Ovaio dolorante prima dell'ovulazione

Il sistema riproduttivo femminile è piuttosto fragile ed è caratterizzato da una maggiore sensibilità. Molto spesso, le donne avvertono dolore nel basso addome, nelle ovaie, poco prima delle mestruazioni o durante l'ovulazione. C'è una spiegazione per questo fenomeno, tuttavia, è necessario sapere quale condizione è normale e quali sintomi indicano patologia.

Cos'è un'ovaia

Le ovaie sono uno degli organi del sistema riproduttivo femminile. Si trovano nella pelvi. In un corpo femminile sano ce ne sono due. Le ovaie sono costituite dal midollo allungato, al di sopra del quale si trova la corticale.

Di per sé, il midollo è rappresentato da un gran numero di fibre connettive, che si trovano non troppo vicine l'una all'altra. Le fibre connettive sono costituite da componenti elastiche, sono necessarie per l'afflusso di sangue a causa del lavoro del sistema circolatorio.

La sostanza corticale è rappresentata da un gran numero di follicoli, la cui maturazione avviene in tempi diversi. Lo strato superiore di sostanza corticale - stroma.

La dimensione delle ovaie non deve essere superiore a 8 cm 3 - questo è considerato uno stato normale e sano degli organi. Questa dimensione può essere designata con parametri 30 x 25 x 15 mm.

A seconda della fase del ciclo mensile e dell'età della donna, la dimensione delle ovaie cambia. La taglia più grande delle ovaie raggiunge l'età di 30-49 anni. Dopo la menopausa, gli organi sono di dimensioni ridotte.

Le funzioni delle ovaie sono:

  • Maturazione delle cellule germinali femminili.
  • La produzione di sostanze ormonali come estrogeni, progestinici, androgeni.

Cause del dolore

Per capire perché le donne sentono dolore alle ovaie durante il periodo di ovulazione o solo nel basso addome, è necessario affrontare i processi fisiologici che si verificano nel corpo in questo momento.

Il periodo di ovulazione è caratterizzato da un aumento della quantità di fluido nelle strutture in cui si verifica la maturazione dell'uovo. Il follicolo, che è stato selezionato come organismo dominante, inizia ad aumentare di dimensioni.

Questo porta all'allungamento delle sue pareti e all'aumento della pressione nei tessuti dell'ovaio. Questa è la causa del disagio durante il periodo di ovulazione.

Dopo che il processo di maturazione del follicolo è finito, è pronto a rompere. Entro la fine della fase follicolare, si verifica un rilascio significativo di sostanze ormonali. Questa condizione dura per diversi giorni e le sostanze ormonali provocano una rottura del follicolo e il rilascio dell'uovo nella cavità addominale.

Molte donne non notano alcun cambiamento associato a questi processi, ma un'altra parte delle donne sta vivendo un notevole disagio.

Le sensazioni dolorose appaiono nel momento in cui:

  • L'uovo viene afferrato da piccole fibre e si muove nel lume del tubo.
  • C'è una contrazione delle tube di Falloppio con movimenti ondulati. Le abbreviazioni influenzano l'utero.
  • L'uovo si sposta nell'utero dalla cavità addominale, dove è caduto dopo la rottura del follicolo.

In alcuni casi, dopo la rottura del follicolo, non solo il fluido ma anche una piccola parte del sangue entra nel peritoneo. Se ciò accade, significa che durante l'ovulazione, i vasi sono scoppiati e, di conseguenza, il tessuto ovarico è stato danneggiato.

Considerando che tale emorragia è insignificante e anche durante un esame ecografico senza essere notato, non c'è nulla di cui preoccuparsi - questa è anche la norma per uno stato di salute.

carattere

La sindrome del dolore, che si manifesta durante l'ovulazione, è diversa, così come la sua localizzazione. Una donna può provare dolore sia nella sinistra, sia nella destra, e in entrambe le ovaie contemporaneamente. Ciò è dovuto al fatto che la maturazione dell'uovo nel corpo femminile avviene alternativamente.

Per quanto riguarda la natura del dolore, può essere descritto come:

La maggior parte delle donne può provare disagio sotto forma di dolore e dolore tirante nell'addome inferiore.

È importante che la sindrome del dolore non sia troppo seria e breve.

Come alleviare i sintomi

Se il dolore durante l'ovulazione non caratterizza alcuna patologia che si verifica nel corpo, allora puoi prendere certe misure da solo che possono eliminare il disagio:

  • L'uso di droghe con effetto analgesico. In alcuni casi, vengono utilizzati contraccettivi contenenti sostanze ormonali. Tuttavia, solo un medico può prescriverli, perché i farmaci mirano a sopprimere l'ovulazione.
  • Mantenere la calma, rilassarsi e bere molto durante il giorno aiuterà a sbarazzarsi del dolore alle ovaie.
  • Se la causa del dolore era l'ovulazione, è possibile applicare un impacco caldo sull'addome inferiore. Vale la pena farlo solo se non c'è dubbio che la causa del disagio è stata proprio l'ovulazione. Altrimenti, puoi seriamente danneggiare il corpo.

Il seguente elenco di rimedi popolari aiuterà ad alleviare il dolore:

  • Erba di San Giovanni. Da esso è necessario preparare l'infusione. Per fare questo, utilizzare 1 cucchiaio da tavola di materia prima secca, che viene versato 250 ml di acqua (temperatura 60 gradi). Dopo l'infusione (60-90 minuti), è possibile iniziare a bere il brodo. Un tempo, bere 150 ml.
  • Succo di aloe, che viene preso in forma fresca nella quantità di 1 cucchiaino 3 volte al giorno.
  • Dolce trifoglio e farfara Inizialmente, questi ingredienti sono miscelati, mantenendo una proporzione di 1:10, rispettivamente. Dopo aver selezionato 1 cucchiaio di materie prime vegetali, si versano sopra 300 ml di acqua calda e si fa bollire per 20 minuti con un bagnomaria. Successivamente, lo strumento viene filtrato, raffreddato e riceve 150 ml 3 volte al giorno.

Quando vedere un dottore

La manifestazione naturale della maturazione dell'uovo è un leggero disagio e dolore. Tuttavia, se una donna si trova ad affrontare i seguenti sintomi, è necessario consultare uno specialista il prima possibile:

  • Se la sindrome del dolore che è apparsa non può essere tollerata, distrae dalla normale attività vitale. Questo fenomeno può essere associato a una rottura del follicolo, che si è verificato con grande forza, che ha portato a danni significativi ai tessuti dell'ovaio. In futuro, questo promette la comparsa di sanguinamento. Accompagnato da tale disagio può e una forte diminuzione della pressione, la comparsa di mal di testa e vertigini. Questa condizione è una delle più pericolose, che richiede l'insistenza dei chirurghi.
  • Il dolore non passa molto tempo. Il fenomeno indica spesso una violazione del funzionamento del sistema riproduttivo. Può essere identificato da malsano, atipico per lo stato normale, scarico, la comparsa di una sindrome del dolore pronunciata durante la minzione. La ragione di tali manifestazioni può essere determinata solo da uno specialista.
  • Dolori persistenti di dolore che accompagnano il sanguinamento. La presenza di sanguinamento durante l'ovulazione indica anomalie patologiche nell'utero o nella gravidanza ectopica.
  • Sindrome del dolore frequente e pronunciata, localizzata nella parte destra. In alcuni casi, le donne confondono il dolore dell'ovaio destro con appendicite. È possibile determinare la malattia con un improvviso aumento della temperatura corporea e malessere generale. Questo fenomeno richiede una chiamata di emergenza immediata e un intervento chirurgico.

conclusione

Si raccomanda di essere il più attenti possibile alla propria salute e di sapere quale sia lo stato normale in ciascuno dei periodi del ciclo mestruale.

Di fronte a un forte dolore alle ovaie, dovrebbe essere altrettanto di moda andare ad un appuntamento con un ginecologo per evitare ulteriori problemi di salute.

Cause di dolore di diversa localizzazione prima, durante e dopo l'ovulazione

Dolori ricorrenti di bassa intensità, ovunque appaiano - nell'addome inferiore, nella testa o nella parte bassa della schiena - raramente causano alle donne preoccupazioni per la loro salute. Ma se la sindrome del dolore ha una certa frequenza, ad esempio, sembra stabile prima dell'ovulazione, durante o dopo di essa, ti fa pensare. Soprattutto sperimentando donne che stanno pianificando una gravidanza e quelle che hanno già affrontato malattie ginecologiche.

Di seguito consideriamo le cause dell'ovulazione dolorosa, analizziamo quando puoi prendere una pillola da un farmaco anestetico e attendi questo periodo, e quando sono necessarie cure mediche urgenti. Non ignoreremo altri sintomi che possono verificarsi durante l'ovulazione.

Alcune statistiche

Dopo che la mestruazione della ragazza è stabilmente stabilita, dopo un po 'inizia a notare cambiamenti nelle sue condizioni che si verificano a metà del ciclo. Di solito riguardano solo le ghiandole mammarie, un cambiamento di umore o un aumento del desiderio sessuale, ma il 20-30% delle donne nota che quando ovulano, hanno un dolore allo stomaco inferiore. Tale dolore ha un carattere tirante, un'intensità diversa e di solito è segnato su un lato.

Nell'85% delle donne, il dolore nell'ovulazione è associato a processi naturali. Nel 14% dei casi, sintomi simili indicano una patologia del sistema riproduttivo. Infine, vi è un piccolo ordine dell'ordine di meno dell'1% di probabilità, che proprio nel periodo della fase ovulatoria del ciclo, si svilupperà un'altra patologia, non connessa con l'ovocita stesso dal follicolo.

Dolori ovulatori - norma o patologia

Sembrerebbe che il dolore durante l'ovulazione abbia tutte le ragioni per svilupparsi, perché il follicolo contenente la cellula uovo, prima cresce di dimensioni piuttosto grandi, e poi scoppia, e le terminazioni nervose che si avvicinano all'ovaio reagiscono a entrambi questi processi. Ma di solito è sentito solo da coloro che hanno una soglia bassa del dolore. Cioè, se una donna fin dall'infanzia non tollera il dolore e può persino perdere conoscenza a causa sua, non dovrebbe allarmarsi per la penosità della fase ovulatoria, se sono soddisfatte solo 5 condizioni:

  1. L'ovulazione è determinata dai test: determinando la temperatura basale (c'è stata una diminuzione nel giorno precedente, e in questi giorni è stato osservato un aumento brusco), da un test di ovulazione o da una follicometria a ultrasuoni.
  2. Da un lato fa male (ad esempio l'ovaio sinistro), poiché in ogni ciclo un follicolo dominante, cioè uno che prepara una cellula uovo per la fecondazione, si sviluppa solo in una delle ovaie. Ogni ciclo dell'ovaio "funzionante" può cambiare, ma può accadere che per diversi mesi il dolore sia stato sentito solo da un lato.
  3. Non ci sono sintomi patologici: vertigini, vomito (leggera nausea è consentita entro 2-3 ore), debolezza, sensazione di irrealtà di ciò che sta accadendo.
  4. La temperatura rimane nell'intervallo fino a 37 ° С, il massimo sale a 37.3-37.4 ° С.
  5. Ci sono altri sintomi di ovulazione: gonfiore e tenerezza delle ghiandole mammarie, un cambiamento nella natura delle secrezioni vaginali al tipo di albume crudo, aumento del desiderio sessuale. Ci può essere il rilascio di una piccola quantità di sangue (di solito sotto forma di muco marrone o giallastro), che è associato al distacco di una piccola porzione di endometrio a causa di un forte calo dei livelli di estrogeni.

I vasi sanguigni sono adatti per la guaina del follicolo in cui la cellula uovo è maturata - forniscono nutrimento per questa struttura. Pertanto, quando scoppia, i vasi si rompono e il sangue scorre nella cavità addominale in un piccolo volume. Viene rilasciata anche una piccola quantità di liquido in cui l'ovocita si trovava precedentemente. Questi fluidi sono irritanti per le terminazioni del nervo peritoneale, causando quindi dolore durante l'ovulazione. In questo caso, il dolore è sentito da un lato, può migrare verso sinistra o destra verso l'addome inferiore - l'area sovrapubica. Se il sangue scorre nello spazio tra la vagina e il retto, i dolori di trazione non si sentono sopra il pube, ma nella regione lombare.

Quando una donna ha una soglia di dolore basso e lei ha 5 dei suddetti sintomi, il dolore in risposta al sanguinamento dai vasi del follicolo è normale e non richiede l'adozione di alcuna misura di emergenza. Se la sindrome del dolore è molto intensa, o non occupa l'addome inferiore o la parte bassa della schiena, ma dà sul lato sinistro o destro, è necessario esaminare con urgenza tre condizioni.

L'endometriosi è caratterizzata dalla comparsa di aree dell'endometrio al di fuori dello strato interno dell'utero: sul miometrio uterino (adenomiosi), sulla vagina, sul retto e in altri luoghi. In questo caso, tutti i focolai endometriali ectopici reagiscono a un cambiamento nell'equilibrio degli ormoni e rilasciano più sangue di quanto sia necessario per l'ovulazione. Provoca dolore

  • Malattia adesiva

La seconda malattia che deve essere esclusa quando l'ovulazione provoca dolore, ma non è accompagnata da sintomi come debolezza, vertigini, vomito e febbre è una malattia adesiva. In questo caso, le giunzioni interstiziali del tessuto connettivo si formano tra gli organi interni. Sono in grado di spremere l'intestino, complicato da ostruzione intestinale o tube di Falloppio, portando alla sterilità.

La causa principale della malattia adesiva è l'intervento sugli organi dell'addome e della piccola pelvi. Pertanto, se una donna non ha tollerato alcuna operazione e interventi diagnostici invasivi, la probabilità che il dolore del ciclo ovulatorio si verifichi a causa delle aderenze è estremamente ridotta.

  • Disturbi ormonali

Ciò è evidenziato dall'irregolarità del ciclo mestruale, dalla scarsità o, al contrario, dall'abbondanza delle mestruazioni, dall'inizio precoce o tardivo. I medici pensano a uno squilibrio ormonale temporaneo se l'ovulazione dolorosa inizia dopo il parto. In questo caso, viene utilizzata la solita tattica in attesa. E solo pochi mesi dopo la fine della lattazione, se questo sintomo rimane, viene eseguito un esame completo con ecografia transvaginale e la determinazione degli ormoni nel sangue. La ricerca diagnostica è condotta principalmente per endometriosi e disturbi disormonali.

Circa la norma o la patologia può essere indirettamente detto dal fatto quanti giorni fa lo stomaco fa male durante l'ovulazione. Normalmente, ciò avviene entro 48 ore, un massimo di 72 ore, ed è dovuto all'assorbimento del sangue rilasciato nella cavità addominale, così come al successivo ritorno del peritoneo allo stato originale. Se la sindrome del dolore dura più a lungo, è necessario identificare le cause.

Cause patologiche di ovulazione dolorosa

È imperativo essere esaminati ed escludere malattie gravi se ci sono i seguenti sintomi:

  • grave nausea e / o vomito;
  • la debolezza;
  • aumento della temperatura;
  • sgabelli sciolti;
  • vertigini.

Se il dolore è intenso, richiede una certa posizione del corpo, è localizzato nella parte destra - l'ospedalizzazione è richiesta in un ospedale chirurgico o ginecologico, perché questo può manifestare non solo appendicite, ma anche apoplessia ovarica, torsione delle zampe di una cisti ovarica, infiammazione acuta delle appendici uterine.

Una fase ovulatoria dolorosa è un sintomo di una malattia se sono presenti le seguenti condizioni:

  • algodismenorei;
  • mestruazioni pesanti;
  • dolore durante il rapporto sessuale;
  • sanguinamento da contatto;
  • mancanza di libido;
  • irregolarità nella tabella della temperatura basale.

In questo caso, è necessario visitare un ginecologo nel prossimo futuro.

Cause del dolore nell'addome prima dell'ovulazione

A volte una donna sperimenta di provare dolore prima dell'ovulazione, ma in realtà, a causa di cause fisiologiche o patologiche, il momento del rilascio dell'uovo si è verificato prima, cioè, in realtà, sta ora ovulando.

Le ragioni fisiologiche per il passaggio della fase ovulatoria comprendono: stress, malattia acuta ed esacerbazione di patologie croniche, cambiamento dei fusi orari. L'ovulazione può anche spostarsi a causa di malattie infiammatorie, endometriosi e malattie endocrine (patologie delle ghiandole surrenali, ipotalamo, ghiandola pituitaria) che si sono sviluppate nelle appendici uterine.

Se lo stomaco fa male prima dell'ovulazione, ed è chiaramente visibile sul grafico della temperatura basale o sui dati della follicolometria, il sintomo indica la presenza di varie patologie:

  • la crescita dei fibromi uterini, che manifestano, oltre al costante dolore, il rilascio di sangue dalla vagina durante il periodo intermestruale, nonché una mestruazione più lunga e abbondante;
  • sviluppo immediatamente prima del rilascio dell'infiammazione dell'ovocita delle appendici uterine (salpingo-ooforite), dell'intestino o degli organi urinari, ciascuno dei quali è completato da sintomi caratteristici.

Perché il dolore persiste dopo l'ovulazione

Se l'ovaia fa male dopo l'ovulazione, indica lo sviluppo di una delle seguenti condizioni:

  • Cisti follicolare Qui, la sindrome del dolore è causata dai "tentativi" del follicolo di scoppiare e rilasciare una cellula uovo. Il dolore aumenta durante i rapporti sessuali, i movimenti improvvisi, l'attività fisica. Una complicazione di una cisti follicolare è la torsione delle sue gambe e la rottura delle sue membrane.
  • Una rottura di una cisti ovarica è accompagnata da un forte dolore acuto nell'addome inferiore, che dà al retto, all'ombelico o alla parte bassa della schiena. In questo contesto, la debolezza aumenta, si sviluppano vertigini e si può sviluppare una perdita di coscienza.
  • Torsione del peduncolo vascolare della cisti. I suoi sintomi non differiscono dallo stato precedente.
  • Fibromi uterini, descritti sopra.
  • Annessite. In questo caso, c'è un dolore piuttosto intenso nell'addome, che può portare una donna al tavolo operatorio. La temperatura aumenta, si sviluppa un mal di testa, dal tratto genitale appare scarico abbondante, spesso carattere mucopurulento.
  • Sindrome premestruale, in cui diminuisce la quantità di progesterone nel sangue. Ciò porta alla comparsa del dolore addominale "come nelle mestruazioni", mentre la stessa mestruazione non si verifica per molto tempo.
  • Una gravidanza ectopica, anche prima della comparsa di sintomi comuni suggestivi del concepimento, può manifestare dolore nell'addome inferiore. Quindi le tube di Falloppio reagiscono allo stiramento dell'embrione in crescita.
  • Lo sviluppo della menopausa. Per vari motivi, la menopausa non può iniziare a 40-45 anni, ma prima (menopausa precoce). Dolore dopo l'ovulazione è una delle sue prime manifestazioni, quindi ci sarà una diminuzione delle mestruazioni, vampate di calore, mal di testa, sudorazione.

Il mal di schiena è legato all'ovulazione?

Quando il paziente lamenta dolore nella regione lombare che si verifica dopo l'ovulazione, il medico deve fare una diagnosi differenziale di tali condizioni come:

  • il rischio di aborto spontaneo;
  • fibromi uterini;
  • rottura della cisti ovarica;
  • appendicite;
  • pielonefrite;
  • infiammazione intestinale;
  • cistite.

Perché questa zona particolare fa male? Ciò è spiegato dal fatto che le terminazioni nervose che vanno all'utero e alle sue appendici, alle sezioni intestinali inferiori, alla vescica e ai reni, hanno "radici" comuni, quindi l'impulso che proviene dall'organo malato viene "sparpagliato" attraverso tutte le strutture innervate.

mal di testa

Molte donne si lamentano di avere un mal di testa durante l'ovulazione. Se questo dolore non è accompagnato da febbre, vomito, rilascio di sangue o altra scarica (eccetto il muco viscoso) dal tratto genitale, è dovuto a una causa fisiologica - una diminuzione piuttosto marcata degli estrogeni, che induce il cervello a nutrire gli spasmi. Di conseguenza, si verifica un mal di testa.

Come eliminare il dolore durante l'ovulazione

Cosa fare con l'ovulazione dolorosa, il medico deve dire dopo un esame completo del paziente. Determina il piano diagnostico e, in base ai dati ottenuti a seguito dell'esame, può dire se il dolore che accompagna l'uscita dell'ovocita è un processo fisiologico o è associato a una condizione patologica.

Se il dolore della fase ovulatoria è patologico, il medico prescriverà il trattamento appropriato. Questo è lo scopo dei contraccettivi orali, farmaci antinfiammatori, antibiotici; in alcuni casi, è indicato un intervento chirurgico.

Quando i dolori dell'ovulazione compaiono per ragioni naturali, il medico prescriverà di alleviare la condizione:

  • Antidolorifici: Ibuprofen, Tamipul, Diclofenac, Solpadein - a seconda della gravità del dolore.
  • Antispastici: "No-shpu", "Spazmalgon", "Baralgin".
  • L'esclusione dell'attività fisica e del calore nell'addome.

Dolore prima dell'ovulazione: può un dolore al torace, all'addome o alle ovaie?

Postato da Rebenok.online · Inserito il 02/02/2017 · aggiornato il 15 giu 2017

L'ovulazione ha molte caratteristiche di manifestazione. In alcune donne, questo periodo passa indolore, in altri è accompagnato da disagio di varia intensità.

Alcune donne affrontano il problema della comparsa dei dolori più forti in diverse parti del corpo ogni mese, senza alcuna deviazione nella capacità lavorativa degli organi genitali. La ragione principale di questi diversi processi ovulatori sta nelle caratteristiche individuali del corpo femminile.

Dolore prima dell'ovulazione

Il dolore può iniziare a disturbare alcuni giorni prima che l'uovo diventi maturo. Il disagio è dovuto a cambiamenti naturali e numerosi nelle prestazioni di alcuni sistemi corporei: rottura del follicolo ovarico e aumento del progesterone ormonale. Il corpo di una donna si sta preparando per una possibile ideazione.

Se il processo ovulatorio ogni mese è accompagnato da un significativo disagio, ma non ci sono malattie degli organi riproduttivi, allora questo può essere: sia una caratteristica individuale del corpo femminile che associata a disturbi ormonali. Puoi ripristinarlo con preparazioni speciali. Per fare una lista di fondi, è meglio contattare un ginecologo.

seno

Il seno prima dell'ovulazione aumenta di dimensioni (si gonfia), che può essere accompagnato da sensazioni piuttosto dolorose.

Questo sintomo è principalmente dovuto ad un aumento del livello del progesterone e della preparazione del seno per una potenziale lattazione nel caso del concepimento del feto. I tessuti del seno sono sensibili, quindi anche un leggero aumento di essi diventa una causa di disagio.

Il dolore al petto può essere della seguente natura:

capezzoli

Dolore nei capezzoli prima dell'ovulazione si verifica più spesso sotto l'influenza di attrito con il reggiseno. La norma è un aumento della loro sensibilità. La puntura e lo spasmo doloroso sono ben percepiti alla palpazione. Nel loro stato naturale, i capezzoli si gonfiano e possono cambiare la loro tonalità in una più scura. Non ci dovrebbe essere scarico da loro.

Basso addome

Prima dell'ovulazione, il dolore addominale inferiore è uno dei primi sintomi della maturazione delle uova. Tutti i processi si verificano principalmente negli organi genitali, che si trovano nell'addome inferiore, e quindi il dolore in questa zona è inevitabile.

Il disagio addominale, di regola, si fa sentire in quasi tutte le donne, ma l'intensità del dolore può essere diversa: per alcuni, lo stomaco si tira, come prima delle mestruazioni, mentre per gli altri si sente solo un leggero dolore. La sintomatologia dipende da molti fattori esterni e interni.

La natura del dolore nell'addome inferiore può essere espressa:

lombo

Lombalgia prima dell'ovulazione avviene sotto l'influenza di alcuni fattori. Il primo motivo è la vicinanza degli organi riproduttivi. La seconda causa comune di questa condizione può essere fattori esterni: esercizio eccessivo, abuso di cattive abitudini, situazioni stressanti frequenti, mancanza di sonno, ecc.

ovaia

L'ovulo matura nel follicolo ovarico. L'ovulazione è accompagnata dalla rottura delle pareti del follicolo e dalla successiva liberazione dell'uovo e dal suo movimento verso le tube di Falloppio. Una donna durante questo periodo sperimenterà dolore che potrebbe avere una natura e una durata differenti. Durante la rottura del follicolo molte terminazioni nervose e capillari sono danneggiati. Questo fattore è la causa principale del dolore dell'ovaio.

testa

Il mal di testa può verificarsi all'inizio del processo ovulatorio e persistere fino ai primi giorni delle mestruazioni. Questo stato è una caratteristica individuale del corpo della donna.

Molte donne soffrono di ovulazione non solo da emicrania, ma anche da vertigini, nausea o una condizione indebolita generale. Tali sintomi non sono anormali, ma indicano cattiva salute e possibili disturbi ormonali.

Cause del dolore

Il dolore durante l'ovulazione avviene sotto l'influenza di vari fattori. Gli esperti identificano diversi motivi principali che combinano fattori che trasformano il rilascio di un uovo in un periodo doloroso. Questi motivi includono:

  • ipersensibilità del corpo;