Polmonite da micoplasma nei bambini: sintomi, diagnosi, trattamento

La micoplasmosi è un'infezione del tratto respiratorio causata da un microrganismo dannoso dal gruppo micoplasma. Questi ultimi sono microbi che possono parassitizzare nelle vie aeree, nelle articolazioni e nel sistema urogenitale. L'infezione da Mycoplasma può verificarsi come sinusite, faringite, bronchite e polmonite. I principali sintomi di infezione: mal di gola, mancanza di respiro, tosse secca e ossessiva, un leggero aumento della temperatura corporea.

Molto spesso, l'infezione progredisce verso la polmonite, che nel suo corso è simile all'influenza. Le basi della terapia sono gli antibiotici del gruppo tetraciclina, i fluorochinoloni, i macrolidi.

Polmonite da micoplasma, urealisticum e ominide nei bambini

Un totale di 12 specie di micoplasmi sono isolati, ma solo tre sono patogeni per l'uomo: polmonite, ominide e urelitico. Il primo tipo, come suggerisce il nome, colpisce il tratto respiratorio, e il secondo e il terzo - il sistema urinario, causando uretrite, vaginite, cervicite.

I microbi sono localizzati solo all'interno delle cellule infette, che li protegge dagli effetti del sistema immunitario e anticorpi. Hanno alta motilità, si muovono rapidamente nello spazio intercellulare per infettare le cellule sane.

L'infezione si sviluppa anche con l'ingestione di un numero molto piccolo di microbi. Influenzando le cellule epiteliali delle vie respiratorie, i microbi si moltiplicano attivamente, il che influenza il normale funzionamento degli organi. Inoltre, i micoplasmi, come la clamidia, sono altamente resistenti agli antibiotici, quindi il trattamento a volte è molto difficile.

Sintomi e segni di micoplasma nei bambini

L'infezione è molto comune tra i bambini in età prescolare. Nei gruppi, può provocare focolai della malattia. La micoplasmosi polmonare (respiratoria) è causata dalla polmonite da micoplasma.

L'infezione avviene attraverso goccioline trasportate dall'aria, cioè attraverso la saliva, espettorato, rilasciato da una persona malata quando tossisce. Inoltre, l'infezione può avvenire attraverso cose che hanno le sostanze elencate (giocattoli, piatti, cibo). La micoplasmosi respiratoria può verificarsi come bronchite o polmonite.

Sintomi primari: mal di gola, mal di gola, tosse (secca, frequente), congestione nasale, leggera febbre. I genitori possono prendere questo tipo di infezione come una normale malattia respiratoria e iniziare l'auto-trattamento con farmaci espettoranti, antitosse, ma il trattamento sarà inefficace.

Con la progressione dell'infezione si verifica una polmonite atipica, i cui sintomi sono simili alla forma usuale. La temperatura sale a 38-39 °, c'è malessere generale, mal di testa, tosse. Se non trattata, la temperatura sale ancora più in alto, la respirazione si accelera e diventa difficile. Chlamydia e micoplasma hanno sintomi simili. In questo caso, anche il trattamento in presenza di questi microbi non è molto diverso. A volte, quando è impossibile stabilire il microbo che ha causato l'infezione, viene eseguito un trattamento di prova.

Spesso, la polmonite atipica si verifica come una complicazione della bronchite micoplasmatica. In questo caso, la tosse, sebbene secca, ma a volte produce una piccola quantità di espettorato purulento, si possono osservare chiazze di sangue. Questo stato sulla radiografia sembra ombre sfocate. Denotano focolai sparsi di polmonite.

In quasi tutti i casi di polmonite da mikloplasma nei bambini espulsi con successo dall'organismo, il decorso e l'esito della malattia sono favorevoli, ma i bambini con un sistema immunitario indebolito possono sperimentare complicazioni, come la nefrite, la meningite. Nei neonati, i micoplasmi possono provocare sinusite, faringite e altre forme del microrganismo - il sistema urinario.

Chlamydia e micoplasma: diagnosi nei bambini

Nel processo di determinazione dell'agente causale della malattia, vengono utilizzati due tipi di test:

  • Determinazione di anticorpi specifici. Il metodo consente di rilevare le tracce della risposta immunitaria del corpo all'invasione dell'infezione. I pazienti con micoplasmosi hanno anticorpi IgG e IgM. Per coloro che hanno già avuto una malattia, rimangono solo gli anticorpi IgG, il che significa che la persona ha subito un'infezione, ma ora è in buona salute;
  • Determinazione del DNA batterico mediante PCR (reazione a catena della polimerasi). Va notato che questa analisi è di gran lunga il metodo diagnostico più accurato e sensibile, e questo vale non solo per la micoplasmosi, ma anche per molte altre infezioni. Tuttavia, l'analisi della PCR non viene eseguita in tutte le istituzioni mediche a causa della mancanza di attrezzature adeguate.

La particolarità dell'infiammazione polmonare causata da micoplasmi è l'incongruenza dei parametri fisici con i segni radiologici, così come la mancanza di risultati nel trattamento con cefalosporine e penicilline.

I seguenti test per micoplasma e altri agenti patogeni nei bambini possono anche essere prescritti: coltura dell'espettorato batteriologico, ELISA, RSK, RIF, lavaggio dal nasofaringe al mezzo nutritivo, studio radioimmunitario. Va notato che i cambiamenti radiologici saranno presenti per altre 4-6 settimane.

La presenza di clamidia nel corpo è determinata mediante ELISA, microscopici studi culturali, analisi di ambienti biologici. Il più grande valore diagnostico è la determinazione del titolo anticorpale.

Come trattare la polmonite da micoplasma e la forma di clamidia nei bambini

Di norma, tutte le attività volte all'eliminazione della malattia vengono svolte in un ospedale. Assicurati di ospedalizzare i pazienti con polmonite cronica, complicata dalla forma acuta, grave con grave intossicazione del corpo, gravi comorbidità, quando è impossibile ottenere un adeguato trattamento ambulatoriale. A casa, solo le malattie lievi possono essere curate, ma i bambini sono spesso ospedalizzati.

È necessario prendersi cura di un bambino malato: mettilo in una stanza spaziosa ben illuminata; fornire una ventilazione di alta qualità; spesso ventilare la stanza, perché l'aria fresca ha un effetto positivo sul sonno, e migliora anche la funzione del sistema respiratorio; Cura attentamente la cavità orale.

Il trattamento non è completo senza bere molto. Può essere acqua minerale o bollita, leggermente acidificata con succo di limone, succhi di frutta naturali, infusioni di vitamine (es. Decotto di rosa canina), succo di mirtillo, ecc. È necessario nutrire un bambino più grande in vari modi, usando cibi facilmente digeribili. In futuro, la nutrizione dovrebbe essere bilanciata: includere la quantità di proteine, carboidrati, grassi e sostanze nutritive (vitamine, minerali) necessarie per il corpo in crescita.

Il trattamento della polmonite da micoplasma e di altri tipi di microbi nei bambini include necessariamente farmaci antibatterici. Questi possono essere macrolidi (es. Eritromicina), tetracicline o fluorochinoloni. Anche nei primi giorni della malattia sono necessari i farmaci antitosse. I farmaci in questo gruppo facilitano una tosse secca e fastidiosa. In futuro, saranno sostituiti con farmaci espettoranti.

Assicurati di includere nel corso del trattamento fisioterapia. In caso di grave febbre e intossicazione, non viene utilizzato, usando solo lattine, compresse di olio di alcol e intonaci di senape.

Il medico deve prescrivere l'inalazione. Tali procedure migliorano il drenaggio e la funzione di ventilazione dei bronchi e possono anche essere utilizzate per scopi anti-infiammatori. A casa, di regola, vengono utilizzati decotti di erbe (erba di San Giovanni, camomilla) per questo scopo. L'inalazione è molto utile nel trattamento di eventuali raffreddori, accompagnata da lesioni del tratto respiratorio.

Per scopi anti-infiammatori, si usa l'elettroforesi di lidasi, cloruro di calcio, eparina, ioduro di potassio. Quando la sindrome broncospasica può essere raccomandata elettroforesi di platifillina, aminofillina, solfato di magnesio e tosse e dolore - la procedura con dikainoy o novocaina.

Durante il periodo di risoluzione della malattia sono consentiti bagni di Ozocerite, fango e paraffina. Con i bambini malati, devi assolutamente avere a che fare con la terapia fisica. Esercizi speciali miglioreranno la mobilità del torace, l'irrorazione sanguigna, la circolazione dell'ossigeno, la ventilazione e la funzione di drenaggio bronchiale. La terapia di esercizio, di regola, è prescritta 2-3 dopo che la temperatura diminuisce. Nel periodo acuto della malattia si consiglia di eseguire esercizi di respirazione speciali che aiuteranno a rimuovere l'espettorato.

In tutte le fasi della malattia, i genitori dovrebbero massaggiare il torace. La procedura migliora la microcircolazione del sangue nei polmoni, favorisce il riassorbimento dei fuochi dell'infiammazione. Tuttavia, la natura del massaggio dipende dal grado di intossicazione, dalla gravità dei sintomi e dalla temperatura corporea.

Mycoplasma - l'agente eziologico delle malattie respiratorie e di altra natura in un bambino

I batteri micoplasici sono parassiti intracellulari. Il micoplasma nei bambini si manifesta come una malattia infettiva del tratto respiratorio superiore, il tratto urogenitale, è l'agente eziologico della SARS. I microbi, saldamente stabiliti all'interno delle cellule dell'epitelio degli organi, rimangono inaccessibili agli elementi di difesa immunitaria del corpo. Nei casi difficili, è necessaria una terapia antibiotica a lungo termine.

Mycoplasma - infezione microbica

I ricercatori suggeriscono che tre tipi di batteri più piccoli sono responsabili di una serie di patologie del sistema respiratorio, del tratto urogenitale e del sistema digestivo. Questi sono microrganismi unicellulari Mycoplasma pneumoniae, M. genitalium, M. hominis, che non hanno una forte parete cellulare. I micoplasmi spesso colpiscono le cellule epiteliali del tratto respiratorio superiore. Al secondo posto ci sono le malattie infettive del sistema urogenitale. La riproduzione attiva dei batteri viola le funzioni di molti organi.

Mycoplasma pneumoniae provoca tonsillofaringite, sinusite, tracheobronchite, lieve polmonite atipica. Il bambino sente mal di gola, ha una tosse ossessiva, febbre bassa. I sintomi e il trattamento del micoplasma nei bambini sono simili alla SARS; Ci sono casi di infezioni miste. L'ulteriore riproduzione di agenti patogeni nelle vie respiratorie spesso porta allo sviluppo di polmonite.

I focolai di malattie respiratorie acute nei bambini dai 5 ai 15 anni sono registrati durante la stagione fredda. Nella struttura delle infezioni respiratorie acute, la quota di micoplasmosi rappresenta solo il 5% circa, ma questa cifra aumenta di circa 10 volte ogni 2-4 anni durante le epidemie. Il micoplasma causa fino al 20% di polmonite acuta.

Sintomi e diagnosi di micoplasmosi del tratto respiratorio superiore

Il periodo di incubazione del patogeno varia da 3-10 giorni a 4 settimane. La difficoltà di riconoscere la forma respiratoria del micoplasma è che il quadro clinico di solito assomiglia all'ARVI. I bambini, a differenza degli adulti, reagiscono più acutamente all'attività dell'agente causale. Ci sono manifestazioni di intossicazione, naso che cola, tosse parossistica, che può provocare vomito.

I sintomi iniziali di micoplasma in un bambino:

  1. La temperatura elevata persiste per 5-10 giorni a 37,5 ° C;
  2. solletico, prurito e mal di gola;
  3. naso che cola, naso chiuso;
  4. congiuntiviti;
  5. mal di testa;
  6. tosse secca;
  7. debolezza.

All'esame della gola, si può notare il rossore della membrana mucosa dell'orofaringe. È la somiglianza del decorso della micoplasmosi respiratoria nei bambini con ARVI che rende difficile diagnosticare la malattia. I genitori danno al bambino antitosse, sciroppi per migliorare l'espettorazione. Tuttavia, questo trattamento spesso non porta risultati, e la tosse dura per diversi mesi. Sullo sfondo dell'attività del micoplasma, sinusite, bronchite, polmonite si sviluppano nel tratto respiratorio superiore nei neonati, nei neonati prematuri e nei bambini di età inferiore agli 8 anni.

Micoplasmosi dei polmoni

Le manifestazioni cliniche della polmonite da micoplasma ricordano la clamidia dei polmoni. La terapia della malattia ha anche molte somiglianze. La somiglianza di due diverse infezioni microbiche causate da piccole dimensioni, rispetto ad altri batteri, l'assenza di una parete cellulare solida. I micoplasmi non possono essere visti con un microscopio ottico convenzionale.

Segni di micoplasmosi polmonare nei bambini:

  • la malattia inizia improvvisamente o come una continuazione di ARVI;
  • brividi, febbre fino a 39 ° С;
  • tosse secca diventa bagnata;
  • espettorato scarso, purulento;
  • mal di testa e dolori muscolari.

Un pediatra, ascoltando i polmoni di un bambino, osserva respirazione aspra e rantoli secchi. I raggi X mostrano che ci sono infiammazioni sparse nel tessuto polmonare. Il medico propone di fare un test per il micoplasma nei bambini - un esame del sangue da una vena, che confermerà o confuterà la diagnosi iniziale. Per il riconoscimento dell'infezione da micoplasma, vengono utilizzati saggi di immunoassorbimento enzimatico e reazione a catena della polimerasi (rispettivamente ELISA e PCR). L'accumulo di anticorpi appartenenti ai tipi di IgG e IgM si verifica quando la risposta immunitaria del corpo all'attività del micoplasma.

Micoplasmosi dei reni e di altri organi

I bambini possono essere infettati dagli adulti attraverso il contatto diretto - questo è un sogno in un letto comune, l'uso di un sedile del water e asciugamani. Succede che la fonte del micoplasma è il personale della scuola materna. In caso di micoplasmosi respiratoria ed urogenitale, le cellule epiteliali sono principalmente colpite. Inizia i cambiamenti distrofici del tessuto, la sua necrosi.

L'infezione del sistema genito-urinario negli adolescenti porta a cistite, pielonefrite, vaginite. I micoplasmi avviano processi patologici nel fegato, nell'intestino tenue, in diverse parti del cervello e del midollo spinale. La micoplasmosi nelle ragazze adolescenti si manifesta sotto forma di vulvovaginite e lesioni leggere del tratto urogenitale. Il decorso della malattia è più spesso asintomatico, nel caso di forme gravi si verificano dolori nel basso addome, appare la secrezione mucosa.

Mycoplasma nel sangue di un bambino può causare lo sviluppo di una forma generalizzata, che è caratterizzata da danni al sistema respiratorio e un numero di organi interni. Il fegato aumenta di dimensioni, inizia l'ittero. Forse lo sviluppo di meningite, ascesso cerebrale, meningoencefalite. C'è una eruzione cutanea rosa sul corpo, occhi che lacrimano e arrossiscono (congiuntivite).

Trattamento dell'infezione batterica

Se si tratta solo di un raffreddore, la temperatura è di bassa qualità, quindi i farmaci antibatterici non saranno necessari. Terapia antibiotica - terapia specifica per micoplasmosi. Macrolidi, fluorochinoloni, tetracicline sono considerati i farmaci di scelta. Vengono somministrati altri medicinali a seconda dei sintomi.

  1. Eritromicina - 20-50 mg per 1 kg di peso corporeo al giorno per 5-7 giorni. La dose giornaliera è divisa in tre dosi.
  2. Claritromicina - 15 mg per 1 kg di peso corporeo. Dare al mattino e alla sera, con un intervallo tra i ricevimenti 12 ore.
  3. Azitromicina - 10 mg per 1 kg di peso corporeo il primo giorno. Nei prossimi 3-4 giorni - 5-10 mg per kg di peso corporeo al giorno.
  4. Clindamicina: 20 mg per 1 kg di peso corporeo al giorno, 2 volte al giorno.

La clindamicina è un antibiotico per i lincosamidi. La claritromicina, l'eritromicina e l'azitromicina appartengono al gruppo dei macrolidi. Gli antibiotici tetracicline sono usati meno frequentemente a causa della diffusione di ceppi batterici resistenti. Esiste una pratica di combinare farmaci antimicrobici che differiscono nel loro meccanismo d'azione. Ad esempio, i medici possono prescrivere una combinazione di eritromicina con tetraciclina. Un'altra opzione è cambiare l'antibiotico durante un lungo ciclo di trattamento. La scelta di mezzi è sotto l'influenza di un'allergia in un bambino su sostanze che appartengono a gruppi certi di preparazioni antibatteriche.

Le forme compresse di antibiotici sono più difficili da somministrare ai bambini, soprattutto se è necessario calcolare la dose e dividere una capsula in più dosi. I medici raccomandano di trattare i bambini di età inferiore agli 8-12 anni con sospensioni preparate da una sostanza antibatterica sotto forma di polvere e acqua. Producono tali agenti in bottiglie di vetro, forniscono loro una pipetta dosatrice, un pratico misurino o un cucchiaio. Il farmaco nel dosaggio del bambino è solitamente dolce al gusto.

Trattamento concomitante (per sintomi)

A un bambino infetto da micoplasma vengono somministrati farmaci antinfiammatori non steroidei ad alte temperature per alleviare le condizioni del paziente. Ai bambini viene prescritto ibuprofene o paracetamolo sotto forma di sospensione per somministrazione orale, supposte rettali. È possibile utilizzare spray vasocostrittore nasale, prendere gocce di antistaminico o sciroppo all'interno (farmaci "Zyrtec" o simili "Zodak", "Loratadin", "Fenistil" per i pazienti più piccoli).

I mezzi per la tosse, per esempio, Sinekod, si consiglia di essere somministrati solo nei primi giorni. Quindi il bambino sarà in grado di riposare dagli attacchi di tosse dolorosa. In futuro, il medico prescrive farmaci espettoranti per liquefare e facilitare lo scarico dell'espettorato. Uso giustificato per il trattamento di farmaci micoplasma e rimedi popolari che rafforzano il sistema immunitario.

I micoplasmi nei bambini dopo un periodo acuto della malattia rimangono nel corpo, anche se in piccole quantità. Il pieno recupero non si verifica, l'immunità al patogeno non è sviluppata. In questo contesto si verificano periodicamente laringiti, faringiti, bronchiti. Spesso, la micosi respiratoria e urogenitale diventa cronica.

Prevenzione del micoplasma

Si raccomanda di isolare un bambino con micoplasmosi da altri bambini per 5-7 giorni nella forma respiratoria di un'infezione batterica, per 14-21 giorni in una varietà polmonare. Le stesse misure preventive sono eseguite come con altre malattie acute del tratto respiratorio superiore - ARVI, influenza, mal di gola. Non ci sono farmaci che un bambino o un adulto potrebbero assumere per prevenire l'infezione da micoplasma.

Segni, diagnosi e trattamento della micoplasmosi nei bambini

Mokoplazmoz - una malattia che si sviluppa a seguito dell'attività vitale dei microrganismi patogeni. Molto spesso trasmesse sessualmente, e principalmente gli adulti ne soffrono. Ma in determinate circostanze, una tale malattia può verificarsi in un bambino. Pertanto, è necessario ricordare le caratteristiche di questa malattia e il metodo di trattamento.

Cause di micoplasmosi nell'infanzia

Tra le cause principali dell'aspetto della micoplasmosi nei bambini si possono identificare:

  • Infezione da parte della madre durante lo sviluppo fetale. Se una donna assume il micoplasma durante la gravidanza, l'infezione può essere trasmessa al feto. Molto spesso ciò avviene durante il passaggio del patogeno attraverso il canale del parto. In casi eccezionali, i microrganismi possono penetrare nella barriera placentare. In questo caso, il corso della gravidanza è molto complicato. I neonati hanno gravi malformazioni e ritardi nello sviluppo. I sistemi nervoso e cardiovascolare, il fegato sono principalmente colpiti.
  • Goccioline trasportate dall'aria. In questo modo viene trasmessa la polmonite da micoplasma. Di conseguenza, la micoplasmosi respiratoria si sviluppa nei bambini. Molto spesso, l'infezione si verifica nella stagione fredda, poiché il corpo del bambino in questo momento è debole e soggetto a varie malattie infettive.
  • Modo domestico Questo metodo di infezione è estremamente raro, dal momento che il micoplasma non sopravvive in aria. In casi eccezionali, l'infezione si verifica quando si utilizzano lenzuola, asciugamani o salviette di una persona infetta. Allo stesso tempo, si sviluppa la forma urogenitale della malattia, che colpisce il sistema riproduttivo del bambino.

Al fine di preservare la salute del bambino, è importante identificare la malattia in modo tempestivo. I bambini nati da una madre infetta sono particolarmente a rischio. In questo caso, avrai bisogno di una visita medica obbligatoria.

sintomatologia

I sintomi di micoplasma in un bambino dipenderanno dalla forma della malattia. La micoplasmosi congenita ha le seguenti caratteristiche:

  • Sviluppo della congiuntivite.
  • Compaiono ascessi sottocutanei.
  • Esiti di diarrea.
  • Convulsioni.
  • Sintomi di danni ai reni e al fegato.
  • Disturbo dell'apparato respiratorio.
  • Lungo ombelico curativo.

L'apparizione di tali segni porta il micoplasma ominide nei bambini. Il periodo di incubazione, di regola, non supera un paio di settimane. Pertanto, nei primi giorni di vita è necessario monitorare attentamente eventuali cambiamenti nella salute del bambino.

Nel caso di un'infezione domestica, si sviluppa la forma urogenitale della malattia. Si verificano i seguenti sintomi:

  • Scarica dai genitali. Sono abbastanza scarsi e inodori.
  • Prurito nella zona genitale.
  • Dolore durante la minzione.
  • Sensazioni spiacevoli nell'addome inferiore.

La forma più comune della malattia diventa respiratoria. È caratterizzato da sintomi della malattia del tratto respiratorio in forma acuta, vale a dire:

  • Aumento della temperatura corporea alla velocità di 37,5 gradi.
  • Tosse, che può inizialmente essere secca, e in seguito si osserva l'espettorato.
  • Rossore della superficie mucosa della cavità orale.
  • Congestione nasale
  • Mal di gola
  • Il bambino diventa pigro, l'appetito può scomparire, vuole costantemente dormire.

È impossibile fare una diagnosi da solo. Al fine di determinare con precisione l'aspetto di micoplasma in un bambino, è necessaria una visita medica approfondita.

Stabilire una diagnosi accurata

La diagnosi della malattia è abbastanza difficile. La sintomatologia è simile a molti altri problemi, quindi i medici non possono sviluppare un metodo di esame adeguato.

Tra i principali metodi diagnostici troviamo:

  • Esame a raggi X. È possibile stabilire un cambiamento nella pleura interlobare e costale.
  • Analisi del sangue generale Aiuterà a identificare il processo infiammatorio che si verifica nel corpo.
  • Semina batteriologica. Durante questa procedura, il campione prelevato dal bambino viene posto in un mezzo nutritivo. Dopo qualche tempo, i microrganismi iniziano a moltiplicarsi attivamente e diventano visibili al microscopio.
  • Esame sierologico Nel corso di questo studio, viene rilevata la presenza di anticorpi contro il micoplasma nel sangue del bambino.
  • Reazione a catena della polimerasi. Consente di determinare la presenza di geni di micoplasma nel campione. Questa tecnica ti consente di separare accuratamente questo tipo di patogeno dagli altri. Ma non consente di valutare la gravità della lesione. Il tempo per tale analisi non è più di due giorni. Prima di prendere il campione, il bambino dovrà astenersi dall'andare in bagno per due ore.
  • Immunofluorescenza. Nel corso di questo studio, il campione selezionato viene elaborato da una composizione speciale. Di conseguenza, il micoplasma inizia a fluorescenza.

Solo dopo una diagnosi completa possiamo parlare della presenza di micoplasmosi. È particolarmente importante determinare mycoplasma pneumoni nel tempo.

Dr. Komarovsky incoraggia i genitori a prestare molta attenzione alla salute dei bambini nel mese di settembre-ottobre. Questa volta è considerato il più favorevole per l'infezione.

Tecniche terapeutiche di base

La determinazione tempestiva del micoplasma nei bambini mediante i sintomi e l'inizio del trattamento saranno la chiave per un rapido recupero della salute. Gli agenti patogeni di questo tipo sono scarsamente sensibili agli antibiotici. Pertanto, è importante scegliere esattamente i mezzi che saranno efficaci in una particolare situazione.

Gli specialisti usano i seguenti farmaci antibatterici in terapia:

  • Summamed. Il principale principio attivo diventa azitromicina. Il dosaggio è calcolato in base al peso corporeo del bambino.
  • Eritromicina. Si consiglia di utilizzare nei casi più gravi.
  • Rondomitstsin.
  • Tetraciclina.
  • Clindamicina.

La terapia antibatterica ha un effetto negativo sulla microflora intestinale, poiché non solo i microrganismi nocivi, ma anche benefici, vengono uccisi dall'azione del farmaco. Pertanto, l'uso di probiotici è indicato contemporaneamente alla somministrazione di antibiotici. La composizione di questi farmaci contiene ceppi di batteri benefici. Per i bambini, Bifiform, Hilak Forte, Atsipol e alcuni altri sono più adatti.

In caso di danno del tratto respiratorio nella micoplasmosi respiratoria, sarà necessario un farmaco espettorante. I più sicuri sono gli sciroppi Dr. IOM e Dr. Theis. Hanno un gusto e un aroma gradevoli, quindi non è difficile darli a un bambino.

Se la micoplasmosi è accompagnata da un aumento della temperatura corporea, è necessario ricevere farmaci antipiretici. I bambini sono i migliori per dare Nurofen. Per i bambini, compra lo sciroppo e le pillole sono adatte agli adolescenti.

La malattia colpisce molto il sistema immunitario del bambino. Pertanto, in alcuni casi, gli esperti raccomandano l'uso di agenti immunomodulatori. Questi includono Interferon. Si presenta sotto forma di gocce, che devono essere regolarmente instillate nel naso del bambino.

La scelta di farmaci specifici deve essere sotto la supervisione del medico curante. Determina il dosaggio e la durata della terapia. Un sovradosaggio di farmaci può causare effetti collaterali. Per controllare l'efficacia del trattamento dovrà essere testato.

Contemporaneamente alla terapia farmacologica, il bambino deve seguire una dieta dietetica. Tutti i pasti pesanti dovrebbero essere esclusi dalla sua dieta. Il cibo dovrebbe essere leggero e rapidamente assorbito dal corpo. Offri al tuo bambino un regime di piena bevibilità. Oltre a una quantità sufficiente di acqua pura, dagli da bere bevande alla frutta e bevande alla frutta, succhi di frutta.

Terapia di rimedi popolari

Il trattamento della micoplasmosi nei bambini può essere effettuato con l'uso di ricette della medicina tradizionale. Ma una tale terapia non dovrebbe essere l'unico metodo. Può essere usato solo come supplemento al trattamento medico. Tra le ricette più efficaci ci sono le seguenti:

  • Mescola tre cucchiai di foglie di betulla, immortelle e poligono. Nella miscela, inserire quattro cucchiai di piantaggine. Mescolare bene gli ingredienti. Due cucchiai della risultante composizione zaarite due tazze di acqua bollente. Dopo 10 ore, l'infusione deve essere versata in una casseruola e fatta bollire. Si limiterà a filtrare e raffreddare. Dare al bambino 50 ml di brodo cotto tre volte al giorno.
  • Preparare una raccolta di due parti Lobaznika e 1 parte di iperico. Accoppia due cucchiai della miscela preparata con due tazze di acqua bollente. Proteggere a bagnomaria per 10 minuti. Dopo questo, filtrare e raffreddare il brodo cotto. Dare al bambino una quantità di 50 ml tre volte al giorno, fallo prima di nutrirlo.
  • Preparare una raccolta di bue utero, wintergreen e ragazze svernanti, prese in quantità uguali. 45 grammi di una tale composizione zaparte tre bicchieri di acqua bollente. Lasciare per 45 minuti. Dopo questo, filtrare l'infusione e dare al bambino mezzo bicchiere tre volte al giorno. La durata di questa tolleranza può arrivare a 28 giorni.
  • Inserisci in due cucchiai di corteccia di querce un cucchiaio di una pineta. Mescolare bene la composizione e cuocerla a vapore con 300 cl di acqua bollente. Dopo 45 minuti, l'infusione è pronta. Si raccomanda di lavare gli organi genitali delle ragazze.
  • Il mirtillo sta diventando una medicina gustosa ed efficace. Prepara il tè dalle foglie e dalle bacche di questa pianta. Basta versare acqua bollente sulla materia prima e tenerla per circa 10 minuti. Questa infusione è necessaria per dare al bambino tre volte al giorno. Per migliorare il gusto, aggiungi un po 'di zucchero e un miele migliore.
  • La micoplasmosi respiratoria vincente è possibile con l'aiuto di inalazione. Nell'acqua bollente mandano un po 'di salvia, eucalipto, camomilla, erba di San Giovanni e celidonia. Il bambino deve inalare i vapori del liquido bollente per 15 minuti. Tali procedure devono essere ripetute ogni giorno prima di mettere a letto il bambino.
  • Il micoplasma nei bambini penetra spesso nelle superfici mucose del rinofaringe. Il risciacquo può aiutare in questa situazione. Per preparare la soluzione, aggiungere 10 grammi di propoli a 100 ml di alcool. Lascia per qualche giorno. Successivamente, filtra la tintura risultante. In un bicchiere di acqua calda e pulita, sciogliere 30 gocce di tintura preparata. Un tale liquido da fare i gargarismi. Tali procedure sono ripetute quattro volte al giorno.

Tali ricette semplici ed efficaci ti consentono di affrontare rapidamente la malattia. Possono avere controindicazioni. Pertanto, prima di ricorrere a tali metodi di trattamento, è necessario consultare uno specialista.

prevenzione

Non è possibile garantire la protezione del bambino dall'infezione da micoplasma, ma è possibile adottare misure che riducano la probabilità di infezione.

  • Nella stagione fredda e nel periodo di scoppio di varie malattie respiratorie, è necessario proteggere il bambino dal visitare luoghi affollati di un gran numero di persone. Se questo non può essere evitato, utilizzare maschere protettive.
  • Rafforzare l'immunità del bambino. Per fare questo, inserire nella dieta più verdure fresche, bacche e frutta. Su raccomandazione del medico, puoi dare al tuo bambino vitamine e complessi minerali. Lo stato del sistema immunitario è favorevolmente influenzato dalle passeggiate all'aria aperta e allo sport.
  • Per evitare lo sviluppo della micoplasmosi urogenitale, è necessario osservare scrupolosamente le regole dell'igiene personale. Assicurarsi che il bambino non usi gli effetti personali del vettore dell'infezione.
  • Per prevenire lo sviluppo della micoplasmosi intrauterina in un bambino è possibile con il corretto comportamento di una donna incinta. In questo momento, è necessario evitare i rapporti sessuali con probabili portatori dell'infezione, usare un preservativo durante i rapporti sessuali. I medici raccomandano a una donna incinta di fare un'analisi per la micoplasmosi. È necessario monitorare attentamente le regole di igiene personale. Non puoi mai usare gli asciugamani, le salviette e la biancheria da letto di qualcun altro, dato che esiste una possibilità di trasmissione dell'infezione tramite mezzi domestici.

Il rispetto di tali semplici consigli ridurrà la probabilità di infezione. Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che lunga e difficile da trattare.

prospettiva

Il successo del trattamento della micoplasmosi dipenderà dalla tempestività del rilevamento del problema e dalla forma della malattia. La più difficile è l'infezione intrauterina. Spesso i neonati soffrono di danni al fegato, encefalite, meningite e altre malattie. Sono in ritardo nello sviluppo dei loro coetanei, poiché le cellule cerebrali sono danneggiate. Un bambino può nascere prematuramente e avere patologie nella struttura degli organi interni. In una tale situazione, la sola terapia antibiotica non sarà sufficiente. Richiederà un approccio integrato al trattamento della micoplasmosi e di tutte le malattie associate.

La forma respiratoria della micoplasmosi risponde bene al trattamento, specialmente se la terapia è stata avviata in modo tempestivo.

La malattia dura non più di una settimana e mezza. Termina con un completo recupero del bambino. Allo stesso tempo è necessario seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni di uno specialista. In alcuni casi, possono svilupparsi complicazioni.

Possibili complicazioni

A volte la malattia si fa sentire non immediatamente. Inizialmente, i sintomi possono essere sfocati o completamente assenti. In tale situazione, aumenta la probabilità di complicazioni. Compariranno le seguenti comorbilità:

  • Espansione patologica dei bronchi.
  • L'encefalite è un processo infiammatorio che si verifica nel cervello.
  • Pyelonephritis - danno di rene.
  • L'artrite è un processo infiammatorio che si verifica nelle articolazioni.

Tali complicanze sono spesso osservate nei bambini con micoplasmosi intrauterina. La forma respiratoria della micoplasmosi può essere complicata dalla polmonite. Di regola, viene trattato bene e passa senza lasciare traccia.

Il micoplasma è una malattia grave che richiede un trattamento tempestivo e competente. Non provare a diagnosticare e condurre la terapia da soli. Ai primi segnali di pericolo, contattare il medico.

Come trattare la micoplasmosi respiratoria nei bambini: micoplasma hominis, test, trattamento

Infezioni persistenti con sintomi di tipo chlamydiale e micoplasma prevalgono tra le malattie infantili. Le manifestazioni latenti di queste malattie sono poco conosciute, quindi la rilevanza del trattamento delle infezioni perinatali è dovuta all'alto grado di infezione durante il parto e alla presenza di una vasta popolazione di agenti patogeni nel sangue dei bambini. Insieme a un'infezione pronunciata, ai bambini può essere diagnosticata la persistenza di agenti patogeni di micoplasmosi e clamidia, che a loro volta portano inevitabilmente a un processo infettivo lento, ad esempio la polmonite. La diagnosi inappropriata e non tempestiva di clamidia e micoplasma nel sangue di un bambino è solitamente causata dalla mancanza di tempo di analisi diagnostica, dalla difficoltà di determinare i sintomi e dall'inferiorità del trattamento prescritto.

Le forme più acute e poco curabili della malattia con clamidia e micoplasmi nei bambini sono osservate con infezione intrauterina ascendente del bambino. È possibile rilevare i sintomi della clamidia nel sangue mediante un'analisi ematogena dei vasi ombelicali dai reparti intraperitoneali e la presenza di periarterite o peripliografia di eziologia linfoistiocitica in essi. Quando l'infezione locale da micoplasma sviluppa una sindrome specifica del disturbo respiratorio - la micoplasmosi respiratoria nei bambini.

Per i bambini provocati dalla polmonite da micoplasma, un processo respiratorio interstiziale-desquamante sarà caratteristico. In un bambino in età prescolare, la clamidia nel sangue può causare malattie croniche dei seni paranasali e malattie progressive del rinofaringe e dei polmoni, fino alla polmonite. Spesso, test mirati nel corso del trattamento rivelano chlamydia respiratoria in un bambino con asma, in particolare quelli che hanno un decorso grave della malattia sono suscettibili di esso. In presenza di bronchite cronica, una infezione respiratoria di eziologia da clamidia verrà diagnosticata più spesso che nei bambini con asma e sarà richiesto un regime di trattamento speciale.

La polmonite da micoplasma nei bambini richiede un trattamento schematico e coerente. Il primo passo è la diagnosi tempestiva e l'analisi dei sintomi caratteristici. Per una recinzione da laboratorio, vengono utilizzati tamponi per neonati, tamponi, stampe, raschiature, sangue e meno spesso materiali specifici rimovibili. Per gli studi diagnostici sulla clamidia e sul micoplasma nei bambini nella medicina moderna utilizzare:

  • L'analisi citologica è l'identificazione del patogeno citoplasmatico nelle cellule epiteliali.
  • Analisi di immunofluorescenza - colorazione di antigeni con coloranti speciali da anticorpi monoclonali.
  • ELISA o analisi di micoplasma nei bambini - la definizione di anticorpi specifici nel sangue di un bambino.
  • Reazione a catena della polimerasi - un'analisi sviluppata sulla base dell'amplificazione di una regione specifica del DNA di un bambino.
  • Il rilevamento del DNA di clamidia e micoplasma Hominis nei neonati viene effettuato attraverso l'analisi di urina, sangue e aspirati bronchiali.

Per una fiducia assoluta nella diagnosi di clamidia e micoplasma ominide nei bambini, è consuetudine utilizzare almeno tre test diagnostici contemporaneamente.

Il trattamento della micoplasmosi nei bambini è quasi identico al trattamento della clamidia. Si prescrivono antibiotici macrolidici, si determinano le loro dosi, la modalità e il metodo di somministrazione, alcuni regimi di trattamento e la durata della terapia sono allineati. Prima di trattare il micoplasma nei bambini, è necessario condurre test appropriati per la resistenza agli antibiotici del microrganismo patogeno Hominis.

Se il micoplasma ominide viene rilevato nei bambini, il trattamento deve iniziare con la somministrazione di azitromicina, che rallenta in modo significativo la crescita dei patogeni M. urealiticum e M. Hominis. Entrambi i ceppi di micoplasma possono anche essere trattati con antibiotici tetracicline, insieme a levometsetinom, doxiciclina e ciprofloxacina, a seconda dei sintomi. In caso di bronchite respiratoria e polmonite, che si è sviluppata sullo sfondo dell'infezione da micoplasma ominide, il trattamento con macrofoam è efficace. Per il trattamento della polmonite, è prescritto a una dose di 50 mg per chilogrammo di massa del bambino, una dose obbligatoria - due o tre volte al giorno in parti. In caso di infezione respiratoria, il dosaggio è significativamente più basso - 20 mg per chilogrammo, assunto per via orale due volte al giorno. Con un peso del bambino superiore a 30 kg - la dose è prescritta al tasso di 400 mg 3 volte al giorno.

Tuttavia, per i bambini ci sono una serie di possibili effetti collaterali quando questi farmaci entrano nel sangue, quindi vengono prescritti trattamenti solo in caso di polmonite grave o complicata micoplasmosi respiratoria.

Micoplasmosi nei bambini: i sintomi, le manifestazioni e il regime di trattamento saranno completamente diversi, a seconda della forma e del decorso della malattia.

La micoplasmosi respiratoria o respiratoria in un bambino è caratterizzata da infezioni respiratorie acute acuta o polmonite. Il virus plasmatico di Hominis può essere asintomatico nel sangue del corpo di un bambino fino a un mese, mentre l'insorgenza della malattia sarà facile e il processo infiammatorio dovrebbe svilupparsi gradualmente. Inizialmente, si possono notare secchezza della gola e dolore persistente, quindi appare un naso che cola e una tosse parossistica e lacrimante che potrebbe non fermarsi per diverse settimane. L'effetto respiratorio senza trattamento aumenta la temperatura corporea a 37-39 gradi. Caratterizzato da forti abbassamenti di temperatura. Nella polmonite, i sintomi della malattia sono anche simili a manifestazioni di malattia respiratoria acuta, ma dopo 3-4 giorni si verifica un brusco salto di temperatura a 40 gradi. Quindi la temperatura scende a 38 e rimane a questo livello per un tempo piuttosto lungo. La tosse cambia gradualmente da umida a secca e viceversa.

Il plasmosi del sistema genito-urinario non ha sintomi luminosi e non si verifica nei bambini.

Bambini plasmosi perinatale o acquisiti nel 90% dei casi ricevono da madri infette. L'ominide plasmatico congenito minaccia il bambino con difetti prevedibili e vari problemi fisiologici. I bambini infettati con l'agente patogeno di Hominis hanno i seguenti sintomi caratteristici della malattia:

  • Sintomo di difficoltà respiratoria pneumonica.
  • L'oppressione della funzionalità del cervello.
  • Immaturità al raggiungimento della soglia gestazionale.
  • Sintomo di immunodeficienza.
  • Eruzione cutanea da pannolino e tordo infantile.
  • Ittero sintomatico
  • Il bambino ha un ematocrito elevato.
  • Scarsa coagulazione del sangue

In caso di infezione intrauterina con il plasma delle specie Hominis, è possibile aggiungere quanto segue alla lista dei sintomi di micoplasma nei bambini:

  • Cistite emorragica in forma acuta.
  • Necrosi epatocitaria
  • Setticemia sintomatica

La micoplasmosi causa una grande percentuale di natimortalità, prematurità e parto prematuro. Molto spesso Mycoplasma pneumoniae, M. Hominis, M. Urealiticum sono le cause alla radice delle patologie ostetriche, a condizione che non vi sia alcun trattamento prenatale per la madre.

Riassumendo, possiamo dire che il micoplasma ominide e la clamidia più spesso nei bambini causano lesioni respiratorie dei bronchi e della polmonite, quindi, se si identificano i primi sintomi evidenti della malattia - il trattamento deve iniziare immediatamente e consultare un medico. Queste infezioni, sebbene non presentino gravi complicanze, dovrebbero comunque essere trattate, poiché la loro presenza nel sangue può servire da marker per i sintomi di altre gravi malattie.

Zeftera vs MRSA

Trattamento di infezioni della pelle e MRSA

Come trattare la micoplasmosi respiratoria nei bambini: micoplasma hominis, test, trattamento

Infezioni persistenti con sintomi di tipo chlamydiale e micoplasma prevalgono tra le malattie infantili. Le manifestazioni latenti di queste malattie sono poco conosciute, quindi la rilevanza del trattamento delle infezioni perinatali è dovuta all'alto grado di infezione durante il parto e alla presenza di una vasta popolazione di agenti patogeni nel sangue dei bambini. Insieme a un'infezione pronunciata, ai bambini può essere diagnosticata la persistenza di agenti patogeni di micoplasmosi e clamidia, che a loro volta portano inevitabilmente a un processo infettivo lento, ad esempio la polmonite. La diagnosi inappropriata e non tempestiva di clamidia e micoplasma nel sangue di un bambino è solitamente causata dalla mancanza di tempo di analisi diagnostica, dalla difficoltà di determinare i sintomi e dall'inferiorità del trattamento prescritto.

Le forme più acute e poco curabili della malattia con clamidia e micoplasmi nei bambini sono osservate con infezione intrauterina ascendente del bambino. È possibile rilevare i sintomi della clamidia nel sangue mediante un'analisi ematogena dei vasi ombelicali dai reparti intraperitoneali e la presenza di periarterite o peripliografia di eziologia linfoistiocitica in essi. Quando l'infezione locale da micoplasma sviluppa una sindrome specifica del disturbo respiratorio - la micoplasmosi respiratoria nei bambini.

Per i bambini provocati dalla polmonite da micoplasma, un processo respiratorio interstiziale-desquamante sarà caratteristico. In un bambino in età prescolare, la clamidia nel sangue può causare malattie croniche dei seni paranasali e malattie progressive del rinofaringe e dei polmoni, fino alla polmonite. Spesso, test mirati nel corso del trattamento rivelano chlamydia respiratoria in un bambino con asma, in particolare quelli che hanno un decorso grave della malattia sono suscettibili di esso. In presenza di bronchite cronica, una infezione respiratoria di eziologia da clamidia verrà diagnosticata più spesso che nei bambini con asma e sarà richiesto un regime di trattamento speciale.

La polmonite da micoplasma nei bambini richiede un trattamento schematico e coerente. Il primo passo è la diagnosi tempestiva e l'analisi dei sintomi caratteristici. Per una recinzione da laboratorio, vengono utilizzati tamponi per neonati, tamponi, stampe, raschiature, sangue e meno spesso materiali specifici rimovibili. Per gli studi diagnostici sulla clamidia e sul micoplasma nei bambini nella medicina moderna utilizzare:

L'analisi citologica è l'identificazione del patogeno citoplasmatico nelle cellule epiteliali.
Analisi di immunofluorescenza - colorazione di antigeni con coloranti speciali da anticorpi monoclonali.
ELISA o analisi di micoplasma nei bambini - la definizione di anticorpi specifici nel sangue di un bambino.
Reazione a catena della polimerasi - un'analisi sviluppata sulla base dell'amplificazione di una regione specifica del DNA di un bambino.
Il rilevamento del DNA di clamidia e micoplasma Hominis nei neonati viene effettuato attraverso l'analisi di urina, sangue e aspirati bronchiali.

Per una fiducia assoluta nella diagnosi di clamidia e micoplasma ominide nei bambini, è consuetudine utilizzare almeno tre test diagnostici contemporaneamente.

Il trattamento della micoplasmosi nei bambini è quasi identico al trattamento della clamidia. Si prescrivono antibiotici macrolidici, si determinano le loro dosi, la modalità e il metodo di somministrazione, alcuni regimi di trattamento e la durata della terapia sono allineati. Prima di trattare il micoplasma nei bambini, è necessario condurre test appropriati per la resistenza agli antibiotici del microrganismo patogeno Hominis.

Se il micoplasma ominide viene rilevato nei bambini, il trattamento deve iniziare con la somministrazione di azitromicina, che rallenta in modo significativo la crescita dei patogeni M. urealiticum e M. Hominis. Entrambi i ceppi di micoplasma possono anche essere trattati con antibiotici tetracicline, insieme a levometsetinom, doxiciclina e ciprofloxacina, a seconda dei sintomi. In caso di bronchite respiratoria e polmonite, che si è sviluppata sullo sfondo dell'infezione da micoplasma ominide, il trattamento con macrofoam è efficace. Per il trattamento della polmonite, è prescritto a una dose di 50 mg per chilogrammo di massa del bambino, una dose obbligatoria - due o tre volte al giorno in parti. In caso di infezione respiratoria, il dosaggio è significativamente più basso - 20 mg per chilogrammo, assunto per via orale due volte al giorno. Con un peso del bambino superiore a 30 kg - la dose è prescritta al tasso di 400 mg 3 volte al giorno.

Tuttavia, per i bambini ci sono una serie di possibili effetti collaterali quando questi farmaci entrano nel sangue, quindi vengono prescritti trattamenti solo in caso di polmonite grave o complicata micoplasmosi respiratoria.

Micoplasmosi nei bambini: i sintomi, le manifestazioni e il regime di trattamento saranno completamente diversi, a seconda della forma e del decorso della malattia.

La micoplasmosi respiratoria o respiratoria in un bambino è caratterizzata da infezioni respiratorie acute acuta o polmonite. Il virus plasmatico di Hominis può essere asintomatico nel sangue del corpo di un bambino fino a un mese, mentre l'insorgenza della malattia sarà facile e il processo infiammatorio dovrebbe svilupparsi gradualmente. Inizialmente, si possono notare secchezza della gola e dolore persistente, quindi appare un naso che cola e una tosse parossistica e lacrimante che potrebbe non fermarsi per diverse settimane. L'effetto respiratorio senza trattamento aumenta la temperatura corporea a 37-39 gradi. Caratterizzato da forti abbassamenti di temperatura. Nella polmonite, i sintomi della malattia sono anche simili a manifestazioni di malattia respiratoria acuta, ma dopo 3-4 giorni si verifica un brusco salto di temperatura a 40 gradi. Quindi la temperatura scende a 38 e rimane a questo livello per un tempo piuttosto lungo. La tosse cambia gradualmente da umida a secca e viceversa.

Il plasmosi del sistema genito-urinario non ha sintomi luminosi e non si verifica nei bambini.

Bambini plasmosi perinatale o acquisiti nel 90% dei casi ricevono da madri infette. L'ominide plasmatico congenito minaccia il bambino con difetti prevedibili e vari problemi fisiologici. I bambini infettati con l'agente patogeno di Hominis hanno i seguenti sintomi caratteristici della malattia:

Sintomo di difficoltà respiratoria pneumonica.
L'oppressione della funzionalità del cervello.
Immaturità al raggiungimento della soglia gestazionale.
Sintomo di immunodeficienza.
Eruzione cutanea da pannolino e tordo infantile.
Ittero sintomatico
Il bambino ha un ematocrito elevato.
Scarsa coagulazione del sangue

In caso di infezione intrauterina con il plasma delle specie Hominis, è possibile aggiungere quanto segue alla lista dei sintomi di micoplasma nei bambini:

Cistite emorragica in forma acuta.
Necrosi epatocitaria
Setticemia sintomatica

La micoplasmosi causa una grande percentuale di natimortalità, prematurità e parto prematuro. Molto spesso Mycoplasma pneumoniae, M. Hominis, M. Urealiticum sono le cause alla radice delle patologie ostetriche, a condizione che non vi sia alcun trattamento prenatale per la madre.

Riassumendo, possiamo dire che il micoplasma ominide e la clamidia più spesso nei bambini causano lesioni respiratorie dei bronchi e della polmonite, quindi, se si identificano i primi sintomi evidenti della malattia - il trattamento deve iniziare immediatamente e consultare un medico. Queste infezioni, sebbene non presentino gravi complicanze, dovrebbero comunque essere trattate, poiché la loro presenza nel sangue può servire da marker per i sintomi di altre gravi malattie.

Come trattare l'infezione da micoplasma nei bambini

La micoplasmosi nei bambini è una malattia infettiva causata da batteri del genere Mycoplasma. Ci sono quattro specie patogene di questi microrganismi per l'uomo. I bambini più spesso sviluppano la micoplasmosi respiratoria, il cui agente causale è la polmonite da Mycoplasma. Questo microrganismo è distribuito da goccioline trasportate dall'aria e colonizza le mucose del tratto respiratorio di un bambino. L'infezione da Mycoplasma può anche essere trasmessa al bambino dalla madre durante la gravidanza o durante il parto. In questo caso, anche il tratto respiratorio è interessato, ma l'agente eziologico della malattia è il micoplasma ominide urogenitale.

La micoplasmosi respiratoria si sviluppa più spesso sullo sfondo di una ridotta immunità nella stagione fredda. Questa malattia è relativamente facile da trattare. Per il trattamento del micoplasma nei bambini possono usare rimedi popolari. Questo trattamento ha effetti antinfiammatori e antimicrobici. È anche molto importante rafforzare l'immunità del bambino con l'aiuto di corsi di rimedi popolari. In questo caso, il corpo del bambino combatterà l'infezione stessa.

Caratteristiche dell'agente patogeno

I micoplasmi sono un genere di batteri privi della propria parete cellulare e in grado di vivere e moltiplicarsi solo all'interno delle cellule di un altro organismo. Pertanto, i batteri sono parassiti intracellulari. Quattro tipi di questi batteri sono considerati patogeni per l'uomo; tre di loro causano infezioni urogenitali negli uomini e nelle donne, il quarto è l'agente eziologico delle infezioni delle vie respiratorie superiori.

Il micoplasma colpisce la mucosa dell'apparato respiratorio o il sistema urogenitale. Nei bambini, è la forma respiratoria della malattia che si sviluppa più spesso, anche se l'infezione proviene da una madre malata quando il bambino passa attraverso il canale del parto e l'agente patogeno è Mycoplasma Hominis.

Questi batteri sono caratterizzati da piccole dimensioni e mancanza di parete cellulare. Poiché molti antibiotici inibiscono la sintesi della parete cellulare, il micobatterio è insensibile all'azione di questi farmaci. Inoltre, il batterio è protetto in modo affidabile dalla membrana della cellula epiteliale all'interno della quale si parassita.

Cause di malattia

La micoplasmosi è una malattia infettiva che viene sempre trasmessa da una persona all'altra. Il micoplasma è un batterio sensibile ai fattori ambientali. Nell'ambiente esterno, micoplasma muore rapidamente.

Ci sono tre modi principali per trasmettere l'infezione da micoplasma ai bambini:

  1. Infezione da parte della madre durante lo sviluppo fetale o passando attraverso il canale del parto.
    Se una donna ha un'infezione da micoplasma durante la gravidanza, può essere trasmessa al bambino. Molto spesso, l'infezione si verifica quando il bambino passa attraverso il canale del parto. In questo modo si possono anche trasmettere altri agenti patogeni: clamidia, Candida e vari virus. Allo stesso tempo, le infezioni urogenitali possono causare la forma respiratoria di micoplasmosi e congiuntivite. In rari casi, l'infezione da micoplasma nella madre può portare allo sviluppo di un'infezione intrauterina. Questo interrompe il corso della gravidanza e il bambino può sperimentare una grave malattia, ritardo nello sviluppo. Il neonato soffre di un'infezione generalizzata, danni al sistema nervoso, cuore, fegato.

  • Infezione attraverso goccioline trasportate dall'aria. La micoplasmosi respiratoria viene trasmessa da un paziente all'altro da goccioline trasportate dall'aria o polvere nell'aria. L'infezione di solito si verifica durante la stagione fredda, durante l'esacerbazione di tutte le malattie respiratorie. Un bambino può essere infettato nella scuola materna, scuola, trasporti, in vari eventi. Questa malattia si verifica spesso sullo sfondo di una diminuzione delle difese naturali del corpo.
  • Infezione da parte della famiglia. All'interno della stessa famiglia, è possibile la trasmissione dell'infezione dagli adulti al bambino. Questo accade quando si utilizza un asciugamano singolo, salviette, biancheria da letto. In questo caso, il bambino può sviluppare una forma urogenitale della malattia con danni agli organi genitali, all'uretra, alla vescica e ai reni. Mycoplasma Hominis può causare questa malattia.
  • I sintomi della malattia

    I primi segni della malattia si verificano dopo un breve periodo di incubazione (da alcuni giorni a due settimane). La micoplasmosi respiratoria nei bambini si manifesta con segni caratteristici di malattia respiratoria acuta. Il batterio inizia a svilupparsi sulla membrana mucosa dei seni nasali e del tratto respiratorio superiore, e colpisce ulteriormente i bronchi e gli alveoli dei polmoni. Se il processo infiammatorio si diffonde ai polmoni, il bambino sviluppa polmonite.

    I sintomi della micoplasmosi respiratoria nei bambini:

    • la temperatura sale a 37-37,5 ° C;
    • sintomi di intossicazione: mal di testa, debolezza, letargia, irritabilità;
    • naso chiuso;
    • mal di gola o mal di gola;
    • arrossamento della mucosa del tratto respiratorio superiore;
    • se il processo di infezione da micoplasma si diffonde alla mucosa degli occhi, si può sviluppare congiuntivite, arrossamento della sclera degli occhi, lacrimazione;
    • con la sconfitta dei bronchi si verifica una tosse secca;

    Se il trattamento della malattia era inefficace, il bambino può sviluppare una lesione polmonare - polmonite. Manifestazioni cliniche di polmonite:

    • la temperatura sale a 39 ° C;
    • nel tempo, può apparire una piccola quantità di espettorato chiaro o biancastro;
    • la tosse diventa dolorosa, prolungata;
    • le condizioni generali peggiorano: si manifestano mal di testa, debolezza, disturbi emotivi, il bambino diventa capriccioso.

    I sintomi della micoplasmosi nei bambini sono simili ai segni di altre malattie respiratorie, in particolare le infezioni virali. Al fine di prescrivere un trattamento efficace, è necessario condurre una diagnosi accurata.

    Anche nei bambini può verificarsi infezione micoplasmica del sistema genito-urinario. Allo stesso tempo, l'infiammazione delle mucose degli organi genitali, l'uretra, la vescica si sviluppa. L'infezione può causare danni renali - pielonefrite.

    Se si è verificata un'infezione intrauterina di un neonato, tali bambini nascono spesso prematuramente. In futuro, potrebbero sperimentare un ritardo nello sviluppo mentale e fisico. Inoltre, questi bambini hanno un'immunità ridotta e spesso sviluppano infezioni concomitanti: clamidia, candida e altri. La micoplasmosi congenita si manifesta con malattie respiratorie, rash, congiuntivite, linfonodi ingrossati, ittero. Nei casi gravi, il micoplasma causa sepsi (infezione del sangue) o meningite. La malattia può comportare la morte di un neonato.

    Diagnosi della malattia

    Il processo di infezione da Mycoplasma all'inizio ricorda le infezioni respiratorie acute. Spesso i genitori pensano che un bambino abbia un raffreddore e non si affrettano a farsi una diagnosi. Per fare una diagnosi accurata, è necessario condurre una serie di studi. Nella forma respiratoria della malattia, il paziente viene esaminato ascoltando il suo petto. Questo ti permette di identificare il respiro sibilante e le lesioni dei polmoni. Effettuare anche un'ispezione delle mucose del tratto respiratorio superiore.

    Una diagnosi accurata può essere fatta solo con l'aiuto di test di laboratorio:

    1. Analisi del sangue generale Questa analisi mostra la presenza di infiammazione nel corpo.
    2. Esame microscopico del campione. Ti permette di identificare i batteri nelle celle del campione.
    3. Semina batteriologica del campione. Su speciali terreni nutrienti, il micoplasma può essere coltivato per determinare il tipo di malattia e la sensibilità del ceppo agli antibiotici.
    4. Studio immunologico La presenza di anticorpi, in particolare IgM su micoplasma, viene rilevata nel siero.
    5. Analisi PCR. Il metodo diagnostico più accurato che identifica i geni di un microorganismo in un campione.

    Trattamento della malattia

    Il micoplasma nei bambini è più spesso manifestato sotto forma di malattia respiratoria. Ci sono rimedi popolari per far fronte all'infezione. Il trattamento tradizionale delle infezioni da micoplasma è più sicuro perché non ha effetti collaterali. Particolarmente importante è la sicurezza della terapia nel trattamento dei bambini.

    Per il trattamento dell'infezione da micoplasma utilizzare le seguenti ricette:

    1. Decotto di erbe numero 1. Per il trattamento dell'infezione micoplasmica, è necessario preparare una raccolta di 1 parte delle foglie di erba di San Giovanni e 2 parti di erba meadowsweet. A 400 ml di acqua bollente è necessario prendere 2 cucchiai. l. Questa collezione, immergere in un bagno d'acqua per 10 minuti, fresco e filtrare. Al bambino devono essere somministrati 50 ml di brodo 3-4 volte al giorno prima dei pasti.
    2. Decotto di erbe numero 2. È necessario preparare una raccolta di 3 parti di fiori immortelle, foglie di betulla e erba poligono e 4 parti di foglie di piantaggine e di uva ursina. 2 cucchiai. l. Questa miscela deve essere riempita con 400 ml di acqua e lasciata in infusione per 8-10 ore. Dopo questo, l'infusione dovrebbe essere portata ad ebollizione e far sobbollire per alcuni minuti, quindi raffreddare e filtrare. Il bambino riceve 50 mo di brodo 3-4 volte al giorno.
    3. Mirtilli. Un'efficace ricetta popolare per il trattamento della micoplasmosi è il tè a base di foglie e bacche di mirtillo. Le materie prime vegetali versavano acqua bollente. insisti 10 minuti e dai al bambino invece del tè. Bere questa infusione può essere 3-4 volte al giorno. Per gustare, puoi aggiungere il miele al tè.
    4. L'inalazione. Per il trattamento della polmonite sarà utile l'inalazione. Un bambino deve respirare su una casseruola con un decotto di erbe medicinali: salvia, camomilla, eucalipto, erba di San Giovanni, celidonia e altri. Durata della procedura: 10-15 minuti. L'inalazione dovrebbe essere fatta ogni notte prima di andare a dormire.
    5. Propoli per il risciacquo. I micoplasmi influenzano anche le membrane mucose del tratto respiratorio superiore. È utile lavare i passaggi nasali e fare i gargarismi con la tintura di propoli. Lo strumento viene preparato come segue: 10 g di propoli vengono versati 100 ml di alcool e lasciati in infusione per diversi giorni, quindi filtrati attraverso diversi strati di garza. Per lavare e sciacquare la tintura di propoli deve essere sciolta in acqua calda bollita (30 gocce per 100 ml di acqua). La procedura deve essere eseguita 4-5 volte al giorno.

    Prognosi e prevenzione

    La prognosi dell'infezione da micoplasma dipende dalla forma della malattia. Se parliamo di micoplasmosi congenita, la prognosi potrebbe essere sfavorevole. Un bambino può sviluppare un processo di infezione generalizzato, meningite, encefalite, danni al fegato e altri organi interni. Inoltre, durante l'infezione intrauterina, il bambino spesso nasce prematuro e con patologie intrauterine.

    Per la forma respiratoria della malattia, la prognosi è favorevole. Molto spesso, il processo infettivo dura 1-1,5 settimane e termina in completo recupero. A volte un bambino sviluppa polmonite da micoplasma, ma questa malattia è anche lieve e procede senza complicazioni.

    Per la prevenzione dell'infezione da micoplasma intrauterino, quando si pianifica una gravidanza, si deve esaminare una donna per la presenza di micoplasma prima del concepimento. Inoltre durante la gravidanza è necessario evitare il sesso occasionale e il contatto non protetto. È importante per una donna seguire le regole dell'igiene personale e non usare l'asciugamano, la salvietta, la biancheria da letto di qualcun altro, poiché in rari casi è possibile trasmettere la malattia con mezzi domestici.

    La prevenzione della micoplasmosi respiratoria nei bambini è simile alla prevenzione di altre malattie respiratorie stagionali. Durante i periodi di focolai di ARD, è meglio evitare luoghi affollati e usare maschere. È anche importante rafforzare l'immunità del bambino, poiché l'infezione micoplasmatica si sviluppa spesso sullo sfondo di un sistema immunitario depresso.

    Per rafforzare il sistema immunitario è importante la dieta. Hai bisogno di mangiare più frutta e verdura fresca. Utile sarà lo sport e camminare all'aria aperta, indurendo. Si raccomanda due volte l'anno, in primavera e in autunno, di bere corsi preventivi di rimedi popolari per rafforzare il sistema immunitario. Questa pratica aiuterà a prevenire lo sviluppo di varie malattie infettive.

    Scrivi nei commenti sulla tua esperienza nel trattamento delle malattie, aiuta altri lettori del sito!
    Condividi contenuti sui social network e aiuta amici e familiari!