Una panoramica della spondilite anchilosante: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

La spondilite anchilosante è una malattia infiammatoria a lungo termine delle articolazioni (colonna vertebrale ed estremità), in cui i legamenti intervertebrali si uniscono anche, i sali di calcio si depositano, le articolazioni sono bloccate e la mobilità dei segmenti vertebrali è ridotta. Se non trattata, si verifica una disabilità. La malattia può verificarsi per anni.

Altri nomi di patologia: spondilite anchilosante, spondilite anchilosante, spondiloaritite anchilosante.

Affetto della colonna vertebrale con spondilite anchilosante

È molto importante diagnosticare la malattia nella fase iniziale. I sintomi della malattia sono piuttosto comuni e aspecifici: dolore, rigidità nei movimenti. Dal momento che la malattia di Bechterew "maschera" per altre malattie, i medici non la diagnosticano nel 72% dei casi di trattamento (e nelle donne - nel 94% dei casi). Al massimo, verrà prescritta una radiografia.

A causa del fattore ereditario dello sviluppo, si ritiene che sia impossibile curare la malattia di Bechterew; puoi solo fermare la progressione. Tuttavia, questo è un argomento controverso, poiché molte persone sono guarite: stanno riesaminando non solo le loro abitudini, l'attività fisica e la dieta, ma (soprattutto) il loro modo di pensare e l'atteggiamento nei confronti della vita.

Come si sviluppa la malattia, quali sono i suoi sintomi, la diagnosi corretta ei metodi di trattamento - continua a leggere.

Cosa succede con la malattia?

Il meccanismo di sviluppo della malattia: c'è l'infiammazione della capsula, i siti di attacco dei legamenti e dei tendini, il tessuto osseo. La fibrina (una proteina speciale) inizia a depositarsi e l'infiammazione passa alla cartilagine. Segue la fusione del tessuto connettivo e quindi dell'osso. Nel 50% dei pazienti sono coinvolte anche le articolazioni periferiche.

Cinque cause di malattia

Cinque cause di spondilite anchilosante:

Quattro forme della malattia

Nella spondilite anchilosante, le articolazioni sedentarie sono solitamente infiammate: sacroiliaca (sacroliniite), arcata, costale-vertebrale e grandi articolazioni delle estremità.

Esistono 4 forme di spondilite anchilosante.

(se la tabella non è completamente visibile, scorrere verso destra)

Il dolore dal sacro sale sulla colonna vertebrale; la cifosi si sviluppa nella regione toracica e nella lordosi nella regione cervicale. In primo luogo, ci possono essere danni agli occhi: iridocicliti, glaucoma.

Spine, fianchi, articolazioni della spalla.

Sintomo caratteristico: dolore che si irradia al ginocchio, all'anca, all'inguine.

Colonna vertebrale, articolazioni del ginocchio, piedi.

La malattia di Bechterew in questa forma è spesso osservata negli adolescenti.

Spine, piccole articolazioni della mano, piedi.

Il dolore è lieve, caratterizzato da una remissione prolungata.

Sintomi e diagnosi

La spondilite anchilosante si sviluppa lentamente, inizia con un dolore quasi impercettibile nella regione sacrale. Il sintomo doloroso è chiaramente pronunciato durante la notte, più spesso appare nella seconda metà. La natura del dolore: tirando, noioso, dolorante. Al mattino una persona si sente rigida, quindi, come l'attività fisica, passa.

Le persone con mal di schiena, più spesso si rivolgono a un neurologo, medico generico, chiropratico. A causa della somiglianza dei sintomi iniziali della malattia con altre patologie della colonna vertebrale, le diagnosi spesso suonano: osteocondrosi, lombodinia, protrusione o ernia del disco. Iniziano a guarire e la vera causa del dolore continua a progredire.

Se ci sono sintomi caratteristici, contattare un reumatologo. Uno specialista competente condurrà un'indagine secondo i seguenti criteri:

  • età 15-45 anni;
  • dolori notturni;
  • rigidità al mattino;
  • il dolore aumenta a riposo, diminuisce con il movimento;
  • inizio graduale del disagio;
  • la presenza della malattia nei parenti;
  • psoriasi;
  • malattia infiammatoria intestinale;
  • uretrite;
  • diarrea;
  • dolore nei glutei (alternativamente a sinistra ea destra);
  • ipercalcemia e alta ESR nell'analisi del sangue;
  • cifosi spinale del torace.

Per la diagnosi di spondilite anchilosante sono necessari: RM (rileva l'insorgenza della malattia) e radiografia. Di particolare importanza è l'analisi sulla rilevazione del complesso di incompatibilità dell'antigene complesso HLA B27. Anche se il suo ruolo clinico non è ancora stato decifrato, si trova nel 90% delle persone con spondiloartrite anchilosante.

complicazioni

La spondilite anchilosante, con trattamento tardivo, porta a complicanze:

  • deformità spinali;
  • limitazione (perdita) dell'attività motoria;
  • malattie degli occhi;
  • malattie del cuore, vasi sanguigni;
  • malattia renale;
  • malattie del sistema respiratorio.

Nei casi avanzati, la capacità di movimento è persa e si verifica una disabilità.

Metodi di trattamento

Il trattamento della spondilite anchilosante è finalizzato all'eliminazione del dolore, all'eliminazione dell'infiammazione, all'arresto della crescita del tessuto connettivo e alla deformazione delle ossa e della cartilagine.

farmaci

Indipendentemente dal grado di sviluppo della malattia quando si effettua una diagnosi di spondilite anchilosante, è necessario eliminare i sintomi principali: infiammazione e dolore. Per fare questo, prescrivere farmaci anti-infiammatori (FANS): diclofenac, indometacina, nonché reopirina, butadiene e altri. Forse l'uso di sulfasalazina: ha effetto anti-infiammatorio e battericida. In caso di sintomi gravi, vengono utilizzati metilprednisolone e immunosoppressori (ciclofosfamide, azatioprina).

L'uso di FANS selettivi è molto efficace. Con la spondilite anchilosante, possono essere utilizzati per lungo tempo senza conseguenze negative. Questi farmaci includono arcoxia.

fisioterapia

La terapia fisica per la spondilite anchilosante è utilizzata per:

  • eliminare il dolore,
  • alleviare l'infiammazione e il gonfiore,
  • aumento del metabolismo nel tessuto connettivo,
  • ridotta risposta immunitaria,
  • rilassamento muscolare
  • eliminazione delle contratture (limitazioni della mobilità articolare).

Metodi di defibrosi

Questa è una ultraphonophoresis medicinale e elettroforesi. Hanno effetti antinfiammatori e analgesici, assorbono il tessuto connettivo (defibroziruyut), eliminando aderenze e cicatrici.

Tecniche di modellazione in fibra

Questa terapia alla paraffina, ozokeritoterapia, vari bagni (radon, idrogeno solforato, ecc.). Migliorano il metabolismo dei tessuti, la rigenerazione cellulare, il riassorbimento degli infiltrati, riducono lo spasmo e il dolore muscolare.

Metodi di correzione della postura

Questo stretching, stretching, massaggio, rilassamento. Questo effetto aumenta la mobilità dei segmenti vertebrali, migliora la microcircolazione, rilassa i muscoli. Nel massaggio applicare sfregamento, carezze, impastare, vibrazione.

I metodi di esposizione, la loro durata e il numero di corsi sono determinati dal medico individualmente.

La ginnastica medica per la spondilite anchilosante è un esercizio rigorosamente dosato secondo le indicazioni e sotto la supervisione di un medico. Normalizza le funzioni alterate delle articolazioni, rafforza i legamenti e i muscoli, ripristina la conduzione nervosa, la circolazione sanguigna e linfatica. Sotto l'influenza di allenamenti lunghi e duri, i sintomi della malattia scompaiono e la funzione delle articolazioni danneggiate può riprendersi.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo della spondilite anchilosante è necessaria l'attività fisica. Ottimo per il nuoto articolare, soprattutto in combinazione con la terapia fisica.

Se possibile, si assicuri (almeno una volta all'anno) di sottoporsi a un trattamento di sanatorio nei resort di fango, nelle località con acque di solfuro e di radon.

Per evitare deformità spinali - dormire su un materasso moderatamente duro e con un cuscino piatto (o senza di esso).

Spondilite anchilosante

Questa malattia è anche nota come spondilite anchilosante o spondilite anchilosante, infiammazione delle articolazioni nella colonna vertebrale. La malattia di Bechterew si verifica, per ragioni sconosciute fino ad oggi. Tuttavia, è noto per certo che il fattore di ereditarietà, così come i fallimenti nel sistema immunitario, hanno un effetto molto forte sui processi infiammatori nella colonna vertebrale.

Spesso questa malattia si manifesta dopo stress prolungato, processi infiammatori prolungati nel corpo. Oggi è possibile fare un'analisi del sangue per rilevare un fattore ereditario, che determina il rischio di sviluppare la malattia. Tuttavia, esiste una categoria di persone portatrici del gene della malattia, ma allo stesso tempo sono persone completamente sane. Per le persone che sono portatrici del gene della malattia, ma non hanno parenti che soffrono di spondilite anchilosante, la probabilità di ammalarsi è solo del 2%. A loro volta, coloro che hanno parenti stretti di pazienti, tali probabilità aumentano al 20%.

Questa malattia è direttamente correlata al processo infiammatorio cronico delle articolazioni sacro-iliache e ai legamenti longitudinali della colonna vertebrale. Nel processo di infiammazione prolungata, la calcificazione si verifica nei legamenti della colonna vertebrale. L'infiammazione colpisce i processi trasversali delle vertebre toraciche, delle articolazioni intervertebrali e intercostali. Il paziente ha una ridotta mobilità del torace e sensazioni dolorose durante la respirazione profonda.

Questa malattia è tipica degli uomini. La malattia si manifesta nell'adolescenza, più vicina all'adolescenza. La spondilite anchilosante si presenta come una malattia cronica, con i sintomi della malattia e il momento della manifestazione della disabilità è assolutamente individuale. Se diagnostichi la malattia il prima possibile e applichi il giusto approccio al trattamento, non solo puoi ridurre il dolore, ma anche impedire il processo di cambiamento delle articolazioni. La malattia di Bechterew è molto meno comune nelle donne, motivo per cui è piuttosto difficile da diagnosticare. In circa il 5% dei casi, la malattia inizia a manifestarsi durante l'infanzia. Nei bambini, la malattia inizia a colpire le articolazioni del ginocchio e dell'anca, i cinque, gli alluci. Più tardi, la malattia colpisce già la colonna vertebrale.

Sintomi della spondilite anchilosante

La spondilite anchilosante si manifesta con la comparsa di dolore sfocato nella spina dorsale sacrale, a volte il dolore può manifestarsi anche nell'inguine e sul lato esterno delle cosce. Di norma, la maggiore intensità del dolore si manifesta di notte e al mattino. I pazienti si lamentano del sonno disturbato, al mattino il paziente sente "rigidità" nella schiena, è abbastanza difficile per lui alzarsi dal letto. Dopo quanti anni il dolore si presenta nella colonna cervicale, toracica e lombare, al mattino c'è anche disagio e una sensazione di "rigidità". È molto difficile per il paziente inclinarsi in avanti, indietro, di lato: causa anche dolore. Il dolore più grave è a riposo.

I sintomi della spondilite anchilosante si manifestano anche come limitazione della mobilità spinale, che progredisce nel tempo. Nel processo di sviluppo della malattia, le sensazioni dolorose appaiono periodicamente meno pronunciate. Nei casi più gravi, la spondilite anchilosante porta a una colonna vertebrale completamente immobile. Allo stesso tempo, le regioni cervicale e toracica si trovano nella cosiddetta "postura del richiedente". Ad oggi, ci sono un certo numero di farmaci, e anche sviluppato una serie di esercizi fisici, con cui è possibile prevenire con successo la rigidità della colonna vertebrale.

Per stabilire la diagnosi corretta, è necessario identificare i segni che sono caratteristici di questa malattia. Queste sono sensazioni dolorose nella colonna vertebrale, così come nelle articolazioni delle gambe e delle braccia, sensazione di rigidità nella colonna vertebrale al mattino, deformazione delle curve fisiologiche nella colonna vertebrale - cifosi nella sua regione toracica, levigazione della lordosi lombare. A causa del fatto che la malattia di Bechterew è una malattia sistemica, è abbastanza spesso possibile identificare la patologia in altri organi durante il suo decorso. Quindi, può essere colite cronica, psoriasi, congiuntivite, uretrite non reumatica con recidive.

Complicazioni della spondilite anchilosante

Le complicazioni che possono derivare dalla spondilite anchilosante sono molto pericolose. Tra le possibili complicazioni provocate dalla malattia, possono essere identificate lesioni del cuore e dell'aorta. Secondo le statistiche, tali comorbidità, che sono caratterizzate da mancanza di respiro, dolore al petto, interruzioni dell'attività cardiaca.

Circa un terzo dei pazienti soffre di amiloidosi. Questa malattia è caratterizzata dalla degenerazione dei reni, la cui conseguenza è l'insufficienza renale.

A causa della scarsa mobilità del torace, i pazienti spesso sviluppano polmonite e tubercolosi. Per evitare le complicazioni citate, dovresti diagnosticare la malattia in tempo e prendere misure per curarla.

Diagnosi di spondilite anchilosante

Per un trattamento efficace della malattia, è prima necessario stabilire la diagnosi corretta. Allo stesso tempo, gli esperti prendono sempre in considerazione che i sintomi della spondilite anchilosante sono molto simili ai sintomi di alcune altre malattie - ad esempio, la malattia di Reiter, l'infiammazione delle articolazioni e dell'intestino, la psoriasi. Per accertarsi che la diagnosi sia corretta, è necessario eseguire un esame fisico con esame a raggi X. In caso di dubbi sui dati di questi studi, viene eseguita la tomografia computerizzata. Anche nel quadro della diagnosi di spondilite anchilosante viene esaminata la presenza nel corpo del gene HLA-27.

Trattamento della spondilite anchilosante

Per il trattamento di questa malattia, in primo luogo, vengono utilizzati metodi per fermare i processi infiammatori. I farmaci non steroidei con azione antinfiammatoria sono attivamente utilizzati per questo. Inoltre, ai pazienti vengono prescritti glucocorticoidi e, a condizione di un decorso molto grave della malattia, possono essere utilizzati immunosoppressori. Più recentemente, la sulfasalazina è stata usata come farmaco di base per il trattamento della malattia di Bechterew.

Tuttavia, speciali esercizi terapeutici sono considerati i mezzi più efficaci nel processo di lotta contro questa malattia. Per ottenere buoni risultati, la chinesiterapia, cioè la terapia con l'aiuto dell'attività fisica, e gli esercizi terapeutici speciali devono essere eseguiti costantemente, facendo una o due volte al giorno per trenta minuti. È molto efficace nel ridurre l'insufficienza funzionale della colonna vertebrale e delle articolazioni. Un massaggio speciale dei muscoli della schiena aiuta ad alleviare il dolore alla colonna vertebrale, per ridurre la rigidità muscolare. Nel corso del trattamento, i dispositivi fisioterapici utilizzati per l'elettromiostimolazione si sono dimostrati efficaci. Aiutano a sviluppare e rilassare i muscoli, alleviare il dolore grave. A causa di queste manipolazioni, è possibile aumentare significativamente la mobilità nelle articolazioni che sono affette dalla malattia. Molto buono per lo stato della colonna vertebrale che colpisce il nuoto regolare. Se tutte le azioni sul trattamento farmacologico, così come le sessioni di allenamento auto-fisico sono eseguite correttamente e regolarmente, il rischio di completa immobilità della colonna vertebrale o di cambiamenti in altre parti dello scheletro sarà minimo.

Prevenzione della spondilite anchilosante

La prevenzione in questo caso dovrebbe essere finalizzata a prevenire la complicazione della malattia. Pertanto, i passaggi più importanti dovrebbero essere considerati la diagnosi tempestiva e l'inizio immediato del trattamento corretto della spondilite anchilosante. I pazienti ai quali viene formulata una tale diagnosi devono essere monitorati regolarmente da un chirurgo ortopedico e un reumatologo.

È molto importante aderire ad alcune misure preventive per evitare il verificarsi di questa malattia. Presta attenzione ai seguenti punti. È importante lavarsi le mani dopo essere usciti dalla strada e prima di iniziare a mangiare. Anche tutti i frutti e le verdure devono essere lavati accuratamente, versando acqua bollente su di esso. Non dovresti mangiare prodotti scadenti e scaduti. È importante eliminare il sesso promiscuo e, in caso di infezione con un'infezione genitale, è importante curare la malattia sotto la supervisione di uno specialista. Infatti, anche con la completa scomparsa delle manifestazioni esterne, c'è il rischio che i batteri nel corpo umano rimangano. Nel caso di determinate condizioni, può verificarsi un attacco ripetuto del corpo. Dovrebbe essere evitato e quelle condizioni che provocano la comparsa del processo infiammatorio.

Spondilite anchilosante: la cosa principale - prevenzione

In diversi paesi, il numero di persone che soffrono di spondilite anchilosante (lesioni infiammatorie della colonna vertebrale e delle articolazioni) varia dallo 0,5 al 2%. Secondo vari studi, il numero di uomini infetti è 5-9 volte il numero di donne infette. Il classico caso di infiammazione trascurata della colonna vertebrale era Nikolay Ostrovsky: immobilità e cecità. Fortunatamente, la medicina moderna ha imparato come prevenire tali effetti con misure curative e preventive.

In diversi paesi, il numero di persone che soffrono di spondilite anchilosante (lesioni infiammatorie della colonna vertebrale e delle articolazioni) varia dallo 0,5 al 2%. Secondo vari studi, il numero di uomini infetti è 5-9 volte il numero di donne infette. Il classico caso di infiammazione trascurata della colonna vertebrale era Nikolay Ostrovsky: immobilità e cecità. Fortunatamente, la medicina moderna ha imparato come prevenire tali effetti con misure curative e preventive.

mascherare

Nome medico della malattia - spondilite anchilosante: infiammazione delle articolazioni intervertebrali, che porta alla loro fusione, a causa della quale la colonna vertebrale appare come se fosse in un caso difficile. Il primo scienziato che descrisse la "spina dorsale di bambù" come una malattia separata e indipendente fu il neurologo russo Vladimir Bekhterev. Prima di lui, la comunità medica non sapeva di questa malattia.

Eleonora Mikhailovna ASEEVA, Candidato di Scienze Mediche, Capo del Dipartimento di Spondiloartrite Seronegativa dell'Istituto di Reumatologia, Accademia Russa delle Scienze Mediche, riferisce:

- La spondiloartrite anchilosante colpisce soprattutto giovanissimi, dai 15 ai 30 anni. Ma circa l'8% dei casi si verifica in età precoce - 10-15 anni. Così dice le statistiche ufficiali. Nel frattempo, la pratica dimostra che questa cifra non è del tutto accurata. È stato verificato che nei bambini la malattia di Bechterew si sviluppa in modo quasi impercettibile, il suo inizio non può essere riconosciuto da un esame esterno. Le modifiche possono essere rilevate solo su una radiografia, ma fino a quando il caso non lo raggiunge, di solito ci vogliono diversi anni, durante i quali il bambino può essere ripetutamente esaminato da vari medici con varie diagnosi presuntive.

Non sempre nel tempo viene fatta questa diagnosi e le donne. Recentemente sono emersi studi che affermano che le donne non sono raramente colpite da questa malattia. Un'altra cosa è che la versione femminile è caratterizzata da manifestazioni più lievi e spesso procede in una forma atipica. A causa di una malattia così velata più difficile da correggere e diagnosi tempestiva.

Diagnosi tardiva - la ragione principale che impedisce un trattamento tempestivo ed efficace. Prima di arrivare al nostro istituto, la maggior parte dei pazienti, essendo sicuri di avere la radicolite, va dal chirurgo o dal neuropatologo per molto tempo. E solo quando il trattamento della radicolite non porta a risultati positivi, i pazienti si rivolgono a un reumatologo. In questa fase, i segni avanzati della malattia sono già presenti sulla radiografia: la fusione (anchilosi) delle articolazioni sacro-iliache e la calcificazione dei legamenti della colonna vertebrale.

È con le articolazioni sacro-iliache che inizia il processo infiammatorio patologico. Questo si manifesta con il dolore persistente in quest'area, che si estende ai glutei e alle gambe. Quindi le articolazioni intervertebrali e costali-vertebrali sono coinvolte qui. Se il processo non è controllato in tempo, il paziente può sperimentare una rigidità pronunciata della colonna vertebrale, fino alla sua completa immobilità.

Con la sconfitta della spina dorsale toracica nel dolore alla schiena si verifica, simile alla nevralgia intercostale. Il processo di fusione in questo caso si estende alle articolazioni costali e limita la mobilità del torace. In teoria, in tali circostanze deve essere difficile respirare, poiché il volume dei polmoni diminuisce e i polmoni appaiono come se fossero in una cellula. Ma la difficoltà della diagnosi è che i pazienti non hanno respiro corto, perché il carico si sposta sul diaframma, che inizia a partecipare attivamente al processo respiratorio.

Se la regione cervicale è interessata, i pazienti lamentano scarsa mobilità del collo. A volte il processo è accompagnato da mal di testa o vertigini con nausea. Questo accade perché l'arteria vertebrale è compressa.

Il decorso tipico della spondilite anchilosante è caratterizzato principalmente da una lesione dei legamenti e delle articolazioni della colonna vertebrale, nonché da grandi articolazioni - anca. Ma non in tutti i casi inizia con la colonna vertebrale. Ci sono diverse opzioni per l'insorgenza della malattia:

1) le prime manifestazioni si verificano nelle articolazioni delle braccia e delle gambe. Queste artriti instabili possono assomigliare all'artrite reumatoide. La colonna vertebrale è coinvolta più tardi;

2) in alcuni rari casi, l'insorgenza della malattia è caratterizzata da febbre, febbre grave, sudorazione, brividi;

3) nel 25% dei pazienti, la malattia debutta con una lesione infiammatoria degli occhi - irite, uveite, episclerite, iridociclite. Inoltre, a seguito del processo infiammatorio, possono comparire lesioni secondarie, come la cataratta e il glaucoma. I disordini articolari vengono dopo, dopo alcuni mesi e persino anni;

4) raramente la malattia di Bechterew inizia con la sconfitta dell'aorta o del cuore. Questa opzione nella fase iniziale è spesso confusa con i reumatismi;

5) spesso la malattia progredisce molto lentamente e non va oltre il tratto lombare. Accade anche che la spondiloartrite anchilosante proceda completamente senza dolore e venga rilevata per caso durante l'esame a raggi X.

Diventa chiaro che le opzioni per le prime manifestazioni sono così varie che non è chiaro a quale medico rivolgersi: il terapeuta, l'oculista, il chirurgo? Qualcuno con questi sintomi preferirebbe fare un bagno caldo, bere l'aspirina e calmarlo.

diagnostica

QUI Ci siamo avvicinati al problema della diagnosi. Nel periodo espanso, presenta molto meno difficoltà, poiché c'è un quadro completo dei sintomi principali: cattiva postura, dolore radicolare, tensione nei muscoli della schiena (un sintomo di una corda), restrizione della mobilità del torace, artrite delle articolazioni dell'anca e del ginocchio.

Non ci sono problemi con la diagnosi, se la malattia inizia con gli occhi. Gli oftalmologi solitamente inducono a riferire un paziente a un reumatologo.

Il tempo è sprecato se i primi sintomi sono mal di schiena. Nel 20% dei pazienti la malattia di Bechterew è riconosciuta solo dopo 6-7 anni dall'esordio. Non è necessario dare la colpa alle basse qualifiche dei medici regionali: bisogna ricordare che la diagnosi di spondilite anchilosante può essere fatta solo quando sono escluse altre malattie - osteocondrosi intervertebrale, che deforma la spondilosi, che può manifestare sintomi simili.

Nella fase iniziale della malattia ci sono diversi punti sui quali dovrebbe essere prestata particolare attenzione:

rigidità e dolore nella regione sacroiliaca. Il dolore può essere dato ai glutei, agli arti inferiori e peggio nella seconda metà della notte;

dolore persistente e persistente nelle ossa del tallone nei giovani;

dolore e rigidità nella colonna vertebrale toracica, accompagnata da una limitazione delle escursioni respiratorie del torace;

aumento della velocità di eritrosedimentazione (ESR) - fino a 30-40 mm all'ora e oltre.

Se questi sintomi durano più di tre mesi, contattare immediatamente un reumatologo.

trattamento

Spondilite anchilosante - una malattia progressiva, ma nella maggior parte dei casi può essere contrastata.

La cosa più importante è ritardare la malattia, non lasciarla andare oltre. Pertanto, tutti i pazienti con spondiloartrite dovrebbero essere in un conto dispensario con un reumatologo: diverse volte all'anno consultare un medico e durante l'esacerbazione andare in ospedale.

Il trattamento di esacerbazione porta a cambiamenti positivi, se è lungo e sistematico. Il compito principale del medico è quello di alleviare il dolore, fermare la risposta infiammatoria, contribuire a sviluppare rigidità spinale, mantenendo così la sua capacità funzionale. Oltre alle compresse e alle iniezioni intra-articolari, viene utilizzato un allenamento fisico riparativo.

Questo è un insieme di esercizi senza complicazioni, che ha le sue specifiche, volte a preservare al massimo tutti i tipi di movimenti della colonna vertebrale: raggiungere il pavimento con le mani in posizione eretta, movimenti rotatori del collo e della parte bassa della schiena, estensione della flessione della regione cervicale, busto ai lati. Inoltre, è utile appendere al muro per diversi minuti al giorno - questo allunga l'apparato legamentoso della colonna vertebrale e contribuisce alla sua elasticità.

Gli esercizi terapeutici dovrebbero essere eseguiti due volte al giorno per trenta minuti. Gli esercizi stessi sono selezionati in ogni caso dal medico individualmente.

Oltre alla ginnastica medica, i pazienti dovrebbero imparare il rilassamento muscolare - non solo in speciali ambienti ospedalieri, ma anche a casa, stando sdraiati. Per rallentare l'immobilità del torace, si raccomanda una respirazione profonda.

Le misure preventive nelle fasi iniziali sono volte a prevenire la formazione di posizioni viziose della colonna vertebrale - la "postura orgogliosa" e la "postura del petizionista". Qui, i mezzi più adatti sono lo sci e il nuoto - entrambi i quali aiutano a rafforzare i muscoli della schiena e dei glutei.

Per prevenire le deformità spinali, è anche utile rimuovere un cuscino dal letto e rendere il letto stesso duro.

prevenzione

INSTALLATO che la spondilite anchilosante può verificarsi in persone geneticamente predisposte. I trigger sono di solito infezioni intestinali e genitali, oltre a stress e lesioni del sistema muscolo-scheletrico.

Come per ogni malattia, la spondilite anchilosante è la cosa migliore da fare nel campo della prevenzione. Di seguito sono riportati sei semplici suggerimenti, la cui implementazione riduce significativamente il rischio di ammalarsi:

1. Dopo la strada, dopo il lavoro, non dimenticare di lavarsi le mani prima di mangiare.

2. Tutti gli ortaggi e la frutta (anche dal loro cottage) devono essere cosparsi di acqua bollente.

3. È necessario escludere l'uso di cibo stantio.

4. Rispetto della cultura della vita sessuale. Se una persona cambia casualmente partner, non un singolo preservativo non proteggerà contro la gonorrea, la tricomoniasi e altre infezioni.

5. Se sei ancora infetto da un'infezione intestinale o genitale, non ti auto-medicare: c'è un alto rischio che i segni esterni scompaiano, ei batteri continuano a vivere in una forma alterata e in certe condizioni attaccano nuovamente il corpo.

6. Un momento provocatorio per il processo infiammatorio: piedi bagnati, esposizione prolungata a sforzi fisici intensi e freddi.

Spondilite anchilosante: la cosa principale - prevenzione

In diversi paesi, il numero di persone che soffrono di spondilite anchilosante (lesioni infiammatorie della colonna vertebrale e delle articolazioni) varia dallo 0,5 al 2%. Secondo vari studi, il numero di uomini infetti è 5-9 volte il numero di donne infette. Il classico caso di infiammazione trascurata della colonna vertebrale era Nikolay Ostrovsky: immobilità e cecità. Fortunatamente, la medicina moderna ha imparato come prevenire tali effetti con misure curative e preventive.

mascherare
Nome medico della malattia - spondilite anchilosante: infiammazione delle articolazioni intervertebrali, che porta alla loro fusione, a causa della quale la colonna vertebrale appare come se fosse in un caso difficile. Il primo scienziato che descrisse la "spina dorsale di bambù" come una malattia separata e indipendente fu il neurologo russo Vladimir Bekhterev. Prima di lui, la comunità medica non sapeva di questa malattia.

Eleonora Mikhailovna ASEEVA, Candidato di Scienze Mediche, Capo del Dipartimento di Spondiloartrite Seronegativa dell'Istituto di Reumatologia, Accademia Russa delle Scienze Mediche, riferisce:

- La spondiloartrite anchilosante colpisce soprattutto giovanissimi, dai 15 ai 30 anni. Ma circa l'8% dei casi si verifica in età precoce - 10-15 anni. Così dice le statistiche ufficiali. Nel frattempo, la pratica dimostra che questa cifra non è del tutto accurata. È stato verificato che nei bambini la malattia di Bechterew si sviluppa in modo quasi impercettibile, il suo inizio non può essere riconosciuto da un esame esterno. Le modifiche possono essere rilevate solo su una radiografia, ma fino a quando il caso non lo raggiunge, di solito ci vogliono diversi anni, durante i quali il bambino può essere ripetutamente esaminato da vari medici con varie diagnosi presuntive.

Non sempre nel tempo viene fatta questa diagnosi e le donne. Recentemente sono emersi studi che affermano che le donne non sono raramente colpite da questa malattia. Un'altra cosa è che la versione femminile è caratterizzata da manifestazioni più lievi e spesso procede in una forma atipica. A causa di una malattia così velata più difficile da correggere e diagnosi tempestiva.

Diagnosi tardiva - la ragione principale che impedisce un trattamento tempestivo ed efficace. Prima di arrivare al nostro istituto, la maggior parte dei pazienti, essendo sicuri di avere la radicolite, va dal chirurgo o dal neuropatologo per molto tempo. E solo quando il trattamento della radicolite non porta a risultati positivi, i pazienti si rivolgono a un reumatologo. In questa fase, i segni avanzati della malattia sono già presenti sulla radiografia: la fusione (anchilosi) delle articolazioni sacro-iliache e la calcificazione dei legamenti della colonna vertebrale.

È con le articolazioni sacro-iliache che inizia il processo infiammatorio patologico. Questo si manifesta con il dolore persistente in quest'area, che si estende ai glutei e alle gambe. Quindi le articolazioni intervertebrali e costali-vertebrali sono coinvolte qui. Se il processo non è controllato in tempo, il paziente può sperimentare una rigidità pronunciata della colonna vertebrale, fino alla sua completa immobilità.

Con la sconfitta della spina dorsale toracica nel dolore alla schiena si verifica, simile alla nevralgia intercostale. Il processo di fusione in questo caso si estende alle articolazioni costali e limita la mobilità del torace. In teoria, in tali circostanze deve essere difficile respirare, poiché il volume dei polmoni diminuisce e i polmoni appaiono come se fossero in una cellula. Ma la difficoltà della diagnosi è che i pazienti non hanno respiro corto, perché il carico si sposta sul diaframma, che inizia a partecipare attivamente al processo respiratorio.

Se la regione cervicale è interessata, i pazienti lamentano scarsa mobilità del collo. A volte il processo è accompagnato da mal di testa o vertigini con nausea. Questo accade perché l'arteria vertebrale è compressa.

Il decorso tipico della spondilite anchilosante è caratterizzato principalmente da una lesione dei legamenti e delle articolazioni della colonna vertebrale, nonché da grandi articolazioni - anca. Ma non in tutti i casi inizia con la colonna vertebrale. Ci sono diverse opzioni per l'insorgenza della malattia:

1) le prime manifestazioni si verificano nelle articolazioni delle braccia e delle gambe. Queste artriti instabili possono assomigliare all'artrite reumatoide. La colonna vertebrale è coinvolta più tardi;

2) in alcuni rari casi, l'insorgenza della malattia è caratterizzata da febbre, febbre grave, sudorazione, brividi;

3) nel 25% dei pazienti, la malattia debutta con una lesione infiammatoria degli occhi - irite, uveite, episclerite, iridociclite. Inoltre, a seguito del processo infiammatorio, possono comparire lesioni secondarie, come la cataratta e il glaucoma. I disordini articolari vengono dopo, dopo alcuni mesi e persino anni;

4) raramente la malattia di Bechterew inizia con la sconfitta dell'aorta o del cuore. Questa opzione nella fase iniziale è spesso confusa con i reumatismi;

5) spesso la malattia progredisce molto lentamente e non va oltre il tratto lombare. Accade anche che la spondiloartrite anchilosante proceda completamente senza dolore e venga rilevata per caso durante l'esame a raggi X.

Diventa chiaro che le opzioni per le prime manifestazioni sono così varie che non è chiaro a quale medico rivolgersi: il terapeuta, l'oculista, il chirurgo? Qualcuno con questi sintomi preferirebbe fare un bagno caldo, bere l'aspirina e calmarlo.

diagnostica
QUI Ci siamo avvicinati al problema della diagnosi. Nel periodo espanso, presenta molto meno difficoltà, poiché c'è un quadro completo dei sintomi principali: cattiva postura, dolore radicolare, tensione nei muscoli della schiena (un sintomo di una corda), restrizione della mobilità del torace, artrite delle articolazioni dell'anca e del ginocchio.

Non ci sono problemi con la diagnosi, se la malattia inizia con gli occhi. Gli oftalmologi solitamente inducono a riferire un paziente a un reumatologo.

Il tempo è sprecato se i primi sintomi sono mal di schiena. Nel 20% dei pazienti la malattia di Bechterew è riconosciuta solo dopo 6-7 anni dall'esordio. Non è necessario dare la colpa alle basse qualifiche dei medici regionali: bisogna ricordare che la diagnosi di spondilite anchilosante può essere fatta solo quando sono escluse altre malattie - osteocondrosi intervertebrale, che deforma la spondilosi, che può manifestare sintomi simili.

Nella fase iniziale della malattia ci sono diversi punti sui quali dovrebbe essere prestata particolare attenzione:

rigidità e dolore nella regione sacroiliaca. Il dolore può essere dato ai glutei, agli arti inferiori e peggio nella seconda metà della notte;

dolore persistente e persistente nelle ossa del tallone nei giovani;

dolore e rigidità nella colonna vertebrale toracica, accompagnata da una limitazione delle escursioni respiratorie del torace;

aumento della velocità di eritrosedimentazione (ESR) - fino a 30-40 mm all'ora e oltre.

Se questi sintomi durano più di tre mesi, contattare immediatamente un reumatologo.

trattamento
Spondilite anchilosante - una malattia progressiva, ma nella maggior parte dei casi può essere contrastata.

La cosa più importante è ritardare la malattia, non lasciarla andare oltre. Pertanto, tutti i pazienti con spondiloartrite dovrebbero essere in un conto dispensario con un reumatologo: diverse volte all'anno consultare un medico e durante l'esacerbazione andare in ospedale.

Il trattamento di esacerbazione porta a cambiamenti positivi, se è lungo e sistematico. Il compito principale del medico è quello di alleviare il dolore, fermare la risposta infiammatoria, contribuire a sviluppare rigidità spinale, mantenendo così la sua capacità funzionale. Oltre alle compresse e alle iniezioni intra-articolari, viene utilizzato un allenamento fisico riparativo.

Questo è un insieme di esercizi senza complicazioni, che ha le sue specifiche, volte a preservare al massimo tutti i tipi di movimenti della colonna vertebrale: raggiungere il pavimento con le mani in posizione eretta, movimenti rotatori del collo e della parte bassa della schiena, estensione della flessione della regione cervicale, busto ai lati. Inoltre, è utile appendere al muro per diversi minuti al giorno - questo allunga l'apparato legamentoso della colonna vertebrale e contribuisce alla sua elasticità.

Gli esercizi terapeutici dovrebbero essere eseguiti due volte al giorno per trenta minuti. Gli esercizi stessi sono selezionati in ogni caso dal medico individualmente.

Oltre alla ginnastica medica, i pazienti dovrebbero imparare il rilassamento muscolare - non solo in speciali ambienti ospedalieri, ma anche a casa, stando sdraiati. Per rallentare l'immobilità del torace, si raccomanda una respirazione profonda.

Le misure preventive nelle fasi iniziali sono volte a prevenire la formazione di posizioni viziose della colonna vertebrale - la "postura orgogliosa" e la "postura del petizionista". Qui, i mezzi più adatti sono lo sci e il nuoto - entrambi i quali aiutano a rafforzare i muscoli della schiena e dei glutei.

Per prevenire le deformità spinali, è anche utile rimuovere un cuscino dal letto e rendere il letto stesso duro.

prevenzione
INSTALLATO che la spondilite anchilosante può verificarsi in persone geneticamente predisposte. I trigger sono di solito infezioni intestinali e genitali, oltre a stress e lesioni del sistema muscolo-scheletrico.

Come per ogni malattia, la spondilite anchilosante è la cosa migliore da fare nel campo della prevenzione. Di seguito sono riportati sei semplici suggerimenti, la cui implementazione riduce significativamente il rischio di ammalarsi:

1. Dopo la strada, dopo il lavoro, non dimenticare di lavarsi le mani prima di mangiare.
2. Tutti gli ortaggi e la frutta (anche dal loro cottage) devono essere cosparsi di acqua bollente.
3. È necessario escludere l'uso di cibo stantio.
4. Rispetto della cultura della vita sessuale. Se una persona cambia casualmente partner, non un singolo preservativo non proteggerà contro la gonorrea, la tricomoniasi e altre infezioni.
5. Se sei ancora infetto da un'infezione intestinale o genitale, non ti auto-medicare: c'è un alto rischio che i segni esterni scompaiano, ei batteri continuano a vivere in una forma alterata e in certe condizioni attaccano nuovamente il corpo.
6. Un momento provocatorio per il processo infiammatorio: piedi bagnati, esposizione prolungata a sforzi fisici intensi e freddi.

Conseguenze della spondilite anchilosante: complicanze e prognosi per la vita

La spondilite anchilosante appare in giovane età e accompagna il paziente per tutta la vita, quindi la prognosi per la vita dipende dalla qualità del trattamento e dalla prevenzione delle complicanze. La patologia è anche nota come spondilite anchilosante. La malattia ha preso il nome da Vladimir Bekhterev, che ha descritto la patologia in dettaglio. La malattia di Bechterew si manifesta più spesso negli uomini.

Lo sviluppo della spondilite anchilosante

La malattia colpisce le articolazioni tra il sacro e lo Ilio (l'articolazione sacroiliaca). Ci sono entrambe le lesioni di entrambe le articolazioni e una. Inoltre, i dischi intervertebrali e le formazioni tissutali che circondano la colonna vertebrale sono coinvolti nel processo patologico.

La patologia è caratterizzata da una maggiore deposizione di sali di calcio nel tessuto, che causa la morte di elementi cellulari. Sviluppa una forte sindrome del dolore, che viola significativamente il movimento.

Molto spesso c'è una malattia all'età di venti a quaranta anni, ma l'inizio del processo patologico inizia diversi anni prima della sua manifestazione (all'età di circa quattordici a diciotto anni).

È importante! La spondilite anchilosante nelle donne è osservata cinque volte meno che negli uomini.

Finora, la causa principale dello sviluppo della malattia è sconosciuta, ma la maggior parte degli esperti aderisce alla teoria associata alla ripartizione dei processi immunitari. Si noti che la predisposizione genetica di una persona svolge un ruolo importante. Numerose infezioni possono provocare lo sviluppo di patologie. Il meccanismo psico-emotivo di sviluppo non è escluso. La malattia è in grado di progredire e può portare alla perdita della mobilità del paziente e allo sviluppo della disabilità.

Leggi sulla spondiloartrosi cervicale: cause, diagnosi, metodi di trattamento.

I sintomi della spondilite anchilosante e le sue possibili complicanze

La situazione è tale che i pazienti cercano aiuto solo quando i sintomi della spondilite anchilosante si manifestano chiaramente, il cui trattamento non porta sempre buoni risultati. I sintomi della malattia dipendono dallo stadio della patologia.

Nella fase iniziale è caratteristico:

  • dolore all'osso sacro;
  • rigidità e dolore nella colonna vertebrale;
  • dolore nella regione toracica, che colpisce le articolazioni costale-sternali;
  • accorciando la distanza tra il mento e lo sterno durante l'abbassamento della testa.

Nella fase progressiva c'è:

  • aumento significativo del dolore;
  • l'aspetto della lombalgia nella parte posteriore (soprattutto nella parte bassa della schiena), l'articolazione dell'anca.

Per lo stato di corsa è caratteristico:

  • presenza di segni tipici della radicolite;
  • deterioramento della circolazione cerebrale;
  • sensazione di soffocamento;
  • la comparsa di sudorazione;
  • mal di testa da herpes;
  • grave debolezza e depressione;
  • manifestazioni ipertensive;
  • grave deformità della colonna vertebrale e del bacino.

Complicazioni della spondilite anchilosante

La malattia può portare allo sviluppo di gravi complicanze, se il tempo non inizia il trattamento. L'infiammazione prolungata delle articolazioni spinali provoca l'anchilosi (accrescimento) delle articolazioni tra le vertebre. A questo proposito, i pazienti possono perdere completamente la capacità di muoversi. Ciò porta al fatto che le ossa della colonna vertebrale diventano più fragili e la frequenza delle loro fratture aumenta.

Un'altra complicazione è una diminuzione della mobilità delle costole e dello sterno, che porta allo sviluppo di insufficienza respiratoria e talvolta porta alla morte per soffocamento. Molto raramente, con la malattia di Bechterew, c'è una tale complicazione come la transizione del processo patologico al tessuto polmonare. Questo può anche portare al soffocamento.

Anche le articolazioni della caviglia, del ginocchio e dell'anca sono interessate, il che porta alla loro deformazione e incapacità di muoversi indipendentemente. A volte l'apparato tendineo è interessato (la tendenite è osservata), la cartilagine dello sterno (sviluppo della costocondrite), la fascia plantare.

Possibile danno ai polmoni, ai reni, agli occhi, al cuore. In questo caso, quest'ultima patologia è la più formidabile, poiché aumenta notevolmente il rischio di sviluppare insufficienza cardiaca. Può anche influenzare l'aorta e la sua valvola.

Come diagnosticare?

Presso l'ufficio del medico, è necessario dire nel modo più informale possibile i propri reclami, le possibili cause del loro verificarsi, le precedenti malattie e la presenza di lesioni. Una condizione importante è la sequenza cronologica di descrizione della progressione della malattia. È in queste fasi che il medico vede l'immagine della malattia.

Dopo l'esame, il medico prescrive di norma ulteriori esami (il più delle volte questa è la solita radiografia). Se il medico sospetta una spondilite anchilosante, il paziente sarà indirizzato a un reumatologo. Quest'ultimo nominerà una tomografia computerizzata o una risonanza magnetica. Un importante punto di diagnosi è la consegna delle analisi del sangue. Aiutano in modo significativo a fare la diagnosi corretta.

Metodi di trattamento della spondilite anchilosante e prevenzione delle sue complicanze

Metodi non ancora sviluppati che forniranno il cento per cento di cura della malattia. Tuttavia, applicano corsi di terapia, che permettono di rallentare significativamente la progressione della patologia e ridurre la manifestazione dei suoi sintomi, che consente al paziente di vivere una vita piena.

Esistono due approcci al trattamento della spondilite anchilosante. Il primo è un farmaco. I farmaci antinfiammatori (sulfasalazina) sono usati per alleviare l'infiammazione dai tessuti colpiti.

Anche usato farmaci anti-infiammatori non steroidei: Diclofenac, Ibuprofen. Serie prednisone prescritta - glucocorticosteroidi. Applicare e deprimere la risposta immunitaria. Ad esempio, viene mostrato l'appuntamento di Rituxitab, Metotrexato. Inoltre, possono essere usati antibiotici e farmaci antimicrobici.

Il secondo metodo di trattamento sono le procedure ginniche, la fisioterapia, i massaggi, il trattamento termale. Un ruolo importante è svolto dall'adesione a una dieta speciale. Il rispetto dei metodi sopra descritti può rallentare in modo significativo lo sviluppo della malattia e prevenire effetti indesiderati della spondilite anchilosante.

La prognosi per la vita e il recupero dalla spondilite anchilosante

I moderni programmi di trattamento possono prolungare la vita dei pazienti con spondilite anchilosante. L'aspettativa di vita di questi pazienti dipende dall'adempimento delle raccomandazioni mediche. Con tutti gli appuntamenti vivono ad una grande età. Queste persone sono in grado di condurre una vita attiva e ricca.

Sfortunatamente, la prognosi per il recupero da questa malattia è sfavorevole. Questo non significa che porterà alla morte. Finora, la medicina non può recuperare tali pazienti. Ma fornire loro una vita decente è abbastanza reale.

Ulteriori informazioni sulla spondilodiscite spinale: cause, sintomi, metodi di trattamento.

Tutto sugli osteofiti: cause, conseguenze e trattamento della malattia.

conclusione

La spondilite da Anikyloziruyuschy è una malattia complessa che può limitare significativamente una persona e persino portare alla sua disabilità. Allo stato attuale dello sviluppo della medicina non può essere curato. Ma la terapia iniziata tempestiva fornisce una vita attiva e lunga per le persone con questa patologia. Se sospetti una spondilite anchilosante, non ritardare la visita dal medico o l'auto-medicazione o ricorrere a metodi di trattamento non testati.

Se possiedi informazioni utili sull'argomento in questione, scrivici. L'opinione dei nostri lettori è importante per noi.

Spondilite anchilosante

. o: spondilite anchilosante, malattia di Strumpell-Bechterew-Marie, spondilite anchilosante

Sintomi della spondilite anchilosante

forma

  • centrale - danneggia solo la colonna vertebrale (tutti o alcuni reparti);
  • rizomelico (rhiso-root) - danno alla colonna vertebrale e alle articolazioni delle radici (spalla e fianchi);
  • periferica - danno alla colonna vertebrale e alle articolazioni periferiche (ginocchio, articolazioni del piede);
  • Scandinavo: danni alla colonna vertebrale e piccole articolazioni delle mani e dei piedi.

motivi

  • Le cause della spondilite anchilosante sono sconosciute.
  • La teoria più comune della sua comparsa è la presenza di una predisposizione genetica che, sotto l'influenza di fattori ambientali, dà origine alla malattia.
  • Tra i fattori ambientali, l'infezione è la più significativa (ad esempio, shigella, salmonella, klebsiella).

Il terapeuta aiuterà nel trattamento della malattia

diagnostica

  • Raccolta di disturbi (dolore alla schiena, soprattutto nella parte inferiore, nelle articolazioni, limitazione dei movimenti della colonna vertebrale e delle articolazioni, rigidità mattutina).
  • Raccogliendo l'anamnesi (storia dello sviluppo) della malattia - interrogando come la malattia ha avuto inizio e proseguito.
  • Esame generale (esame e sensazione della colonna vertebrale e delle articolazioni, determinazione del range di movimento nella colonna vertebrale e nelle articolazioni).
  • Indicatori di laboratorio. Non esiste un indicatore specifico di laboratorio, i cambiamenti rilevati consentono solo di giudicare l'attività del processo infiammatorio:
    • un aumento della VES (velocità di eritrosedimentazione) indica la presenza di un processo infiammatorio nel corpo;
    • la presenza di proteina C-reattiva nel sangue;
    • anemia (diminuzione del livello dei globuli rossi e dell'emoglobina nel sangue);
    • mancanza di fattore reumatoide nel sangue (importante nella diagnosi differenziale della spondilite anchilosante e dell'artrite reumatoide).
  • L'esame a raggi X dell'articolazione ileo-sacrale e della colonna vertebrale consente al medico di rilevare i segni caratteristici della spondilite anchilosante e importanti per la diagnosi.
Il medico stabilisce la diagnosi sulla base della totalità delle manifestazioni cliniche, dei cambiamenti radiologici e dei dati dei parametri di laboratorio.

Trattamento della spondilite anchilosante

Complicazioni e conseguenze

  • Considerando che i metodi di trattamento attualmente esistenti non sono perfetti, la malattia porta alla disabilità dei pazienti a causa di una violazione dei movimenti della colonna vertebrale e delle articolazioni e, in alcuni casi, a una completa immobilità.
  • Il corso e la progressione della malattia sono difficili da prevedere.
    • La prognosi è considerata sfavorevole per l'insorgenza della malattia nell'infanzia e / o l'accessione di lesioni delle articolazioni dell'anca e degli organi interni durante il primo anno.
    • In altri casi, il decorso è generalmente favorevole: disturbi della mobilità significativi nelle articolazioni e la colonna vertebrale si uniscono dopo un lungo periodo di tempo.

Prevenzione della spondilite anchilosante

Inoltre

  • fonti
  • Reumatologia. Leadership nazionale, - GEOTAR - Media, 2008.
  • Reumatologia. Raccomandazioni cliniche, - GEOTAR - Media, 2008.
  • Farmacoterapia razionale delle malattie reumatiche, a cura di V.A. Nasonova, E.L. Nasonov, - Mosca, editore "Litterra", 2003.

Spondilite anchilosante (spondilite anchilosante) e sua prevenzione

Sono i metodi fisici di prevenzione di questa malattia che sono di grande importanza se vengono utilizzati in modo differenziale in ciascuna delle forme di sin- tesi indicate della malattia di Bechterew in una fase precoce del loro sviluppo.

Naturalmente, come prevenzione primaria della spondilite anchilosante, dovrebbero essere applicate misure volte a prevenire malattie quali gonorrea, dissenteria, colite ulcerosa, malattie dell'apparato urinario e intestino.

Se queste malattie sono sorte, allora è importante applicare moderni metodi di trattamento al fine di prevenire la loro progressione, perché nel loro corso cronico può essere la spondilite anchilosante. Questa malattia a volte si verifica con brucellosi, psoriasi, lesioni spinali. Pertanto, prontamente adottate misure radicali contro il verificarsi delle malattie menzionate qui può essere la prevenzione primaria della spondilite anchilosante.

Va tenuto presente che nello sviluppo della spondilite anchilosante è anche un fattore importante ed ereditario, specialmente negli uomini che soffrono di 20 volte di più questa malattia rispetto alle donne. Pertanto, se è accertato che nella famiglia o nelle generazioni precedenti (padre, nonno e fratelli) c'era o era presente una spondilite anchilosante, è necessario essere particolarmente vigili al fine di applicare tempestivamente misure di prevenzione primaria. Di grande importanza sono gli agenti indurenti, volti ad aumentare la resistenza generale del corpo, che impedisce l'insorgenza di ipersensibilità, che può essere il punto di partenza per un disturbo nella regolazione della funzione ormonale del corpo e lo sviluppo dell'infiammazione immunitaria.

Inoltre, la presenza di tali informazioni nella famiglia dovrebbe aumentare la vigilanza dei parenti. Dovrebbero consultare un medico non appena il dolore si verifica nella regione lombosacrale in modo che una malattia possa essere diagnosticata precocemente.

Se tutto ciò viene fatto in modo tempestivo, le misure fisiche di prevenzione secondaria saranno più efficaci. Basandosi sul fatto che l'epicentro della malattia di Bechterew è di per sé cambiamenti nei tronchi di confine simpatico, l'irradiazione con onde elettromagnetiche ad alta frequenza della regione lombare e la colonna vertebrale lungo i tronchi di confine è di grande importanza nel prevenire la progressione della malattia. I bagni di sole e d'aria, il bagno di mare, l'attività fisica dosata, specialmente nella fase iniziale della spondilite anchilosante, diventano importanti in termini di miglioramento della funzione della corteccia surrenale, riducendo i disturbi funzionali nei tronchi simpatici borderline e, di conseguenza, un'efficace prevenzione secondaria.

Studi speciali e osservazioni cliniche dimostrano che con un'attività minima del processo di anchilosaggio, i bagni di radon in combinazione con onde elettromagnetiche ad alta frequenza (usando metodi appropriati) aumentano la reattività immunitaria aspecifica, migliorano la sintesi degli ossicorticosteroidi e fanno dividere il complesso steroido-proteico. Quando questi effetti vengono rilasciati ormoni liberi che inibiscono l'attività del processo infiammatorio. Ma qui va notato che sotto l'influenza dei bagni di radon, l'effetto terapeutico è molto meno pronunciato rispetto all'utilizzo di soli effetti elettromagnetici ad alta frequenza.

In presenza di spondiloartrite anchilosante di moderato grado di attività, i bagni di radon o solfuro devono essere combinati con onde elettromagnetiche ad alta frequenza o ultrasuoni o con fonoforesi di idrocortisone (l'idrocortisone in questo caso viene introdotto nel corpo mediante ultrasuoni). I farmaci possono essere iniettati nel corpo attraverso correnti sinusoidalmente modulate.

Sotto l'influenza di metodi fisici di prevenzione secondaria, l'attività del legame ormonale diminuisce e la funzione del collegamento simpatico del sistema simpatico-surrenale aumenta. Cambiamenti significativi sotto la loro influenza si sviluppano in sistemi adattivi (tiroide-pituitario, pituitario-ovarico, ecc.). I cambiamenti funzionali in questi sistemi hanno un effetto positivo sul decorso clinico della malattia.

Se tutti i suddetti metodi sono utilizzati in una fase precoce dello sviluppo della spondilite anchilosante, allora è possibile prevenire la progressione dell'infiammazione immunitaria e sospendere il processo di anchilosaggio nelle articolazioni intervertebrali. Tutto ciò offre al paziente l'opportunità di preservare la sua salute e la sua capacità di lavorare per molti anni.

Corsi ripetuti di prevenzione primaria e secondaria nel luogo di residenza, nell'unità medica e nei resort - la chiave del successo nel prevenire la progressione di questa grave malattia.