Acacia bianca: bella, utile e... pericolosa

Immagina quell'albero che dall'infanzia abbiamo percepito come un'acacia bianca, i biologi non considerano l'acacia! Pochi sanno che il vero nome di questo albero (in botanica) è la robinia comune, o la falsa acacia robinia.


Il nome Robynia è stato coniato da Carl Linney e dato alla pianta in onore dei botanici francesi Jean e Vespasian Robin. Tuttavia, la denominazione errata di acacia bianca è così diffusa che oscurò l'autentico! Non ci allontaneremo dalla tradizione culturale, in modo che il lettore ci capisca, usiamo il solito nome, ma lo "prenderemo" tra virgolette.

Cos'è questa pianta?

La terra natia dell '"acacia bianca" è la foresta nordamericana, ma è stata naturalizzata con successo in tutti i continenti (ovviamente, ad eccezione dell'Antartide). Ora è distribuito sul territorio del nostro paese, in Crimea, nel Caucaso e in Estremo Oriente.

Per gli indiani, un'acacia è un albero della vita, l'immortalità; i suoi bellissimi fiori simboleggiano la purezza. Raccolti in grandi pennelli, deliziano il loro dolce aroma in giugno e luglio. Le api raccolgono con entusiasmo il loro nettare. Secondo i calcoli degli scienziati, da un albero adulto si possono ottenere da 5 a 14 kg di miele fragrante, che praticamente non si cristallizza.

"L'acacia bianca" cresce rapidamente, soprattutto per i primi 10 anni, e in condizioni favorevoli può raggiungere un'altezza di 30 m Questo albero è piuttosto resistente, amante del sole, resistente alla siccità, ha una bella corona traforata, quindi, è usato con successo sia nella progettazione del paesaggio che per creazione di cinghie forestali antivento, rafforzamento di terreni instabili ad alto contenuto di sabbia. L'albero più antico di Parigi è l'acacia bianca, piantata nel 1601 nel giardino reale di Enrico VI. È difficile da credere, ma Robinia è usata nell'arte sottile della coltivazione di bonsai - mini-copie di alberi reali.

Qualità medicinali di "acacia bianca"

È noto che i preparati Robinia possono essere utilizzati come antispastici, diuretici, lassativi miti, nonché antipiretici, astringenti, emostatici, coleretici ed espettoranti. È noto che l'acacia bianca viene utilizzata nel trattamento di molte malattie:

  • tumori e infiammazioni nella zona genitale "femminile"; infertilità;
  • reumatismi, malattie articolari;
  • depressione, superlavoro;
  • ulcere allo stomaco;
  • malattie catarrali, comprese protratte.

Gli esperti ammettono che le proprietà medicinali e la composizione chimica dell'acacia bianca non sono state ancora completamente studiate, pertanto il trattamento con i preparati di questa pianta è possibile solo sotto la supervisione di un medico o di un esperto erborista.

Dalla "bianca acacia" emettono un prezioso olio essenziale, che ha proprietà antispasmodiche, analgesiche, antisettiche, stimolanti, azione e inoltre spaventa i parassiti. Questo olio è consigliato per la cura della pelle sensibile, in aromaterapia per sollevare l'umore e neutralizzare gli effetti dello stress.

Un fatto interessante! L'acacia di fioritura è usata per fare marmellata e persino vodka. Maggiori informazioni su questo possono essere trovate nel video alla fine dell'articolo.

La composizione chimica di Robinia ordinaria

I fiori e la giovane corteccia di "acacia bianca" contengono un'unica robinina, una sostanza che provoca una diminuzione del livello di ammoniaca nel sangue e l'eliminazione dell'urea dal corpo. Questa sostanza è utilizzata in farmacologia per la produzione di medicinali. Tuttavia, questa sostanza è tossica, quindi l'auto-trattamento con acacia bianca è inaccettabile!

Glicosidi, flavonoidi, acidi organici e grassi, oli essenziali, tannini, esteri (per esempio acido salicilico), pectine, fitosteroli, muco, zuccheri, vitamine A e C, minerali, tannini si trovano anche in fiori, germogli e foglie.

L'uso di "acacia bianca" come medicina

La medicina tradizionale a scopi terapeutici raccomanda l'uso di fiori, foglie, giovani cortecce di germogli di alberi. Di norma, le materie prime secche vengono utilizzate nelle ricette.

Suggerimento: i fiori vengono raccolti durante il periodo di fioritura ed è importante scegliere il momento in cui saranno distesi a metà. Dovrebbero essere asciugati all'ombra, in un locale ventilato a una temperatura fino a 50 ° C (ad esempio, in soffitta). Corteccia e foglie possono essere raccolte da primavera a fine estate.

La ricetta per il brodo con infiammazione "femminile"

Richiesto: 1 cucchiaio. fiori, 2 tazze d'acqua.

Prendi 1 cucchiaio. decotto fino a quattro volte al giorno mezz'ora prima dei pasti.

Ricetta per la tintura di fiori di acacia per l'infertilità

Ci vorranno: fiori freschi, alcool o vodka (in un rapporto 1: 1).

Preparazione: Versare i fiori con l'alcool, chiudere i piatti e lasciare per 10 giorni in un luogo buio.

Assumere 3 volte al giorno, 20 gocce, diluite in 1 cucchiaio. acqua pulita

Ricette tinture per macinare con reumatismi, radicolite

Ci vorranno: 50 g di fiori, 2 bicchieri di vodka o alcool.

Preparazione: Versare la vodka cruda, insistere per tre settimane in un luogo buio, scuotendo i piatti regolarmente. Dopo la scadenza della tintura viene filtrato e utilizzato per la macinatura - 2 volte al giorno. Questo strumento aiuta anche con le vene varicose, tromboflebite.

Ricetta per un decotto da un raffreddore, tosse

Richiesto: 1 cucchiaio. foglie in polvere, 1 tazza di acqua bollente.

Preparazione: versare l'acqua cruda con acqua, far bollire per 5 minuti a fuoco basso. Ceppo di Ostuzhenny e prendere tre volte al giorno 1 cucchiaio. prima dei pasti

Ricetta per decotto di cistite

Avrai bisogno di: la raccolta di preso in parti uguali di fiori di acacia, fiori di calendula, erba di grano (50 g), acqua (300 ml).

Preparazione: versare acqua pura con acqua, far bollire per 8 minuti. Raffreddare, filtrare e rabboccare con acqua calda a 300 ml.

Ricetta per infusione di corteccia per il trattamento di gastrite, ulcera peptica, stitichezza

Richiesto: 1 cucchiaino corteccia di acacia, acqua (1 l).

Preparazione: versare acqua bollente sulla corteccia e lasciare per 1 ora. Filtrare, prendere 120 ml tre volte al giorno per 20 minuti. prima dei pasti

Precauzioni e controindicazioni

Nella corteccia dell'albero e nel legno c'è una toxalbuminrobina alcaloide, che ha un effetto irritante e "brucia" le mucose protettive. Quindi, quando si raccoglie il legno, possono comparire segni di avvelenamento: mal di testa o dolore al cuore, indisposizione, dolore addominale, nausea, vomito, diarrea. In caso di tali sintomi, deve immediatamente fare un lavaggio gastrico, bere un assorbente e consultare un medico.

I preparati di "acacia bianca" dovrebbero essere assunti in dosi limitate, poiché una dose elevata può portare ad avvelenamenti da sostanze tossiche. I mezzi a base di acacia non dovrebbero essere consumati da coloro che hanno bassa acidità gastrica, bassa pressione sanguigna, così come bambini, donne in gravidanza e in allattamento, con intolleranza individuale.

Sei uno di quei milioni di donne che stanno lottando con l'obesità?

E tutti i tuoi tentativi di perdere peso non hanno avuto successo? E hai già pensato a misure radicali? È comprensibile, perché una figura snella è un indicatore di salute e un motivo di orgoglio. Inoltre, è almeno la longevità dell'uomo. E il fatto che una persona che perde "chili in più" sembra più giovane è un assioma che non richiede prove. Pertanto, ti consigliamo di leggere la storia di una donna che è riuscita a perdere peso velocemente, in modo efficiente e senza costose procedure. Leggi l'articolo >>

Acacia bianca: proprietà medicinali, uso e controindicazioni

Tra i molti rappresentanti di guarigione del mondo vegetale, uno dei luoghi d'onore è un albero ornamentale - acacia bianca. Le proprietà medicinali di questa specie di piante, che è conosciuta con altri nomi - Robinia, pisello, albero del cuore o Robinia pseudoacacia (latino) - furono scoperte dagli scienziati nel 1859. Come materia prima per la preparazione di rimedi popolari, oggi vengono usati corteccia, fiori e frutti. Non esiste un'area della medicina in cui la tintura di fiori bianchi di acacia, olio essenziale, decotti e miele di acacia non sarebbe utile. Questa pianta è utilizzata in aromaterapia e cosmetologia, nutrizione sana e terapeutica. Tuttavia, i colori e la corteccia di Caragan o erba cuore (come chiamano anche acacia bianca) contengono una sostanza tossica - robinina-flavonoide, quindi, il trattamento con infusi e decotti dai suoi fiori o corteccia è possibile solo con l'approvazione del medico.

Descrizione botanica

L'acacia bianca è un albero deciduo appartenente alla famiglia dei legumi. La sua terra d'origine è l'America del Nord e il Canada, dove i robinia possono raggiungere un'altezza di 20-35 m. Dopo essersi diffusi in Europa, Asia Minore, Caucaso e Crimea, il falso assalto bianco si trova tradizionalmente anche nella regione del Volga, nel Kuban, nell'Estremo Oriente, nella regione di Mosca e nelle steppe. Russia e Ucraina. L'albero ha una corona tentacolare, aperta; una canna con uno spessore di 0,3 me un'altezza fino a 5-6 m; abbaia con profondi solchi; potente apparato radicale che si estende fino a una profondità di 10-20 m.

Le foglie dell'acacia bianca sono strane-pennate, ognuna lunga da 10 a 25 cm, formate da diverse coppie (generalmente da 4 a 8) di foglie ellittiche di colore verde scuro dall'esterno e argento-verde dall'interno, fino a 4-4, 5 cm La materia prima vegetale più pregiata è i fiori bianchi di acacia. Le proprietà curative (e controindicazioni che devono essere seguite incondizionatamente) permettono di guarire una varietà di disturbi, evitando gli effetti collaterali. Le infiorescenze stesse hanno l'aspetto di pennelli sporgenti con un piacevole aroma denso, grazie al quale quest'albero è diventato una delle piante da giardino più amate. Frutti di acacia bianca maturano sotto forma di fagioli a forma di oblunga con una tinta marrone. Fuori, sono confezionati da madre natura in cialde.

Composizione chimica

Ad oggi, gli scienziati continuano a esplorare le caratteristiche dell'azione farmacologica dell'acacia bianca, le cui proprietà terapeutiche sono legate al contenuto nella parte legnosa della pianta - tannini, robinina (toxalbuminrobin), fitosterolo, stigmasterolo, tannini e altre sostanze; in fiori ricchi di glicosidi - esteri dell'acido salicilico, metil anthranilato - estere dell'acido antranilico, eliotropina - aldeide aromatica, che è anche caratteristica dei baccelli di vaniglia e dei fiori di lillà, tannini e zuccheri, acidi organici e oli aromatici; nelle foglie - flavonoidi e loro glicosidi - acaccina, robinina e acacetina. La concentrazione di oli grassi in acacia bianca può raggiungere il 14-15%. La parte più trascurata di tutto l'albero sono i suoi frutti: i fagioli. È noto che le parti più tossiche di una pianta sono: radici, semi e corteccia.

Forme di dosaggio

La raccolta tempestiva di materiali vegetali e la corretta lavorazione di fiori, frutti e foglie di acacia bianca consente di massimizzare l'uso dei suoi effetti benefici sul corpo e assicura che non vi sia alcun effetto collaterale. I fiori di acacia devono essere raccolti a metà dissolto e asciugati in aree ben ventilate o ventilate a una temperatura di 45 ° C e oltre. Nel futuro di loro puoi preparare tinture, decotti e infusi. La corteccia di giovani germogli e foglie raccolte durante la stagione vegetativa. È meglio cucinare i brodi dalla corteccia degli alberi, e le foglie sono più spesso utilizzate nella produzione di tinture di alcool o anche aggiunte ai brodi.

Che aiuto aiutano i fiori di acacia? Proprietà terapeutiche

L'acacia bianca è stata a lungo utilizzata come agente antinfiammatorio e antipiretico, espettorante e antispasmodico, astringente, sedativo, ipotensivo e blando lassativo, diuretico (diuretico) e coleretico, battericida ed emostatico. Gli erboristi apprezzano questa pianta e i farmaci basati su di essa, prescrivendoli per infezioni virali, per problemi al sistema muscolo-scheletrico, comprese le articolazioni (osteocondrosi, radicolite e reumatismi), per stitichezza e urolitiasi, per lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale e disturbi femminili. Non ci sono problemi di salute da cui l'acacia bianca non aiuterebbe. Le sue proprietà curative hanno un effetto sulle esacerbazioni della gastrite, malattie degli organi urogenitali, raffreddori e la guarigione di ferite e abrasioni. Il consumo regolare di decotti dai fiori di acacia influisce in modo efficace sulla perdita di peso, migliora il funzionamento del tratto gastrointestinale, purifica il fegato e i reni e regola il sonno. Gli scienziati hanno dimostrato che la presenza di acido citrico, malico e lattico in Robinia attiva il metabolismo, accelera l'escrezione di liquidi in eccesso e tossine dal corpo.

Acacia bianca nella medicina popolare: ricette di decotti, tinture, tinture

Un decotto di acacia può essere preparato come segue: prendere ½ cucchiaio. cucchiai di materia prima macinata, versatela con due tazze d'acqua (0,5 l) e fate bollire per 20 minuti. Quindi il brodo, non raffreddando, è necessario filtrare e portare il volume risultante all'originale, versando acqua bollita. Accettare le porzioni nominate entro 48 ore. A volte, con buona tolleranza da parte del paziente, il medico può approvare l'uso di 0,5 litri di brodo di corteccia di acacia bianca in calore durante il giorno. Questo strumento è prescritto per la gastrite e l'esacerbazione delle ulcere gastriche. Un decotto di fiori di acacia può essere preparato da infiorescenze secche o fresche. Un cucchiaio di materie prime vegetali deve essere versato 500 ml di acqua e far bollire la miscela per tre minuti. Dopo lo sforzo, il volume iniziale di brodo viene ripristinato con l'aiuto di acqua calda. Assegnare un decotto di fiori di Robinia in 25 ml tre o quattro volte al giorno, che è necessario bere 15 minuti prima dei pasti. Molto spesso, questo strumento viene utilizzato in ginecologia (nei processi infiammatori degli organi genitali femminili e del mioma uterino). Si prepara un decotto di foglie dell'albero del cuore, versando un bicchiere di acqua bollente con un cucchiaio di materie prime. Mantenere la miscela a fuoco basso per circa 5 minuti. Filtrare il prodotto finito dopo il raffreddamento. È prescritto per il raffreddore per alleviare i sintomi, fornendo azione antipiretica e antitosse. Di solito viene bevuto 25 ml prima dei pasti tre volte al giorno.

Per preparare l'infuso di fiori, versare la materia prima (1 cucchiaio) L. Con un bicchiere di acqua bollente e tenerlo per mezz'ora. Questo strumento è prescritto in un trattamento complesso per le malattie dei reni e del sistema urinario in un dosaggio di 0,3 tazze quattro volte al giorno dopo i pasti.

Tinture alcoliche di Robinia

Possono essere fatti da diverse parti di una pianta medicinale: da fiori, corteccia, giovani ramoscelli e foglie. La materia prima viene versata con alcool o vodka. Ci sono ricette popolari, che offrono di fare uno sfregamento di tintura su colonia, la concentrazione di alcol in cui raggiunge il 55-70%. Questo è il ben noto "Triple", così come "Lilla", "Foresta russa" e altri. Qualsiasi tintura alcolica di acacia è intesa esclusivamente per il trattamento esterno di paralisi e radicolite, per reumatismi cronici e vene varicose. Quando il punto dolente di radicolite ha bisogno di inumidire abbondantemente mezzi e macinare. Con la paralisi - la tintura alcolica è asciugata e lasciata durante la notte. Con le vene varicose, i nodi venosi interessati sono trattati con tintura. Con i reumatismi, la tintura viene sfregata nell'area problematica e riscaldata durante la notte.

Come fare la tintura di alcol? Tipi diversi

Per preparare una tintura alcolica di acacia per lo sfregamento con radicolite cronica, prendi i fiori della pianta (insieme a rametti sottili) alla velocità di 100 g di materia prima per 250 ml di alcool o vodka. Lasciare la miscela in un luogo buio e insistere per una settimana e mezza, scuotendo regolarmente il contenitore. Quindi i contenuti devono filtrare. Conservare il medicinale finito nel frigorifero, in una bottiglia con tappo di sughero. In un'altra ricetta per una tintura alcolica di acacia bianca, le cui proprietà curative gli permettono di strofinare piedi, stanchezza, vene varicose o nodi venosi, si propone di riempire un barattolo da un litro con fiori di Robinia e versare alcol sulla materia prima. Il livello di forte bevanda alcolica dovrebbe essere sopra le infiorescenze da due a tre centimetri. Infondiamo l'agente in un luogo caldo (senza penetrazione diurna) per 14 giorni, filtriamo la soluzione alcolica. Se aggiungi del succo o una fetta di limone alla tintura finita, questo aiuterà ad alleviare la stanchezza e combattere con le vene dei ragni sulle gambe. Se l'obiettivo è quello di preparare uno sfregamento per il trattamento dei nodi venosi, quindi prima di infondere l'alcool all'acacia, è necessario aggiungere le foglie tritate di piantaggine. La tintura sulla colonia "Tripla" per strofinare e comprimere viene preparata riempiendo fino a mezza bottiglia di Robinia con una lattina da 0,5 litri e riempiendolo con un prodotto profumato. Insistere la miscela in un luogo buio per 7 giorni.

Robinia in ginecologia

I preparati a base di acacia bianca sono ampiamente utilizzati nel complesso trattamento delle malattie femminili: processi infiammatori del sistema riproduttivo (utero e appendici), fibromi - una crescita benigna nello strato muscolare uterino - l'incidenza di cui raggiunge un quarto del numero totale di problemi ginecologici. Quando i fiori di acacia belyah hanno un effetto benefico, in particolare il succo spremuto da loro. Preparalo da infiorescenze non soffiate, usando la medicina prescritta dal medico per un cucchiaino tre volte al giorno. Per il trattamento dell'infiammazione nella sfera femminile, vengono utilizzate siringhe di infusione di fiori di Robinia. È anche usato in concomitanti malattie del tratto urinario.

Miele di acacia

Il prodotto ottenuto dalle api durante la fioritura del bianco di acacia color miele è estremamente utile grazie alla sua capacità di migliorare il funzionamento dei più importanti organi interni: cuore, fegato e reni. Il miele di acacia ha anche un effetto sedativo sul sistema nervoso e riduce la pressione; cura la depressione e aumenta l'emoglobina; aumenta la resistenza durante l'aumento dello sforzo mentale; allevia l'eczema e cura le infezioni oculari (è diluito con acqua distillata e sepolto nell'angolo dell'occhio); aiuta a ripristinare l'immunità dopo una lunga malattia; la sua ipoallergenicità è un grande vantaggio nella produzione di unguenti per neonati e prodotti cosmetici naturali per adulti. Inoltre, la combinazione ottimale di glucosio e fruttosio, che è famosa per il miele di acacia, lo rende accettabile per l'uso in quantità moderate di diabetici (non più di 1-2 cucchiaini al giorno). Questo può essere fatto solo con l'approvazione del medico curante. Il prodotto aromatico di Robinia non cristallizza per circa due anni, assomigliando allo sciroppo. Questa caratteristica del miele di acacia è dovuta al massimo contenuto di liquidi, alla presenza di glucosio (35,98%) e fruttosio (oltre il 40%).

Cosmetologia: il colore dell'acacia bianca

Le infiorescenze profumate di Robinia sono utilizzate per preparare decotti fatti in casa di piante, così come per la produzione di idrolato di fiori di acacia nell'industria cosmetica. Le proprietà della pianta, aiutano a levigare le rughe, tonificare la pelle, ripristinare la sua elasticità ed elasticità, sono utilizzate per la pelle affaticata, problematica, con un deterioramento del tono del derma, se ci sono infiammazioni e irritazioni sulla sua superficie. L'uso di fiori di acacia nel trattamento e nella cura della pelle è dovuto alla presenza di: vitamine A e C, olii essenziali, minerali e zuccheri, tannini, eliotropina, esteri e acidi organici (incluso acido salicilico). Grazie alla sua ricca composizione di sostanze nutritive, i fiori di Robinia hanno un potente effetto ringiovanente, antinfiammatorio e lenitivo. Prima che l'uso iniziale di ciascuno dei cosmetici deve essere testato. Per fare questo, applica una goccia della maschera finita sulla piega interna del gomito o nell'area dietro l'orecchio, verificandone la portabilità.

Per ottenere una maschera facciale antietà, è necessario assumere 10 infiorescenze di acacia bianca, macinarle e macinarle con 25 g di miele fresco. Quindi versare un po 'di panna (un cucchiaino). Quindi è possibile coprire la pelle del viso con una miscela e dopo 10 minuti, lavare i resti di tè verde debole. Per trattare la pelle grassa, è consigliabile aggiungere il tuorlo d'uovo sbattuto alla polvere dalle foglie essiccate dell'acacia bianca e mescolare con un cucchiaino di latte. Dopo 10 minuti, risciacquare con acqua a contrasto (prima caldo, poi fresco). Per levigare le rughe, mescolare i fiori di acacia schiacciati (1 cucchiaio) con una piccola quantità di panna acida e olio vegetale (oliva). Coprire il viso con la miscela e tenere premuto per 10 minuti. Quindi rimuovere i resti con un brodo caldo di prezzemolo e un batuffolo di cotone.

Controindicazioni e pronto soccorso per l'avvelenamento

La preparazione e il sovradosaggio impropri possono causare effetti collaterali o addirittura avvelenamento. Pertanto, è necessario attenersi rigorosamente alla prescrizione e al parere del medico. Se si presentano sintomi di avvelenamento: battito cardiaco irregolare, vertigini, vomito, diarrea e nausea, interrompere immediatamente l'assunzione del medicinale, sciacquare lo stomaco, prendere assorbenti e consultare un medico per cure di emergenza. Il trattamento con fiori di acacia è dannoso per le persone con intolleranza individuale, così come le donne incinte e le madri che allattano. La corteccia di acacia bianca è vietata per le persone con bassa acidità dello stomaco.

Acacia bianca - proprietà benefiche e controindicazioni.

L'acacia bianca è un albero ornamentale appartenente alla famiglia delle leguminose, più comune nella Russia meridionale. Raggiunge un'altezza di 25 metri e lo spessore del tronco raggiunge 1 metro. Spargimento di Crohn, openwork. La corteccia è di colore grigio-marrone, spessa con fessure profonde longitudinali. Le foglie verdi hanno un'ombra argentea. Ognuno di loro consiste di 11-15 foglie ovoidi individuali. I fiori sono fragranti, bianchi, piccoli, in pannocchie cadenti e spighette. L'acacia bianca fiorisce a maggio. I frutti - baccelli di colore marrone scuro con semi a forma di fagiolo - maturano a giugno.

Quando la corteccia viene danneggiata da animali o insetti, dalla fessura viene rilasciato un liquido viscoso. A poco a poco congelato, forma degli slant rigidi chiamati gengive. La gomma è un sale di acidi poliurici. Quando si sciolgono in acqua, formano soluzioni viscose e appiccicose. Ci sono gengive che non sono completamente dissolte nell'acqua, ma si gonfiano solo.

Preparazione di materie prime mediche

Foglie, fiori e corteccia di giovani germogli di acacia bianca sono usati come materie prime medicinali. I fiori vengono raccolti all'inizio del periodo di fioritura, quando sono ancora in una forma semi-distesa. Sono essiccati a una temperatura di 45-500 ° C in aree ben ventilate. Le foglie e la corteccia dell'albero vengono raccolte durante la stagione di crescita.

Nutrienti in acacia bianca e proprietà curative

In bianco acacia la composizione chimica del frutto è ancora insufficientemente studiata e richiede ulteriori studi. Oli essenziali contenenti metil anthranilato, eliotropina, tannini e esteri di acido salicilico sono stati trovati nei fiori della pianta, e il glicoside robanlen è anche presente. Le foglie contengono vari flavonoidi e i loro glicosidi (akatsiin, akatsetin, robinin). Nella corteccia - tannini, oli grassi, stigmasterolo, fitosterina e robinina tossica.

L'acacia bianca ha le seguenti proprietà farmacologiche:

  • un diuretico;
  • antispasmodico;
  • ipotensivo;
  • antipiretico;
  • facile lassativo.

Nella medicina moderna, i farmaci a base di acacia bianca sono più spesso raccomandati come lassativi, coleretici ed espettoranti per i seguenti disturbi:

  • malattie della vescica e dei reni;
  • urolitiasi e calcoli renali;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • sciatica;
  • tromboflebite;
  • reumatismi;
  • lombalgia;
  • miosite;
  • nevralgie;
  • malattie catarrali;
  • ferite e abrasioni.

Acacia bianca nella medicina tradizionale

Corteccia di brodo: metà tavoli cucchiai di corteccia frantumata prodotta in ½ litro di acqua bollente e messi a fuoco basso per 20 minuti. Quindi l'acqua calda filtrata e bollita porta il volume del brodo all'originale. Accettare entro 2 giorni in piccole porzioni. Se il decotto è ben tollerato, puoi berla entro un giorno e preferibilmente in una forma calda. Aiuta con esacerbazioni di ulcere gastriche e gastrite.

Decotto di fiori: tavoli singoli. un cucchiaio di fiori freschi o secchi fermenta in ½ litro di acqua bollente e dato fuoco per 3 minuti. Quindi il brodo viene filtrato e portato al volume originale con acqua bollita. Prendi un quarto d'ora prima dei pasti 3-4 volte al giorno per 1 tavolo. un cucchiaio Utilizzato nel trattamento dei fibromi uterini e delle malattie infiammatorie della sfera genitale femminile.

Foglie di brodo: su un bicchiere di acqua bollente mettere 1 tavolo. cucchiaio schiacciato materie prime e mettere a fuoco basso per 5 minuti. Quindi il brodo viene raffreddato e filtrato. Applica 1 tavolo. cucchiaio prima dei pasti tre volte al giorno come strumento antipiretico e antitosse per il raffreddore.

Infuso di fiori: 1 tavolo è posto su 200 ml di acqua bollente. un cucchiaio di fiori di acacia bianca e insistono mezz'ora. Viene assunto con urolitiasi e altre malattie dei reni e della vescica 4 volte al giorno per 1/3 di tazza dopo un pasto.

Tintura di fiori (foglie): fatta per 10 giorni su vodka o alcol al 70% in rapporto 1: 2. Viene utilizzato come lozioni, impacchi, macinazione per il trattamento di reumatismi, nevralgie, osteocondrosi, tromboflebiti, miositi, sciatalgie, raffreddori. È uno strumento eccellente per il riassorbimento dei nodi venosi gonfiati. Il punto dolente è una tintura inumidita e triturata. Si consiglia la tintura diluita con acqua (20 gocce per 1 tavolo, una cucchiaiata di acqua) tre volte al giorno per l'infertilità.

Tintura di giovani germogli e foglie: fatto con vodka o alcol al 40% in un rapporto di 1 a 10. La tintura viene invecchiata per 2 settimane con agitazione occasionale. Utilizzato per esacerbazioni di ulcera gastrica e gastrite in un tè. cucchiaio prima dei pasti tre volte al giorno.

L'acacia bianca può essere definita un "donatore universale", la cui bioenergia dona vigore e freschezza. È utile a tutti, ma più donne.

Controindicazioni

In relazione alle sostanze tossiche contenute nell'acacia bianca, in particolare la robinina alcaloide, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni per la preparazione degli agenti di guarigione e il loro dosaggio. Durante la raccolta raramente si verificano avvelenamenti acuti, che sono accompagnati da mal di testa, malessere, sonnolenza e talvolta nausea e vomito.

È controindicato l'assunzione di fondi dall'acacia bianca all'interno delle persone con bassa acidità di succo gastrico.

Uso economico di acacia bianca

Il bellissimo e durevole legno di acacia bianca è uno splendido materiale di finitura utilizzato nella costruzione navale. Per questi scopi, è trasportato principalmente dall'America dal 19 ° secolo. Il legno nero di acacia è utilizzato principalmente per mobili, artigianato e costosi rifugi per fucili.

L'olio profumato dei fiori di acacia ha trovato ampia applicazione in profumeria.

I suoi semi sono cibo per uccelli, le foglie possono essere nutrite per gli animali.

Gli alberi di acacia sono utilizzati per la protezione dal vento e il rafforzamento delle pendici delle linee ferroviarie, così come le pendici dei burroni.

I fiori di acacia sono una buona pianta di miele.

Ci sono anche informazioni che in condizioni estreme è possibile usare fagioli commestibili di acacia bianca, arrostiti sul fuoco e liberati dal guscio, e persino foglie fresche.

Un po 'di storia

Il nome Acacia deriva dalla parola greca "Akis", tradotto come "punto". Ciò è dovuto alla presenza di due spine alla base delle foglie in alcune specie e foglie che terminano con punte in altre specie.

In totale, sono conosciute circa 750 specie di acacia. Più della metà di loro cresce in Australia, il resto in Asia, Africa e America. In Russia, è stato importato nel 19 ° secolo, dopo di che si è diffuso ampiamente sulla costa del Mar Nero nei parchi e nei giardini. Allo stesso tempo, l'acacia divenne rapidamente selvatica, e fitte boscaglie apparvero sui pendii costieri. Col passare del tempo, la pianta divenne molto resistente all'inverno e cominciò ad apparire quasi in tutto il paese.

Acacia: descrizione, uso e proprietà curative

Per le proprietà utili, l'acacia bianca è apprezzata non solo nella progettazione del paesaggio, ma anche in medicina e persino in cucina. In questa pianta, sia le foglie che la corteccia e i fiori, e i frutti possiedono una moltitudine di utilità. La locusta bianca non è il nome corretto. Ha messo radici a lungo nella lingua russa. Ma in realtà, il cosiddetto albero, che appartiene semplicemente alla stessa famiglia di legumi e ha una struttura simile di infiorescenze. Allo stesso tempo, questa è una pseudoacatia, e il suo nome corretto è Robinia. Non viene dall'Australia, ma dal Nord America, da dove è arrivato a Parigi più di 300 anni fa e si è rapidamente diffuso in tutti i paesi dell'Europa meridionale.

Descrizione dell'impianto

Acacia, robinia, pseudoacation - tutto questo è la stessa pianta. Appartiene alla famiglia dei legumi. La sua caratteristica: una buona pianta di miele, i cui fiori hanno un forte aroma gradevole. La pianta ha una corona arrotondata. In natura, può crescere fino a 20 m di altezza, e in spazi aperti fino a 30 m. La corteccia di un albero è di colore grigio-marrone, ha una tonalità più scura, la sua superficie è caratterizzata da profonde fessure. Questa è una pianta duratura, può vivere per circa 300 anni.

Ci sono diversi tipi La descrizione di Robinia conferisce tali caratteristiche caratteristiche della pianta: una corona openwork diffusione e foglie simili a piume. Questo albero fiorisce alla fine della primavera o all'inizio dell'estate. Ma i tempi dipendono dal clima, e ci sono regioni in cui può verificarsi a luglio. I fiori della pseudo-campagna sono bianchi, anche se ci sono varietà con petali rosati. La robinia è una pianta di miele, e il profumo dolciastro dei suoi fiori con sentori di bergamotto attrae molti insetti, comprese le farfalle, per l'impollinazione. I frutti dell'albero sono baccelli piatti oblunghi, all'interno dei quali ci sono semi (da 3 a 15 pezzi). Maturano a fine settembre o agli inizi di ottobre e possono restare appesi a un albero per tutto l'inverno.

Poiché l'albero appartiene alla famiglia dei legumi, i semi sono un po 'come i fagioli. Hanno un liscio marrone scuro lucido o una superficie chiazzata, anche se è possibile anche una sfumatura verde oliva.

Un tempo in Europa, venivano provati per essere utilizzati in cucina come legumi, ma questo non si bloccava.

L'acacia bianca è una pianta molto bella. È ampiamente usato nella progettazione del paesaggio. Vengono usati diversi tipi. Può essere adesivo con la sua forma arrotondata e le foglie leggermente appiccicose perché ci sono molti peli ghiandolari. I fiori possono essere bianchi o rosa-viola. Un'altra varietà popolare è Robinia New Mexico. La sua caratteristica principale è la mancanza di aroma durante la fioritura, quindi, come una pianta di miele, è valutata meno. Ma nel design del paesaggio è buono, perché è meno esigente, resistente alla siccità e resistente al gelo. Lzheakatsii bene crescono in gruppi di parecchi alberi.

I tipi di Robinia si distinguono non solo per il colore delle gemme. Anche la forma della corona è importante. Ad esempio, in Russia e Ucraina, Robinia Umbrakulifera è diffusa, cioè sferica. Tuttavia, la sua corona ha la forma di una palla solo all'inizio della crescita, col tempo acquisisce gradualmente un certo appiattimento. I suoi fiori stanno guarendo.

È interessante che in natura ci sia l'acacia nera. Ma fiorisce in fiori bianchi. Ma i suoi semi sono neri, e il legno è valutato come materia prima per la produzione di mobili e si distingue per un'ombra scura. Si trova solo in Australia.

Galleria: Acacia (25 foto)

Proprietà medicinali di acacia (video)

Cos'è l'acacia utile

Sebbene Robinia sia considerata una delle piante medicinali più popolari, è usata non solo in medicina. I semi di acacia servono come materia prima per la produzione del sostituto del caffè. Come già notato, questa pianta è una pianta di miele, e il miele di acacia appartiene alle migliori varietà per il suo gusto delicato e il suo aroma. Sono anche utili i fiori bianchi di acacia. Contengono circa il 12% di oli essenziali curativi, sono ampiamente utilizzati nell'industria dei profumi.

La foglia di Robinia viene utilizzata per ottenere alcuni colori blu. E le foglie e i germogli vanno a nutrire il bestiame. Sono utili perché contengono molta vitamina A e acido ascorbico e la massima concentrazione viene raggiunta durante il periodo di fioritura e un po 'più tardi, a giugno e luglio.

La corteccia dell'albero contiene tannini dalle caratteristiche eccellenti, quindi è usata per la concia delle pelli.

La composizione chimica dei fiori di acacia

Nonostante Robinia sia ufficialmente inclusa in molti manuali fitoterapeutici come pianta medicinale, la composizione chimica dei suoi fiori non è ancora completamente compresa. I principali ingredienti attivi sono i glucosidi. Questi includono robinin e akatsiin, alle proprietà di cui sono attribuite alcune caratteristiche terapeutiche di acacia. Inoltre, i fiori contengono olio essenziale utilizzato in profumeria, tannini e esteri di acido salicilico, grazie a loro la pianta ha proprietà anti-infiammatorie.

Le foglie della pianta hanno una composizione simile ai fiori, anche se contengono non solo glicosidi, ma anche flavonoidi con proprietà antiossidanti, cioè, hanno un effetto anti-infiammatorio e prevengono l'invecchiamento precoce del corpo. Le stesse sostanze si trovano nella corteccia dell'albero, solo alcuni oli grassi sono aggiunti a loro. Le pectine sono presenti in diverse parti della pianta, compresi i semi.

Tutti i componenti danno origine all'uso di fiori di acacia per scopi diversi: è una medicina anti-infiammatoria, un espettorante e un antipiretico naturale. Ti permettono di rimuovere gli spasmi, quindi, nella medicina popolare sono usati per curare le malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale (osteocondrosi, sciatica, reumatismi), come terapia integrata nella patologia dei reni e della cistifellea. E sebbene una volta la corteccia fosse considerata velenosa, era comunque raccomandata per abbassare l'acidità del succo gastrico (ma solo la corteccia dovrebbe provenire da giovani germogli e in piccole quantità). Brodo di corteccia e oggi spesso consigliato per gastrite e ulcera peptica.

Con tutte le sue eccellenti proprietà, Robinia ha una serie di controindicazioni. In varie parti della pianta contengono sostanze tossiche.

La stessa robinina è una sostanza tossica, quindi il dosaggio del farmaco a base di acacia dovrebbe essere molto moderato in modo da non causare avvelenamento.

Il legno di un albero robinin contiene parecchio, e in combinazione con altre sostanze può causare spiacevoli conseguenze: mal di testa, nausea, vomito, cioè tutti i segni di intossicazione. Spesso, sintomi simili si verificano nelle persone che lavorano alla raccolta del legno di Robinia.

Nonostante Robinia sia ufficialmente inclusa in molti manuali fitoterapeutici come pianta medicinale, la composizione chimica dei suoi fiori non è ancora completamente compresa.

Raccolta di fiori di acacia e preparazione di tinture

Il tempo di fioritura di questa pianta è giugno. Le proprietà curative dei fiori stanno guadagnando proprio all'inizio. Non hanno bisogno di strappare e tagliare con pennelli interi. L'albero è resistente, ma i rami vecchi possono essere piuttosto fragili, quindi è necessario gestirli con molta attenzione.

Fiori disposti su carta o tessuto naturale con uno strato sottile e uniforme. Sono essiccati in modo naturale all'esterno all'ombra o in soffitta. Se fatto correttamente, i fiori secchi acquisiranno una sfumatura bianco-giallastra, e le tazze rimarranno verdi. Tali materie prime medicinali dovrebbero conservare l'aroma del miele e il sapore dolciastro. Conservare i fiori secchi in sacchetti di carta.

I fiori di Robinia possono essere insistiti sull'alcol. In questo caso, prendi 2 cucchiai. l. fiori secchi in 250 ml di vodka o alcool. Insista significa che hai bisogno di un posto buio. L'intero processo richiederà circa 2 settimane, durante le quali la tintura deve essere miscelata periodicamente. Prendi lo strumento per diversi scopi. Può essere un efficace agente antinfiammatorio e immunomodulatore, viene utilizzato per aumentare la secrezione della bile (mezz'ora dopo ogni pasto, 1 cucchiaino).

Puoi cucinare e la solita infusione di fiori senza la componente alcolica. In questo caso, 1 tazza di acqua bollente viene presa 1 cucchiaio. l. fiori secchi Ciò significa insistere per circa un'ora. Prendere tre volte al giorno prima dei pasti e 1 cucchiaio. l. Questo rimedio è considerato efficace nel trattamento delle malattie respiratorie.

Sulla base delle infiorescenze puoi fare un decotto. È preparato non solo da fiori freschi, ma anche da materie prime essiccate. A 0,5 litri di acqua è preso 1 cucchiaio. l. a secco crudo o il doppio di fiori freschi. Far bollire la miscela non dovrebbe essere più di 3 minuti, in modo da non distruggere i nutrienti. Questo brodo viene preso per il raffreddore, preferibilmente sotto forma di calore, ma non caldo.

Il brodo è fatto di corteccia, ma le materie prime possono essere raccolte solo da germogli di 2 anni. Questa bevanda è considerata un delicato lassativo. È anche utile per neutralizzare l'eccesso di acido e aiuta ad alleviare il dolore in caso di ulcera gastrica. Il brodo viene preparato come segue: per 1 tazza di acqua bollente prendere 1 cucchiaino. crosta, schiacciata quasi allo stato di polvere. Cuocere per 1-2 minuti, quindi insistere in un contenitore chiuso per circa 1 ora.

Sulla base della corteccia è fatto e la tintura di vodka. È usato in alcune malattie del tratto gastrointestinale. Per la tintura, puoi prendere e alcol, ma solo cibo. È molto importante prendere questo strumento nel dosaggio raccomandato dal medico, non più di 1 cucchiaino. al giorno

Per le malattie delle articolazioni, per la gotta e reumatismi, per alcune malattie cardiovascolari, per esempio, per tromboflebiti, viene utilizzato un estratto di foglie di acacia. Insiste sulla vodka o sull'alcol, poiché l'agente esterno, l'alcol può essere preso in medicina, fino al 70%. Nell'industria farmaceutica, un estratto di questo tipo è parte integrante di molti unguenti popolari per il trattamento delle articolazioni.

L'acacia bianca è un prodotto di valore (video)

Miele di acacia e applicazioni di cottura

L'acacia bianca è un albero di miele. La sua fragranza è trasportata dal vento su lunghe distanze e attrae le api. Con questa pianta puoi avere un sacco di miele. Gli studi hanno dimostrato che circa 1.500 kg di miele vengono raccolti da un'area di atterraggio di 1 ha di api. In media, circa 8 kg vengono raccolti da un albero.

Ecco perché si crede che Robinia sia falsamente utilizzata in cucina, perché questo miele è considerato uno dei migliori tipi. È caratterizzato da un odore delicato, trasparenza, consistenza piacevole (può mantenere a lungo lo stato liquido). Durante la cristallizzazione, non perde le sue qualità utili. Le proprietà curative sono spiegate dalla composizione chimica dei fiori.

C'è un miele di acacia surrogato, che può essere preparato a casa. Avrà un gusto gradevole e conserverà anche parzialmente le sue qualità curative. Questo prodotto è preparato con fiori freschi di acacia bianca e sciroppo di zucchero. Si scopre qualcosa come marmellata. Per preparare, devi prendere i fiori lavati di acacia bianca e riempirli di zucchero in un rapporto di 2: 1. Dopo un po 'di tempo, i fiori danno il succo, quindi devi bollirli come lo sciroppo normale e versarli in barattoli di vetro. Le gemme possono dare una leggera amarezza.

Dai semi puoi fare un sostituto del caffè. Per fare questo, prendi solo semi maturi. Sono leggermente fritti in padella e macinati in un macinino da caffè. Le bevande a base di esse possono essere utilizzate da coloro che per qualche motivo non possono bere caffè naturale.

Acacia bianca: composizione chimica e proprietà curative dell'acacia. Trattamento con acacia bianca: ricette. Miele di acacia

L'acacia è un albero con fragranti fiori bianchi, conosciuto in Russia da oltre 200 anni e oggi cresce ovunque: nei parchi, nei giardini e lungo le strade. I botanici attribuiscono questo albero alla famiglia dei legumi; può vivere fino a 50 anni e può essere piuttosto alto - può raggiungere i 30 m, anche se la maggior parte delle volte è possibile trovare acacie alte 10-12 m.

In generale, ci sono molte specie di acacia in natura, ma nel nostro paese l'acacia bianca è conosciuta più di altre, che è anche chiamata robinia, o falsa acacia - Robinia pseudo-acacia.

Si crede che questa pianta ci sia venuta dal Nord America - lì l'acacia è ancora molto comune. L'acacia è comparsa in Russia all'inizio del 19 ° secolo, ma nelle regioni settentrionali non cresce, in quanto non tollera temperature troppo basse.

Miele di acacia: proprietà benefiche e trattamento

Quando l'acacia fiorisce, non ha quasi foglie, e le strade delle città e dei villaggi sono piene di fragranza - i suoi fiori sono così fragranti, e per questo sono amati dalle api, e l'albero è rispettato dagli apicoltori. Non sorprende: durante il periodo di fioritura, in 2-3 settimane, da un albero si possono ottenere fino a 8 kg di miele - incolori e trasparenti, caratterizzati da un aroma speciale, delicato e dalle straordinarie proprietà curative.

Il miele di acacia tratta perfettamente malattie respiratorie, bronchiti, mal di gola; malattie degli occhi - cataratta, congiuntivite; migliora la memoria, ha un effetto calmante, normalizza il sonno, rafforza il sistema immunitario. La pelle dall'uso del miele di acacia è ringiovanita - è usata sia internamente che come agente esterno - come parte delle maschere cosmetiche fatte in casa.

Il miele di acacia non rinuncia all'amarezza, come alcune altre varietà - ad esempio il grano saraceno e il suo gusto è molto morbido. Allo stato liquido, può essere conservato per circa un anno e non cristallizza - questa è anche una delle sue caratteristiche uniche.

I fiori di acacia bianca contengono anche olio essenziale - è usato nell'industria dei profumi.

Le proprietà curative dell'acacia bianca

Grazie alle sue proprietà curative, l'acacia è stata a lungo utilizzata nella medicina tradizionale: i suoi fiori, foglie e corteccia. I fiori sono usati più spesso, e vengono raccolti quando sono solo mezzo pieno, e le foglie e la giovane corteccia - durante tutta la stagione calda - in primavera, estate e autunno. Tutto questo è usato con successo per trattare raffreddori, processi infiammatori, dolori di stomaco e intestinali, allergie, sanguinamento e problemi ginecologici, malattie ai reni e alla vescica, nevralgie, reumatismi, osteocondrosi, miosite, ecc. In molti paesi del mondo, l'acacia è ufficialmente considerata una pianta medicinale.

Composizione chimica dell'acacia

La composizione chimica dell'acacia è complessa e non completamente compresa, specialmente per i frutti. Corteccia di acacia e fiori contengono robinina - un flavonoide ad effetto ipoazotemico: aiuta il corpo a rimuovere l'urea, e i farmaci sono fatti basandosi su di esso, ma è tossico, quindi non dovrebbe essere trattato con acacia senza consultare uno specialista.

Ci sono altri flavonoidi, glicosidi, oli essenziali, pectine, tannini, zuccheri, acidi organici, vitamine e minerali in fiori e foglie.

Trattamento dell'acacia bianca: ricette

Le ricette, che includono foglie, fiori, corteccia e germogli di acacia bianca, sono state testate nel tempo, ma il trattamento con loro deve seguire rigorosamente il dosaggio.

Nelle malattie infiammatorie del mioma genitale femminile e dell'utero prendi un decotto di fiori di acacia: versa 1 cucchiaio. fiori secchi con acqua (2 tazze), portati a ebollizione e tenuti per 2 minuti a fuoco basso in modo che l'ebollizione sia debole. Quindi filtrare, raffreddare e aggiungere acqua bollita al volume originale. Prendere 3-4 volte al giorno, 1 cucchiaio. 30 minuti prima dei pasti.

Quando l'infertilità prende la tintura di fiori bianchi di acacia: versa 10 g di fiori freschi 10 g di vodka o alcool e insisti 10 giorni. Prendere 3 volte al giorno, lanciando 20 gocce di tintura in 1 cucchiaio. acqua.

Per le malattie gastriche, bere un infuso di fiori di acacia. 1 cucchiaio. fiori secchi vengono versati in un thermos 1,5 cucchiai. acqua bollente, insistere 2 ore, raffreddare, filtrare e bere 3-4 volte al giorno, 1/3 di tazza. La stessa infusione aiuta con flatulenza e diarrea cronica.

Con l'aumento della pressione e dopo un ictus, prendono anche un estratto di fiori di acacia. Un bicchiere d'acqua viene versato oltre 1 dl. fiori secchi, portate ad ebollizione, spegnete la stufa e lasciate l'infuso su di esso fino a quando non si raffredda. Quindi filtrare e prendere 3-4 volte al giorno, 1 cucchiaio. prima di mangiare

Per dolori alle articolazioni, reumatismi, osteocondrosi, miositi e radicoliti, si usa lo sfregamento: versano 50 g di fiori di acacia essiccati con la vodka (2 tazze) e insistono in un luogo buio per 3 settimane, mescolando di tanto in tanto. Quindi filtrare e strofinare le macchie doloranti più volte al giorno. A proposito, per gli stessi scopi e secondo la stessa ricetta, puoi preparare una tintura dall'acacia gialla.

Con un raffreddore e un colpo di tosse, e anche come febbrifugo, bevi un decotto di foglie di acacia bianca. Versare 1 cucchiaio. foglie secche frantumate con un bicchiere di acqua bollente, fate bollire per 5 minuti a fuoco basso, raffreddare, filtrare e prendere 3 volte al giorno, 1 cucchiaio. prima di mangiare

Fiori di acacia bianca sono inclusi nelle collezioni: per esempio, diuretico - insieme a radice di liquirizia, fiori di fiordaliso e tanaceto comune, uva ursina; La stessa collezione può essere usata come antipiretica.

Cistite acuta e cronica, così come pielonefrite sono ben trattati con una collezione di fiori di acacia bianca (10 cucchiaini), radici di Wheatgrass (1 cucchiaino) e fiori di calendula (5 cucchiaini). 2 cucchiai. questa raccolta versare acqua (1,5 tazze), portare a ebollizione e far bollire per 7-8 minuti. Quindi insistere per un'ora, filtrare, riempito con acqua bollita raffreddata al volume originale e bere 3 volte al giorno prima dei pasti, ¼ di tazza.

Con l'aiuto della raccolta di erbe, che è composta da acacia bianca, è possibile purificare il sangue dopo l'irradiazione o un ciclo di chemioterapia, o durante il trattamento (o dopo di esso) con droghe tossiche e tinture.

Per fare questo, prendi 1 parte dei fiori di acacia, erba di San Giovanni, successione, achillea e ortica e 2 parti di erba equiseto, timo, maggiorana e salvia. Versare 1 cucchiaio. Questa raccolta di un bicchiere di acqua bollente, avvolgere e insistere fino a quando non si raffredda. Prendi l'infuso per 30 giorni - 3 volte al giorno, 2 cucchiai. mezz'ora prima dei pasti Quindi fai un'interruzione di una settimana e ripeti il ​​corso.

Quando le tromboflebiti e le vene varicose, in particolare nella formazione di nodi varicosi, aiuta l'uso esterno di tintura di acacia bianca. Per la sua preparazione, prendere 50 g di fresco o 30 g di fiori secchi, versare la vodka (alcool) e insistere una settimana in un luogo buio. Questa tintura inumidisce e strofina le macchie dolenti. Viene anche usato per la paralisi delle braccia e delle gambe, massaggiandole 2-3 volte al giorno.

Marmellata di acacia bianca

Dai fiori di acacia bianca cucinano marmellate sorprendentemente gustose e insolite, che hanno anche proprietà curative intrinseche in questa pianta.

Per 120 g di petali di acacia avrete bisogno di 1 litro d'acqua, 1 kg di zucchero e acido citrico, anche se potete usare il succo di limone. È necessario scegliere i petali senza punte gialle, sciacquarli in acqua fredda e per un minuto sbollentarli in acqua bollente, quindi risciacquare ancora a freddo. Preparare lo sciroppo, come per ogni marmellata, mettere dei petali e cuocere; prima di prontezza (per 3-4 minuti) aggiungi acido citrico (1 cucchiaino) o succo di mezzo limone.

L'acacia bianca è utile non solo nel trattamento dei disturbi, ma grazie al potente apparato radicale viene utilizzata con successo, se così si può dire, nella progettazione del paesaggio. Pertanto, è sempre piantato dove è necessario riparare pendii fatiscenti, tumuli artificiali, o per organizzare cinture forestali per proteggere campi e terreni agricoli.

Acacia: descrizione e proprietà curative

Scarsa ecologia, stress e farmaci inefficaci hanno portato molti di noi a ricordare i mezzi naturali per mantenere la nostra salute. Tra le molte famose piante utili uno dei più importanti dei loro rappresentanti è l'acacia. Diamo un'occhiata più da vicino a questa perla del mondo vegetale.

descrizione

L'acacia è un grande genere di piante da fiore della famiglia delle leguminose. Il suo nome deriva dall'antica parola greca "ἄκακος", che significa "innocente". Il fatto che nei nostri territori sia considerata questa pianta è molto spesso una specie del genere Robinia (Acacia bianca) o una specie del genere Karagan (Acacia gialla).

L'acacia è un arbusto o albero sempreverde, la sua altezza può raggiungere anche i 25 metri. La corteccia dei giovani esemplari è solitamente liscia, verdastra, più tardi si scurisce e appaiono delle fessure. Gli alberi arrivano con o senza spine e hanno forti radici sviluppate con uno stelo principale e pronunciate ramificazioni orizzontali negli strati superiori del terreno. L'acacia proviene dal Nord America, dove il suo habitat copre una vasta area. Il più delle volte cresce nelle foreste di bassa montagna su terreni ricchi di calce. Ora questa pianta si è naturalizzata in aree con un clima caldo e temperato - la maggior parte dell'Europa, in Africa, Asia, Australia, Sud America.

Acacia bianca (Robinia pseudoacacia)

  • altezza dell'albero - una media di 20-25 metri, alcuni esemplari raggiungono fino a 35 metri;
  • tronco - scuro con profondi solchi;
  • corona - razlohaya, denso;
  • le foglie sono lunghe 10-25 cm, composte da 9-19 foglie ellittiche;
  • i fiori sono bianchi, rosa pallido, di aroma gradevole;
  • frutta - fagioli allungati marroni;
  • area di crescita: Nord America, Europa, Australia, in parte Africa e Asia.

Acacia rosa o appiccicosa (Robinia viscosa)

Il suo nome è obbligato al bordo ghiandolare del frutto, coppe e gambi.

  • albero - entro 7 metri, raramente - fino a 12;
  • la corteccia è scura e liscia;
  • foglie - lunghezza fino a 20 cm;
  • fiori - grandi (circa 20 mm), inodore, rosa o lilla chiaro, uniti in spazzole di 6-15 fiori;
  • habitat - America del Nord (in particolare le montagne di Allegheny), Europa meridionale.

New Mexican Acacia (Robinia neomexicana)

  • altezza della pianta - da 2 a 8 metri;
  • germogli - con spine e pubescenza grigia;
  • foglie - consistono di 9-15 foglioline fino a 4 cm di dimensione;
  • fiori - non più di 25 mm, bianco o rosa pallido;
  • habitat - gli stati del sud del Nord America.

Acacia ispida (Robinia hispida)

Ha preso il nome dalle setole rossastre che coprono tutto tranne i petali.

  1. arbusto - 1-3 metri, propagato per radici;
  2. foglie - 7-13 foglietti fino a 60 mm di dimensione, con una lunghezza totale fino a 23 cm;
  3. fiori - fino a 25 mm, viola o lilla;
  4. habitat - Nord America.

Acacia splendida o notevole (spectabilis di acacia)

  1. arbusto - in media da 1,5 a 4 metri;
  2. le foglie sono pennate;
  3. fiori - giallo intenso;
  4. area di crescita - Australia, alcune aree del Nord America.

Acacia armata

  • arbusto - fino a 3 metri, rami soffici e spessi;
  • germogli - abbondantemente ricoperti di piccoli fillodies;
  • foglie - asimmetriche, verde scuro, talvolta con una leggera sfumatura argentea;
  • fiori - giallo brillante con infiorescenze capitate;
  • Area di crescita - Nord America, Cina, India.

Acacia longifolia

Una delle caratteristiche principali è la rapida crescita dell'albero, che raggiunge la sua piena altezza in 5-6 anni.

  • albero - in media 7-10 metri;
  • area di crescita - il sud-est dell'Australia, alcune aree del Nord America.

Acacia di salice (Acacia saligna)

  • albero - fino a 8 metri;
  • fiori - gialli, luminosi;
  • i semi sono scuri, sono neri;
  • habitat - Australia, Africa, Sud America.

Caragana treelike o acacia gialla (Caragana arborescens)

Nei paesi post-sovietici, ha il nome di "pisello".

  • altezza della pianta - da 4 a 7 metri;
  • foglie - 5-7 paia, poste l'una di fronte all'altra;
  • fiori - piuttosto grandi, bisessuali, con una corolla gialla;
  • La zona in crescita è a sud degli Urali, Georgia, Kazakistan, Siberia, Altai.

Locusta rossa (Cacia Oxycedrus)

  • arbusto - fino a 2 metri;
  • fiori - dal profondo al delicato colore giallo;
  • semi - dimensione massima 6x10 cm;
  • habitat - Nord America.

Acacia cinese (Acacia farnesiana)

  • albero - fino a 10 metri, forte ramificazione;
  • fiori - profumo giallo, violetto con note cremisi;
  • habitat - l'ovest dell'India, i tropici e subtropici.

Acacia della Crimea o del Lankaran (Albizia julibrissin)

  • albero - fino a 12 metri;
  • tronco - corteccia spessa con solchi pronunciati;
  • le foglie sono striate, si piegano di notte;
  • fiori - aroma morbido e piacevole;
  • Area di crescita: le regioni meridionali dell'Ucraina e della Russia, dal Caucaso all'Asia centrale.

Acacia di sabbia (Ammodendron)

  • altezza della pianta - da 1,5 a 8 metri;
  • le foglie sono pennate con pubescenza, sulle punte è una spina;
  • fiori - viola scuro, raggruppati per nappe;
  • area in crescita - Asia centrale, Kazakistan, Iran, Cina.

Acacia dealbata

Così chiamato a causa del colore cenere delle foglie. Nel nostro territorio, noto come "mimosa".

  • albero - entro 10 metri, sempreverde;
  • corteccia - fioritura liscia e leggera sui rami;
  • le foglie sono doppiamente pennate;
  • fiori - sferici, dimensioni 4-8 mm, aroma delicato;
  • habitat - Australia, Cina, India, Africa occidentale.

La composizione chimica di acacia bianco, giallo, rosa

L'acacia bianca contiene nella sua composizione:

  • fiori - glicosidi, bicrobina, bicarbonato, olii essenziali, tannini, zuccheri, flavonoidi, complesso vitaminico-minerale, acidi organici, pectine;
  • foglie - glicosidi, vitamina A, vitamina C, flavonoidi, tannini;
  • legno - flavonoidi robinetin, dihydrorobinetin, fizetin, robtin, robine, butein, liquartigenin, tannini;
  • corteccia - tannini, pectine, muco, oli grassi, vitamina A, vitamina C, fitosterolo, proteina proteica tossica;
  • frutti - olio grasso (circa il 15%), muco, pectine.

Le acacie gialle e rosa sono studiate un po 'meno, le seguenti sostanze sono isolate dalle piante:

  • alcaloide della citisina;
  • metiltsitizin;
  • sparteina;
  • lupanin.

Proprietà utili

Le piante di fiori sono usate come decotti, tinture, tinture, sono prese sia per via orale che sotto forma di imbianchini o macinazioni. Sono efficaci nelle seguenti qualità:

  • un diuretico;
  • lieve lassativo;
  • anti-infiammatori;
  • allevia gli spasmi;
  • antipiretico;
  • emostatico;
  • espettorante;
  • battericida.

La corteccia, per la maggior parte, viene usata quando:

  • gastrite;
  • ulcera allo stomaco;
  • malattie del tratto gastrointestinale;
  • reumatismi, artrite.

Le foglie di giovani piante sono utili per:

  • alta acidità;
  • problemi gastrointestinali;
  • articolazioni malate.

applicazione

Per scopi terapeutici, vengono utilizzate quasi tutte le parti della pianta:

  • decotto floreale o infuso allevierà la condizione per disturbi renali e problemi del sistema urinario;
  • in combinazione con tanaceto, uva ursina, fiordaliso e radice di liquirizia sono buoni come un diuretico;
  • per l'infiammazione delle appendici femminili, usano l'infusione di fiori di acacia bianca o usano il douching;
  • la tintura del fiore è buona per l'espettorazione durante la bronchite;
  • l'esacerbazione dell'ulcera gastrica aiuta a rimuovere il decotto di corteccia, frutta e foglie di giovani alberi;
  • la tintura alcolica delle foglie aiuterà nel trattamento dell'elevata acidità dello stomaco e di molti altri problemi gastrici;
  • il brodo di fiori aiuta a rimuovere il caldo a freddo;
  • articolazioni dolenti ben strofinate con tintura bianca di fiori d'acacia;
  • decotto di fiori è buono per disturbi della cavità orale - malattia parodontale e stomatite;
  • la tintura del fiore dell'alcool aiuterà nella normalizzazione del sistema nervoso;
  • Il prezioso e gustoso miele rafforzerà il sistema immunitario e migliorerà l'intero organismo;
  • allevia lo stress e promuove il sonno normale.

La pianta è usata non solo per scopi medicinali. Negli insediamenti dove il clima lo consente, è piantato per l'abbellimento del terreno. Inoltre è usato per rinforzare i pendii, i burroni, le banche dei bacini idrici e per la costruzione dei frangivento.

Grazie al suo aroma, l'olio di acacia, come ingrediente, è incluso in molti prodotti di profumeria e cosmetici - profumi, creme, acqua di toilette, saponi e shampoo.

Ha trovato la sua applicazione nella produzione industriale. Il parquet del suo legno è quasi buono come il rovere nel suo design e praticità. Inoltre, molti artigiani preferiscono questo particolare albero per la produzione di vari prodotti artigianali.

Non dimenticare il bellissimo miele aromatico e medicinale. Durante il periodo di fioritura, un albero può portare fino a 8 kg di questo prodotto dolce e salutare.

Preparazione di materie prime mediche

I fiori si raccolgono al momento della fioritura con tempo asciutto e in forma semi-dissimulata. I fiori raccolti dovrebbero essere sparsi in uno strato su carta pulita in una stanza ventilata. Periodicamente dovrebbero essere capovolti in modo che i fiori si asciughino uniformemente.

È possibile utilizzare un essiccatore, con la temperatura massima di asciugatura non superiore a +40. +50 ° C. Le materie prime essiccate sono conservate in sacchetti di carta, barattoli di vetro o sacchetti di tela di cotone in una stanza fresca.

La corteccia e le foglie vengono raccolte da maggio a settembre, durante la stagione di crescita. Si noti che quando si raccoglie la corteccia si può verificare un avvelenamento accompagnato da nausea, vomito, letargia e mal di testa. In questo caso, un bisogno urgente di cercare aiuto medico.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Nonostante le sue qualità benefiche, questa pianta ha anche controindicazioni associate alle sostanze tossiche nella sua composizione (prima di tutto, la robinina alcaloide). Pertanto, è necessario osservare rigorosamente le raccomandazioni per l'assunzione e il dosaggio di farmaci basati su di esso.

Inoltre, il legno contiene toxalbumina Robin, che può causare intossicazione acuta e irritazione delle superfici mucose.

L'utilizzo di qualsiasi fondo basato su questa pianta è rigorosamente controindicato nei casi di:

  • stato di gravidanza e allattamento al seno;
  • bassa acidità del succo gastrico;
  • intolleranza individuale;
  • aumento della tendenza alle allergie.
Se superi la dose, si verificano nausea, vomito, mal di testa, malessere generale. Se la condizione è peggiorata e sono comparsi forti dolori o crampi, è necessario cercare immediatamente l'aiuto di uno specialista. Prima di ciò, puoi irrigare autonomamente lo stomaco e prendere carbone attivo.

L'acacia è un albero robusto e senza pretese, che è un simbolo di immutabilità e costanza. Il suo aspetto insolito e l'aroma di fiori ci deliziano ogni primavera, e le sue preziose proprietà possono mantenere il nostro corpo per un anno intero, ripristinando la salute e dando forza. Usa saggiamente questa pianta unica e ti sarà utile solo!