Dolore con ernia diaframmatica

L'ernia diaframmatica si verifica a causa dello spostamento di parte dell'esofago nella cavità toracica attraverso l'apertura del diaframma. La frequenza di insorgenza è del 2% di tutti i casi di ernia, diagnosticata dopo l'esame radiografico. Nel 5% dei casi, l'ernia dell'apertura esofagea del diaframma viene rilevata quando i pazienti vanno dal medico con problemi di disturbi gastrointestinali.

Il più delle volte, l'ernia diaframmatica è asintomatica, ma i pazienti possono presentare segni di malattia da reflusso gastroesofageo, bruciore di stomaco, riflesso acido, dolore al petto. (Vedi anche: Cause e sintomi del bruciore di stomaco, come liberarsi del bruciore di stomaco?)

Cos'è l'ernia diaframmatica?

Il diaframma separa il torace e la cavità addominale, costituita da muscoli, è attaccata alla colonna vertebrale e alle costole. La parte centrale è quasi interamente composta da tessuto connettivo, contiene piccole fibre muscolari e normalmente forma una cupola, arcuata verso la cavità toracica.

Dal lato della colonna vertebrale, i vasi e l'esofago passano attraverso il diaframma, per il quale vi sono delle aperture attraverso le quali può verificarsi la protrusione degli organi interni e la formazione di un'ernia.

Se una parte dello stomaco passa attraverso l'apertura diaframmatica, potrebbero esserci delle irregolarità nel funzionamento della valvola esofagea che separa il contenuto dell'esofago e dello stomaco. Di conseguenza, il contenuto acido dello stomaco può entrare nell'esofago, danneggiando la sua membrana mucosa e provocando lo sviluppo di esofagiti e altre patologie gastrointestinali, i cui sintomi si manifestano spesso durante l'ernia diaframmatica.

Sintomi di ernia iatale

Con l'ernia diaframmatica, i piccoli sintomi clinici possono non essere affatto.

Se la parte superiore dello stomaco è entrata nell'apertura diaframmatica, si possono osservare i seguenti sintomi:

Bruciore di stomaco dopo ogni pasto o durante improvvisi cambiamenti nella postura del corpo, mentre sporgendosi in avanti;

Dolore nel terzo inferiore dello sterno o ipocondrio;

Dolore al cuore, caratteristica della malattia coronarica, che si irradia alla spalla sinistra e scapola, che cessano dopo compresse di nitroglicerina. Allo stesso tempo, l'ECG non mostra anomalie cardiache;

Complicazioni dell'ernia dell'orifizio esofageo del diaframma si fanno conoscere da una serie di sintomi che insorgono a causa di solarium, periviscerite e schiacciamento del sacco erniario:

Febbre subfebrile e dolore nel disturbo xifoideo dello sterno sono caratteristici della periviscerite;

L'epigastralgia, che aumenta con la pressione nella regione del plesso solare, è meno pronunciata quando si piega in avanti - segni di solarium;

Dolore sordo nella regione epigastrica e dietro lo sterno, inghiottire aria e eruttazione compaiono quando si schiaccia il sacco dell'ernia.

Altri sintomi di complicanze ernia:

Dolore toracico opaco o bruciore allo sterno;

Burping frequente di aria o contenuto di stomaco, dopo di che un sapore aspro appare in bocca;

Segni di indigestione dello stomaco, una violazione della digestione del cibo (Vedi anche: Cause e sintomi di dispepsia);

Disturbi intestinali, sintomi caratteristici della diverticolosi intestinale e ulcere duodenali;

Sintomi di infiammazione del pancreas e della cistifellea; si possono verificare dolori di scandole caratteristici della pancreatite (vedi anche: pancreatite - come si manifesta? Cosa devo fare se ho un attacco di pancreatite?)

Disturbi del ritmo cardiaco - tachicardia, extrasistole; In alcuni casi, il paziente può essere trattato a lungo e senza successo da un cardiologo con una diagnosi errata di angina o cardiopatia ischemica.

Nella metà dei casi, l'ernia del diaframma è asintomatica, il 30% dei pazienti va dal medico a causa di sintomi di cardiopatia causati da complicanze della malattia e nel 5-7% dei casi l'ernia viene diagnosticata dopo l'esame a raggi X dei pazienti con disturbi gastrici.

I seguenti sintomi sono importanti per la diagnosi differenziale di ernia dell'apertura diaframmatica dell'esofago:

Dolore dopo cibo abbondante o durante lo sforzo fisico, aggravato dalla flessione del torso e dalla tosse;

Il dolore spesso si manifesta in una posizione orizzontale del corpo, scompare dopo vomito e eruttazione, spostandosi in posizione eretta, un sorso d'acqua o un respiro profondo;

Il dolore retrosternale spesso opaco e moderato, e non acuto e forte.

Le cause del dolore durante l'ernia del diaframma sono la spremitura dei nervi e dei vasi dello stomaco all'uscita della sua parte cardiaca nella cavità toracica, l'effetto del contenuto acido dell'intestino e dello stomaco sulla mucosa dell'esofago e lo stiramento delle sue pareti.

Cause di ernia diaframmatica

L'esofago passa attraverso il diaframma attraverso la sua apertura esofagea, al posto del suo passaggio vi è una sottile membrana di tessuto connettivo che separa le due cavità - il torace e l'addominale. Nella cavità addominale la pressione è maggiore che nel torace, ma normalmente la membrana la resiste e solo con i cambiamenti distrofici o con la debolezza congenita dei tessuti connettivi si allunga e parte dello stomaco o altro esofago viene spostato nella cavità toracica.

Il meccanismo di sviluppo dell'ernia dell'orifizio esofageo del diaframma è innescato dalla combinazione di due fattori: la debolezza dei tessuti connettivi e l'aumento della pressione intra-addominale. Inoltre, la discinesia del tubo digerente può causare trazione dell'esofago - si solleva e con i tessuti connettivi insufficientemente sviluppati del diaframma può causare la formazione di un'ernia.

Fattori che causano l'ernia del diaframma:

La debolezza del tessuto connettivo che rafforza l'apertura diaframmatica. I legamenti e i tessuti connettivi che rafforzano l'esofago possono indebolirsi con l'età, perdendo la loro elasticità. Pertanto, l'ernia del diaframma si verifica più spesso nei pazienti anziani di età superiore ai sessanta. Inoltre, la malattia si sviluppa nelle persone con la flatulenza e la sindrome di Marfan, con tessuti connettivi sottosviluppati sin dalla nascita.

Pressione intra-addominale cronicamente aumentata. Una serie di fattori può provocare un aumento della pressione nella cavità addominale: flatulenza, stitichezza, tosse cronica, esercizio eccessivo. L'aumento della pressione intra-addominale stessa non può provocare un'ernia diaframmatica, tuttavia, se i legamenti non sono abbastanza forti, quindi sotto la pressione degli organi interni possono essere deformati, l'esofago addominale passa attraverso l'apertura diaframmatica per formare la borsa erniaria. Nel 50% dei pazienti con bronchite cronica, che si manifesta come tosse costante, è stata trovata un'ernia diaframmatica con vari gradi di gravità. Altre cause di aumento della pressione nella cavità addominale sono gravidanza, vomito frequente, tumori di grandi dimensioni, sovrappeso.

Trazione dell'esofago con malattie concomitanti del tratto digestivo. I disturbi funzionali degli organi digestivi contribuiscono allo sviluppo della discinesia dell'ipermotore, la patologia spesso si sviluppa con un'ulcera allo stomaco e intestinale, malattie infiammatorie della cistifellea e del pancreas. Le contrazioni longitudinali dell'esofago in discinesia possono sollevarlo, creando un carico per i tessuti connettivi dell'apertura diaframmatica. La trazione dell'esofago provoca anche processi infiammatori e cicatriziali della sua membrana mucosa, a seguito della quale si accorcia e si solleva. Se i tessuti nell'area dell'orifizio diaframmatico non sono sufficientemente elastici, gli organi del tratto gastrointestinale entrano nella cavità toracica.

Ernia diaframmatica congenita nei bambini

L'ernia congenita del diaframma è una grave patologia chirurgica in cui i neonati hanno una grave condizione di salute con una minaccia per la vita. La diagnosi prenatale consente di identificare la malattia nel periodo perinatale e fornire assistenza medica tempestiva al bambino subito dopo la nascita. Per fare questo, una donna incinta viene posta in un centro specializzato.

Ci sono tre forme di ernia diaframmatica congenita - ernia anteriore, ernia iatale e ernia del diaframma:

Le ernie anteriori sono piuttosto rare, le loro manifestazioni sono evidenti già nel primo mese di vita di un bambino.

Le ernie dell'apertura esofagea del diaframma si dividono in vero e falso.

Per una vera ernia, la formazione di un ernia sac è caratteristica, mentre con una falsa ernia non lo è.

I bambini con una falsa forma di ernia diaframmatica spesso muoiono anche nell'ospedale di maternità, dal momento che gli organi della cavità toracica sono sottosviluppati e non possono funzionare pienamente. Ciò è dovuto al rilascio degli organi addominali nella cavità toracica durante la gravidanza. Lo stomaco, l'intestino, la milza e, in alcuni casi, il lato sinistro del fegato sono spostati nel torace e comprimono i suoi organi.

Le cause di questa patologia possono essere l'eccessivo sforzo fisico a cui una donna è stata esposta durante la gravidanza, le malattie croniche dell'apparato respiratorio, il fumo e altre cattive abitudini e un'alimentazione inadeguata.

I sintomi dell'ernia congenita del diaframma possono essere lievi se la dimensione del difetto è piccola. Solo pochi anni dopo il bambino si lamenta di dolori allo stomaco, disturbi intestinali, sensazione di bruciore di stomaco e eruttazione costante dopo aver mangiato.

Con un difetto significativo, un bambino può sperimentare sangue nelle feci, mancanza di appetito, vomito, gonfiore del torace con un addome cavo, cianosi della pelle.

Diagnosi prenatale

L'esame ecografico mostra la posizione anormale degli organi della cavità toracica, che richiede un'ulteriore diagnosi con il metodo dell'ecografia. L'ecografia fornisce informazioni più dettagliate sugli organi del torace, se in questa zona ci sono formazioni anecoiche, il medico può sospettare l'uscita dello stomaco, anse intestinali o il lobo epatico sinistro attraverso l'apertura diaframmatica. L'ecografia consente di rilevare un altro segno di ernia diaframmatica - lo spostamento del cuore a destra, ma questo sintomo non è molto pronunciato nei bambini nel periodo perinatale. L'ernia bilaterale del diaframma è molto difficile da rilevare in questa fase, spesso la malattia viene diagnosticata solo dopo il parto.

La diagnosi prenatale consente di prendere tutte le misure necessarie per salvare la vita di un bambino alla nascita. I bambini con ernia congenita del diaframma spesso muoiono nella maternità, poiché questa patologia impedisce la completa formazione di organi interni nel periodo perinatale.

L'ernia diaframmatica può essere rilevata già nel primo trimestre di gravidanza, il periodo di rilevamento più iniziale è di 12 settimane, ma nella maggior parte dei casi, la patologia viene rilevata a 26-27 settimane, che è associata ad attrezzature di scarsa qualità e alla mancanza di specialisti qualificati.

Un altro metodo di diagnosi prenatale che viene utilizzato in congiunzione con l'ecografia è il cariotipo perinatale. Fornisce informazioni sul rischio di sviluppare patologie congenite e malattie ereditarie in un bambino.

Cosa non si può fare con l'ernia diaframmatica dell'esofago?

Regole di comportamento del paziente con ernia diaframmatica dovrebbero evitare l'esposizione a fattori che aumentano la pressione intra-addominale per impedire ulteriore spostamento degli organi nella cavità toracica e la progressione della malattia:

Si consiglia ai pazienti di seguire una dieta speciale che escluda alimenti che causano irritazione dell'intestino;

Cibo preso in porzioni frazionarie ogni poche ore;

Evitare di piegare il corpo in avanti, cambiamenti improvvisi nella posizione del corpo - questo può causare dolore allo sterno e bruciore di stomaco;

È impossibile stringere la cintura con forza, per evitare di pizzicare gli indumenti della pancia - questo crea ulteriore pressione nella cavità addominale;

Evita forti sforzi fisici, ma allo stesso tempo esegui regolarmente esercizi di fisioterapia, rafforzando il corsetto muscolare e ripristinando il tono del diaframma;

Normalizzare le feci - costipazione e diarrea aumentano la pressione intra-addominale e contribuiscono alla formazione di un'ernia iatale.

Prima e dopo i pasti, si consiglia di bere un cucchiaino di olio vegetale non raffinato;

Dolore e bruciore di stomaco durante l'ernia diaframmatica si intensificano di notte e diventano più pronunciati quando il corpo si sposta in posizione orizzontale, quindi prima di riposare dovresti astenervi dal mangiare - l'ultima dose almeno tre ore prima del sonno.

Prodotti vietati per l'ernia del diaframma:

Bevande contenenti alcol e caffeina: tè, caffè, soda;

Prodotti affumicati, prodotti in salamoia, spezie piccanti;

Prodotti lattiero-caseari fermentati (ridurre al minimo la quantità) e succhi di frutta acidi;

Pane e dolci freschi - possono essere consumati in forma secca.

Acque minerali alcaline, come Borjomi, aiutano a rimuovere le manifestazioni di bruciore di stomaco e ripristinare l'equilibrio acido-base nell'esofago. Il farmaco usato per neutralizzare il succo gastrico con ernia diaframmatica è Almagel. Lo bevono a stomaco vuoto, 20-30 minuti prima di un pasto, due cucchiaini alla volta. L'assunzione regolare del farmaco aiuta a neutralizzare gli effetti negativi del succo gastrico sulle pareti dell'esofago e prevenire lo sviluppo di complicanze dell'ernia diaframmatica.

Trattamento dell'ernia iatale

Il sintomo più comune di ernia iatale (riscontrata nel 98% dei casi) è il dolore toracico, solitamente opaco e prolungato, raramente grave e intenso. La principale caratteristica distintiva è il guadagno quando si cambia la postura del corpo, inclinando in avanti, spostandosi in una posizione orizzontale.

Eruttazione con contenuto acido dello stomaco, dopo di che c'è un gusto specifico e sensazione di bruciore in bocca, così come rigurgito di aria - un altro sintomo comune di ernia diaframmatica (42%).

La disfagia o difficoltà a deglutire, che è spesso aggravata dal consumo di cibi molto caldi o freddi, è osservata nel 31% dei pazienti con ernia diaframmatica. La disfagia può verificarsi con l'uso frettoloso del cibo, la sua masticazione inadeguata. Questo sintomo si verifica a causa di infiammazione dell'esofago, che entra nel contenuto dello stomaco a causa dell'insufficienza funzionale del cardias. La disfagia indica lo sviluppo di complicanze di ernia del diaframma - esofagite.

Bruciore allo sterno, bruciore di stomaco dopo un pasto pesante, peggio di notte? fare anche riferimento ai sintomi caratteristici dell'ernia diaframmatica.

La diagnosi tempestiva e il trattamento dell'ernia dell'orifizio esofageo sono necessari per evitare pericolose complicazioni della malattia: ulcera peptica e ulcera intestinale, sanguinamento di una parte dello stomaco entrata nella borsa erniaria, malattia da reflusso gastroesofageo, esofagite, accorciamento dell'esofago e cicatrizzazione infiammatoria.

Ci sono due approcci principali per il trattamento dell'ernia iatale - terapia conservativa e trattamento chirurgico.

Trattamento conservativo dell'ernia iatale

La terapia conservativa non implica una completa correzione dell'ernia, ma attenua le sue manifestazioni negative ed è la prevenzione delle complicanze dal tratto digestivo, in particolare, migliora la condizione del paziente con esofagite da reflusso.

La terapia conservativa ha lo scopo di ridurre il processo infiammatorio, prevenendo la discinesia dell'esofago e dello stomaco, che può provocare la trazione dell'esofago e la normalizzazione della pressione intra-addominale. Il trattamento conservativo aiuta a normalizzare il tono pilorico, ripristinare la funzione della valvola che separa la transizione dell'esofago nello stomaco. Nella terapia conservativa dell'ernia diaframmatica, non si tratta di farmaci che vengono alla ribalta, ma di un complesso di misure e regole terapeutiche che il paziente deve seguire.

Le misure mediche comprendono una dieta speciale, il cui scopo è quello di ridurre il carico sugli organi digestivi, evitare l'irritazione dell'intestino e aumentare l'attività secretoria dello stomaco, così come la riduzione del peso, poiché l'obesità è uno dei fattori che aumentano la pressione intraperitoneale. Il rifiuto delle cattive abitudini, il rispetto delle regole di uno stile di vita sano, la limitazione dello sforzo fisico sono componenti importanti della terapia conservativa dell'ernia diaframmatica.

I farmaci che vengono utilizzati nel trattamento conservativo di un'ernia sono progettati per ridurre l'acidità dello stomaco in modo che quando il suo contenuto esca nell'esofago non ci sia alcun danno alla sua mucosa. Questi includono acqua minerale alcalina, anticolinergici (atropina, platifillina) e farmaci antispastici (nospa, papaverina).

Altre medicine hanno un'azione astringente, prevengono l'infiammazione - queste sono soluzioni di magnesia, nitrato di bismuto, argento.

Nell'ambito del trattamento conservativo dell'ernia iatale, vengono usati antistaminici, antipsicotici e sedativi e la fisioterapia viene eseguita utilizzando la novocaina nell'area dell'epigastrio.

Se tutti i metodi sopra indicati sono inefficaci, il paziente viene preparato per un trattamento chirurgico, che consente di eliminare completamente la patologia.

Rimozione di ernia di un diaframma

Un'ernia viene rimossa chirurgicamente solo nel 10% dei casi, per questo ci sono tali indicazioni:

La dimensione dell'ernia è molto grande, sotto la sua pressione la funzione polmonare e l'attività cardiaca sono compromesse;

Un'ernia del diaframma provocava una condizione anemica in un paziente;

I sintomi dell'ernia non possono essere corretti con una dieta e farmaci medici;

Sullo sfondo dell'ernia diaframmatica, il paziente ha sviluppato ulcera peptica allo stomaco o all'intestino, esofagite, danno esofageo.

L'operazione consiste nel serrare lo stomaco e l'esofago dalla cavità toracica, dove sono stati spostati, nella cavità addominale, dopo di che la porta dell'ernia (difetto del diaframma) viene rafforzata con metodi speciali.

I due compiti principali del trattamento chirurgico dell'ernia diaframmatica sono l'eliminazione dell'anello erniario e la creazione di una barriera anti-reflusso. La malattia da reflusso si sviluppa a causa di disfunzione del cardias - la valvola che blocca l'ingresso allo stomaco. Quando una parte dell'esofago viene spostata attraverso l'apertura diaframmatica nella cavità toracica, l'attività del cardias viene disturbata, il contenuto dello stomaco entra nell'esofago, irrita la sua membrana mucosa e provoca processi infiammatori e si sviluppa l'esofagite. Durante l'operazione, lo stomaco viene riportato nella posizione anatomicamente corretta, relegandolo nella cavità addominale, seguito dal rafforzamento del legamento esofageo diaframmatico.

Ci sono due metodi di operazioni usati per rimuovere un'ernia e ripristinare la funzionalità del cardias - laparotomia e toracotomia:

Laparotomia - un'operazione durante la quale l'accesso è fornito transaddominale (attraverso l'approccio peritoneale),

La toracotomia - operazione durante la quale l'accesso è fornito dal torace - viene utilizzata se l'ernia diaframmatica ha provocato la patologia del sistema respiratorio e cardiaco.

Le operazioni transaddominali sono più facilmente tollerate dai pazienti (questo è importante da considerare, poiché l'ernia diaframmatica nella maggior parte dei casi colpisce gli anziani), riducendo al minimo la gravità del dolore dopo l'intervento chirurgico. Un altro importante vantaggio di questa operazione è la possibilità non solo di eliminare l'ernia, ma anche di condurre il trattamento chirurgico di altre patologie del tratto digerente - malattia del calcoli biliari, tumori e ulcere duodenali.

La chirurgia transtoracica è caratterizzata da un periodo più lungo di riabilitazione, durante il quale può verificarsi un forte dolore. Tuttavia, l'accesso toracico è necessario se, a causa dell'ernia e del processo cicatriziale, l'accorciamento dell'esofago e la trazione (trazione) si sono verificati verso l'alto.

Quattro gruppi di operazioni utilizzate per il trattamento chirurgico dell'ernia diaframmatica:

Rafforzamento del legamento esofageo diaframmatico e riduzione del difetto del diaframma;

Operazioni volte a ripristinare l'angolo fisiologico del suo;

Le fundoplicazioni sono utilizzate per correggere tali complicanze dell'ernia diaframmatica come l'esofagite, prevenire lo sviluppo di malattia da reflusso riducendo al minimo il rischio di recidiva della malattia;

Gastrocardiopeksiya - l'esofago e lo stomaco sono fissati sulle strutture subfreniche, ripristinando la funzione del cardias, che contribuisce anche alla prevenzione della malattia da reflusso.

Dieta per il diaframma di ernia

Dieta per ernia diaframmatica è una misura importante su cui dipende il trattamento di successo della malattia. La dieta con questa dieta è progettata in modo tale da fornire al paziente le sostanze nutritive necessarie per la rigenerazione dei tessuti, ma non provoca irritazione dell'intestino e aumento della secrezione dello stomaco.

L'attività secretoria dello stomaco aumenta dopo aver mangiato alcuni cibi (cibi piccanti, salati, affumicati e fritti, peperoncino, alcool e soda dolce). Quando un'ernia dell'orifizio esofageo del diaframma interrompe la funzione della valvola, che separa il contenuto dello stomaco, a seguito della quale il succo gastrico con acido concentrato può entrare nell'esofago, ferendo la sua mucosa. Ciò provoca bruciore di stomaco, nausea e eruttazione dopo un pasto, e in futuro può contribuire allo sviluppo di complicanze dell'ernia diaframmatica, provocare esofagite.

Principi della costruzione di una dieta per l'ernia del diaframma:

Alimenti veloci e ricchi di proteine ​​che non sovraccaricano lo stomaco;

I prodotti sono sottoposti a trattamento termico e meccanico, i piatti devono avere una consistenza liquida e uniforme (porridge liquidi, zuppe in purè, soufflé);

Bere un sacco di 7-8 bicchieri d'acqua al giorno, acqua minerale con proprietà leggermente alcaline;

Osservare la dieta senza saltare i pasti, in quanto ciò può causare gonfiore e nausea;

La razione giornaliera è divisa in 6 piccole porzioni, l'ultima delle quali deve essere presa quattro ore prima di coricarsi.

Fritti, salati, acidi, speziati e tutti gli alimenti che possono causare irritazione dell'intestino e aumento della secrezione di succo gastrico, compresi quelli per i quali il paziente ha una sensibilità individuale, sono esclusi dalla dieta.

Mangiare dovrebbe essere in piccole porzioni, rompendo il suo numero non tre, ma in cinque o sei ricezioni al giorno. Ciò è necessario per non creare un carico supplementare sullo stomaco e sugli organi digestivi, non per causare un aumento della pressione intra-addominale, che contribuisce ad aumentare l'ernia.

L'ultimo pasto viene effettuato entro e non oltre quattro ore prima di andare a dormire. Nella prima metà della giornata, è consigliabile astenersi dall'uso di tali prodotti: latte e latticini, cavoli freschi, legumi, mais. Mangiare legumi - piselli e fagioli - è meglio minimizzarli o eliminarli completamente dalla dieta. Inoltre, i prodotti vengono rimossi dalla dieta, a cui il paziente ha aumentato la sensibilità - dopo aver assunto bruciore di stomaco, eruttazione, flatulenza e gonfiore.

Bere molti liquidi è una parte importante della dieta per i pazienti con ernia del diaframma. Si consiglia di bere acqua minerale pura di otto bicchieri al giorno, le acque minerali Essentuki-17 e Borjomi sono le più adatte per questo.

Immediatamente dopo aver mangiato, non è possibile esercitare ed esporre il corpo allo stress, tuttavia, non è consigliabile sdraiarsi - in una posizione orizzontale, il paziente spesso ha bruciore di stomaco, come il contenuto dello stomaco va nell'esofago.

La dieta del paziente dovrebbe essere ricca di proteine ​​e acidi grassi essenziali, per cui includono pollo bollito o manzo, pesce, uova e ricotta, oltre a oli vegetali - girasole, semi di lino, olivello spinoso e olio di pesce, che bevono un cucchiaio al giorno prima di mangiare.

Dai cereali è permesso di mangiare quasi tutto tranne il riso. Durante la preparazione del porridge è necessario prendere una volta e mezzo più acqua del solito, in modo che risulti molto morbido e bollito. Se il porridge non è sufficientemente morbido ed omogeneo, viene ulteriormente schiacciato in un frullatore. Anche altri prodotti sono preferibilmente consumati in una forma sminuzzata: la carne viene macinata in carne tritata e utilizzata per preparare polpette e polpette e il pesce viene servito sotto forma di soufflé. Vapore o bollore, il cibo fritto è completamente escluso dalla dieta.

E 'vietato usare condimenti e zucchero nei piatti per i pazienti con ernia dell'orifizio diaframmatico, poiché ciò provoca l'aumento dell'acidità del succo gastrico e crea rischi per lesioni all'esofago.

La medicina popolare consiglia di bere decotti di meadowsweet, dolce e sesamo e oca del cinquefoil, al fine di alleviare i sintomi dell'ernia iatale.

I frutti che sono ammessi nella dieta del paziente - pere, banane, pesche, mele possono essere mangiati al forno e senza buccia, in quanto sono abbastanza freschi di acido e stimolano l'attività secretoria dello stomaco.

In caso di ernia diaframmatica congenita, rilevata durante la diagnosi prenatale, un dietologo nominerà una dieta per una madre incinta insieme a un ostetrico.

Ernia diaframmatica: sintomi e trattamento

Ernia diaframmatica - i sintomi principali:

  • Dolore addominale
  • temperatura elevata
  • Palpitazioni cardiache
  • nausea
  • Dolore al petto
  • distensione addominale
  • eruttazione
  • tosse
  • Sterno sternale
  • bruciore di stomaco
  • anemia
  • Sanguinamento gastrico

Un'ernia diaframmatica si sviluppa quando appare un'apertura patologica nella partizione anatomica che collega le due sezioni (toracica e addominale), attraverso cui gli organi della parte toracica entrano nella parte addominale e viceversa. Nel mezzo, il diaframma è costituito da tessuto connettivo, ed è solitamente in esso che si forma un difetto, chiamato ernia diaframmatica.

specie

Nella pratica medica moderna ci sono diverse varietà di questa condizione patologica. L'ernia diaframmatica congenita nei neonati si sviluppa più frequentemente. È associato allo sviluppo anormale del feto nell'utero.

Il secondo tipo di questa patologia è l'ernia neuropatica, che si verifica a causa dell'insufficiente tono del diaframma. Con questa patologia, una certa parte del diaframma si rilassa, che porta al suo allungamento, e successivamente a una rottura con la formazione di un'ernia.

Il terzo tipo è un'ernia diaframmatica traumatica nei bambini e negli adulti. Questa patologia è vera e falsa, ed è associata a lesioni che hanno portato alla formazione di un buco nella partizione anatomica. Una vera anomalia si dice quando gli organi si trovano nel sacco erniario nella zona dell'apertura diaframmatica patologica e quando è assente nell'area della falsa anatomia.

E infine, l'ultima varietà è un'ernia dell'orifizio diaframmatico naturale. Se si osserva uno stiramento del tessuto nell'area dell'apertura naturale dell'esofago, possono verificarsi ernia esofagea o diaframma.

cause di

Poiché ci sono diversi tipi di patologie nell'area del setto anatomico, le ragioni per lo sviluppo di tale condizione patologica sono diverse. Se parliamo di un difetto anatomico congenito nel diaframma dei bambini, si verifica a causa di anomalie genetiche nel feto e per stabilire il motivo per cui si verifica un tale difetto, gli scienziati proprio non possono. Anche nei bambini più grandi, l'ernia diaframmatica può apparire come un risultato di disturbi nervosi o di alcune malattie croniche, come la pancreatite cronica, la colecistite e altre patologie.

Se parliamo dello sviluppo della malattia negli adulti, va notato che le ernie del diaframma portano a:

  • lesioni traumatiche (lesioni addominali smussate, contusioni al torace, ferite da coltello, ecc.);
  • violazione dell'innervazione dovuta a problemi con il sistema nervoso;
  • condizioni che portano ad un aumento a lungo termine della pressione nella cavità addominale - lavoro prolungato, obesità, stitichezza cronica, sollevamento pesi, tosse prolungata e debilitante e alcuni altri;
  • alterazione del tono del setto anatomico derivante da cambiamenti senili nel corpo, che si verificano nelle persone di età superiore ai 50 anni;
  • malattie croniche degli organi dell'apparato digerente (ulcera peptica, esofagite, pancreatite e altre).

Si noti che nei bambini questa patologia si verifica più spesso rispetto agli adulti. E stiamo parlando di un'anomalia congenita che si sviluppa nel feto e porta alla compressione dei polmoni e del cuore del bambino, così come acquisita, risultante dalla debolezza anatomica del diaframma. Lo sviluppo di uno squilibrio nel feto si verifica a seguito di un corso sfavorevole della gravidanza. Ad esempio, se una donna fuma o beve alcolici, si trova in una posizione, o se prende certe droghe, è esposta alle radiazioni, vive in un'area con una situazione ambientale sfavorevole o lavora in industrie pericolose.

Come accennato in precedenza, nei bambini il diaframma è più debole rispetto agli adulti, quindi le loro ernie si sviluppano molte volte più spesso. E al fine di prevenire l'insorgere di un tale difetto, i genitori dovrebbero proteggere i bambini da eccessivo sforzo fisico e sollevamento pesi, dalle lesioni e dallo sviluppo della costipazione, nonché prontamente trattare le malattie delle vie respiratorie, prevenendo la comparsa di tosse prolungata.

sintomatologia

I sintomi di questa condizione patologica dipendono dalla posizione del foro nel diaframma. Ma spesso questi sintomi non sono specifici e possono indicare problemi con gli organi del tratto digerente situati nella regione toracica - per essere associati a malattie dell'esofago, dello stomaco o del duodeno. E se l'ernia è piccola, i sintomi possono essere completamente assenti - compaiono solo quando aumenta.

I primi sintomi che il paziente lamenta sono:

  • bruciore di stomaco costante, che non va via anche quando prende antiacidi, e aumenta se inclini il busto in avanti;
  • eruttazione dell'aria.

Questi sintomi sono associati a un funzionamento alterato della valvola esofagea, che porta alla penetrazione di aria nello stomaco, nonché alla penetrazione del contenuto gastrico nell'esofago.

Altri sintomi derivanti dall'ernia dell'esofago o dell'oriforme diaframmatica sono:

  • dolore al petto, che può verificarsi a causa della compressione degli organi situati nel sacco erniario;
  • tosse, non associata a raffreddori;
  • aumento del battito cardiaco che si verifica dopo aver mangiato;
  • sensazione di bruciore dietro lo sterno;
  • gonfiore e dolore addominale derivanti dall'aria che entra nell'intestino a causa di alterazioni patologiche nel setto anatomico.

Nei casi in cui si verifica un pizzicamento nell'esofago, può verificarsi sanguinamento, che porta allo sviluppo di anemia nel paziente. Se c'è un pizzicotto dell'ernia, ci possono essere sintomi come:

  • nausea;
  • febbre;
  • forte dolore nella parte sinistra del torace.

Va notato che i pazienti spesso assumono i sintomi di ernia del diaframma come sintomi di altre malattie, come patologie del sistema cardiovascolare o malattie del tratto gastrointestinale. Pertanto, è molto importante diagnosticare la malattia nel tempo e prescrivere un trattamento per evitare lo sviluppo di gravi complicanze.

Diagnosi e caratteristiche della terapia

Le anormalità nel feto possono essere diagnosticate anche nell'utero, quando si eseguono gli ultrasuoni. Nei bambini, la diagnosi comporta un esame radiografico con contrasto, che consente di vedere la protrusione dell'esofago o dello stomaco attraverso la borsa erniaria. Negli adulti, la diagnostica può essere eseguita utilizzando raggi X e altri metodi, ad esempio la fibroesofagogastroduodenoscopia (FEGDS). Inoltre, l'acidità dello stomaco e dell'esofago è in fase di studio e le sue percentuali elevate danno al medico l'opportunità di sospettare questa patologia.

Trattare questa malattia può essere un metodo conservativo e chirurgico. La via principale è la rimozione chirurgica dell'ernia, tuttavia dopo tale trattamento in 4 casi su 10 ricompare la malattia. Il trattamento chirurgico consiste in diversi tipi di intervento chirurgico:

  • limare il fondo dello stomaco al muro dell'esofago;
  • sutura del foro e rafforzamento con una rete speciale (questo è il metodo utilizzato nei bambini);
  • fissazione dello stomaco alla parete addominale anteriore (dopo la sua riduzione).

Sfortunatamente, se la patologia viene trattata in modo conservativo, è impossibile curare il paziente - si può solo ridurre i sintomi, quindi la terapia conservativa è adatta nei casi in cui l'ernia è piccola o viene utilizzata per prevenire l'insorgenza di recidiva della patologia dopo il trattamento chirurgico.

È il trattamento dell'ernia diaframmatica nella corretta alimentazione e il rispetto del regime quotidiano, nonché nel prendere farmaci per ridurre l'acidità, eliminare la stitichezza, eliminare ulcere, ecc. A volte i pazienti pensano di poter curare l'ernia con rimedi popolari. In realtà, i rimedi popolari possono solo alleviare le condizioni del paziente, come con l'aiuto di una terapia conservativa. Cioè, il trattamento con i rimedi popolari di questa patologia ha lo scopo di eliminare eruttazioni, bruciore di stomaco e stitichezza. Quindi, i migliori rimedi popolari per il bruciore di stomaco sono decotti e infusi che usano erbe come camomilla, celidonia, radice di Altea e piantaggine. E i frutti di menta e di finocchio sono buoni per il gonfiore.

Se pensi di avere un'ernia diaframmatica e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora il tuo gastroenterologo può aiutarti.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

L'inflessione della cistifellea è un'anomalia della struttura di questo organo durante il quale l'organo si deforma. In questo contesto, vi è un cambiamento nella forma normale di ZH, che dovrebbe avere un aspetto a forma di pera. Inoltre, vi è una violazione del suo funzionamento e della stagnazione della bile, che comporta lo sviluppo di complicazioni.

L'alitosi è caratterizzata da un odore sgradevole persistente dalla bocca, che non viene eliminato con i metodi tradizionali di igiene o prevenzione. C'è un disturbo sia negli adulti che nei bambini, indipendentemente dalla fascia di età.

Dysbacteriosis intestinale, sulla base della valutazione dell'OMS, la malattia non è in realtà, quindi, la sua introduzione alle sindromi sarà più accurata. La disbiosi intestinale, i cui sintomi si presentano sullo sfondo di uno squilibrio nel rapporto di vari microrganismi nell'intestino, è, secondo gli scienziati, il risultato di vari tipi di patologie, ma non la loro causa.

La gastroenterocolite (toxicoinfection di origine alimentare) è una malattia infiammatoria che porta alla sconfitta del tratto gastrointestinale, localizzata principalmente nell'intestino tenue o crasso. Rappresenta un grande pericolo causato da una possibile disidratazione del corpo in assenza di controllo sufficiente. È caratterizzato da un avvio rapido e una corrente veloce. Di norma, per 3-4 giorni se vengono seguite le raccomandazioni del medico, oltre a prescrivere un trattamento adeguato, i sintomi della malattia regrediscono.

Ulcere dell'esofago è il processo di ulcerazione della parete interna dell'esofago a causa dell'ingestione di succo gastrico. Nella maggior parte dei casi, questa malattia è accompagnata da ulcera gastrica e ulcera duodenale. Di regola, tali educations in un tratto gastrointestinale sono soli. Tuttavia, ci sono casi clinici in cui possono esserci diverse di queste formazioni.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Ernia diaframmatica dell'esofago e dei suoi sintomi principali

Ernia diaframmatica - protrusione attraverso l'apertura di cibo del diaframma dell'esofago o della parte superiore dello stomaco. Il diaframma è un setto muscolare che separa la cavità addominale dalla cavità toracica.

I suoi bordi sono composti da muscoli e la parte centrale è il tessuto connettivo. Dove le navi passano attraverso il diaframma, ci sono piccole aperture. È in tali luoghi che spesso hanno un'ernia.

L'ernia diaframmatica è:

Le ernie traumatiche compaiono dopo gli infortuni che portano alla compressione del torace. Questi potrebbero essere cadute da un'altezza o da incidenti stradali. Spesso in questi casi diversi organi vengono feriti contemporaneamente. Il trattamento di tali ernie è effettuato operativamente.

Le ernie non traumatiche sono divise in:

  • ernia aperture naturali

In questo caso, la protrusione dell'esofago o della parte superiore dello stomaco avviene attraverso il passaggio di grandi vasi, l'aorta.

  • falsa ernia congenita

Nel periodo embrionale ci sono alcuni fori nel diaframma. Normalmente, quando una persona nasce nel mondo, dovrebbe essere ricoperta di vegetazione. Se ciò non accade, è un difetto congenito. Solo un chirurgo esperto può correggere questo difetto.

In questo caso, la protrusione dell'esofago o della parte superiore dello stomaco avviene attraverso i punti più sottili del diaframma. In questi luoghi c'è una violazione dell'integrità del tessuto connettivo.

Sintomi principali

Ernia diaframmatica - una malattia piuttosto acuta. I suoi sintomi principali includono:

  • bruciore di stomaco

Quando la parte superiore dello stomaco o dell'esofago si gonfia nella cavità toracica. Questo interrompe il funzionamento della valvola, chiudendo la transizione dall'esofago allo stomaco. Il contenuto dello stomaco, che ha un'alta acidità, inizia a essere rilasciato periodicamente nell'esofago, che causa bruciore di stomaco. Il disagio è aggravato dopo aver mangiato, così come quando una persona sta mentendo. Quando il corpo si inclina, aumenta anche il bruciore di stomaco. A volte è difficile per una persona con ernia diaframmatica persino indossare scarpe e allacciarsi i lacci delle scarpe a causa delle aumentate sensazioni dolorose. Il dolore in questo caso è localizzato principalmente nell'esofago inferiore.

A causa dell'ernia dell'esofago, l'aria penetra periodicamente nello stomaco. Ciò porta alla comparsa di tali sintomi spiacevoli.

Questo sintomo sgradevole si manifesta molto spesso nella posizione prona, durante il sonno. Questo fenomeno è abbastanza pericoloso. Le masse alimentari nel tratto respiratorio superiore possono causare tosse grave. Una persona ha la paura di soffocare in un sogno. Residui di masse alimentari nelle vie aeree possono causare polmonite o bronchite.

  • dolore al torace, mancanza di respiro, tosse

Il dolore al petto può verificarsi a causa della pressione dell'esofago sul diaframma. Il dolore provoca mancanza di respiro, tosse. Una persona può iniziare a soffocare, come nell'asma. Con una forte tosse, il dolore aumenta solo. A volte il dolore può ricordare quelli che possono essere vissuti con l'angina. In questo caso, è localizzato dietro lo sterno. Una persona avverte una sensazione di bruciore al petto. L'ernia diaframmatica contribuisce anche ad esacerbare l'angina. Se i sequestri durano più di 5 minuti, è necessario chiamare immediatamente il pronto soccorso.

Sullo sfondo del sanguinamento interno può sviluppare anemia, accompagnata da debolezza, cattiva salute.

Con malformazioni congenite, la malattia non può essere diagnosticata immediatamente. Nei primi mesi di vita, il bambino può sentirsi soddisfacente. I sintomi possono apparire gradualmente. Spesso questi bambini si lamentano di eruttazione, una sensazione spiacevole al petto, dolore all'addome.

Se il difetto è grave, il quadro clinico è piuttosto vivido. Nei neonati con ernia diaframmatica, frequente rigurgito, mancanza di respiro, vomito dopo l'alimentazione, si osserva cianosi cutanea. Lo stomaco di questi bambini, di norma, è cavo e la cellula del torace si gonfia.

Manifestazioni della malattia

L'ernia diaframmatica può essere asintomatica per un po '. Se i fori nel diaframma sono abbastanza grandi e l'ernia è pronunciata, il paziente può sentire chiaramente tutti i sintomi.

In alcuni casi, l'esacerbazione della malattia è possibile, un forte aumento del dolore, che induce i pazienti a cercare immediatamente aiuto.

Nelle forme gravi della malattia, può verificarsi sanguinamento. Sullo sfondo di un'ernia, si possono sviluppare gastrite e ulcera peptica.

Diagnosi di ernia diaframmatica

La diagnosi di un'ernia può essere effettuata solo da specialisti gastroenterologi e chirurghi. Per tale diagnosi, il paziente viene inviato ai raggi X. L'immagine sarà visibile aree di protrusione dell'esofago e dello stomaco.

Lo stato della mucosa dello stomaco e dell'esofago aiuterà a chiarire la fibrogastroscopia e la metrica del pH aiuta a misurare l'acidità del succo gastrico.

Cause della malattia

Le cause principali dell'ernia diaframmatica comprendono:

  • anomalie genetiche (nei neonati)
  • pesistica
  • tosse prolungata con bronchite
  • costipazione cronica
  • obesità
  • gravidanza nelle donne
  • parto difficile
  • ferita

L'ernia può essere causata da ferite penetranti dell'addome e da ictus opachi.

Negli anziani, l'elasticità del tessuto diminuisce. Ciò porta alla comparsa di difetti nel diaframma. I pensionati hanno ernia abbastanza spesso.

  • malattie gastrointestinali croniche
  • debolezza del tessuto connettivo

Trattamento di ernia diaframmatica

È possibile curare un'ernia diaframmatica con l'aiuto di un'operazione o di un farmaco.

Per le piccole ernie o l'impossibilità dell'intervento chirurgico, viene utilizzato un trattamento conservativo. Il medico prescrive una dieta rigorosa. Con questa malattia non puoi mangiare cibi piccanti, salati, carni affumicate. I pasti dovrebbero essere frequenti. Hai bisogno di mangiare in piccole porzioni almeno 5-6 volte al giorno.

Un gastroenterologo può prescrivere farmaci che riducono l'acidità del succo gastrico. Ciò contribuirà a ridurre i sintomi del bruciore di stomaco. Il medico può anche prescrivere farmaci che alleviano i crampi e il dolore.

Il trattamento chirurgico viene utilizzato quando l'ernia è abbastanza grande e vi è un pizzicotto dello stomaco, esofago. Il chirurgo ha asportato il sacco erniario e ripristinato il muro del diaframma. Ciò è possibile suturando o sovrapponendo toppe di materiali sintetici.

Dopo il trattamento, il processo di recupero può essere piuttosto lungo. Le persone che hanno un'ernia diaframmatica, è necessario monitorare la loro salute. Non devono sollevare pesi, impegnarsi in pesanti lavori fisici, indossare bende strette, corsetti che aumentano la pressione intra-addominale.

Vale la pena ricordare che il diaframma nei bambini è piuttosto debole. L'ernia è anche possibile in tenera età. Questo di solito accade dopo il sollevamento pesi.

Il trattamento di un'ernia dovrebbe essere affrontato con un certo grado di responsabilità. Nel tempo, in assenza di una terapia adeguata, la malattia può portare a complicanze. Le più comuni sono le malattie infiammatorie dell'esofago, l'esofago e lo strangolamento dello stomaco. Una visita tempestiva al medico aiuterà ad evitare questi problemi.

Cause, sintomi e trattamento dell'ernia diaframmatica

Il diaframma è il principale muscolo respiratorio di una persona. Se in esso si verifica un foro o un diradamento, e attraverso di esso gli organi della cavità addominale penetrano o sporgono nella cavità toracica (meno spesso - viceversa) - questa è un'ernia diaframmatica.

Clicca sulla foto per ingrandirla

Questa ernia è pericolosa in quanto l'intestino, lo stomaco o l'esofago che è penetrato nella cavità toracica schiaccia e impedisce al cuore e ai polmoni di funzionare normalmente. Inoltre, questa posizione degli organi è dannosa per gli organi digestivi stessi, dal momento che sono facilmente bloccati nel tendine o nell'anello muscolare del diaframma attraverso il quale sono andati via.

L'ernia diaframmatica può essere acuta e cronica. L'ernia cronica non può disturbare il paziente per molto tempo. Inoltre, si verificano i seguenti sintomi (sono anche segni di un'ernia acuta): dolore al petto, bruciore di stomaco, eruttazione, difficoltà a respirare, sensazione di bruciore dietro lo sterno. Queste manifestazioni della malattia interferiscono chiaramente con il condurre uno stile di vita a tutti gli effetti per una persona.

Ernie di un diaframma di vari tipi - una malattia molto frequente del sistema digestivo. Si trova in ogni decimo giovane, e da 50 anni si trova in ogni secondo. Viene diagnosticato anche nel 7-8% delle persone che lamentano dolori al petto e insufficienza cardiaca.

Curare una simile ernia è semplice: il chirurgo esegue un'operazione in cui gli organi rilasciati sono posizionati e il difetto del diaframma viene suturato e rafforzato. I farmaci con il problema non combattono, ma eliminano solo i sintomi e prevengono le complicazioni della malattia.

Cosa succede quando il diaframma è erniato (riferimento anatomico)

Il diaframma è un grande muscolo a forma di paracadute che si trova sotto i polmoni e attaccato agli archi costali. Ha una parte periferica muscolare e centrale del tendine. Attraverso la parte tendinea, la vena cava passa al cuore, e nella sezione muscolare c'è un foro per l'esofago.

Clicca sulla foto per ingrandirla

L'apertura per l'esofago è un "punto debole" dove si forma più spesso l'ernia diaframmatica (sono anche chiamati ernia iatale o ernia iatale). Attraverso di esso, l'esofago, lo stomaco e talvolta l'intestino escono nella cavità toracica.

Normalmente, in una persona sana, l'esofago corregge i legamenti muscolari e fibrosi. Ma se il tono muscolare è ridotto, se il lobo sinistro del fegato diminuisce (atrofia) o la persona perde peso in modo che il tessuto adiposo sotto il diaframma scompaia, allora l'apertura esofagea si "allunga". A causa di ciò, i legamenti che tengono l'esofago si indeboliscono e l'angolo con cui l'esofago si svuota nello stomaco aumenta (questo fa sì che il contenuto gastrico sia gettato verso l'alto).

Il diaframma è convenzionalmente diviso in tre parti: lombare, costiero e sternale. In ognuna di esse, le fibre muscolari hanno la loro direzione. All'incrocio di queste parti vi sono aree triangolari abbastanza flessibili. Questo crea le condizioni per l'uscita o la sporgenza degli intestini qui. Questa è un'altra ernia diaframmatica.

La struttura del diaframma e i muscoli della parte posteriore dell'addome.
Clicca sulla foto per ingrandirla.

Tipi e classificazione dell'ernia

Esistono due tipi principali di ernie del diaframma: traumatiche (sviluppate sotto l'influenza di ferite penetranti e interventi chirurgici) e non traumatiche.

Ognuna di queste specie è divisa in due sottospecie:

È vero, quando c'è un sacco erniario (cioè, gli organi che sono usciti sono avvolti da un film sottile - il peritoneo o la pleura). Quindi o un ciclo intestinale, o una sezione dello stomaco che scorre nel duodeno, o entrambi possono uscire. Queste ernie potrebbero essere danneggiate.

Falsa ernia - senza una borsa erniaria. Gli organi del tratto digestivo passano attraverso il foro del muscolo diaframmatico. Questa condizione è possibile per l'esofago o le sezioni iniziali dello stomaco.

Anche le ernie non traumatiche sono:

  • nascita;
  • neuropatico - a causa di compromissione del controllo nervoso dell'area del diaframma, a causa della quale quest'area è molto rilassante;
  • ernie delle aperture naturali del diaframma: esofageo, aorta e vena cava.

I sintomi di vario tipo non sono molto specifici, consentendo solo i segni di diagnosi. Per la nomina del trattamento corretto dell'uomo e bisogno di una classificazione.

Cause di malattia

(se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)