Come trattare la disbiosi intestinale negli adulti?

La disbiosi intestinale è una malattia molto "misteriosa". Da un lato, i medici dicono che una tale diagnosi non esiste: non è una malattia, ma solo un sintomo complesso. D'altra parte, gli stessi medici confermano che gli antibiotici e altri fattori dannosi per l'uomo spostano l'equilibrio della microflora intestinale a favore di patogeni dannosi e condizionalmente a causa di microrganismi benefici. E questo è il percorso verso lo sviluppo dell'immunodeficienza secondaria, che è più facile e più logico da prevenire, eliminando la disbiosi intestinale in modo tempestivo che ripristinando l'immunità e "rastrellando" i risultati del suo declino.

Cos'è la disbiosi intestinale?

Per il normale funzionamento del corpo, i batteri sono sempre presenti in esso in un certo equilibrio. Il tratto digestivo è particolarmente abbondantemente popolato con microflora - in sua assenza, l'elaborazione efficiente del cibo e l'assorbimento dei nutrienti nell'intestino sono impossibili. L'intestino tenue e la cavità dello stomaco non hanno contenuto batterico, tutti i microbi necessari vivono nel colon.

Questi sono circa 500 diversi batteri, che, essendo nella quantità ottimale e in un rapporto equilibrato, assicurano che l'intestino lavori nella modalità corretta. La base della biomassa intestinale è costituita da bifidobatteri anaerobici e lattobacilli aerobici.

I microorganismi che vivono nell'intestino forniscono il metabolismo di colesterolo, grassi, proteine ​​e carboidrati, molti batteri sono direttamente coinvolti nella sintesi di alcune vitamine (B, K, acido folico e biotina), e in generale la microflora è importante per un'adeguata resistenza immunitaria a fattori avversi.

È il giusto equilibrio della "popolazione" intestinale che produce sostanze che stimolano le risposte immunitarie e dipende dall'efficace funzionamento del sistema linfatico. Altrimenti, una persona diventa vulnerabile a numerose sfide infettive. Alcuni batteri agiscono sulla distruzione delle tossine, assorbendole dall'intestino e con la loro mancanza di processi di auto-avvelenamento.

Un'altra conseguenza della dysbacteriosis è "dilagante" di vari funghi, bastoni e agenti patogeni che, in presenza di una schiacciante quantità di microflora "buona", si comportano silenziosamente, ma quando diminuiscono, iniziano a moltiplicarsi, causando varie malattie, e non solo nell'intestino.

Progressione della malattia

Lo stato in cui la presenza di disturbi nell'intestino è già completamente ovvio per il paziente, non si verifica immediatamente. Lo squilibrio aumenta gradualmente e, secondo la sua forza, ci sono 4 gradi di disbiosi:

  1. Lo stadio iniziale è caratterizzato da un decorso spesso asintomatico o da manifestazioni lievi. In questa fase, la diminuzione del livello di flora sana è ancora insignificante e gli organismi patogeni stanno appena iniziando a "alzare la testa". Se la malattia viene afferrata in questa fase, il suo sviluppo può essere fermato e rapidamente invertito.
  2. La disbatteriosi di grado 2 è già l'inizio dei processi patologici. I batteri benefici non riescono più a far fronte all'assalto della flora "nemica", che si sta rapidamente moltiplicando e provocando le prime "campane" infiammatorie nell'intestino. Questi sono disturbi digestivi, per i quali il paziente non attribuisce ancora molta importanza.
  3. Fase 3 - il processo di "in corso", quando l'infezione colpisce la parete intestinale e si manifestano malfunzionamenti nella digestione. I sintomi dell'infiammazione non possono più essere ignorati, perché causano grande disagio al paziente.
  4. Al 4 ° livello di gravità della malattia, i cambiamenti nella microflora sono già così vasti che i disordini extraintestinali si uniscono ai disturbi dispeptici (nausea, gonfiore, diarrea o costipazione). Poiché il lavoro dell'intestino è compromesso, gli elementi del cibo utili in esso non sono praticamente assorbiti, una persona inizia a sperimentare debolezza, anemia e altri segni di esaurimento imporpivo del corpo. In questo momento, anche l'immunità soffre e virus e batteri iniziano ad attaccare il paziente, si sviluppano malattie fungine, reazioni allergiche, ecc.

Cause dello squilibrio della microflora

Perché una volta o l'altra c'è un cambiamento nella composizione bilanciata dei batteri intestinali? Questa domanda non è sempre possibile per trovare la risposta esatta. Esiste solo un elenco di fattori che, presumibilmente, possono dare slancio allo sviluppo della dysbacteriosis.

  • Nutrizione impropria Questi includono diete dure e una dieta squilibrata con una predominanza di cibi dolci e proteici con un deficit di alimenti vegetali. Una grande assunzione di carne, ad esempio, causa processi putrefattivi nell'intestino e una mancanza di fibre priva i batteri benefici del mezzo nutritivo. Anche la qualità dei prodotti non ha il significato ultimo: se il cibo è saturo di conservanti, nitrati e antibiotici, ciò non può in alcun modo influire positivamente sulla salute dell'intestino.
  • Malattie del tubo digerente. Se una persona ha già patologie croniche del tratto digestivo: infiammazione delle mucose del tratto gastrointestinale, disturbi nella produzione di enzimi e altri, sono una fonte costante di microbi "cattivi". Tuttavia, una malattia acuta, ad esempio un grave avvelenamento, può anche servire come passo decisivo verso la disbiosi.
  • Trattamento antibiotico Come è noto, i farmaci antibatterici uccidono "tutti gli esseri viventi", quindi il loro uso incontrollato può portare a conseguenze note. Se possibile, è consigliabile fare a meno di loro, e soprattutto non prescrivere pillole per te stesso. Se un medico prescrive un antibiotico, deve non solo motivare la necessità del suo ricevimento, ma anche spiegare perché è questo farmaco che viene scelto - se la sua azione è mirata precisamente a distruggere il "tuo" agente patogeno o il medicinale si incepperà tutto di seguito, senza analizzare. In ogni caso, la terapia antimicrobica deve essere accompagnata dalla somministrazione profilattica di microflora "buona".
  • Trattamenti quali radiazioni e chemioterapia causano una rapida e massiccia morte di microrganismi benefici e sopprimono il sistema immunitario. Ma poiché l'uso di questi fondi, di regola, è causato da una necessità vitale, non si può fare nulla al riguardo: ci vorrà un lungo e doloroso recupero della microflora, dopo la fine del corso del trattamento.
  • I disturbi endocrini associati all'uso di farmaci ormonali disabilitano anche i batteri benefici.
  • Inutile dire che non bisogna scartare il "fascino" dello stile di vita moderno: sistematica mancanza di sonno, stress, pasti irregolari, seduti quasi tutto il giorno, ecc. - tutto questo in un complesso mina il già delicato equilibrio tra "+" e "-" nel tuo intestino.

Vale la pena notare che tutte queste cause portano alla cosiddetta disbiosi secondaria, quando i disturbi della microflora sono una conseguenza di fattori esterni e processi patologici all'interno del corpo. La dysbacteriosis primaria, quando l'intestino viene inizialmente seminato con una flora irregolare, si verifica solo nei bambini piccoli.

Sintomi di disbiosi

Quindi, su quali basi puoi sospettare di avere la disbiosi? Prima di tutto, è una varietà di disturbi dispeptici e disturbi della sedia.

  1. Problemi sistematici con le feci, che possono manifestare stipsi cronica, diarrea frequente o alternanza di uno e dell'altro. In questo caso, la normalizzazione della nutrizione non influisce molto sullo stato dell'intestino. Lo svuotamento rimane instabile, poiché il paziente ha un processo disordinato di assorbimento dei liquidi nelle pareti intestinali. Tale fastidio si verifica quando lo scambio di acidi biliari viene disturbato sullo sfondo della carenza di microrganismi necessari per questo.
  2. L'aumento della formazione di gas parla sempre di problemi con la digestione. In un intestino sano si formano gas, ma la maggior parte di essi subisce l'adsorbimento e l'eliminazione dal corpo attraverso le pareti intestinali, ei resti sono già rilasciati in modo "naturale". I pazienti affetti da disbiosi sono privati ​​del meccanismo di normale utilizzo dei gas intestinali, e quindi le loro accumulazioni causano gonfiore, dolore, in altre parole, meteorismo.
  3. I sintomi dispeptici sono tutti i tipi di segni che indicano processi attivi di putrefazione e fermentazione nell'intestino, che causano al paziente un grande disagio e un disagio pronunciato: gonfiore, brontolio nell'addome, sensazione di pesantezza, dolore, coliche, nausea, eruttazione, bruciore di stomaco.
  4. La flora patologica nell'intestino può causare l'alitosi, un gusto insolito, sudorazione, debolezza e allergie in una persona.
  5. L'esecuzione di dysbacteriosis porta a ipovitaminosis, manifestazioni anemiche: affaticamento rapido, sonnolenza o insonnia, prestazione ridotta, deterioramento di memoria, irritabilità. Anche la comparsa di tali problemi soffre: la pelle pallida appare, i capelli e le unghie si deteriorano e la condizione della pelle peggiora. Ma soprattutto, possono iniziare i malfunzionamenti nel lavoro degli organi interni. Quindi, nella grave disbatteriosi, quando il paziente ha un "rampante" di microbi patogeni, compaiono anche mancanza di respiro e dolore al cuore.

Disbiosi intestinale negli adulti: regime di trattamento

Il trattamento della disbiosi viene effettuato in fasi successive ed è il seguente:

  • Distruzione della microflora patogena.
  • Colonizzazione intestinale da batteri benefici.
  • Raggiungere il giusto equilibrio e mantenerlo a un livello normale.
  • Quindi è necessario ripristinare il funzionamento ottimale dell'intestino e correggere lo stato immunitario.

Questo dovrebbe essere fatto da un gastroenterologo. Per cominciare, è necessario determinare quale flora prevale nell'intestino (tipi di microbi patogeni "liberi") e la carenza di cui i microrganismi particolarmente benefici devono essere riempiti. Dipende da questo, quali farmaci dovranno essere assunti. Tutto è lontano dall'essere così semplice come è mostrato nella pubblicità: Linex ha accettato, e l'intestino è sano. La disbacteriosi richiede un trattamento a lungo termine e completo, e ogni caso è individuale.

Trattamento della disbiosi intestinale negli adulti - farmaci

Al primo stadio di eliminazione della dysbacteriosis, è necessario pulire l'intestino dalla flora aliena. Per fare questo, utilizzare farmaci mirati alla distruzione di alcuni tipi di microrganismi nell'intestino tenue. Può essere antibiotici di vari gruppi farmacologici (tetraciclina, penicillina, cefalosporina, metronidozolo), farmaci antifungini (per la disbatteriosi del lievito).

Sopprimere i microbi dannosi nel colon aiutano farmaci come Baktusubtil, Enterol, batteriofagi e altri. In questa fase viene anche mostrata l'ammissione di assorbenti, che assorbono in sé stessi e rimuovono tutto ciò che è inutile dal corpo.

Preparati batterici: i probiotici consentono di seminare l'intestino con la flora corretta. Questi sono Bifidumbacterin, Lactobacterin, Linex, Bifiform e altri, ma si dovrebbe essere guidati nella scelta di un farmaco non sulla pubblicità, ma su consiglio di un medico, poiché solo lui sa quali utili microbi è necessario aggiungere.

La microflora popolata deve essere "nutrita", per la quale sono prescritti Duphalac, Lactofiltrum, Hilak-Forte - farmaci prebiotici che contengono sostanze che stimolano la crescita della massa batterica intestinale.

Dieta per dysbacteriosis

Naturalmente, il successo del trattamento dei problemi intestinali è impossibile senza la normalizzazione della nutrizione. La dieta squilibrata è uno dei fattori che provocano la disbiosi. Pertanto, è necessario osservare le regole della dieta terapeutica dal primo giorno di trattamento della malattia:

  1. È importante rifiutare cibi grassi e piccanti. I piatti speziati "pesanti" impediscono la digestione, irritano le pareti intestinali, favoriscono la crescita di batteri nocivi, provocano problemi alla sedia.
  2. Se la disbiosi si manifesta con frequenti diarrea e flatulenza, è necessario escludere i prodotti che causano la fermentazione: cavoli, mele e frutta acida, pane, dolci.
  3. Finché non sei completamente guarito, dimentica l'alcol in qualsiasi modo.
  4. Prendi l'abitudine di bere tè o acqua non prima di mezz'ora dopo aver mangiato. Non c'è bisogno di bere cibo, poiché il liquido diluisce i succhi digestivi e complica il processo di digestione.
  5. Gli amanti della carne sono invitati a cambiare il modo in cui sono cucinati: invece di friggere - stufatura, bollitura, vapore.
  6. Includere nella dieta alimenti contenenti fermenti lattici vivi e bifidobatteri (kefir, yogurt fresco a breve conservazione, Bifidok, Ayran).
  7. Per la crescita della flora benefica è importante la presenza di una grande quantità di fibre: mangiare verdura, frutta, cereali, pane integrale.
  8. I prodotti vietati includono dolci, latte intero, gelato, caffè.
  9. Prestare attenzione alla qualità dei prodotti: con dysbacteriosis - senza conservanti, coloranti, esaltatori di sapidità.

Aiuta il tuo corpo ad affrontare la digestione con preparati enzimatici. All'inizio, non fa male prendere Mezim, Pancreatin, Creonte.

Trattamento della disbiosi negli adulti rimedi popolari

Ulteriori misure a cui un adulto può ricorrere da soli sono tutti i tipi di ricette popolari. Non sostituiranno i farmaci prescritti da un gastroenterologo, ma aiuteranno ad alleviare la condizione e accelerare il recupero degli intestini malati.

  1. L'aglio è uno dei rimedi naturali per sopprimere la flora patogena. Contiene componenti antibatterici naturali che eliminano i microbi che causano fermentazione e putrefazione. L'aglio viene consumato entro 2 settimane su 1 chiodo di garofano 2 volte al giorno: al mattino a stomaco vuoto e di notte, non prima di 2 ore dopo cena. Lavare l'aglio con acqua o bevande a base di latte fermentato. Puoi fare una tintura all'aglio su latte acido: far fermentare il latte con pane nero secco, dopo un giorno un altro paio di crostini neri strofinare con l'aglio e immergerti nel latte acido. Dopo un paio d'ore, si ottiene un ottimo latte all'aglio, utile per la regolazione dei batteri intestinali.
  2. La propoli, come altri prodotti delle api, è anche un antisettico naturale. Se si prendono 3 volte al giorno e 15 gocce di tintura di alcol propoli, i microbi patogeni nell'intestino moriranno gradualmente. Il corso del trattamento con propoli - 1 - 1,5 mesi, bere tintura diluita in acqua, mezz'ora prima dei pasti.
  3. Rafforza l'azione dei probiotici farmaceutici a base di erbe di ingredienti con proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e l'azione di regolare la sedia. La sua ricetta è la seguente: preparare una miscela di equiseto di campo (1 cucchiaio), bacche di rosa selvatica, fiori secchi di camomilla, erba, pasta d'oca e iperico (2 cucchiai ciascuno); le foglie del platano (3 cucchiai), achillea (5 cucchiai). Prendi 1 cucchiaio della raccolta e poi in mezzo litro di acqua bollente a bagnomaria (30 minuti). Accetta i mezzi ricevuti 3 volte al giorno prima dei pasti e 1 volta per la notte 100 ml. La durata del trattamento è di 3 settimane.
  4. L'azione antimicrobica che può distruggere batteri, virus, funghi e protozoi nell'intestino, ha un "guaritore" naturale: la farfara, l'eucalipto, la salvia, la camomilla, le radici di calamo e la boscaglia. È inoltre possibile cucinare e bere composte e bevande alla frutta da bacche di lampone, mirtilli e mirtilli rossi, fragole, mirtilli.
  5. Alleviare l'infiammazione negli organi del tratto gastrointestinale e i sintomi sgradevoli associati a loro, achillea, calendula, camomilla.
  6. Se le mucose dell'intestino e dello stomaco sono danneggiate a causa dell'attività dei microbi patogeni, si raccomanda di assumere brodi e tinture di muco per la loro guarigione. Possono essere fatti da devyala, dyaglya, avena, semi di lino. Per ottenere una gelatina con un buon effetto avvolgente, le erbe versano poca acqua tiepida o fredda, non acqua bollente.
  7. Se la dysbacteriosi disturba la diarrea, i frutti e le erbe con un effetto astringente avranno un effetto fissante: bacche di uccello ciliegia, corteccia di quercia, buccia di melograno, radice di burnet.
  8. Il ritardo della sedia, al contrario, viene eliminato dalle erbe rilassanti: fieno, radice di olivello spinoso, succo di aloe. Queste piante stimolano la peristalsi, quindi tali agenti non sono raccomandati per coloro che soffrono di emorroidi e ragadi rettali. Un effetto collaterale di tali lassativi è dolore e crampi nell'addome durante lo svuotamento.
  9. Se la costipazione con dysbacteriosis è spastica in natura, finocchio, aneto acqua, anice e tè alla menta aiutano ad alleviare la pressione intestinale e alleviare feci e gas.

Affinché il trattamento della disbatteriosi sia efficace e non ritardato per lunghi mesi, dovrebbe essere iniziato quando si manifestano i primi sintomi. Non ignorare i segnali di pericolo: se hai spiacevoli manifestazioni gastrointestinali, e cambiare la natura della dieta nella direzione di un sano non aiuta davvero, è meglio visitare un gastroenterologo.

Antibiotici per dysbacteriosis intestinale

Gli antibiotici per la disbatteriosi sono necessari principalmente per sopprimere la crescita eccessiva dei batteri nella cavità intestinale. Per fare questo, vengono comunemente usati antibiotici della tetraciclina, cefalosporina, penicillina e gruppi di chinoloni, come anche il metronidazolo.

A causa dell'uso di antibiotici, l'equilibrio di microrganismi patogeni e benefici può essere seriamente disturbato, pertanto, vengono utilizzati per la disbatteriosi, accompagnata da un assorbimento alterato e dalla motilità intestinale.

Gli antibiotici dovrebbero essere assunti per un massimo di 10 giorni solo su consiglio medico, per via orale, al dosaggio usuale.

Nel caso di malattie che sono accompagnate dalla comparsa di disbiosi intestinale, gli antibiotici possono anche essere prescritti per sopprimere lo sviluppo di microrganismi patogeni come Proteus, Staphylococcus aureus, funghi di lievito e altri tipi aggressivi di microbi. Allo stesso tempo, il minimo impatto possibile sulla flora microbica intestinale.

Per la disbiosi intestinale vengono utilizzati principalmente i seguenti antibiotici: Amoxicillina, Alpha Normix, Flemoxin Soluteb e Levomycetin.

Amoxicillina con dysbacteriosis

Questo strumento è un antibiotico semi-sintetico con un'ampia gamma di effetti appartenenti al gruppo delle penicilline. L'efficacia del farmaco può essere già vista abbastanza rapidamente. Come altri antibiotici di questo gruppo, con dysbacteriosis, può inibire la sintesi della parete cellulare intestinale. Gli effetti del farmaco sono ceppi resistenti di microrganismi che producono beta-lattamasi. L'amoxicillina è sufficientemente resistente agli ambienti acidi, quindi è efficace nel caso della somministrazione orale.

Controindicazioni L'amoxicillina per la disbiosi intestinale è l'ipersensibilità agli antibiotici della penicillina e alla mononucleosi infettiva. Ci possono essere effetti collaterali, espressi in reazioni allergiche, febbre, sensazioni dolorose nelle articolazioni. Inoltre, l'insorgenza dello sviluppo di una superinfezione è possibile quando si manifestano diarrea e nausea.

L'amoxicillina è prescritta agli adulti con 500 mg diverse volte al giorno. Se la disbiosi intestinale ha un decorso grave, allora 1 g può essere assunto più volte al giorno.

I bambini della fascia di età da 5 a 10 anni vengono prescritti 250 mg più volte al giorno, da 2-5 anni - 125 mg più volte al giorno, bambini fino a due anni - secondo il calcolo di 20 mg per chilogrammo di peso corporeo quando suddivisi in 3 dosi. Il corso del trattamento va da 5 giorni a 12 giorni.

Alpha Normix per dysbacteriosis

È un antibiotico non sistemico con una vasta gamma di effetti. Rifaximin funge da ingrediente attivo. Il farmaco può essere utilizzato per la disbiosi intestinale causata da malattie del tratto gastrointestinale, diarrea, infezione intestinale acuta, nonché misure preventive per prevenire questa malattia.

Disponibile sotto forma di compresse e sospensioni. Le compresse di Alpha Normix per la disbiosi intestinale devono essere assunte da pazienti di età superiore ai 12 anni, una compressa ogni 8 ore. La durata del trattamento con questo farmaco non supera i 7 giorni e sarà determinata in accordo con il quadro clinico del paziente. Il corso ripetuto dovrebbe essere tenuto non prima di un mese - un anno e mezzo.

Sospensione antibiotica per dysbacteriosis deve essere diluito come segue: una bottiglia di granuli è aperto, l'acqua è aggiunta al marchio. La concentrazione è 5 ml 100 mg. Per misurare la quantità richiesta di sospensione viene usato il cucchiaio, che è attaccato al farmaco. La sospensione preparata dovrebbe essere in condizioni stabili per tutta la settimana a un regime di temperatura ambiente non superiore a 30 gradi. Prima di prendere la bottiglia di Alpha Normiks dovrebbe essere agitato bene.

Questo antibiotico con disbiosi intestinale ha controindicazioni ed effetti collaterali, quindi dovresti cercare l'aiuto di uno specialista.

Flemoxin Solutab con dysbacteriosis

Il farmaco è un antibiotico ad ampio spettro e appartiene alle preparazioni di penicillina semisintetica. L'azione nella disbiosi intestinale è battericida. L'antibiotico non viene usato in presenza di mononucleosi infettiva e linfolecosi, così come in caso di ipersensibilità ai componenti del farmaco o di altri agenti beta-lattamici. Vale la pena notare che l'uso di Flemoxin Solutab durante la gravidanza o l'allattamento aumenta il rischio di effetti collaterali. Inoltre, in un piccolo numero di componenti del farmaco vengono escreti nel latte materno, che è la causa dello sviluppo di sensibilizzazione nel bambino.

Il dosaggio viene determinato dopo aver impostato l'esatto quadro clinico del paziente con disbiosi intestinale e tiene conto anche del grado di disturbo della microflora intestinale, della sensibilità al farmaco e dell'età del paziente.

Per gli adulti e i bambini di età superiore ai 10 anni, è prescritto 500-750 mg ogni 12 ore o 375-500 mg ogni 8 ore. Per i bambini dai 3 ai 10 anni, si raccomanda l'uso di Flemoxine Soluteb, 372 mg ogni 12 ore, o 250 mg ogni 8 ore. I bambini di età compresa tra 1 e 3 anni devono assumere il farmaco 250 mg ogni 12 ore o 125 mg ogni 8 ore.

Levomicetina in dysbacteriosis

È un agente antimicrobico con una vasta gamma di effetti. Ha spiccate proprietà batteriostatiche, grazie alle quali ha proprietà battericide. La levomicetina è utilizzata per la disbatteriosi causata dall'infezione dell'intestino, dalle malattie della cavità addominale e anche se altri antibiotici non sono efficaci o non possono essere assunti per nessun motivo.

Agli adulti viene prescritto questo antibiotico per la disbiosi intestinale sotto forma di compresse da 250 a 500 mg diverse volte al giorno. Per i bambini di età compresa tra 8 e 16 anni, 250 mg è consentito ogni 8 ore. Il corso del trattamento continua per circa una settimana e mezza. È anche possibile usare polvere per iniezione.

Antibiotici per dysbacteriosis intestinale negli adulti

Preparati per il trattamento della disbiosi intestinale negli adulti

Il trattamento della disbiosi intestinale negli adulti, i preparativi per i quali il medico deve prescrivere, dovrebbe iniziare con l'identificazione della causa della patologia. L'elenco delle medicine è fatto per ogni paziente individualmente.

Raccomandazioni terapeuti

Lo squilibrio (squilibrio) della microflora intestinale nel corpo umano, vale a dire la mancanza di microrganismi benefici (batteri) nel colon o nell'intestino tenue, è chiamato dysbacteriosis. Il normale funzionamento dell'intestino si ottiene quando c'è una certa quantità di batteri (actinomiceti - circa il 50%, microrganismi anaerobici - circa 20-25%, bifidobatteri e lattobacilli - 25-30%).

La disbiosi intestinale negli adulti e nei bambini non è una malattia indipendente. Questo è un sintomo manifestato nelle malattie dell'apparato digerente. Le cause della disbiosi possono essere:

  • malattie dell'intestino, dello stomaco, del fegato, del pancreas e di altri organi (pancreatite, gastrite, colecistite);
  • malfunzionamenti nella dieta (pasti irregolari, diete, abuso di cibo spazzatura o alcol);
  • uso a lungo termine di antibiotici.

Dopo aver esaminato il paziente, il medico decide come trattare la disbiosi intestinale. Lo schema di trattamento della disbiosi negli adulti e nei bambini comprende:

  • aderenza ad una dieta speciale e ripristino di una corretta alimentazione;
  • la distruzione di microrganismi dannosi e la purificazione della microflora intestinale;
  • l'introduzione di batteri utili e necessari per l'ulteriore funzionamento del sistema digestivo;
  • prendendo prebiotici per sostenere il normale equilibrio di microrganismi nell'intestino;
  • assunzione di vitamine complesse, rafforzamento del sistema immunitario e ripristino del normale funzionamento dell'intestino.

Farmaci per la disbiosi intestinale negli adulti:

  1. Antibiotici e farmaci antifungini. Necessario per pulire l'intestino tenue da microrganismi che sono agenti di squilibrio (metronidazolo, antibiotici, tetracicline, penicilline).
  2. Assorbenti. Necessario per purificare il colon di germi (Polysorb, Expal, Biosporin Forte, Enterol).
  3. preparazioni probiotiche. Necessario per l'introduzione di microrganismi benefici nell'intestino.

Fondi aggiuntivi

Esistono diversi tipi di probiotici:

  1. I sinbiotici contengono diversi tipi di batteri (Polybacterin, Linex, Probionix, Polyoxidonium).
  2. Il singolo componente contiene solo un elemento di microflora (Bifidumbacterin).
  3. Gli antagonisti contengono batteri che distruggono i microrganismi dannosi (Enterol, Biosporin, Bactisubtil).
  4. Misto contiene microrganismi di microflora normale e distruttori di microrganismi (Alpha Normiks, Acipol).

Trattamento della disbiosi negli adulti:

  1. Preparati-prebiotici. Contribuire al mantenimento di un normale equilibrio della microflora intestinale (forte di Hilak, lisozima, Duphalac, equilibrio RioFlora).
  2. Preparazioni antisettiche intestinali. Inibire la moltiplicazione di microrganismi infetti (Enterofuril, Intrix).
  3. Farmaci antibatterici Contribuiscono alla soppressione della crescita di batteri nocivi (ftalazolo, levomicetina, diflucano, polimixina).
  4. I batteriofagi. Solo le cellule batteriche sono interessate e vengono utilizzate solo se è nota la ragione dello squilibrio della microflora intestinale.

Oltre al trattamento, è importante prendersi cura di migliorare la salute generale, dal momento che il sistema immunitario è debole e richiede il recupero. Per migliorare il benessere, si raccomanda di bere un complesso vitaminico. Oltre alla disbiosi intestinale, il trattamento con questi farmaci consente di sbarazzarsi della malattia di base, che era l'agente eziologico dei disturbi della microflora intestinale.

Non prendere dispositivi medici senza la raccomandazione di un medico.

Solo uno specialista può prescrivere il termine del farmaco. L'autotrattamento può portare a un deterioramento delle condizioni del paziente e allo sviluppo di complicanze della disbiosi (sepsi, peritonite).

Consigli pediatrici

Per curare la dysbacteriosis nei bambini, è necessario aderire allo schema di cui sopra. In questo caso, la terapia antibiotica viene eseguita nel caso di determinare l'agente patogeno esatto. I bambini hanno una microflora più sensibile, è suscettibile alle più piccole deviazioni nel corpo. Il bambino non ha sempre sintomi di disbiosi (stitichezza, diarrea, dolore addominale, gonfiore). Forse una violazione della microflora senza sintomi esterni, soprattutto nella fase iniziale della malattia.

Pertanto, è importante non saltare le tecniche del pediatra ed essere esaminati almeno 2-3 volte all'anno. L'individuazione dei problemi intestinali nelle fasi iniziali del loro sviluppo aiuterà a sbarazzarsi della malattia il prima possibile. Farmaci che curano i bambini con squilibrio della microflora:

  1. Lactusan è uno sciroppo che protegge la microflora benefica, contribuendo al suo sviluppo.
  2. I probiotici sono farmaci prescritti per normalizzare il rapporto tra microrganismi benefici e nocivi nell'intestino.

In quest'ultimo gruppo, i pediatri includono:

  1. Atsipol. Bambini fino a 6 mesi - non più di 5 dosi al giorno, più di 6 mesi - 3 volte al giorno. Il farmaco viene assunto 30 minuti prima di un pasto. Il corso del trattamento non è più di 12 dosi.
  2. Linex. Assegna ai bambini 3 volte al giorno.
  3. Bifiform Baby, che consiste di vitamine B1 e B6. Per i bambini da 1 a 3 anni - 2-3 volte al giorno, oltre i 3 anni - il dosaggio è aumentato, 2-3 volte al giorno.
  4. Enterol. Assegna bambini sotto 1 anno 2 volte al giorno, bambini da 1 a 3 anni - 1-2 volte al giorno, bambini sopra i 3 anni - 1-2 volte al giorno per mezz'ora prima dei pasti.

I batteriofagi possono essere prescritti per il bambino. La loro azione è finalizzata alla distruzione dei patogeni della disbiosi. Prima di trattare la disbiosi intestinale in un bambino con batteriofagi, è necessario scoprire la causa dello squilibrio della microflora. Il corso del trattamento è prescritto dal medico curante individualmente per ogni bambino, analizzando le cause della disbiosi, dei sintomi e dello stadio di sviluppo della malattia.

Durante il corso del trattamento, i genitori dovrebbero monitorare la nutrizione del bambino. Un neonato (l'allattamento al seno) tutte le vitamine necessarie sono trasmesse dalla madre. Pertanto, una donna che allatta deve prendersi cura della propria buona nutrizione. Allo stesso tempo, viene osservata una dieta speciale, che vieta i prodotti che possono causare una reazione allergica o disbiosi in un bambino. Si consiglia "Artificiale" per alimentare le miscele, che includono le vitamine.

Trattamento della disbiosi intestinale negli adulti, antibiotici per la disbatteriosi | Tutte le malattie

Prima di tutto, il trattamento della dysbacteriosis dovrebbe essere finalizzato all'eliminazione delle cause della malattia stessa. Il ripristino della microflora naturale e l'eliminazione degli organismi patogeni - questo sarà il prossimo passo. Ulteriori misure per il trattamento della disbiosi sono l'aumento dell'immunità, il ripristino della funzione intestinale e la normalizzazione della nutrizione.

Il trattamento di questa malattia non dovrebbe essere limitato all'assunzione di antibiotici. Affinché un trattamento produca un risultato duraturo, deve includere quanto segue:

  • eliminazione dell'eccessiva colonizzazione dell'intestino da parte dei batteri;
  • ripristino della microflora naturale del tratto intestinale;
  • ripristino della motilità intestinale;
  • migliore assorbimento e digestione;
  • ripristino delle funzioni protettive del corpo.

Antibiotici per dysbacteriosis

Questi farmaci sono necessari per prevenire un'eccessiva crescita della flora microbica intestinale. La tetraciclina, la cefalosporina, il chinolone, la penicillina e il metronidazolo sono più comunemente usati per questi scopi.

Ma gli antibiotici con un ampio spettro di azione violano la eubiosi del colon. Pertanto, la loro ricezione è possibile solo per quelle malattie in cui vi è una violazione della motilità intestinale e il processo di assorbimento, e vi è un aumento della microflora patogena. Gli antibiotici dovrebbero essere assunti come prescritto da un medico per sette-dieci giorni.

Per forme complesse di dysbacteriosis da stafilococco, palin, trichopolis, tarvid e nevigramon vengono solitamente utilizzati.

Ripristino del livello naturale della microflora intestinale

Un passo molto importante nel trattamento della disbiosi intestinale è la normalizzazione del livello della microflora dopo un ciclo di antibiotici, che insieme a organismi patogeni distruggono e batteri benefici.

Al fine di ripristinare la microflora intestinale, vengono prescritti i probiotici, cioè i preparati batterici. Contengono microrganismi che influenzano positivamente la composizione della normale flora del tratto intestinale. Possono essere utilizzati senza un precedente trattamento con antibiotici. Di regola, si tratta di farmaci come Linex, Bactisubtil, Narine-Forte e Bificol. Di solito nell'intestino umano sopravvive dall'1 al 10% del numero totale di flora, che è contenuta in tali preparati, e questa quantità è in grado in una certa misura di svolgere le funzioni di microrganismi naturali. Il corso di trattamento dura da uno a due mesi.

Regolatori della motilità e della digestione

Se la digestione addominale è compromessa in un paziente, allora gli enzimi pancreatici dovrebbero essere utilizzati per migliorare l'assorbimento e stabilizzare la membrana della mucosa intestinale. Per questi scopi prendere legalon, Essentiale, imodium e trimebutin.

Oltre a ripristinare le funzioni dell'intestino, è necessario rafforzare il sistema immunitario, indebolito dal decorso della malattia, prendendo immunofan, taktivin, timogeno, immunitario e timina, nonché altri mezzi che stimolano le funzioni protettive dell'intero organismo. Il trattamento deve durare almeno quattro settimane. Nello stesso momento con questi preparativi è necessario prendere vitamine.

Il trattamento efficace della disbiosi aiuta a correggere la dieta e i preparati enzimatici. Con questa malattia, l'insieme dei prodotti alimentari deve rispettare pienamente il numero e la composizione delle sostanze con le capacità del tratto intestinale, alterazioni patologiche alterate. È necessario abbandonare cibi affumicati e fritti, salsicce, sottaceti e sottaceti, cibi grassi e dolci - in questo stato l'intestino sarà molto difficile da digerire, il che causerà ulteriori spiacevoli conseguenze come il dolore all'addome. Come ogni altra malattia, la disbatteriosi è più facile da prevenire che curare, dal momento che è molto difficile trattare ogni tipo di malattia sullo sfondo di una violazione della microflora intestinale.

Più materiali:

Disbiosi intestinale negli adulti e nei bambini: che cos'è, sintomi, trattamento con farmaci, dieta e rimedi popolari

La disbiosi intestinale è una violazione della microflora, in cui vi è una diminuzione dei ferti e bifidobatteri benefici nell'intestino, e il numero di microrganismi patogeni aumenta in questo momento. Questa patologia è più comune nei neonati. In modo che i giovani genitori non si lasciano prendere dal panico quando sentono questa diagnosi, è necessario capire in dettaglio che cos'è la disbiosi intestinale e come trattarla.

Piccola disbiosi intestinale

Con questa patologia, il numero di microbi nella mucosa dell'intestino tenue è aumentato, mentre altri, al contrario, sono ridotti. La causa della patologia può essere l'ingresso eccessivo di batteri in esso in caso di achylia e un malfunzionamento della valvola ileo-cecale. Oltre che in caso di malfunzionamento della digestione e dell'assorbimento intestinale, viene creato un ambiente favorevole alla riproduzione dei microbi.

L'aumento del contenuto di microbi patogeni nel piccolo intestino può portare all'interruzione della normale composizione della biocenosi intestinale degli acidi biliari e alla loro perdita con le feci. Il loro eccesso porta ad un aumento della motilità del colon, che causa la diarrea, e la loro carenza può portare ad un assorbimento alterato delle vitamine liposolubili.

Colon dysbacteriosis

Sotto l'influenza di fattori negativi, la microflora del colon cambia la sua composizione, provocando in tal modo un indebolimento del sistema immunitario e inibendo i meccanismi protettivi dell'intero organismo.

La disbacteriosi dell'intestino crasso si verifica a causa dell'ingresso di microrganismi patogeni nell'intestino crasso. Inoltre, l'assunzione di alcuni antibiotici e immunosoppressori può influenzare lo sviluppo della patologia.

Tipi e stadi della disbiosi intestinale

Esistono quattro tipi di disbiosi:

  • Proteaceae. I microrganismi patogeni si riproducono esclusivamente nell'intestino, senza andare oltre. Questo tipo è considerato il trattamento più semplice e veloce.
  • Stafilococco. È considerato un tipo più grave di patologia, poiché i batteri si diffondono gradualmente in tutti gli organi.
  • Fungine. Sviluppato grazie all'allevamento del fungo del genere Candida.
  • Misto. Il tipo più comune e pericoloso è associativo. Si verifica a causa della miscelazione di microbi (Candida fungo con Staphylococcus o lo stesso Staphylococcus con altri microbi patogeni).

Ci sono anche quattro gradi di disbiosi intestinale:

  • Il primo grado è dovuto alla carenza di microbi benefici.
  • Il secondo è l'abbondanza di microrganismi patogeni che causano la progressione.
  • Il terzo grado include la presenza di un numero enorme di microbi patogeni aggressivi.
  • Il quarto è la completa assenza di microrganismi benefici.

motivi

Le cause della disbiosi possono essere molte. In alcuni è congenito o acquisito e in altri si sviluppa come conseguenza della malattia.

Con la disbiosi intestinale aumenta il numero di microrganismi patogeni. A causa del cambiamento nel bilancio generale, i microbi creano condizioni ideali per la vita e la riproduzione.

Considera le ragioni della più comune disbatteriosi:

  • dieta malsana;
  • varie infezioni intestinali;
  • terapia antibiotica a lungo termine;
  • abbassamento del sistema immunitario;
  • la chemioterapia;
  • radioterapia;
  • uso eccessivo di bevande alcoliche;
  • malattia del fegato;
  • situazioni stressanti frequenti;
  • nervosismo;
  • malattie croniche del tratto gastrointestinale.

Inoltre, la disbiosi può svilupparsi durante le malattie dell'apparato digerente o altri disturbi, tra cui:

  • violazione dello stomaco dovuta a una diminuzione dell'acidità;
  • malattie del pancreas;
  • malattie del fegato e della cistifellea;
  • patologia del colon o dell'intestino tenue;
  • squilibrio enzimatico;
  • malattie infettive;
  • reazioni allergiche;
  • sistema immunitario ridotto;
  • situazioni stressanti;
  • ipossia.

Ma il più delle volte la disbatteriosi si verifica a causa dell'assunzione di antibiotici, pertanto, dal primo giorno di assunzione del farmaco è necessario prendere i probiotici in parallelo.

sintomi

Nelle donne e negli uomini i sintomi sono simili, il che non si può dire dei bambini. Il primo e il secondo grado di dysbacteriosis praticamente non si manifestano.

I sintomi della dysbacteriosis intestinale del terzo e del quarto stadio sono caratterizzati dai seguenti sintomi:

  • La diarrea. A causa della maggiore formazione di acidi biliari, appare la diarrea, l'aumento della motilità intestinale impedisce il corretto assorbimento dei liquidi. Nel corso del tempo, le masse fecali acquisiscono un odore putrido e in esse appaiono sangue o impurità.
  • Flatulenza. Quando la disbiosi nel gas del colon si accumula, il gonfiore può essere accompagnato da rumori caratteristici e dolore all'addome.
  • Dolore dolorante Una forte pressione si verifica sull'intestino, che provoca dolore crampi, dopo lo svuotamento o il rilascio di gas il sintomo diminuisce significativamente.
  • Disturbi dispeptic. Se il tratto digestivo è disturbato, possono verificarsi nausea, conati di vomito e bruciore di stomaco.
  • Allergy. Se, dopo aver consumato prodotti che in precedenza non causavano reazioni allergiche, eruzioni cutanee, prurito, ecc., Questo può indicare una diminuzione delle forze protettive contro le allergie.
  • Intossicazione. La temperatura sale a 38 ° C, c'è emicrania, stanchezza, insonnia. Tutto questo accade a causa di disordini metabolici.

I sintomi della disbiosi nell'infanzia:

  • dolore addominale;
  • flatulenza;
  • diarrea;
  • diminuzione o completa mancanza di appetito;
  • placca scura sullo smalto dei denti;
  • odore metallico dalla bocca;
  • nalez bianco sulla lingua;
  • eruttazione;
  • manifestazioni allergiche;
  • perdita di capelli;
  • gengive sanguinanti;
  • debolezza generale.

Sintomi nei bambini dalla nascita a un anno:

  • dolore nell'addome;
  • flatulenza;
  • aumento della salivazione;
  • odore metallico dalla bocca;
  • infiammazione in bocca (stomatite);
  • pelle secca;
  • reazioni allergiche sotto forma di prurito o arrossamento.

diagnostica

Per sapere come trattare la disbiosi intestinale negli adulti, è necessario, oltre a diagnosticare un sintomo, scoprire la causa originale del sintomo. Per fare questo, il medico condurrà un esame approfondito del corpo, che include:

  • studi sulla presenza di batteri patogeni;
  • indagini sui metaboliti della flora;
  • analisi delle feci per dysbacteriosis;
  • endokopiyu;
  • colonscopia;
  • sigmoidoscopia;
  • Ultrasuoni del tratto gastrointestinale;
  • tomografia della cavità addominale.

Il numero di microbi benefici e patogeni viene determinato piantando le feci in un ambiente favorevole per la riproduzione di queste ultime. Dopo 2-3 giorni, la flora viene esaminata con un microscopio e quindi viene contato il numero di batteri.

Quale medico è impegnato nel trattamento della disbiosi intestinale

Poiché la disbiosi non è una malattia indipendente, è necessario prima determinarne la causa e quindi sottoporsi a un trattamento con un medico del profilo appropriato. In generale, tali malattie sono curate da uno specialista in malattie infettive o da un gastroenterologo. Se la causa iniziale di dysbacteriosis in un adulto è sconosciuta, il terapeuta dovrebbe determinare i sintomi e il trattamento, e il pediatra nei bambini.

trattamento

Il trattamento della disbiosi intestinale negli adulti e nei bambini dovrebbe essere complesso e derivare dalla causa del sintomo. Uno specialista nominerà un regime di trattamento di dysbacteriosis, consiste delle seguenti misure terapeutiche:

  • dieta;
  • la distruzione di microrganismi patogeni;
  • colonizzazione dell'intestino con nuovi microbi benefici;
  • rafforzare il sistema immunitario.

Il trattamento e i sintomi della disbiosi intestinale corrispondono alla causa della sua insorgenza. Per prima cosa devi adeguare il tuo stile di vita e iniziare a mangiare bene. Durante il trattamento della disbiosi intestinale proibisce un forte sforzo fisico. Vale la pena notare che situazioni stressanti e shock psicologici possono solo aggravare la situazione.

Trattamento tradizionale

Facendo uno schema di come trattare la disbiosi intestinale con l'aiuto di farmaci, lo specialista includerà i seguenti gruppi di farmaci:

  • Prebiotici. Stimolare la riproduzione di microbi benefici e la loro crescita. Contengono microrganismi benefici usati nella malattia grave.
  • Antisettici e agenti antibatterici. Inviato alla distruzione di microrganismi patogeni nel quarto grado. Il più delle volte, il medico prescrive i seguenti antibiotici per la disbiosi intestinale - Metronidazolo, Cefuroxime, Ceftriaxone.
  • Enzimi. Accettato in caso di violazione del lavoro nel sistema digestivo. Per tali scopi, le compresse Mezim più efficaci.
  • Farmaci antifungini come Levorine. Usato se le infezioni fungine sono comparse e si moltiplicano nell'intestino.
  • Assorbenti. Questi sono i rimedi per la disbatteriosi intestinale, che sono prescritti per l'intossicazione del corpo, per esempio, quando Smecta è ampiamente usato per la diarrea, supposte rettali sono efficaci per la stitichezza se il clistere inizialmente non aiuta.
  • Multivitaminici. Ad esempio, Duovit.

dieta

Come trattare la disbiosi intestinale con la dieta? La nutrizione dietetica è finalizzata a proteggere l'intestino dagli effetti negativi del cibo. La nutrizione per la dysbacteriosis intestinale dovrebbe essere piena, in modo che il corpo sia saturo di vitamine e microelementi necessari.

La colazione, il pranzo e la cena dovrebbero avvenire tutti i giorni alla stessa ora, è consentito un errore di 30 minuti e l'ultimo pasto dovrebbe essere di almeno tre ore prima di andare a dormire.

Una corretta alimentazione è considerata la migliore medicina in violazione della flora. La dieta per la disbatteriosi intestinale negli adulti include e proibisce determinati alimenti.

  • ieri o pane raffermo di farina di qualsiasi macinatura;
  • zuppa di pollo "secondo", con tutti i componenti devono essere macinati;
  • carni esclusivamente di parti magre di maiale, pollo, carne di vitello in qualsiasi forma diversa dalla tostatura;
  • pescare varietà a basso contenuto di grassi in qualsiasi forma, ad eccezione di salate e conserve;
  • verdure fresche o bollite, in umido, al forno;
  • i frutti con bacche possono anche essere consumati in qualsiasi forma;
  • latte, kefir, ricotta a basso contenuto di grassi;
  • Uova in qualsiasi forma eccetto fritte.

Cosa non può essere:

  • pane fresco, pasticcini, torte alla crema, pancake;
  • crauti, compreso in borsch o shchi;
  • okroshka, zuppa di latte;
  • carne grassa, affumicata, tutti i tipi di salsicce;
  • pesce grasso o affumicato;
  • piselli, fagioli, funghi;
  • dolci, compresa la cioccolata;
  • piatti piccanti, cipolle, aglio.

Cosa bere e cosa no

Liberarsi rapidamente della disbiosi intestinale può essere a casa usando rimedi popolari.

Gli specialisti possono offrire ai loro pazienti un trattamento completo della medicina tradizionale. Un rimedio efficace per la disbatteriosi intestinale sono le erbe e i preparati a base di erbe, ad esempio una miscela di Potentilla.

Il miele, che dovrebbe essere bevuto per un mese sciogliendo un cucchiaino in un bicchiere d'acqua, non ha meno effetto. Questo strumento è più adatto ai bambini, ma aiuta a curare la disbiosi intestinale e gli adulti.

Esiste una connessione tra mughetto e dysbacteriosis?

Il tordo può facilmente intaccare l'intestino, che a sua volta porta alla disbiosi. La causa sia del mughetto che della dysbacteriosis è un fallimento del sistema immunitario e la sconfitta di un'infezione fungina.

complicazioni

Qual è la pericolosa dysbacteriosis? Se trattiamo la malattia a tempo debito e secondo tutte le regole, quindi, molto probabilmente, tutto passerà senza complicazioni. Ma se trascuri la visita allo specialista, ci possono essere delle complicazioni nella forma:

  • l'anemia;
  • sepsi;
  • enterocolite;
  • peritonite;
  • pancreatite;
  • forte perdita di peso.

effetti

Le conseguenze più comuni sono lo sviluppo di una reazione allergica. Inoltre, la disbiosi porta a reazioni allergiche dei sistemi e degli organi di connessione:

  • cavità nasale;
  • età;
  • sistema respiratorio;
  • le orecchie;
  • tegumento della pelle.

Può anche portare allo sviluppo delle seguenti patologie:

  • asma;
  • eczema;
  • cancro intestinale;
  • diabete;
  • beri-beri.

prevenzione

La prevenzione della disbiosi intestinale comprende le seguenti attività:

  • corretta alimentazione, che include tutte le vitamine e oligoelementi;
  • uso di prodotti chimici domestici sicuri;
  • uso di acqua depurata;
  • rifiuto dell'autoterapia con antibiotici;
  • trattamento tempestivo delle malattie infettive e virali.

La domanda su cosa sia la disbiosi intestinale negli adulti può essere risolta in questo modo - è uno squilibrio di microrganismi benefici e dannosi nell'intestino. Questa è una malattia grave che può portare a gravi conseguenze. Alla prima sintomatologia, è necessario consultare un medico e osservare rigorosamente tutte le sue prescrizioni in trattamento.

Autore: Parfenkova Svetlana, un medico, in particolare per Moizhivot.ru

Video utile sulla disbiosi intestinale

Gastroenterologi nella tua città

Come trattare la disbiosi intestinale negli adulti

I microbi nell'intestino sono attivamente coinvolti nella digestione del cibo, la loro partecipazione può influenzare il processo. La disbacteriosi è un cambiamento nella composizione dell'attività intestinale dei microrganismi. Il rapporto tra batteri nocivi e cambiamenti benefici, il tratto gastrointestinale è rotto. Per capire come viene trattata la dysbacteriosis in un adulto, è necessario studiarne cause, stadi e sintomi.

motivi

Non ci sono ragioni precise e precise per il disturbo del tratto. Ma una serie di fattori che influenzano il lavoro dei batteri, influenzano la patologia in futuro.

  1. Disordini nel lavoro e malattie del tratto.
  2. Gli effetti di antibiotici e altri farmaci.
  3. Ormonale e non steroideo.
  4. Passaggio di chemioterapia.
  5. Mangiare cibi grassi e malsani.
  6. Esperienze e stress.
  7. Modifiche relative alla fisiologia.
  8. Malattie respiratorie acute.
  9. Violazione della norma nel contesto ecologico, acqua potabile di scarsa qualità, avvelenamento nell'aria.
  10. Avvelenamento a causa di infezioni intestinali.
  11. Duro lavoro fisico, sovraccarico.

Sintomi di disbiosi

Segni che sono causati dal tratto gastrointestinale:

  1. Feci molli, stitichezza o cambiamenti in queste condizioni.
  2. Le masse fecali cambiano di struttura - il tipo fungino cambia in una forma di poltiglia con un cambiamento di tonalità in uno più pallido. Aroma in questo caso con aggiunta di amaro o marcio.
  3. Sensazione di dolore o dolore doloroso che si attenua per un breve periodo.
  4. Nausea con vomito, c'è un assaggio di metallo.
  5. Mancanza di appetito, nausea dal tipo di cibo.
  6. L'intestino non è completamente svuotato.
  7. Gusto marcio, eruttazione.

I segni comuni includono:

  1. Mancanza di sonno o sonnolenza
  2. Perdita di forza, letargia.
  3. Mal di testa noioso e noioso.

La disbiosi intestinale negli adulti si manifesta sullo sfondo delle reazioni allergiche:

  1. Arrossamento della pelle
  2. Epitelio e prurito mucoso.

Manifestazione con ipovitaminosi:

  1. Pelle e secchezza delle mucose.
  2. I pezzi sono formati.

I sintomi che si manifestano nella dysbacteriosis, non tutti possono essere osservati, questi sono segni individuali di dysbacteriosis. Circa la metà di coloro che soffrono di questo disturbo non percepiscono altro che feci molli o stitichezza.

Le violazioni nel tratto digestivo passano attraverso diverse fasi:

  1. La flora patogena nella sua concentrazione aumenta leggermente, obbliga i batteri a diminuire la loro quantità. In questa fase, non ci sono sintomi.
  2. La microflora utile è ridotta a un livello critico, la flora patogena si sviluppa rapidamente. Sintomi più spesso manifestati sotto forma di violazioni della sedia, svuotamento e flatulenza.
  3. Gli agenti patogeni si moltiplicano attivamente, le pareti intestinali si infiammano.
  4. Il corpo inizia a esaurirsi, l'insorgenza di beriberi, non c'è praticamente nessuna microflora obbligata, prevalgono patogeni dell'80%, con microrganismi patogeni condizionatamente avanzati.

L'ultimo stadio della disbiosi intestinale, i sintomi del trattamento negli adulti sono approfonditi e richiedono la nomina di diversi gruppi di farmaci.

Diagnosi della malattia

I risultati della diagnosi di dysbacteriosis intestinale sono ottenuti da un sondaggio completo di ottenere conferma dei dati di ricerca. Lo studio delle feci rivela le violazioni nella microbiocenosi intestinale, il livello di sensibilità dei batteri ai farmaci, rende chiaro come curare la malattia correttamente e rapidamente.

Inoltre, la diagnosi delle feci determina:

  • la funzione enzimatica e di formazione degli acidi è compromessa;
  • la funzione enzimatica intestinale è compromessa;
  • la funzione enzimatica del pancreas è compromessa;
  • compromissione della funzionalità epatica;
  • l'evacuazione intestinale dallo stomaco è accelerata;
  • se l'assorbimento nel duodeno e nell'intestino tenue è compromesso;
  • Il tratto gastrointestinale è alterato;
  • la presenza di disbiosi;
  • formazione di ulcere, colite.

Trattamento farmacologico

Qualsiasi medicinale medicinale che contribuisca alla soluzione rapida ed efficace del problema del disturbo digestivo, prescritto da uno specialista. L'automedicazione non può aiutare o ostacolare una persona con determinati sintomi. Non tutti si rivolgono a uno specialista in cerca di aiuto, poiché ci sono pillole che calmano il processo, ma hanno un impatto breve. Ci sono molti metodi di trattamento, così come molti mezzi per migliorare la digestione, puoi solo dare un'idea generale di ciascuno di essi.

probiotici

I probiotici sono preparati contenenti colture ausiliarie vive. I probiotici sono:

  1. Polycomponents - Bifikol, Linex, Bifidum, flora sana si manifesta dopo l'assunzione di questi farmaci. In generale, sono accettate fino a due settimane.
  2. Combinato - Manzo, Acipol. Oligoelementi e organismi sani. Il corso del trattamento raggiunge 10 giorni.
  3. Monocomponente - Lactobacterin, Bifidumbacterin, Kolibakterin. In una preparazione c'è un rappresentante di un tipo di batteri benefici. Pertanto, il trattamento è ritardato fino a un mese.
  4. Synbiotics - Laminolact, Bifido-bak, Maltodofilyus. Questo include batteri sani. Si raccomanda di accettare da tre settimane.
  5. Antagonisti - Backspin, Enterol, Baktisubtil. Questi sono i farmaci più potenti i cui batteri distruggono l'attività vitale dei patogeni. I medici raccomandano di prendere una settimana.

Tali farmaci stabilizzano solo il tasso di flora intestinale, nelle forme trascurate di disbatteriosi non è sufficiente prendere questi farmaci. Inoltre, sono prescritti antisettici.

Antisettici intestinali

Farmaci di questo tipo non contengono organismi viventi che moltiplicano e eguagliano l'equilibrio della microflora. Gli antisettici possono fermare la riproduzione di batteri nocivi in ​​modo che la microflora sana possa riprendersi. Gli antisettici più comuni:

  1. Tre derivati ​​del chinolone nella composizione del farmaco - Intrix. I gastrointerologi consigliano di prendere Intertrix quattro volte al giorno per due compresse, non più di una settimana.
  2. Nitrofuran - Nifuroksazid. Rimedio destinato agli adulti, 200 mg 3 volte al giorno. Il corso del trattamento - dalla settimana.

Trattamento sintomatico

Riconoscere la disbatteriosi non è sempre possibile, dal momento che i sintomi non sono esplicitamente espressi, è flessibile e può riferirsi a tutti i tipi di malattie intestinali. I pazienti possono lamentarsi delle solite violazioni dello svuotamento, costipazione. E qualcuno potrebbe avere reazioni allergiche che non sono sempre possibili da associare a malattie intestinali. Pertanto, oltre al trattamento diretto finalizzato al ripristino della flora, è prescritto un trattamento sintomatico. I farmaci in questo caso sono adatti individualmente:

  • Se è indicata una stipsi protratta, causata da disbatteriosi intestinale, i lassativi con proprietà spasmolitiche (come No-shpy o Duspatalin) vengono selezionati se la costipazione è di natura spastica, sono raccomandate pillole colagogiche;
  • Se si osservano reazioni allergiche, è necessario assumere antistaminici - prescrivere razionalmente Zyrtek, Claritin;
  • La diarrea, che dura più di tre giorni e porta il corpo, può essere soppressa da astringenti, assorbenti e specifici farmaci antidiarroici;
  • Con frequenti stress, anche dopo aver subito un ciclo di trattamento, si osservano recidive. In questo caso, i sedativi vengono presi, ad esempio, Persen.

Symbiotics e synbiotics

Oltre ai probiotici in medicina, sono noti altri metodi di controllo della disbatteriosi: l'uso di simbionti e sinbiotici. C'è una differenza e i farmaci vengono utilizzati attivamente.

I sinbiotici in sé combinano una combinazione di batteri inclusi nei probiotici (questo include Bifikol, Bifilin). Il sinergismo di probiotici e prebiotici si verifica dopo l'ingestione dell'organismo, i microrganismi che vengono introdotti hanno un effetto maggiore - la microflora viene stimolata per un'azione sana. La fibra alimentare e gli integratori a base di erbe possono anche provocare un effetto simile.

I simbiotici sono mezzi complessi che includono pre- e probiotici (come Biovestin, Biovestin-lacto, Bifiliz, Euflorin (Euflorin-L ed Euflorin-B), Bifiform, Bifido-bac, Laminolact). Essi inibiscono i microrganismi negativi e propagano quelli positivi.

Inclusione di simbionti e sinbiotici nelle fasi di sviluppo della dysbacteriosis:

  • I farmaci sono prescritti a pazienti che presentano sintomi di disbiosi gravi e mal trattati.
  • In parallelo, è possibile assumere probiotici ausiliari che vengono consumati in un dosaggio limitato, in genere ½ del ciclo di trattamento. Nelle fasi iniziali, i probiotici vengono prescritti a giorni alterni.
  • Con fasi più approfondite, è possibile assumere prebiotici, agenti immunomodulanti.
  • È anche possibile la fitoterapia, normalizzando e mantenendo lo stato della flora.
  • Feci di semina controllate, coprogrammi, immunogramma.
  • La durata dell'assunzione parallela di farmaci è determinata individualmente. La durata dipende dalla negligenza della dysbacteriosis.

Rimedi popolari

Come trattamento nazionale consentito:

  • piante antisettiche: melograno diluito con acqua e succo di rosa selvatica, fragole, lamponi;
  • estratto di menta, camomilla, decotto di iperico;
  • avere mirtilli astringenti e antinfiammatori, ciliegie, barbabietole.

Prima di trattare la disbiosi intestinale negli adulti con rimedi popolari, si dovrebbe essere testati per la presenza di una reazione allergica a uno dei prodotti.

Pasti durante e dopo il trattamento

La disbiosi intestinale richiede restrizioni nutrizionali per regolare i processi naturali:

  • Caffè e tè possono essere bevuti mezz'ora dopo i pasti;
  • I cibi oleosi e piccanti con molto condimento dovrebbero essere esclusi dalla dieta;
  • Coloro che amano bere cibo con acqua dovrebbero abbandonare questa abitudine - il più delle volte è il succo gastrico che viene diluito in questo modo, la lavorazione del cibo nello stomaco è ritardata e complicata.
  • Una grande concentrazione di proteine, che aumenta gradualmente. Solo la carne dovrebbe essere magra, in modo da non aggravare la situazione;
  • Il pane, in particolare le varietà di grano, è difficile da digerire, è meglio rifiutare la cottura. Oppure vai ai cracker fatti in casa, hanno meno danni;
  • La nicotina e l'alcool durante trattamento per dysbacteriosis sono esclusi. Liquore, vodka o brandy in piccole quantità sono meno dannosi per lo stomaco dell'alcol "effervescente": champagne, birra. Anche l'acqua minerale con gas è sconsigliata;
  • Le verdure crude sono meglio digerite e hanno un bouquet vitaminico più ricco di quelle bollite;
  • La funzionalità del corpo aumenta se entri nella dieta almeno una volta al giorno germogli di germe di grano. Puoi usare purificato, ma non aggiungere latte o acqua, versando, appena inumidito, in modo che il grano non fosse così solido;
  • I lattobacilli si trovano nei prodotti a base di latte naturale fermentato. Soprattutto in kefir, siero di latte. Ci possono essere effetti collaterali sotto forma di feci liquide, ma questo intestino inizia a funzionare meglio.

Non esiste una dieta speciale per ogni persona, basta seguire alcune regole, evitare frutta non lavata, prodotti di bassa qualità e assumere cibo ogni tre ore in piccole porzioni. È importante mangiare cibi liquidi caldi ogni giorno: zuppa, brodo.

L'efficacia del trattamento della disbiosi

Dopo l'adozione del ciclo di trattamento, la terapia clinica, l'efficacia è visibile, dopo che è possibile curare la disbatteriosi:

  • Lo stato del corpo cambia dopo due settimane di trattamento con stadi avanzati.
  • La flatulenza scompare.
  • Il dolore allo stomaco diminuisce o scompare.
  • La sedia è normalizzata.

Il trattamento batteriologico comporta cambiamenti. Dopo la semina di ricerca, il miglioramento si verifica dopo un mese di trattamento intensivo.

Efficacia coprologica e biochimica:

  • La flora iodofila e l'amido extracellulare scompaiono.
  • La fosfatasi alcalina non viene rilevata nelle feci e il livello di enterokinase è ridotto alla normalità.

Prevenzione della disbiosi

Come obiettivo preventivo, viene assegnata una dieta che rimuove gli effetti della disbiosi intestinale sotto forma di esaurimento e disidratazione. Questo è un evento di rinforzo e ripristino che accompagna il paziente durante e dopo il trattamento. Di solito, non sono prescritti farmaci aggiuntivi. Forse l'uso di rimedi popolari per rafforzare il corpo.