Tutti i mezzi e metodi di trattamento dell'infiammazione atrofica dello stomaco

La gastrite atrofica è una malattia insidiosa. Non sempre causa dolore o disagio percepibile, e le persone di solito non comprendono il pericolo di disordini metabolici che si sviluppano a causa della morte delle cellule normali dello stomaco.
Così gradualmente, se il trattamento di gastrite atrofica non è effettuato, questa patologia senza i sintomi espressi si trasforma in cancro. Ma solo due o tre farmaci e una dieta a lungo termine possono aiutare.

Tipi di trattamento

Nella gastrite atrofica, viene effettuato solo un trattamento conservativo:

  • qualcosa da eliminare non ha senso, poiché le aree dell'atrofia sono più o meno focolai;
  • prima che le cellule si trasformino in cellule tumorali, possono (e dovrebbero) essere riportate in vita;
  • solo con l'aiuto di metodi conservativi, si può indurre dolcemente la mucosa dello stomaco a recuperare, a nutrire nelle ulteriori parti distese del tubo digerente il cibo necessario per il metabolismo.

Il trattamento conservativo della gastrite atrofica cronica si basa sulle "tre balene":

  1. Dieta: gli alimenti devono essere specifici, così come cucinati in modo speciale, in modo che l'intestino non solo non sia influenzato dal fatto che non sono stati adeguatamente trattati con acido cloridrico, ma potrebbe anche prendere da loro tutto ciò di cui ha bisogno un corpo impoverito.
  2. Trattamento farmacologico In questo caso, il medico decide come trattare la gastrite atrofica dello stomaco in base ai risultati della ricerca:
    • fibrogastroscopia (possibilmente con una biopsia);
    • determinazione della presenza di Helicobacter pylori come causa di gastrite (il test viene di solito eseguito contemporaneamente con feggs)
    • sensing gastrico per determinare l'acidità in esso.
  3. Terapia di rimedi popolari. Loro, essendo selezionati da un medico che ha familiarità con il "quadro dello stomaco", aiutano a raggiungere gli obiettivi del trattamento senza sovraccaricare il corpo con composti chimici.

È possibile curare la gastrite atrofica? È possibile che si siano verificati cambiamenti focali minimi nello stomaco. Se una persona si rivolge per aiuto già nella fase di atrofia diffusa, allora con l'aiuto di una dieta a lungo termine può solo ripristinare alcune parti della membrana mucosa e fermare l'ulteriore progressione della malattia.

Terapia farmacologica

Il trattamento di entrambe le gastriti atrofiche focali e la sua variante diffusa viene effettuato come segue:

  1. I farmaci sono prescritti per migliorare il movimento del cibo dallo stomaco all'intestino. Combatte efficacemente la nausea.
  2. Se c'è una diminuzione della produzione di acido cloridrico, vengono prescritti farmaci contenenti succo gastrico naturale.
  3. Poiché una quantità ridotta di acido cloridrico riduce la produzione dei suoi enzimi da parte del pancreas, che sono necessari per l'implementazione della digestione, tali enzimi sono nominati sotto forma di droghe sintetiche.
  4. La violazione della lavorazione del cibo nello stomaco porta a carenze vitaminiche. Lo scambio di B12 e acido folico è particolarmente colpito, il che riduce anche il livello di emoglobina. Per correggere questa condizione, non vengono utilizzati solo complessi vitaminici, ma anche separatamente cianocobalamina e acido folico.

Le specifiche del trattamento dell'infiammazione atrofica-iperplastica

Il trattamento della gastrite iperplastica atrofica dipende dalla causa della malattia:

  1. Molto spesso, un tale processo infiammatorio sulla mucosa gastrica è causato dal batterio Helicobacter, quindi viene immediatamente prescritta una terapia specifica. Consiste di due agenti antibatterici e di agenti che proteggono lo stomaco dall'acido cloridrico. Tale trattamento viene effettuato per 7 giorni, dopo di che si ripetono i test per la presenza di Helicobacter nello stomaco.
  2. Per eliminare il dolore nello stomaco, viene utilizzata una combinazione di preparazioni antispasmodiche e anticolinergiche.

Attenzione! I preparativi di questi due gruppi sono prescritti solo da un gastroenterologo dopo l'esame e altre ricerche.

  • Se c'è un aumento del pH dello stomaco, vengono prescritti farmaci che stimolano la produzione di acido cloridrico. Se l'acidità è elevata, vengono assegnati bloccanti della sua produzione.
  • È necessario assumere farmaci che migliorano la rigenerazione della mucosa gastrica.
  • Raccomandazione! L'uso di farmaci senza dieta è inefficace. Inoltre, è necessario smettere di fumare e assumere alcolici in quantità.

    Come mangiare con la gastrite atrofica


    Il cibo per la gastrite atrofica dello stomaco deve essere eseguito secondo le seguenti regole:
    La base della dieta:

    • piatti piccanti;
    • cibo cotto a frittura;
    • cibi in salamoia;
    • alcol;
    • caffè;
    • cioccolato;
    • torte;
    • candito;
    • pesce impanato;
    • fagioli;
    • cibo in scatola;
    • funghi.

    La dieta per la gastrite atrofica focale consente a una persona di mangiare:

    • brodo di pasta di pollo;
    • polpette;
    • zucca al forno con miele;
    • casseruola di ricotta;
    • uova strapazzate;
    • purè di patate;
    • pesce bollito;
    • salse all'uovo e al latte;
    • di cacao;
    • tè debole;
    • vitello bollito;
    • cotolette di coniglio;
    • mousse, gelatina, miele;
    • panini da un pezzo di pane secco (fino a 400 g / giorno) con formaggio magro e burro (fino a 25 g / giorno).

    Cosa offre la medicina tradizionale?

    Il medico prescrive la ricezione di decotti di erbe che stimolano la produzione di succo gastrico

    Trattamento di rimedi popolari gastrite atrofica include l'uso di tali ricette:

    1. Si consiglia di bere 100 ml di succo di cavolo bianco appena spremuto caldo mezz'ora prima dei pasti.
    2. Prendi 30 ml di succo di patate tre volte al giorno, prima dei pasti. Questo strumento è usato con successo per trattare l'infiammazione della mucosa dello stomaco da più di una generazione di sostenitori della medicina tradizionale. Leggi l'articolo sul succo di patate con la gastrite e scopri tutte le sue proprietà medicinali, le sfumature della cottura e le controindicazioni.
    3. Per colazione c'è una mela verde cruda grattugiata (200 g), mescolata con zucca cruda grattugiata (600 g), ¼ di tazza di succo di limone e 1 cucchiaino. miele. Dopo di ciò, 3-4 ore non sono nulla.
    4. Mangia 1 cucchiaino di mirtilli freschi, macinati con zucchero, prima di colazione.
    5. In parti uguali, 50 g ciascuna, prendi le foglie della triade, le foglie di salvia, la menta, l'erba di San Giovanni, la radice di angelica, l'erba dell'occhio, il rizoma di calamo, i semi di aneto e l'erba assenzio. Quindi prendi 1 cucchiaio. mescolare e versarvi sopra un bicchiere di acqua bollente, insistere per 3 ore, filtrare e bere prima di mangiare. Quindi devi fare tre volte al giorno.
    6. Prendi un decotto di camomilla, comprato in una farmacia, preparato secondo la prescrizione sulla scatola.
    7. Prendere 50 g di radice di calamo, dente di leone, salvia, menta piperita, fiori di calendula, erba di San Giovanni, camomilla, foglie di piantaggine, tritare tutto, mescolare. 4 cucchiai. versare un litro di acqua bollente, prendere 100 ml tre volte al giorno.

    Pertanto, è possibile interrompere la progressione dell'atrofia della mucosa gastrica ed evitare lo sviluppo del cancro mediante la dieta e l'assunzione dei farmaci necessari. L'aggiunta di vari decotti e infusi di erbe completerà tale terapia.

    Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

    Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha guarito il suo stomaco. Leggi l'articolo >>

    Gastrite atrofica - sintomi, cause e trattamento

    La gastrite atrofica è una forma cronica di gastrite, che porta alla scomparsa delle cellule parietali dello stomaco e, di conseguenza, a una diminuzione della secrezione di acido cloridrico, carenza di vitamina B12 e anemia megaloblastica.

    Questo tipo di gastrite porta al fatto che la mucosa gastrica si assottiglia drammaticamente e le ghiandole si atrofizzano. L'insorgenza della malattia è caratterizzata da danni al fondo dello stomaco, quindi la produzione di acido cloridrico e di pepsinogeno, gli enzimi responsabili della digestione, è disturbata. Dopo questo processo è solo aggravato, lo stomaco viene traumatizzato dal cibo che entra dentro. L'area dell'atrofia dipende dal grado di trauma.

    La gastrite atrofica è una delle forme più pericolose di gastrite cronica. Se il tempo non inizia a svolgere un trattamento completo della gastrite atrofica, può rapidamente trasformarsi in cancro allo stomaco.

    Gastrite atrofica focale

    Questo tipo si manifesta con la formazione di focolai infiammatori patologici nella parete dello stomaco con un miglioramento compensativo della funzione di quelle parti del corpo che non hanno sofferto.

    Le forme lievi di gastrite focale sono accompagnate da un leggero disagio nella regione epigastrica, una sensazione di bruciore e dolore dopo aver mangiato immediatamente. La nausea e una sensazione di pesantezza possono apparire non solo dopo un pasto abbondante, ma anche dopo una leggera colazione.

    Se ignori questi sintomi, la malattia progredisce:

    • il paziente perde il suo appetito
    • il bruciore di stomaco è aggiunto ai sintomi iniziali,
    • la sindrome del dolore aumenta
    • l'uomo perde peso
    • la debolezza e la temperatura subfebrile appaiono.

    Spesso il decorso della gastrite focale è accompagnato da un aumento della secrezione di acido cloridrico nel lume dello stomaco e un aumento dell'acidità totale, come nella gastrite con maggiore acidità.

    Gastrite atrofica antrale

    Caratterizzato dallo sviluppo di atrofia nell'antro - il luogo in cui lo stomaco passa nel duodeno. Nella maggior parte dei casi, la sconfitta delle mucose avviene prima in questa sezione e poi inizia a diffondersi nel resto dello stomaco. In quest'area si trovano le cellule responsabili della produzione di muco.

    I principali sintomi di gastrite dell'antro dello stomaco, in cui questa sezione è deformata e ristretta, sono i seguenti:

    • diminuzione dell'appetito;
    • ruttare con un sapore sgradevole;
    • nausea;
    • bruciore di stomaco dopo aver mangiato;
    • sensazione di sovraffollamento, pesantezza, gonfiore allo stomaco;
    • diarrea (a volte costipazione);
    • brontolio nello stomaco;
    • intenso dolore allo stomaco, mezz'ora dopo, un'ora dopo aver mangiato;
    • debolezza generale;
    • irritabilità.

    Cambiamenti atrofici in questo reparto portano alla cessazione della produzione di muco, che può provocare un aumento dell'acidità gastrica, che a sua volta porterà infine allo sviluppo di ulcera peptica. La cicatrizzazione delle ulcere provoca il restringimento del dipartimento pilorico.

    cause di

    Perché si verifica la gastrite atrofica e che cos'è? Attualmente, le cause della gastrite atrofica non sono completamente comprese, ma nonostante questo, gli specialisti nel campo della gastroenterologia fanno riferimento al seguente elenco di fattori sospetti che causano il processo patologico:

    1. Se consumato cibi troppo speziati, piccanti, troppo freddi, masticati e cibi caldi.
    2. Sostanze chimiche: quando vengono rilasciate nella cavità dello stomaco o con l'inalazione di vapori alcalini e acido, si verifica una violenta reazione chimica che danneggia la condizione della mucosa gastrica.
    3. La presenza di cattive abitudini - l'abuso di alcool, il fumo, l'uso frequente di bevande gassate e il caffè portano anche allo sviluppo della malattia.
    4. Farmaci medicinali: l'uso a lungo termine di farmaci può influire negativamente sulla mucosa.
    5. Reflusso: il processo di lancio del contenuto dell'intestino nello stomaco. A causa di questo processo, la mucosa è ferita, il che porta alla comparsa di gastrite atrofica.
    6. Inoltre, la comparsa di gastrite può essere il risultato di un'infezione batterica o di processi autoimmuni nel corpo. Nel primo caso, la malattia si manifesta in seguito alla proliferazione dei batteri Helicobacter pylori. Inizialmente, a causa della loro attività vitale, si manifesta una gastrite atrofica superficiale, quindi entra in una fase più seria. Il secondo caso è caratterizzato da un malfunzionamento del sistema immunitario, quando il corpo "mangia" le proprie cellule, che vengono percepite dal corpo come aliene.

    La gastrite atrofica è pericolosa perché il trattamento non garantisce più una completa guarigione e guarigione. I gastroenterologi considerano questa forma di gastrite come una condizione precancerosa. L'atrofia della mucosa e delle ghiandole della secrezione interna dello stomaco indebolisce seriamente il sistema immunitario nel suo complesso.

    Il corpo inizia a produrre una quantità insufficiente di immunoglobulina e gli anticorpi, che devono combattere contro i microrganismi estranei, iniziano a "uccidere" le loro cellule. In questo contesto, il paziente sviluppa una malattia autoimmune.

    Sintomi di gastrite atrofica

    Si ritiene che nei primi stadi della gastrite atrofica moderatamente pronunciata, la clinica sia cancellata e non abbia sintomi specifici. Ma in fasi successive compaiono sintomi che fanno pensare al medico la patologia dello stomaco e non di un altro organo.

    Sintomi comuni di gastrite atrofica negli adulti:

    • perdita di appetito;
    • pesantezza e brontolio nello stomaco dopo aver mangiato, gonfiore;
    • eruttazione costante (aria) con un odore sgradevole uova marce;
    • poi costipazione, poi diarrea;
    • stomaco a volte dolorante dopo aver mangiato;
    • Anemia da carenza di B12 e carenza di ferro;
    • lingua lucidata;
    • debolezza sudorazione rapida affaticabilità;
    • perdita di peso nelle ultime fasi della malattia.

    A volte può esserci una sindrome da dolore quando la sensazione di disagio si manifesta sotto forma di dolori sordi, soprattutto dopo aver mangiato. Tuttavia, una caratteristica distintiva della gastrite atrofica è che potrebbe non esserci alcun dolore, oppure possono manifestarsi debolmente, quasi impercettibilmente per una persona e, di norma, transitori. I dolori acuti sono assenti nella gastrite atrofica.

    Nel corso del tempo, a causa di un ridotto assorbimento nello stomaco e nell'intestino di sostanze nutritive e vitamine, i pazienti possono manifestare secchezza e pallore della pelle, a causa dello sviluppo di anemia. A causa della mancanza di vitamina A, la visione può essere compromessa e la mancanza di acido ascorbico può causare un aumento del sanguinamento delle gengive, che aggrava ulteriormente le manifestazioni di anemia.

    diagnostica

    La diagnosi di gastrite atrofica si basa su un'analisi delle manifestazioni cliniche della malattia, dati endoscopici, esame istologico di campioni di biopsia refrigerante, dati sulla valutazione dell'attività funzionale dello stomaco e la diagnosi di infezione da Helicobacter pylori.

    La diagnosi funzionale della gastrite atrofica include:

    • misurazione del pH di metry, con cui è possibile determinare la capacità secretoria delle cellule parietali;
    • studio dell'attività degli enzimi gastrici e dell'attività proteolitica totale del succo gastrico;
      diagnosi della funzione motoria del tubo digerente, sulla base dei risultati della gastrografia.

    La pH-metria giornaliera è il "gold standard" della valutazione della funzione secretoria gastrica nella gastrite atrofica. La sua condotta è necessaria per determinare la tattica del trattamento del paziente, la previsione e il monitoraggio dell'efficacia della terapia. In media, il pH giornaliero varia da 3 a 6.

    Uno studio obbligatorio per qualsiasi forma di gastrite è la determinazione della presenza sulla membrana mucosa del batterio Helicobacter pylori. Questo studio ci permette di determinare la causa della lesione della mucosa dell'organo, poiché nella maggior parte dei casi un fattore predisponente per lo sviluppo della gastrite atrofica è un'infezione a lungo termine con Helicobacter.

    Trattamento della gastrite atrofica

    Nel caso della gastrite atrofica, il trattamento viene prescritto tenendo conto della fase del processo distruttivo, dello stato della funzione secretoria, delle condizioni generali del paziente e tenendo conto delle malattie associate:

    1. È necessario iniziare il trattamento della gastrite atrofica in donne e uomini con un cambiamento nel regime e nella dieta. La dieta ha lo scopo di prevenire traumatizzazione meccanica della mucosa gastrica, quindi il cibo deve essere accuratamente tritato e portato al caldo. Le carni grasse e il pesce, i brodi di carne, i funghi, le spezie e i prodotti che irritano la membrana dello stomaco dovrebbero essere esclusi dalla dieta - aspro, fritto, speziato, sottaceto, affumicato, sottaceti vengono anche rimossi. Inoltre, non è raccomandato mangiare bibite, caffè, alcol, carboidrati facilmente digeribili (cioccolato, dolci, torte, cottura al forno).
    2. La distruzione di Helicobacter pylori, se i batteri resistenti agli acidi hanno un impatto significativo sulla patogenesi. I metodi di eradicazione di Helicobacter pylori vengono costantemente migliorati.
    3. Terapia sostitutiva In caso di grave violazione della secrezione di acido cloridrico e pepsinogeno, è possibile utilizzare il succo gastrico naturale - Abomin, Pepsidil, Acidin-pepsin. Così come i preparati enzimatici del pancreas - Mezim, Pankurmen, Creonte, Pancreatina.
    4. Sollievo dal dolore Per i dolori gravi, è possibile utilizzare farmaci anticolinergici - Metacina, Platyphyllin, Gastrocepin e farmaci antispastici - Noshpa, Galidor, Buscopan, Papaverine.
    5. Stimolazione dei muscoli dello stomaco Farmaci come Reglan, Motilium possono essere prescritti per migliorare la funzione motoria dello stomaco.

    Tutti i farmaci di cui sopra sono prescritti durante la fase attiva di infiammazione dello stomaco con sintomi di atrofia. Durante la remissione, il principio principale del trattamento è il reintegro di sostanze che mancano per una corretta digestione.

    È possibile curare la gastrite atrofica?

    Questa malattia può essere curata, ma solo sotto la supervisione di medici. Il trattamento della gastrite atrofica nelle donne e negli uomini viene prescritto esclusivamente tenendo conto dello stato generale di salute del paziente, stadio, stato della funzione secretoria, problemi correlati e così via.

    dieta

    La dieta per la gastrite atrofica è selezionata in base all'età del paziente, alle sue caratteristiche individuali, allo stadio della malattia e alle malattie correlate. Ha lo scopo di ridurre il trauma termico, chimico e meccanico allo stomaco.

    Di norma, quando si esacerba la malattia, viene prescritta la dieta n. 1 - meccanicamente, termicamente e chimicamente risparmiando: cibo 5-6 volte al giorno in piccole porzioni, zuppe di purea soffocata, purè di patate, brodi a bassa percentuale di grassi, cracker, baci e cereali vengono mangiati.

    Quando si riducono i segni dell'infiammazione le raccomandazioni alimentari diventano meno rigide, viene assegnato un numero di dieta 2. Il suo obiettivo è ripristinare le funzioni digestive compromesse e limitare il carico sul tratto gastrointestinale mantenendo l'utilità della dieta del paziente.

    Le condizioni importanti di questa dieta, che contribuiscono alla stimolazione della secrezione gastrica, sono la stretta aderenza alla dieta, la completa masticazione del cibo e un'atmosfera tranquilla durante il pasto.

    prospettiva

    La prognosi della malattia è peggiore nei pazienti di età superiore ai 50 anni - a questa età, i processi metaplastici si sviluppano molto più velocemente e più spesso portano a malignità.

    Il trattamento precoce e il grado di eradicazione dell'agente infettivo sono di grande importanza per il completo recupero. Se dopo un esame ripetuto dopo un ciclo di terapia con anti-Helicobacter nel contenuto gastrico, vengono determinati i microrganismi, quindi il ciclo deve essere ripetuto.

    prevenzione

    I medici considerano il trattamento tempestivo di helicobacter pylori un fattore importante nella prevenzione efficace della gastrite atrofica. Tutto ciò che serve è sottoporsi a un trattamento speciale, che dura in media dai sette ai quattordici giorni. Di solito, prescrivo tre farmaci ai pazienti, molti di loro antibiotici.

    È severamente vietato impegnarsi personalmente nella scelta del farmaco giusto, in quanto può essere irto di complicazioni. Solo un medico professionista è competente in materia.

    Gastrite atrofica - sintomi e regime di trattamento

    La gastrite atrofica è una malattia cronica dello stomaco, che appartiene a condizioni precancerose, poiché secondo le statistiche, la probabilità di cancro in questa malattia è vicina al 15%.

    Oltre alla minaccia di un tumore maligno, questa patologia porta al paziente molti inconvenienti associati all'indigestione e all'assorbimento di vitamine e altre sostanze chimiche importanti. In considerazione di ciò, l'atrofia gastrica deve essere necessariamente trattata combinando la terapia farmacologica e una speciale dieta terapeutica.

    Cos'è?

    La gastrite atrofica è una patologia cronica caratterizzata da assottigliamento della mucosa gastrica e marcata insufficienza secretoria. Ci sono molte ragioni che possono portare all'atrofia della mucosa, ma questo è il più delle volte causato dall'infezione da Helicobacter pylori.

    cause di

    Non c'è consenso tra gli specialisti sulle ragioni che provocano lo sviluppo di questa malattia. Tra i fattori che contribuiscono all'atrofia della mucosa gastrica, i seguenti sono chiamati:

    • l'uso di cibi grossolani e la masticazione insufficiente del cibo;
    • bevande gassate, caffè, alcool;
    • il fumo;
    • eccesso di cibo costante;
    • mangiare grandi quantità di prodotti piccanti, speziati e altri con un gusto aggressivo;
    • cibo eccessivamente caldo o freddo;
    • farmaci lunghi;
    • reflusso (lancio di contenuti intestinali nello stomaco).

    Tutti questi fattori hanno un effetto irritante sulla membrana mucosa, che alla fine porta a processi atrofici in essa.

    Sintomi di gastrite atrofica

    Le principali manifestazioni della gastrite atrofica sono dovute all'insufficienza funzionale dello stomaco, che si sviluppa sullo sfondo dei cambiamenti nella mucosa. Tra questi sintomi si osservano:

    • sindrome del dolore - dolore sordo e doloroso, aggravato dopo aver mangiato, a causa di un eccessivo allungamento delle pareti dello stomaco;
    • La sindrome (sindrome dispeptica disturbi digestivi) - Riduzione o completa perdita di appetito, o Burp dell'aria cibo avariato, nausea, sensazione di pesantezza e di overflow nella regione epigastrica, odore putrido dalla bocca, un gusto sgradevole in bocca;
    • sindrome anemica - cambiamenti caratteristici nell'analisi generale del sangue in combinazione con affaticamento rapido, deterioramento della tolleranza dello sforzo fisico abituale, sonnolenza, apatia;
    • sindrome da eccessiva crescita batterica - brontolio nell'addome, aumento della formazione di gas, feci instabili;
    • Sindrome distrofica - il risultato di una violazione dell'assorbimento di vitamine e della digestione dei nutrienti.

    All'inizio, tutti questi segni sono appena evidenti, ma man mano che il processo patologico progredisce, l'esaurimento completo del corpo si sviluppa abbastanza rapidamente.

    Gastrite cronica atrofica

    Questo è un disturbo pigro, durante il quale la mucosa gastrica si sta assottigliando, riducendo la quantità di produzione di succo gastrico a causa di una diminuzione del numero di ghiandole.

    In circa la metà dei casi, una tale malattia è necessariamente accompagnata da un cambiamento nella struttura della membrana, cioè nella sua metaplasia. Ciò è dovuto alla diminuzione del numero di cellule e ghiandole normali e alla formazione di ibridi con una tale combinazione di segni, che normalmente non dovrebbero essere.

    Spesso, la sostituzione delle cellule gastriche intestinali. Inoltre, la malattia differisce in quanto progredisce, gli organi interni del tratto gastrointestinale situati anatomicamente nelle vicinanze sono coinvolti nel processo infiammatorio, così come il funzionamento del sistema circolatorio e nervoso è compromesso.

    Spesso la forma cronica si manifesta con segni come:

    • dolore allo stomaco - di solito ottuso in natura e si verifica a stomaco vuoto o qualche tempo dopo aver mangiato cibo;
    • disagio - determinato da pressione, stiramento, sensazione di pesantezza e rapida saturazione;
    • bruciore di stomaco grave;
    • eruttare con un odore aspro e sgradevole;
    • flatulenza;
    • aumento della sudorazione;
    • sensazioni spiacevoli nella cavità orale, associate all'apparizione di una placca biancastra sulla lingua e al gusto metallico;
    • una significativa diminuzione del peso corporeo, causata dall'avversione al cibo;
    • pallore della pelle;
    • aumento della fragilità della lamina ungueale e perdita di capelli;
    • la comparsa del processo infiammatorio nelle gengive;
    • debolezza e letargia del corpo.

    Inoltre, ci sono segni specifici per alcuni tipi di gastrite atrofica.

    diagnostica

    La diagnosi corretta della gastrite atrofica consiste in metodi quali radiografia, dermatite endoscopica da febbre (fibrogastroduodenoscopia), esame istologico, emocromo completo, ecografia, valutazione della funzionalità dello stomaco.

    1. Su ultrasuoni, è possibile determinare il livellamento delle pieghe, insieme a una diminuzione delle dimensioni del corpo.
    2. FEGD mostra assottigliamento della membrana mucosa, cambiamento nel suo colore in grigio o rosa pallido, levigatezza della piegatura, aumento del pattern vascolare. Possibile identificazione di aree di metaplasia nell'epitelio intestinale.
    3. La valutazione dell'attività funzionale dello stomaco consiste nel misurare il pH del succo gastrico per valutare l'acidità della gastrite atrofica in questo paziente e per determinare l'attività della pepsina.

    È interessante: l'informazione iniziale su questa malattia apparve nel 1728, ma il vero inizio nello studio della gastrite atrofica è l'attività di un medico francese con il nome di Broussé. Durante l'esecuzione di autopsie, ha trovato in quasi tutti i casi cambiamenti nella mucosa gastrica e li ha identificati come la sua infiammazione. A quel tempo, i suoi pensieri erano sbagliati, poiché erano solo cambiamenti da parte di un organo non vitale.

    Più tardi apparve una versione di Kussmaul che spiega la gastrite atrofica dello stomaco dal punto di vista della regolazione nervosa alterata dell'organo, ma risultò errata. Nel periodo dal 1900 al 1908, Faber propose un metodo per fissare una preparazione allo stomaco usando la formalina, che salvò gli scienziati dal problema dei difetti post-mortem e mostrò chiaramente che c'erano cambiamenti nel tipo di gastrite.

    Come trattare la gastrite atrofica

    Lo schema tradizionale per il trattamento della gastrite atrofica negli adulti comporta l'eradicazione di Helicobacter pylori, se i batteri resistenti agli acidi hanno un notevole effetto sulla patogenesi. I metodi di eradicazione di Helicobacter pylori vengono costantemente migliorati.

    • inibire lo sviluppo di batteri e prevenire la formazione della loro resistenza agli antibiotici;
    • riduzione della durata del trattamento;
    • uso di inibitori della pompa protonica per migliorare il benessere;
    • ridurre il numero di farmaci, che riduce significativamente il numero di effetti collaterali derivanti dal trattamento;

    Gli schemi di eradicazione a tre e quattro componenti sono comunemente usati:

    1. Come inibitori della pompa protonica si usano farmaci Omeprazolo, Lansoprazolo, Esomeprazolo, Rabeprazolo, Pantoprazolo, Ranitidina, Citrato di bismuto e altri.
    2. Gli antibiotici (tetraciclina, penicillina) e il metronidazolo del farmaco antibatterico (Trichopol) sono usati come mezzo per inibire l'attività dei batteri. Il dosaggio e la frequenza indicano il medico.

    Per influenzare lo sviluppo dei processi autoimmuni nella gastrite atrofica non ha ancora imparato appieno. L'uso di farmaci ormonali e di altri immunomodulatori nella maggior parte dei casi non è giustificato.

    La terapia pathogenetic di gastrite atrofica coinvolge l'uso integrato di preparazioni di vari gruppi, tra loro:

    • in condizioni di carenza di vitamina B12, vengono utilizzati appropriati preparati vitaminici sotto forma di iniezioni parenterali.
    • mezzi per facilitare la digestione gastrica - preparati di acido cloridrico ed enzimi di succo gastrico.
    • farmaci anti-infiammatori - succo di piantaggine o farmaco farmacologico granulato di piantaggine (Plantaglucid).
    • agenti che influenzano la produzione di acido cloridrico sotto forma di acque minerali (Essentuki 4.17 e altri). Anche se non sono droghe, ma in alcuni casi mostrano una elevata attività terapeutica.
    • per proteggere le mucose utilizzate droghe di bismuto o alluminio (base di nitrato di bismuto, Vikalin, Vikair o Rother, caolino).
    • significa regolare la funzione motoria dello stomaco. Domperidone e Cisapride sono più spesso utilizzati tra i preparati di questo gruppo farmacologico.
    • Negli ultimi anni, Riboxin è diventato più comunemente usato nel trattamento dell'infiammazione gastrointestinale. Questo farmaco ha proprietà che sono utili nel trattamento della gastrite atrofica.

    Oltre a etiotropico, il trattamento viene effettuato in diverse altre aree:

    • terapia dietetica nel rispetto dei principi di risparmio meccanico, termico e chimico;
    • terapia sostitutiva con preparazioni di acido cloridrico, preparati enzimatici;
    • stimolazione della secrezione di acido cloridrico (acque minerali, raccolte di farmaci, acidi citrici e succinici, ecc.);
    • protezione della mucosa gastrica con gastroprotettori;
    • l'uso di rigeneranti e riparatori per ripristinare la mucosa;
    • l'uso di preparati avvolgenti e astringenti;
    • aumento della motilità gastrica (procinetici);
    • trattamento fisioterapico

    Tutti i farmaci di cui sopra sono prescritti durante la fase attiva di infiammazione dello stomaco con sintomi di atrofia. Durante la remissione, il principio principale del trattamento è il reintegro di sostanze che mancano per una corretta digestione.

    Trattamento popolare della gastrite atrofica

    È possibile aumentare la secrezione di succo gastrico in gastrite atrofica con bassa acidità con l'aiuto di metodi tradizionali di trattamento:

    1. Il succo di barbabietola viene consumato prima dei pasti per mezza tazza.
    2. Succo di patate - grattugiare le patate su una grattugia fine, filtrare con una garza. Il succo risultante per bere 1/3 di vetro 3 volte al giorno. La durata del trattamento è di 10 giorni, dopo di che è necessario fare una pausa per 10 giorni.
    3. Aumentare il livello di acidità aiuterà l'erba di San Giovanni - 2 cucchiai di fiori schiacciati versare un bicchiere di acqua bollente e lasciare per 2 ore. L'infusione risultante viene consumata tre volte al giorno, 20 minuti prima dei pasti.
    4. Sottaceto sottaceto: migliora la produzione di succo gastrico. Scolare l'infuso di cavolo e bere 1/3 di tazza 3 volte al giorno prima dei pasti.
    5. I fianchi di brodo senza zucchero - bevono tè appena preparato prima dei pasti.
    6. Succo di cavolo bianco - cavolo grattugiato o tritato con un tritacarne, filtrare il succo attraverso una garza. Il succo risultante deve essere conservato in frigorifero e bere 30 minuti prima di mangiare 1/3 di tazza. Deve essere prima riscaldato alla temperatura corporea.

    La dieta durante il trattamento della gastrite è molto importante! Durante il periodo di attenuazione della forma acuta del processo infiammatorio, il paziente deve anche aderire alle restrizioni nella dieta.

    Dieta e corretta alimentazione

    La dieta durante la gastrite atrofica è uno dei momenti più importanti che influenzano l'efficacia del trattamento di questa malattia. Come con altri tipi di gastrite, la normalizzazione della nutrizione, il rispetto del regime e l'esclusione di determinati prodotti sono necessari per migliorare e facilitare il lavoro dello stomaco.

    I prodotti proibiti includono:

    • carne affumicata, prodotti salati e in salamoia;
    • cibi grassi e fritti;
    • alcol;
    • tè, caffè, bevande gassate;
    • confezione
    • condimenti piccanti.

    Quando alla riacutizzazione della malattia viene assegnata una dieta numero 1a. In questo caso, il cibo è permesso solo in forma liquida, e anche sotto forma di purè o purè di patate. La cottura deve essere al vapore o bollita. Il menu comprende nove piatti principali, principalmente zuppe di purea e anche i prodotti caseari sono accettabili.

    Una tale dieta per la gastrite atrofica allo stadio di riacutizzazione è di breve durata fino all'eliminazione dei sintomi acuti. Quindi il cibo è presente nel menu dieta numero 1. Le restrizioni sono pasti caldi e refrigerati e alimenti ricchi di fibre.

    Quando viene raggiunta una remissione stabile, il paziente viene trasferito alla dieta di base n. 2. Il cibo diventa più vario, ma si dovrebbe aderire a metodi di trattamento termico delicati e il vapore, l'ebollizione, la cottura e la cottura leggera del cibo sono consentiti. Consentito di mangiare verdura e frutta, carne, pesce, latticini. Non puoi mangiare cibo fresco con una struttura ruvida.

    prospettiva

    Con un trattamento tempestivo e complesso, la prognosi è favorevole. Nel 2002, gli scienziati giapponesi hanno dimostrato la possibilità di uno sviluppo inverso dei cambiamenti pretumor nella mucosa gastrica dopo l'eradicazione (distruzione) dei batteri di Helicobacter pylori. Usando la cromoscopia, è stato stabilito che entro cinque anni dalla riuscita terapia anti-Helicobacter, la dimensione dei focolai di metaplasia intestinale è diminuita di quasi 2 volte rispetto al basale.

    Il completo ripristino della struttura della mucosa nell'atrofia grave richiede molto tempo e, in alcuni casi, molto probabilmente, è impossibile. Se i processi pretumor non invertono lo sviluppo, ma, al contrario, il progresso, i metodi di trattamento radicale vengono applicati fino alla resezione della mucosa gastrica.

    Gastrite e trattamento della gastrite atrofica

    La gastrite atrofica è un processo patologico nello stomaco, caratterizzato dallo sviluppo di cambiamenti atrofici nella struttura della membrana mucosa, una diminuzione della produzione di enzimi e acido cloridrico e la degenerazione delle ghiandole digestive.

    Perché si sviluppa la gastrite atrofica?

    La forma atrofica dell'infiammazione della mucosa gastrica si sviluppa a seguito di gastrite superficiale non trattata. Spesso i sintomi della fase iniziale dell'infiammazione vengono ignorati dal paziente e non hanno fretta di cercare aiuto medico. Tale attitudine alla loro salute porta alla transizione della gastrite acuta allo stadio cronico e quindi alla forma atrofica della gastrite.

    La mucosa gastrica infiammata è costantemente esposta a vari stimoli che aggravano il decorso della gastrite e nel tempo causano gravi alterazioni distrofiche nello stomaco.

    Con lo sviluppo della gastrite atrofica, la condizione del paziente è sempre più aggravata: la mucosa gastrica reagisce in modo acuto al succo gastrico e al cibo ingerito. Di conseguenza, lo strato mucoso del corpo diventa più sottile, le ghiandole che producono atrofia il succo gastrico e gli enzimi.

    La gastrite atrofica è pericolosa perché il trattamento non garantisce più una completa guarigione e guarigione. I gastroenterologi considerano questa forma di gastrite come una condizione precancerosa. L'atrofia della mucosa e delle ghiandole della secrezione interna dello stomaco indebolisce seriamente il sistema immunitario nel suo complesso. Il corpo inizia a produrre una quantità insufficiente di immunoglobulina e gli anticorpi, che devono combattere contro i microrganismi estranei, iniziano a "uccidere" le loro cellule. In questo contesto, il paziente sviluppa una malattia autoimmune.

    Mangiare influenza negativamente lo stato dello stomaco, poiché il cibo diventa un'ulteriore fonte di irritazione della membrana mucosa danneggiata. La mucosa gastrica deformata non può sopportare le devastazioni del cibo e le reazioni del sistema immunitario.

    Di norma, il processo atrofico nello stomaco non ha più una forma restituibile. Ciò significa che è impossibile curare completamente la malattia, ma un trattamento iniziato tempestivamente può fermare il processo patologico.

    Cause e fattori predisponenti

    A rischio per lo sviluppo di questa malattia sono:

    • persone di età superiore ai 35-40 anni;
    • persone costrette a lavorare in industrie pericolose e inalare i vapori di sostanze tossiche;
    • persone che devono assumere determinati farmaci per lungo tempo (in particolare anti-infiammatori non steroidei, cloramfenicolo, antibiotici);
    • persone soggette a frequenti stress e stress psicologico;
    • individui con uno stile di vita asociale - tossicodipendenti che non aderiscono alla dieta;
    • persone che abusano di piatti speziati, spezie, sottaceti, caffè forte e tè nero;
    • persone che hanno condotto studi diagnostici sulla mucosa dello stomaco e del duodeno.

    Anche la predisposizione ereditaria alla gastrite è di grande importanza. Se entrambi i genitori soffrono di malattie dell'apparato digerente, è probabile che il loro bambino prima o poi abbia problemi con lo stomaco.

    Sintomi di gastrite atrofica

    I sintomi della forma atrofica della gastrite sono per molti versi simili alle manifestazioni di infiammazione acuta della mucosa gastrica. Il paziente ha i seguenti sintomi clinici:

    • Dolore - di norma, eventuali violazioni nel lavoro dell'apparato digerente sono accompagnate dall'apparizione di disagio o dolore nella regione epigastrica. Nella sua intensità, il dolore può essere doloroso, debole, forte, crampi e acuti. Sensazioni spiacevoli nell'area dell'epigastrio possono essere presenti tutto il tempo o occasionalmente, sotto l'influenza di determinati stimoli. La principale caratteristica distintiva della gastrite atrofica è l'assenza di dolore parossistico acuto. Molto spesso, il dolore è noioso e sporadico.
    • Sintomi dispeptic - bruciore di stomaco, nausea, eccessiva salivazione, sensazione di pesantezza allo stomaco, aggravamento dopo i pasti, diarrea e stitichezza, flatulenza, brontolio nello stomaco.
    • La gastrite atrofica è accompagnata da eruttazione. Il paziente deve prestare particolare attenzione al gusto in bocca dopo l'eruttazione: un sapore aspro caratterizza la gastrite atrofica con elevata acidità.
    • Con un processo atrofico pronunciato, le condizioni del paziente si stanno deteriorando. A causa del danneggiamento della mucosa gastrica, gli enzimi e le sostanze nutritive non possono essere completamente assorbiti e ciò porta all'interruzione dei processi metabolici, allo sviluppo di beriberi e anemia da carenza di ferro.
    • Sullo sfondo della carenza di vitamina B12 e ferro, il paziente appare debole, a corto di fiato, battito cardiaco accelerato.
    • Quando si esamina la lingua, l'atrofia delle papille è chiaramente visibile - la lingua sembra "levigata".

    All'inizio, tutti questi segni sono appena evidenti, ma man mano che il processo patologico progredisce, l'esaurimento completo del corpo si sviluppa abbastanza rapidamente.

    Diagnosi di gastrite atrofica

    La diagnosi della forma atrofica della gastrite si basa sui dati di laboratorio ottenuti, sulle manifestazioni cliniche della malattia e sui reclami del paziente, sui dati endoscopici e istologici.

    La diagnosi funzionale della gastrite atrofica include:

    • misurazione del pH di metry, con cui è possibile determinare la capacità secretoria delle cellule parietali;
    • studio dell'attività degli enzimi gastrici e dell'attività proteolitica totale del succo gastrico;
    • diagnosi della funzione motoria del tubo digerente, sulla base dei risultati della gastrografia.

    La misurazione delle metriche del pH giornaliero è il metodo principale per la diagnosi di forme atrofiche di gastrite. Questo studio consente di determinare le tattiche di trattamento per il paziente, nonché di conoscere la prognosi e l'efficacia della terapia prescritta. Molto spesso, la gastrite atrofica è accompagnata da una bassa acidità dello stomaco. In media, il pH giornaliero varia da 3 a 6.

    Uno studio obbligatorio per qualsiasi forma di gastrite è la determinazione della presenza sulla membrana mucosa del batterio Helicobacter pylori. Questo studio ci permette di determinare la causa della lesione della mucosa dell'organo, poiché nella maggior parte dei casi un fattore predisponente per lo sviluppo della gastrite atrofica è un'infezione a lungo termine con Helicobacter.

    Trattamento della gastrite atrofica

    Prima di tutto, il trattamento della gastrite atrofica ha lo scopo di eliminare le cause dello sviluppo del processo patologico. Se la gastrite è causata dal batterio Helicobacter pylori, al paziente viene prescritta una terapia di eradicazione - un ciclo avanzato di antibiotici a cui il batterio è sensibile.

    Quando autoimmune causa lo sviluppo di un processo atrofico, al paziente viene prescritto un ciclo di terapia ormonale e vitamina B12.

    Terapia patogenetica

    • La terapia sostitutiva comprende la nomina dei farmaci del paziente a base di acido cloridrico e gli enzimi del succo gastrico. A volte ai pazienti viene prescritto un succo gastrico naturale prima dei pasti.
    • Assicurati di prescrivere farmaci contenenti enzimi gastrici per facilitare il processo di digestione e l'ostruzione dei processi di congestione nello stomaco.
    • Quando un paziente viene diagnosticato con anemia da carenza di ferro e carenza di vitamina B12 nel corpo, i farmaci B12 sono prescritti per via parenterale.
    • Farmaci che stimolano la produzione di acido cloridrico nel corpo.
    • Durante il periodo di subsidenza del processo acuto, è consigliabile utilizzare acque minerali medicinali - Essentuki 4 e 17, Mirgorodskaya, Borjomi, Narzan.
    • Per stimolare la produzione di succo gastrico, il paziente a stomaco vuoto mostra il ricevimento di brodo, succo di cavolo, succo di pomodoro, limone diluito a metà con acqua.
    • Per proteggere la mucosa gastrica dalle devastazioni di cibo e altre sostanze irritanti, vengono prescritti preparati che hanno un effetto avvolgente. Gel e sciroppi a base di alluminio e bismuto hanno tali proprietà.

    Trattamento popolare della gastrite atrofica

    È possibile aumentare la secrezione di succo gastrico in gastrite atrofica con bassa acidità con l'aiuto di metodi tradizionali di trattamento:

    • Aumentare il livello di acidità aiuterà l'erba di San Giovanni - 2 cucchiai di fiori schiacciati versare un bicchiere di acqua bollente e lasciare per 2 ore. L'infusione risultante viene consumata tre volte al giorno, 20 minuti prima dei pasti.
    • Succo di cavolo bianco - cavolo grattugiato o tritato con un tritacarne, filtrare il succo attraverso una garza. Il succo risultante deve essere conservato in frigorifero e bere 30 minuti prima di mangiare 1/3 di tazza. Deve essere prima riscaldato alla temperatura corporea.
    • Il succo di barbabietola viene consumato prima dei pasti per mezza tazza.
    • Succo di patate - grattugiare le patate su una grattugia fine, filtrare con una garza. Il succo risultante per bere 1/3 di vetro 3 volte al giorno. La durata del trattamento è di 10 giorni, dopo di che è necessario fare una pausa per 10 giorni.
    • Sottaceto sottaceto: migliora la produzione di succo gastrico. Scolare l'infuso di cavolo e bere 1/3 di tazza 3 volte al giorno prima dei pasti.
    • I fianchi di brodo senza zucchero - bevono tè appena preparato prima dei pasti.

    Terapia dietetica per il trattamento della gastrite atrofica

    Durante l'esacerbazione del processo patologico nello stomaco, al paziente viene mostrata la dieta terapeutica n. 1a. Consiste nella massima pulizia dello stomaco - termica, meccanica, chimica e funzionale. Il cibo è servito caldo, macinato, cotto a vapore o in umido con un minimo di sale e olio. Una dieta così rigorosa il paziente deve osservare 3-4 giorni. Questa volta, di regola, è sufficiente per placare il processo infiammatorio acuto nello stomaco. Successivamente, il paziente viene trasferito al numero di tabella 1. Quando il processo infiammatorio viene eliminato, i pazienti con una forma cronica di gastrite atrofica mostrano una graduale stimolazione delle ghiandole dello stomaco. A questo scopo, al paziente viene mostrato un numero di tabella 2. La dieta numero 2 consiste nella rasatura della mucosa gastrica, ma con la conservazione degli stimoli chimici. È necessario che le ghiandole dello stomaco inizino a produrre gradualmente gli enzimi necessari per la digestione e il succo gastrico.

    Quando si passa al tavolo n. 2, al paziente sono consentite pietanze con diversi gradi di calore e lavorazioni meccaniche - bollite, cotte, fritte senza crosta (senza impanare con briciole di pane o farina). Alimenti frullati ammessi ricchi di fibre.

    Dalla dieta escludere i piatti che vengono digeriti a lungo, irritare la mucosa, cibi freddi o troppo caldi. Il numero di pasti dovrebbe essere almeno 5 volte al giorno, in piccole porzioni. Il principio base dell'alimentazione per la gastrite è spesso un po '.

    L'elenco dei piatti raccomandati e proibiti per la gastrite atrofica:

    • Zuppe - ammessi in acqua o secondo brodo di carni magre, pesce o pollame. Alla zuppa vengono aggiunte patate tritate finemente, carote, cereali bolliti, tagliatelle piccole e polpette di carne. Escludi - zuppe di latte, zuppe con fagioli, piselli, miglio e okroshka.
    • Prodotti da forno - permesso l'uso di cracker dolci, pane bianco di ieri, involtini magri, biscotti e biscotti secchi. Escluso dalla dieta di pasta sfoglia, pasticceria fresca e cottura al forno.
    • Carni - è ammessa carne a basso contenuto di grassi (tacchino, coniglio, carne magra, pollo, vitello). È meglio servire carne sotto forma di polpette di carne. È permesso mangiare la lingua bollita e le salsicce bollite del latte. Esclusi dalla dieta: anatra, maiale, agnello, oca, salsicce affumicate, carne in scatola in umido.
    • Pesce: puoi cuocere, friggere senza crosta e impanare nel pangrattato, servire come cotolette di vapore. Pesce grasso, pesce salato, pesce in scatola sono esclusi.
    • I prodotti caseari - kefir, latte acido, ricotta a basso contenuto di grassi, piatti a base di formaggio (torte al formaggio cotte, casseruole, soufflé di formaggio fresco), formaggio a pasta dura di tipo non piccante, panna acida, latte e panna sono ammessi.
    • Uova - omelette cotte al vapore, fritte senza crosta, bollite a fuoco lento. Escludere le uova sode
    • Cereali - tutti i cereali sono ammessi eccetto frumento e orzo perlato. Si consiglia di servire il porridge, bollito in acqua con l'aggiunta di latte o panna, brodo di carne magra, bollito nella seconda acqua, con l'aggiunta di frutta, miele, ricotta.
    • Verdure e frutta - patate, zucchine, zucca, carote, barbabietole, piselli, in una quantità limitata di cipolle sono ammessi. Mele, banane, prugne, pere, albicocche, pesche, banane. I piatti di verdure sono meglio serviti in umido o al forno, macinati o tagliati a pezzetti. Escludere: aglio, funghi, ravanelli, cetrioli, peperoni, uva, agrumi, ciliegie, ribes.

    La dieta durante il trattamento della gastrite è molto importante! Durante il periodo di attenuazione della forma acuta del processo infiammatorio, il paziente deve anche aderire alle restrizioni nella dieta.

    Ricorda che un trattamento tempestivo e una corretta alimentazione riducono notevolmente il rischio di sviluppare varie complicanze della gastrite.

    Alimento per gastrite atrofica dello stomaco

    La gastrite soffre ogni terzo abitante di grandi città. Di solito questo è dovuto al ritmo anormale della vita e alla nutrizione "in fuga". La gastrite atrofica è la più difficile nel trattamento di un sottotipo di questa malattia. È causata da un decorso cronico con assottigliamento della mucosa gastrica, a seguito della quale il numero delle ghiandole secretorie diminuisce e la produzione di succo gastrico e di enzimi è disturbata. Si ritiene che se si perde tempo nel trattamento della gastrite atrofica, può portare al cancro gastrico.

    I principali sintomi della gastrite atrofica

    Le manifestazioni di gastrite atrofica focale sono simili alla gastrite acuta. All'inizio, i sintomi sono appena evidenti, ma con il progredire della malattia, lo stato di salute peggiora insieme all'esaurimento del corpo.

    • dolore sordo e doloroso nell'epigastrio, che si irradia verso l'ipocondrio destro, aggravato dopo aver mangiato;
    • ruttare con l'odore di cibo stagnante nello stomaco;
    • nausea e bruciore di stomaco dopo aver mangiato;
    • sgabelli irregolari, alternando diarrea e stitichezza;
    • distensione addominale, brontolio;
    • manifestazioni di beri-beri (a causa di una violazione dell'assorbimento di cibo nello stomaco);
    • Linguaggio "verniciato" - atrofia delle papille gustative.
    Se noti qualcuno dei sintomi sopra riportati, dovresti assolutamente consultare un medico. Il medico prescriverà un trattamento e selezionerà i farmaci appropriati. Ma la base di ogni terapia è la dieta corretta per la gastrite atrofica.

    Qual è la dieta per il trattamento della gastrite?

    La comparsa di gastrite focale atrofica influenza direttamente la digestione. La membrana mucosa diventa più sottile e perde la sua capacità di produrre una quantità sufficiente di succo gastrico, muco ed enzimi che erano impegnati nella scissione e nella digestione del cibo. Questo processo avviene gradualmente e, di conseguenza, lo stomaco non è più in grado di assumere cibo quotidiano. E poiché i nutrienti del cibo non vengono assorbiti, non soffre solo il tratto gastrointestinale, ma anche tutti gli organi. Pertanto, è necessario il trattamento della malattia.

    Cosa aiuterà una corretta alimentazione nella gastrite atrofica? A causa della corretta lavorazione del cibo e la sostituzione di piatti pesanti nel menu per essere facilmente digeribili, il carico viene rimosso dallo stomaco. Il cibo più veloce viene digerito, tutti i nutrienti e i farmaci vengono assorbiti meglio. Una dieta rigorosa tutti i 7 giorni alla settimana rende possibile vivere una vita normale e non soffrire dei sintomi della gastrite atrofica con bassa acidità.

    Cosa dovrebbe essere presente nel menu per la gastrite atrofica?

    La dieta nel trattamento della gastrite focale dovrebbe essere arricchita con proteine ​​e fibre. Contiene una quantità sufficiente di vitamine nel menu. Il cibo dovrebbe essere cotto o cotto al vapore. Assicurarsi di raffreddarlo prima dell'uso a temperatura ambiente. È meglio tagliare a fondo i prodotti, stimola l'attività enzimatica delle ghiandole nella mucosa. È anche importante masticare bene i cibi, in modo che il processo della digestione inizi anche prima che entri nello stomaco.

    Il numero di pasti non è inferiore a 5-6 volte al giorno, le porzioni dovrebbero essere piccole, il che elimina l'eccesso di cibo. Il principio dell'alimentazione separata per la gastrite con bassa acidità dà un effetto favorevole.

    Solitamente utilizzato nel trattamento della dieta numero 2. Si tratta di una dieta equilibrata, arricchita con vitamine e oligoelementi.

    Piatti utili nel menu:

    • Carne magra (coniglio, pollo, tacchino, manzo, vitello), pesce di fiume e di mare (nasello, merluzzo, zafferano, persico, luccio, passera, orata), lingua bollita.
    • Primi piatti: macinati, cotti in un brodo magro.
    • Porridge: riso, farina d'avena, grano saraceno con l'aggiunta di una piccola quantità di burro.
    • Prodotti lattiero-caseari: latte, formaggio magro a basso contenuto di grassi e formaggio, panna acida, kefir, ryazhenka, yogurt senza coloranti.
    • Uova sode o uova strapazzate (1-2 volte a settimana).
    • Burro, oliva, olio di girasole in insalata o piatti pronti.
    • Verdure: carote, barbabietole, cavolfiori e broccoli, zucca, patate, pomodori, cipolle, zucchine, melanzane e altri (crudi e al forno).
    • Frutta: banane, mele, arance, limone, melone, cachi, tutti i tipi di bacche.
    • Pasta di grano duro.
    • Pane integrale, cracker, pan di zenzero, biscotti secchi.
    • Dai dolci: marmellata, gelatina, cagliata dolce e cagliata, miele.
    • Bevande: tè leggero (preferibilmente verde), composta, gelatina, bevanda alla frutta, acqua minerale "Borjomi", "Essentuki", "Narzan".

    Dieta per gastrite con bassa acidità implica il rifiuto di prodotti pesanti. Il menu non è valido:

    • Carne di maiale, agnello, pesce di mare freddo, funghi, compreso il brodo basato su di essi.
    • Carne affumicata, carne secca speziata, strutto.
    • Legumi (fagioli, piselli), noci, semi di girasole.
    • Sottaceti, cibo in scatola, marmellata.
    • Caffè, succhi di frutta, cioccolato, bevande gassate.
    • Alcool (compresa la birra).
    • Maionese, ketchup, salse, vendute in forma finita.

    L'elenco di tali prodotti per ciascun paziente è assolutamente individuale. Pertanto, per la dieta con gastrite atrofica si adattano perfettamente, è necessario consultare un medico.

    Menù approssimativo per la giornata con gastrite a bassa acidità

    • Colazione: porridge di farina d'avena o di grano saraceno con latte (200 g), casseruola di ricotta con frutti di bosco (150 g), tè verde con limone e zucchero.
    • Seconda colazione: budino al mirtillo e banana (150 gr).
    • Pranzo: zuppa di pollo (200 gr), 2 polpette di carne di tacchino, purè di patate (150 gr).
    • Spuntino: marshmallow o marmellata, composta di frutta secca.
    • Cena: verdure al vapore (zucchine, melanzane, pomodori) 150 grammi, 1 cotoletta di bistecca di pesce (80 grammi), tè verde con melissa e timo.
    • Seconda cena: un bicchiere di kefir o yogurt magro (preferibilmente fatto in casa).
    Durante il giorno, puoi fare uno spuntino o una ricotta.

    Per dieta con gastrite atrofica (con acidità alta e bassa) che hai tollerato facilmente, devi venire da lei gradualmente. È importante scegliere prodotti non solo adatti al trattamento, ma anche al gusto. Dopo una o due settimane ti abituerai ai nuovi prodotti sul tuo menu e il "cibo spazzatura" non sarà più così attraente. L'utilizzo di una corretta alimentazione può non solo eliminare i sintomi della gastrite atrofica cronica, ma anche normalizzare il lavoro dell'intero organismo.