche frantumate vengono versate con 1 tazza di acqua bollita fredda e infuse a temperatura ambiente per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Quindi il liquido viene drenato senza spremere il precipitato, filtrato attraverso diversi strati di garza e aggiungere acqua bollita fredda a 200 ml.

16. Le persone usano il preparato per la radice di polvere d'altea. È mescolato con acqua calda allo stato di crema densa. La sospensione risultante viene filtrata e prende 1 cucchiaio 2 volte al giorno.

17. Un decotto molto efficace per il trattamento della tracheite è un'infusione della seguente miscela: 10 parti di timo rampicante, semi di aneto e menta, 15 parti di piantaggine e radice di liquirizia, 5 parti di trifoglio e 20 - farfara. 4 cucchiai. miscela tritata versare acqua bollente (800 ml), insistere 1 ora e filtrare. Bevanda riscaldata a 40 ° C con miele 200 ml. Durante la notte, bere 2-3 porzioni.

18. Nella medicina tradizionale in molti paesi nei consigli, come trattare la tracheite, c'è una ricetta per la decozione di gemme o giovani germogli di pino. Per questo, 15 gemme sono bollite in 250 ml di acqua. E prendere il brodo caldo 4 volte al giorno. Puoi aggiungere qui 10 g di cannella, 5 g di chiodi di garofano e 1 noce moscata.

19. Miscela di uova È necessario far bollire un bicchiere di latte, aggiungere un cucchiaio di miele e burro, un tuorlo ben battuto e un cucchiaino. soda. Bere di notte.

20. Se hai una forma cronica della malattia e ti stai costantemente chiedendo come curare la tracheite, prova a usare le compresse di una miscela di miele, olio di girasole, senape secca e farina. Ogni ingrediente deve prendere un cucchiaio. E aggiungi 1,5 cucchiai. vodka. Tutto mescola, riscalda il bagno d'acqua. Metti il ​​composto in una garza e applica un impacco nel punto in cui fa più male. Fissare con polietilene e una sciarpa calda. La procedura viene ripetuta per diversi giorni di seguito.

21. Tracheite nei bambini: trattamento con impacchi di patate. Fai bollire due patate in un'uniforme, impastate calde, aggiungete un cucchiaio di olio vegetale, attaccate al petto, coprite e tenete finché non si raffredda.

22. Tracheite allergica, la medicina tradizionale raccomanda il trattamento con un'infusione di foglie e frutti di mora. Per questo 2 cucchiai. miscela versare mezzo litro di acqua bollente e lasciare fermentare per 1 ora. Bevi la soluzione tesa invece del tè.

Le cause e i sintomi della tracheite nei bambini sono gli stessi degli adulti. L'unica differenza sono i metodi di trattamento per questa malattia.

Il fatto è che il corpo del bambino, a differenza del corpo di un adulto, non è ancora completamente sviluppato, ed è nella sua infanzia, quindi, una diagnosi sbagliata, e successivamente i farmaci selezionati per curare la tracheite in un bambino possono nuocere alla salute del bambino. Dopo tutto, le droghe per gli adulti possono essere forti per il bambino e avere un impatto negativo sull'ulteriore sviluppo del bambino.

Pertanto, prima di tutto, il trattamento deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico.

Il compito principale del medico e dei genitori nel trattamento della tracheite nei bambini è aumentare l'immunità e reintegrare il corpo con le vitamine.

Nessun farmaco, specialmente antibiotici, senza un appuntamento, non dovrebbe essere preso categoricamente.

Per superare la tosse, al bambino verranno prescritti sciroppi e decotti (sciroppo di liquirizia, stoptussin, raccolta toracica), gargarismi, inalazione con erbe e oli essenziali, bevanda calda, preferibilmente alcalina. Bene aiuta il tè con viburno, lampone, tiglio, latte caldo con miele. Se il bambino è molto piccolo, i gargarismi non funzioneranno. In questo caso, è necessario dare al bambino una tisana calda, e più spesso, meglio è. Inoltre, si consiglia di assumere tre volte l'assunzione giornaliera di vitamine A e C, che migliorano l'immunità.

Inoltre, nel trattamento della tracheite, sono prescritti farmaci antivirali e aerosol.

Quando la tracheite, strofinando il petto del bambino con balsami "Asterisk" o "Doctor IOM" aiuta. La procedura dovrebbe essere eseguita due volte al giorno. Uno degli sfregamenti va fatto meglio di notte.

Lo sfregamento può essere fatto ogni giorno, a partire dai primi giorni della malattia, e le inalazioni, che saranno discusse ulteriormente, sono utilizzate non prima del terzo giorno dall'inizio della malattia.

L'inalazione di vapore è un modo molto efficace per combattere la tracheite. Ma se il bambino è molto piccolo, l'inalazione classica non funzionerà. In questo caso, puoi trovare una via d'uscita: metti una pentola con l'acqua e altri componenti sul gas, chiudi la porta della cucina, prendi il bambino tra le braccia e stai con lui per 10 minuti vicino al brodo bollente. Se il bambino ha più di due anni, puoi fare un'inalazione classica.

Ecco alcune opzioni per la loro composizione:

1. L'inalazione del miele è molto efficace e promuove il recupero nel più breve tempo possibile. Per la sua preparazione 10 gr. miele di fiori, scioglierlo in acqua, aggiungere 5 ml. cloruro di calcio. La miscela deve essere riscaldata a bagnomaria. Con questi fumi, il bambino deve respirare per almeno 7 minuti.

2. Iodio + eucalipto. Per questa opzione, hai bisogno di cinque bicchieri d'acqua, 25 gocce di iodio, due cucchiai di foglie di eucalipto o erbe salvia. È possibile aggiungere un cucchiaino di olio di anice. Il tempo di inalazione, come nel caso precedente, è di circa 5-7 minuti.

3. Inalazione dell'albero del tè. Prendi una tazza di acqua calda e aggiungi 5 gocce di olio di tea tree. Chiedi al tuo bambino di respirare sopra il vapore.

Per il trattamento della tracheite, vengono utilizzati con successo impacchi riscaldanti, che dovrebbero essere applicati alla regione dello sterno e tra le scapole, oltre a tenere i bagni di senape.

Tra le altre attività che vengono svolte per ridurre la malattia e accelerare il recupero, è possibile distinguere:

- Pulizia frequente con acqua;

- Umidificazione dell'aria (asciuga la mucosa secca e aggrava solo la condizione). Per fare questo, puoi usare un umidificatore.

Inoltre, è possibile utilizzare una lampada di sale come luce notturna. Oltre all'illuminazione, questo dispositivo è anche in grado di influire positivamente sul clima interno.

Non è insolito per la tracheite cronica che si raccomanda il trattamento climatico, cioè il trattamento in sanatorio, in mare, con la massima esposizione all'aria aperta.

Durante la gravidanza, il corpo della donna è indebolito e suscettibile alle infezioni e ai virus e, quindi, spesso ha un'infiammazione della mucosa tracheale. I sintomi della tracheite nelle donne in gravidanza sono gli stessi di tutte le persone, ma il trattamento si distingue per la sua durata e complessità a causa dell'uso limitato di droghe.

La tracheite nelle donne in gravidanza è pericolosa perché dalla madre in attesa un virus o un'infezione può essere trasmessa attraverso la placenta al bambino. La tracheite lanciata può minare la salute di un nascituro e complicare il parto. Una caratteristica di questa malattia nelle donne in gravidanza è che spesso porta alla bronchite a causa dell '"omissione" della malattia dalla trachea ai bronchi. Per evitare questa tracheite dovrebbe essere diagnosticata e trattata in tempo.

Anche la tracheite durante la gravidanza è pericolosa a causa del fatto che durante una forte tosse la parete anteriore dell'addome è tesa, e questo non è auspicabile per una donna incinta, quindi la tracheite deve essere trattata e la tosse deve essere resa meno intensa e dolorosa.

È importante! Con sintomi di tracheite durante la gravidanza, assicurati di consultare un medico e di non auto-medicare in modo da non danneggiare la tua o la salute del nascituro!

Quando le donne incinte hanno infezioni respiratorie, in particolare tracheiti, nei primi giorni è necessario più riposo. Si consiglia di aerare spesso la stanza, per effettuare la pulizia con acqua due volte al giorno. All'inizio della malattia è permesso assumere farmaci antivirali basati sull'interferone.

Nel trattamento della tracheite, i rimedi sono di grande importanza, che allevia la tosse, dal momento che Questo è uno dei sintomi principali e dolorosi della tracheite. Per ridurre l'intensità della tosse, vapore o inalazioni di ultrasuoni vengono somministrati con soluzione salina, soda, acqua minerale, aglio o cipolle.

Di norma, viene prescritto caldo e spesso bevuto (latte con soda o borjomi, tè caldo con miele o limone, lime e altri tè, bevande alla frutta, composte, latte). Nella dieta dovrebbe prevalere prodotti lattiero-caseari.

Tuttavia, vi è la necessità nella nomina di farmaci espettoranti che possono diluire l'espettorato e facilitare la sua escrezione.

L'espettorante usato per le donne incinte può essere diviso in due gruppi:

- preparazioni dell'azione riflessa, le cosiddette sostanze secretomotorie (bicarbonato di sodio, cloruro di ammonio, ioduro di sodio, termopsi, ipecac, terpineidrato). Di questi farmaci si consiglia di assumere una miscela di thermopsis, perché non causa alcun effetto collaterale in nessuna fase della gravidanza;

- mucolitici. Tali prodotti includono Ambroxol (Trisolvin, Ambrosan), Bromhexin (Mukodeks, Flegamin, Bisolvon).

Le alte temperature nelle donne in gravidanza sono ridotte con metodi fisici (asciugandosi con una spugna umida, doccia fredda, freddo sulla superficie di grandi vasi), in caso di inefficacia, è consentito l'uso di paracetamolo.

Dalla medicina tradizionale per sopprimere la tosse, si consiglia di utilizzare un decotto di radice alteynogo.

I farmaci antibatterici nel trattamento di questa malattia non sono raccomandati per le donne in gravidanza. Tuttavia, possono essere prescritti se c'è espettorato purulento. Pertanto, nel primo trimestre, le penicilline semisintetiche, ad esempio "Amoxicillina", sono generalmente prescritte. Dall'inizio del secondo trimestre sono prescritti macrolidi (Vilprafen, Azithromycin, Rovamycin) e cefalosporine (Cefuroxime, Kefzol).

La condizione generale è facilitata principalmente da mezzi sintomatici. Quando si esegue la congestione nasale, una doccia nasale viene eseguita con una soluzione salina o di sale marino. In caso di sensazioni spiacevoli in gola - erbe gorgoglianti (camomilla, salvia, corteccia di quercia).

La prevenzione della tracheite sia acuta che cronica mira a eliminare tempestivamente le cause della tracheite, rafforzando il corpo, in particolare quelli soggetti a malattie acute del tratto respiratorio superiore.

Di grande importanza è l'indurimento del corpo, riducendo la polvere e l'inquinamento atmosferico (l'uso di depuratori d'aria).

Cerca anche di evitare il fumo sia attivo che passivo.

Inoltre, non consentire l'ipotermia prolungata.

Mantenere pulita e l'igiene di base a casa.

Cerca di camminare di più all'aria aperta e passa attivamente il tuo tempo libero.

Mangi ricco di vitamine. A proposito, puoi anche cucinare il cibo in una doppia caldaia. Con questo metodo di preparazione, i prodotti meno perdono la quantità di vitamine.