Erbe per la memoria

Nel mondo del boom dell'informazione, è molto importante riempirsi continuamente, come una nave, con nuove e nuove conoscenze, nuove informazioni. Gli scienziati dicono che la memoria umana non ha limiti e ne usiamo solo una piccola parte per i nostri bisogni. Naturalmente, tutti vorrebbero avere a loro disposizione un tale ricordo per memorizzare facilmente tutte le informazioni necessarie. Inoltre, le persone cominciano a preoccuparsi molto quando notano la distrazione o l'oblio. Anche se, c'è un detto scherzoso che se una persona si lamenta di una brutta memoria, allora tutto va bene con la sua memoria.

La medicina tradizionale conosce molte ricette, come migliorare la memoria e poter utilizzare una maggiore quantità del suo volume.

Memory Improveing ​​Foods

Una corretta alimentazione non solo può influire positivamente sulla nostra salute fisica, ma anche sulle nostre capacità mentali, inclusa la nostra memoria.

Verdure e frutta saranno utili per la memoria, ma la carne, al contrario, può "infastidire" la nostra capacità di memorizzare rapidamente le informazioni. Presta particolare attenzione alle barbabietole, melanzane viola, mele.

È utile bere il tè. Gli antiossidanti contenuti in esso hanno un effetto benefico non solo sulla memoria, ma anche sulle capacità cognitive della persona nel suo insieme.

Spinaci è anche un prodotto incredibilmente utile. Contiene un'enorme quantità di vitamine, fibre e antiossidanti necessari per il corpo. Tutto ciò contribuisce al fatto che una persona la cui dieta è ricca di spinaci, sviluppa capacità mentali, nonché la capacità di acquisire rapidamente capacità motorie.

Come tutti sanno, puoi "caricare cervelli" con i dadi, puoi anche migliorare la tua capacità di memorizzarli rapidamente. Particolarmente utili sono i dadi come:

  • nocciola
  • noce
  • pinoli

Il grano e il seme di lino germogliati hanno un effetto simile.

I germi di grano hanno una proprietà speciale per inibire il processo di perdita della memoria legata all'età. Sono la fonte per il corpo di vitamine come E e B4, ricche di selenio e colina.

Probabilmente tutti hanno sentito che prima dell'imminente attività mentale vigorosa è utile mangiare qualcosa di dolce. In questo caso, il miele è molto meglio di tutti i dolci e cioccolatini. È molto più dolce e richiede meno. Il miele ha un effetto benefico sulla memoria e sul lavoro del cervello nel suo insieme.

Mangia più pesce e avrai tutto in ordine con la tua memoria. Particolarmente utili sono:

Erbe per migliorare la memoria

rosmarino

Il rosmarino svolge una funzione straordinaria: aumenta la capacità lavorativa del nostro cervello, prolungando il periodo di tempo in cui possiamo lavorare efficacemente. Inoltre, sotto la sua azione, la nostra capacità di memorizzare rapidamente migliora del 18%! Tale azione di questa pianta è causata da antiossidanti e acido carnosico in esso. Solo l'odore del miracoloso rosmarino è in grado di produrre un effetto sorprendente.

salvia

Il saggio noto aiuta ad accelerare il recupero delle nostre cellule cerebrali. Certo, la nostra memoria dipende da questi processi.

Anche alle erbe che aiutano a migliorare il lavoro efficace della memoria, includono il ginseng e la radice di zenzero.

Ricette per migliorare la capacità di memorizzazione.

Succo di cipolla e miele di tiglio

È necessario strofinare finemente le cipolle, in modo che il succo inizi a fluire da esso. Questo è il succo di cui abbiamo bisogno. Prova a spremerlo il più possibile, quindi mischia con miele di tiglio in proporzioni uguali. Questa miscela dovrebbe essere presa un cucchiaio un'ora prima dei pasti o due o tre ore dopo.

Salvia e menta

Prendete le foglie di salvia e menta, tritate e mescolate bene questi ingredienti. Quindi versare due cucchiai di miscela in un thermos e versare sopra di esso 400 grammi di acqua bollente. Chiudere il thermos e lasciare l'infusione per 12 ore in infusione. È conveniente farlo durante la notte in modo che tutto sia pronto al mattino. Per prendere questo farmaco per la memoria è necessario 4 volte al giorno per mezz'ora prima di un pasto, 100 grammi.

maggiorana

Fai un infuso di maggiorana allo stesso modo di un infuso di salvia e menta. Ma devi prenderlo a 25 grammi due volte al giorno. Come materia prima per l'infusione, puoi anche prendere una miscela di maggiorana e melissa. Puoi anche solo annusare la maggiorana - e questo avrà già un effetto benefico.

Spese di memoria utili

Mescoli la salvia medicinale, i fiori di tiglio, l'ortica, il trifoglio dolce e il timo in un rapporto di 6: 2: 2: 1: 2, rispettivamente. Un cucchiaio di tale miscela deve essere diluito con 300 millilitri di acqua bollente. Quindi richiudere saldamente il contenitore con il farmaco e lasciarlo fermentare per 20 minuti. Dopo di ciò, filtrare la raccolta e bere 100 ml in 30-40 minuti prima di mangiare, sempre caldo.

Puoi anche mescolare melissa, lettera iniziale, biancospino, veronica e fiori di fragola in un rapporto di 1: 1: 4: 1: 3, rispettivamente. Diluire un cucchiaio della miscela con un bicchiere di acqua bollente e lasciare fermentare per 20 minuti. Quindi filtrare la raccolta e consumare come tè, aggiungendo miele o zucchero a piacere.

Scrivi nei commenti sulla tua esperienza nel trattamento delle malattie, aiuta altri lettori del sito!
Condividi contenuti sui social network e aiuta amici e familiari!

Quali erbe migliorano la memoria?

Nel mondo del boom dell'informazione è molto importante riempirsi continuamente, come una nave, con nuove e nuove...

Quali erbe migliorano la memoria?

Nel mondo del boom dell'informazione, è molto importante riempirsi continuamente, come una nave, con nuove e nuove conoscenze, nuove informazioni. Gli scienziati dicono che la memoria umana non ha limiti e ne usiamo solo una piccola parte per i nostri bisogni. Naturalmente, tutti vorrebbero avere a loro disposizione un tale ricordo per memorizzare facilmente tutte le informazioni necessarie. Inoltre, le persone cominciano a preoccuparsi molto quando notano la distrazione o l'oblio. Anche se, c'è un detto scherzoso che se una persona si lamenta di una brutta memoria, allora tutto va bene con la sua memoria.

La medicina tradizionale conosce molte ricette, come migliorare la memoria e poter utilizzare una maggiore quantità del suo volume.

Cibo per migliorare la memoria

Una corretta alimentazione non solo può influire positivamente sulla nostra salute fisica, ma anche sulle nostre capacità mentali, inclusa la nostra memoria.

Verdure e frutta saranno utili per la memoria, ma la carne, al contrario, può "infastidire" la nostra capacità di memorizzare rapidamente le informazioni. Presta particolare attenzione alle barbabietole, melanzane viola, mele.

È utile bere il tè. Gli antiossidanti contenuti in esso hanno un effetto benefico non solo sulla memoria, ma anche sulle capacità cognitive della persona nel suo insieme.

Spinaci è anche un prodotto incredibilmente utile. Contiene un'enorme quantità di vitamine, fibre e antiossidanti necessari per il corpo. Tutto ciò contribuisce al fatto che una persona la cui dieta è ricca di spinaci, sviluppa capacità mentali, nonché la capacità di acquisire rapidamente capacità motorie.

Come tutti sanno, puoi "caricare cervelli" con i dadi, puoi anche migliorare la tua capacità di memorizzarli rapidamente. Particolarmente utili sono i dadi come:

Il grano e il seme di lino germogliati hanno un effetto simile.

I germi di grano hanno una proprietà speciale per inibire il processo di perdita della memoria legata all'età. Sono la fonte per il corpo di vitamine come E e B4, ricche di selenio e colina.

Probabilmente tutti hanno sentito che prima dell'imminente attività mentale vigorosa è utile mangiare qualcosa di dolce. In questo caso, il miele è molto meglio di tutti i dolci e cioccolatini. È molto più dolce e richiede meno. Il miele ha un effetto benefico sulla memoria e sul lavoro del cervello nel suo insieme.

Mangia più pesce e avrai tutto in ordine con la tua memoria. Particolarmente utili sono:

Erbe per migliorare la memoria

Rosmarino per migliorare la memoria. Il rosmarino svolge una funzione straordinaria: aumenta la capacità lavorativa del nostro cervello, prolungando il periodo di tempo in cui possiamo lavorare efficacemente. Inoltre, sotto la sua azione, la nostra capacità di memorizzare rapidamente migliora del 18%! Tale azione di questa pianta è causata da antiossidanti e acido carnosico in esso. Solo l'odore del miracoloso rosmarino è in grado di produrre un effetto sorprendente.

Saggio per migliorare la memoria. Il saggio noto aiuta ad accelerare il recupero delle nostre cellule cerebrali. Certo, la nostra memoria dipende da questi processi. Anche alle erbe che aiutano a migliorare il lavoro efficace della memoria, includono il ginseng e la radice di zenzero.

Ricette per migliorare la capacità di memorizzazione.

Succo di cipolla e miele di tiglio per migliorare la capacità di ricordare. È necessario strofinare finemente le cipolle, in modo che il succo inizi a fluire da esso. Questo è il succo di cui abbiamo bisogno. Prova a spremerlo il più possibile, quindi mischia con miele di tiglio in proporzioni uguali. Questa miscela dovrebbe essere presa un cucchiaio un'ora prima dei pasti o due o tre ore dopo.

Salvia e menta per migliorare la capacità di ricordare. Prendete le foglie di salvia e menta, tritate e mescolate bene questi ingredienti. Quindi versare due cucchiai di miscela in un thermos e versare sopra di esso 400 grammi di acqua bollente. Chiudere il thermos e lasciare l'infusione per 12 ore in infusione. È conveniente farlo durante la notte in modo che tutto sia pronto al mattino. Per prendere questo farmaco per la memoria è necessario 4 volte al giorno per mezz'ora prima di un pasto, 100 grammi.

Maggiorana per migliorare la capacità di memorizzazione. Fai un infuso di maggiorana allo stesso modo di un infuso di salvia e menta. Ma devi prenderlo a 25 grammi due volte al giorno. Come materia prima per l'infusione, puoi anche prendere una miscela di maggiorana e melissa. Puoi anche solo annusare la maggiorana - e questo avrà già un effetto benefico.

Spese di memoria utili

Mescoli la salvia medicinale, i fiori di tiglio, l'ortica, il trifoglio dolce e il timo in un rapporto di 6: 2: 2: 1: 2, rispettivamente. Un cucchiaio di tale miscela deve essere diluito con 300 millilitri di acqua bollente. Quindi richiudere saldamente il contenitore con il farmaco e lasciarlo fermentare per 20 minuti. Dopo di ciò, filtrare la raccolta e bere 100 ml in 30-40 minuti prima di mangiare, sempre caldo.

Puoi anche mescolare melissa, lettera iniziale, biancospino, veronica e fiori di fragola in un rapporto di 1: 1: 4: 1: 3, rispettivamente. Diluire un cucchiaio della miscela con un bicchiere di acqua bollente e lasciare fermentare per 20 minuti. Quindi filtrare la raccolta e consumare come tè, aggiungendo miele o zucchero a piacere.

Cause di disturbi della memoria e di erbe per migliorare la funzione cerebrale

Cause di disturbi della memoria e di erbe per migliorare la funzione cerebrale

Porta via la memoria di una persona e cesserà di essere una persona! Fortunatamente, nella vita di tutti i giorni questa domanda non è così categorica. Tuttavia, una grande memoria oggi è una rara eccezione piuttosto che una regola generale.

Dove sono le cause principali del deterioramento della memoria? Nessuno ti darà la risposta esatta. L'unico "biocomputer" - il cervello umano, nonostante tutti gli sforzi degli scienziati, non ha ancora rivelato una millesima parte dei suoi segreti.

La medicina tradizionale in questa materia agisce in modo comprovato ed efficace: tutto ciò che stimola il cervello, un effetto benefico sulla memoria. Pertanto, non smonteremo la struttura complessa di neuroni e sinapsi "mediante viti", ma considereremo metodi pratici per migliorare la memoria.

Perché la memoria si deteriora?

Senza rispondere a questa domanda, non comprenderemo le ragioni che portano al deterioramento del cervello - l'organo principale responsabile della qualità della memoria.

Il primo nella lista dei fattori che influenzano negativamente l'attività mentale, è la dieta sbagliata. Se nella vostra dieta quotidiana non ci sono abbastanza oligoelementi e vitamine che accelerano le reazioni biochimiche nelle "cellule grigie", allora non aspettatevi il pieno impatto da esse.

Pertanto, la prima regola della lotta contro la sclerosi è la seguente: se vuoi salvare la memoria, mangia pienamente e razionalmente.

La seconda ragione per la scarsa memoria è la mancanza di ossigeno nel sangue. Solo nella condizione di sufficiente saturazione con questo elemento del nostro corpo, il cervello funziona in maniera produttiva e una persona non si lamenta di un brutto ricordo. La ricetta per migliorare l'equilibrio dell'ossigeno è molto semplice: fare una passeggiata all'aria aperta più spesso, fare esercizi mattutini ed esercitarsi con le proprie forze.

Lo stress, la depressione e l'ansia dovrebbero anche essere attribuiti al numero di fattori negativi che indeboliscono la memoria. Più forti e lunghi sono, più velocemente la memoria si indebolisce. Cerca di rimanere calmo in ogni situazione, e il cervello ti ringrazierà con una buona memoria.

Tra coloro che fumano e abusano di alcolici, non troverai "giganti di pensiero". Queste cattive abitudini distruggono letteralmente il cervello.

Chiunque non dorma abbastanza regolarmente non può contare su una buona memorizzazione e riproduzione delle informazioni. Durante il sonno di una notte, si verifica un processo molto importante: il ripristino delle cellule cerebrali. Lasciali riposare e la tua memoria ripristinerà facilmente gli eventi del passato prossimo e remoto, senza perdere inganni importanti.

La menomazione della memoria è un segnale allarmante che spesso indica che si stanno avvicinando malattie pericolose come il morbo di Parkinson, la sclerosi multipla o il morbo di Alzheimer. Pertanto, se si verificano problemi con la memoria, è necessario consultare un medico esperto.

Cosa può migliorare la memoria?

La speranza per una pillola "miracolosa" non è appropriata in questo caso. Abbiamo bisogno di un approccio integrato, compreso l'uso di prodotti che migliorano la memoria e le erbe medicinali, ripristinando la normale funzione cerebrale.

Erbe medicinali per conservare e migliorare la memoria

Relitto vegetale Ginkgo biloba, che ci è giunto dall'era dei dinosauri, è uno dei migliori mezzi per ripristinare la memoria. Il suo principale vantaggio è la capacità di aumentare il flusso di sangue agli organi che soffrono di mancanza di ossigeno e sostanze nutritive. Il cervello risponde con gratitudine all'azione del ginkgo biloba, aumentando la velocità del pensiero e la capacità della memoria.

Rosmarino profumato - un elisir per le cellule cerebrali. Per secoli le persone hanno usato questa pianta per il trattamento di malattie associate a problemi di memoria. Gli studenti dell'Europa medievale lo usavano prima degli esami, quando in breve tempo era necessario acquisire grandi quantità di informazioni. Oltre a stimolare l'attività cerebrale, l'olio essenziale di rosmarino allevia perfettamente la depressione, che influisce negativamente sulla capacità di una persona di memorizzare le informazioni.

Sage è un altro aiuto affidabile nel migliorare la funzione cerebrale. Questa pianta è ricca di potenti antiossidanti e preziosi oligoelementi, senza i quali la nostra memoria non può funzionare correttamente. A proposito, nell'Europa moderna, il tè con la salvia è ancora considerato un mezzo eccellente per migliorare la memoria.

Erba con un raro nome "alfabetico" - la lettera iniziale normalizza i processi metabolici nel cervello e calma i nervi. Per queste abilità può essere annoverata tra i mezzi che contribuiscono al miglioramento dei processi mentali.

Donnik è un assistente per chiunque si lamenta di un brutto ricordo. Questa erba ha una proprietà molto preziosa: assottiglia il sangue, che inizia a ispessirsi dopo i 40 anni. Di conseguenza, il processo di circolazione del sangue è ostacolato e il cervello soffre di mancanza di ossigeno. Il risultato è scarsa memoria, ipovisione e sonno insufficiente.

Il balsamo allegro e rinvigorente non è solo una piacevole aggiunta al tè del mattino, ma anche un utile strumento di memoria. Contiene le necessarie vitamine C e B per il cervello, così come zinco, ferro, potassio, calcio, magnesio, rame, selenio e manganese.

Per ripristinare la memoria, puoi usare l'erba di hervy lanosa. Il suo effetto curativo sul corpo è versatile. Per noi è interessante perché ha un effetto benefico sul cervello, calma il sistema nervoso e regola bene il metabolismo.

Il magnifico guaritore verde San Giovanni agisce positivamente sul tessuto nervoso e stimola la memoria. Le sostanze contenute in esso proteggono le cellule cerebrali dai danni dei radicali liberi e migliorano la circolazione sanguigna. Questa pianta è utilizzata per la prevenzione della demenza e della malattia di Alzheimer. L'alto contenuto di ferro nell'iperico aiuta a combattere la depressione, il compagno della scarsa memoria.

Le radici di elecampane sono un buon rimedio usato nell'indebolimento della memoria e nella sclerosi senile. Il segreto della loro azione è semplice: alto contenuto di vitamina E, K e oligoelementi per il cervello: ferro, calcio, manganese, magnesio e potassio. Consumando la tintura alcolica della radice di questa erba nel dosaggio prescritto, si migliora gradualmente la qualità della memoria.

Le sostanze contenute nei colori del biancospino aumentano la capacità delle arterie, riducono i depositi di colesterolo nei vasi, migliorando così l'apporto di sangue al cervello. Pertanto, dovrebbero essere utilizzati non solo in caso di malattie cardiache, ma anche quando la memoria si deteriora.

Le eccellenti proprietà vitaminiche e di pulizia vascolare degli aghi di pino dovrebbero essere utilizzate anche per migliorare la funzione cerebrale.

Tutte le piante medicinali descritte possono essere utilizzate come monoforme (una per una). Tuttavia, un effetto più pronunciato e duraturo dà l'uso di tè alle erbe, in cui sono presenti in quantità equilibrata. Complementando e migliorando l'azione l'uno dell'altro, le erbe ripristinano efficacemente il cervello e migliorano la memoria indebolita.

E infine un piccolo consiglio. Ricorda che il cervello, come qualsiasi altro organo, ha bisogno di essere allenato. Pertanto, sperando in cibo sano e tisane, facciamo un buon lavoro ogni giorno. Giocare a scacchi, imparare poesie e canzoni, risolvere i cruciverba non è solo un esercizio piacevole, ma anche una "ginnastica" estremamente importante per la memoria.

Le 10 migliori spezie ed erbe per migliorare le prestazioni del cervello

La natura che ci circonda è molto generosa con doni che aiutano a rafforzare la salute ea preservarla per molti anni. Un posto speciale tra di loro è occupato da spezie ed erbe aromatiche per migliorare la funzione cerebrale. Grazie alla continua ricerca degli scienziati, è stato rivelato che alcuni di loro stanno facendo miracoli reali con memoria e pensiero migliorati (se si osservano determinate regole e proporzioni corrette). Pensi che queste siano erbe esotiche provenienti da costosi negozi di alimentari? No, molte piante speziate ti sono familiari, ma questa lista potrebbe comunque sorprenderti.

Le 10 spezie ed erbe migliori per migliorare la funzione cerebrale

1. Tè verde

Sì, un tè così alla moda e popolare, soprattutto ora. E sembra che non ci sia nulla di esotico in esso, vero? Dopo tutto, il tè verde è un prodotto facilmente disponibile che migliora la salute generale di una persona. Si scopre che un alto livello di antiossidanti in esso influisce significativamente sull'aumento dell'attività cerebrale e sul miglioramento della sua efficacia. Gli estratti di bevande verdi proteggono proteine ​​e lipidi nel corpo, prevenendo così l'invecchiamento dei nervi cerebrali.

I polifenoli del tè verde aiutano a preservare parti del cervello responsabili dell'apprendimento e della memoria. Rallentano il processo di riduzione dell'acetilcolina nel cervello e prevengono il danno cellulare in esso. Il consumo regolare di tè verde lavora sulla prevenzione di malattie degenerative e neurologiche, come l'Alzheimer e il Parkinson.

2-3 tazze di tè verde, bevute quotidianamente, aiutano a "tenere a rischio" la demenza senile, acuiscono il cervello e pensano nel periodo di sovraccarico mentale.

2. Curcuma

Una nota speziatura giallo brillante ha un effetto positivo sulla funzione cerebrale. Quando aggiunto ai piatti, non solo migliora il gusto e il colore, ma aiuta anche a mantenere il cervello vivo e felice. La curcumina, che è presente nella spezia, è una delle sostanze chimiche che aiuta a prevenire la malattia di Alzheimer. Inoltre, l'uso della curcuma ha un effetto positivo sul miglioramento della memoria e sull'alleviamento dell'umore depressivo. Presenta anche proprietà curative nel trattamento dei disturbi cerebrali causati dall'alcolismo.

3. Origano

Quando lo aggiungi ai piatti, acquisiscono un delicato aroma raffinato. Ma in aggiunta, l'origano può neutralizzare i radicali liberi. A causa dell'alto livello di antiossidanti presenti in questa pianta, l'origano è indicato come spezie, che non solo migliora la salute mentale, ma consente di rilassare e aumentare la concentrazione del pensiero.

L'origano può essere utilizzato anche per l'aromaterapia - un ottimo modo per calmare il sistema nervoso. L'incredibile odore di questa erba (detta anche maggiorana) è in grado di neutralizzare le emozioni e le sensazioni più turbolente.

4. Pepe nero

Una delle spezie più comunemente usate. Le sostanze chimiche a base di pepe nero aiutano a stimolare le beta-endorfine, che sono note per avere una forte influenza sulle capacità cognitive di una persona. Il pepe nero aiuta a rilassare il corpo e il cervello. Ha anche un effetto positivo sulla normalizzazione dell'umore.

5. Ginseng

Secondo gli esperti, il ginseng ha proprietà che aiutano nel trattamento della disabilità mentale. L'estratto di Ginseng, quando assunto in certe dosi, aiuta a migliorare la memoria e attiva i neuromeditatori cerebrali, poiché migliora la sua nutrizione.

6. Cannella

La malattia di Alzheimer è un disturbo mentale e la forma più comune di demenza - la demenza senile, la cui caratteristica principale è la perdita delle capacità di vita acquisite. Ad oggi, non esiste un metodo noto noto per il trattamento di questa terribile malattia. Pertanto, quando si tratta della malattia di Alzheimer, si dovrebbe prima di tutto sottolineare la sua prevenzione. Questo è un modo sicuro per prevenire lo sviluppo della malattia. La cannella contiene composti che aiutano a combattere i guasti nervosi. Contribuiscono all'attivazione delle proteine ​​tau nel corpo, che porta alla stabilizzazione dei microtubuli, garantendo il normale funzionamento del cervello e una buona memoria.

7. Saggio

Tra gli intenditori e gli amanti delle erbe, è un favorito "caldo". Alcuni degli ingredienti attivi presenti in salvia aiutano a migliorare la segnalazione nel cervello. Queste sostanze chimiche aiutano anche a prevenire la degenerazione dei nervi, migliorare la nutrizione del cervello e migliorare la memoria. Una tazza di tè alla salvia è il modo per migliorare la funzione cerebrale.

8. Noce moscata

Questa è una delle spezie usate raramente, che per alcuni è, in effetti, esotica. La miristicina, che fa parte della noce moscata, è un composto speciale che funziona alla grande per migliorare l'attività cerebrale. Aiuta a risparmiare memoria, riduce affaticamento e stress. Oltre alla noce moscata, puoi anche usare il suo olio, che ha proprietà simili e offre gli stessi benefici per mantenere la salute.

9. Basilico

Le foglie di basilico sono un deposito di proprietà curative. Questa erba ha un significato religioso per molte culture. Gli estratti di metanolo, che ne fanno parte, aiutano ad eliminare le violazioni del cervello. Usandolo in aromaterapia aumenta il livello di concentrazione del pensiero.

10. Zafferano

Questa spezia ha tutte le proprietà di un antidepressivo. Lo zafferano è usato per alleviare la depressione. È molto più efficace delle pillole antidepressive. Questa erba può alleviare l'ansia e migliorare la funzione cerebrale.

La maggior parte delle erbe elencate sopra sono prontamente disponibili. Usarli con il giusto approccio aiuterà il cervello a rimanere giovane, sano e forte. Pertanto, se si hanno i primi segni di dimenticanza, alterazione della memoria, indebolimento dell'attenzione, percezione ritardata delle informazioni necessarie, si pensi ai "piccoli aiutanti" della natura che migliorano il funzionamento del cervello. E se la prossima volta dimentichi le chiavi dell'auto a casa, inizia a migliorare la tua memoria prima di andare a dormire e bevi un bicchiere di kefir con un cucchiaino di sana curcuma gialla e migliora il sapore del cibo durante la cottura, usando le spezie sopra. Molto presto sarai piacevolmente sorpreso dai risultati positivi.

Sii sano, energico, attivo, non invecchiando nella vita delle persone!

Se avete domande o commenti, scriveteli nel modulo sottostante. La tua opinione è estremamente preziosa per me.

E se l'informazione è stata interessante per te, condividila con gli amici facendo clic sui pulsanti dei social network. Forse per loro sarà anche necessario e utile.

Erbe per la memoria

Con un aumento della fornitura di ossigeno al cervello, la funzione cognitiva e la proprietà della memoria aumentano significativamente.

Molte persone associano la perdita di memoria all'invecchiamento. Tuttavia, ci sono alcuni fattori che possono causare perdita di memoria anche in giovane età. Non si dovrebbe sempre spiegare la perdita di memoria con una diminuzione naturale della funzione cognitiva. Queste cause includono l'abuso di alcol, droghe o tabacco, alcuni farmaci, insonnia, stress e depressione, carenze nutrizionali, trauma cranico, ictus e demenza. Le erbe elencate di seguito nell'articolo possono essere utilizzate sia per la prevenzione che per il trattamento della perdita di memoria.

Le 10 migliori erbe per migliorare la memoria

Gingko biloba - la pianta più popolare per migliorare la memoria

Gli integratori di Ginkgo biloba sono una delle medicine a base di erbe più popolari in Europa e in America. Tra le sue molte proprietà medicinali in primo piano vi è la capacità della pianta di migliorare la memoria. Studi scientifici hanno dimostrato il potenziale del Ginkgo biloba nel migliorare la memoria e il pensiero nei pazienti con malattia di Alzheimer o demenza vascolare. Il ginkgo biloba protegge le cellule nervose danneggiate da queste malattie, pertanto migliora la qualità dell'istruzione, il comportamento sociale e la sensazione di depressione. Test di laboratorio hanno dimostrato che il gingko biloba migliora la circolazione del sangue nel sistema nervoso centrale al fine di promuovere lo sviluppo generale del cervello e migliorarne il funzionamento.

Il meccanismo d'azione delle foglie di ginkgo biloba è dovuto alla presenza di due tipi di sostanze chimiche (flavonoidi e terpenoidi), che contengono antiossidanti per combattere i radicali liberi che causano la malattia di Alzheimer e la demenza. Sono stati condotti numerosi studi che confermano l'efficacia del ginkgo per migliorare la memoria negli anziani.

Ginseng: pianta efficace con problemi di memoria

Studi di laboratorio hanno dimostrato che il ginseng è uno strumento efficace per l'indebolimento della memoria. Tra i topi trattati con dosi di estratto di ginseng, ci sono stati miglioramenti nell'esecuzione di compiti nel labirinto d'acqua. È stato dimostrato che l'estratto di ginseng attiva neurotrasmettitori che migliorano la memoria.

Rosmarino - un'erba speziata per la memoria

Il rosmarino non è solo una spezia aromatica. Questa erba è anche tradizionalmente usata per migliorare la memoria. In laboratorio, è stato dimostrato che il rosmarino ha proprietà antiossidanti che neutralizzano i radicali liberi. Uno studio ha dimostrato che l'uso del rosmarino in aromaterapia può ridurre i livelli di cortisolo, causando quindi ansia. Un altro studio ha dimostrato che l'uso del rosmarino in combinazione con altri oli essenziali riduce i livelli di stress e aumenta la capacità di concentrare l'attenzione negli studenti laureati.

Sage - erba medicinale per migliorare la memoria

Gli esperti ritengono che la salvia contenga principi attivi che aumentano la concentrazione di sostanze chimiche che causano la trasmissione di messaggi all'interno del cervello. Gli scienziati delle università di Newcastle e Northumbria hanno condotto il seguente studio. 44 partecipanti hanno ricevuto salvia o placebo. I risultati hanno mostrato che dopo l'applicazione del saggio erano i migliori risultati dei test di passaggio. Gli scienziati suggeriscono che questa erba medicinale possa essere efficace per i malati di Alzheimer. Sage aumenta il livello di sostanze chimiche nel cervello, la cui concentrazione è solitamente ridotta a causa del morbo di Alzheimer.

Gli antiossidanti del tè verde proteggono il cervello dall'invecchiamento

Come il gingko biloba e il rosmarino, il tè verde è sempre stato famoso per le sue proprietà antiossidanti. Studi recenti confermano la sua utilità. Nel marzo 2013, uno studio scientifico ha dimostrato che l'estratto di tè verde aiuta a proteggere proteine ​​e lipidi dai cambiamenti legati all'età associati all'ossidazione. Gli animali che hanno preso questa pianta hanno le migliori capacità di apprendimento spaziale. La ricerca mostra anche che il ginkgo biloba protegge una tale area del cervello come l'ippocampo contro l'invecchiamento.

Anche se la perdita di memoria può essere causata da varie cause, può, fortunatamente, essere reversibile con un trattamento adeguato per eliminare la causa. Le erbe in questo articolo aiutano a migliorare la cattiva memoria. Queste erbe non solo da secoli sono state tradizionalmente usate dai guaritori tradizionali. Numerosi studi hanno dimostrato la loro efficacia e sicurezza d'uso.

Rhodiola rosea - una delle migliori erbe per migliorare la memoria

Questa erba ha una lunga storia di utilizzo come trattamento per varie malattie. Inoltre, la Rhodiola (radice d'oro) è riconosciuta come una delle migliori erbe che migliorano la memoria. Recenti studi scientifici hanno dimostrato che la Rhodiola ha la capacità di alleviare la depressione e migliorare l'attenzione e la memoria.

Gli scienziati credono anche che questa erba abbia proprietà adattogene che stimolano il sistema nervoso centrale del corpo, il che porta ad un aumento della concentrazione e della memoria. Uno studio ha rilevato che l'uso regolare di rhodiola può aumentare la capacità di memorizzare le informazioni.

Bacopa - erba ayurvedica per la memoria

Se stai cercando le migliori erbe per migliorare la memoria, dovresti aggiungere Bacopa alla tua lista. Numerosi studi hanno confermato l'efficacia di Bacopa nel migliorare la memoria e la funzione mentale. La maggior parte dei risultati ha mostrato che la Bacopa promuove la salute mentale e migliora la memoria.

Nella medicina ayurvedica, la bacopa è stata usata fin dall'antichità per migliorare la qualità dell'apprendimento, della concentrazione e della memoria. Per testare l'efficacia della bacopa, è stato condotto uno studio in Australia con 46 volontari di età compresa tra 18 e 60 anni. I volontari sono stati divisi in due gruppi: un gruppo ha assunto 300 mg di Bacopa al giorno e l'altro ha assunto il placebo. Dopo 12 settimane di trattamento, i ricercatori hanno scoperto che le persone che hanno assunto questa erba avevano migliorato la capacità di memorizzare le parole, la velocità di elaborazione delle informazioni e la memoria. Oggi, la Bacopa è ampiamente usata come trattamento per i disturbi della memoria.

Gotu Cola migliora la funzione cerebrale

Gotu Kola è un'erba incredibile che mostra grandi risultati nel migliorare la memoria e migliorare la funzione cerebrale. Di regola, questa erba potente aiuta a migliorare la funzione mentale. Nella medicina tradizionale cinese e ayurvedica, Gotu Kola viene usata come rimedio per il ringiovanimento di mente e corpo; considerato anti-invecchiamento erba. Secondo una ricerca, Gotu Cola contiene alcune sostanze che aumentano la potenza cerebrale e migliorano la circolazione del sangue nel cervello, il che porta a una migliore memoria, concentrazione, intelligenza e concentrazione.

Piccola pervinca - erba per migliorare la memoria

Conosciuto per le sue proprietà antispasmodiche, antibatteriche, antinfiammatorie, antitumorali e sedative, la pervinca è anche un'erba potente che migliora la memoria. I semi e le foglie della pianta contengono Vincamina, che è considerato il precursore della droga Vinpocetine. Questa sostanza chimica diluisce il sangue, che migliora la circolazione del sangue nel cervello e promuove un migliore utilizzo dell'ossigeno. Al giorno d'oggi, questo farmaco chimico è ampiamente usato per migliorare la memoria. In effetti, la vinpocetina è una delle componenti più potenti per il trattamento della malattia di Alzheimer e della demenza.

Alcuni ricercatori affermano che la pervinca funziona come il ginkgo biloba nel migliorare la memoria. Vinpocetine agisce come un potente scavenger di radicali liberi. Questo prodotto chimico previene il danneggiamento dei vasi sanguigni, prevenendo così la demenza e la demenza senile. Inoltre, Vinpocetine contribuisce al fatto che il cervello assorbe più nutrienti, il che migliora notevolmente la funzione del corpo. Con un aumento della fornitura di ossigeno al cervello, la funzione cognitiva e le proprietà della memoria sono significativamente aumentate.

I mirtilli sono una super bacca che può migliorare la memoria.

I mirtilli possono migliorare la memoria? Sembra che possano. La moderna ricerca scientifica ha scoperto che i mirtilli contengono potenti composti - flavonoidi che sono efficaci nell'aumentare la capacità di apprendimento, la funzione cognitiva, la comprensione verbale, le abilità matematiche e di pensiero logico, il processo decisionale e il miglioramento della memoria. Inoltre, la ricerca dimostra che l'uso regolare di flavonoidi aiuta a rallentare il declino delle capacità cognitive e fornisce protezione contro malattie come la demenza, il morbo di Parkinson e il morbo di Alzheimer.

In uno studio condotto presso l'Università di Harvard, è stato dimostrato che mangiare mirtilli aiuta ad aumentare la potenza del cervello. Inoltre, è stato trovato che può aiutare a prevenire il declino cognitivo e la perdita di memoria che di solito provengono con l'età. Secondo i ricercatori, i flavonoidi hanno proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti che svolgono un ruolo vitale nel migliorare la funzione cerebrale. Dopo tutto, l'infiammazione e lo stress sono considerati uno dei principali fattori che possono causare una diminuzione della funzione cerebrale.

In natura, ci sono molte altre erbe per migliorare la memoria. Tuttavia, l'efficacia delle erbe elencate nell'articolo è stata dimostrata in numerosi studi. Se noti un deterioramento nella memoria di te o dei tuoi cari, prova a scoprire il motivo di ciò. Forse hai solo bisogno di dormire e liberarti di un sacco di stress? Ma può essere che sia iniziato il processo di invecchiamento del cervello, che si manifesta con la malattia di Alzheimer e la demenza senile? In ogni caso, per migliorare la memoria, sarà efficace usare le erbe nell'articolo.

Erboristeria, medicina tradizionale, terapia a base di erbe

L'attività cerebrale attiva è una delle manifestazioni della vita. Migliore è il funzionamento del cervello umano, maggiore è la capacità della persona stessa. Non reagisce solo più velocemente e correttamente agli stimoli esterni, ma si adatta anche meglio alle condizioni ambientali. Una delle funzioni del cervello che definisce una persona in quanto tale a causa della capacità di accedere alla propria esperienza è la memoria. Essendo studiato non molto bene, tuttavia influisce direttamente sulla qualità della vita umana. Pertanto, il deterioramento della memoria è necessario per combattere.

Compromissione della memoria, perdita di concentrazione e una diminuzione generale dell'attività cerebrale umana possono essere associate a un gran numero di cause. Tra questi ci sono cattive abitudini come fumo e alcolismo, mancanza di sonno sano e stanchezza cronica, stress e stress mentale, mancanza di sostanze necessarie e dieta povera, ernia del collo e osteocondrosi cervicale. Per violazioni più gravi dell'attività cerebrale comprendono microstrati e ictus, aneurismi cerebrali.

A volte, per migliorare la funzione cerebrale, è sufficiente cambiare semplicemente la modalità del giorno o della nutrizione, a volte sono necessarie azioni più serie. Da un punto di vista puramente fisiologico, la maggior parte dei consigli di medicina tradizionale per il mantenimento e il ripristino della memoria mirano a migliorare l'afflusso di sangue al cervello. In effetti, una mente sobria e una memoria chiara sono un segno di giovinezza e salute, quindi è necessario prendersi cura dello stato della memoria fin dalla giovane età.

Prodotti utili per migliorare la memoria

Molti alimenti quotidiani hanno un effetto positivo sulla memoria e sulla concentrazione. Tra di loro ci sono verdure, frutta, bacche, noci e cereali, ricchi di vitamine e microelementi, oltre a pesce (capelin, merluzzo, aringa, ecc.) E carne magra.

Se la memoria inizia a donare, allora è meglio rimuovere dalla vostra dieta, legumi, funghi, sottaceti e sottaceti di tutti i tipi, carne grassa. In generale, il cibo grasso e salato non sarà utile se è necessario attivare processi mentali.

Perfettamente adatto per la rivitalizzazione dell'attività cerebrale succhi freschi e cocktail vitaminici. Particolarmente utili per la memoria sono il succo di cetriolo e carota, la barbabietola rossa, la geypfrutovy. Inoltre, per migliorare la memoria, si consiglia una miscela di succo di cipolla con miele in un rapporto di uno a uno. Questo strumento viene preso in un cucchiaio una volta al giorno, mezz'ora prima dei pasti per due settimane.

Piante medicinali e preparati a base di erbe per migliorare la memoria

Infuso di foglie di salvia e menta. Prendere un cucchiaio di ogni erba, versare mezzo litro di acqua bollente, insistere per 12 ore. Prendi due cucchiai una volta al giorno prima dei pasti per due settimane.

Brodo di Badana, origano, foglie di mirtillo e lampone. Quattro parti di bergenia sono prese in una parte origano, foglie di mirtillo rosso e lamponi, tutto è ben miscelato. Un cucchiaio della raccolta viene versato con due tazze di acqua bollente e fatto bollire per 15 minuti. Il brodo viene raffreddato, filtrato, prendere un cucchiaio al giorno per tre settimane.

Un decotto di aghi di pino, cinorrodi e bucce di cipolla. Cinque cucchiai di aghi di pino frantumato sono mescolati con due cucchiai di rosa canina schiacciata e lo stesso volume di buccia di cipolla. La miscela viene versata con acqua fredda, portata a ebollizione e fatta bollire per 10 minuti. Il decotto risultante insiste filtrato. Prendi un cucchiaio cinque volte al giorno per due settimane.

Brodo dalla corteccia di cenere di montagna. Un cucchiaio di corteccia di sorbo tritato versare un bicchiere di acqua calda, portare ad ebollizione e far bollire per 10 minuti. Il decotto risultante insiste filtrato. Prendi due cucchiai tre volte al giorno per un mese.

Aromaterapia per migliorare la memoria

Gli oli essenziali che hanno un maggiore effetto sulla stimolazione dell'attività cerebrale includono oli di rosmarino, menta piperita, basilico ed eucalipto. Hanno un effetto tonico, aumentano la concentrazione, promuovono un aumento di energia e migliorano la memoria a causa dell'afflusso di sangue al cervello. Per ottenere l'effetto desiderato, basta riempire la stanza con il profumo più adatto a te per sentire l'odore dell'olio essenziale. È possibile utilizzare una miscela di questi oli in varie combinazioni, olio di rosmarino, menta piperita, basilico ed eucalipto sono perfettamente combinati tra loro. Note di freschezza possono essere aggiunte a causa di un paio di gocce di olio di limone.

Un metodo altrettanto efficace di aromaterapia per migliorare la memoria e migliorare il funzionamento del cervello nel suo complesso è un leggero massaggio del corpo e della testa utilizzando una base per massaggi e alcune gocce di olio essenziale. Puoi anche aggiungere olio all'acqua mentre fai il bagno e usa l'aromamedallion.

Per mantenere l'attività cerebrale ad un livello elevato, puoi ricorrere a vari metodi, ma prima di prendere qualsiasi droga all'interno, compresi i rimedi popolari, devi sempre consultare uno specialista.

Farmaci per migliorare l'attività cerebrale, la concentrazione e la stimolazione della memoria:

Tè alla menta per migliorare la memoria

Se ti stai preparando per un incontro, un rapporto, un esame, se hai bisogno di buona memoria e prontezza, gli scienziati consigliano di bere una tazza di tè con la menta. Mi chiedi perché? Poiché il tè alla menta è utile per migliorare la memoria, può aumentare la memoria a breve e a lungo termine fino a 20 minuti.

Come hai scoperto che il tè alla menta migliora la memoria?

E 'stato scoperto dagli scienziati nel Regno Unito.

1. Hanno condotto uno studio su 180 persone sane, che sono state divise in 3 gruppi:

1) Le persone del primo gruppo hanno bevuto tè alla menta.
2) Nel gruppo 2, le persone studiate bevevano tè alla camomilla.
3) E nel gruppo 3 (controllo) le persone hanno ricevuto acqua calda.

2. Prima che alle persone venisse dato il tè (menta piperita, camomilla) o acqua, agli intervistati venivano dati dei questionari sui quali valutavano il loro umore.

3. 20 minuti dopo che i soggetti stavano bevendo tè o acqua, sono stati testati su un altro questionario.

Secondo questo questionario, gli scienziati hanno valutato i loro soggetti per memorie a breve e lungo termine e altre funzioni cognitive.

Cosa hanno scoperto gli scienziati?

1. I ricercatori hanno scoperto che il tè alla menta migliora significativamente la memoria a lungo termine dei soggetti.

2. Il tè alla menta ha anche aumentato la memoria di lavoro e la vigilanza rispetto alle altre bevande.

3. Le persone che hanno bevuto tè alla camomilla hanno mostrato minore attenzione e memoria rispetto a coloro che hanno bevuto tè alla menta e acqua calda.

Cioè, due tisane (menta e camomilla) hanno avuto un effetto diverso sulle persone studiate.

Il tè alla menta piperita aveva un effetto rinforzante e stimolante.

E il tè alla camomilla è un effetto calmante.

Questo non è il primo studio che ha stabilito il rapporto di menta con la memoria.

1. In un altro studio, gli scienziati hanno testato 144 persone esposte agli aromi di oli essenziali di ylang-ylang, menta piperita o senza sapore (controllo).

2. I ricercatori hanno testato le loro capacità cognitive utilizzando un test di valutazione computerizzato della ricerca sui farmaci cognitivi.

3. Lo studio ha mostrato che l'aroma dell'olio di menta piperita aumentava significativamente la memoria, mentre il profumo di ylang-ylang inibiva la memoria e rallentava la velocità di elaborazione.

4. I ricercatori hanno anche scoperto che il sapore di menta ha portato ad una maggiore vigilanza.

5. Come la camomilla, l'aromaterapia con ylang-ylang ha portato ad una diminuzione dell'attenzione, ma anche ad una maggiore calma.

Perché la menta piperita aumenta la memoria?

1. Una piccola informazione sulla menta piperita.

1) La menta piperita è una pianta ibrida.

2) La maggior parte delle piante di menta piperita non produce semi. Molto probabilmente, sono cresciuti piantando germogli.

3) Dopo che questa pianta è stata coltivata per molti secoli in diverse parti del mondo, la menta sta ora crescendo in molte aree come una pianta selvatica.

4) E in alcune regioni è attualmente considerata un'erbaccia.

2. Quali sostanze medicinali sono contenute nella menta piperita?

1) I principali componenti terapeutici della menta piperita sono il mentolo, il mentone, il metilacetato, il mentusurano e il cineaolo.

2) Questa pianta contiene anche pulegon, pinene, limonene e cariofillen.

3) Ciascuno di questi componenti può aiutare il corpo in alcuni casi:

  • Riduce il dolore nei nervi e nei muscoli.
  • Ha proprietà antibiotiche ed è antimicotico.
  • Aiuta anche con la digestione e aiuta a ridurre l'infiammazione delle mucose della cavità orale e del tratto digerente superiore.
  • Nel tratto gastrointestinale, la menta piperita può aiutare a ridurre il gas (carminativo) e aiuta a stimolare la produzione di bile nell'intestino. Aiuta la digestione ancora di più.
  • La menta piperita può aiutare nel trattamento dei crampi intestinali e della sindrome dell'intestino irritabile.
  • È stato dimostrato che il mentolo, il mentolo e il limonene (componenti di menta piperita) contribuiscono alla secrezione della bile.

I ricercatori hanno notato che dovrebbero quindi aiutare a ridurre significativamente i livelli di colesterolo nel loro complesso.

4) Alcuni autori riportano che la zecca potrebbe non essere adatta per quelle persone che hanno un bruciore di stomaco eccessivo.

3. La menta piperita può aiutare nel trattamento dei mal di testa da tensione.

In uno studio tedesco, è stato studiato l'effetto della menta piperita del 10% per il trattamento del mal di testa da tensione nei bambini e negli adulti con risultati positivi.

Ora per il trattamento del mal di testa tensione in Germania, si consiglia di utilizzare la tintura di menta piperita, e non gli antidolorifici, come nel nostro paese.

Il tè alla menta è anche uno dei tè alle erbe più commercialmente disponibili nella maggior parte del mondo occidentale.

È anche una buona alternativa per caffè e tè nero in quanto non solo stimola la memoria, ma è di per sé un buon stimolante.

È sicuro usare la menta piperita?

Cosa devi sapere?

1) Tutte le erbe e i preparati da loro possono avere:

  • controindicazioni
  • reazioni avverse individuali
  • interazioni con i farmaci presi
  • molti di loro non sono raccomandati per bambini fino ad una certa età,
  • può produrre effetti avversi durante la gravidanza,
  • può peggiorare il corso delle malattie esistenti
  • alla loro ricezione sono possibili reazioni tossiche.

2) È necessario conoscere molto bene gli effetti indesiderati delle erbe medicinali (o integratori che li contengono) e non danneggiare se stessi o i propri parenti.

3) Le controindicazioni potrebbero non essere identiche per un'erba medicinale e il suo olio. Questo vale anche per il tè alla menta e l'olio di menta piperita.

4) Le erbe medicinali e le preparazioni da loro non sono raccomandate per molto tempo.

5) Prima di eseguire interventi chirurgici, tutte le erbe medicinali devono essere cancellate e i chirurghi devono essere informati sulle erbe che il paziente ha assunto.

L'olio di menta piperita non è raccomandato per l'uso:

1) Le persone con reflusso gastrico o ulcere gastriche.

2) Quando si assumono rimedi omeopatici, il trattamento con la menta, anche il dentifricio alla menta, non è raccomandato.

3) Si sconsiglia l'applicazione di olio di menta piperita sul viso, specialmente nei bambini. È pericoloso per le loro vite.

4) Le preparazioni di olio di menta piperita (anche quelle rivestite) non sono raccomandate per i bambini di età inferiore a 8 anni.

5) Il mentolo ritarda l'assorbimento della caffeina.

In generale, la menta è generalmente riconosciuta dai medici come sicura in quantità usate come condimento o sostanza aromatica.

Anche se dovresti sempre ricordare che l'uso di piante medicinali può causare reazioni avverse.

Erbe per il cervello e la memoria

Erbe e spezie non sono solo dei vincitori per la sezione centrale. Una manciata ha anche interessanti ricerche dietro di loro, raccomandando grandi benefici al tuo cervello, come una memoria più nitida, meno ansia e forse anche una protezione dai tumori cerebrali.

Ecco alcuni di quelli che non possono impedirti di contribuire alle tue ricette preferite.

La funzione cerebrale è migliore nella luteolina in sedano, prezzemolo, camomilla

L'infiammazione (e i sottoprodotti nocivi dell'infiammazione) di un certo gruppo di cellule cerebrali, chiamato microglia, è associata all'invecchiamento, riducendo al minimo la cognizione e la degenerazione delle cellule nervose.

Infatti, si è scoperto che la luteolina, un flavonoide, nella dieta controlla efficacemente la secrezione di questi trigger biochimici da parte della microglia. A sua volta, migliora la funzione cerebrale associata a una regione del cervello chiamata ippocampo, che è il centro della memoria e della conoscenza. Di conseguenza, questo studio tenta di valutare i risultati positivi della luteolina nella dieta per proteggere le cellule cerebrali dalla degenerazione e dalla perdita di funzionalità (non preoccuparti).

La degenerazione neurale inizia prima dell'invecchiamento fisico. E quindi, i segni dell'invecchiamento cerebrale possono comparire anche nelle persone di mezza età clinicamente rilevanti. La proporzione della popolazione mondiale, che ha più di 60 anni, sta crescendo rapidamente. Lo stesso vale per il numero di persone che sono minacciate di tali condizioni neurodegenerative come la malattia di Alzheimer.

Per questo motivo, la creazione di farmaci per ridurre il cervello che invecchia è risultata in realtà significativa. Gli esperimenti hanno dimostrato che la concentrazione di specifici composti nell'ippocampo porta all'infiammazione, che porta ad una mancanza di cognizione.

I flavonoidi, che sono anti-infiammatori e antiossidanti in natura, sono una scelta eccellente per il trattamento dell'infiammazione causata da secrezioni di microglia. I flavonoidi proteggono le cellule cerebrali e migliorano la conoscenza e il lavoro legato alla memoria associato all'ippocampo.

metodologia

  • Il risultato della luteolina su una coltura cellulare microglia è stato studiato in condizioni di laboratorio utilizzando estratti di plasma da topi.
  • I topi maschi adulti (da 3 a 6 mesi) e più anziani (da 22 a 24 mesi) hanno ricevuto una dieta base o una dieta contenente 6 g di luteolina / kg.
  • I test cognitivi e di memoria sono stati condotti sulla base del design del labirinto, in cui i topi dovevano trovare il loro metodo sulla piattaforma utilizzando i suggerimenti forniti. La posizione della piattaforma è stata capovolta per cercare la memoria spaziale.
  • Alla fine dell'esperimento, è stato valutato il contenuto di luteolina nel plasma e sono stati determinati i parametri analitici.

Risultati / risultati chiave

  • La secrezione di preparati biochimici usando la microglia era ridotta di circa il 70 percento aggiungendo la luteolina alla dieta. Il risultato della luteolina sulle microglia ha causato un risultato protettivo sui neuroni.
  • L'inclusione della luteolina nella dieta migliora la memoria con meno infiammazioni.
  • I topi nutriti con luteolina avevano una piattaforma, nuotavano più velocemente. I topi nutriti con luteolina erano anche molto meglio nel problema inverso.

L'effetto della luteolina dietetica sulla conoscenza associata all'ippocampo richiede ulteriori studi. È necessario misurare l'esatta biodisponibilità e penetrazione della luteolina nel cervello. Inoltre, è necessario studiare la possibilità di esposizione della luteolina alla periferia al fine di influenzare i segnali dal sistema immunitario al cervello.

L'ipotesi che la luteolina controlli l'infiammazione riducendo l'espressione di citochine specifiche (sostanze biochimiche cellulari) e necessita di ulteriori prove.

Non è tipico che tu incappi in un fossile vivente, ma di conseguenza è questa coda di cavallo.

Sono determinati dal tiro vascolare specifico che forma il gambo principale e le foglie non sono per lo più fotosintetiche. Inoltre, vengono replicati usando spore e non semi: una qualità molto insolita per una pianta. I registri storici includono discussioni sugli equiseti utilizzati per una varietà di problemi di salute.

Come altre piante insolite e importanti sul nostro pianeta, l'equiseto è in grado di assorbire e immagazzinare minerali utili e insoliti che sono richiesti dai nostri organismi.

Questo suggerisce che quando si consuma l'equiseto, questi minerali e composti naturali unici vengono trasmessi a noi, il che porta a una serie di benefici per la salute. Alcuni degli ingredienti attivi che rendono potente l'equiseto includono sostanze antiossidanti, biossido di silicio e altri fitochimici che possono avere risultati significativi sul corpo.

Puoi consumare l'equiseto come supplemento, sotto forma di capsule, oppure puoi bollirlo direttamente nel tè, ma è una sostanza potente e dovrebbe essere usato solo con parsimonia.

Gli effetti antiossidanti dell'equiseto sono stati associati a grandi capacità cognitive in studi di laboratorio, molto probabilmente a causa della maggiore efficienza dei percorsi neurali quando i radicali liberi vengono rimossi dal sistema. Ciò significa che l'equiseto non è solo una pianta stimolante il cervello, ma può fornire un deterioramento cognitivo come l'Alzheimer e la demenza quando invecchiamo.

Ginkgo Biloba

Questa erba è stata usata per secoli come parte di antichi metodi di guarigione e si ritiene utilizzi vari benefici cognitivi. Alcuni studi hanno suggerito che il ginkgo biloba può aiutare a riparare le cellule del cervello, che è una buona notizia per la tua funzione psicologica, specialmente con l'età!

Ulteriori ricerche dimostrano che questa potente pianta può anche migliorare la memoria, l'attenzione e persino l'intelligenza. Ginkgo è un anticoagulante e non deve essere usato in combinazione con FANS, ibuprofene, aspirina, warfarin o altri farmaci che fluidificano il sangue.

ginseng

Nessun articolo breve per migliorare il cervello sarebbe completo senza un riferimento valido a questa erba popolare! È noto che il Ginseng è usato per aumentare la vitalità e migliorare le funzioni psicologiche ben progettate.

È anche un adattogeno riconosciuto, il che significa che può anche aiutare il tuo corpo e cervello a far fronte molto meglio agli effetti dello stress. Inoltre, il ginseng può persino proteggere le cellule cerebrali da sostanze tossiche e beta-amiloide, che è parte integrante per evitare il declino psicologico dell'età (non preoccuparti).

Nota: alcuni trattamenti a base di erbe possono essere associati a farmaci o sono controindicati in determinate condizioni di salute. Consultare il proprio medico prima di usare la terapia a base di erbe.

timo

In uno studio in corso in Brasile, è stato scoperto che un flavonoide in queste spezie, chiamato apigenina, migliora la connessione tra i neuroni e le cellule staminali coassiali - le nostre cellule "di base" che altri individui possono formare - come risultato della trasformazione in cellule nervose. le cellule.

Sebbene questi risultati siano stati ottenuti in laboratorio, e non in persone viventi, i ricercatori suggeriscono che una dieta ricca di apigenina può influenzare la formazione e la comunicazione delle cellule cerebrali, che teoricamente possono aiutare a prevenire la depressione, il morbo di Alzheimer e il Parkinson.

La struttura chimica dell'apigenina è simile alla struttura chimica dell'estrogeno. L'estrogeno ha a lungo influenzato lo sviluppo delle cellule nervose. In questo studio, l'apigenina era in grado di imitare gli estrogeni e generare gli stessi tipi di cambiamenti cellulari.

curcuma

Tutti noi abbiamo cellule immunitarie chiamate macrofagi che danneggiano particelle estranee, ma in alcuni malati di Alzheimer i macrofagi non sono in grado di svolgere i loro compiti.

Con macrofagi subparame, l'accumulo di placche beta-amiloide, che si pensa aggiungano alla malattia, non può essere spazzato via. È stato dimostrato che composti specifici trovati nella curcuma attivano questi macrofagi, aiutando eventualmente a eliminare le placche dal cervello di persone con segni precoci di malattia di Alzheimer.

Quello che resta da stabilire è quanto alto il dosaggio di questi composti isolati usati nel cibo di Petri si traduca in quanto curcuma avrete spesso bisogno di mangiare per ottenere effettivamente l'effetto.

salvia

Una farmacia chiamata per un motivo, il saggio sembra aumentare la memoria (non preoccuparti). In due piccoli studi, compresse di estratti di salvia hanno migliorato le prestazioni degli individui nei test di memoria, rispetto al placebo, poche ore dopo l'assunzione della pillola.

Altri studi su animali dimostrano che oli importanti e estratti salvia bloccano l'attività di un enzima che degrada il neurotrasmettitore associato a molte funzioni cerebrali, tra cui la conoscenza, la memoria e l'attenzione.

Attenzione quando si considerano supplementi di salvia, in quanto possono essere pericolosi per alcune persone costituite da persone con pressione alta, perché la salvia può rendere la pressione sanguigna ancora di più.

L'aglio

Sarebbe davvero incredibile se il trattamento per la crescita fatale del cervello fosse di mangiare più aglio, dato che alcune intestazioni sembravano raccomandare il ritorno quando la ricerca è stata fatta nel 2007.

Quello che lo studio sull'aglio ha effettivamente mostrato è che i singoli principi attivi presenti nel bulbo dell'odore possono uccidere le cellule tumorali cresciute in una capsula di Petri.

Non possiamo fare un salto da questo studio per garantire che il consumo di aglio venga effettivamente eseguito nel cervello umano vivente, specialmente perché gli scienziati hanno usato un numero molto più elevato di questi specifici composti dell'aglio rispetto a un vero garofano, ma questo è sicuramente un inizio interessante.

Una tipica cura per la nausea, tè alla menta piperita è stata anche trovata per migliorare la memoria a lungo termine e sana negli adulti sani, secondo una ricerca presentata alla Conferenza annuale della British Psychological Society.

Lo studio ha analizzato 180 persone che sono state divise in tre gruppi e fornito tè con menta, camomilla o acqua calda. Venti minuti dopo, le persone sono state testate per la memoria e le funzioni cognitive, oltre al loro stato d'animo.

I ricercatori hanno scoperto che il tè alla menta piperita ha migliorato significativamente la memoria a lungo termine, la memoria di lavoro e la comprensione, rispetto all'acqua calda e al tè alla camomilla (che in realtà rallentava la memoria e la velocità dell'attenzione).

rosmarino

Studi più dettagliati presentati alla conferenza annuale della British Psychological Society mostrano che l'odore dell'olio di rosmarino può migliorare la memoria percepita di coloro che hanno più di 65 anni.

La memoria potenziale è la capacità di memorizzare singoli casi e attività che si verificheranno in futuro. 150 persone sopra i 65 anni sono state studiate e divise in tre gruppi: un gruppo è stato collocato nello spazio aromatico di lavanda, l'altro nella stanza con aroma di rosmarino e nell'ultimo posto, senza alcun aroma.

I ricercatori hanno scoperto che coloro che inalano il rosmarino sperimentano un ricordo elevato e promettente, oltre a una maggiore consapevolezza, rispetto a quelli nelle stanze di lavanda e inodore.

Consigli per la salute

Nel mondo odierno dei progressi della medicina, la sezione della popolazione geriatrica sta crescendo. Un problema estremamente serio è quello di garantire la sicurezza dell'invecchiamento del cervello. Il sedano, il prezzemolo, la camomilla e alcune altre verdure e frutta sono ricche fonti di luteolina, un importante flavonoide, inteso a identificare le proprietà degli antiossidanti, ad eliminare i radicali liberi dannosi e i farmaci antinfiammatori.

La perdita di memoria e le funzioni associate all'ippocampo sono state invertite nei topi più anziani che si nutrono di una dieta ricca di luteolina. Dalla ricerca di oggi, è chiaro che l'infiammazione delle cellule cerebrali, che influenza la cognizione e causa la neurogenerazione, può essere controllata consumando alimenti ricchi di luteolina. Pertanto, la luteolina nella dieta può essere efficace sia nella terapia che nella prevenzione delle malattie neurodegenerative.

Consultare il proprio fornitore di assistenza sanitaria o altro professionista sanitario certificato prima di utilizzare qualsiasi prodotto che è passato attraverso questo sito.