Come controllare la ghiandola tiroidea

Ogni persona dovrebbe sapere come controllare la ghiandola tiroide per avvertire tempestivamente lo sviluppo delle sue malattie. La diagnostica anche a casa ti consentirà di avere un'idea dello stato del corpo e della sua funzionalità.

Motivi per controllare la tiroide

L'organo è responsabile della produzione di ormoni contenenti iodio (tetraiodotironina - T4 e triiodotironina - T3) necessari per la crescita e l'attività vitale di una persona, così come la calcitonina. In caso di violazione della funzionalità della ghiandola tiroidea, gli indicatori del livello delle sostanze prodotte sono ridotti o aumentati, il che influisce negativamente sul corpo.

Verificare la funzionalità del corpo è necessario nel caso delle seguenti condizioni:

  • aumento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca;
  • aumento della sudorazione;
  • minzione frequente durante la notte;
  • disturbi nel lavoro degli organi della visione: visione doppia, sensazione di pressione sugli occhi, sensazione di sabbia sotto le palpebre, occhi sporgenti dalle orbite;
  • un forte aumento o diminuzione del peso corporeo.

Questo sintomo indica ipertiroidismo (produzione eccessiva di ormoni), che deve essere fermato anche con l'aiuto di farmaci speciali.

È necessario controllare la condizione del corpo in caso di dolore al collo o durante la deglutizione, con raucedine e un aumento dei linfonodi cervicali. Questi segni possono indicare l'infiammazione della ghiandola tiroidea, che può provocare la sua suppurazione e la conseguente fibrosi.

Gli ormoni T3 e T4 sono particolarmente attivi durante l'infanzia. La loro mancanza di influenza sullo sviluppo del bambino, portando ad una mancanza di altezza e peso. Il motivo per controllare le condizioni della ghiandola tiroide sono i seguenti sintomi:

  • sonno agitato o difficoltà ad addormentarsi;
  • ritardo della crescita, sviluppo sproporzionato degli arti;
  • pubertà ritardata, disturbi mestruali nelle ragazze;
  • perdita di memoria;
  • gonfiore delle mani e dei piedi;
  • fragilità e ottusità dei capelli;
  • interruzioni della frequenza cardiaca;
  • distonia;
  • sentirsi stanco, indifferente, depresso.

Se si esamina un bambino in questo momento e si verifica la presenza di una patologia con uno specialista, è possibile rilevare l'ipotiroidismo, che è causato dalla mancanza di ormoni tiroidei. Cambiamenti distrofici nelle cellule nervose, una diminuzione della massa del cervello, in ritardo rispetto ai coetanei nello sviluppo mentale e generale possono diventare conseguenze della condizione. In caso di rifiuto del trattamento o del suo ritardo, la prognosi di sopravvivenza è scarsa.

Quali test passare

Per diagnosticare lo stato della ghiandola tiroidea vengono assegnati i seguenti test:

  • ormoni liberi T3 e T4;
  • TSH (ormone stimolante la tiroide) - prodotto dalla ghiandola pituitaria, promuove la secrezione di T3 e T4;
  • anticorpi contro la proteina tireoglobulina: consentono di identificare la malattia di Hashimoto, il gozzo tossico diffuso, ecc.

Per controllare la ghiandola tiroide per la presenza di malattie autoimmuni, vengono effettuati esami del sangue per gli anticorpi a un enzima prodotto dall'organismo (perossidasi tiroidea).

A seconda della natura dei problemi della tiroide, il numero di test può variare. Se il paziente ha nodi nell'organo, deve essere controllato anche il livello di calcitonina.

Funzionalità di verifica

Se è necessario controllare il livello degli ormoni tiroidei, è necessario ricordare un certo numero di regole:

  1. L'analisi degli anticorpi contro la perossidasi tiroidea non si arrende mai per un breve periodo. Le fluttuazioni di questo indicatore non sono legate allo stato di una persona e non possono essere la base per lo scopo del trattamento in uomini e donne.
  2. T3 e T4 comuni non dovrebbero rinunciare simultaneamente con T3 e T4 liberi. Per ogni posizione richiede un'analisi separata.
  3. Durante l'esame iniziale, non è necessario passare il test per gli anticorpi alla proteina TSH. Questa analisi è piuttosto costosa e viene prescritta solo se è necessario verificare i risultati del trattamento in un bambino o in un adulto con tireotossicosi.
  4. I pazienti con presenza di nodi sull'organo non sono consigliati di eseguire nuovamente un'analisi della calcitonina per un breve periodo, a meno che i risultati dell'ecografia non abbiano rivelato lesioni nuove.

Come controllarsi a casa

La ghiandola tiroidea è un organo situato sul collo proprio sotto il pomo d'Adamo. L'ispezione del collo può essere effettuata indipendentemente. Il primo passo è controllare questa zona per la presenza di edema, guarnizioni e rigonfiamenti. Per capire le dimensioni del corpo, devi mettere le dita al collo su entrambi i lati della laringe.

La struttura del tessuto dovrebbe essere morbida. La dimensione della ghiandola non deve superare la lunghezza della falange dell'unghia del pollice. Non dovrebbe esserci dolore al posto della palpazione. In altri casi, controllare il corpo per la presenza di malattia è necessario contattando uno specialista.

Come controllare la ghiandola tiroidea - una revisione della ricerca necessaria

La ghiandola tiroidea svolge un ruolo significativo nella regolazione dei processi metabolici nel corpo.

Quando una violazione del suo lavoro, si verificano una serie di sintomi spiacevoli, la maggior parte viene percepita come una caratteristica della natura o delle conseguenze di uno stile di vita sbagliato.

Cerchiamo di capire come controllare la ghiandola tiroidea - quali test dovrebbero essere presi e quando dovrebbe essere fatto?

Diagnosi dell'organo di secrezione interna

La tiroide si riferisce agli organi della secrezione interna, cioè produce sostanze attive (ormoni) che regolano le funzioni fisiologiche di una persona. Con una carenza o eccesso di questi ormoni, il lavoro della maggior parte degli organi interni viene interrotto.

I sintomi che indicano un malfunzionamento della ghiandola:

  • affaticamento, nervosismo, irritabilità;
  • la comparsa di gozzo - un ispessimento sulla superficie anteriore del collo;
  • capacità ridotta di elaborare le informazioni;
  • sviluppo mentale o fisico ritardato in un bambino;
  • aumento o perdita di peso irragionevole;
  • arti tremanti, dolori muscolari;
  • perdita di capelli, unghie fragili;
  • pelle pallida, gonfiore;
  • insuccessi nel ciclo mestruale, ridotta fertilità;
  • indebolimento dell'immunità;
  • violazione del ritmo dei battiti cardiaci, delle cadute di pressione e così via.

Quando compaiono questi segni, dovresti consultare un endocrinologo per controllare la tiroide. Include due componenti obbligatori:

  • ultrasuoni d'organo:
  • determinare il livello di ormoni che produce.

È impossibile trarre una conclusione sulla presenza di patologia tiroidea solo sulla base di un'ecografia o di un esame del sangue.

Esame del sangue

Informazioni generali

La ghiandola tiroidea produce tre ormoni:

  • tiroide (iodio) - triiodotironina (T3) e tiroxina (T4);
  • calcitonina.

Gli ormoni tiroidei sono prodotti dai tireociti (cellule follicolari) dei residui amminoacidici degli atomi di tiroxina e iodio. Svolgono un ruolo chiave nel principale metabolismo energetico e nella crescita cellulare.

Lo squilibrio degli ormoni tiroidei influisce negativamente sul lavoro del cuore, dei vasi sanguigni, dei muscoli, del sistema nervoso e così via.

Con la loro carenza (ipotiroidismo), il metabolismo rallenta, con un eccesso (ipertiroidismo) - avvelenamento del corpo si verifica (tireotossicosi).

La calcitonina è sintetizzata nelle cellule tiroidee parafollicolari. È coinvolto nel metabolismo del calcio e del fosforo ed è anche responsabile della struttura del tessuto osseo.

Un esame del sangue per rilevare la concentrazione di ormoni è dato a stomaco vuoto al mattino. Un campione di biomateriale è preso da una vena.

Termini di preparazione per lo studio:

  1. In un mese, d'accordo con l'endocrinologo, rifiutare di assumere farmaci che influenzano l'attività della tiroide - ormoni, tireostatici.
  2. Per 2-3 giorni - escludere farmaci contenenti iodio.
  3. Alla vigilia - per limitare lo sforzo fisico, l'impatto dei fattori di stress, alcool, prodotti del tabacco.

Indicatori chiave

Nel valutare l'attività funzionale della ghiandola, l'attenzione principale è rivolta alla determinazione del livello di tiroxina e triiodotironina. Allo stesso tempo, la loro concentrazione totale e gratuita è stimata. Una volta nel sangue, gli ormoni si legano alla proteina (globulina legante la tiroxina) e non influenzano il corpo.

Solo le forme libere T3 e T4 hanno attività, quindi la loro concentrazione è particolarmente significativa.

Indicatori della norma degli ormoni tiroidei T3 e T4 liberi:

  • T3 libero - 2,62-5,69 pmol / l;
  • T4 libero - dalle 21-22 pmol / l.

Un importante indicatore dello stato del sistema endocrino è il livello dell'ormone stimolante la tiroide (TSH). È prodotto dalla ghiandola pituitaria e regola il lavoro della ghiandola tiroidea, agendo sui recettori situati sulla sua superficie.

Con un aumento dell'attività della ghiandola la sua concentrazione diminuisce, con una diminuzione aumenta. Ma questa dipendenza funziona se la ghiandola pituitaria funziona senza disturbi. Norma TSH - 0,4-4 mU / l.

Marcatori aggiuntivi

Standard di altri indicatori per valutare lo stato della ghiandola tiroidea:

  • anticorpi contro l'enzima tireoperossidasi (TPO) -

Test per i test della tiroide

La ghiandola tiroidea è un organo che appartiene al sistema endocrino. La ghiandola tiroidea si trova nell'area della cartilagine, chiamata tiroide, sotto la parte superiore dell'organo respiratorio. Produce gli ormoni più importanti contenenti iodio (T3 e T4) e calcitonina, che è necessario per lo scambio di calcio nel corpo.

Esegue varie funzioni chiave:

  • Regola e supporta il metabolismo. Controlla completamente il metabolismo;
  • Fornisce al corpo una temperatura stabile;
  • Previene la fragilità ossea;
  • Partecipa al processo di sviluppo e crescita del corpo, così come il sistema nervoso centrale.

Sfortunatamente, a volte ci sono varie anomalie della ghiandola tiroidea, che sono in grado di manifestare molti sintomi. Per controllarlo accuratamente, per fare una diagnosi, per determinare il metodo di ulteriore trattamento, devono essere eseguiti esami del sangue per gli ormoni.

La formazione degli ormoni tiroidei e le loro funzioni

L'amminoacido tirosina contribuisce alla sintesi degli ormoni tiroidei. Quando una persona viene nutrita, lo iodio entra nel suo corpo (la norma è 119-134 mcg). Dopo che lo iodio entra nell'intestino, viene assorbito nel sangue. Con il flusso sanguigno, si deposita nei follicoli dell'organo del sistema endocrino, dove è incorporato nella matrice della tireoglobulina (proteina).

La prossima è la separazione degli ormoni per la triiodotironina (T3) e la tiroxina (T4). Tipicamente, la quantità di ormone T4 è formata circa 19 volte più del T3. Non è necessario concentrarsi su questa attenzione, è impossibile dire con assoluta certezza quale di essi è più importante. Ma si può dire che T3 è 5-7 volte più efficiente di T4.

Le funzioni principali dell'ormone

  1. Aumentare l'assunzione di vitamine da parte del corpo.
  2. Attiva la termoregolazione. La quantità di calore rilasciato aumenta, così come l'assorbimento di ossigeno da parte di tutte le cellule e tessuti, ad eccezione di quelli nel cervello, nei testicoli e nella milza. Queste cellule rimangono intatte. Questo spiega il fatto che uno dei segni della tireotossicosi, oltre all'ipertiroidismo, è un aumento di temperatura, brividi e sudorazione eccessiva.
  3. Attiva l'attività nervosa e mentale del cervello. Con una carenza di iodio, per migliorare la funzione cerebrale e normalizzare il sistema nervoso centrale, è necessario utilizzare prodotti o farmaci contenenti iodio.
  4. Eccitare la formazione di steroidi dalla corteccia surrenale. T4, T3 influenzano fortemente la crescita e lo sviluppo del corpo. In caso di mancanza di ormoni, possono verificarsi ritardi sia fisici che mentali.

Per capire quanto una persona ha bisogno di queste sostanze, affinché il suo corpo funzioni normalmente, bisogna superare le prove e controllare il sangue. I medici specialisti hanno creato tabelle speciali in base alle quali è possibile determinare quanto una sostanza è necessaria per una determinata persona.

sondaggio

Tutti i test di laboratorio relativi alla ghiandola tiroidea devono essere eseguiti solo come prescritto dal medico curante. Tuttavia, donare sangue per i test di profilassi non è proibito. Accade spesso che il processo patologico della malattia della tiroide sia già in corso, ma procede di nascosto. Poi c'è l'opportunità di iniziare il trattamento in una fase iniziale, che avrà un effetto positivo in futuro.

Ci sono diverse indicazioni che indicano che è necessario controllare lo stato della ghiandola tiroidea:

  • Ipotiroidismo o ipertiroidismo. L'identificazione del numero di ormoni di organi indicherà con precisione l'attività funzionale del parenchima e dei tireociti.
  • Ritardo nello sviluppo mentale dei bambini.
  • È importante controllare il trattamento e la terapia per l'ipotiroidismo e il gozzo tossico diffuso.
  • Interruzione del sistema riproduttivo, che può portare alla sterilità.
  • Un aumento delle dimensioni della ghiandola tiroidea.
  • Perdita di capelli
  • Aritmia, extrasistole, tachicardia e altri disturbi del ritmo cardiaco.
  • Impotenza, mancanza di attrazione per il sesso opposto.
  • Mancanza di mestruazioni

Nel caso delle situazioni descritte, il sangue deve essere donato per l'analisi, con la misurazione degli ormoni sierici.

Principi attivi e ormoni

La maggior parte delle persone che vanno dal medico, non sanno quali sostanze gli esperti stanno cercando nel sangue e in quale quantità dovrebbero essere contenute. La tabella seguente mostra i principali indicatori dell'attività funzionale della tiroide:

Va ricordato che non è sempre necessario controllare tutti gli indicatori per le analisi del sangue. Ciò che dovrebbe essere investigato, identificherà e dirigerà l'endocrinologo.

Preparazione per la consegna

Quando si esamina la ghiandola tiroidea, è estremamente importante superare i test. Non è necessario preparare in anticipo questa procedura e ignorare la preparazione per identificare risultati accurati. In caso contrario, potrebbe essere necessario donare nuovamente il sangue per i test.

Esistono diverse regole che influiscono sulla precisione dei risultati. Ecco le regole:

  • 30 giorni prima dei test, dovresti smettere di usare droghe contenenti T4 e T3, poiché questi ormoni influenzano fortemente la conclusione. Un'eccezione può essere un'installazione speciale o un'indicazione di uno specialista.
  • 3 giorni prima della consegna, è necessario escludere dal consumo i prodotti contenenti iodio (pesce rosso, frutti di mare, cavolo marino e altri).
  • Un giorno prima della consegna, dovresti rinunciare alle bevande contenenti alcolici, fumare. Per eliminare il verificarsi di situazioni stressanti, per ridurre al minimo lo sforzo fisico.
  • 12 ore prima che lo studio non possa mangiare cibo, dato che il sangue viene dato a stomaco vuoto.
  • L'esame radiografico viene effettuato solo dopo aver superato i test per determinare l'ormone TSH, T3, T4.

Il rispetto di questi regolamenti fornirà un risultato affidabile. Le analisi vengono decodificate entro 24 ore.

Interpretazione dei risultati dei test

Le cifre ottenute nei risultati degli esami possono indicare l'aumento o la diminuzione dell'attività della ghiandola tiroidea. La decifrazione viene eseguita dagli endocrinologi, solo loro sono in grado di valutare eventuali cambiamenti nel sangue. È abbastanza per il paziente sapere come donare il sangue e capire i significati di alcuni concetti:

  • Iperfunzione: risultati sopra la norma. Questo può indicare gozzo tossico diffuso, adenoma, tiroidite.
  • Ipofunzione - risultati al di sotto della norma. Gli ormoni non sono prodotti abbastanza, il che può indicare ipotiroidismo, gozzo Hashimoto, cancro.
  • I risultati sono normali - la funzione tiroidea non è compromessa.

I medici hanno sviluppato un tavolo speciale che ti permetterà di conoscere la malattia, capirne l'occorrenza e lo sviluppo. Questa tabella è mostrata nell'immagine qui sotto:

Per valutare correttamente il funzionamento della ghiandola tiroidea, è necessario superare i test. Con un esame qualitativo, è possibile determinare con precisione la natura della lesione della tiroide. Ma non basta donare il sangue, devi anche sviluppare una terapia competente. Solo in questo caso, guarisci.

Ricorda che un esame periodico da parte di uno specialista, nonché un medico visitato puntualmente, aiuterà a identificare la malattia e curarla senza alcuna conseguenza.

Tutto sulle ghiandole
e sistema ormonale

Gli ormoni tiroidei influenzano il lavoro di quasi tutti i sistemi del corpo

Indicazioni per la consegna

A fini preventivi, è necessario sottoporsi a una visita medica ogni 1-2 anni. Se ci sono problemi di salute, così come una tendenza ereditaria alle patologie del sistema endocrino, la diagnostica di laboratorio dovrebbe essere regolare.

È importante! Il rinvio può essere ottenuto da un terapeuta o endocrinologo, o essere testato in privato.

Le analisi per controllare la ghiandola tiroidea sono date secondo le seguenti indicazioni:

  • affaticamento veloce, sonnolenza;
  • irritabilità eccessiva;
  • sbalzi d'umore;
  • tachicardia e altri disturbi del ritmo cardiaco;
  • exophthalmia;
  • insonnia;
  • sudorazione;
  • febbre irragionevole;
  • problemi nella zona genitale: infertilità, impotenza, fallimenti del ciclo mestruale, diminuzione della libido;
  • problemi di peso e appetito;
  • alopecia;
  • tiroide ingrandita, gozzo;
  • ritardo mentale in un bambino;
  • controllo delle patologie esistenti;
  • monitorare i risultati della terapia.

I sintomi della malattia della tiroide

Quali test sono necessari

I test di laboratorio sono fondamentali nell'intero schema di diagnosi delle malattie del sistema endocrino. Solo dopo che sono stati condotti, il medico determina i metodi di ricerca ausiliari che sono richiesti in un caso particolare. Quali test per passare sulla ghiandola tiroidea, è risolto individualmente.

Indicatori utilizzati nella diagnosi della tiroide

La donazione di sangue più comunemente prescritta è quella di determinare questi indicatori:

  • TSH - ormone stimolante la tiroide;
  • T3 - triiodotironina;
  • T4 - tiroxina;
  • ATTG - anticorpi contro la tireoglobulina;
  • ATTPO - anticorpi anti-tiroide perossidasi;
  • La calcitonina è un marker tumorale di base.

Caratteristiche degli indicatori

Come controllare la ghiandola tiroide, cioè quali test dimostrare la sua condizione, dovrebbe essere considerato in modo più dettagliato. Per fare questo, è necessario familiarizzare con le caratteristiche degli indicatori principali e le loro funzioni.

  • TSH - prodotto dalla ghiandola pituitaria, colpisce l'attività della ghiandola tiroidea e altre ghiandole del sistema endocrino. L'attività di questi organi dipende dalla sua quantità.
  • T3 è un ormone tiroideo attivo che ha un effetto soppressivo sul corpo in questo sistema.
  • T4 - combina con proteine ​​e forma un deposito dell'ormone tireoglobulina.
  • Anticorpi anti-TG: la loro presenza in grandi quantità indica un processo autoimmune.
  • Gli anticorpi anti-TPO sono un chiaro segno di una malattia autoimmune del sistema endocrino.
  • La calcitonina è un indicatore dei processi metabolici che coinvolgono fosforo e calcio, attraverso la valutazione di cui è possibile identificare patologie oncologiche.

Compiti dei principali ormoni tiroidei

Preparazione per i test

I risultati del test possono essere distorti se il paziente non ha seguito le regole di preparazione con cui il medico curante è obbligato a informarlo. Prima di analizzare la ghiandola tiroidea, devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

  • Per 1 mese. I preparati ormonali contenenti T3 e T4 sono sospesi, salvo diversa indicazione del medico.
  • In 2-3 giorni. Tutti gli alimenti che contengono grandi quantità di iodio sono esclusi dalla dieta. Si ferma anche la ricezione dei corrispondenti additivi alimentari.
  • Per un giorno È necessario abbandonare completamente il caffè, le bevande alcoliche e il fumo. Lo stress fisico ed emotivo dovrebbe essere controllato e rigorosamente standardizzato.
  • Per 12 ore. La donazione di sangue viene effettuata a stomaco vuoto, quindi, 10-12 ore prima della procedura, è necessario astenersi dal mangiare.

Le procedure standard per la preparazione per la raccolta del sangue venoso sono completate dall'esclusione di sostanze che possono influire sulle prestazioni della ghiandola tiroidea.

Poiché è corretto passare analisi della ghiandola tiroide a stomaco vuoto, la procedura è prescritta per la mattina. Il paziente viene prelevato dal sangue venoso, quindi in alcuni casi con la richiesta di prendere una siringa del tipo appropriato.

Decodifica risultati

Dopo aver raccolto il sangue venoso del paziente viene rilasciato a casa, e il materiale viene inviato al laboratorio per la ricerca biochimica. Le analisi della ghiandola tiroidea in donne e uomini differiscono in alcuni indicatori. Ad esempio, il livello di tiroxina nelle donne ha un valore superiore a quello del sesso più forte. Allo stesso tempo, i limiti dell'intervallo normale per la calcitonina sono più alti negli uomini.

I risultati sono determinati dagli indicatori di interesse nel laboratorio medico biochimico.

È importante! Il laboratorio emette un modulo con una valutazione degli indicatori, la procedura stessa di decodifica dei risultati è responsabilità dell'endocrinologo.

norma

La valutazione indipendente dello stato del sistema endocrino è possibile se si conoscono i valori limite della norma per i parametri studiati. Non dobbiamo dimenticare che il tasso di analisi della tiroide nelle donne e negli uomini ha differenze.

Se negli esami del sangue per la tiroide, la norma è soddisfatta da tutti i criteri per la valutazione, il paziente non può preoccuparsi della loro salute. Esiste la possibilità di una deviazione minore in 1-2 indicatori a causa del mancato rispetto delle regole di preparazione per la donazione di sangue. In questo caso, sarà necessario ri-condurre lo studio, dal momento che i dati sono inaffidabili.

I limiti dei valori normali sono i seguenti:

Indicatori di normale funzionamento della ghiandola tiroidea

Segni di deviazioni

Quali esami del sangue per la ghiandola tiroidea indicano un potenziale rischio di sviluppare patologia? Prendono l'ormone tireotropico, il T3 libero e il T4 libero. La presenza di problemi è indicata dai seguenti risultati:

  • Ipertiroidismo: aumento di T3 e T4 mentre si abbassa il TSH.
  • L'ipotiroidismo primario è la situazione opposta, cioè l'ormone stimolante la tiroide è elevato, ma allo stesso tempo, gli indici di T3 e T4 liberi rimangono normali o diminuiscono.
  • L'ipotiroidismo secondario è una diminuzione pronunciata di T3 e T4 con un corrispondente aumento di TSH.

Identificazione dei problemi in base ai risultati di TTG e T4

Quando le malattie autoimmuni, c'è un'immagine speciale. In questo caso, le caratteristiche di base della tiroide possono rimanere normali o deviare in qualsiasi direzione. Allo stesso tempo viene rilevato un aumento del contenuto di anticorpi contro la tireoglobulina e la perossidasi tiroidea.

È importante! La rilevazione di una grande quantità di calcitonina indica una violazione della circolazione di calcio e fosforo. Questo sintomo si riferisce ai primi sintomi delle patologie tumorali, pertanto la diagnosi tempestiva è un fattore importante nel trattamento del cancro.

Indipendentemente dal benessere e dai problemi di salute esistenti, si consiglia di sottoporsi periodicamente a test di laboratorio. Tali semplici misure eviteranno lo sviluppo di gravi malattie. La scoperta di disturbi nelle fasi iniziali è una possibilità di condurre il trattamento con metodi conservativi con conseguenze minime per il corpo.

Quali test sulla ghiandola tiroidea devono passare? Norme e interpretazione degli ormoni

Per diagnosticare la ghiandola tiroidea sono richiesti test degli ormoni tiroidei. L'obiettivo principale dello studio è identificare le anomalie nel lavoro di questo importante organo nel corpo umano nelle prime fasi e controllare il funzionamento delle ghiandole del sistema endocrino. Le analisi della ghiandola tiroidea per gli ormoni mostrano una deviazione dalla norma della loro produzione, indicando ipotiroidismo (funzione ridotta) e ipertiroidismo (aumento della funzione). Il sangue degli ormoni tiroidei deve essere controllato per i sintomi sospetti o rilevati di disfunzione tiroidea per il controllo del trattamento, ritardo dello sviluppo (mentale o sessuale) nei bambini, alopecia (alopecia), aritmia cardiaca, diminuzione della potenza o della libido, infertilità maschile e femminile, con peggioramento del processo infiammatorio nel corpo di qualsiasi, in un numero di malattie.

Ghiandola tiroide, quali sono i test?

Indicatori che caratterizzano lo stato della ghiandola tiroidea:

T3 libero - stimola lo scambio di ossigeno, è usato per rilevare le malattie della tiroide.

Senza T4 - stimola il metabolismo delle proteine, un aumento della produzione di questo ormone porta ad un'accelerazione dei processi metabolici nel consumo di ossigeno e corpo. Un esame del sangue per questo ormone ha rilevato la tiroidite, l'ipotiroidismo, l'ipertiroidismo.

Il TSH - un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria, stimola la formazione e la secrezione di T3 e T4, è essenziale per rilevare anomalie nella direzione di aumento o diminuzione della ghiandola tiroidea.

Anticorpi contro la tireoglobulina (anticorpi anti-proteina), precedenti agli ormoni tiroidei. Questa analisi è necessaria per identificare anomalie nel sistema autoimmune (gozzo tossico diffuso (malattia di Basedow), malattia di Hashimoto, ecc.).

Anticorpi anti-tiroide perossidasi (autoanticorpi all'enzima prodotto dalle cellule della tiroide). È necessario prendere questa analisi per rilevare le malattie autoimmuni.

Una volta chiarito quali prove della ghiandola tiroidea dovrebbe essere presa, si dovrebbe preparare per questo tipo di esame di laboratorio. Per ottenere risultati affidabili, prima di eseguire un esame del sangue da una vena, non assumere farmaci contenenti ormoni, rifiutare di assumere alcol e limitare le attività fisiche di grandi dimensioni.

Norma e decodifica dei test della tiroide

Il tasso di test della tiroide per gli ormoni dovrebbe essere:

Screening della tiroide a casa e in ospedale

Come controllare la ghiandola tiroide a casa, e cosa succede se ci sono alcune foche nei tessuti della ghiandola? Queste domande vengono poste non solo da persone con più di 40 anni, ma anche da pazienti molto giovani.

Le disfunzioni della ghiandola tiroidea nelle prime fasi di alcune malattie potrebbero non essere ridotte.

Il paziente non sospetta nemmeno che sia malato. La malattia progredisce e si sviluppa in una forma difficile da trattare.

Pertanto, è importante riconoscere i sintomi dei disturbi endocrini nel tempo. Per fare questo, devi avere un'idea delle regole di auto-palpazione del collo.

I sintomi della disfunzione tiroidea

Ci sono segni caratteristici di alcune malattie della tiroide, che dovrebbero essere allertate quando rilevate.

Questi sono principalmente i seguenti sintomi:

  1. L'eccessiva sudorazione è una conseguenza della disfunzione del sistema endocrino, che è responsabile del mantenimento del regime di temperatura del corpo.
  2. Grande appetito per la perdita di peso, e viceversa la mancanza di desiderio di mangiare quando guadagnano chilogrammi indicano ipo-e ipertiroidismo, rispettivamente.
  3. Irritabilità, palpitazioni cardiache e viceversa, completa apatia e sonnolenza indicano un aumento o diminuzione della funzionalità tiroidea.

Sono i disturbi del sistema endocrino che influenzano così le condizioni generali di una persona. In presenza di queste condizioni, è prima necessario palpare la ghiandola tiroidea per rilevare eventuali sigilli.

Controllo della tiroide a casa

Puoi controllare in modo indipendente lo stato della ghiandola tiroidea in due modi: visivo, con la testa alzata ed esaminando il collo nello specchio e con l'aiuto della palpazione.

Ma alcuni cambiamenti sono possibili che indicano un processo patologico nella ghiandola endocrina. Questi sono i seguenti sintomi:

  • la parte inferiore del collo è allargata, spesso in una direzione;
  • quando si deglutisce il movimento dell'istmo non si osserva;
  • gonfiore e arrossamento del tegumento;
  • la presenza di pieghe trasversali.

Questi sintomi, combinati con cambiamenti nel comportamento umano, indicano indirettamente l'esistenza di un problema.

Per rilevare i cambiamenti nella ghiandola, è necessario esaminare attentamente il luogo dell'istmo. Questo è fatto come segue:

  1. Posiziona le dita sul collo su entrambi i lati della vasca.
  2. Ingoiare, sentire la parte superiore dell'istmo e mettere le dita proprio sotto di esso.
  3. Sentiti dentro i piccoli sigilli elastici, che non devono essere più larghi di 4 cm, lunghi non più di 2 cm.

In presenza di foche, irregolarità sulla superficie della ghiandola, è necessario contattare il proprio medico di famiglia o direttamente un endocrinologo.

Il metodo di palpazione presso l'endocrinologo

In ospedale, un endocrinologo, oltre a raccogliere l'anamnesi, sente ed esamina il collo del paziente per la presenza di foche dolenti.

La palpazione viene eseguita in posizione seduta con la testa abbassata in avanti, mentre il medico è nella parte posteriore e sente le seguenti parti della ghiandola tiroidea:

Vengono eseguiti anche esami e palpazione frontale. In questo caso, il soggetto dovrebbe inclinare la testa all'indietro.

Quando vengono rilevate anomalie, l'endocrinologo prescrive due tipi di ricerca: di laboratorio e strumentale.

Metodo di ricerca di laboratorio

Test di laboratorio stanno prendendo una certa quantità di sangue di un paziente per contare la tiroide e gli ormoni pituitari.

Quali sono gli ormoni di solito testati?

Un test per gli ormoni triiodotironina e tiroxina (T3 e T4) e il loro rapporto è di solito prescritto. Ma la più importante è l'analisi dell'ipofisi ormonale stimolante la tiroide (TSH). Regola il lavoro della ghiandola tiroidea.

In rari casi, viene aggiunto lo screening per gli anticorpi alla tireoglobulina e alla calcitonina. Tali analisi stanno chiarendo se si sospetta il cancro o la tiroidite autoimmune.

La presenza di anticorpi contro la perossidasi tiroidea indicherà la presenza di un processo autoimmune nel corpo. Per chiarimenti, fare riferimento alla seguente tabella:

Norma TSH - 0,3-4 mU / l.

Quali test è necessario prendere - decide l'endocrinologo.

Prima che il paziente venga esaminato per lo stato ormonale, deve essere effettuata una fase preparatoria. Il controllo può durare circa 1 mese se si verifica sullo sfondo di una malattia della tiroide esistente.

Come prepararsi per il sondaggio?

La fase preparatoria è necessaria per un'analisi più accurata e per ricreare un quadro chiaro della malattia esistente. Prima di assumere il siero è necessario svolgere le seguenti attività preparatorie:

  1. Per un mese, il farmaco contenente ormoni T3 e T4 viene fermato.
  2. Per una settimana, devi smettere di usare droghe e prodotti che contengono iodio.
  3. Il giorno prima dello studio, è necessario astenersi dallo sforzo fisico e dallo stress non necessari.

Lo studio è condotto al mattino, a stomaco vuoto, dopo una pausa di 12 ore nel mangiare. Il sangue viene prelevato da una vena con una siringa sterile monouso. Ci sono due opzioni, dove essere esaminati, puoi scegliere:

  1. Clinica di stato
  2. Laboratorio privato

In ogni caso, il medico dovrebbe occuparsi della decodifica.

Un'eccezione può essere solo lo studio del TSH - un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria. La sua quantità mostra quanto sia efficace questa terapia.

Metodo strumentale

Come controllare la ghiandola tiroide più pienamente? Utilizzare metodi di ricerca strumentali. I seguenti metodi sono utilizzati per rilevare cambiamenti maligni e benigni:

  1. L'esame ecografico è il metodo principale che dà un'idea della struttura di un organo, della sua omogeneità, delle sue dimensioni e anche dello stato dei vasi sanguigni nell'area in esame.

Il soggetto si trova sul divano e l'esaminatore conduce un sensore speciale sopra l'area del collo trattato, i cui segnali vengono trasmessi al monitor. La procedura dura 10-14 minuti.

  1. Scintigrafia - screening con iodio radioattivo.

Prima della procedura, il paziente beve una preparazione speciale, dalla quale le molecole di iodio vengono immediatamente assorbite dalla tiroide.

Dopodiché, un sensore speciale corregge lo stato funzionale della ghiandola e le immagini vengono visualizzate sul monitor.

Per visualizzare le aree problematiche quando la tiroide funziona, viene utilizzato uno spettro di colori rosso-blu.

  1. Tomografia computerizzata: combina i vantaggi del metodo degli ultrasuoni e dei raggi x.

Poiché si tratta di una procedura costosa, è incaricata di chiarire la diagnosi di sospetta malattia grave.

  1. La tomografia a risonanza magnetica, di regola, non fornisce nuove informazioni, ma è uno studio di conferma per una diagnosi più accurata di malattie complesse.
  2. La biopsia avviene quando si trova un nodo di eziologia poco chiara, per escludere o confermare l'oncologia.

Ci sono due metodi per la puntura: ago grosso e ago sottile. La prima opzione di biopsia è più informativa, ma è più dolorosa. La procedura dura da 15 a 25 minuti.

Di solito, l'immagine della malattia è composta da diversi indicatori e non è necessario utilizzare tutti i metodi di esame strumentale.

In casi non complicati, la preferenza è lasciata al metodo di ultrasonografia o scintigrafia.

Recensioni di diagnosi e trattamento

La palpazione corretta della zona del collo a casa può immediatamente indirizzare una persona che soffre di un disturbo del sistema ormonale a un endocrinologo.

Spesso questo si verifica nelle prime fasi dello sviluppo della patologia e le misure adottate nel tempo portano a un risultato positivo.

Ecco alcune testimonianze di pazienti che sono stati in grado di auto-diagnosticare i problemi in una fase iniziale:

Ekaterina Molchanova, 47 anni.

Ho l'ipertiroidismo. Il dottore ha spiegato perché è necessario esaminare te stesso la ghiandola tiroidea. Un anno fa, ha trovato un nodo in questo modo e immediatamente è andato all'ospedale. Una resezione è stata eseguita con la rimozione dell'adenoma, la ghiandola è stata salvata.

Galina Borina, 54 anni.

Ho un appuntamento con un endocrinologo su una ghiandola tiroidea ingrossata. Il dottore ordinò un esame degli ormoni e degli ultrasuoni dell'organo. Questo è stato sufficiente per darmi un'analisi. Negli ultimi 3 anni ho bevuto Eutirox e mi sento bene.

Oleg Stepanov, 60 anni.

Due anni fa ho avuto un sigillo sulla ghiandola tiroidea. Il dottore non ha potuto diagnosticare per molto tempo. Dopo aver preso la puntura, l'immagine è diventata chiara: era un cancro di grado 1. L'operazione per rimuovere il lobo destro della tiroide ebbe successo. Nessuna recidiva. La condizione generale è buona

Come controllare la ghiandola tiroide e quali test è necessario superare per la diagnosi di un organo

La ghiandola tiroide entra nel sistema endocrino, che produce ormoni che influenzano il sistema immunitario, l'attività fisica, il sistema nervoso e digestivo di una persona. I malfunzionamenti della ghiandola endocrina, come parte del sistema generale, portano all'interruzione del funzionamento degli organi e, se non trattati, sono fatali.

Le malattie della ghiandola tiroidea possono essere asintomatiche per lungo tempo, quindi i pazienti si rivolgono a un endocrinologo già quando le violazioni portano a problemi che interferiscono con la vita normale di una persona. Il paziente inizia a essere disturbato da un cambiamento nella forma del collo, tosse, difficoltà di respirazione, eccesso di peso, un rigonfiamento eccessivo negli occhi.

I sintomi appaiono in base allo stato ormonale di una persona. La produzione di ormoni può diminuire, tale condizione si chiama ipotiroidismo o aumenta, quindi si sviluppa l'ipertiroidismo.

Nell'ipotiroidismo, una diminuzione della funzionalità della ghiandola e una diminuzione del livello delle sostanze sintetizzate causano il rallentamento dei processi metabolici, l'aumento di peso, l'edema, la mancanza di respiro.

Nell'ipertiroidismo, la ghiandola tiroidea funziona in una modalità potenziata, che porta ad un'accelerazione dei processi metabolici, perdita di peso, debolezza generale, in casi estremi a disturbi mentali, infertilità.

Al fine di testare il lavoro della ghiandola endocrina, i medici riferiscono i pazienti per un esame del sangue, che è necessario per studiare il livello di ormoni nel siero del sangue.

Quali livelli ormonali sono importanti per verificare una diagnosi corretta? I pazienti donano sangue per T4 totale, T3 totale e libero, TSH, calcitonina.

Norma per adulti e bambini

Il tasso di ormone tiroideo è diverso nelle donne, negli uomini e nei bambini. Per le donne durante la gravidanza, vengono applicati criteri, a seconda del periodo di gestazione.

Quali sono le regole per gli adulti:

  • T4 gratuito per adulti da 8 a 22 pmol / l;
  • Per le donne incinte nel primo trimestre da 10 a 25; nel secondo e terzo trimestre dall'8 al 25;
  • TSH fino a 61 ng / ml;
  • T3 gratuito per uomini e donne da 3 a 6 pmol / l;

La tireoglobulina è una proteina che mostra la presenza di tumori benigni e maligni nella ghiandola tiroide, oltre a processi infiammatori:

  • carcinoma;
  • adenoma;
  • tiroidite subacuta;
  • ipertiroidismo.

Chi deve essere testato per T3, T4 e TSH

L'analisi delle sostanze sintetizzate dalla ghiandola endocrina viene presa nelle seguenti circostanze:

  • sospetto di un cambiamento nel livello di ormoni nella direzione di ipotiroidismo o ipertiroidismo;
  • correzione della sintesi ormonale;
  • la comparsa di gozzo;
  • mancanza di sviluppo mentale e fisico nei bambini;
  • perdita di capelli;
  • infertilità;
  • violazione della funzione sessuale negli uomini;
  • mancanza di libido nelle donne;
  • amenorrea.

Inoltre, l'analisi dovrebbe essere presa se il paziente soffre di malattie cardiovascolari, eziologia sconosciuta, così come i pazienti con malattie sistemiche diagnosticate come il lupus, lo scleroderma, l'artrite reumatoide.

L'analisi deve essere condotta a donne in gravidanza e donne in menopausa. Testare la funzionalità tiroidea è necessario per gli uomini con disturbi della disfunzione sessuale.

Test per gli ormoni durante la gravidanza

Durante la gravidanza del bambino, la tiroide della donna sta lavorando intensamente, il che può portare a interruzioni del sistema endocrino. Quale sintesi di sostanze ha un significato speciale per le donne incinte?

Il ruolo più importante in questo periodo è svolto dagli ormoni gonadotropina corionica e progesterone, che regola il processo di gestazione. Livelli ridotti di progesterone possono portare a non portare o alla nascita di un bambino con anomalie. Un alto livello di sostanza placentare indica una cisti ovarica o uno sviluppo anormale della placenta.

Il tasso di progesterone nel primo trimestre è compreso tra 9 e 467 nmol / l, nel secondo trimestre tra 72 e 503 nmol / l, nelle ultime fasi della gravidanza da 89 a 772 nmol / l.

La norma della gonadotropina corionica nel periodo di 11 settimane del feto varia da 20.900 a 292.000 mU / ml, quindi il suo livello diminuisce. È necessario eseguire un test per la gonadotropina, poiché un livello elevato di questa sostanza dopo 11 settimane può indicare diabete, malformazioni fetali, tossicosi o gravidanze multiple.

Ormoni della ghiandola endocrina durante la gravidanza

La sintesi degli ormoni tiroidei nelle donne in gravidanza dipende dalla produzione di estrogeni, la cui maggiore formazione porta alla produzione di proteine, che si forma nel fegato e ha le proprietà di legare il gruppo tiroideo di sostanze che stimolano il lavoro della ghiandola.

Allo stesso tempo, l'indice complessivo di triiodotironina e tiroxina aumenta. Questa tendenza porta al fatto che quando si trasporta un feto, nell'analisi del feto vengono presi in considerazione solo gli indicatori con T3 e T4 liberi: per testare il lavoro della ghiandola endocrina, i medici consigliano alle donne di fare un test per l'ormone tiroideo. Le donne incinte hanno bisogno di donare sangue per libero T3 e T4, TSH e anticorpi.

Quali norme degli ormoni vengono utilizzate per diagnosticare il lavoro della tiroide in donne in gravidanza?

La velocità per TSH è compresa tra 0,5 e 4 μIU / ml. Livelli elevati di tireotropina nelle analisi indicano ipotiroidismo primario, può essere sotto forma di manifest o subclinico.

Alti livelli di TSH possono anche diagnosticare la tireotossicosi secondaria. Una diminuzione della tireotropina in una donna che sta trasportando un bambino diagnostica la tireotossicosi primaria o ipotiroidismo secondario.

La norma per la tiroxina libera T4 è compresa tra 0,9 e 1,9 pg / ml. Un basso livello di tiroxina libera nell'analisi del siero di una donna incinta diagnostica l'ipotiroidismo manifest, si manifesta un alto livello di tireotossicosi.

La velocità normale per T3 è compresa tra 4 e 8 pg / ml. Il superamento della norma della triiodotironina è caratteristico della tireotossicosi nello stadio manifesto. Livelli bassi possono essere osservati nello sviluppo dell'ipotiroidismo nello stadio manifesto.

Le indicazioni degli anticorpi anti-TPO negli esami del sangue superiori a 35 mU / l indicano le violazioni della ghiandola endocrina.

Come fare correttamente un test durante la gravidanza? Al fine di verificare il lavoro della ghiandola e ottenere il risultato corretto, il materiale di laboratorio viene consegnato al mattino, poiché il livello ormonale raggiunge in questo momento un picco.

Prima di donare il sangue è necessario avere un buon riposo, qualsiasi stress e superlavoro causano un errore nel risultato.

Fai un test a stomaco vuoto, puoi bere acqua normale, per il periodo della diagnosi di laboratorio si raccomanda di rifiutare farmaci contenenti iodio.

Screening per bambini

Un test per gli ormoni secreti dalla ghiandola viene effettuato dai neonati per testare il suo lavoro e prevenire le gravi conseguenze delle malattie endocrine congenite. Le violazioni rivelate sono corrette con la terapia sostitutiva prescritta per tutta la vita.

Quali malattie della ghiandola endocrina vengono diagnosticate nei bambini:

  • ipertiroidismo;
  • ipotiroidismo;
  • tiroidite;
  • Malattia di Basedow;
  • cisti o gozzo;
  • anomalie della tiroide nei neonati.

Quali norme sono definite per i bambini:

  • Il TSH per i neonati va da 1, 4 a 16 mIU / l.
  • Per i bambini che hanno raggiunto un mese di età, la norma degli ormoni varia da 1 a 7,8 mU / l.
  • Per gli scolari, il valore normale va da 0,7 a 5,6 mIU / l.

Prophylactically, è necessario per bambini donare il sangue da una vena se la madre ha la rottura endocrina, il gozzo, i nodi, tireotossicosi, tireoidit, vari tumori di una natura maligna e benigna.

I sintomi in un bambino come un cambiamento nella forma del collo, un ritardo nello sviluppo, problemi di apprendimento, un cattivo umore dovrebbero allertare i genitori e servire come motivo per controllare la salute del bambino.

La diagnosi precoce può trattare con successo disturbi del sistema endocrino e prevenire conseguenze irreversibili.

Quali test hai bisogno per controllare la tua tiroide?

La ghiandola tiroidea è tra gli organi del sistema endocrino. Si trova nell'area della stessa cartilagine sotto la laringe. Sintetizza una serie di importanti ormoni contenenti iodio (T3 e T4), così come la calcitonina, che regola lo scambio di calcio nel corpo. Ha fondamentalmente 3 condivisioni:

Questo corpo non dovrebbe essere sottovalutato, dal momento che svolge un certo numero di funzioni vitali. Questi includono:

  • manutenzione e regolazione dello scambio principale. Tutte le reazioni metaboliche all'interno del corpo sono controllate,
  • garantendo una temperatura stabile
  • prevenire la fragilità ossea inibendo l'osteoporosi,
  • partecipazione al processo di crescita e sviluppo dell'organismo e del sistema nervoso centrale.

Ci sono casi in cui si sviluppa la patologia della ghiandola tiroidea. Può manifestarsi come un intero complesso di sintomi diversi. Per un'accurata verifica della diagnosi e determinare l'ulteriore metodo di trattamento è necessario effettuare esami del sangue per specifici ormoni.

Come vengono sintetizzati gli ormoni tiroidei e perché sono necessari?

La base per la creazione di queste sostanze biologicamente attive è l'amminoacido tirosina. Nel processo di alimentazione di iodio entra nel corpo. Per un lavoro corporeo adeguato, ha bisogno di circa 120-135 mcg di questo oligoelemento al giorno. Dopo essere entrato nell'intestino, viene assorbito dai villi dell'epitelio e con un flusso sanguigno si deposita nei follicoli dell'organo. Esiste il processo di incorporare lo iodio nella matrice di tireoglobulina (proteina, il precursore di sostanze biologicamente attive).

Dopo questo, gli ormoni si differenziano per T3 e T4, a seconda del numero di molecole di elementi in traccia nella loro composizione.

Devi anche sapere che la quantità di T4 sintetizzato è 20 volte superiore a T3. Ma l'efficacia di quest'ultimo è 6-8 volte superiore alla capacità di lavoro della tiroxina. Ecco perché è impossibile parlare della maggiore importanza di una sostanza.

Le funzioni principali che queste sostanze svolgono nel corpo umano sono le seguenti:

  1. Attivazione del centro di termoregolazione. La produzione di calore e l'assorbimento di ossigeno da parte di tutti i tessuti e le cellule, ad eccezione del cervello principale, della milza e dei testicoli, aumentano. Rimangono intatti. Ecco perché uno dei sintomi della tireotossicosi o ipertiroidismo è la febbre e la sudorazione profusa.
  2. Stimolazione della formazione di steroidi da parte della corteccia surrenale. T3 e T4 svolgono un ruolo importante nel processo di crescita e sviluppo dell'intero organismo. Con la loro carenza, spesso si osserva ritardo mentale e fisico.
  3. Aumento dell'apporto di vitamine da parte dell'organismo.
  4. Attivazione dell'attività nervosa e mentale del cervello principale. Nelle aree dove c'è poco iodio nel suolo, ai bambini nelle scuole viene somministrato regolarmente anti-astrumin, un farmaco che contiene una fornitura di 5 giorni di questo oligoelemento. Questo è fatto per migliorare le loro prestazioni e normalizzare il lavoro del sistema nervoso centrale.

La questione di quanto queste sostanze nel corpo umano siano necessarie per il suo normale funzionamento è ben studiata. Ci sono tabelle speciali e indicatori generalmente accettati che indicano l'attività funzionale del corpo. È sufficiente passare il materiale per l'esame e attendere un po '.

Quando è necessario essere esaminati?

È necessario comprendere che tali test di laboratorio devono essere condotti per confermare il pensiero clinico del medico curante. Tuttavia, puoi anche donare il sangue per i test di profilassi. Spesso ci sono situazioni in cui il processo patologico è già in esecuzione, ma procede ancora nella fase latente. In questo caso, puoi agire in anticipo e iniziare a trattare la malattia in una fase precoce.

Tuttavia, le indicazioni per controllare le condizioni della ghiandola tiroidea sono le seguenti:

  1. Hypo o ipertiroidismo. Determinare la quantità di ormoni di un organo può indicare con precisione l'attività funzionale del parenchima e dei tireociti.
  2. Controllo di qualità del trattamento e dell'efficacia della terapia. Questo è particolarmente importante nel gozzo tossico diffuso e nell'ipotiroidismo.
  3. Ritardo mentale nello sviluppo dei bambini. Donano sangue per verificare la possibile causa di tale patologia. Il cretinismo è una delle molte malattie che causano disturbi del sistema nervoso centrale in tenera età.
  4. Qualsiasi aumento delle dimensioni della tiroide (gozzo).
  5. Disturbi del ritmo cardiaco (aritmie, tachicardia, extrasistoli).
  6. Calvizie.
  7. Violazioni del sistema riproduttivo con possibile infertilità.
  8. Mancanza di mestruazioni
  9. Impotenza o desiderio ridotto per il sesso opposto.

In tutte queste situazioni, è necessario donare il sangue per l'analisi con la misurazione della concentrazione degli ormoni degli organi nel siero.

Ormoni e sostanze attive

Molti pazienti, quando sentono che hanno bisogno di controllare lo stato della ghiandola tiroidea, non sanno sempre quali sostanze stanno cercando i dottori nel loro sangue e quanti di loro dovrebbero esserci. I principali indicatori dell'attività funzionale del corpo includono:

  1. Ormoni ipofisari e dell'ipotalamo (organi di regolazione superiore del sistema endocrino):
    • Thyreiberin e tireostatina. Entrambe le sostanze attivano e inibiscono rispettivamente la ghiandola pituitaria.
    • L'ormone stimolante la tiroide (TSH) è il più importante composto biologicamente attivo, che induce l'organismo a rilasciare le proprie sostanze regolatrici. La sua quantità nel sangue aumenta con una funzione della tiroide debole e viceversa.
  2. Ormoni contenenti iodio:
    • Triiodotironina (T3) - stimola il processo di consumo di O2 da parte dei tessuti. La prestazione normale è 2,5-5,6 pmol / l.
    • Thyroxin (T4) - stimola il processo di creazione di proteine. I valori normali sono 9-20 pmol / L.
  3. Altre sostanze
    • Calcitonina. Responsabile del processo di soppressione degli osteoclasti e attivazione degli osteoblasti. Previene il riassorbimento osseo e protegge lo scheletro dall'osteoporosi.
    • Anticorpi contro la tireoglobulina (ATTG). Sono immunoglobuline specifiche che appaiono in violazione del sistema protettivo del corpo con lo sviluppo di processi autoimmuni. Più spesso registrati con gozzo Hashimoto. I valori normali sono 0-15 U / ml.
    • Anticorpi anti-perossidasi tiroidea (ATTPO o anticorpi microsomiali). Immunoglobuline specifiche al tessuto della tiroide. Il test più accurato e sensibile per identificare il processo autoimmune. I valori normali sono inferiori a 5 U / l.

Dovrebbe essere capito che non è sempre la pena condurre uno studio su assolutamente tutti gli indicatori di cui sopra. Lo stesso dottore è guidato da ciò che vuole sapere. Il prezzo dei test a volte può essere troppo alto per alcuni pazienti, quindi il medico a volte pensa due volte quale test è auspicabile trasmettere ad un particolare paziente.

Preparazione per il sondaggio

Un punto molto importante in un'adeguata verifica dell'attività funzionale della ghiandola tiroidea sono analisi qualitativamente approvate. Se ignoriamo la procedura della preparazione corrispondente, i risultati di tale studio potrebbero non essere attendibili. In questo caso, dovrai donare il sangue per confermare o rifiutare la diagnosi.

Per evitare qualsiasi dubbio e i risultati delle analisi erano corretti, è necessario seguire alcune regole:

  1. 30 giorni prima dei test, è necessario interrompere l'uso di farmaci che contengono T3 e T4. Essi influenzeranno significativamente la conclusione finale dell'assistente di laboratorio e non consentiranno una valutazione oggettiva dell'attività funzionale dell'organo studiato. Un'eccezione può essere prescrizioni speciali o raccomandazioni di un medico.
  2. 2-3 giorni prima del test del paziente, deve escludere dalla dieta i prodotti contenenti iodio (alghe, olio di pesce, patate, spinaci).
  3. Immediatamente 24 ore prima dello studio, è necessario limitare l'uso di alcol e tabacco. Ridurre al minimo lo stress e l'esercizio.
  4. Il sangue per analisi deve essere assunto a stomaco vuoto. 12 ore prima che i test non possano mangiare.
  5. Una varietà di esami radiografici può essere effettuata solo dopo la consegna del siero per la determinazione degli ormoni T3, T4 e TSH.

Basta seguire queste semplici regole per ottenere un risultato di alta qualità e, soprattutto, affidabile. Fondamentalmente ci vuole un giorno perché il tecnico di laboratorio decodifichi queste analisi. Se il siero è stato consegnato al mattino, poi entro la sera possiamo aspettarci le conclusioni del medico. Tuttavia, come mostra la pratica, i pazienti ricevono moduli con dettagli dipinti su tutti gli indicatori solo il giorno successivo.

interpretazione

È necessario capire quali numeri indicano l'iperfunzione dell'organo e, al contrario, parlare della sua ridotta attività. In ogni caso, i medici sono impegnati in esso, e solo loro possono valutare obiettivamente alcuni cambiamenti nel sangue del paziente. Per una persona normale, è sufficiente sapere come passare correttamente il materiale per il sondaggio e navigare nei seguenti termini:

  • Valori simili rispetto agli indicatori medi nella colonna "Norma" - la funzione della ghiandola tiroidea non è compromessa.
  • Indicatori sopra la norma - iperfunzione. Possibili cause dovrebbero essere considerate gozzo tossico diffuso, tiroidite, adenoma.
  • Indicatori al di sotto del normale - ipofunzione. Il corpo non produce abbastanza ormoni, che possono essere una conseguenza dell'ipotiroidismo, del gozzo di Hashimoto, del cancro.

Per i professionisti medici e semplicemente i pazienti che desiderano imparare un po 'di più sulla loro malattia, c'è un segno speciale. Aiuta in modo più dettagliato a comprendere la patogenesi e il meccanismo dello sviluppo di un particolare danno d'organo.